Leggi il Topic


Indice del forumForum Generale

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Velocita nei viaggi autostradali lunghi
16170709
16170709 Inviato: 13 Lug 2020 13:54
Oggetto: Velocita nei viaggi autostradali lunghi
 



Cari amici, quando si viaggia in autostrada per ore, non si può andare a 200 (non parlo delle leggi ma dei principi della fisica, vento ecc) per piu di 5-10 min. Ora lasciando perdere limiti norme ecc, facendo un discorso puramente accademico.. voi a quanto andate di media?
Quindi lasciando da parte le 'sparate' , mediamente a quanto andate? Viaggi di svariate ore eh.. perche la prima ora la reggo pure io. Io ho provato con moto stradali, scooteroni, cruiser, custom, naked, e la media è sempre quella, 110-120 km orari.. vorrei capire in base alle vostre risposte (indicate anche che mito avete) se è cosi per tutti..
Ciauz 0510_five.gif rotfl.gif
 
16170710
16170710 Inviato: 13 Lug 2020 14:02
 

Con la FZ6 Fazer che ho appena venduto, equipaggiata con plexiglass maggiorato, potevo stare per ore a 130/140 km/h senza particolari problemi.
 
16170714
16170714 Inviato: 13 Lug 2020 14:11
 

se dovessi stare per ore, credo sotto i 90, ma il vento sarebbe uno dei tanti problemi icon_asd.gif in autostrada (andato due volte), sono riuscito a resistere un paio di minuti a 160, ma mi è venuto un mal di testa allucinante icon_asd.gif considerando anche che non ho nessun cupolino (Z800) e un casco rumoroso con vento forte
 
16170719
16170719 Inviato: 13 Lug 2020 14:24
 

Con la Genesis che avevo prima, 140 fissi, solo per paura di multe; altrimenti i 160 si potevano tenere a tempo indeterminato traffico permettendo.
Con il VTR uguale, ma mi stanco molto prima per posizione e vibrazioni.
Con la Street Twin sui 100; oltre mi stanco perché non ho alcuna protezione.
 
16170721
16170721 Inviato: 13 Lug 2020 14:25
 

Con la Street Triple, protezione all'aria zero, per viaggiare diverse ore tenevo i 110.
Oltre quella velocità dopo un po' avevo collo e spalle che chiedevano un Autogrill per un po' di sollievo.

Con la Z, per evitare un forte temporale, ho fatto un'oretta di autostrada sui 170 fissi.
Scomodo, ma tuoni e lampi erano un bello sprone icon_asd.gif

Lamps!
 
16170723
16170723 Inviato: 13 Lug 2020 14:27
 

Io in autostrada ho sempre tenuto anche per ore i 130/140

COn 2 Vstrom, con Bandits, e anche con Tracer attuali.

Con le prime 3 moto anche per 7-800km. senza problemi,.
 
16170724
16170724 Inviato: 13 Lug 2020 14:29
 

secondo me dipende dalla moto e dalla condizione fisica di chi la guida.
quando andavo all'oktoberfest in moto, agli inizi degli anni 2000 con una cbr, in germania stavo spesso sui 200, anche di più, per quasi tutto il viaggio.
ma avevo vent'anni di meno, il traffico non era paragonabile a quello odierno e soprattutto ero ben allenato fisicamente.
ah, il mio problema a quelle velocità non era l'aria, ma la benzina.
oggi se vado a 130 è già tanto.
 
16170733
16170733 Inviato: 13 Lug 2020 14:37
 

130 effettivi... ma se non ci fossero i limiti e il traffico, potrei tenere serenamente i 160 di crociera. In ogni caso circa ogni ora faccio una pausa per sgranchirmi. Bandit 650 s, abbigliamento adeguato e - fondamentali - tappi nelle orecchie.

ciao

WK
 
16170736
16170736 Inviato: 13 Lug 2020 14:41
 

Io sulle lunghe tratte più di 120 di media non reggo...e la mia GsxF ha una notevole protezione dall'aria grazie anche al cupolino maggiorato.
Diciamo che la paura di trovare un ostacolo improvviso (gatto o cane) e lasciare anzitempo questo mondo sono un ottimo freno naturale...
Per non parlare della mia maledetta cervicale icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
Quando avevo la Sv N e la ZR7 oltre i 110 diventava difficile per via del vento in pieno petto...ma ti parlo sempre di strade statali al massimo, perché l autostrada la evito come il covid
doppio_lamp.gif
 
16170737
16170737 Inviato: 13 Lug 2020 14:42
 

Non si riesce quasi mai a mantenere una velocità fissa, ma, specialmente se la tratta è lunga più forte meglio è.
 
16170742
16170742 Inviato: 13 Lug 2020 14:44
 

Con l'r6 ho tenuto i 230 per 4 ore..... con le sole soste per la benzina icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif Ma erano altri tempi... 28 anni, da Saint Malo a MIlano, tutto d'un fiato.
Ma Pazuto, come sempre... certo che dipende dai fattori,...lui chiede più o meno.
0510_amici.gif Testa di vitello
 
16170744
16170744 Inviato: 13 Lug 2020 14:49
 

KIMO ha scritto:
Con l'r6 ho tenuto i 230 per 4 ore..... con le sole soste per la benzina icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif Ma erano altri tempi... 28 anni, da Saint Malo a MIlano, tutto d'un fiato.
Ma Pazuto, come sempre... certo che dipende dai fattori,...lui chiede più o meno.
0510_amici.gif Testa di vitello


infatti, più o meno a vent'anni andavo a 200, oggi più o meno vado a 120/130.
0510_amici.gif 0510_amici.gif
così ti piace di più?
 
16170747
16170747 Inviato: 13 Lug 2020 14:54
 

pazuto ha scritto:
infatti, più o meno a vent'anni andavo a 200, oggi più o meno vado a 120/130.
0510_amici.gif 0510_amici.gif
così ti piace di più?
a 20 anni avevi i capelli, oggi hai una coda che fa schifo.
icon_redface.gif icon_redface.gif icon_redface.gif
Ma a me piaci tantissimo icon_redface.gif icon_redface.gif icon_redface.gif
 
16170749
16170749 Inviato: 13 Lug 2020 14:56
 

KIMO ha scritto:
a 20 anni avevi i capelli, oggi hai una coda che fa schifo.
icon_redface.gif icon_redface.gif icon_redface.gif
Ma a me piaci tantissimo icon_redface.gif icon_redface.gif icon_redface.gif



0510_amici.gif 0510_amici.gif
adesso lo dico alla tua ragazza.
 
16170758
16170758 Inviato: 13 Lug 2020 15:22
 

Beh nella mia poca esperienza (e alla mia veneranda eta') mi limito max a 140. In autostrada invece riesco a tenere i 120kmh per qualche ora. Non vado oltre perche' sono grande e grosso quindi il vento inizia a darmi fastidio, eppoi alcune curve autostradali sono abbastanza strette percui evito di entrare a velocita' troppo elevate. Poi sull' asfalto talvolta ho trovato anche pezzi di gomme di camion scoppiate. quindi tendo ad essere piu prudente.

Vader ha scritto:
Diciamo che la paura di trovare un ostacolo improvviso (gatto o cane) e lasciare anzitempo questo mondo sono un ottimo freno naturale...

dalle mie parti anche il cinghialetto.. icon_asd.gif


0510_saluto.gif
 
16170767
16170767 Inviato: 13 Lug 2020 15:33
 

ora, vista anche l'età, anche a traffico nullo, imposto il cruise a 135 km/h e vado liscio... mia moglie con la sua NC mi segue ben distanziata e regge tranquillamente l'andatura, anche per 2/3 ore, da precisare che potrei tenere medie ben più alte, ma con i controlli e il traffico no se puede!....qualche annetto fa, tanti annetti fa, Pescara/Brescia a 170 fissi con una Guzzi Monza 500 (era quasi a manetta) ma non c'erano nè tutor e nè altre diavolerie... sono arrivato distrutto!


icon_smile.gif
 
16170772
16170772 Inviato: 13 Lug 2020 15:44
 

comunque oggi per forza di cose bisogna andare piano, tra tutor, autovelox e traffico se andassi in giro come facevo vent'anni fa non avrei più ne moto ne patente.
 
16170777
16170777 Inviato: 13 Lug 2020 15:58
 

ciao, c'è da dire che prima amavo andare più veloce ora preferisco andare più tranquillamente ma questi sono gusti ci mancherebbe. In dettaglio

Monster 620 S 2002 --> andavo sempre a 120-130, ma non era certo riposante
Fz6 Fazer 2005 --> anche lì sui 130 circa, mai problemi, abbastanza comoda, qualche vortice.
Vfr 800 vtec 2006 --> 135-140 ma ( ove possibile ) anche 150-160km/h senza particolari problemi
Hd nightster 2011 --> 100-110 con qualche punta a 120-130 ma solo per "togliersi" dei tir o cose simili
Cbf 600 S 2004 --> con parabrezza maggiorato e spoilerino che avevo montati volendo si poteva andare a 150 con casco jet (ma io facevo sempre i 130 con integrale)
Hd Forty eight --> 100-110 .

Il massimo del piacere per me è stato fare i 100 con le Harley e godermi il viaggio in tranquillità. Gli ultimi giri fatti addirittura sono stati quasi solo extraurbani, per viaggiare intorno ai 70-80.

In generale, se non si corre, ci si stanca di meno a prescindere dal mezzo che si guida.
Poi ovviamente è molto più faticoso fare per 100 km i 130-140 con un monster o una sportster piuttosto che con una africa twin, ma in linea di massima con l'aumento della velocità sale anche la concentrazione e la fatica.
almeno queste sono le mie opinioni 0509_up.gif

EDIT: aggiungo una cosa, come è stancante andare veloci, lo è ancora di più andare pianissimo (facendosi sorpassare da auto e soprattutto camion). Ci vuole il giusto equilibrio 0509_up.gif
 
16170778
16170778 Inviato: 13 Lug 2020 16:14
 

KIMO ha scritto:
Io in autostrada ho sempre tenuto anche per ore i 130/140

COn 2 Vstrom, con Bandits, e anche con Tracer attuali.

Con le prime 3 moto anche per 7-800km. senza problemi,.

Confermo per il Bandit S (semicarenato), ho attraversato la Germania tenendo anche i 150 di media senza problemi e subire le scie dei camion.
 
16170791
16170791 Inviato: 13 Lug 2020 17:45
 

Io quando faccio i miei viaggi Italia-Spagna e viceversa imposto il cruise-control a 135 circa, reali sono 125 o anche meno, e in genere mi fermo solo a fare il pieno e input-output dei liquidi. L'anno scorso ho fatto Casina-Bilbao (1400km) in circa 14 ore, cioè la media finale che riesco a tenere è di 100km/h, soste comprese. Con il Cruise non è stato faticoso.
Avevo fatto così anche con la vecchia Fazer 600, per la mia tirata record di 1540km (senza il Cruise), lì ci avevo impiegato poco più di 16 ore. Qui invece era stato faticosissimo, arrivato a casa volevo buttare le chiappe nel cestino dell'organico
 
16170798
16170798 Inviato: 13 Lug 2020 18:55
 

Con la Hornet, senza cupolino, riuscivo a stare per ore a max 110 km/h di tachimetro quindi reali penso anche meno. Il problema poi erano gambe e chiappe.
Ora con la Shiver, con cupolino, riesco a stare tranquillamente a 127 km/h (reali da GPS 122) però mi tengo sempre sui 110 circa per una questione di consumi ottimali, alla fine quei 20 km orari in più su distanze medie non mi cambiano la vita. Fare 60km in più con un pieno invece è meglio.
 
16170806
16170806 Inviato: 13 Lug 2020 19:54
 

pazuto ha scritto:
infatti, più o meno a vent'anni andavo a 200, oggi più o meno vado a 120/130.
0510_amici.gif 0510_amici.gif
così ti piace di più?


io sono ventenne e la mia moto non si avvicina ai 200 nemmeno buttandola in un dirupo icon_lol.gif
 
16170822
16170822 Inviato: 13 Lug 2020 21:32
 

Premesso che il mio cruise-control è semplicemente il polso destro... icon_asd.gif
Nei tratti "tutorizzati" tengo una velocità di circa 145 Km/h. Nei tratti "liberi" viaggio a 150/160 km/h, a volte anche 170 km/h...
eusa_shifty.gif
 
16170886
16170886 Inviato: 14 Lug 2020 8:03
 

Lo spostamento che faccio più spesso in autostrada è quello Milano-Venezia:
-Breva 850: faccio il pieno a Milano prima di entrare in autostrada poi 130 fisso fino a Venezia, soprattutto se faccio la BreBeMi che è senza traffico.
-Vulcan S: velocità variabile tra 100 e 130 più le soste rifornimento per sgranchirsi un po'.
 
16170904
16170904 Inviato: 14 Lug 2020 9:42
 

Per lunghi viaggi la velocità che si riesce a tenere credo dipenda dal mezzo e dal pilota, cioè protezione dal vento e allenamenti psicofisico.

Io ho fatto autostrada raramente, ma le velocità erano quelle già descritte: 120-130.

In extra urbano sui 90-110. In pratica la velocità minima che la moto tiene con il rapporto più alto.

A 200 se hai la moto adatta ci puoi anche arrivare ma, a parte la pericolosità, non puoi muoverti minimamente che il vento ti spazza.
 
16170938
16170938 Inviato: 14 Lug 2020 11:22
 

Con la mia Hornet resto sempre intorno ai 110 km/h, oltre tale soglia riesco a rimanerci solo per brevi tratti.
Il problema principale rimane sempre quello della pressione dell'aria su busto e testa, per una naked è routine.
 
16170941
16170941 Inviato: 14 Lug 2020 11:33
 

Canyon_500 ha scritto:
Per lunghi viaggi la velocità che si riesce a tenere credo dipenda dal mezzo e dal pilota, cioè protezione dal vento e allenamenti psicofisico.

Io ho fatto autostrada raramente, ma le velocità erano quelle già descritte: 120-130.

In extra urbano sui 90-110. In pratica la velocità minima che la moto tiene con il rapporto più alto.

A 200 se hai la moto adatta ci puoi anche arrivare ma, a parte la pericolosità, non puoi muoverti minimamente che il vento ti spazza.



0509_up.gif

il succo del discorso sta tutto lì... tipo di moto, condizioni fisiche e traffico.

per quel che mi riguarda, riuscire a tenere i 130 del cds è già un bell'andare!!

icon_smile.gif
 
16170989
16170989 Inviato: 14 Lug 2020 15:05
 

Il mio trucco è sempre lo stesso... quando devo fare 600-700km per qualche tappa... mi metto in moto, appena arrivo a 140km fatti, penso che sono già ad 1/5 .. poi vado avanti così.. e ogni tanto supero un po' i limiti per avvantaggiarmi.. insomma, gioco con la mia disperazione.
Sigarettina, acqua, benza e via.
Non te ne accorgi nemmeno. icon_asd.gif
 
16171037
16171037 Inviato: 14 Lug 2020 18:40
 

Beh con il mio povero ex monster 620ie del 2003 tenevo massimo i 110 orari per questioni fisiche (sono 1,86 ed il cupolino che avevo montato era puramente estetico) ma sopratutto perchè sopra quella soglia la temperatura dell'olio cominciava ad alzarsi e non è che mi fidassi più di tanto dell'affidabilità del motore (poi poverina, non mi ha mai dato problemi).
Con il Tiger 800 2012 ora tengo tranquillamente i 140 all'ora di strumento ma solo per amore dei punti della patente, altrimenti con il cupolino maggiorato, flap aggiuntivo aftermarket e tappi per le orecchie tipo arancione da cantiere non ci sono particolari limiti, se poi ti pieghi un attimo dietro al cupolino e te ne freghi del motore che urla come un matto puoi tenere qualsiasi velocità ti consenta la tua (in)coscienza.
 
16171049
16171049 Inviato: 14 Lug 2020 19:35
 

fabiani91 ha scritto:
Con la mia Hornet resto sempre intorno ai 110 km/h, oltre tale soglia riesco a rimanerci solo per brevi tratti.
Il problema principale rimane sempre quello della pressione dell'aria su busto e testa, per una naked è routine.


già, se la moto e la statura lo consente cambi posizione e inclini in avanti il busto fino a quando incontri il punto di equilibrio tra aria che ti spinge indietro e forza di gravità che farebbe cadere la parte alta del corpo in avanti, quindi la pressione del aria in se diventa un problema secondario.

però resta il rumore assordante del aria che ti viene addosso che ti stordisce
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Generale

Forums ©