Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto 50ccMeccanica Moto 50 cc

   

Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123
 
Come collegare due radiatori [Am6]
4635417
4635417 Inviato: 2 Giu 2008 14:15
 

Lucas ha scritto:
Tutta teoria inutile...io con i miei due radiatori in serie non ho mai fatto una lettura superiore ad 80 gradi nemmeno in estate con 36 gradi fuori, e il mio motore scalda parecchio, d'inverno faccio fatica a raggiungere i 50 gradi....i vostri ragionamenti sono da applicare su ben piu ampia scala, su un 50cc sono inutili...

tutte le elaboraioni di 50cc sono basate sulla teoria, e si raggiunge il top ragionando e facendo vari calcoli. se per te questo è inutile......
comunque tu abiti a milano, ma ci sono citta vicino al mare che certe volte in estate raggiungono anche 35 e più gradi
 
4635524
4635524 Inviato: 2 Giu 2008 14:22
 

danielemc ha scritto:

tutte le elaboraioni di 50cc sono basate sulla teoria, e si raggiunge il top ragionando e facendo vari calcoli. se per te questo è inutile......
comunque tu abiti a milano, ma ci sono citta vicino al mare che certe volte in estate raggiungono anche 35 e più gradi


La teoria serve solo come linea guida, ma è la pratica che conta, tante cose in teoria sono perfette e in pratica non funzionano...
 
4636285
4636285 Inviato: 2 Giu 2008 15:26
 

rsmhrteam ha scritto:
ciao io ho una elaborazione trofeo e come mai a me non è mai successo niente visto che ho solo un radiatore?si potrebbe anche fare di collegare 2 radiatori ma non sarebbe meglio metterne uno leggermente più grosso?ti ripeto comunque che un radiatore basta e avanza anche per elaorazioni estreme..ciao ciao

Peccato che il mio gt tiri solo in alto. icon_rolleyes.gif
 
4636295
4636295 Inviato: 2 Giu 2008 15:27
 

Per la cronaca a Milano si raggiungono anche i 40°.
 
4641027
4641027 Inviato: 2 Giu 2008 22:44
 

rsmhrteam ha scritto:
ciao io ho una elaborazione trofeo e come mai a me non è mai successo niente visto che ho solo un radiatore?si potrebbe anche fare di collegare 2 radiatori ma non sarebbe meglio metterne uno leggermente più grosso?ti ripeto comunque che un radiatore basta e avanza anche per elaorazioni estreme..ciao ciao


infatti le persone furbe mettono il radiatore dell'rs 125 icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif

@Lucas

Certo la pratica è la base, la teoria viene svilluppata propio con la pratica (che paradosso) vedi leggi della termodinamica.
Il fatto è che qui si carca di difendere delle idee sbagliate senza nemmeno sapere di cosa si parla e senza sapere come si fa.
Questi che dicono "no ma secondo me in serie è meglio" su che base lo dicono icon_eek.gif ?
E propio perchè la pratica è quello che conta che per essere sicuro che vadano bene deve provarli in entrambi i modi e poi verificare quale dei due è meglio.
Magari in estate è conveniente averli in parallelo e in inverno in serie, devi riuscire ad avere una temperatura ottimale e si sa per certo che un raffredda di più e uno meno, ora se uno raffredda troppo o l'altro raffredda troppo poco non possiamo saperlo con gli elementi che abbiamo in mano, dobbiamo aspettare che li provi.
E semplice lo dico da 2 pagine fa....
 
4641129
4641129 Inviato: 2 Giu 2008 22:50
 

Te l'ho già spiegato, il tuo ragionamento è bellissimo fantastico e anche filosofico se vogliamo....ma in pratica su questi motori non cambia niente....se ci fosse realmente un motore che scaldasse in maniera considerevole e ci fosse un maggiore movimento di acqua allora sarebbe un'altro discorso....ma su questi 50ntini cambia ben poco...un solo radiatore di qualità con un'impianto ben fatto è già in grado di smaltire ampiamente il calore prodotto...
 
4642039
4642039 Inviato: 3 Giu 2008 1:06
 

si ma un 50 cc con un gt che richiede una quantà maggiore di calore assorbito per avere un rendimento maggiore(n=(Q1-Q2)/Q1)quindi ha bisogno ti temperature alte...perchè calore e temperatura sono direttamente proporzionali......cioè:

(Q1-Q2)/Q1-->(T1-T2)/T1......

cioè in teoria il raffreddamento ovvero l'abbassamento di temperatura al gt...non dovrebbe fare altro che diminuire il rendimento....
ma applicando il ciclo otto,2 su 4 fasi del motore sono trasformazioni adiabatiche(senza scambi di calore con l'esterno).....
questo in pratica non è possibbile,e per tamponare sia l'uno che l'altro bisogna adottare un raffreddamento equo...un motore abbastanza spinto deve avere un raffreddamento maggiore poiche il parallelo riscalda piu del serie si applica il parallelo ma se il gt richiede il collegamento in serie si collega in serie....
tutto sta nel quello che si vuole raggiungere.... icon_wink.gif
 
4656600
4656600 Inviato: 4 Giu 2008 12:27
 

Ottimo linguaggio tecnico, ma ti ripeto, su questi motori è inutile....io d'inverno sono costretto a escludere un radiatore altrimenti la temperatura anche strapazzando il motore non sale oltre i 50 gradi, d'estate con 36 gradi fuori e due radiatori in serie la massima lettura che ho fatto è stata sugli 82/83 gradi dopo varie tirate a 14.000 giri...
 
4657210
4657210 Inviato: 4 Giu 2008 13:19
 

si ma la questione era quale dei due sistemi raffreddase meglio...il mio compagno c'è li ha in parallelo e di estate qui in sicilia raffredda da dio...d'inverno è costretto o levarne uno icon_wink.gif
[/img]
 
13501103
13501103 Inviato: 22 Giu 2012 23:30
 

io vi dico che dipende dalla differenza di temperatura esterna/interna.
Se la differenza é bassa il metodo in parallelo é migliore mentre se la differenza é alta é meglio in serie. Questo perché in serie gran parte del lavoro lo fa il 1 radiatore e quindi:
Temp esterna=35
Temp acqua=80
L' acqua arriva al 1 a 80(differenza di 45) e esce a 40,(differenza di solo 5) entra nel secondo e esce a 38. Quindi il secondo lavora mooolto meno perché l' acqua che gli arriva é gia fredda e quindi la differenza rispetto all' esterno é minore e di conseguenza il raffreddamento é minore (legge di newton che dice che il tempo di raffreddamento di due materiali é quasi direttamente proporzionale alla differenza di temperatura)
Mentre in parallelo l' acqua entra in entrambi a 80 e esce a 35.
Il rendimento é quasi massimo nel parallelo perché entrambi i radiatori vengono usati nello stesso modo, come se fossero uno solo. Non é importante la temperatur d' uscita ma il rendimento e di conseguenza l' energia dissipata (se trovi un radiatore che dissipa il doppio dell' energia e ha quindi il doppio del rendimento puoi evitare di metterne due perché quello vale per due)
Ah, scusatemi per aver riacceso una questione di anni fa, ma volevo dare una risposta definitiva.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto 50ccMeccanica Moto 50 cc

Forums ©