Leggi il Topic


Indice del forumForum KawasakiForum Kawasaki ZR7

   

Pagina 1 di 1
 
[Regolazione] ammortizzatore posteriore zr7
1474242
1474242 Inviato: 13 Apr 2007 16:43
Oggetto: [Regolazione] ammortizzatore posteriore zr7
 

ciao a tutti!
sono un felicissimo possessore di zr7s che mi dà un sacco di soddisfazioni..spesso la guido con i bagagli e la "zavorra", ed io peso quasi 90kg..siccome ho notato che in queste condizioni la moto si schiaccia molto, con conseguenze sia sulla dinamica sia nel consumo irregolare delle gomme, mi consigliereste di irrigidire il mono posteriore visto che è regolabile in più posizioni?
aspetto numerose risposte!
grazie a tutti
lampeggio
 
1474250
1474250 Inviato: 13 Apr 2007 16:44
 

aggiungo: se serve vi posto le foto delle gomme dopo 14000km così mi dite se anche secondo voi il consumo è irregolare
 
1474392
1474392 Inviato: 13 Apr 2007 17:15
 

Ciao miczr7.
Per conto mio ti do un consiglio.
Segnati qualsiasi modifica vai a fare al precarico dell'ammortizzatore per essere sempre pronto a ripristinare il valore iniziale.
Personalmente peso 84 kg a cui va aggiunto il peso della zavorrina al seguito e ho aumentato il precarico originale di una tacca trovando un compromesso rispetto a quando giro da solo.
Considera che nella guida sportiva il mono posteriore perde facilmente d'efficacia nell'escursione e conseguentemente le gomme soffrono molto.

Un doppio lampeggio
 
1474611
1474611 Inviato: 13 Apr 2007 17:45
 

Io quando vado con la zavorrina o la carico per bene lo irrigidisco fino al max.....normalmente invece lo tengo a una tacca dal max.
In curva la moto è decisamente migliore e perde la tendenza a "sedersi" e ad allargare la traiettoria in uscita. icon_wink.gif
 
1474787
1474787 Inviato: 13 Apr 2007 18:10
 

BurnOut ha scritto:
Io quando vado con la zavorrina o la carico per bene lo irrigidisco fino al max.....normalmente invece lo tengo a una tacca dal max.
In curva la moto è decisamente migliore e perde la tendenza a "sedersi" e ad allargare la traiettoria in uscita. icon_wink.gif

Quoto tutto!! icon_biggrin.gif
Anche il mio precarico è al massimo ovvero: a 6 quando siamo in coppia e a volte 5, o sempre 6, se sono da solo.
Moto precisissima in curva.
Poi ora...che ho pure irrigidito la forcella, la ZR-7 è una spada, per precisione in curva!! icon_cool.gif

Vedi qui:

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
1564635
1564635 Inviato: 30 Apr 2007 12:10
 

ho aumentato di una tacca adesso è la quinta in effeti è più rigida, stabile e non si schiaccia troppo in due...grazie a tutti!
doppio_lamp_naked.gif
 
13133720
13133720 Inviato: 18 Mar 2012 15:26
 

Pensavo di irrigidire il mono e volevo valutare uil punto di partenza.

Per quanto riguarda lo smorzamento in estensione la moto e regolata inequivocabilmente su 2 (si legge il numerino chiaramente), mente ho dei dubbi sulla lettura del precarico

immagini visibili ai soli utenti registrati



Sapete darmi una mano guardando questa foto?

Grazie e ciao.
 
13134452
13134452 Inviato: 18 Mar 2012 19:41
 

Bhe, la taratura del mono è una componente di regolazione, a mio avviso, esclusivamente personale.
Le variabili da considerare sono tante: stile di guida, tipo di strade, presenza di zavorrina, tipo di gomme, Km del mono ecc, ecc.
Per dirti, io preferisco il mono tutto precaricato ( cioè alla scanalatura n°7) e la rotellina di smorzamento in posizione 4. Mi piace così, la moto mi pare di sentirla meglio in curva. Però sul bagnato non è un'ottima soluzione, la moto diventa molto nervosa, per non dire pericolosa.
 
13135291
13135291 Inviato: 18 Mar 2012 22:22
 

Kami72 ha scritto:
Bhe, la taratura del mono è una componente di regolazione, a mio avviso, esclusivamente personale.
Le variabili da considerare sono tante: stile di guida, tipo di strade, presenza di zavorrina, tipo di gomme, Km del mono ecc, ecc.
Per dirti, io preferisco il mono tutto precaricato ( cioè alla scanalatura n°7) e la rotellina di smorzamento in posizione 4. Mi piace così, la moto mi pare di sentirla meglio in curva. Però sul bagnato non è un'ottima soluzione, la moto diventa molto nervosa, per non dire pericolosa.


Grazie per il tuo parere!

Guardando la foto che ho postato sai dirmi a quanto e' tarato il precarico del mio mono?
 
13135712
13135712 Inviato: 18 Mar 2012 23:33
 

Sei alla sesta tacca.
Io uso la 5a da solo e la 6a in due con i bagagli.
Se senti la necessità di portarlo all settima ed ultima tacca, secondo me dovresti cambiare la molla (o tutto il mono) con una più rigida.
 
13135871
13135871 Inviato: 19 Mar 2012 0:04
 

Axilot ha scritto:
Sei alla sesta tacca.
Io uso la 5a da solo e la 6a in due con i bagagli.
Se senti la necessità di portarlo all settima ed ultima tacca, secondo me dovresti cambiare la molla (o tutto il mono) con una più rigida.


Grazie Axilot

Onestamente non e' che ho un'esigenza particolare. Leggevo qui sul forum che chi e' pesante (io soni 84 kg) e chi va in due potrebbe trarre beneficio da un irrigidimento del mono rispetto alle tarature standard.

Io e' la prima volta che ci guado e mi sembra anche strano che la taratura sia diversa da quella originale... ma avendola presa usata..

A sto punto direi che terro cosi' il precarico , ma vedo un po' incongruente lo smorzamento regolato a 2. Che ne dici?
 
13136733
13136733 Inviato: 19 Mar 2012 11:44
 

Si io il ritorno idraulico lo tengo a 3 ma puoi provare anche 4.

Io l'ho comprata nuova nel 2003 il precarico originale è per pesi piuma (io sono 95 kg), appena davo gas in curva anche da solo la moto si sedeva.
Il problema di precaricare tanto è che poi sulle piccole sconnessioni la risposta diventa secca (per questo andrebbe cambiata la molla), fortunatamente il tutto viene in parte compensato dal cinematismo progressivo della sspensione posteriore.
 
13137369
13137369 Inviato: 19 Mar 2012 14:11
 

Axilot ha scritto:
Si io il ritorno idraulico lo tengo a 3 ma puoi provare anche 4.

Io l'ho comprata nuova nel 2003 il precarico originale è per pesi piuma (io sono 95 kg), appena davo gas in curva anche da solo la moto si sedeva.
Il problema di precaricare tanto è che poi sulle piccole sconnessioni la risposta diventa secca (per questo andrebbe cambiata la molla), fortunatamente il tutto viene in parte compensato dal cinematismo progressivo della sspensione posteriore.


Io ho comprata uasta la mia nel 2006 ed oentamente non mi sono mai posto il problema perche mi sembrava abbastanza equilibrata.

C'e' da dire probabilmente mi sonno adattato inconsapevolemente alla siuazione.

Devo dire che alla domanda "come trovi la regolazione della tua moto?" avrei risposto Morbida!.
Ho provato moto tipo ZX10 e li si che si prova la sensazione di rigidita'.

Ora sono sorpreso di essere gia' quasi al massimo della regolazione verso la rigidita'.

Riflettendoci, penso che portero in freno idraulico a 3 e il precarico a 5 e provo a vedere come va. Eventualmente lo riportero a 6.

Grazie ancora per l'aiuto
 
13160951
13160951 Inviato: 24 Mar 2012 21:26
 

zefram65 ha scritto:


Io ho comprata uasta la mia nel 2006 ed oentamente non mi sono mai posto il problema perche mi sembrava abbastanza equilibrata.

C'e' da dire probabilmente mi sonno adattato inconsapevolemente alla siuazione.

Devo dire che alla domanda "come trovi la regolazione della tua moto?" avrei risposto Morbida!.
Ho provato moto tipo ZX10 e li si che si prova la sensazione di rigidita'.

Ora sono sorpreso di essere gia' quasi al massimo della regolazione verso la rigidita'.

Riflettendoci, penso che portero in freno idraulico a 3 e il precarico a 5 e provo a vedere come va. Eventualmente lo riportero a 6.

Grazie ancora per l'aiuto



Ho porta a tra so smorzamento in estensione e lasciato a 6 il precarico ed oggi sono andato al mare in Liguria.

Viaggiato con moto carica e moglie al seguito e nelle curve veloci mi e' sembrata migliorata .

Ciao

PS sulla serravalle mi ha letteralmente Sverniciato una ZR7 blu. Uno di voi?

A Ri-ciao
 
13163894
13163894 Inviato: 25 Mar 2012 20:20
 

Come dicevo, la regolazione del mono è prettamente personale.
Comunque, per lunghi viaggi e carico,secondo me, è meglio posizionarla fra la sesta e la settima tacca, nelle altre posizioni mi pare troppo morbida.
doppio_lamp_naked.gif
 
13167652
13167652 Inviato: 26 Mar 2012 17:41
 

Kami72 ha scritto:
Come dicevo, la regolazione del mono è prettamente personale.
Comunque, per lunghi viaggi e carico,secondo me, è meglio posizionarla fra la sesta e la settima tacca, nelle altre posizioni mi pare troppo morbida.
doppio_lamp_naked.gif



C'e' una cosa che non capisco.
Quando senti chi va in pista, sia gli smanettonei da due soldi che quelli seri, sembra che basta toccare di un po' in setting e tutto cambia.
Qui invece si passa da 4 a 7 come se nulla fosse (senza poter regolare le forcelle per alto) e a sentire gli interessati le moto non fanno che migliorare.

Posso trarre queste ipotesi.

1-La regolazione di serie e' sbagliatissima.
2-Con la potenza che mette in campo la zr7 le regolazioni delle sospensioni non cambiano drasticamente il comportamento della moto
3-le regolazioni sono finte come quelle della saltafoss (mitica bici anni 70 che solo i piu' attempati di voi ricorderanno)

Ciao
 
13168740
13168740 Inviato: 26 Mar 2012 20:55
 

Io uso 4 sul precarico (come da libretto d'uso) e 2 sul freno di ritorno quando sono solo.

Per un uscita occasionale con la zavorrina, uso 6 e 2 sul freno.

Uso 7 sul precarico e 3 sul ritorno quando sono con zavorrina e bagagli (e siamo al o addirittura oltre il peso massimo ammesso per la nostra moto!).

Usando il primo setting con la zavorrina la moto diventa decisamente dondolante, impossibile non apprezzarne la condizione anche per un pilota scarso come il sottoscritto! icon_biggrin.gif icon_wink.gif

Ciao.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
13169564
13169564 Inviato: 26 Mar 2012 22:27
 

zefram65 ha scritto:



C'e' una cosa che non capisco.
Quando senti chi va in pista, sia gli smanettonei da due soldi che quelli seri, sembra che basta toccare di un po' in setting e tutto cambia.
Qui invece si passa da 4 a 7 come se nulla fosse (senza poter regolare le forcelle per alto) e a sentire gli interessati le moto non fanno che migliorare.

Posso trarre queste ipotesi.

1-La regolazione di serie e' sbagliatissima.
2-Con la potenza che mette in campo la zr7 le regolazioni delle sospensioni non cambiano drasticamente il comportamento della moto
3-le regolazioni sono finte come quelle della saltafoss (mitica bici anni 70 che solo i piu' attempati di voi ricorderanno)

Ciao


Ciao
Scusa se sono stato poco chiaro.
Inizio col dire che:
1)La nostra moto è un mezzo progettato prettamente per un uso turistico, per cui le regolazioni fatte sul mono sono delle regolazioni che hanno come fine quello di avere un mezzo che si adatti al meglio, per il trasporto di bagagli e secondo passeggero.

Le regolazioni che normalmente si fanno sulla nostra moto con quel tipo di ammortizzatore, interessano due porzioni o parameri della sospensione, e cioè il precarico che è di natura meccanico/elastica( visto che la molla è un corpo elastico), questo lo puoi modificare agendo sulla ghera, lo aumenti o lo diminiusci girando la ghera, passando dalla posizione 1 fino alla posizione 7 e viceversa. Ovviamente se porti la ghera in posizione 7 la molla sarà molto precaricata, come risultato avrai un mono che sarà più rigido copierà meno le imperfezioni dell'asfalto, rispetto alle altre posizioni, ma anche il posteriore più altro di qualche centimetro. [ condizione che è ottimale per viaggi lunghi a pieno carico e con passeggero]
Poi c'è l'altro elemento di regolazione, lo smorzamento, quello invece è di natura idraulica, il quale a sua volta determina la velocita di estensione della molla,(cioè il ritorno del sopra detto corpo elastico) tale parametro lo puoi modificare agendo sulla rotellina di color rosso che trovi sotto il mono, anche essa è munita di scala graduata, però questa volta hai al massimo 4 posizioni di regolazione. Infatti passando dalla posizione 1 alla posizione 4 non fai altro che aumentare il freno idraulico dell'ammortizzatore.

2) Le regolazioni che prima ho cercato di sintetizzare, sono molto lontani da quelle che si fanno in pista o che fa gente che ha molta esperienza con le sospensioni su moto da competizione o semicompetizione.

Seguendo la scia delle tue ipotesi.
Ti ribadisco che le regolazioni sono personali e vanno spesso calibrate in base al peso che la moto deve trasportare.

Spero di essere stato di aiuto
 
13169969
13169969 Inviato: 26 Mar 2012 23:28
 

Kami72 ha scritto:


Ciao
Scusa se sono stato poco chiaro.
Inizio col dire che:
1)La nostra moto è un mezzo progettato prettamente per un uso turistico, per cui le regolazioni fatte sul mono sono delle regolazioni che hanno come fine quello di avere un mezzo che si adatti al meglio, per il trasporto di bagagli e secondo passeggero.

Le regolazioni che normalmente si fanno sulla nostra moto con quel tipo di ammortizzatore, interessano due porzioni o parameri della sospensione, e cioè il precarico che è di natura meccanico/elastica( visto che la molla è un corpo elastico), questo lo puoi modificare agendo sulla ghera, lo aumenti o lo diminiusci girando la ghera, passando dalla posizione 1 fino alla posizione 7 e viceversa. Ovviamente se porti la ghera in posizione 7 la molla sarà molto precaricata, come risultato avrai un mono che sarà più rigido copierà meno le imperfezioni dell'asfalto, rispetto alle altre posizioni, ma anche il posteriore più altro di qualche centimetro. [ condizione che è ottimale per viaggi lunghi a pieno carico e con passeggero]
Poi c'è l'altro elemento di regolazione, lo smorzamento, quello invece è di natura idraulica, il quale a sua volta determina la velocita di estensione della molla,(cioè il ritorno del sopra detto corpo elastico) tale parametro lo puoi modificare agendo sulla rotellina di color rosso che trovi sotto il mono, anche essa è munita di scala graduata, però questa volta hai al massimo 4 posizioni di regolazione. Infatti passando dalla posizione 1 alla posizione 4 non fai altro che aumentare il freno idraulico dell'ammortizzatore.

2) Le regolazioni che prima ho cercato di sintetizzare, sono molto lontani da quelle che si fanno in pista o che fa gente che ha molta esperienza con le sospensioni su moto da competizione o semicompetizione.

Seguendo la scia delle tue ipotesi.
Ti ribadisco che le regolazioni sono personali e vanno spesso calibrate in base al peso che la moto deve trasportare.

Spero di essere stato di aiuto



Sei stato d'aiuto senz'altro.
Ti ringrazio.

Capisco cosa dici e concordo,ma l'unica cosa che mi perplimeva e' che tutti,propio tutti, quelli che ho sentiro , hanno indurito di parecchi sia il precarico che il freno in entensione sostenendo di avere ottenuto benefici in una zona estrema della regolazione.

Comunque grazie ancora
 
13170648
13170648 Inviato: 27 Mar 2012 9:53
 

Sono d'accordo con Kami72.
Le moto giapponesi hanno sospensioni tarate per un pilota di 75 kg e senza babagli, per cui personalmente ( e credo anche per la media europea) il precarico originale era veramente troppo poco per una moto della mole della nostra. In più io viaggio sempre in due col bauletto.

Il precarico serve solo a questo a riportare l'altezza del retrotreno ( o dell' avantreno) ai valori corretti in funzione del carico.

L'aumento del precarico al posteriore migliora la moto perchè sposta il peso sull'anteriore e riduce il sottosterzo.
Fai una prova metti il precarico a 2 e vedrai che in curva la moto si siede sul posteriore ed allarga la traiettoria.

Il fatto è che se normalmente si lavora al massimo del precarico vuol dire che la costante elastica della molla è troppo bassa, la soluzione migliore sarebbe sostituirla.
Ne sono esempio le molle forcella della serie 99-00 gli utenti rimediavano spessorando (e quindi precaricando ) le molle, alla fine la kawasaki stessa sulla serie successiva (>01) le ha sostituite con altre più corte e rigide.

Per quanto riguarda l'idraulica in estensione è solo un aquestione di guida, io ho notato che sugli avvallamenti presi in velocità il mono tende a "pompare", ho portato a 3 l'estensione per ridurre questo effetto.
Considera poi che il mono non si può rigenerare facilemente e se consigliano di cambiare l'olio alla forcella ogni due anni puoi pensare in che stato si trovi quelllo del monoammaortizzatore dopo 10.
 
13171692
13171692 Inviato: 27 Mar 2012 14:29
 

zefram65 ha scritto:



Sei stato d'aiuto senz'altro.
Ti ringrazio.

Capisco cosa dici e concordo,ma l'unica cosa che mi perplimeva e' che tutti,propio tutti, quelli che ho sentiro , hanno indurito di parecchi sia il precarico che il freno in entensione sostenendo di avere ottenuto benefici in una zona estrema della regolazione.

Comunque grazie ancora


Per quanto riguarda le regolazioni che dicono le persone su altre moto prendile sempre come concetti generali, mai come regole univoche valide per tutte le moto.

Se tu desideri avere una moto un pò più rigida rispetto alla configurazione originale devi mettere mano a portafogli e acquistare un Kit di molle con un K maggiore.
Se l'argomento ti interessa c'è un ampia discussione sul nostro forum, ti puoi fare un'idea sulle regolazioni.

Dai un occhiata qui : Molle più rigide progressive o lineari? con che K ?
 
13172745
13172745 Inviato: 27 Mar 2012 17:59
 

Kami72 ha scritto:


Per quanto riguarda le regolazioni che dicono le persone su altre moto prendile sempre come concetti generali, mai come regole univoche valide per tutte le moto.

Se tu desideri avere una moto un pò più rigida rispetto alla configurazione originale devi mettere mano a portafogli e acquistare un Kit di molle con un K maggiore.
Se l'argomento ti interessa c'è un ampia discussione sul nostro forum, ti puoi fare un'idea sulle regolazioni.

Dai un occhiata qui : Molle più rigide progressive o lineari? con che K ?


Axilot e Kami72 siete un portento!

Urka! qui c'ho da studiarci per un po'.
Grazie per le informazioni.
 
15462456
15462456 Inviato: 2 Ott 2015 17:15
 

Buonasera a tutti, chiedo scusa se riapro questa discussione dopo qualche anno, ma spero possiate aiutarmi..ho, ovviamente, una zr7, anno 2002, dopo 13 anni e 64500 km penso sia ora di mettere mano al mono..ho girato su Internet ma ho trovato molto Poco e a prezzi altini, soprattutto non sono riuscito a trovare il modello originale della kayaba che monta la nostra moto..magari con il modello si riesce a trovare qualcosa anche di compatibile..grazie in anticipo x le eventuali risposte doppio_lamp_naked.gif
 
15465119
15465119 Inviato: 6 Ott 2015 15:16
 

o ne cerchi uno uguale usato

Oppure Io ti consiglio di prendere i wilbers,
il 540 (è il basico ha solo il precarico)
Link a pagina di Ebay.it

0 il 640 (ha anche il freno in estensione come l'originale)
Link a pagina di Ebay.it

oppure gli hagon
Link a pagina di Ebay.it

comunque a meno di 300 - 350 euro non trovi nulla.

se vuoi salire di prezzo ci sono i bitubo, gli FG e gli Hyperpro.

Se il tuo mono sta bene puoi cambiare solo la molla io ho fatto così, kit hyperpro molle anteriori più olio, e molla posteriore, un altra moto.
 
15465177
15465177 Inviato: 6 Ott 2015 16:36
 

Grazie, si per avere 64000 km e un po' non sta male..in effetti potrei cambiare solo la molla.. 0509_doppio_ok.gif grazie del consiglio, decido con calma e farò sapere doppio_lamp_naked.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum KawasakiForum Kawasaki ZR7

Forums ©