Leggi il Topic


Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

   

Pagina 3 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo
 
Aprilia Dorsoduro o Ktm 690?
8831769
8831769 Inviato: 10 Nov 2009 22:59
 



non cominciamo non le solite dicerie fasulle!
Le dorsoduro vanno benissimo, e da quanto ne so io l'affidabilità è davvero ottima.

Quindi se si deve fare una scelta in una direzione, è inutile farsi le solite seghe mentali.

Scegli quale ti piace di più
 
8832065
8832065 Inviato: 10 Nov 2009 23:34
 

non è vero che le aprilia sono affidabili, come non è vero che non sono affidabili.
dico cio perché ci sono esemplari sfigati, e statisticamente essi sono piu frequenti in aprilia rispetto ad altri marchi, e fin qui nulla di strano.
MA se ti capita un esemplare sfigato, con aprilia son c***i, mentre con altri marchi si è comunque assicurati dal servizio post vendita.
la storia del marchio dice questo, e purtroppo, dico io; perché son davvero belle belle moto.

con ktm vai sul sicuro, affidabilissimi, e una rete post eccelsa.
ci sono alcuni nomi di spicco che meritano, come a genova Giant Squidd.
 
8832512
8832512 Inviato: 11 Nov 2009 0:41
 

Quoto.
Soprattutto per quanto riguarda il grande GIANT SQUID!
 
8832528
8832528 Inviato: 11 Nov 2009 0:43
 

apriliasr97 ha scritto:
non cominciamo non le solite dicerie fasulle!
Le dorsoduro vanno benissimo, e da quanto ne so io l'affidabilità è davvero ottima.

Quindi se si deve fare una scelta in una direzione, è inutile farsi le solite seghe mentali.

Scegli quale ti piace di più
io parlavo delle aprilia in generale , guarda il motard 550 il mo amico e non solo lui l'hanno dato via per disperazione, come affidabilità fa schifo,sempre rotto!, quando avevo 16 anni la rs125 si spaccava ogni due per tre (ora non è che sia cambiata tanto) per cui...
 
8835338
8835338 Inviato: 11 Nov 2009 17:23
 

Insomma ho capito..2 moto diverse...la ktm più giocattolo..la dorso più impegnativa...devo anche considerare che in moto fo all'incirca 18000km all'anno e spesso e volentieri zavorrina...per quanto riguarda che una è più touring di quell'altra non me ne faccio assolutamente di problemi...con una rs125 da ancona sono andato al gransasso senza problemi ( apparte che ho dovuto usare un antiinfiammatorio per il polso sx che non ce la facevo più a tirare la frizione ) con un ktm 690 sarei capace di fare il giro d'italia..credo.. icon_asd.gif icon_asd.gif ..sta di fatto che la sportiva mi ha fatto venire la tendinite e poi la posizione di guida è troppo costretta e se le strade non sono lissie lissie e nuove ce se diverte poco...prima avevo un runner125 e lo usavo come un cross sulle stradine strette anche piene di buche e me divertivo un bel po..per questo la ktm a prima vista e dato il peso moolto contenuto sento che posso divertirmi di giostrarmelo con le braccia come voglio io in qualsiasi situazione e in modo rapido proprio come un giocattolo e la dorso invece me sembra una moto un po piùù..come dire..pesante da buttare giu da riprendere..insomma un po più elefantona..booo..ce da provalle icon_lol.gif icon_lol.gif

cioè...se dovessi prendere la dorso alla fine sarà solo per un motivo..la potenzaaa..sennò a livello di ciclistica la ktm è ottima..non pesa niente..freni buoni..telaio eccellente...sono belle uguali...uffff
 
8835460
8835460 Inviato: 11 Nov 2009 17:48
 

guarda se vuoi una moto per farci anche diversi km anche con la zavorrina, fra le due continuo a quotare la DD la trovo piu' versatile, il KTM ha molte piu' vibrazioni dell'Aprilia e sinceramente dopo un pò danno fastidio.. c'e' da dire che il 690 fra le curve è divertentissimo icon_wink.gif
 
8836192
8836192 Inviato: 11 Nov 2009 19:44
 

sul fatto che la K sia meno impegnativa non ci giurerei..
è pur sempre un mono bello spinto.
valuta magari il nuovo Duke R.. 70 cavalli..
vuoi piu potenza, allora prendi quello!
inoltre è strepitoso! eusa_drool.gif
 
8839217
8839217 Inviato: 12 Nov 2009 11:04
 

io la vedo un po' al contrario...

cioè, vedo più "fun bike", più "giocattolona" l'Aprilia... un bicilindrico da 90cv su una moto grande come una bmx e senza sella, dev'essere da orgasmo multiplo acuto se vuoi "attaccar briga" sul Viamaggio, ma si porta dietro tutti gli inconvenienti di una sportiva vera, per quanto a guida alta.

il K, viceversa, a dispetto del motore monocilindrico (che molti criticano per sentito dire), è una moto molto più equilibrata e "logica". io fossi in te prenderei il 690 enduro (non la R), che con un paio di gadget Touratech diventa anche un'eccellente viaggiatrice (la sella è sempre poca però).

V
 
8839293
8839293 Inviato: 12 Nov 2009 11:25
 

io non so quanti di voi hanno avuto la fortuna di guidare un KTM 620 o un 690, dopo 10km ti vibra anche il cervello.. e io scendevo da una Ducati, fate voi!! Continuo a consigliare la DD icon_wink.gif
 
8839793
8839793 Inviato: 12 Nov 2009 13:19
 

non è che ce l'avessi con te, ma tra discussioni sul forum, siti e riviste specializzate, con 'sta polpetta delle vibrazioni sembra che i monocilindrici non si possano usare altro che per fare dei sassi.

invece, chissà come mai, basta alzare la testa fuori dal panorama pubblicitario tipicamente italiano per accorgersi che tutto il resto del mondo continua a viaggiare (oltre ai bici da litro) con XT, XR, DR, KLR, e coi rotax 650. e dico viaggiare, non parcheggiare davanti al bar come metà dei GSisti italiani.

sui siti internazionali dedicati al mototurismo, i "contro" della Lc4 sono in primis il prezzo, e qualche riserva sull'affidabilità. qui basta dire "mono" e immediatamente parli di un motore che vibra troppo e/o ha pochi cavalli. escludendo che sul mercato estero ci siano 690 diversi dal "nostro", magari con 120cv e vibrazioni da moto elettrica, se ne deduce che FORSE è il bacino d'utenza italiano ad essere un po' "viziatello"...

V
 
8840215
8840215 Inviato: 12 Nov 2009 15:01
 

nerowolfe79 ha scritto:
non è che ce l'avessi con te, ma tra discussioni sul forum, siti e riviste specializzate, con 'sta polpetta delle vibrazioni sembra che i monocilindrici non si possano usare altro che per fare dei sassi.

invece, chissà come mai, basta alzare la testa fuori dal panorama pubblicitario tipicamente italiano per accorgersi che tutto il resto del mondo continua a viaggiare (oltre ai bici da litro) con XT, XR, DR, KLR, e coi rotax 650. e dico viaggiare, non parcheggiare davanti al bar come metà dei GSisti italiani.

sui siti internazionali dedicati al mototurismo, i "contro" della Lc4 sono in primis il prezzo, e qualche riserva sull'affidabilità. qui basta dire "mono" e immediatamente parli di un motore che vibra troppo e/o ha pochi cavalli. escludendo che sul mercato estero ci siano 690 diversi dal "nostro", magari con 120cv e vibrazioni da moto elettrica, se ne deduce che FORSE è il bacino d'utenza italiano ad essere un po' "viziatello"...

V


guarda ti posso garantire che io di confronti e prove di moto come il 690 o 620 non ne ho mai lette nessuna, primo perchè x me è un settore di poco interesse, secondo io ho detto quello che ho detto in base alla mia esperienza personale avuta con un 620 e poi con un 690.. Due miei amici ne sono felici possessori.. che dire se di queste moto vogliamo trovargli un difetto è solo quello che ho detto vibrano troppo specie le pedane.. poi per il resto niente da dire. Mi ripeto il mio giudizio è strettamente legato ad una mia esperienza e non per sentito dire o per aver letto qualche articoletto del cavolo! Io una moto del genere per fare 18000 km l'anno con la zavorrina non la comprerei mai.. poi quello che succede nel resto del mondo non mi interessa.. comunque spero che ci siamo chiariti, io ho capito quello che vuoi dire icon_wink.gif
 
8840953
8840953 Inviato: 12 Nov 2009 16:55
 

Beh... la scelta dovrebbe essere facile.

Vuoi una nuda travestita da motard oppure una motard che faccia un pò di quello che riesce a fare anche una nuda ?

Mi spiego. Una pesa ben oltre i 200Kg (lascia stare il peso dichiarato), è bicilindrica ed ha oltre 90CV. L'altra pesa attorno ai 150Kg, è monocilindrica ed ha 60CV.

Non sono proprio la stessa moto. Questo non vuol dire che una sia meglio dell'altra, ma solo che sono moto molto differenti.

Se quello che cerchi è una vera motard da piega e da città... sicuramente KTM.

Se quello che cerchi è una nuda versatile con l'apparenza di una motard... allora Aprilia.

Con l'Aprilia non ti diverti allo stesso modo nei tornanti, non ci puoi andare in un kartodromo oppure nelle piste per motard (che è la cosa più divertente che abbia mai fatto), non è così leggera in città e non è altrettanto facile fare dei traversi in frenata/accelerazione.

Con la KTM non ci fai turismo, non ci fai autostrada, non se la cava altrettanto bene nei percorsi veloci, ti stanchi prima delle vibrazionie ed in generale non ci fai tutto come potresti fare con la nuda mimetizzata da motard.

Insomma... dipende cosa vuoi !
 
8841871
8841871 Inviato: 12 Nov 2009 19:16
 

Per quanto riguarda le vibrazioni:
il 690 non vibra tanto grazie al contralbero, il 660 Minarelli vibra di più eppure con il Tènèrè si viaggia benissimo!
Insomma un po' di "good vibration" non fanno male anzi danno personalità...
Quindi, secondo me, a livello di confort sono due moto simili e nel loro genere non se la cavano male anche per fare spostamenti a medio raggio.
 
8841967
8841967 Inviato: 12 Nov 2009 19:28
 

il 690 SM NON pesa 150, basta cambiare gli scarichi ORRENDI.

NON si puo usare il 690 per lunghi viaggi, è impossibile.. nn tanto per le vibrazioni che io non reputo cosi fastidiose su QUEL mono, ma piuttosto per il motore stesso, e per quanto è stancante, è nervosissima, per viaggiare comodi in due bisogna allungare i rapporti..
 
8845151
8845151 Inviato: 13 Nov 2009 12:16
 

Azraeel ha scritto:
il 690 SM NON pesa 150, basta cambiare gli scarichi ORRENDI.

NON si puo usare il 690 per lunghi viaggi, è impossibile.. nn tanto per le vibrazioni che io non reputo cosi fastidiose su QUEL mono, ma piuttosto per il motore stesso, e per quanto è stancante, è nervosissima, per viaggiare comodi in due bisogna allungare i rapporti..


ma per piacere...

c'è gente che gira il mondo in vespa e sarebbe IMPOSSIBILE viaggiare con un Lc4...

*** edit by PaoloG ***

V
 
8845152
8845152 Inviato: 13 Nov 2009 12:17
 

Sicurmanete sono due moto molto divertenti entrambe anche se il KTM essendo piu' leggero ti permette qualcosina in piu'... però per l'uso che ne deve fare chi a proposto il confronto secondo me non è una moto adatta a lui!! icon_wink.gif
 
8845401
8845401 Inviato: 13 Nov 2009 13:14
 

nerowolfe79 ha scritto:
dimenticavo una cosa fondamentale:

la DD monta il sistema "ride by wire", gestione elettronica del comando dell'acceleratore, con tre mappature di erogazione selezionabili... non so voi, io una gazzata così sulla mia moto non la voglio.

secondariamente, ma è solo la mia personalissima opinione, se uno ha paura delle vibrazioni deve stare a casa a guardare la televisione a volume basso, non ragionare di comprarsi una moto.

V


nerowolfe tutto ciò si chiama progresso e tecnologia, se tu li consideri una gazzata, allora devi tornare al califfone con 3 fili e carburatore.

Io ce l'ho la moto con il ride by wire e le 3 mappature, e...

numero 1, non ho mai avuto problemi e sfido io a capire che ci sia (l'acceleratore è prontissimo come qualsiasi altra moto)
numero 2,, le 3 mappature le usi e come.... esempio: se voglio andare in giro con la ragazza, o in città metto la mappa T e vado tranquillo, gestibilissima, tranquilla, niente strappi ed erogazione regolare.
se voglio andare tra tornanti e divertirmi metto la S e godo come un matto...

se poi piove, ma voglio uscire lo stessp senza rischi metto la R e mi godo la mia moto senza cadere.

Capito?
 
8846394
8846394 Inviato: 13 Nov 2009 16:36
 

Topic ripulito da OT e polemicucce...

icon_rolleyes.gif
 
8847550
8847550 Inviato: 13 Nov 2009 20:43
 

apriliasr97 ha scritto:
Capito?


Credo che NW79 sappia benissimo cosa implichi tutta questa elettronica, sia come vantaggi che come svantaggi. Probabilmente lui vede più svantaggi che vantaggi... e io sono anche d'accordo! Mi spiego: più elettronica c'è, meno si può intervenire personalmente sulla moto e più si spende per ripararla. Se ti si rompe il filo dell'acceleratore, con 2 lire lo cambi personalmente e se lo fai cambiare al meccanico la spesa è comunque bassa. Se ti si rompe il potenziometro dell'acceleratore elettronico, vai in officina e metti mano al portafoglio. Ipotizzando un viaggio lungo, portarsi un cavo frizione ed un cavo acceleratore non è mica peccato... con l'elettronico che fai? ti porti il potenziometro appresso? No, lasci la moto nell'officina (sconosciuta) più vicina...

C'è anche da dire che di norma un potenziometro è più affidabile di un cavo, ma il discorso di cui sopra permane.

Io ad esempio sono contento che la mia moto sia "new electronics free": se "si rompe" è stata negligenza mia...
 
8848432
8848432 Inviato: 13 Nov 2009 22:56
 

NitroCento ha scritto:


Credo che NW79 sappia benissimo cosa implichi tutta questa elettronica, sia come vantaggi che come svantaggi. Probabilmente lui vede più svantaggi che vantaggi... e io sono anche d'accordo! Mi spiego: più elettronica c'è, meno si può intervenire personalmente sulla moto e più si spende per ripararla. Se ti si rompe il filo dell'acceleratore, con 2 lire lo cambi personalmente e se lo fai cambiare al meccanico la spesa è comunque bassa. Se ti si rompe il potenziometro dell'acceleratore elettronico, vai in officina e metti mano al portafoglio. Ipotizzando un viaggio lungo, portarsi un cavo frizione ed un cavo acceleratore non è mica peccato... con l'elettronico che fai? ti porti il potenziometro appresso? No, lasci la moto nell'officina (sconosciuta) più vicina...

C'è anche da dire che di norma un potenziometro è più affidabile di un cavo, ma il discorso di cui sopra permane.

Io ad esempio sono contento che la mia moto sia "new electronics free": se "si rompe" è stata negligenza mia...


si, ma questo è lo stesso discorso che faceva mio nonno, quando gli abbiamo tolto la radio e comprato la televisione...

allora come ragioni tu, tutti i passi avanti sono da sconsigliare perchè rischiosi o costosi, tanto vale tenersi il califfone con 2 cavi e il carburatore.


Svegliaaa... siamo nel 2010 e meno male che ci sono case che innovano e portano nuove tecnologie 0510_inchino.gif
 
8848804
8848804 Inviato: 14 Nov 2009 0:10
 

apriliasr97 ha scritto:


si, ma questo è lo stesso discorso che faceva mio nonno, quando gli abbiamo tolto la radio e comprato la televisione...

allora come ragioni tu, tutti i passi avanti sono da sconsigliare perchè rischiosi o costosi, tanto vale tenersi il califfone con 2 cavi e il carburatore.


Svegliaaa... siamo nel 2010 e meno male che ci sono case che innovano e portano nuove tecnologie 0510_inchino.gif


Io sono sveglissimo... tutte le "minchi@te elettroniche" che non servono per la sicurezza (l'ABS lo vorrei sì!) servono o a far sopravvivere il vetusto motore a scoppio (elettronica=miglior sfruttamento del carburante=meno emissioni), o a far campare in qualche modo il post-vendita (proprio perchè il motore a scoppio è così vecchio da essere meccanicamente affidabilissimo) o a far diventare più "facile" la moto (cosa buona e giusta)...

Niente di strano che il giorno che arriveranno le moto elettriche tu griderai allo scandalo mentre io ne sarò entusiasta icon_asd.gif

comunque chiuso OT da parte mia. Per tornare all'argomento, credo che la dorsoduro non abbia motivo di esistere (benchè sia esteticamente apprezzabile): è una naked rialzata, tanto vale prendere una shiver, che soffre meno alle alte velocità... se si vuole un motard, il K lo è!
 
8849415
8849415 Inviato: 14 Nov 2009 10:31
 

si in effetti il succo è quello: se si vuole un motard, con tutti i pro ed i contro, si prende un K, per stare nell'ambito del civile.
gia i puristi dicono che non è un VERO motard, ma almeno lo si puo usare a piu ampio raggio.
la DD, per quanto bella, e x quanto il rombo dei suoi scarichi sia grintoso, credo abbia praticamente solo gli svantaggi dei motard, e davvero pochi dei suoi pregi..
alla fine x viaggiare è peggio della Shiver sia pe conducente che per eventuae passeggero, nn monta cupolini (mi pare) borse ecc sono ben difficili da montare.
è alta e ha il baricentro alto, ma pesa 200 kili, se scappa la si lascia, mentre il k lo si tiene tranquillamente.
nn ci si puo spalmare sul serbatoio nemmeno per brevi tratti.. icon_asd.gif
 
8849669
8849669 Inviato: 14 Nov 2009 12:25
 

Azraeel ha scritto:
...pesa 200 kili, se scappa la si lascia, mentre il k lo si tiene tranquillamente


In che senso?
Anche solo 150 kg se scappano li lasci, a meno che non sei 2 metri per 120 kg di muscoli... Il Nordwest (160 kg), mi è scappato un paio di volte quasi da fermo, quando pensavo di "tenerlo su, tanto è leggero". Inoltre il K è rigido, senza troppi compromessi, non l'ho mai provato, ma queste moto quando vanno... vanno, perchè non è che avvertano un granchè, proprio per via del limite elevato ed il "confine" esiguo. icon_wink.gif
 
8849754
8849754 Inviato: 14 Nov 2009 12:53
 

è il limite delle motard fatte per la strada, telai rigidi e gomme da sportiva... il limite è alto ma molto sottile, e quando decidono di tirarti in terra non telefonano...

con la m4, motard facile facile, 27 cv e 133 kg, ho passato qualche scagazzo e un paio di volte mi sono anche seduto... le diablo in curva andavano giù molto bene... pure troppo... arrivavi in fondo senza accorgertene... risolsi lasciando un cm di stivale fuori dalla pedana, a fare da "spia".

paradossalmente col teneré che ha 50cv e pesa 200kg, mi sono trovato a recuperare situazioni in cui mi ero visto già steso, grazie al limite un po' più basso ma decisamente più elastico e "forgiving" dell'assetto da enduro...

non credo proprio ci possano essere differenze apprezzabili tra 690 e DD da questo punto di vista, a meno di non seguire il mio consiglio precedente, ovvero prendere il K in versione enduro (che si guarda anche meglio del supermoto-mazinga).

V
 
8850004
8850004 Inviato: 14 Nov 2009 13:58
 

PaoloG ha scritto:


In che senso?
Anche solo 150 kg se scappano li lasci, a meno che non sei 2 metri per 120 kg di muscoli... Il Nordwest (160 kg), mi è scappato un paio di volte quasi da fermo, quando pensavo di "tenerlo su, tanto è leggero". Inoltre il K è rigido, senza troppi compromessi, non l'ho mai provato, ma queste moto quando vanno... vanno, perchè non è che avvertano un granchè, proprio per via del limite elevato ed il "confine" esiguo. icon_wink.gif


io intendo sempre nelle manovre a bassa velocita, inteso come 4-5 km orari massimo,
nelle svolte e nelle inversioni per posteeggi et similia in territorio ligure icon_biggrin.gif

li la K, da fermo la tieni, infatti per curiosita io volevo vedere la luce a terra e l'ho buttata giu, da ferma ovviamente..
e non sono una montagna di muscoli! 0509_up.gif
 
8850914
8850914 Inviato: 14 Nov 2009 17:47
 

Azraeel ha scritto:
io intendo sempre nelle manovre a bassa velocita, inteso come 4-5 km orari massimo,
nelle svolte e nelle inversioni per posteeggi et similia in territorio ligure icon_biggrin.gif



Quoto... i primi tempi mi capitò di fare un'inversione (con zavorra e bagaglio) e a senso mio ho buttato giù la duke come fosse lo scooter, con il risultato che stava cadendo... ho puntato un piede ed è rimasto su... il piede m'ha fatto male per due giorni... con 50 kg in più secondo me finivo a terra...
 
8852927
8852927 Inviato: 15 Nov 2009 10:54
 

fossi stato senza zavorra nemmeno male al piedi ti facevi, secondo me; ed escludendo la mala posa del piede, ad esempio storte ecc.
la leggerezza di quei mono è davvero comoda in citta e nelle campagne, con strade irregolari, tortuose e poco illuminate, sopratutto se ci devi fare le manovre per posteggiare icon_asd.gif
 
8937925
8937925 Inviato: 1 Dic 2009 15:23
 

comuqnue sto rivalutando l'acquisto perchè la moto la devo comprare e al più presto perchè i problemi che mi dà quella rs manco i santi su nel cielo li sanno..però voglio anche essere sicuro della moto che compro..ossia..la moto vorrei che mi duri almeno 4 annetti e come ho scritto prima di media fò 15000km all'anno..cioè voglio una moto che non devo dire: ''oggi vado a lavoro in macchina per risparmiare un po la moto..'' no. prendo la moto senza pensarci e amen perchè ragazzi diciamolo..io sono stato sempre uno di quelli da parte del made in italy ma quante se ne sentono su parilia sopratutto? una sopra a l'altra e mi rendo conto che per altre case quali jappo o inglese come la triumph non è affatto così...dorsoduro e shiver per esempio..problemi di elettronica a non finire e parecchi motori hanno anche sbiellato a 1500-2000km dall'acquisto!! io mi trovo con una rs che sta dal mecca 8 mesi all'anno e sinceramente non voglio comprare una moto sapendo che molta gente con la stessa dopo 2 mesi si è ritrovato con i piedi per terra...anche se la dorso mi piace..e pure tanto.. troppo!! uffa..
 
8938242
8938242 Inviato: 1 Dic 2009 16:01
 

il mio consiglio è quello di non stare troppo dietro ai discorsi, anche a me prima di comprare la mia 848 me ne dicevano di tutti i colori sulla Ducati... morale 12000 km mai un problema, anche se posso immaginare che Aprilia come Ducati non sono proprio moto da utilizzare tutti i giorni e farci 20.000 km l'anno.. quindi valuta bene l'acquisto, sicuramente una jap è piu' affidabile icon_wink.gif
 
8938439
8938439 Inviato: 1 Dic 2009 16:26
 

Tomaud ha scritto:
comuqnue sto rivalutando l'acquisto perchè la moto la devo comprare e al più presto perchè i problemi che mi dà quella rs manco i santi su nel cielo li sanno..però voglio anche essere sicuro della moto che compro..ossia..la moto vorrei che mi duri almeno 4 annetti e come ho scritto prima di media fò 15000km all'anno..cioè voglio una moto che non devo dire: ''oggi vado a lavoro in macchina per risparmiare un po la moto..'' no. prendo la moto senza pensarci e amen perchè ragazzi diciamolo..io sono stato sempre uno di quelli da parte del made in italy ma quante se ne sentono su parilia sopratutto? una sopra a l'altra e mi rendo conto che per altre case quali jappo o inglese come la triumph non è affatto così...dorsoduro e shiver per esempio..problemi di elettronica a non finire e parecchi motori hanno anche sbiellato a 1500-2000km dall'acquisto!! io mi trovo con una rs che sta dal mecca 8 mesi all'anno e sinceramente non voglio comprare una moto sapendo che molta gente con la stessa dopo 2 mesi si è ritrovato con i piedi per terra...anche se la dorso mi piace..e pure tanto.. troppo!! uffa..


60000 km per un mono e così tirato come la 690 sono tanti, meglio un bicilindrico.
quindi la dorsoduro, oppure se vuoi una giapponese c'è la versys ma considera che la ciclistica il telaio ed i freni sono inferiori come pure la cilindrata del motore, la versys va bene e non dà nessun problema, ma se è la dorsoduro che ti piace prendila, magari usata, così i difetti di "nascita" li ha già risolti il vecchio proprietario.
La dorsoduro è un'ottima moto oltre che molto bella, inoltre hai anche 3 mappature per il motore...
ps
a me piace anche la 690 ma prenderei l'enduro su asfalto meglio due cilindri...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©