Leggi il Topic


assicurazione senza risarcimento diretto, risparmio di 1100€
16197852
16197852 Inviato: 6 Dic 2020 13:15
Oggetto: assicurazione senza risarcimento diretto, risparmio di 1100€
 



ho una ducati monster 620 depo, pago circa 1500 euro di assicurazione all'anno, a gennaio mi scade l'assicurazione ed ne ho trovata una a 400 euro senza risarcimento diretto?

secondo voi ne vale la pena? in caso di sinistro è più difficile farsi risarcire? (ho una go pro sul casco e registro sempre in caso di sinistro)
 
16197871
16197871 Inviato: 6 Dic 2020 16:26
 

Cambia parecchio: senza risarcimento diretto la procedura per la liquidazione del sinistro può diventare molto più complessa e lunga nei tempi, perchè non è la tua Compagnia ad anticiparti i soldi per poi rivalersi su quella del danneggiato, ma devi essere tu a richiederli alla Compagnia del danneggiato e attendere con pazienza che siano loro a liquidarti (e la Compagnia della controparte di solito in questi casi non ha alcuna fretta). Sempre ammesso che tu abbia ragione e non torto. La ragione al 100% è piuttosto rara nei sinistri, e comunque con la Go Pro ci fai poco.
 
16197880
16197880 Inviato: 6 Dic 2020 17:48
 

io non ci penserei 2 volte a fare la polizza senza risarcimento diretto,poi se sei ricco è un altro discorso.... prima le polizze assicurative non prevedevano questa opzione e si veniva indennizzati lo stesso,poi altra cosa non è che si fa un incidente al giorno per fortuna,quindi nell'eventualità si può prendere un avvocato che prende la percentuale e naturalmente cerca di ottenere il massimo dalla controparte.
 
16197882
16197882 Inviato: 6 Dic 2020 18:08
 

Se paghi una cifra del genere penso che qualsiasi clausola per poter fare scendere il prezzo sia ben accetta , tanto vale la copertura assicurativa non come e se nella situazione tu abbia ragione in un incidente quanto prima vieni risarcito... Anche perché quando si ha un incidente con una moto nella fattispecie uno scontro contro un altro veicolo riparare la moto nel più breve tempo possibile nella maggioranza dei casi è l'ultimo dei pensieri purtroppo....
 
16197883
16197883 Inviato: 6 Dic 2020 18:12
 

Occhio che il risarcimento diretto è una lama a doppio taglio: di fatto, la tua assicurazione è incentivata a giocare contro di te, perché meno devono liquidarti, meno rischiano di andare in perdita.

La compagnia della controparte non liquida la stessa esatta cifra che ti è stata corrisposta, ma liquida quello che secondo lei è il danno. Se la tua assicurazione ti ha pagato 1000 e per l'altra compagnia il danno è di 800, la tua compagnia è sotto di 200.

Essendo a conoscenza di questo meccanismo, cosa è incentivata a fare la tua assicurazione? Se il danno è 1000, per ridurre il rischio di rimetterci ti offrono 800. Anzi, magari anche 700, così se riescono ci guadagnano pure.

Esiste anche la degenerazione ulteriore, con le due compagnie che si parlano e giocano a carte scoperte, scambiandosi i favori in modo che a fine anno il bilancio del dare-e-avere tra le due compagnie sia pari e patta.

Quindi: è pur vero che col risarcimento diretto i soldi ti arrivano in tempi (di norma) ragionevoli, ma è anche vero che rischi di vedere molti meno soldi di quelli che ti spettano.

Nel tuo caso, vista la differenza davvero notevole nel premio, punterei senz'altro su quella senza indennizzo diretto. Magari i soldi che risparmi investili in abbigliamento tecnico, perché l'assicurazione serve (e fa storie) soprattutto quando ci sono danni fisici di mezzo... icon_wink.gif
 
16197887
16197887 Inviato: 6 Dic 2020 18:27
 

lilit ha scritto:
Cambia parecchio: senza risarcimento diretto la procedura per la liquidazione del sinistro può diventare molto più complessa e lunga nei tempi, perchè non è la tua Compagnia ad anticiparti i soldi per poi rivalersi su quella del danneggiato, ma devi essere tu a richiederli alla Compagnia del danneggiato e attendere con pazienza che siano loro a liquidarti (e la Compagnia della controparte di solito in questi casi non ha alcuna fretta). Sempre ammesso che tu abbia ragione e non torto. La ragione al 100% è piuttosto rara nei sinistri, e comunque con la Go Pro ci fai poco.


perché con la go pro ci fai poco? se si vede chiaramente che è colpa della contro parte non vale niente?

comunque secondo te se risparmio per esempio 500 euro ogni anno per l'assicurazione, ne vale la pena? (anche tenendo conto che il monster ha un valore di 2000 euro....)

comunque io ogni volta che ho avuto sinistri mi sono rivolto ad un infortunisitica che si prende il 10% per gestirti la faccenda, secondo te calcolando che a prescindere se ho un sinistro mi affido ad un infortunistica per farmi gestire il caso, e vado a risparmiare 500 euro, ne vale la pena?

grazie mille per le info comunque
 
16197888
16197888 Inviato: 6 Dic 2020 18:29
 

mar66 ha scritto:
io non ci penserei 2 volte a fare la polizza senza risarcimento diretto,poi se sei ricco è un altro discorso.... prima le polizze assicurative non prevedevano questa opzione e si veniva indennizzati lo stesso,poi altra cosa non è che si fa un incidente al giorno per fortuna,quindi nell'eventualità si può prendere un avvocato che prende la percentuale e naturalmente cerca di ottenere il massimo dalla controparte.


si è quello che pensavo anche io, anche perché la moto vale 2000 euro.... , potresti leggere anche il mio ultimo messaggio e darmi una tua opinione? grazie mille
 
16197890
16197890 Inviato: 6 Dic 2020 18:33
 

TommyTheBiker ha scritto:
Occhio che il risarcimento diretto è una lama a doppio taglio: di fatto, la tua assicurazione è incentivata a giocare contro di te, perché meno devono liquidarti, meno rischiano di andare in perdita.

La compagnia della controparte non liquida la stessa esatta cifra che ti è stata corrisposta, ma liquida quello che secondo lei è il danno. Se la tua assicurazione ti ha pagato 1000 e per l'altra compagnia il danno è di 800, la tua compagnia è sotto di 200.

Essendo a conoscenza di questo meccanismo, cosa è incentivata a fare la tua assicurazione? Se il danno è 1000, per ridurre il rischio di rimetterci ti offrono 800. Anzi, magari anche 700, così se riescono ci guadagnano pure.

Esiste anche la degenerazione ulteriore, con le due compagnie che si parlano e giocano a carte scoperte, scambiandosi i favori in modo che a fine anno il bilancio del dare-e-avere tra le due compagnie sia pari e patta.

Quindi: è pur vero che col risarcimento diretto i soldi ti arrivano in tempi (di norma) ragionevoli, ma è anche vero che rischi di vedere molti meno soldi di quelli che ti spettano.

Nel tuo caso, vista la differenza davvero notevole nel premio, punterei senz'altro su quella senza indennizzo diretto. Magari i soldi che risparmi investili in abbigliamento tecnico, perché l'assicurazione serve (e fa storie) soprattutto quando ci sono danni fisici di mezzo... icon_wink.gif



si è quello che pensavo anche io! tanto se faccio un infortuneo a prescindere mi faccio seguire da un infortunistica che si prende la loro percentuale....

addirittura stavo considerando di vendere sta moto per prenderne una di epoca perché il prezzo era troppo esagirato per un veicolo che viene usato per divertirsi.....
 
16198062
16198062 Inviato: 8 Dic 2020 0:59
 

Tralasciando il fatto che uppare i topic non è una pratica consentita e il messaggio verrà eliminato...

Ho scovato per caso questo servizio giornalistico che tra le altre cose parla anche di polizze assicurative senza risarcimento diretto.

Link a pagina di Motosprint.corrieredellosport.it

Ascoltalo tutto, ma ascolta con attenzione dal minuto 9: parlano di polizze senza risarcimento diretto, poi trai le tue conclusioni.
Questo servizio l'ho trovato perchè conosco personalmente Riccardo Matesic, noto giornalista del settore.
 
16198117
16198117 Inviato: 8 Dic 2020 17:42
 

topomotogsx ha scritto:
Tralasciando il fatto che uppare i topic non è una pratica consentita e il messaggio verrà eliminato...

Ho scovato per caso questo servizio giornalistico che tra le altre cose parla anche di polizze assicurative senza risarcimento diretto.

Link a pagina di Motosprint.corrieredellosport.it

Ascoltalo tutto, ma ascolta con attenzione dal minuto 9: parlano di polizze senza risarcimento diretto, poi trai le tue conclusioni.
Questo servizio l'ho trovato perchè conosco personalmente Riccardo Matesic, noto giornalista del settore.

cosa c'era da aspettarsi visto i personaggi del video?.....che parlassero male del risarcimento diretto?non credo proprio....o credi che tutta questa tiritera sia stata fatta per tutelare gli assicurati? oh ma come sono bravi ....
 
16198121
16198121 Inviato: 8 Dic 2020 17:53
 

mar66 ha scritto:
cosa c'era da aspettarsi visto i personaggi del video?.....che parlassero male del risarcimento diretto?non credo proprio....o credi che tutta questa tiritera sia stata fatta per tutelare gli assicurati? oh ma come sono bravi ....

Tra i due sistemi io preferisco il risarcimento diretto. Se compro e uso la moto accetto anche i costi accessori, quindi preferisco avere il risarcimento diretto anche se mi costa qualcosa in più. Parere mio, ovvio.
Infatti ho scritto, alla fine dell'invito ad ascoltare l'articolo "trai le tue conclusioni".
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiPreventivi polizze assicurative

Forums ©