Cerca

Risultati nei Topic
La ricerca ha trovato 98 risultati

Autore Messaggio sul Forum
Topic: Manutenzione Varia er6n 2006 usata [filtro aria HiFlo o BMC]
Autore: p0ld0s

Risposte: 10
Inviato: 13 Gen 2018 17:59
Non c’è di che. Nota però che i filtri nuovi in spugna di solito sono già umidificati d’olio.

 
Topic: Manutenzione Varia er6n 2006 usata [filtro aria HiFlo o BMC]
Autore: p0ld0s

Risposte: 10
Inviato: 9 Gen 2018 19:15
Ci sono degl’oli appositi per umidificare i filtri aria in spugna o in cotone ma puoi benissimo farlo con un olio 2t normale. La differenza sta nella viscosità in sostanza un olio apposito rimane intrappolato nelle maglie del materiale filtrante mentre un olio più fluido quale il 2t tende a scolare via. I filtri in cotone assorbono l’olio mentre quelli in spugna essendo sintetici no. Per la mia esperienza puoi umettare benissimo con olio 2t o al limite con olio motore normale, bada bene umettare non infradiciare altrimenti l’olio finirà per sporcarti tutta la base dell’air box. Come già spiegato l’olio serve solo a trattenere le particelle di polvere; fa da collante in modo da non farle rilasciare con le vibrazioni o scossoni del filtro. Assolve ad una funzione importante ma non trascendentale. Per la pulizia acqua (calda) e sgrassatore/sapone per i piatti. Sono delicati ma con un po’ di cautela si lavano tranquillamente.

 
Topic: Tagliando-Cambio olio ER6n [guida]
Autore: p0ld0s

Risposte: 14
Inviato: 3 Dic 2017 1:46
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic. ______________ Salve a tutti, come da titolo dovrei fare il tagliando alla mia er6n. L'unico problema è che essendo un neofita (ho la moto da meno di un anno) non conosco bene le marche ma soprattutto come capire, ad esempio, quale filtro è adatto per la moto . Ho letto il manuale presente nel sito ma non viene riportato nessun codice o qualche riferimento(ad esempio le dimensioni) per i filtri dell'aria, dell'olio o delle candele, che nel mio caso dovrei cambiare. Sapreste darmi una mano ? Il filtro olio puoi prenderlo originale (10€) marca denso rimarchiato Kawasaki oppure il filtro Hiflo HF 303 (9€) l’interno è leggermente diverso come costruzione (varia la paratia millefiori) ma sono praticamente equivalenti. Filtro aria invece puoi lavarlo normalmente con acqua e sgrassatore e lasciarlo asciugare oppure acquistare l’originale completo di scocca e retina alla modica cifra di ...

 
Topic: Manutenzione Varia er6n 2006 usata [filtro aria HiFlo o BMC]
Autore: p0ld0s

Risposte: 10
Inviato: 17 Lug 2017 14:42
Tommy aspetta,non si parlava di modifiche ma puramente di una sostituzione filtro. Tecnicamente si smagrisce e questo è un dato di fatto, poi la mappa è autoregolante e si adatta ai nuovi parametri è assodato da tempo. La questione rottura, la spugna non è che si rompa solo a guardarla l'amico credo abbia chiesto se vale la pena spendere 60€ X un filtro eterno o spenderne 8 per uno da cambiare che da cambiare non è se non dopo tanti anni. Il potere filtrante non è dato dall'olio, l'olio serve per non far staccare ciò che il filtro ha beccato ma il potere filtrante è dato dalla dimensione delle maglie.

 
Topic: Manutenzione Varia er6n 2006 usata [filtro aria HiFlo o BMC]
Autore: p0ld0s

Risposte: 10
Inviato: 17 Lug 2017 13:47
I filtri originali o comunque simil originali cioè in spugna sono quasi eterni esattamente come i filtri sportivi si possono lavare e riutilizzare fino al limite fisico (la rottura). In termini di prestazioni è si vero che il filtro sportivo è più permeabile all aria ma lo è anche verso gli agenti abrasivi quali polveri inoltre un filtro sportivo tenderà ad intasarsi di più e più frequentemente metre il filtro originale, avendo una superficie interna maggiore sarà meno propenso ad intasarsi svolgendo meglio il suo compito è più a lungo. Per quanto riguarda le prestazioni non ci sono notevoli differenze se non smagrire la carburazione (eccesso d'ossigeno) che ricordiamo essere estremamente instabile già di suo.

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 17 Lug 2017 13:30
No, non è protetto perché in caso di pioggia intensa o di eventuali lavaggi della moto l'acqua in quel punto arriva. Se noti, tutti i connettori anche sotto sella sono stagni. Un discorso è collegarci un cavo che all'occorrenza puoi staccare e/o proteggere provvisoriamente, un altro é lasciare in maniera definitiva un collegamento non protetto e non stagno. Certo se colleghi come descritto da me il danno massimo che farai è o bruciare il caricatore o il fusibile, se invece ci colleghi il dispositivo es. smartphone in caso di corto potresti bruciare anche il dispositivo stesso; è un ipotesi remota ma io non lo farei. Spero di esserti stato d'aiuto.

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 7 Lug 2017 9:55
Sinceramente non lo so se esiste dovresti fare una ricerca sulla rete. In ogni caso tutto il resto non sarebbe stagno perché il "trasformatorino/alimentatore" che dovresti inserire nell'accendisigari comunque sarebbe un collegamento non stagno, idem il collegamento cavetto-alimentatore.

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 3 Lug 2017 23:30
No, non è un fusibile vuoto ma è solo un piedino bypassato, devi sempre metterci un fusibile nel tuo impianto!

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 17 Mar 2017 9:23
Assolutamente! Il discorso iniziale era quello di valutare i pro e i contro dei tre sistemi più diffusi. Essendo una discussione pubblica, come sempre cerco di ricordare e ricordarmi che le parole e gli argomenti devono essere vagliati nella maniera più semplice e fruibile possibile. Certamente una persona che desidera acquistare una moto (che non era comunque tematica di topic) deve mettere in conto le probabilità che ci sono di avere problemi costosi con quel sistema, quindi come non ho detto che con una catena si possono fare 100000 km (e si fanno fino alla completa distruzione del trittico) non si può neppure dire che il cardano è eterno. Alla luce di questo, se cambio moto (nuove) ogni 2 anni probabilmente non incorrerò in problemi con nessuno dei sistemi, cosa diversa se acquisto un usato di 10 anni dove forse la questione è da vagliare in maniera diversa, anche perché se acquisto un mezzo di 10 anni forse è perché non ho tanti soldi da spendere; nemmeno in riparazioni! In sos ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 16 Mar 2017 22:56
Topic ben fatto, ben descritto e ti faccio i complimenti se sei un Ing. Junior! Ma..... (cè un MA!) Se consideriamo una cinghia qualunque il discorso avrebbe pienamente senso, forse per una cinghia piatta il rendimento è anche inferiore del 15% come qualcuno diceva. Tuttavia esistono soluzioni affidabili ed esistenti di trasmissioni di moto che hanno una trasmissione a cinghia. E si, sono molto più affidabili delle catene. Ma... Le cinghie in questione non sono pure e semplici e/o piatte bensì sono trapezoidi. Queste si vanno a piazzare poco sotto le catene e soprattutto non slittano poichè lavorano sull'intero lato della puleggia e non solo su un unico punto di contatto come ipotizzato in teoria sulle catene. Certo, ma lo slittamento minimo che dici tu in realtà non è verificato data la deformazione del "tassello" trapezoidale che in primis imprime un certo "slittamento" sulla puleggia e la perdita che ne consegue si trasforma in calore che, andando a surriscaldare la gomm ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 16 Mar 2017 20:22
Concordo con quello che dici, ma questo "se" e' importante. Uno parte con il presupposto che il cardano non si rompa mentre la catena, prima o poi, bisogna comunque cambiarla. Certo, il cardano puo' rompersi, ma allora si puo' rompere tutto: l'albero motore, una valvola, il mozzo ruota. E' tutto un discorso di possibilita'. Aspetta, le probabilità di rottura sono basse, ma sempre presenti. Il costo della sostituzione della catena è di circa 150€ se in officina 250 c.ca. Ora facendo un conto spicciolo supponendo che io con la moto faccia 100.000 km ho in media le seguenti spese: 2 trittici e mezzo cioè 400€ di componentistica che essendo nuova mi da la sicurezza che può darti un componente nuovo. 200€ di grasso stando larghi a patto che la pulizia te la faccia tu in casa. Il costo del cardano invece già lo paghi da nuovo perchè la spesa per acquistare una cardanica è praticamente superiore rispetto ad una tradizionale ma esulando da ciò hai comunque un componente abbastanz ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 16 Mar 2017 17:03
Il punto è che una catena è molto più facile da manutenere e da cambiare in qualunque caso. Un cardano è più longevo, più comodo e più pulito ma NON ti da nessuna possibilità di sostituzione riparazione in tempi brevi. Per assurdo, se ti trovassi in viaggio e la catena ti si spezza potresti anche solo cambiare perno e salvare tutto per rientrare a casa. Se ti si spacca un cardano hai bisogno necessariamente di un carro attrezzi di un'officina che sappia dove mettere le mani e dei pezzi di solito originali del tuo modello. In teoria e dico in teoria una catena potresti sistemarla con un chiodo ritorto pure in mezzo alla giungla un cardano no. Tutto qui. I costi, sulla semplice manutenzione sono lì tra cardano e catena perché l'olio non è proprio economicissimo inoltre, volendo, la catena non è necessario lubrificarla con la bomboletta spray un kg di grasso costa una sciocchezza. Per il kilometraggio della catena: si cambiano a kilometri limitati più per seghe mentali che per reale n ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 16 Mar 2017 15:17
Interessante. Forse manca qualche approfondimento sui costi. In 50mila km è probabile che al cardano vada solo cambiato l'olio, la cinghia forse la si cambia una volta, mentre il trittico catena-corona-pignone lo cambieremo due volte. Il primo caso... boh, sarà qualche decina di euro. Il secondo non so. Il terzo, se fatto da un meccanico, non costa meno di 400. Poi ci sono i prodotti per la pulizia della catena, facciamo anche solo una bomboletta ogni 10mila, quindi 50€, poi, in teoria, la manodopera del meccanico per il tensionamento. Non saprei quantificarla, fingiamo solo altri 50€. In 50mila km la catena costa 500€ più del cardano e sono stato basso. Non è proprio così perché un trittico tradizionale originale, se ben trattato dura ben oltre i 40mila km (dipende molto anche da moto a moto). Calcolando che il grasso costa 10€ a bomboletta e dura nella peggiore delle ipotesi 5000km in 50 mila km abbiamo speso 100€ di grasso ed eventualmente 150 di catena corona e pignone ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 14 Mar 2017 20:27
Articolo interessante e ben scritto Mi permetto di fare una aggiunta. Dato che in moto "sopratutto" si smanetta, vorrei spendere due parole in più sulle prestazioni. La trasmissione finale, come dice il nome, trasmette la coppia dal motore alla ruota; questa trasmissione comporta delle perdite. Per motivo la coppia, e conseguentemente la potenza, disponibili alla ruota sono sempre inferiori rispetto a quelle all'albero. Il punto è: quanto inferiori? E qua bisogna fare il distinguo. Il cardano è la soluzione prestazionalmente peggiore, con una perdita vicina al 20% nel passaggio motore-ruota. La cinghia è decisamente più efficiente, con una perdita del 15% circa. La catena merita due parole in più. In una situazione ideale, con catena ben tesa, ben lubrificata e correttamente dimensionata, la perdita è intorno al 10% circa. Se però non viene curata (tensione, lubrificazione, pulizia), il rendimento cala decisamente fino ad arrivare ad una perdita anche del 15%! Ce ...

 
Topic: Catena Vs Cinghia Vs Cardano [analisi tecnica pro e contro]
Autore: p0ld0s

Risposte: 55
Inviato: 14 Mar 2017 16:27
Nella scelta di una moto vi sono tante caratteristiche da tener in conto: peso, cavalli, erogazione ma molto spesso non viene valutato un aspetto fondamentale della moto: la trasmissione. La trasmissione è quell'elemento o insieme di elementi meccanici che appunto trasmettono il moto da un sistema all'altro; nel caso della motocicletta dall'albero di trasmissione al cerchio posteriore e comprendono una serie di elementi meccanici che andremo a valutare e scoprire. Analizzeremo i 3 sistemi più diffusi quali catena, cinghia (dette trasmissioni flessibili) e cardano lasciando a se sistemi fluidodinamici per applicazioni particolari. Iniziamo con la più diffusa: La catena: è composta dal pignone ( ruota dentata di diamentro inferiore) corona (ruota dentata di diamentro superiore) e catena Galle inventata da Leonardo da Vinci e formata da piastre e perni in acciaio i quali hanno solo un grado di libertà e quindi può flettere su un solo asse. Questo sistema è vecchio ed abbastanza ...

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 16 Ago 2016 20:23
Io l ho messa su Horn per semplicità, in realtà sul lato destro del porta fusibili puoi metterlo dove vuoi. Ti dicevo solo di controllare il verso per sicurezza perché Potrebbero, in caso di corto, spegnersi le luci

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 16 Ago 2016 19:32
Si puoi collegarlo dove vuoi, head dovrebbero essere i fari che passano tutti da un unico fusibile se non ricordo male, io eviterei di metterlo lì perché nel malaugurato caso salti sia il fusibile aggiunto che quello originale allora ti troveresti senza fari. Se lo metti a monte (staccando il fusibile vedi da che lato arriva la 12v) allora non dovresti incorrere in alcun problema.

 
Topic: Problema Guarnizione pistoncini pinza anteriore
Autore: p0ld0s

Risposte: 5
Inviato: 19 Set 2015 12:21
Se posso consigliarti puoi provare a mettere del nastro isolante sulla punta di un cacciavite così da renderlo più morbido e provare a farla rientrare in sede....

 
Topic: Honda VT 500 E/C [info e ricambi]
Autore: p0ld0s

Risposte: 2111
Inviato: 19 Set 2015 12:00
I primi controlli da fare sono questi: I sintomi di una guarnizione testata bruciata sono fumosità di colore bianca allo scarico, olio nella vaschetta dell'acqua (emulsionato) e consumo di acqua, se queste condizioni non sono verificate allora non si tratta di guarnizione. Seconda Ipotesi ventola difettosa: puo darsi che la ventola parta ma non sempre (temperatura oltre la soglia di intervento che dicevi) e puo essere data da un relè difettoso di facile controllo comunque ma cio non spiega il perche non si raffreddi in velocità terza ipotesi problemi alla pompa dell acqua che non fa circolare il liquido. Quarta ipotesi bulbo termostato che fa rimanere aperto il circuito solo per metà magari e quindi sotto sforzo l' impianto non ha portata di liquido sufficiente per veicolare il calore in eccesso Quinta ipotesi sensore temperatura che da letture sballate.

 
Topic: R1 2006 perdita liquido refrigerante a freddo! Help!
Autore: p0ld0s

Risposte: 3
Inviato: 19 Set 2015 11:52
Capitò anche a me con un altra moto. nulla di particolare basta controllare tutti gli attacchi del circuito (Radiatore, manicotti, guarnizione pompa, guarnizione sonda, guarnizione termostato). Talvolta, come successo a me, inizia il trafilaggio e questo crea una patina di antigelo secco che fa trafilare nei momenti di riscaldamento o raffreddamento del motore. Comunque non è un problema grave nella maggiorparte dei . E' dovuto dal fatto che la moto ha ormai quasi 10 anni qualche piccolo problemino dovuto dal tempo è fisiologico.

 
Topic: Problema Guarnizione pistoncini pinza anteriore
Autore: p0ld0s

Risposte: 5
Inviato: 19 Set 2015 11:37
Di solito prodotti a base di olii quali svitol ecc vanno ad intaccare le guarnizioni "bruciandole" e probabilmente per questo ti è uscito fuori il parapolvere: perchè ammorbidito dall'olio. Rimetterlo in sede così è rischioso perchè potrebbe rompersi ma vale la pena rischiare perchè se x rimetterlo in sede devi smontare la pinza tantovale cambiare tutto il reparto tenute. Per la prossima volta, i pistoncini si puliscono utilizzando il fluido freni normale (DOT4).

 
Topic: Lampadine bruciate ancora [possibili cause?]
Autore: p0ld0s

Risposte: 6
Inviato: 18 Ago 2015 21:31
Regolatore di tensione...altalenante....

 
Topic: Colore della candela [ Ci sono problemi? ]
Autore: p0ld0s

Risposte: 1
Inviato: 18 Ago 2015 21:28
Dalla sola mano non si riesce a capire...magari posta una foto della panza Scherzi a parte mi sembri leggermente magro...

 
Topic: frizione incollata derbi gpr
Autore: p0ld0s

Risposte: 5
Inviato: 18 Ago 2015 21:16
Non c'è un olio buono per tutti e comunque bene o male le varie marche si equivalgono a parità di categoria, piuttosto bisogna scegliere, in base al luogo dove ti trovi e alle temperature della tua citta, la viscosità piu appropriata. Anni fa quando c erano gli olii monogrado c era l olio estivo e quello invernale.

 
Topic: Rischio di grippare (booster ad aria)? [giri troppo alti]
Autore: p0ld0s

Risposte: 3
Inviato: 18 Ago 2015 19:51
Allora partiamo dal questo presupposto: I 2 tempi non sono come i 4t in quanto questi ultimi hanno un limite di giri fondamentalmente dettato dal tempo di richiamo delle molle delle valvole (tranne sistema desmo) infatti si ricorre al limitatore di giri elettronico per scongiurare rotture (pistoneche impatta contro le valvole) ovvero per tenere il motore lontano dai giri massimi reali. Il due tempi non avendo valvole non ha questo tipo di problemi ma intrinsecamente ha un limite di giri insormontabile quando le fasi si vanno a" sovrapporre" tanto da far si che i giri non salgano oltre quella determinata soglia. Il problema piu che altro sorge in corrispondenza della biella e dei cuscinetti di banco i quali, non tanto per l aumento di giri ma piuttosto per l aumento delle coppie in gioco, vanno a soffrire un po se non correttamente dimensionati con conseguenti rotture. Ho cercato di renderla il più semplice possibile.

 
Topic: [kit] Depotenziamento Kawasaki ER-6N [dove lo trovo?]
Autore: p0ld0s

Risposte: 6
Inviato: 18 Ago 2015 19:36
Io ti consiglierei di chiedere direttamente a Kawasaki Italia e nel caso di segnalare la concessionaria alla quale ti rivolgi, in base a cosa ti risponde la casa madre allora agisci di conseguenza.

 
Topic: Il Nibbio Avigliano [Avigliano (PZ) 04-05/07/2015]
Autore: p0ld0s

Inviato: 18 Giu 2015 7:07
Il Nibbio Avigliano - Avigliano (PZ), dal 04/07/2015 al 05/07/2015 Motoclub "Il Nibbio" di Avigliano (POTENZA) organizza in Piazza Aviglianesi nel Mondo la 4° tappa del Trofeo Turistico Regionale di Basilicata. SABATO 4 LUGLIO Apertura iscrizioni ore 16:00 Giro Turistico ore 18:30 Rientro in Piazza ore 20:00 Performance La folla ed i folli “EXNHILO CREW” 1°parte ore 20:30 Concerto del gruppo “Chiagn&Folk” ore 21:00 Performance La folla ed i folli “EXNHILO CREW” 2°parte ore 23:30 DOMENICA 5 LUGLIO Apertura iscrizioni ore 9:00 Giro turistico e aperitivo ore 10:30 Rientro in Piazza Aviglianesi nel Mondo ore 11:30 Esibizione Sbandieratori e Musici “Gruppo San Vito Avigliano” ore 11:30 Bike wash ore 12:00 Premiazioni ore 12:30 Pranzo presso ristorante convenzionato “LaBellaVista” ore 13:30 Rientro in piazza ed esibizione “Club Ludorum” ore 18:00 Esibizi ...

 
Topic: Presa corrente accendisigari sotto chiave ER6-N [Tutorial]
Autore: p0ld0s

Risposte: 13
Inviato: 12 Dic 2014 23:42
grazie delle info a me è stato molto utile

 
Topic: aprilia rs 50 problemi...[con manopole e leva aria]
Autore: p0ld0s

Risposte: 1
Inviato: 5 Dic 2014 0:59
Sicuramente la manopola l'hai schiacciata contro il blocchetto. Prendi una pistola d aria compressa e soffia tra la gomma della manopola e il supporto di plastica sottostante (il cilindretto che ruota) tirando la manopola verso di te...lascia qualche mm di gioco tra il bordo della manopola e il blocchetto. Per l'aria di solito il cavo nasce nel blocchetto e muore nel carburatore indi per cui se si é sfilato dal blocchetto devi aprire il blocchetto tramite le due viti sul retro (occhio quando smonti che far ripassare i cavi nella posizione giusta é complicato talvolta)

 
Topic: problema chiave candela booster spirit 50 [di che misura è?]
Autore: p0ld0s

Risposte: 1
Inviato: 5 Dic 2014 0:49
Chiave a tubo 21' in alternativa alla chiave apposita che ha all interno una membrana di gomma che ti aiuta ad estrarre la candela

 
Topic: [Liberty] rimane tutto accellerato [appena avviato, perché?]
Autore: p0ld0s

Risposte: 4
Inviato: 5 Dic 2014 0:46
Controlla che il passaggio del cavo sia corretto in secondo luogo controlla il carburatore che sia montato correttamente

 
Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
Forums ©