Leggi il Topic


Indice del forumForum CagivaForum Cagiva Mito

   

Pagina 1 di 1
 
Mostruosa ma inutilizzabile su strada
16265549
16265549 Inviato: 25 Gen 2022 21:02
Oggetto: Mostruosa ma inutilizzabile su strada
 



Buonasera, come da titolo vorrei presentarvi una delle mie moto, fantastica, ma troppo per la strada.
Ho riesumato il mio vecchio Cagiva mito 125. Completamente nera con cerchi e altri dettagli oro, uno spettacolo per gli occhi. Bellissima e che va veramente da Dio, dopo anni di fermo gira come un orologio.
Quindi? Dove sta il problema?
Presto detto, era una moto che usavo incosciente su strada ma che aveva una bella preparazione. Non dico un mostro da pista, ma comunque un gran bel pezzo di 125.
E proprio come me la ricordavo è morta sotto gli 8000 giri e non appena entra in coppia si alza di di qualche centimetro l'anteriore con un allungo che è tanto di cappello. Il problema è che oramai sono più adulto e coscienzioso. Non posso girare sempre con il coltello fra i denti a 12.000 giri
La moto monta il cilindro 73037 testa 200 h (mi sembra fosse quella) con pistone monofascia alleggerito. Carburatore phsb 34 dell'orto. Pacco lamellare vforce3, jolly completa (non ricordo se pista o strada) e poi ci fu fatto qualche lavoretto sui carter ed il cilindro ma ahimè chi si ricorda. Rapporti era un ??/38.
Secondo il vostro illustro parere, come faccio a renderla più godibile ai bassi senza uccidere il resto? Avevo sentito (mal) parlare di un Polini 160cc di derivazione cross che la murava in alto ma che per l'ovvio motivo aumentava e rendeva più corposi i bassi. Montassi quello con magari una bella revisione di albero e biella più pistone dedicato alleggerito? Me ne pentirete così tanto? Non voglio rovinare del tutto il carattere di questa mia vecchia amica, ma la vorrei anche un po' più civile.
 
16265557
16265557 Inviato: 25 Gen 2022 23:05
 

Secondo me potresti pensare di montare un carburatore più piccolo tipo un 28. Dovresti perdere un po' di potenza agli alti regimi e recuperare ai bassi.
Non so se solo questo basta, però considera che essendo un due tempi è normale che gran parte della potenza e della coppia sia erogata agli alti regimi, quindi non so se puoi risolvere più di tanto.
 
16265607
16265607 Inviato: 26 Gen 2022 10:00
 

rimettila originale. e andra bene sia in basso che agli alti.
 
16265641
16265641 Inviato: 26 Gen 2022 11:12
 

la cilindrata 125 2t è per definizione non performante hai bassi:

1- il 2 tempi ha bisogno di girare per esprimere coppia e cv
2- la cubatura è la caratteristica che influenza la coppia e quindi i bassi.

ritengo che il migliore intervento è quello sui rapporti finali magari con un pignone più piccolo, diversamente devi aumentare i cc. sostituendo il cilindro e scegliendo uno con un rapporto di compressione più alto
 
16265670
16265670 Inviato: 26 Gen 2022 14:44
 

"rimettila originale" direi proprio di no. Con le modifiche effettuate il carattere della moto è stato evidenziato ma chiunque abbia mai guidato uno di quei 125 sa che anche da originale se uscivi di curva sottocoppia quasi ti si spengeva. Per il carburatore dovrei avere da qualche parte un dell'orto 28 vsht quindi posso fare una prova.
E per rispondere a mak: si, lo so che non posso gestirla come un 1000 che lo lascio sottocoppia tanto riprendere sempre. Conosco bene gli ottavi di litro ed anche il loro comportamento. Per quanto come tu stesso hai scritto stavo pensando di aumentare la cubatura e mi chiedevo solo se questo fantomatico 160 polini fosse davvero così male o se al contrario con i dovuti accorgimenti di potesse utilizzare e sfruttare per la maggior coppia in basso
 
16265683
16265683 Inviato: 26 Gen 2022 17:03
 

Guarda io preparavo quelle moto e se fatte bene andavano di più dappertutto.
Noi abbiamo corso 10 anni con Honda e Aprilia.
Eravamo andati da Jolly che ci aveva fatta una marmitta per Aprilia che poi aveva commercializzato.
Alla fine con il 34 (anche l'Aprilia) si riempivano di più i medi.
Bisognerebbe sapere se è stato alzato lo scarico ?(quella si cosa da non fare).
Quanto hai di traferro?
Che spessore di lamelle hai?
Poi una cosa che migliorava molto su Cagiva era cambiare l'anticipo da 1.50 a 1.80 (se mi ricordo bene stiamo parlando di più di 20 anni fa)
Il 160 Polini lo avevamo montato un una Aprilia accoppiato con una marmitta Jolly più stradale e sicuro tirava più sotto, chiaro che con una marmitta che gli fa fare 12000 giri diventa un po' delicato.
 
16265725
16265725 Inviato: 26 Gen 2022 20:25
 

Perdonami ma oramai sono passati anni quindi non ho proprio le idee chiarissime sui lavori effettuati. Però non ricordo di aver lavorato il cilindro in se per se con le luci di scarico, non l'ultimo montato perlomeno dato che mi ricordo di aver grippato male poco prima che fosse lasciata a marcire in garage. Rimontai un 73037 ma penso lasciato originale. Più che altro se non erro era stato lavorato l'accoppiamento tra carter e cilindro. Per quanto riguarda il resto. Lamelle vforce3 da 0.45 e l'interferro non ricordo che fosse stato toccato.
 
16265731
16265731 Inviato: 26 Gen 2022 21:17
 

Bisognerebbe misurare il traferro e portarlo a 0.9-1 (valore prudenziale noi le Aprilia le facevamo 0.65) montando una guarnizione più sottile così abbassi i diagrammi e aumenti la compressione (di serie dovrebbe essere di più) poi metti l'anticipo a 1.8 e hai il massimo di bassi che puoi fare senza cambiare pezzi.
 
16265734
16265734 Inviato: 26 Gen 2022 21:33
 

Proverò a fare come dici, in settimana la porto in officina ed inizio a smontare, così mi faccio anche in quadro più completo di cosa ci fu fatto. Comunque per quanto riguarda quel 160cc nel caso hai qualche codice o modello per pistoni che ci possano andar bene. (Visto che a quanto ho capito il problema di quel kit Polini era il pistone non proprio eccelso) e che tu sappia l'albero e la biella lo reggono bene o vanno cambiati con qualcos'altro?
 
16265767
16265767 Inviato: 27 Gen 2022 6:46
 

Albero motore e biella se non hanno tanti km sono abbastanza robusti.
Noi avevamo messo una marmitta che faceva fare poco più di 11000 giri e quindi stava insieme.
Calcola che i giri dipendono principalmente dalla marmitta.
 
16265779
16265779 Inviato: 27 Gen 2022 10:27
 

traferro? cos è? valore di squish? (non della banda di squish)
 
16265807
16265807 Inviato: 27 Gen 2022 11:15
 

R1_1998 ha scritto:
traferro? cos è? valore di squish? (non della banda di squish)

Si un altro modo di chiamare la distanza dello squish
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum CagivaForum Cagiva Mito

Forums ©