Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 1 di 1
 
E' piu difficile scendere o risalire???
1112841
1112841 Inviato: 29 Gen 2007 15:41
Oggetto: E´ piu difficile scendere o risalire???
 

questo topic già ci sarà in giro, ma nel dubbio lo (ri)propongo.
ma il difficile in una piega è lo scendere, o il risalire???????
molti dicono che bisogna essere bravi a scendere, e molti altri dicono che puoi scendere quanto ti pare, ma se non risali, è inutile, anche perchè finisci in terra.
 
1112873
1112873 Inviato: 29 Gen 2007 15:47
 

Il più difficile è tenere la moto con il gas spalancato in uscita di curva....non è per niente facile...

poi, ragazzi io di sportive non so niente...con motard/enduro/cross è una cavolata sia scendere che salire...lo fai i un fazzoletto...
 
1112970
1112970 Inviato: 29 Gen 2007 16:00
 

io ti dirò che è più difficile scendere, portare giù una moto fino alla fine delle gomme è molto difficile, invece nel fatto di risalire sembra un gesto naturale
 
1113201
1113201 Inviato: 29 Gen 2007 16:35
 

zip90 ha scritto:
io ti dirò che è più difficile scendere, portare giù una moto fino alla fine delle gomme è molto difficile, invece nel fatto di risalire sembra un gesto naturale

anche secondo me scendere è più difficile... trovo più naturale salire... e poi anche nelle frenate in discesa devi calcolare molto meglio le distanze.. icon_wink.gif
 
1113626
1113626 Inviato: 29 Gen 2007 17:51
 

Non capisco bene cosa intendi? Cioè....la difficoltà del risalire consiste solo nel riuscire a non cadere, e a non impastarsi sul guard rail.........per il resto la moto risale quasi da sola.....quindi, nel momento in cui sei bravissimo a "risalire" vuol dire che non cadi mai, e diventa quindi più facile anche "scendere".....in effetti la difficoltà dello "scendere" è data in buona parte dalla paura del non "risalire"....
....non credo di essere stato molto chiaro...
 
1116034
1116034 Inviato: 30 Gen 2007 0:42
 

JayTheBam ha scritto:
Non capisco bene cosa intendi? Cioè....la difficoltà del risalire consiste solo nel riuscire a non cadere, e a non impastarsi sul guard rail.........per il resto la moto risale quasi da sola.....quindi, nel momento in cui sei bravissimo a "risalire" vuol dire che non cadi mai, e diventa quindi più facile anche "scendere".....in effetti la difficoltà dello "scendere" è data in buona parte dalla paura del non "risalire"....
....non credo di essere stato molto chiaro...


In pratica sostieni che il difficile è scendere... e la penso così anch'io!!!

Scendere comporta tutta una serie di difficoltà che ci si trova ad affrontare in breve tempo come... calcolare la giusta discesa, la giusta traiettoria, la giusta velocità ecc... che in risalita non si incontrano... se hai fatto bene i calcoli prima però icon_rolleyes.gif altrimenti il problema non si pone perchè non risali per niente. icon_cool.gif
 
1116204
1116204 Inviato: 30 Gen 2007 2:34
 

la mia esperienza è molto scarsa, mi mancano ancora 2 o 3...cento centimetri prima di chiudere la gomma però per quanto ho provato posso dire che la difficoltà sta più nello scendere, anche perchè è li che oltre agli altri fattori già elencati fa la sua comparsa la paura. Risalire lo trovo più facile, anzi...è una splendida sensazione tornare su, soprattutto se immediatamente c'è una curva dalla parte opposta...mi fa impazzire... doppio_lamp_naked.gif
 
1116319
1116319 Inviato: 30 Gen 2007 9:49
 

PaoloGS500F ha scritto:
JayTheBam ha scritto:
Non capisco bene cosa intendi? Cioè....la difficoltà del risalire consiste solo nel riuscire a non cadere, e a non impastarsi sul guard rail.........per il resto la moto risale quasi da sola.....quindi, nel momento in cui sei bravissimo a "risalire" vuol dire che non cadi mai, e diventa quindi più facile anche "scendere".....in effetti la difficoltà dello "scendere" è data in buona parte dalla paura del non "risalire"....
....non credo di essere stato molto chiaro...


In pratica sostieni che il difficile è scendere... e la penso così anch'io!!!

Scendere comporta tutta una serie di difficoltà che ci si trova ad affrontare in breve tempo come... calcolare la giusta discesa, la giusta traiettoria, la giusta velocità ecc... che in risalita non si incontrano... se hai fatto bene i calcoli prima però icon_rolleyes.gif altrimenti il problema non si pone perchè non risali per niente. icon_cool.gif


Esatto!!! Risali bene solo se sei sceso bene.....se non no risali, e il problema è risolto!
 
1121275
1121275 Inviato: 31 Gen 2007 1:54
 

sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat sgrat icon_twisted.gif icon_lol.gif doppio_lamp_naked.gif
 
1122008
1122008 Inviato: 31 Gen 2007 12:47
 

Per scendere basta un po' di controsterzo, per risalire il controsterzo non serve, perchè se la ruota ti "prende sotto" ... sei fregato!
 
1122326
1122326 Inviato: 31 Gen 2007 13:55
 

mmmmm

per me che son novello e di km non ne ho ancora fatti (oltre alla patente), non è che le vostre delucidazioni mi abbiano schiarito le idee ...
 
1123038
1123038 Inviato: 31 Gen 2007 16:11
 

Secondo me', se posso permettermi e' una questione psicologica,non tanto per risalire ma quanto per scendere in piega,lo dico perche' lo sto vivendo di persona,come prima moto ho' acquistato da luglio un cbr 600 e non essendo mai stato prima su una moto,me ne sto' rendendo conto ogni volta che la prendo che alcuni movimenti basilari non mi vengono naturali,non e' facile piegare se non si conosce esattamente tutte le caratteristiche della propria moto,la moto va' dominata,non e' lei alla fine che decide per te'.Solo allora, dopo aver macinato parecchi km e preso una buona confidenza con essa,si puo' provare ad osare di piu' nella piega
L'importante e' che nessuno eccede nei propri limiti di guida,sopratutto per la sicurezza degli altri e di se stesso.
 
1123242
1123242 Inviato: 31 Gen 2007 16:41
 

greekskywalker ha scritto:
mmmmm

per me che son novello e di km non ne ho ancora fatti (oltre alla patente), non è che le vostre delucidazioni mi abbiano schiarito le idee ...


Si, con il mio intervento abbiamo divagato con un po' di cretinate......comunque il punto è che la moto tende naturalmente a stare dritta, quindi per farla scendere ci si deve mettere di impegno, soprattutto a certe velocità...e se non sei capace, non c'è niente da fare, quella non si inclina.

Per risalire, invece, in sostanza basta accelerare, e la moto torna su....poi come sia fare tutto questo ad "alti livelli", tirando un po', io non lo so (in pista prima raddrizzi e prima apri e meglio è, e se non lo sai fare rischi di fuori, quindi non è vero che "basta accelerare"), ma con una guida "normale" scendere può creare problemi, risalire non direi.....almeno così sembra a me.
 
1123990
1123990 Inviato: 31 Gen 2007 18:31
 

rigel ha scritto:
Secondo me', se posso permettermi e' una questione psicologica,non tanto per risalire ma quanto per scendere in piega,lo dico perche' lo sto vivendo di persona,come prima moto ho' acquistato da luglio un cbr 600 e non essendo mai stato prima su una moto,me ne sto' rendendo conto ogni volta che la prendo che alcuni movimenti basilari non mi vengono naturali,non e' facile piegare se non si conosce esattamente tutte le caratteristiche della propria moto,la moto va' dominata,non e' lei alla fine che decide per te'.Solo allora, dopo aver macinato parecchi km e preso una buona confidenza con essa,si puo' provare ad osare di piu' nella piega
L'importante e' che nessuno eccede nei propri limiti di guida,sopratutto per la sicurezza degli altri e di se stesso.

Il segreto sta proprio nel conoscere i propri limiti e quelli della moto, ma, in particolare delle gomme (che hanno profili molto diversi).
Ogni tanto mi capita di portare un Beverly 500 e alle prime curve finisco sempre dove non voglio, perchè mi sembra che sia lui a guidare e che tenda a raddrizzarsi. Quando poi ripasso alla mia FazerONA, appena penso di curvare, lei si "butta giù" e, sembra che voglia scendere fino a terra. Mi hanno detto poi che la mia è una moto che si deve guidare "di forza". Probabilmente con una R1 e gomme racing, se non cominciassi pianino pianino .... mi sdraierei subito in terra.
 
1127617
1127617 Inviato: 1 Feb 2007 13:54
 

A mio parere per quanto possa sembrare strano la cosa più pericolosa e più difficile e risalire velocemente... molte volte si tende a risalire solamente tramote l'uso del gas e questo quando siamo vicino al limite della moto è molto pericoloso...

Nello scendere in piega non c'è nessuna diffcoltà in più se non quella della nostra mente...

comunque sia sono due cosa complementari bisogna saper fare bene e volocemente entrambe
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©