Leggi il Topic


ad oggi meglio Z750 (2007) o Hornet 600 (2009)
16123330
16123330 Inviato: 2 Dic 2019 18:42
Oggetto: ad oggi meglio Z750 (2007) o Hornet 600 (2009)
 



Salve a tutti, scrivo perché ho un dubbio riguardo la scelta della mia prima moto usata da acquistare. Sono uno studente di 25 anni e sto valutando, attraverso i forum e le voci dei più esperti, l'acquisto o di una Kawasaki Z750 del 2007 o di una Honda Hornet 600 del 2009. Ho un budget ristretto che si aggira massimo intorno ai 4000 euro. Aggiungo inoltre che fino ad oggi non ho avuto moto se non una HM derapage 50 dai 14 ai 17/18 anni. secondo il vostro parere quale delle due moto sarebbe preferibile acquistare essendo neofita? Esteticamente mi sembra più bella la Z però il peso e l'aggressività del motore mi fanno titubare. Sono anche aperto ad altre soluzioni che non siano la MT 07 o 09 perché non mi piacciono granché
 
16123341
16123341 Inviato: 2 Dic 2019 20:11
 

iniziare con una moto da 100cv non è pochissimo, un 50cc non è che sia molto utile come esperienza se non per saper stare in sella e cambiare marcia, una moto da 100cv ma anche 70 è tutto un altro universo di prestazioni, è come paragonare una vecchia citycar da 50cv ad una supercar da 500cv, se guidi la prima non è che automaticamente sei pronto per padroneggiare la seconda
e non pensare solo al acquisto della moto, l' assicurazione sarà sicuramente parecchio costosa e devi spendere almeno alcune centinaia di euro in equipaggiamento, casco integrale decente, giacca con paraschiena integrato e guanti sono il minimo indispensabile

qualcosa tipo bicilindrici sui 70cv?

tipo la suzuki sv650, moto semplice, solida e affidabile e comunque spinge bene per i cv che ha, con quello che risparmi sul acquisto paghi assicurazione, bollo, benzina per molte migliaia di km non che equipaggiamento, e poi un 650 bicilindrico lo sfrutti meglio di un 4 cilindri come la hornet che sfodera la sua potenza solo nella parte alta del contagiri, il V2 suzuki spinge con reattività e decisione anche a 3-4 mila, non sottovalutarlo.
cioè non è che ti sto consigliando una moto da 30cv
 
16123353
16123353 Inviato: 2 Dic 2019 21:07
 

Io invece, visto che hai la a illimitata, giusto?, Ti consiglio proprio una 4 cilindri. È vero che ha una trentina di cavalli in più, ma li devi andare a cercare, in cambio hai una moto che ti fa trottelerrare il sesta se non cerchi la prestazione, ma che all'occorrenza basta scalare due marce e trovi tutta la potenza necessaria.
Diciamo che nel mondo reale hai davvero 8000/10000 giri come range di utilizzo, mentre con una bicilindrica sotto certi giri non puoi andare, soprattutto nelle marce alte, altrimenti "scalcia" se apri troppo.
Parlo di moto di quegli anni, che ho avuto o provato, e che ho ancora visto che la bandit è del 2005....
Però devo ammettere che la bicilindrica (SV 650 che ho provato spesso, la scambiavo col mio amico e gli davo una cbr) mi faceva divertire forse di più se guidata col gas aperto.
 
16123390
16123390 Inviato: 3 Dic 2019 8:00
 

Alcuni anni fa mi ritrovai davanti ad una scelta simile: ero passato da 125cc a 350cc e volevo salire di cilindrata.
Ero sicuramente orientato verso una media naked 4 cilindri: avendo avuto occasione di provare un monster 696 non mi piaceva la poca linearità che aveva.

Decisi di acquistare una Hornet 600 del 2009 dopo aver fatto un po' di confronti ed aver letto vari pareri in giro: per ciò che intendevo fare era sicuramente la più equilibrata; ed è così che poi si è dimostrata negli anni. Facile ed intuitiva in ogni frangente: se intendi salire di giri non lo disdegna per niente ma è anche in grado di accompagnarti per la città senza soffrire più di tanto.

Faccio sia il tragitto casa-lavoro tutto l'anno, che le gite fuori porta, che le vacanze in coppia con borse e bauletto al seguito.
Avendo provato anche la Z750 posso sicuramente dirti che il peso si sente solo nelle manovre da fermo, da effettuare con più attenzione e, più che la potenza, quello che fa la differenza è la coppia; in questo frangente infatti la Hornet è piuttosto scarsa. Sicuramente inoltre la Z è più sportiveggiante nelle sembianze, ma come dotazione ciclistica probabilmente siamo un pelo sotto (almeno della versione 2009-2010 della Hornet), ed il passeggero puoi scordarlo a casa visto che non siede particolarmente comodo.

Fai le tue valutazioni sulla base di ciò che intendi farne: le due moto fanno parte dello stesso segmento ma sono abbastanza diverse come filosofia.
 
16123396
16123396 Inviato: 3 Dic 2019 9:11
 

La mia prima moto vera è stata una Z750 2007, e ho avuto modo di guidare la Hornet.

La Hornet è più leggera nelle manovre da fermo, più amichevole come erogazione e ha una sella molto più comoda, in particolare per il passeggero.
Penso che anche a livello di ciclistica sia un filo superiore.

La Z ha una coppia più robusta e un'estetica più aggressiva, secondo me migliore.

Io presi la Z750 per l'estetica, ma dovessi scegliere oggi baderei alla sostanza e alla sfruttabilità per viaggi e trasporto zavorrina, oggi come prima moto prenderei la Hornet.

Lamps!
 
16123399
16123399 Inviato: 3 Dic 2019 9:16
 

con hornet non sbagli mai

personalmente ho avuto la z750 come prima (seconda in relatò , ma la prima è durata 1500 km)
moto

ne ho apprezzato tanto l'affidabilità e il peso
che da un lato eraun difetto (una naked da 220 kg dovrebbe essere proibita) ma dall'atra mi dava una forte sensazione di stabilità
 
16123428
16123428 Inviato: 3 Dic 2019 11:24
 

Grazie veramente a tutti per le risposte. Cercherò di provare la Suzuki come da consiglio, solo che non mi appassiona esteticamente... diciamo che la Z mi fa impazzire al livello di linearità di forme e sportività, però effettivamente passare da un 50 cc ad un 100 cv mi spaventa... avete magari ulteriori moto consigliabili? Il problema è il badget perché avendo più soldi andrei direttamente sul CBR650R che però costa 8900 euro e non è fattibile.. per questo motivo mi sono orientato su delle moto usate super collaudate come la Hornet e la Z. Aggiungo che ho provato anche la FZ6 e non mi è dispiaciuta, però verrebbe comunque dopo, in un'ipotetica lista, la Z e la Hornet
 
16123442
16123442 Inviato: 3 Dic 2019 12:25
 

la verità sta nel mezzo

partre con moto 100 cavalli non è facilissimo e sicuramete il percorso migliore sarebbe quello più graduale.
altrettanto vero che se usato con un pò di cervello non sono moto pericolose , sono molto lineari

per carattere io sono molto timoroso in moto e la Z non è mai stat ingestible (credo di aver visto pochissime volte "alti giri")

se vuoi partire con qualcosa di affidable e più tranquillo può esserci la er6n , piuttosto che una SV650
 
16123458
16123458 Inviato: 3 Dic 2019 13:27
 

Post 2005 ci son diverse quadri-cilindriche che potrebbe rientrare nelle tue preferenze e "spero" anche nel tuo budget, che non è neanche troppo lesinato
Purtroppo qui in Italia sembra sparito il settore delle moto decenti sotto i 3 mila euro ... arrivano sui 2 mila giusto prima di diventare "storiche" e per poi riprendere quota ... a volte senza nemmeno scendere troppo durante gli anni ( giusto su questo forum ho trovato testimonianze di una decade fa che commentavano prezzi di acquisto allora già alti di Suzuki rgv250 a 1200 € e RSV250 a 1500€ ... cercatele oggi €€€
Tornando sul topic se la Hornet euro3 non ti spiace e la trovi comoda, fai un acquisto del quale difficilmente rimpiangerai, della Z750 posso solo dire invece che impone qualche compromesso in più per goderne, ma resta comunque una discreta moto
 
16123478
16123478 Inviato: 3 Dic 2019 15:59
 

Dai un occhio anche alla Suzuki GSR 600, puoi usarla tranquillamente oppure se passi i 9000 giri diventa un fulmine, sella comoda anche per passeggero e costi di manutenzione contenuti.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16123481
16123481 Inviato: 3 Dic 2019 16:25
 

Grazie dei suggerimenti, ora cercherò informazioni aggiuntive anche sulle moto da voi proposte. Per quanto riguarda i costi di manutenzione che sapete dirmi (assicurazione, bollo, tagliandi etc..)? scusate se continuo a chiedere ma essendo la prima moto è per me tutto nuovo. Grazie a chi risponderà icon_smile.gif icon_smile.gif
 
16123488
16123488 Inviato: 3 Dic 2019 16:50
 

Honda Hornet 600 del 2009
-Assicurazione 330€/anno online intestata a me (28 anni);
-Bollo in Toscana 100€/anno;
-Manutenzione 150€/anno con tagliandi ogni 6000 eseguiti parzialmente in autonomia (cambio olio, pasticche, liquido raffreddamento);
 
16123494
16123494 Inviato: 3 Dic 2019 17:31
 

Biker1295 ha scritto:
Grazie dei suggerimenti, ora cercherò informazioni aggiuntive anche sulle moto da voi proposte. Per quanto riguarda i costi di manutenzione che sapete dirmi (assicurazione, bollo, tagliandi etc..)? scusate se continuo a chiedere ma essendo la prima moto è per me tutto nuovo. Grazie a chi risponderà icon_smile.gif icon_smile.gif


Più o meno le JAP 4 cilindri con quella cilindrata si equivalgono.
E sono tutte decisamente affidabili.
Piuttosto devi trovarne una in uso e sempre tagliandata.
 
16123503
16123503 Inviato: 3 Dic 2019 18:13
 

pazuto ha scritto:
Diciamo che nel mondo reale hai davvero 8000/10000 giri come range di utilizzo, mentre con una bicilindrica sotto certi giri non puoi andare, soprattutto nelle marce alte, altrimenti "scalcia" se apri troppo.


Ssssssssh... non dirlo a voce troppo alta, se ti sentono le mie due bicilindriche poi smettono di girare bene sotto i 2.500rpm o di aprire senza strattonare.
Cosa che per altro ho notato fare con tutte le moto che ho provato fino ad ora, curioso notare però che ho esperienza solo sulle 2 cilindri, nessuna che strattoni e tutte che scendono tranquillamente ai bassi.

In ogni caso pure io sarei dell'idea che, al di là del numero dei cilindri, partire con 100cv sia un tantino un'esagerazione.
 
16123529
16123529 Inviato: 3 Dic 2019 20:49
 

Davieon ha scritto:
Ssssssssh... non dirlo a voce troppo alta, se ti sentono le mie due bicilindriche poi smettono di girare bene sotto i 2.500rpm o di aprire senza strattonare.
Cosa che per altro ho notato fare con tutte le moto che ho provato fino ad ora, curioso notare però che ho esperienza solo sulle 2 cilindri, nessuna che strattoni e tutte che scendono tranquillamente ai bassi.

In ogni caso pure io sarei dell'idea che, al di là del numero dei cilindri, partire con 100cv sia un tantino un'esagerazione.


Nessuna moto scalcia se non apri il gas. Se ti metti in sesta a 2000 giri e apri tutto la bicilindrica scalcia.
Se lo fai con una quattro riprende. Piano ma lo fa. Anzi, numeri alla mano in realtà nemmeno tanto piano.
 
16123598
16123598 Inviato: 4 Dic 2019 9:13
 

pazuto ha scritto:
Nessuna moto scalcia se non apri il gas. Se ti metti in sesta a 2000 giri e apri tutto la bicilindrica scalcia.
Se lo fai con una quattro riprende. Piano ma lo fa. Anzi, numeri alla mano in realtà nemmeno tanto piano.


Ci sono molti fattori da considerare: a parte che ogni motore fa un po' storia a sé, molto dipende dall'architettura (a v, frontemarcia, ecc), dalla cilindrata, dall'alimentazione, ecc.

Per la mia esperienza di bicilindrici (tutti rigorosamente frontemarcia):

La ZZR250 a carburatori più che scalciare rischiava di ingolfarsi e spegnersi. D'altra parte bastava un filo di gas per tenerla ben sopra i 4000 giri (in sesta a 100 km/h stava sopra gli 8000)
L'ER6F scalciava eccome, era bella ruvida sotto i 2500 giri: evidentemente sulla Vulcan S che ha Davieon devono aver rivisto qualcosa, visto che il motore dovrebbe essere lo stesso. Forse il passaggio ad euro4 eusa_think.gif
Il CB500X invece pare un quadricilindrico, da quanto è regolare, e riprende bene anche da basso numero di giri.

Concordo sul fatto che se si parzializza o si spalanca il gas le reazioni son diverse, ma quello sta anche all'intelligenza del guidatore.
 
16123603
16123603 Inviato: 4 Dic 2019 9:31
 

tibbs ha scritto:
Ci sono molti fattori da considerare: a parte che ogni motore fa un po' storia a sé, molto dipende dall'architettura (a v, frontemarcia, ecc), dalla cilindrata, dall'alimentazione, ecc.

Per la mia esperienza di bicilindrici (tutti rigorosamente frontemarcia):

La ZZR250 a carburatori più che scalciare rischiava di ingolfarsi e spegnersi. D'altra parte bastava un filo di gas per tenerla ben sopra i 4000 giri (in sesta a 100 km/h stava sopra gli 8000)
L'ER6F scalciava eccome, era bella ruvida sotto i 2500 giri: evidentemente sulla Vulcan S che ha Davieon devono aver rivisto qualcosa, visto che il motore dovrebbe essere lo stesso. Forse il passaggio ad euro4 eusa_think.gif
Il CB500X invece pare un quadricilindrico, da quanto è regolare, e riprende bene anche da basso numero di giri.

Concordo sul fatto che se si parzializza o si spalanca il gas le reazioni son diverse, ma quello sta anche all'intelligenza del guidatore.


Hai centrato in pieno il discorso. Ogni motore ha le sue peculiarità.
Con la Breva se sto sui 2000 giri e apro di colpo inizia a riprendere senza strattonare.
La Vulcan sotto i 2500 li digerisce male e pure più che scalciare tende a ingolfare, il motore è lo stesso della ER6F ma non è uguale, i tecnici Kawasaki ci hanno lavorato parecchio su, il risultato è che tra tutti i suoi fratelli è quello che sviluppa meno CV ma è anche il più lineare e quello che gira meglio in basso, cosa che si adatta molto alla tipologia di moto su cui è montato.
 
16123619
16123619 Inviato: 4 Dic 2019 10:41
 

di sicuro avete ragione anche voi, ma è un dato di fatto che un quattro cilindri sia più lineare e meno scorbutico.
poi, appunto, dipende anche dalla moto, e qua si parlava di sv/er6 di qualche anno....
 
16123624
16123624 Inviato: 4 Dic 2019 11:25
 

pazuto ha scritto:
di sicuro avete ragione anche voi, ma è un dato di fatto che un quattro cilindri sia più lineare e meno scorbutico.
poi, appunto, dipende anche dalla moto, e qua si parlava di sv/er6 di qualche anno....


Concordo anche io: guardando la situazione globalmente, i 4 cilindri di cui parlavamo sono fasati a 180° mentre i bicilindrici ER, hanno sì le manovelle a 180°, ma essendo solamente 2 la sequenza di accensione non è distanziata in modo uniforme.

Per quanto le case si impegnino per rendere il motore il più fruibile possibile, il limite meccanico a mio parere rimane.
 
16123629
16123629 Inviato: 4 Dic 2019 11:33
 

Scusate ma quindi secondo voi un 4 cilindri come la hornet, che quindi sprigiona la massima potenza agli alti regimi, va bene per iniziare? o dovrei considerare un 2 o 3 cilindri?
 
16123630
16123630 Inviato: 4 Dic 2019 11:45
 

Biker1295 ha scritto:
Scusate ma quindi secondo voi un 4 cilindri come la hornet, che quindi sprigiona la massima potenza agli alti regimi, va bene per iniziare? o dovrei considerare un 2 o 3 cilindri?


Paradossalmente, se non si esagera con il gas, una Hornet è perfino più docile di una ER6 o di una SV. Chiaro che, se apri a manetta, la musica cambia assai.

Diciamo che, usando la testa, non è una moto impossibile. Per dire la MT-09, che hai escluso solo per motivi di estetica, specie nelle prime serie è una moto assai meno gestibile, almeno a potenza piena (se non vado errato ha pure delle mappe per addolcire l'erogazione esuberante del 3 cilindri).

In ogni caso, se non hai mai guidato altro nella vita, tutte le moto possono essere potenzialmente pericolose, per cui occhio.
 
16123666
16123666 Inviato: 4 Dic 2019 12:23
 

tibbs ha scritto:
Paradossalmente, se non si esagera con il gas, una Hornet è perfino più docile di una ER6 o di una SV. Chiaro che, se apri a manetta, la musica cambia assai.

Diciamo che, usando la testa, non è una moto impossibile. Per dire la MT-09, che hai escluso solo per motivi di estetica, specie nelle prime serie è una moto assai meno gestibile, almeno a potenza piena (se non vado errato ha pure delle mappe per addolcire l'erogazione esuberante del 3 cilindri).

In ogni caso, se non hai mai guidato altro nella vita, tutte le moto possono essere potenzialmente pericolose, per cui occhio.



concordo, qualsiasi moto se usata senza cervello è decisamente pericolosa.
 
16123714
16123714 Inviato: 4 Dic 2019 16:01
 

se hai la testa sulle spalle la hornet è un'ottima nave scuola, va forte solo se glielo permetti facendola salire di giri. Non è una moto impegnativa e allo stesso tempo resta godibile anche dopo aver fatto esperienza grazie al buon tiro agli alti.
La z750 è una bella naked sportiva, non mi ha mai entusiasmato particolarmente di estetica, rispetto alla hornet è più impegnativa e pesante, ma nulla di tragico.
Fra le varie naked 4 cilindri ce ne sono anche di più amichevoli ancora, fra tutte mi vengono in mente la benelli BN600R (la moto 4 cilindri con il miglior sound con lo scarico stock che abbia mai sentito, si trova a 3000), la yamaha xj6 e la honda CBF 600 N (tutte e tre moto con un'ottantina di cv chi più chi meno, hanno tutto quello che serve per imparare e girare su strada spensierati).
La fz6 l'ho avuta, va bene . è facilissima da guidare, ma se dovessi prender quella opta per un modello S2 (il restiling post 2007) perché ha un motore più lineare rispetto alla S1 che invece ha delle flessioni ai medi. La gsr 600 è un'altra ottima alternativa, ha solo un po' più di on-off ai bassi rispetto ad altre (problema comune con la fz6).
quoto comunque chi dice che anche con un 50ino ci si fa male se non si usa il cervello icon_rolleyes.gif
Ad ogni modo, le naked medie giapponesi sono tutte valide, cadi sempre in piedi, usate costano poco, le rivendi più o meno allo stesso prezzo se vuoi cambiare e sono robuste, affidabili, con costi di gestione ridotti. 0509_up.gif
fra le due, se fossi io nella tua situazione, sceglierei senza dubbio l'hornet!Mi è sempre piaciuta
 
16123721
16123721 Inviato: 4 Dic 2019 16:31
 

lucaracing84 ha scritto:
se hai la testa sulle spalle la hornet è un'ottima nave scuola, va forte solo se glielo permetti facendola salire di giri. Non è una moto impegnativa e allo stesso tempo resta godibile anche dopo aver fatto esperienza grazie al buon tiro agli alti.
La z750 è una bella naked sportiva, non mi ha mai entusiasmato particolarmente di estetica, rispetto alla hornet è più impegnativa e pesante, ma nulla di tragico.
Fra le varie naked 4 cilindri ce ne sono anche di più amichevoli ancora, fra tutte mi vengono in mente la benelli BN600R (la moto 4 cilindri con il miglior sound con lo scarico stock che abbia mai sentito, si trova a 3000), la yamaha xj6 e la honda CBF 600 N (tutte e tre moto con un'ottantina di cv chi più chi meno, hanno tutto quello che serve per imparare e girare su strada spensierati).
La fz6 l'ho avuta, va bene . è facilissima da guidare, ma se dovessi prender quella opta per un modello S2 (il restiling post 2007) perché ha un motore più lineare rispetto alla S1 che invece ha delle flessioni ai medi. La gsr 600 è un'altra ottima alternativa, ha solo un po' più di on-off ai bassi rispetto ad altre (problema comune con la fz6).
quoto comunque chi dice che anche con un 50ino ci si fa male se non si usa il cervello icon_rolleyes.gif
Ad ogni modo, le naked medie giapponesi sono tutte valide, cadi sempre in piedi, usate costano poco, le rivendi più o meno allo stesso prezzo se vuoi cambiare e sono robuste, affidabili, con costi di gestione ridotti. 0509_up.gif


Grazie mille per la risposta tanto esaustiva. Ora cercherò informazioni sulle moto che mi hai citato e spero di fare la scelta giusta icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
fra le due, se fossi io nella tua situazione, sceglierei senza dubbio l'hornet!Mi è sempre piaciuta
 
16124017
16124017 Inviato: 6 Dic 2019 15:08
 

La Z 750 ha più coppia e cavalli. Questo non significa che tu debba usarli tutti. Se te la senti apri il gas altrimenti vai tranquillo. Se ci prendi la mano la Hornet poi ti potrebbe stare “stretta”e quindi saresti costretto a cambiarla. La Z l’ho avuta per 4 anni e ce l’ho ancora nel cuore. Non ti far condizionare dal peso perché come tutte le moto il peso si fa sentire solo da fermi poi appena parti non lo sentì più. Poi credo che rispetto alla Hornet la Z pesi solo qualche kg in più, non stiamo parlando di una differenza di 50kg. L’unica pecca della Z è che il passeggero sta un pochino scomodo perché il conducente sta abbastanza dritto con il busto mentre il passeggero è proteso in avanti come se fosse seduto su una moto da strada. Poi per il resto tra le due moto non ci sono paragoni.
 
16124025
16124025 Inviato: 6 Dic 2019 16:15
 

Quel qualche kilo in più sono circa 40 eusa_think.gif
Non che la hornet goda di ottime sospensioni, sulle ultime sono almeno regolabili in precarico e ritorno, ma sulla Z non R sono scandalose come su tutte le moto giapponesi non espressamente da pista
Diciamo che la Z750 è la più tamarra della generazione passata, ben superiore all'attuale 650 ma per nulla avvicinabile alla 900
Consiglierei comunque di provarne il più possibile, male che vada sono tutte moto che si rivendono abbastanza bene
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©