Moto
Prova della Yamaha Tracer 900
Scritto da lucaracing84 - Pubblicato 14/07/2016 11:08
Breve riassunto delle sensazioni provate alla guida della Tracer.

Ciao amici, come sempre vi tedio con le mie recensioni sulle moto provate e come sempre faccio la premessa che 20-30 minuti non sono abbastanza per provare una moto, ma proverò a dirvi cosa ho provato. Smile

Arrivo al concessionario Yamaha di Genova Foce (che raccomando a tutti, sono cordiali e gentili) verso le 18, ma la temperatura è terribilmente alta e c'è un umido fastidiosissimo. Parcheggio la mia Honda termosifone VFR e compilo i documenti alla svelta, in passato avevo acquistato una FZ6 Fazer lì, per cui mi conoscono già. ASD

Monto in sella, la prima cosa che mi colpisce positivamente è la qualità del "ponte di comando", ogni cosa è al suo posto (tranne il tasto per le 4 frecce, invisibile) ed è ben fatto tutto quanto. La posizione di guida è comoda, ma non comodissima, sicuramente è questione di abitudine.

Giù la prima e parto... la moto è molto maneggevole e agile, guidarla in città è un piacere. Il cambio è pronto e la frizione è morbida. I freni fanno bene il loro dovere, ho anche provato a frenare energicamente (classica frenata brusca da città) e la moto non si scompone! Ottimo!
Il motore??? beh, qui bisogna fare una premessa, ci sono disponibili 3 mappature, A B STANDARD, rispettivamente cattiva, tranquilla, normale.

STANDARD: il motore risponde bene, la potenza c'è, l'on off anche, ma poco marcato. Provo a stiracchiare una seconda e la moto viene proiettata in avanti con forza... Davvero un bel motore, già mi aveva colpito positivamente sulla MT09, ma sulla Tracer va ancora meglio.

A: come sopra, ma l'on off è molto più marcato e fastidioso, il motore diventa brusco nell'erogazione e tirando una seconda mi si è impennata. Dimostra un 10-15% di cavalli in più! Ma decisamente, troppo brusco.

B: la soft, la coppia è sempre lì pronta e disponibile, l'on off quasi sparisce e il motore diventa di burro, morbidissimo a riprendere e amichevole (ma capace comunque di spingere alla grande lo stesso).

Mappature a parte, molto piacevole il sound del motore, soprattutto in rilascio! Campione

So che risulterò impopolare, ma io ho preferito la mappatura B. La A è decisamente troppo brusca per un mezzo da turismo (rischierei di perdermi la zavorrina per strada). In definitiva, una buona moto Up ma non mi ha fatto scattare scintille particolari (come invece mi era capitato con la più grossa, paciosa e tranquilla 883 iron).

Un difetto grave? Scalda molto, troppo, più del mio VFR Vtec!!! Down

PS: piccolo momento comico (cosa abituale nelle mie prove): quando son salito sul VFR, subito dopo aver guidato in postura eretta per un po', mi sembrava una Race Replica ASD ASD
 

Commenti degli Utenti (totali: 10)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: memmo86 il 14-07-2016 17:47
Io l'ho presa un mesetto fa circa. Confermo che scalda come un forno, complice forse lo scarico sotto al motore che somma il calore del catalizzatore a quello del motore ed arriva tutto al pilota. In inverno prenderò uno scarico after sperando migliori.

Le tue impressioni sulle mappe sono corrette, in città si fatica ad usare la STD, figuriamoci la A Rotfl Rotfl , ma appena si esce si sentono i limiti della B. Sale molto più lenta di giri rispetto alle altre due mappe, e questo inficia sui sorpassi e sulle riprese, sopratutto in super strada dove magari serve una ripresa repentina per chiudere un sorpasso.
Tra la A e la STD cambia l'on off e l'impressione del decollo della moto ASD ASD ASD ma a me sembrano li, una più rabbiosa, e una più umana.

Per il resto, che dire, è una gazzella in un mare di pachidermi ASD ASD
Commento di: lucaracing84 il 15-07-2016 10:12
Ciao! Grazie per la risposta!!!
Beh, già in rilascio con lo scarico originale era una goduria...con un aftermarket decente non oso pensare come suoni Campione
sisi la B probabilmente sul misto stretto sta...stretta!! perdonami il gioco di parole ASD
Resta il fatto che, come hai detto tu, nel suo segmento è la più agile e leggera!!! Gran bella moto, sarei curioso di provare anche la 700!!!immagino che sarà ancora più agile Smile
Commento di: memmo86 il 15-07-2016 14:48
Di nulla!! Mr. Green

La 700 non mi attira molto, sicuramente sarà più agile, ma già la 900 credo che come ciclistica sia un pò al "limite", avevo la Z750R e la differenza ahimè si nota. Nulla di preoccupante o di inutilizzabile ovviamente!! Ho paura che la 700 su questo lato pecchi troppo!
Commento di: StefanoRossi il 20-07-2016 14:16
Provata proprio stamattina. Davvero una gran bella moto! Agilissima nonostante l'apparente stazza, motore sempre pronto! Io sono abituato con la mia Duke e quindi per me anche la mappa standard risulta gestibile in città :)
Protezione dall'aria ottima (sono 1,68).
Senza dubbio la moto migliore della sua categoria che ho provato finora. Se non sto attento al portafoglio rischio di fare la pazzia Very Happy
Commento di: CBR_125R il 21-07-2016 15:04
Hai un VFR e la Tracer scalda??
Forse io ho comprato un'altra moto... Di tutte quelle fino ad oggi provate la Tracer è una di quelle che scalda meno!
Il Crossrunner 800 ed il VFR sono con le ventole accese dopo due minuti nel traffico, la Tracer per scaldare tanto, fuori ci devono essere 40° ed usarla SOLO in città.
Detto ciò la mappa A non dà più cavalli è una specie di gas rapido.

Ognuno di noi ha la propria sensibilità, provando il VFR 800, per quanto sia un Hondista sfegatato, non mi ha decisamente emozionato: peso, calore e motore vuoto in basso...
Commento di: memmo86 il 21-07-2016 17:07
Già con i 30° in città scalda Rotfl Rotfl

La A si è tipo gas rapido ma cambia pure la curva di coppia, in mappa B la moto sale molto più lentamente, è più lineare come erogazione. Te ne accorgi quando hai bisogno di sorpassare, sopratutto con una marcia alta, che la B è più "fiacca". Tra la A e la STD cambia poco o nulla, a parte l'effetto gas rapido Mr. Green
Commento di: lucaracing84 il 21-07-2016 23:34
vuoto inbasso? hai provato un vfr che andava a tre cilindri?? Very Happy io senza fare entrare il vtec riesco a tenere delle medie alte nel misto grazie alla spinta in basso e alla ciclistica azzeccata...caso mai si appiattisce un pò ai medi...poi come entra il vtec si riprende ma comunque non mi pare che la spinta manchi...ovvio paragonato a un 1000 da 150 cv ok. Comunque non so cosa dirti, il vfr scalda come un termosifone è risaputo, ma anche la tracer...c'erano 30 gradi è vero...ma scaldava più del mio vfr!avrò beccato una versione sfigata! ASD
Commento di: bilom il 03-08-2016 14:54
Penso di poter parlare con cognizione di causa in quanto sia ex possessore di VFR Vtec che di tracer ( fatto ad ora 12k KM).
Calore: confermo la tracer scalda parecchio; cosa strana, il primo anno che l'ho usata (anche in estate) questo difetto non l'ho riscontrato e mi e' venuto il dubbio che sia cambiato qualcosa dall'anno scorso a quest'anno (ho effettuato solamente il tagliando)
Mappature: la B e' molto piu' dolce e apre fino al 70% la farfalla, tra le altre due c'e' solo l'effetto 'gas rapido'. La standard la utilizzo tranquillamente anche in citta', non ha un effetto on off fastidioso-la A invece e' da usare esclusivamente scannando su passi di montagna.
Motore: il confronto con la VFR e' impietoso; ci ballano solo una decina di cavalli ma parlando di coppia siamo su un altro pianeta. Nell'uso normale sfido chiunque a non constatare quanto sia vecchio il progetto VFR a confronto con quello della tracer.
Affidabilita': ho la tracer da poco piu' di un anno quindi non posso al momento giudicarla, ma la VFR e' stata un bagno di sangue (lasciato a piedi piu' volte, e sapete quanto sia piacevole rimanere appiedati in moto in autostrada)
L'unica cosa su cui la VFR e' sicuramente migliore e' la stabilita' di marcia ad alte velocita' (per contro era un camion nel misto, comparato alla tracer)
ciao
fabri
Commento di: skipper1950 il 20-08-2016 14:31
la tracer l'ho provata in primavera e non mi ha particolarmente entusiasmato. Il cambio e l'on of non mi sono piaciuti, ottimi invece i freni.
Non ho notato fastioso il calore del motore, la protezione areodinamica lascia desiderare ma sono alto 1.84 e peso 100kg.
Poi ho provato il KTM 1050 un altro pianeta. Nonostante 20cv in meno, motore fantastico senza on of, cambio perfetto, freni e protezione areodinamica superiori, unico difetto scalda parecchio ed eravamo in primavera con 20gradi. AH.. dimenticavo, fino a 6000 giri ha gli
stessi valori di coppia del ktm1190 con 150cv. Costa un po' di più ma c'è il suo perchè.
Commento di: superbetark il 20-08-2016 22:54
Salve, è da un bel po' che non mi faccio sentire, volevo sapere se per un eventuale viaggio la 6a risulta corta oppure è abbastanza lunga da far ronfare il motore...
E nel misto guidato com'è la guida... Smile