Leggi il Topic


Indice del forumForum DucatiForum Ducati Multistrada

   

Pagina 1 di 1
 
Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it [prime impressioni?]
16197111
16197111 Inviato: 30 Nov 2020 22:40
Oggetto: Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it [prime impressioni?]
 
 
16197148
16197148 Inviato: 1 Dic 2020 8:48
Oggetto: Re: Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it
 

marcoxsh ha scritto:
Che meraviglia che ha fatto Ducati !!!


Link a pagina di Youtube.com



Ciao,
da vecchio Ducatista, aver tolto il desmo per un fattore puramente commerciale è un tradimento che fa vedere chi comanda ormai in Ducati ( ..i Tedeschi...)

Peccato..

..così và il mondo... sicuramente avrà successo ma , per esempio, un mio caro amico Tedesco che comprò la prima Multistrada 1200 importata in Germania, ora che forse vuole cambiarla ( ci ha fatto 120.000km) è altrettanto scontento della nuova soluzione..e ptobabilmente comprerà KTM icon_sad.gif icon_sad.gif icon_sad.gif

Una moto in meno fatta in Italia...
 
16197154
16197154 Inviato: 1 Dic 2020 10:19
 

Immagino quanto siate legati..
Ma credo anche che questa moto sia davvero divertente.
Potreste provarla. icon_smile.gif
 
16197156
16197156 Inviato: 1 Dic 2020 10:26
Oggetto: Re: Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it
 
 
16197159
16197159 Inviato: 1 Dic 2020 10:54
 

Disponibile unicamente con 19" all'anteriore e gomma 170 al posteriore. Possibile?
Questo farà storcere il naso a tanti ma a detta loro è più intuitiva e leggera della precedenza.

A 1600 (milleseicento!) giri sembra un gattino che fa le fusa! Addio ruvidità ai bassi. L'on/off era già un ricordo sulle versioni precedenti. I "difetti" (io lo chiamo carattere) che o odiavi o amavi sono stati risolti. D'altronde se il mercato chiede moto con cavalli ma semplici da usare prima o poi tutti quelli che puntano ai grandi numeri devono adattarsi. Ducati poi in quanto a elettronica e novità ha sempre cavalcato l'onda con efficacia.

In quanto a estetica già da tempo si è perso quel dettaglio distintivo (chiamatelo pure fascino italiano se volete) che per fortuna contraddistingue ancora le Carenate. Non sono l'unico a scambiare le ultime Multistrada con l'XR di Bmw, che tra l'altro lo fanno pure di una tonalità di rosso simile. icon_asd.gif

4 cilindri, niente Desmo, niente on/off, addio ruvidità ai bassi, elasticità assurda. Queste sono le nuove Ducati ma non è una novità arrivata col questo modello e semplice evoluzione.
 
16197170
16197170 Inviato: 1 Dic 2020 12:36
 

Certo che 170 cv... con gomma da 170... è audace! icon_asd.gif icon_asd.gif
 
16197195
16197195 Inviato: 1 Dic 2020 16:35
Oggetto: Re: Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it
 

silqua1955 ha scritto:
Ciao,
da vecchio Ducatista, aver tolto il desmo per un fattore puramente commerciale è un tradimento che fa vedere chi comanda ormai in Ducati ( ..i Tedeschi...)

e' stato tolto per allungare gli intervalli di manutenzione(gioco valvole)
 
16197220
16197220 Inviato: 1 Dic 2020 18:50
Oggetto: Re: Ducati Multistrada V4 TEST di moto.it
 

Michele09 ha scritto:
e' stato tolto per allungare gli intervalli di manutenzione(gioco valvole)

Onestamente mi sembra una scusa bella e buona... quindi te lo dico io, è stato tolto per contenere i costi di produzione, proprio come fanno i giappi.
Perché, volendo aumentare gli intervalli di manutenzione, facevi come con il Panigale V2: distribuzione desmodromica controllata a catena anziché a cinghe... fine della storia, e come per magia ti ritrovi con il controllo gioco valvole da fare ogni 50.000 km eusa_whistle.gif
 
16197240
16197240 Inviato: 1 Dic 2020 20:05
 

Mi hai tolto le parole di bocca. Già per gli ultimi modelli a cinghie controllo valvole e sostituzione sono a 30'000 anziché 20'000 come i vecchi. Con la catena sui nuovi V2 hanno di fatto risolto il problema delle cinghie e portato il controllo valvole a scadenze uguali a altre case.
 
16197252
16197252 Inviato: 1 Dic 2020 21:21
Oggetto: Nuova Ducati MTS 4 cilindri
 

Ho potuto vederla e toccarla con mano (ma non ancora provarla), sarà meno Ducati senza Desmo secondo voi ma secondo il mio modesto parere Ducati ha tirato fuori, finalmente, una moto competitiva rispetto al suo diretto concorrente che è BWM GS 1250. Punto. Tutto il resto è demagogia.
 
16197254
16197254 Inviato: 1 Dic 2020 21:55
Oggetto: Re: Nuova Ducati MTS 4 cilindri
 

Rai62 ha scritto:
Ho potuto vederla e toccarla con mano (ma non ancora provarla), sarà meno Ducati senza Desmo secondo voi ma secondo il mio modesto parere Ducati ha tirato fuori, finalmente, una moto competitiva rispetto al suo diretto concorrente che è BWM GS 1250. Punto. Tutto il resto è demagogia.

Scusa cosa c'entra la demagogia?
Le scelte progettuali sono sempre il compromesso fra tante buone ragioni...il risultato finale ti dice quali ragioni hanno prevalso....
Tutto il buono che han messo sulla nuova non si discute e sarebbe stato lo stesso se le valvole restavano a comando desmo...
Io ritengo la ragione della allungo dei tempi di manutenzione una ragione un po' stiracchiata per abbandonare una identità storica del marchio Ducati...è lecito invece supporre che la ragione è meramente di natura di risparmio produttivo.
Non definirei questo scritto demagogico...magari un po' critico ..ma dopo 42 anni che progetto macchine automatiche mi permetto di credere di vedere dietro certe scelte le vere ragioni che le hanno "ispirate".
 
16197345
16197345 Inviato: 2 Dic 2020 13:57
Oggetto: Re: Nuova Ducati MTS 4 cilindri
 

Rai62 ha scritto:
Ho potuto vederla e toccarla con mano (ma non ancora provarla), sarà meno Ducati senza Desmo secondo voi ma secondo il mio modesto parere Ducati ha tirato fuori, finalmente, una moto competitiva rispetto al suo diretto concorrente che è BWM GS 1250. Punto. Tutto il resto è demagogia.

Non saprei, per me la Multistrada era competitiva anche prima... il punto è che l'acquirente del GS compra un GS perchè è un GS. Non è che giapponesizzando la Multistrada la venderai meglio o riuscirai a propinarla a chi non vuol sentire ragioni... potrai però farci più margine sulla vendita, tenendo il costo di produzione più basso.
 
16198026
16198026 Inviato: 7 Dic 2020 20:54
Oggetto: ducati v4.....e Bmw gs....mah...?
 

Premesso che Ho la 1260 s v2 e godo molto quando la uso.
leggo e guardo i nuovi video sulla v4, sono molto curioso e la proverò probabilmente al prossimo tagliando della mia v2.

Ho, come fatto da tanti altri, osservato le novità e considerato i cambiamenti:

Motore v4 e addio al desmo a L v2

Forcellone bibraccio e addio al monobraccio (che era un capolavoro tecnico ed anche piu' bello da vedere...)

elettronica e altre applicazioni incrementate verso sicurezza e navigazione

peso ridotto e maggiore agilità che permette anche maggiore "fuoristrada".

tutto questo porta ad una moto più facilmente guidabile e "leggera" rimanendo ancora sportiva.


il prezzo è cresciuto ancora e siamo prossimi a 23k euro.....


Secondo me, la moto penso sia ottima, si allontana comunque un po' dalla "tradizione" desmo ducati storica, apprezzo il tagliando desmo a 60 k km , ma un po' mi sembra che si sia voluto fare una moto piu' facile da usare e vicina ai modelli Bmw......un qualcosa tra un GS ed un XR....dopotutto la proprietà è ancora audi ed il modo di pensare è filo teutonico.....mi godrò' la 1260 s per i prossimi anni e poi vediamo.....

ma un motore desmo v2 rinnovato e piu' leggero forse poteva anche starci....?
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum DucatiForum Ducati Multistrada

Forums ©