Leggi il Topic


Indice del forumForum Cagiva

   

Pagina 1 di 1
 
Miscelatore CAGIVA SST 250
15954400
15954400 Inviato: 6 Apr 2018 12:05
Oggetto: Miscelatore CAGIVA SST 250
 

Buongiorno,
posseggo una Cagiva SST250 del 1981. Mi sta consumando molto olio dal miscelatore, suppongo sia sbagliata la regolazione.

immagini visibili ai soli utenti registrati



Potrei fare la miscela da solo, credo, se non erro, dovrebbe essere al 3%, ma la comodità del miscelatore mi piace molto e dato che funziona non vedo il perchè dovrei eliminarlo.

Qualcuno conosce questa vecchia moto ed il modo in cui si può regolare il miscelatore?

Non è una moto molto comune quindi non ho trovato materiale utile in merito, spero in un vostro aiuto icon_biggrin.gif

Ciao
Marco
 
15955726
15955726 Inviato: 10 Apr 2018 8:25
 

IL miscelatore è semplicissimo.
Viene azionato da un cavetto, azionato dal comando gas tramite uno sdoppiatore.
Devi semplicemente controllare che la pompa si apra e si chiuda correttamente.
Apri il coperchio di chiusura (sinistra, sopra al pignone della trasmissione) e controlla se azionando la manopola del gas si apre, e lasciando si deve chiudere.
La regolazione si fa azionando il registro filettato.
A me successe che si era incantato il cavetto di azionamento, e rimaneva parzialmente aperto.
 
15958555
15958555 Inviato: 17 Apr 2018 0:25
 

Grazie mille, provo a vedere come dici tu. Ma c'è un modo per cacolare in qualche modo la quantità di olio? ok regolo, dal registro, ma con precisione no? Magari è una domanda anche stupida, ma abituato a fare la misciela al motorino o vespa, non riesco a capire come faccio a regolare la quantità di olio almeno con un'approssimata percentuale.
Comunque ho capito, si deve chiudere. Effettivamente comunque fa troppo fumo e consuma una quantità di Olio esagerata, quindi qualcosa che non va c'è di sicuro.

Un'altra domanda. Ho trovato un pacco frizione per questa moto e vorrei sostituire i dischi. Lo feci tantissimi anni fa al 125, ma credo che la modalità sia la stessa. Ci sono delle istruzioni o video specifici su questa operazione?
Posso mettere secondo voi, dentro al blocco motore, un olio SAE 10w40?

Grazie mille e scuasate il ritardo della mia risposta.
Marco
 
15958594
15958594 Inviato: 17 Apr 2018 8:29
 

Scusate di che?
Non dimentichiamo mai che parliamo di hobbies, uno risponde se e quando può.

Per cambiare il paco dischi alla SST devi semplicente scaricare l'olio (aprendo il tappo sotto al motore), poi apri il carter di destra (sono tutte viti con testa a taglio).
Preparati un pezzo di cartone , in cui disegnerai la sagoma del carter; in questo modo, man mano che togli una vite, la infili nel cartone forandolo, nella posizione in cui va.
Così non le perdi , e sai dove vanno.
Il piattello mi pare sia fissato con viti M4 a testa esagonale (ho le frizioni a magazzino, devo guardarci), levale allentandole a croce.
Poi non devi far altro che togliere i dischi vecchi e mettere i nuovi.
Però ci sono alcuni controlli da fare.
Immagino tu abbia acquistato i dischi guarniti.
Quando togli i dischi in metallo, dopo averli puliti, appoggiane uno alla volta su una superficie liscia ed in paino (tipo una lastra di marmo o di vetro), e gaurda se appoggia bene su tutta la superficie, o se si vede della luce sotto.
Potresti avere i dischi "piegati".
Difficile, ma non impossibile.

Domanda: perchè vuoi cambiare i dischi?
Se slitta la frizione (cioè se nelle marce basse quando dai gas il motore aumenta di giri ma non fa strada), allora potresti avere i dischi consumati.
Ma nella maggior parte dei casi, la frizione trascina perchè i dischi "si incollano".
Se l'olio vecchio è riamasto dentro a lungo, normale che siano incollati.
Il più delle volte risolvi smontando, pulendoli tutti con un solvente e rimontando.
Occhio che l'olio da usare deve essere adatto alle frizioni a bagno d'olio.
I vechi olii per motori a 4 tempi (ma vecchi!) erano adatti ; i nuovi, no.
Hanno degli addiitivi antiusura etc. che fanno slittare le frizioni.
Devi usare bun olio adatto; se usi un olio per motori 4 tempi da moto, devi controllare che abbia la sigla "Jaso MA".
SE trovi invece scritto "MB", lascia perdere: indica che NON è compatibile con frizioni a bagno d'olio.

Sul miscelatore, la Casa prescrive di controllare che con gas chiuso, la semipulegia sia in battuta sul corpo.
Facile che tu abbia il cavo che è stato tirato usando il registro.
C'è però anche un'altra ipotesi.
Quando è uscita la SST, il 99% degli olii per miscelatore separato erano a base minerale.
Facile quindi che la pompa sia tarata per funzionare a percentuali alte, tipo il 3%; gli olii moderni, anche la roba per scooter, funzionano al 1,5-2%.
Tanti anni fa, questo problema lo avevano i 50ini tipo Aprilia RX 50 etc. ; la pompa non era regolabile, la moto spruzzava olio dal silenziatore, imbrattando tutto.
Senza contare il fumo assurod che faceva.
In quello del figlio di un amico, risolvemmo il problema "diluendo" l'olio.
Il 90% degli olii da miscela infatti sono "prediluiti", cioè vengono venduti mischiati ad un "diluente", che di solito è "ragia minerale", diciamo al 20%.
Noi mescolavamo l'olio con il 30% di diluente, di modo che passasse meno olio nel motore.
So che qualcuno arrivava al 50%, ma secondo me è troppo.
 
15958650
15958650 Inviato: 17 Apr 2018 10:41
 

Non Posso che ringraziarti, sei stato davvero molto preciso.

Allora, i dischi non slittano molto, ma solo quando mi aggrappo velocemente alla frizione: ad esempio una partenza da fermo veloce, o ad un incrocio per entrare in strada, tende prima a strappare, poi a partire. Ho trovato una campana con un completo di dischi frizione in buono stato per la versione 250, purtroppo non sono riuscito a trovare dischi frizione nuovi per questa moto, sai dove trovarli?

La moto va molto bene , penso, come dici tu, che sia stata molto tempo ferma visto che ha appena 13000 km, quindi la teoria che l'olio sia stato per molto tempo fermo dentro il blocco è possibile, ma non essendo io il primo proprietario non saprei con esattezza.

Ho trovato invece la guarnizione del blocco nuova lato frizione, perchè ho visto che è stato già aperto in passato ed è stato richiuso con pasta rossa, che ho intenzione di eliminare e sostituire con la sua guarnizione ovviamente.

Mi ricordo qualcosa del pedale per la messa in moto, va toccato per smontaggio o rimontaggio del blocco frizione?

Per olio nel blocco ok, guardo le varie sigle, poi cerco. Ho preso un SAE 10w40, ma non ho idea della sigla Jaso MA, non sapevo neppure della sua esistenza.

Per il miscelatore intanto guardo se chiude, e ti faccio sapere.

Grazie mille davvero.

Ciao
Marco
 
15958892
15958892 Inviato: 17 Apr 2018 19:34
 

Ho avuto, e smantellato, sia la SX 250 che la SX 350 Ala Blu.
Sembra impossibile, ma due moto così simili hanno addirittura i carter di banco diversi!
Cambiano l'albero motore, i carter di banco, testa cilindro e pistone etc.
Poi però il cambio sembra lo stesso, i carter esterni pure, l'alberino di avviamento e lapompa del miscelatore sono identici.
Non ricordo se è uguale la frizione, mi pare che la 350 abbia due dischi in più.
Ma la cosa importante, è che i dischi sono gli stessi di altre moto che ho , ma accidenti a me se ricordo quali...
Purtroppo ho un gran casino in testa: fra moto, ciclomotori e rottami vari ho superati i cento pezzi, e tendo a confodere le cose.
Non mi ricordo se erano uguali ai dischi della Honda CBR 600 o a quelli della CBR 900.
Vabbè, li ho lì, ci riguardo.
Ricordo che quando smontai la frizione, misi un disco a confronto con quelli vecchi appesi in officina, ed erano simili ad altri.
E' come per le Gilera 600: usano gli stessi dischi della Honda CB 450, ma i ricambisti non lo sanno.

Per l'alberino di avviamento, nessun problema, devio solo togliere la leva prima, ed aver cura quando sfili il carter di non far cadere l'alberino.
Mi pareva ci fosse il manuale di officina on-line, della tua.
Guarda qui:

Link a pagina di Pdfmotomanual.com

altrimenti prova con "Cagiva" o con "HarleyDavidson", ha avuto diversi nomi, quella moto.

Ciao,Tiziano.
 
15959099
15959099 Inviato: 18 Apr 2018 9:18
 

100 Pezzi!?? icon_eek.gif Madonnina santa e te lo credo che fai confusione! Ne ho 6 io e già Faccio confusione, con bollo assicurazione revisione ed altro. Ma sarà mai possibile che in Italia non ci aiuti nessuno! Ho chiesto all'assicurazione la possibilità di avere una sola polizza almeno per le moto d'epoca: questo non per non voler pagare, avrei pagato comunque la cifra totale, solo per agevolare la mia memoria, invece niente, solo uno sconto per le moto d'epoca e poi una polizza per ognuna di esse, con scadenze diverse. Ho 4 pezzi d'epoca, compresa la Cagiva SST 250, se avessi una sola assicurazione da seguire sarebbe tutto molto più semplice.

Ok ti ringrazio.

Ciao
Marco
 
15959444
15959444 Inviato: 18 Apr 2018 22:15
 

Ciao.
Ancora con targa sono solo una ventina, le altre o sono da competizione, oppure sono state radiate, o vanno reimmatricolate.
Le stradali ad esempio le ho radiate tutte e smantellate.
Nelle mie intenzioni vorrei tenere solo le Gilera 250 e 300 a disco rotante, le Cagiva WRX 250 ed Husqvarna WR 360, e le Suzuki DR-Z 400.
Vorrei tenere anche le Gilera 600 (Nordwest ed RC 600) , ma sono molto pesanti per me, faccio smepre più fatica a muoverle.

Le Gilera 300 in particolare sono moto ufficiali, in teoria non esistono proprio.
Erano moto sperimentali che hanno corso, sia in Italia che in Africa, ma non le hanno mai commercializzate.
Ma sono uno zingaro: le ho dal 1994, ci ho girato per anni, ci ho corso, ma non ne ho mai restaurata nemmeno una.



Per l'assicurazione, fai una paio di ricerche on-line.
Mi erano arrivati preventivi diversi, una Agenzia in particolare ti assicurava tutti i mezzi che vuoi, in maniera cumulativa, purchè avessero tutte oltre 25 anni, e mi pare potevano circolarne due alla volta, guidate da non più di 4 persone.
Spesa sulle 260 € all'anno, iu tutto.
Sia auto che moto.

Guardo se ho ancora i riferimenti...


Questa è una parte del mio macello:

Link a pagina di Facebook.com


Ciao,Tiziano.
 
15959450
15959450 Inviato: 18 Apr 2018 22:40
 

Ho trovato i riferimenti della Polizza per veicoli d'epoca!

Non riesco ad allegarli qui, li ho su gmail; se mi mandi in PM un indirizzo email ti inoltro il tutto.

Solo per capirci: se hai 5 veicoli, con più di 25 anni, e ne circola uno solo alla volta, spendi 286 € all'anno.
Se invece vuoi che ne possano circolare due alla volta, spendi 444 €.
Ma ci sono mille variabili...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Cagiva

Forums ©