Tecnica
Tutto (o quasi) sul cambio corona o pignone
Scritto da soffoco - Pubblicato 10/11/2011 10:55
Perché cambiare pignone o corona; cosa è meglio cambiare dei due; che effetti ha la sostituzione sulla risposta della moto, usura della trasmissione, scarto del tachimetro, costi di installazione

Ciao a tutti,

Ho pensato di scrivere questo articolo per aiutare chi ha deciso o sta pensando di modificare i rapporti della propria moto per adattarla meglio al proprio stile di guida (come ad esempio ottenere più ripresa a velocità basse, specie magari su moto con rapporti troppo lunghi).

Premessa: quando si parla di modificare la rapportatura della moto, si intende il cambio dei rapporti della trasmissione finale, ossia quella che collega l'albero di uscita del motore alla ruota posteriore. Attenzione a non confonderla né con la catena di distribuzione (che invece si trova all'interno del motore) né con la trasmissione vera e propria della moto, cioè il cambio.

Perché modificare il numero di denti del pignone o della corona? Nella maggior parte dei casi si modifica la trasmissione sulle moto con marce lunghe e con motori poco briosi a giri bassi. Mi baserò su questo caso in questo articolo, ma è ovvio che valgono le stesse cose anche per chi decide di allungare i rapporti.

Chiariamo subito una cosa: accorciare i rapporti non vuol dire “abbassare la coppia del motore” o cose simili. La verità è che si modifica il rapporto tra la velocità di rotazione del motore e quella della ruota posteriore. Per capire meglio: a pari velocità, si avranno più giri motore (esempio: ai 90 km/h invece di essere a 4500 giri/min la moto sarà a 4800 giri/min).

Cosa implica modificare i rapporti? Parlando sempre di accorciarli (caso più frequente), generalmente si ha un aumento dei consumi, e (non su tutte le moto) un’alterazione dell’indicazione del tachimetro/contakilometri. Su questo argomento occorre un approfondimento successivo.

È meglio cambiare pignone o corona? Se ne è discusso spesso sul forum. In generale possiamo dire che sia l’uno che l’altro hanno svantaggi e vantaggi. Il consiglio in ogni caso sarebbe quello di non cambiare mai solo un componente della trasmissione. Questo perché una trasmissione con all’attivo già diversi kilometri presenta i denti e le maglie che si sono adattati gli uni alle altre. Inserendo un componente nuovo, che si deve adattare, si aumenta l’usura della trasmissione stessa, riducendone la vita, e spesso aumentando la rumorosità della catena.

Cambiare il pignone ha diversi vantaggi: è più facile da sostituire, dato che non va smontata la ruota posteriore. Costa meno: generalmente siamo sui 20 euro. In caso non ci si trovasse bene, lo si può risostituire velocemente. Non c’è bisogno di modificare la lunghezza della catena, quindi aggiungere o togliere delle maglie. Tuttavia, ha anche due svantaggi: la riduzione del numero di denti in presa aumenta leggermente l’usura della trasmissione, specie sul pignone stesso, dato che ci sono meno denti che si “sobbarcano” il lavoro, e quindi ogni singolo dente deve sostenere un carico superiore. Inoltre si riduce l’interasse pignone-ruota posteriore, cioè l’interasse della moto (anche se davvero di pochi mm) rendendola leggermente meno stabile sul veloce (ma in uso stradale non credo lo si possa avvertire). Inoltre, alcune moto hanno sul pignone originale degli anelli laterali in gomma che servono ad abbattere il rumore, che non sono presenti su pignoni con dentature modificate.

Cambiare la corona presenta invece tutto l’opposto: è più difficile da sostituire, dato che va smontata la ruota posteriore. Costa di più: spesso il doppio o più rispetto al pignone. Quasi sempre è necessario aumentare il numero di maglie. Però aumenta il numero di denti in presa, quindi il carico è meglio redistribuito, e quindi riduce l’usura della trasmissione. Non è detto che modifichi l’interasse della moto, se il numero di maglie è opportunamente dimensionato.

Come si calcola il rapporto dei denti e l’eventuale scarto del tachimetro? Il primo conto da fare, è il rapporto tra i denti, per capire a cosa corrisponde un dente di pignone rispetto alla corona. È molto semplice:

n°denti corona / n°denti pignone = rapporto denti
Esempio: pignone 16, corona 45 -> rapporto = 2,8125 -> un dente del pignone corrisponde a 2,8125 denti della corona

Ora c’è da capire di quanto stiamo accorciando i rapporti. Anche in questo caso è una semplice frazione, il cui risultato va confrontato con l’intero:
Pignone -> n° denti pignone nuovo / n° denti pignone vecchio
Corona -> n° denti corona vecchia / n° denti corona nuova
Esempio pignone: da 16 a 15 -> 15/16 = 0,9375 -> 1-0,9375=0,0625 -> 6,25%
Esempio corona: da 45 a 47 -> 45/47 = 0,957 -> 1-0,957=0,043 -> 4,3 %


Da questi calcoli si può ricavare facilmente anche lo scarto del tachimetro, dato che è la stessa percentuale che entra in gioco.

Perché il cambio della trasmissione finale influisce sul tachimetro e sul contachilometri? Su molte moto in commercio, il sensore del tachimetro è posizionato direttamente sull’albero del pignone, e quindi si basa su quello per calcolare la velocità. Tuttavia, se cambiamo ciò che c’è “a valle” di questo sensore, l’indicazione non sarà corretta. Alcune moto invece, come alcune da cross, hanno invece il sensore direttamente sul perno della ruota anteriore. In tal caso il tachimetro non viene alterato.

Nel caso dell’esempio del pignone si avrà uno scarto aggiuntivo del 6,25%, questo significa che se ad esempio sto viaggiando ai 100 km/h, in realtà l’indicazione reale del tachimetro dovrebbe essere 93,75 km/h perché devo togliere il 6,25%. Se pensate che non sia molto, provate a fare il conto a velocità più alta: invece di 240 dovrebbe indicare 224. Se poi aggiungiamo il 5% circa di scarto che ha già il tachimetro di suo, state viaggiando a 213 reali circa…

Si può rimediare a questa cosa? Sì, ma bisogna installare dei calibratori. Ce ne sono alcuni in commercio, con prezzi che si aggirano sui 100 euro più l’eventuale montaggio. Funzionano generalmente “filtrando” il segnale che va dal sensore sull’albero del pignone alla strumentazione.

Conclusioni: io consiglio di cambiare sempre tutta la trasmissione e di approfittare di questo per modificare eventualmente i rapporti. Tenere sempre pulita la trasmissione (ogni 500 km circa), usando petrolio bianco o prodotti appositi se avete catene con o-ring all’interno. Lubrificatela spesso e non trascuratela, dato che è una parte essenziale della moto. Attenzione al fai-da-te su cose così delicate: ogni vite va serrata con chiave dinamometrica alla coppia corretta. Se invece cambiate tutta la trasmissione, e avete una catena con maglia di giunzione a ribadire, vi serve un attrezzo apposito, che bisogna saper usare, quindi consiglio in tal caso di farlo montare a chi lo fa di mestiere.

Naturalmente se ho scritto qualcosa di sbagliato, o avete domande io sono a disposizione!

Un saluto e un grazie a tutti
Andrea
 

Commenti degli Utenti (totali: 49)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: ciciarampa il 11-11-2011 08:56
Quindi, se ho capito bene, la sostituzione del pignone influenza di più il tachimentro rispetto alla sostituzione della corona.

Se sotituisco entrambi le due percentuali si sommano esattamente?
Commento di: soffoco il 11-11-2011 09:13
No, non è detto.
Se tu hai di serie un 15-45, puoi cambiare il pignone e metterlo da 14 o mettere una corona da 48. E sarebbe la stessa cosa, dal punto di vista dell'accorciamento.
Se agisci su entrambi, devi sommare gli scarti.

Ciao
Commento di: virtualj il 11-11-2011 12:43
Tutto molto preciso e chiaro! Complimenti! Ad alcune cose non avevo pensato :-) Però ho un dubbio: perché dici che se tolgo un dente al pignone diminuisce l'interasse? Non dovrebbe essere l'opposto?
Commento di: soffoco il 11-11-2011 12:56
Accidenti, ho scritto proprio diminuisce, invece aumenta!!!
non so se si può modificare l'articolo...chiedo e correggo!
Grazie!
Commento di: Marby il 11-11-2011 19:06
Per chi non volesse perdersi in seppur semplici calcoli matematici vi consiglio questo sito:
http://www.gearingcommander.com/
Vi si apriranno nuovi orrizzonti.....
Bye!
Commento di: smarmittato il 15-11-2011 09:38
complimenti per l articolo non hai trascurato nulla ;)
Commento di: SunFun il 18-11-2011 15:09
Non ho capito una cosa: se sostituiamo ad esempio solo il pignone, il conta km sballa di più rispetto a quando sostituiamo tutta la trasmissione?
Commento di: soffoco il 24-12-2011 13:23
Scusate la mia assenza!
Dunque, anche se in ritardo, ti rispondo lo stesso: no, se tu cambi il pignone o tutta la trasmissione non cambia nulla sullo scarto, perchè contano solo il numero di denti.
Se tu cambi pignone solamente e lo porti a -1, oppure cambi tutta la trasmissione ma usando la stessa corona e pignone -1, è la stessa cosa.
Se non ho capito io, chiedi pure!
Commento di: SunFun il 24-12-2011 15:13
Scusa ma non ho capito xD
Commento di: soffoco il 24-12-2011 15:20
Scusa tu, forse non ho capito io la tua domanda.
Il tachimetro sballa in funzione dei denti che cambi. Se cambi tutta trasmissione puoi sempre tenere lo stesso numero di denti, oppure cambiare solo i denti del pignone, ma il risultato non cambia.
Era questa la tua domanda?
Commento di: SunFun il 24-12-2011 16:24
Cioè quello che ho capito io è: cambiando solo il pignone il contachilometri sballa parecchio, sostituendo invece tutta la trasmissione magari modificando lo stesso i rapporti, il contachilometri non sballa di molto.
Ho capito male o no?
Commento di: Marby il 24-12-2011 17:39
La centralina rileva la velocità misurando il numero dei giri dell'albero del pignone.
Dato che in condizioni originali ad un determinato numero di giri del pignone corrisponde un numero di giri della corona (e quindi del pneumatico) la centralinà darà un valore abbastanza corretto.
Se tu non tocchi questo rapporto (denti pignone/denti corona) ma ti limiti (si fa per dire dato che non è per nulla semplice) a sostituire gli ingranaggi interni del cambio, la velocità indicata risulterà allora ancora corretta.
Dubito però che uno che sostituisce i rapporti del cambio gliene freghi qualcosa di quanto sballa il tachimetro, perchè a questo punto stiamo parlando di moto usate in compionati di alto livello, almeno dal CIV in sù.
Commento di: PaoloG il 24-12-2011 17:50
Ogni volta che si tocca la trasmissione cambia la velocità indicata dal tachimetro, a parità di veloctà reale. In ECU la funzione di calcolo della velocità viene calibrata per un determinato rapporto totale fra giri motore e giri ruota: se cambia questo rapporto senza modificare tale calibrazione, la velocità calcolata sarà errata, tanto a poco dipende dall'entità della modifica. Quindi cambia ovviamente anche se si sostituiscono i rapporti del cambio, pur lasciando la trasmissione finale invariata.

Poi è chiaro che cambiare un dente di corona ha un impatto minore che un dente di pignone, come già spiegato nell'articolo.
Commento di: Marby il 24-12-2011 18:39
Mi sa che non è corretto ciò che hai scritto.
La ECU interpreta la velocità leggendola dal sensore velocità posto sul pignone, quindi non direttamente dipendente dai giri motore.
Se modifichi gli ingranaggi del cambio la velocità non viene minimamente "sballata" perchè resta immutato il rapporto tra "giri albero pignone"/corona.
Commento di: PaoloG il 24-12-2011 18:54
Sì, hai ragione, ho scritto un'inesattezza; si vede che i fumi dei bagordi festivi mi stanno già annebbiando... :))

Ho fatto un minestrone, chissà perchè stavo pensando alla funzione di "riconoscimento marce" che si ha nelle auto, che si basa appunto sul rapporto fra giri ruote e giri motore e che peraltro in questo caso non c'entra una mazza. -> Epic fail!

...Buone feste! ;P
Commento di: wincio il 06-09-2012 21:33
ciao scusate la mia intrusione mi dicono di guardare sul libretto ke c'è scritto tutto ma non trovo ciò che mi serve sapere sto cercando qualcuno che mi possa aiutare siccome devo ordinare dei pezzi sapreste dirmi quanti ha il pignone e la corona della suzuki gsx r 750 dell'anno 2003 è un k3 ragazzi aiutatemi per favore
Commento di: House-Gregory il 22-11-2011 17:51
Veramente un bell'articolo soffoco....ma scusa se mi permetto di fare un piccolo appunto...
...riporto quanto da te scritto...riguardo la sostituzione del pignone con uno più piccolo:

" Inoltre si riduce l’interasse pignone-ruota posteriore, cioè l’interasse della moto (anche se davvero di pochi mm) rendendola leggermente meno stabile sul veloce (ma in uso stradale non credo lo si possa avvertire)".

Non credi sia l'esatto contrario...togliendo un dente al pignone (o alla corona)?
La catena si allunga (diametro inferiore del pignone o della corona ) e l'interasse cresce.
Il contrario avviene se si aumenta un dente...di pignone o di corona.
Per non sostituire la catena e per non avere scompensi di interasse...andrebbe tolto un dente di pignone ed aggiunto uno di corona.
(sempre ovviamente....per accorciare i rapporti)

A parte questo...il resto è tutto ineccepibile!!
Un abbraccio...ciao!

Commento di: House-Gregory il 22-11-2011 17:52
Scusa...non avevo letto sopra che già ti avevano fatto notare la cosa!!
Ciao!
Commento di: soffoco il 24-12-2011 13:25
Grazie dei complimenti!
Sì purtroppo l'ho notato poco dopo ma non l'ho modificato, perchè credo lo possa fare un mod.
Ora che sono "tornato" mi informo.

Un saluto a tutti, e Buon Natale!
Commento di: fiftymaniac il 27-12-2011 00:13
Ciao. Devo sostituire il pignone a 11 denti con uno a 15 in quanto sul Fantic Caballero 50 da enduro ai 45 km/h mi sta un po' su di giri e sui lunghi viaggi mi da fastidio. Devo aggiungere maglie in più alla catena e quante? oppure basta che tiro più avanti la ruota?, sempre se lo scarto di registrazione che mi resta me lo permete. Grazie
Commento di: soffoco il 27-12-2011 08:19
4 denti in più temo che avranno bisogno di una catena più lunga...purtroppo non so dirti di quante maglie, dipende che catena monti. A occhio una-due maglie ci vogliono.
Facci sapere
Commento di: fiftymaniac il 08-04-2012 15:22
A Gennaio ho comprato un pignone Z 13 e ci stava al limite senza aggiungere maglie alla catena. Anzi, se durante qualche nevicata forte avrai dovuto aggiungere delle fascette per fare una specie di catena da neve allora avrai dovuto agiungere qualche maglia perche la gomma strisciava sulla linguetta parafango che e atacata alla scatola del filtro dell'aria. Purtroppo a fine marzo ho dovuto rimettere il Z 11 perché anche se andavo in 6-a ai 50 km/h a 6300 RPM rispetto a 7500 RPM che mi faceva sempre in 6-a a 50 km/h con il Z 11 ho notato un aumento dei consumi. Da 140-150 km con il pieno di 5,5 litri fino alla riserva (ho il rubinetto manuale) con il Z 11 sono sceso a 120-125 km sempre con gli stessi 5,5 litri con il Z 13 andando sempre a massimo 50 km/h. Purtroppo al Minarelli AM 6 50 cc non gli piace andare sotto i 7500 giri. La velocità in 6-a e scesa da 75 km/h con il Z 11 a 65-67 km/h con il Z 13. Il giorno prima di ritornare al Z 11 mentre tornavo a casa da Verona sentivo che era un po pigro e ho deciso di tirare bene le marce. Avevo il catalizatore intasato. Dietro di me c'era una scia bianca che più che lo scarico di un 50 pareva il post-bruciattore a kerosene di un MIG. Nello specchietto vedevo solo nebbia e a mall'appena la macchina dietro che si era butatta in sorpasso perché non vedeva più niente. Pratticamente dopo 2 mesi ad andare ai 50 km/h in sottogiri (6300 RPM invecce di 7500 RPM) il motore facendo fattica brucciava male e il catalizatore mi si riempiva di residui oleosi. Mentre tiravo bene le marce ho fatto un'altra scoperta: anche con i miei 110 km il Fantic ha raggiunto i 84 km/h (reali perche il tachimetro indica 83 ma il navigatore 84) a circa 13000 RPM, però, in 4-a (con il Z 13) mentre appena mettevo la 5-a si abbasava di giri. Dopo che ho rimesso il Z 11 ho rifatto la tirata dele marce e anche qui la velocità massima di 82 km/h a 12000-13000 RPM l'ho raggiunta in 5-a e quando mettevo la 6-a si abbasava a 75 km/h. Pratticamente la 6-a sul mio e una marcia da riposo e solo le prime 5 marce sono da tiro.
Commento di: davidelaluna il 28-05-2012 22:13
Ciao a tutti,
avrei qualche domanda, io ho intenzione di cambiare corona catena e pignone alla mia moto,
una honda cbf 1000a del 2008.
Purtroppo non ho una guida che mi permetta di effettuaare la procedura corretta, esemp. coppia serraggio, montaggio catena nuova ecc...
Come posso fare? Posso dire che me la cavo nel servizio della moto in generale, cambio freni, candele, olio, liquido freni, olio motore, liquido radiatore ecc. Ma putroppo ben poco sul
gruppo trasmissione.
Grazie
Commento di: soffoco il 03-07-2012 08:37
Ciao Davide,
ti chiedo scusa del ritardo, ma non mi arrivano più le notifiche su questo articolo...devo sentire un mod.
Allora: lo puoi fare tu tranquillamente, ma senza l'attrezzo per ribadire la catena è davvero un casino chiuderla, e a mano non lo farei.
Le coppie di serraggio le trovi sul manuale d'officina, assieme alle istruzioni per montaggio-smontaggio.

Fammi sapere
Commento di: zetino_750 il 21-02-2013 17:12
Ciao ragazzi volevo chiedervi una cosa che non ho capito tanto bene, io un po di tempo fa sulla mia zetina ho cambiato il pignone da 15 a 14 ora vorrei cambiare ancje la corona per accorciare un'altro pò i rapporti ma non so da quanti denti devo prenderla (considerando che ora ho quella della casa cioè 43); visto che il rapporto CORONA/PIGNONE = 43/14 = 3,0714 quindi un dente del pignone è uguale a 3,0714 denti della corona non vorrei che mettendo una corona da 46 , quindi quasi tre denti in più , ritorni come era in origgine. grazie anticipatamente..
Commento di: soffoco il 21-02-2013 17:30
Ciao Zetino,
no attenzione: se aumenti i denti della corona, il rapporto si accorcia ancora.
43/14=3.071
46/14=3.2857
Quindi è quasi come se ti mettessi un 13 (!) davanti.
Commento di: zetino_750 il 22-02-2013 08:52
Ciao ti ringrazio per il chiarimento, quindi se metto una corona da 45 con il pignone che ho già messo da 14 devo modificare anche le maglie della catena? o possono andare anche cosi?
Commento di: soffoco il 22-02-2013 10:17
ciao,
purtroppo non te lo so dire su due piedi.
Dovresti provare. Tieni conto che puoi sfruttare il registro per tensionare la catena (che verrà sfalsato, ma poco importa) portandolo in avanti.
Dovresti provarcela sopra.
Commento di: marcoxsh il 07-05-2013 19:33
Io avrei una domanda..
Ho comprato un fz6 di 2° mano.. (in realtà di più..) e non riesco a capire se è stata fatta una modifica al pignone.
Come posso capirlo tramite il tachimetro (velocità/km) ?

Teoricamente, il tachimetro sia come velocità che come percorrenza dovrebbe avere un errore del 6,25% , ho capito bene? grazie.
Commento di: soffoco il 07-05-2013 22:19
Ciao,
l'unico sistema che hai per sicuro è vedere quanti denti hai fisicamente.
Per la corona lo leggi stampato sulla corona stessa, mentre per il pignone sono due viti da togliere per smontare il coperchio.
Non esiste un sistema certo indiretto, cioè in funzione della velocità indicata al tachimetro.

Basta che conti i denti, poi posti nel forum della tua moto per controllare i denti di serie.

Andrea
Commento di: marcoxsh il 08-05-2013 00:21
scusa non ho ben capito.. posso tranquillamente mettere una foto ora della catena e si capirebbe o devo smontare qualcosa e fare la foto? grazie..per me è importante riguardante i consumi ! che non so con che km calcolarli.. solitamente levo un 10% dal totale ..grazie
Commento di: soffoco il 08-05-2013 08:09
Ciao, Sulla corona c'è stampato il numero di denti, quindi quello lo leggi senza smontare nulla.
Il pignone invece, cioè la ruota dentata anteriore, di solito è coperto da una protezione in plastica. Questa va smontata (spesso sono solo due viti) per riuscire a vederlo e quindi contarne i denti.
A quel punto cerchi su internet quanti denti ha la tua di serie e capisci se è originale oppure no.
Fammi sapere se non è chiaro Up
Commento di: eligioal il 10-06-2014 20:34
Ciao, ho cambiato corona e pignone della mia Vstrom gli originali sono 15/47 con 14/44, praticamente mantenendo gli stessi rapporti, inoltre credo che il contaKm sia collegato alla ruota. Credi che possa cambiare qualcosa, dal punto di vista pratico?
Commento di: soffoco il 10-06-2014 22:03
Ciao,
dal punto di vista funzionale non cambierebbe neanche se tu avessi il sensore sul pignone.
Se fai 15/47=0,319 mentre 14/44=0,318
Quindi la differenza è del tutto trascurabile...PERO'...

Ovviamente c'è sempre un però: ti chiedo come mai hai fatto questa scelta? La sola controindicazione in questo caso è la diminuzione del numero di denti in presa (sia di pignone che di catena). Meglio avere sempre più denti piuttosto che meno (se il "lavoro" se lo dividono in molti...i singoli fanno meno fatica).

Se hai altre domande, chiedi!
Ciao
Commento di: eligioal il 11-06-2014 10:53
Scelta arbitraria del meccanico Sad L'usura delle parti non mi preoccupa, al massimo cambio tutto 5000 km prima, però, anche se come denti (di corona e pignone) rimango nel range di tolleranza fornito dai produttori di corone, si è avvicinata la catena al forcellone e al pattino. Grazie mille! Ottimo Forum!
Commento di: simo92 il 15-07-2014 19:15
Ciao ragazzi devo cambiare catena corona e pignone su una yamaha Mt-03. Non mi interessano particolari prestazioni, ma mi basta sostituire quella vecchia con una di pari qualità. Sapreste consigliarmi quali comprare? Mi interessano che siano di qualità ma che il prezzo non sia eccessivo. Se ho sbagliato sezione vi prego aiutatemi perchè non ci sto capendo niente su dove postare i topic. Se volessi aprire un topic al riguardo come faccio? grazie a tutti per la pazienza
Commento di: soffoco il 16-07-2014 12:19
ciao, io consiglio sempre DID.
Comunque, puoi scrivere qui, direi http://www.motoclub-tingavert.it/f256s.html

ciao!
Commento di: suxuki-san il 10-03-2015 13:32
ciao Andrea, ho una gsx r 600 20th anniversary, premetto che la moto ha 18000km e più e la ruota dietro è stata quasi completamente tirata, sono indeciso se mettere un kit (corona pignone e catena) oppure rimettere il ricambio originale. da dire anche che le uscite per le vie si sono ridotte notevolmente da quando lavoro. cosa mi consiglieresti di fare?
Commento di: soffoco il 10-03-2015 21:39
Ciao Suxuki,
complimenti per il mezzo.
Non capisco bene il quesito: vuoi mettere un kit con numero di denti modificato? Oppure intendi cambiare il passo catena?
Commento di: DanieleMT03 il 29-04-2015 00:37
Ciao Andrea,
ho una Yamaha MT-03 del 2008 tutta originale da circa 1 annetto. Premetto che è la mia prima moto e stavo appunto pensando di cambiare corona da 47 denti (originale) con una da 45 denti (marca Ognibene trovata a 18 euro). Accetto qualsiasi consiglio e delucidazione, soprattutto se mi conviene cambiarla visto che in 5 marcia mi ritrovo sempre a 5000 giri e solamente a 100km/h circa.. e la 1 marcia invece è inesistente. Il pignone invece da come consigli devo cambiarlo anche perché sicuramente sarà abbastanza usurato e la catena invece (sempre originale ovviamente)??? Attendo notizie grazie mille Campione
Commento di: soffoco il 01-05-2015 23:09
Ciao Daniele,
aumentare i denti alla corona penso sia utile, su una moto come la tua. Ho avuto possibilità di provarla, ed in effetti ha rapporti molto corti...anch'io la allungherei un pochino, anche se il fiato corto lo avrà sempre. E' proprio fatta così Up
Dipende da quanti km hai...se sono ormai abbastanza ti consiglio di cambiare tutto il kit.
Se metti una corona più piccola, potresti dover accorciare la catena.
Diciamo che il discorso è questo: se hai pochi km, cambia solo la corona, e vedi se puoi farcela usando il registro senza dover accorciare la catena; se invece hai abbastanza km, cambia tutto usando i rapporti che stai cercando.
Fammi sapere.
Ciao
Commento di: Samuele1211 il 03-09-2016 13:00
Ciao a tutti,sapete dirmi se è legale o no allungare i rapporti alla moto? Grazie
Commento di: soffoco il 03-09-2016 17:50
Ciao. Che io sappia non ci sono controindicazioni. Questi dati non sono dichiarati a libretto. Però è solo come la penso io...
Commento di: Fedenduro il 05-01-2017 11:39
Scusate ma se io facessi il contrario quindi aumentare il pignone e diminuire cosa succederebbe?
Commento di: Fedenduro il 05-01-2017 11:40
Diminuire la corona*
Commento di: soffoco il 05-01-2017 17:15
Ciao,
Otterresti un allungamento del rapporto originale, in entrambi i casi.
Anche qui, se devi aumentare il rapporto, se possibile, meglio aumentare i denti del pignone per avere più denti in presa, invece che diminuire quelli della corona.
Ciao
Commento di: Andrea41 il 23-08-2017 10:21
ciao oggi mi sono imbattuto nell'articolo e proprio ieri ho approfittato del cambio gomme, che faccio da me, per sostituire la corona della mia zx6r 2012 passando da una 43 ad una 45, considerando che l'ho trasformata in una solo pista e che giro prevalentemente a magione volevo accorciare leggermente la finale in modo da avere la seconda un pelo più su in curva. premetto che non l'ho ancora provata, per ora posso solo dire che si è evidentemente accorciato l'interasse avvicinando la ruota posteriore al blocco motore, in fatti l'indicatore della tensione della catena (le tacche sul forcellone eheh) si è spostato verso il motore di oltre una tacca, non l'ho misurato ma a occhio sembra dai 3 ai 5mm.
Da qui l'idea di allungare la catena, come fra l'altro scritto anche sopra.
Premesso quanto sopra ho due domandine Smile la catena andrebbe allungata, so come fare ho anche lo smaglia catene per aprirla e richiuderla solo non so se sostituirla con una nuova o se allungarla con una falsa maglia. nel caso la allungassi poi non saprei di quanto ad intuito direi una maglia o due... ovviamente scrivo per avere un idea la moto cmq la devo provare prima anche per capire quanto è cambiata nel comportamento e ridarò anche una controllatina al sag per sicurezza. ciao Andrea. Doppio Lamp Green Doppio Lamp Green
Commento di: Andrea41 il 23-08-2017 10:45
giusto per completezza la catena che ho su ora è una did 520vx2 da 112 maglie nel caso una 114 potrebbe andare bene forse
Commento di: soffoco il 26-08-2017 14:57
ciao,
per allungarla non è semplicissimo prenderci a occhio.
Io di solito la smaglio, poi piazzo la ruota dietro dove dovrebbe stare e vedo quanto "buco" è rimasto. Al limite, con l'aiuto di qualcuno, ci puoi sovrapporre la 1 o 2 maglie che mancano, per vedere quale sia la soluzione migliore.
Per sostituirla, dipende. Se ha poca strada (diciamo meno di 15000 km) e tenuta bene, puoi tranquillamente allungarla. Diversamente consiglio di approfittarne per sostituirla.
Se ti servono altre info, sono qui Up