Leggi il Topic


Guanti Invernali specifici [consigli acquisto]
11584544
11584544 Inviato: 28 Mar 2011 21:59
 

Sono tutti riscaldati e ottimi sotto il profilo calore, ma se vuoi un prodotto di classe superiore che abbia delle protezioni valide in carbonio su nocche e dita, cinturino antiscalzamento, protezione sul palmo della mano, sul mignolo e polso, tutto in pelle vai sul modello che ti ho indicato qualche risposta fà. In fondo spendi qualcosa in più, poi non molto rispetto a quanto ho visto dal sito da te linkato, ma li spendi una volta sola ottenendo il risultato di avere le mani finalmente calde con qualunque clima ( non ti fare infinocchiare dal solito venditore, che non ce li ha in negozio e ti vuole rifilare quello che ha lui dicendoti che tutto sommato non è un gran prodotto: se li ordina ci guadagna poco e niente sulla vendita ed ha tutto l'interesse a non venderti quelli, ma altri che gli sono rimasti in casa) e ricorda che è un Top di gamma e difficilmente li troverai in negozio disponibili, vanno ordinati. Io in un negozio di Roma li ho ordinati con un modico acconto di €50.00 ed il giorno dopo mi hanno telefonato che li avevano già in negozio e che potevo passare a ritirarli. Se vuoi in MP ti dico dove li ho acquistati, ciao doppio_lamp_naked.gif
 
11587114
11587114 Inviato: 29 Mar 2011 14:22
 

Monster750 ha scritto:
Sono tutti riscaldati e ottimi sotto il profilo calore, ma se vuoi un prodotto di classe superiore che abbia delle protezioni valide in carbonio su nocche e dita, cinturino antiscalzamento, protezione sul palmo della mano, sul mignolo e polso, tutto in pelle vai sul modello che ti ho indicato qualche risposta fà. In fondo spendi qualcosa in più, poi non molto rispetto a quanto ho visto dal sito da te linkato, ma li spendi una volta sola ottenendo il risultato di avere le mani finalmente calde con qualunque clima ( non ti fare infinocchiare dal solito venditore, che non ce li ha in negozio e ti vuole rifilare quello che ha lui dicendoti che tutto sommato non è un gran prodotto: se li ordina ci guadagna poco e niente sulla vendita ed ha tutto l'interesse a non venderti quelli, ma altri che gli sono rimasti in casa) e ricorda che è un Top di gamma e difficilmente li troverai in negozio disponibili, vanno ordinati. Io in un negozio di Roma li ho ordinati con un modico acconto di €50.00 ed il giorno dopo mi hanno telefonato che li avevano già in negozio e che potevo passare a ritirarli. Se vuoi in MP ti dico dove li ho acquistati, ciao doppio_lamp_naked.gif


Eheh non preoccuparti, non mi faccio abbindolare anche perchè dei guanti buoni li ho già presi, gli Spidi NK-3, quindi non mi serve prendere altri guanti invernali non riscaldati... 0509_up.gif vedrò come vanno durante la brutta stagione e nel caso prendo i Klan, che comunque come dici tu si comprano una volta sola.

Riguardo al negozio credo che l'avevi già scritto qualche post fa icon_xd_2.gif

Citazione:
Provate i Klan K-GRP 010 con protezioni in carbonio: Io li ho acquistati a Roma da UnionBike e scontati li ho pagati € 150.00

Comunque abito a Milano quindi non potrei andarci, però c'è una filiale anche qua, chissà magari potrebbero abbassare i prezzi in occasione dell'estate...
 
11589838
11589838 Inviato: 29 Mar 2011 21:38
 

Se posso dire la mia sui guanti impermeabile e invernali io ho acquistato un modello della spyke northwise e devo dire di essermi trovato da dio molto caldi e moltissimo impermeabili e neanche molto cari rispetto ad altri 80 euro

immagini visibili ai soli utenti registrati



0509_doppio_ok.gif
 
13962081
13962081 Inviato: 28 Nov 2012 15:24
Oggetto: Quali guanti invernali per uso cittadino?
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao a tutti,
vorrei acuistare un paio di guanti invernali ed impermeabili ma senza esagerare perche' la moto in inverno la uso per brevi tragitti cittadini e ho anche i paramani sulla moto... mi aiutate nell'acquisto considerando poca spesa e tanta resa? icon_smile.gif
 
13962110
13962110 Inviato: 28 Nov 2012 15:33
 

guardavo il catalogo TucanoUrbano qualche giorno fa... allegato a Motociclismo

quale budget di spesa??
 
13962125
13962125 Inviato: 28 Nov 2012 15:36
 

Non ne ho idea... ma vorrei spendere poco! icon_smile.gif
 
13962199
13962199 Inviato: 28 Nov 2012 15:55
 

io ho gli Spidi Zodiac che sono un buon compromesso... li avevo pagati 38 euro fuori stagione... ma adesso ho visto che WheelUp li mette a 30: Link a pagina di Wheelup.it
 
13962202
13962202 Inviato: 28 Nov 2012 15:56
 

Io sto monitorando su ebay un paio di prodotti:

alpinestars jet-road gore-tex

alpinestars radiant

dei quali però non so nulla... mi affiderò alle recensioni e opinioni sul forum pure io icon_smile.gif
 
13963738
13963738 Inviato: 28 Nov 2012 23:57
 

***Edit by Hellome, gli annunci fuori mercatino non sono ammessi, nè tanto meno le pubblicità aziendali, per eventuali chiarimenti sulla moderazione ci sono gli mp, come da regolamento***
 
13981933
13981933 Inviato: 6 Dic 2012 22:44
 

dico la mia cosi one shot.
1)dainese jerico 130 euro circa ma ragassi.....value for money!
2)klan riscaldai con protezioni circa 150 euro (o piu dipende dal ladr..ehm negoziante)
3)manopole riscaldate.

personalmente con manopole risc aftermarket pagate 60 euro,piu dainese new jerico nn ho freddo di inverno nemmeno dopo 200 km di autostrada.
 
13981966
13981966 Inviato: 6 Dic 2012 22:59
 

axels ha scritto:
....
1)dainese jerico ......


confermo! ottimi!!!
 
13982601
13982601 Inviato: 7 Dic 2012 11:40
 

Senza aprire l'ennesima discussione, io vivo a Roma e guido praticamente la moto tutti i giorni per recarmi al lavoro, per la maggior parte della brutta stagione me la cavo con guanti diciamo così autunnali, quindi da mezza stagione, però quando fa freddo come stamattina, soffro parecchio per quanto riguarda le dita gelate, quello che volevo chiedervi, secondo voi meglio mettere dei sottoguanti termici ai miei guanti imbottiti per la mezza stagione o compare dei guanti invernali direttamente?Calcolate che a Roma la temperatura media invernale è di 2 - 5 gradi al mattino e per una ventina di volte l'anno puoi trovare tra i -2 e i 2 gradi...
 
13982667
13982667 Inviato: 7 Dic 2012 12:19
 

Motomane ha scritto:
Senza aprire l'ennesima discussione, io vivo a Roma e guido praticamente la moto tutti i giorni per recarmi al lavoro, per la maggior parte della brutta stagione me la cavo con guanti diciamo così autunnali, quindi da mezza stagione, però quando fa freddo come stamattina, soffro parecchio per quanto riguarda le dita gelate, quello che volevo chiedervi, secondo voi meglio mettere dei sottoguanti termici ai miei guanti imbottiti per la mezza stagione o compare dei guanti invernali direttamente?Calcolate che a Roma la temperatura media invernale è di 2 - 5 gradi al mattino e per una ventina di volte l'anno puoi trovare tra i -2 e i 2 gradi...

Poco estetiche ma pratiche...le moffole. Cosa ne pensi? Penso sia il metodo più economico.
 
13982675
13982675 Inviato: 7 Dic 2012 12:22
 

robros ha scritto:

Poco estetiche ma pratiche...le moffole. Cosa ne pensi? Penso sia il metodo più economico.


ciao mi dai un link d'esempio perfavore, ma sulla fz6 si montano bene e non danno fastido durante la guida?
 
13982742
13982742 Inviato: 7 Dic 2012 12:53
 

Motomane ha scritto:


ciao mi dai un link d'esempio perfavore, ma sulla fz6 si montano bene e non danno fastido durante la guida?

Queste sono universali. Per il fastidio nella guida, non credo ne diano. Penso sia solo questione d'abitudine. Comunque passo la palla a chi le usa regolarmente.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
13982756
13982756 Inviato: 7 Dic 2012 13:00
 
 
13982766
13982766 Inviato: 7 Dic 2012 13:02
 
 
13982773
13982773 Inviato: 7 Dic 2012 13:06
 

visto che sei di Roma fai un salto a Porta Portese dovrebbero avercele, così le puoi vedere fisicamente e renderti conto della qualità. 0509_up.gif
 
13982776
13982776 Inviato: 7 Dic 2012 13:12
 

StefRoma ha scritto:
visto che sei di Roma fai un salto a Porta Portese dovrebbero avercele, così le puoi vedere fisicamente e renderti conto della qualità. 0509_up.gif


non ho proprio tempo, vado sempre per uno, comunque della Givi mi fido abbastanza il mio unico dubbio, non vorrei che rappresentassero una limitazione alla guida, tu le usi?
 
13982798
13982798 Inviato: 7 Dic 2012 13:24
 

avevo quelle del primo link che ti ho segnalato ed erano davvero ottime. 0509_up.gif
Per le givi non saprei, ma quanto meno è una marca seria. 0510_saluto.gif
 
13982846
13982846 Inviato: 7 Dic 2012 13:49
 

grazie aiuto prezioso, tanto misa che con i guanti non risolvo nulla...


ho acquistato quelli del link a ebay, 27,90 compresa spedizione, speriamo arrivino presto, altrimenti le mani le butto icon_asd.gif
 
13982905
13982905 Inviato: 7 Dic 2012 14:09
 

Motomane ha scritto:


non ho proprio tempo, vado sempre per uno, comunque della Givi mi fido abbastanza il mio unico dubbio, non vorrei che rappresentassero una limitazione alla guida, tu le usi?


immagini visibili ai soli utenti registrati


io quelle di Tucano le ho usate molto negli anni scorsi, e non impacciano per nulla la guida. però hanno un difetto: non sono tanto rigide, e se vai a 150 all'ora si piegano e schiacciano il freno anteriore. per me non era un problema perchè quando è così freddo non arrivo mai a quelle velocità.
le Givi dovrebbero essere un po' più rigide.
 
13983138
13983138 Inviato: 7 Dic 2012 15:31
 

così c'è scritto, spero di trovarmi bene...sulla velocità faccio un pezzo di strada deserto con visibilità totale ed a volte cammino, però non è un problema insomma...posso anche andare più piano...di solito mi serve per portare le gomme a temperatura quel tratto di strada... icon_asd.gif
 
13995443
13995443 Inviato: 13 Dic 2012 5:15
 

Raga ma io pensavo a una soluzione drastica.. giro in moto 365 su 365 e mi chiedo se non valga la pena sacrificare praticità ed estetica per un paio di guanti da MOTOSLITTA.. voglio dire.. li girano sulla neve, bagnato, sotto zero e di km ne fanno.. Ma da profano non ho mai trovato uno shop o delle marche di abbigliamento specifiche di prodotti del genere, penso che senza stare a lambiccarci sul guanto migliore con una cosa del genere si andrebbe sul sicuro. Certo mi fa strano che la "tecnologia" dei guanti da motoslitta non sia stata adattata anche per chi gira senza cingoli (anche perchè le marche tipo alpinestar ecc suppongo producano per entrambi i generi).
Pareri? Qualche motoslittiano che si fa avanti?
 
13996388
13996388 Inviato: 13 Dic 2012 16:13
 

Senza andare a scomodare i motoslittiani sul mercato ci sono molti tipi di guanti invernali che tengono molto caldo ma non essendo per uso motociclistico non hanno nessun tipo di protezione. Bastano anche solo certi guanti da sci che tengono bene anche a temperature molto basse, ad esempio conosco una marca, la Black Diamond, e tra i loro guanti ce ne sono anche per temperature quasi estreme

icon_arrow.gif Link a pagina di Blackdiamondequipment.com

Comunque anche dei buoni guanti da moto invernali vanno bene, quello che dopo tot tempo fa perdere loro le prestazioni è l'effetto Wind Chill

icon_arrow.gif Link a pagina di Win.caiconegliano.it

Articolo del Tinga sulle temperature percepite dal motociclista, ovvio sono indicate come se uno sarebbe vestito normalmente, chiaro che con indosso tutto l'abbigliamento da moto e abbigliamento invernale, quello che percepiamo non sono le stesse temperature.

icon_arrow.gif Temperatura e sensazione termica viaggiando in moto

Comunque capirete bene che a parte i guanti riscaldati o alle moffole che creano una vera e propria barriera contro il vento, senza questi accorgimenti, anche il miglior guanto dopo tot chilometri non potrà nulla contro l'aria e il freddo.

Io in inverno uso le moffole della Tucano e mi trovo bene, come detto da Lilit ad alte velocità il vento le schiaccia un pò ma niente di grave, a velocità codice nessun problema seppur un lieve schiacciamento, se fossero un poco più rigide sarebbe meglio.
 
13997368
13997368 Inviato: 13 Dic 2012 22:31
 

La tecnologia è comune a tutti i produttori... non penso che l'abbigliamento da motoslitta sia di riferimento, proprio per le basse velocità che quei mezzi raggiungono, rispetto ai nostri! icon_mrgreen.gif -
 
13997404
13997404 Inviato: 13 Dic 2012 22:44
 

domenica scorsa mi sono trovato in mezzo ad una nevicata in alta quota con -5° e visto che non riuscivo più a muovere alcune dita mi sono deciso a comprare dei guanti invernali che tengano bene. Ora, avendo l'impressione che quelli termoriscaldati siano la soluzione più ovvia a chi non voglia comprare manopole riscaldate e moffole, cercavo qualche parere ulteriore sui klan da parte di chi li usa abitualmente. Ho cercato in qualche negozio nelle vicinanze ma non li ho trovati, quindi vi chiedo in particolare:
1)come devono essere collegati fra loro e con la batteria e se quindi il loro utilizzo sia poco pratico oppure prendendo la mano diventerà più semplice?
2)come calzano?(non ho avuto modo di provarli)
3)conoscete qualche negozio online che li abbia a prezzi"ragionevoli"?
4)ho notato sul sito ufficiale che ci sono guanti dual power e guanti per così dire"normali", qual'è la differenza?
 
13997441
13997441 Inviato: 13 Dic 2012 23:00
 

Da quello che ho letto in giro i dual power sono quelli che funzionano sia "autonomamente", con una batteria a livello del polso, sia collegati al sistema elettrico della moto. Il problema dei primi, sembra, è la veramente ridotta autonomia (2-4 ore) e scarsa potenza termica erogata. Di contro quelli collegati via cavo non hanno limiti temporali e erogano maggior calore ma è immaginabile che in qualche modo siano meno pratici. Occorre fare attenzione al costo. Deve esser chiaro se il prezzo indicato ê comprensivo del costo dei cavi ed eventuale batteria che, se originali, costano abbastanza (non mi vorrei sbagliare ma intorno ai 100 euro).

Link a pagina di Klansrl.com

Link a pagina di Klansrl.com

Link a pagina di Klansrl.com
 
13999025
13999025 Inviato: 14 Dic 2012 18:41
 

nordkapp55 ha scritto:
Da quello che ho letto in giro i dual power sono quelli che funzionano sia "autonomamente", con una batteria a livello del polso, sia collegati al sistema elettrico della moto. Il problema dei primi, sembra, è la veramente ridotta autonomia (2-4 ore) e scarsa potenza termica erogata. Di contro quelli collegati via cavo non hanno limiti temporali e erogano maggior calore ma è immaginabile che in qualche modo siano meno pratici. Occorre fare attenzione al costo. Deve esser chiaro se il prezzo indicato ê comprensivo del costo dei cavi ed eventuale batteria che, se originali, costano abbastanza (non mi vorrei sbagliare ma intorno ai 100 euro).

Link a pagina di Klansrl.com

Link a pagina di Klansrl.com

Link a pagina di Klansrl.com


sicuramente le batterie saranno comode però immagino si debba fare affidamento principalmente sui cavi collegati alla batteria.
io ho visto questi che sembrano il miglior compromesso fra protezioni e impermeabilità:
Link a pagina di Ebay.it

ora vorrei capire come vestono e quali cavi ulteriori dovrei comprare per riuscire ad utilizzarli(non alludo alle batterie perchè al momento l'esigenza è solo quella di ripararmi il più in fretta possibile dal gelo)
 
13999299
13999299 Inviato: 14 Dic 2012 20:40
 

mantas ha scritto:
domenica scorsa mi sono trovato in mezzo ad una nevicata in alta quota con -5° e visto che non riuscivo più a muovere alcune dita mi sono deciso a comprare dei guanti invernali che tengano bene. Ora, avendo l'impressione che quelli termoriscaldati siano la soluzione più ovvia a chi non voglia comprare manopole riscaldate e moffole, cercavo qualche parere ulteriore sui klan da parte di chi li usa abitualmente. Ho cercato in qualche negozio nelle vicinanze ma non li ho trovati, quindi vi chiedo in particolare:
1)come devono essere collegati fra loro e con la batteria e se quindi il loro utilizzo sia poco pratico oppure prendendo la mano diventerà più semplice?
2)come calzano?(non ho avuto modo di provarli)
3)conoscete qualche negozio online che li abbia a prezzi"ragionevoli"?
4)ho notato sul sito ufficiale che ci sono guanti dual power e guanti per così dire"normali", qual'è la differenza?

Come ho avuto modo di dire in precedenza, i guanti (o i sottoguanti) riscaldati sono la soluzione migliore (e lo sottolineo) per chi non voglia/possa installare delle manopole riscaldate o delle moffole (lasciando a priori fuori dai giochi i paramani tipo enduro/motard perchè con il freddo vero servono a poco...). Il motivo è che i paramani diventano presto/spesso inefficaci perchè il flusso dell'aria tende ad incanalarsi e a vanificare l'effetto "termo-protettivo" (per il quale non sono stati progettati) e le manopole riscaldate trasmettono il calore alla parte interna della mano (e delle dita) lasciando non protetta la parte esterna (nocche e dorso) che è quella che invece deve sopportare il flusso diretto dell'aria. Come ho già avuto modo di sottolineare, con il freddo i vasi sanguigni tendono a restringersi e ad andare, per quanto possibile, negli strati più profondi dell'epidermide (è una funzione di autoprotezione) riducendo drasticamente l'azione di trasmissione del calore del sangue stesso e provocando il raffreddamento delle estremità (parliamo, in un certo qual modo, di un minor effetto radiante). Il grosso vantaggio dei guanti riscaldati sta nel fatto che le resistenze sono (intelligentemente) poste proprio sulla parte esterna della mano, ciò permette di contrastare sia l'azione di raffreddamento "statica" (se possiamo usare il termine) dovuta alla temperatura esterna ma soprattutto di scongiurare/limitare l'azione di raffreddamento "dinamica" (assai più drastica/rapida) dovuta al flusso direttto dell'aria, effetto che porta, nei casi più estremi, al congelamento delle dita.

Venendo a questioni più "tecniche", io, oggi come oggi, non prenderei nemmeno in considerazione il sistema a batteria/e separata/e ricaricabile/i per una serie di motivi, pratici ma soprattutto economici:
- il kit (non compreso) costa, a seconda della tipologia (se da 12V o meno) varia dai 70 ai 100€ che vanno quindi aggiunti al costo di per se' già non proprio contenuto dei guanti;
- la capacità delle batterie è piuttosto limitata (2,2Ah per quelle da 7,4V e 4Ah per quelle da 12V) il che significa che se utilizzate alla massima potenza (senza il kit per la regolazione, che costa ulteriori 40 €...) durano molto poco (da tenere presente che i guanti dual power a 7,4V di alimentazione consumano 15W e 2Ah mentre a 12V di alimentazione consumano 37W e 3,2Ah; quelli "single power" a 12V consumano 24W e 2Ah quindi il calcolo è presto fatto...).

Ciò premesso, consideriamo solo il sistema con il collegamento diretto alla batteria della moto.
Purtroppo attualmente i cavi sono da acquistare a parte; in precedenza invece (se la memoria non mi inganna) ogni prodotto (guanti, sottoguanti, ecc) aveva in dotazione il proprio kit che era composto dal "cavetto" con fusibile da collegare alla batteria, dal "cavetto" con l'interruttore di accensione e dal "cavetto" ad Y per collegare i guanti (ho virgolettato perchè la definizione è eufemistica dato che la sezione di quasti cavi è, necessariamente, piuttosto generosa).

Per il collegamento alla batteria non c'è problema, il kit apposito è dotato di faston ad occhielli da collegare ai morsetti, di un fusibile da 5A con portafusibile (con cappuccio stagno) e di uno spezzone di cavo lungo a sufficienza (mi pare una 60ina di cm) per essere portato in posizione comoda su un lato della moto in modo che il connettore (anch'esso a tenuta stagna) sia a portata di mano (io ne ho due, avendo anche le calze riscaldate, che ho fatto fuoriuscire sul lato sinistro sotto la sella, verso il serbatoio, in modo che i connettori vengano a trovarsi sotto la coscia ed i rispettivi raccordi, passando dalla giacca e dai pantaloni li raggiungano agevolmente). Bisogna imparare a ricordarsi di scollegare il/i connettore/i ogni qual volta si scende dalla moto per non incorrere in qualche inconveniente anche se poi in realtà in caso di disattenzione è molto difficile danneggiare i cavi (considerata la sezione), comunque i connettori gommati (per la tenuta stagna) cedono oltre una certa trazione (a me è successo diverse volte ed il tutto, da tre anni a questa parte, funziona ancora egregiamente).
Il "processo" più complicato, se vogliamo, è il posizionamento del cavo ad Y (lungo 1,5 mt) nella giacca: deve passare dietro la schiena , passando sotto le ascelle, verso i polsini passando per le maniche; il fastidio è comunque limitato e se il posizionamento è ben fatto (nella parte bassa delle maniche) non se ne avverte la presenza (il movimento delle braccia poi aiuta e li "aggiusta"), in più si fa una volta tanto, volendo si potrebbe lasciarlo posizionato per sempre (sempre in funzione della giacca che si utilizza) con l'accortezza di fissare i tre connettori (maniche e bordo giacca) in modo che non fuoriescano e/o penzolino di fuori qualora non si usino quie guanti specifici.
Un altro problemino si presenta quando si devono indossare i guanti e collegarli ai cavi, ma diciamo che non è un lavoro da contorsionisti... è facile prenderci la mano.

I guanti in genere calzano bene (ne ho indossati e testati diversi, prima di optare per i sottoguanti) perchè sono disegnati, a mio modo di vedere, con una certa attenzione all'ergonomia proprio perchè la loro destinazione d'uso è così particolare; ovviamente ognuno di noi ha la conformazione anatomica delle mani diversa da quella di ciascun altro quindi vale la regola di provarli (se possibile reperirli da un rivenditore) con molta attenzione (è comunque meglio una taglia in più che una troppo giusta); in alternativa, se li si compra online, è meglio verificare se è possibile accordarsi col venditore per un'eventuale sostituzione in caso di non corrispondenza delle taglie (consiglio spassionato...).

Per i negozi online non posso aiutare perchè ho notato che i prezzi sono molto allineati (da Magazzini Rossi, dove acquisto io, i prezzi sono identici a quelli su eBay).

Per tornare alle caratteristiche tecniche dei dual power /vs single power, la differenza è che i primi possono funzionare a due diverse tensioni di alimentazione (7,4 - 12V) fornendo prestazioni molto diverse: 15W e 37W, mentre i secondi funzionano a tensione fissa di 12V fornendo una sola potenza di riscaldamento pari a 24W.
In considerazione di queste caratteristiche, pur essendo disponibili entrambi i tipi, io dovendo acquistarli oggi non ci penserei e sceglierei direttamente i dual power (vado all'Elefantentreffen, per esempio, e per farsi oltre 2000 Km a temperature intorno o sotto zero della potenza in più non guasta), eventualmente aggiungendo l'accessorio per regolare la tensione (per utilizzare i guanti anche nei periodi un po' meno freddi).
0510_saluto.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 5
Vai a pagina Precedente  12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©