Moto
Cagiva mito 125 ev 2007
Scritto da Alex-90 - Pubblicato 01/09/2007 15:21
Informazioni, scheda tecnica e impressioni da parte di un sedicenne possessore di questa magnifica moto.

SCHEDA TECNICA

Motore
  • Tipo: monocilindrico 2t raffreddato a liquido
  • Cilindrata: 125cc
  • Alesaggio x corsa: 56 x 50,6 mm
  • Rapporto di compressione (a luci chiuse): 7,4:1
  • Potenza: 11 kw (15cv), 20kw (28cv) in versione full power
  • Avviamento: elettrico
  • Aspirazione: valvola lamellare
  • Scarico: valvola cts a comando elettronico
  • Carburatore: dell'orto phbh 28
  • Frizione: multidisco in bagno d'olio
  • Cambio: 6 marce
  • Trasmissione finale: 14-43


Ciclistica
  • Telaio: bitrave con travi estruse e parti in alluminio
  • Forcella anteriore: marzocchi a steli rovesciati da 40mm
  • Monoammortizzatore: sachs idraulico regolabile nel precarico
  • Freni: Brembo serie oro, pinza fissa a 4 pistoncini contrapposti e disco flottante da 320mm
  • Pneumatico anteriore: Pirelli diablo 110x70 zr17
  • Pneumatico posteriore: Pirelli diablo 150x60 zr 17
  • Peso a secco: 129 kg

Impressioni alla guida

La mito monta un motore superquadro da 56x50,6 che nella versione depotenziata a 15cv ha poco brio, una volta entrata la coppia a 7000rpm spinge con regolarità fino a 9500rpm regime al quale mura.
Si sente che il motore è strozzato, già in strada non diverte gran che per la potenza piuttosto scarsa ma si apprezzano i bassi regimi e l'erogazione molto regolare (per quanto possibile su un 2t) dovuta alla valvola parzializzatrice sullo scarico.
Velocità massima indicata sullo strumento di 140 kmh.
In versione ripotenziata a 28cv la spinta è molto forte dai 7500rpm fino agli 11000rpm senza vuoti di potenza, in basso la moto borbotta un po ma niente di rilevante, molto divertente su strada e capace di dare grandi soddisfazioni anche in pista.

La rapportatura finale del cambio (14-43) è molto corta quindi si ha una velocità massima di 160kmh indicati ma la moto prende bene i giri anche spalancando il gas ai bassi in sesta.
Il cambio è molto impreciso, a volte non si riesce nemmeno a trovare la folle, in più si danno spesso sfollate tra la quinta e la sesta.

Una posizione di guida molto sbilanciata in avanti (esageratamente per un 125) e pedane molto alte e arretrate la fanno una moto scomoda, nel percorrere lunghe distanze si affaticano schiena e polsi anche se io la trovo la posizione ideale per sentire bene le sensazioni che trasmette l'avantreno e caricare come si deve l'anteriore in piega.

I freni sono molto potenti, i brembo serie oro assicurano una frenata decisa fin da subito con poco sforzo sulla leva.
Il difetto di questo impianto frenante è che è poco modulabile, con l'uso continuo la leva diventa spugnosa e specialmente nella guida sul bagnato bisogna stare attenti.
Le tubazioni dei freni in gomma inoltre non assicurano la durata della potenza frenante quando il freno si riscalda; dilatandosi eccessivamente per il calore si allunga molto la corsa della leva del freno senza preavviso e se si è tra i tornanti o in mezzo ad un turno in pista è molto pericoloso, consiglio di montare dei tubi in treccia aeronautica che insieme ad un buon olio per uso sportivo eliminano questo effetto.

La taratura delle sospensioni di serie è molto buona per l'utilizzo in pista, infatti forcelle e mono sono molto rigidi e assecondano bene in piega rendendo molto stabile la moto in percorrenza e trasmettendo le giuste sensazioni al pilota, in città però si soffrono le buche e si sentono le imperfezioni dell'asfalto.
La mito ha anche l'ammortizzatore di sterzo di serie, esteticamente a mio parere è bellissimo, ma nella guida non serve molto visto che i 28cv del motore non bastano a creare sbacchettate in uscita di curva.
La moto è molto agile nei cambi di direzione, vanta di una buona tenuta di strada grazie anche alle pirelli diablo di serie, in pista da grandi soddisfazioni permettendo pieghe molto accentuate ma in strada si soffre un assetto generale troppo rigido e una posizione di guida troppo esasperata.

Se siete maggiorenni scordatevi il passeggero che essendo molto alto rispetto al pilota prende molta aria, in più il sellino poco imbottito e le pedane esageratamente alte non lo fanno trovare a proprio agio.
A mio parere la cagiva poteva migliorare ulteriormente questa moto, le finiture non sono male ma alcuni dettagli (come il cavalletto a molla di ritorno o il freno posteriore che si incastra sotto ad un bullone) si potevano eliminare.
La marmitta inoltre nelle buche tocca il forcellone rovinando la vernice.
Nel complesso comunque la reputo un'ottima moto, per di più anche con un'estetica da urlo ispirata alla Ducati 916.
Prezzo di listino: 4961€ chiavi in mano.

Colori disponibili:

Versione 2007
Cagiva Mito

Colori 2006

Rosso
Cagiva Mito

grigio opaco:
Cagiva Mito

Il ripotenziamento è molto semplice: basta togliere un conetto nel collettore di scarico, ricarburare cambiando i getti al carburatore e la moto torna alla sua potenza originaria di 28cv.
Poi se volete piu allungo potete cambiare la corona di serie da 43 denti con una da 40.
 

Commenti degli Utenti (totali: 14)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: FranZ1993 il 01-09-2007 15:53
Articolo mooooolto interessante. Bravo. Questa è la moto che vorrei per i miei 16...SENTITO MAMMMA E PAPA'?
Commento di: andreas2 il 08-09-2007 09:34
Quando avevo io 16 anni i 125 erano proprio selvaggi e la mito di all'ora faceva i 180, c'erano kit Cagiva che la portavano a 38-40 cavalli.
Da decenni la miglior 125, con anche l'ammortizzatore di sterzo!
Commento di: TonioSan il 02-09-2007 14:24
anch'io la volevo per i miei 16 anni e di anni ne sono passati...poi non la presi.
Oggi come allora uno dei migliori 125! (se non il migliore)
Commento di: sbabbato il 05-09-2007 15:56
Secondo me ,e fra le 125 più potenti che fa mangiare polvere a moto come aprilia rs e derbi gpr.
Commento di: andre_cbr125 il 07-09-2007 13:30
Ora, va bene ke è una moto bella di estetica ma a livello di motore l'rs sia quello nuovo ke quello vekkio di motore sn molto piu potente del mito!!!
Il mito effettivi fara sui 140 l'rs 160 effettivi li prende pieni
Commento di: Askio il 07-09-2007 09:52
Peccato che non sia il mio tipo di moto... però se avessi dei soldi extra un pensierino lo farei...
Bell'articolo, complimenti!
Commento di: tomma il 07-09-2007 12:21
ben dettagliato...complimenti...
Commento di: Solda88 il 07-09-2007 12:50
Gran bella moto.... è stato il mio sogno come lo è stato per tutti i neo 16enni appassionati di moto sportive..... devo dire però che non è vero che la mito fa mangiare la polvere alle concorrenti (per lo meno all'Aprilia).... lo dico per esperienza. Infatti possiedo una RS del 2000 ripotenziata e tutte le mito che incontro per strada (comprese quelle dei miei amici) me le mangio!!! Cmq la mito resta una gran bella moto!! manca qualcosina di motore, ha poca spinta..... cmq ribadisco che è una gran bella moto, soprattutto esteticamente!!!
Commento di: zata il 07-09-2007 15:56
è sempre bellissima....le carene sono uguali alle ducati fine anni 90...semplicemente FANTASTICA!!
di motore nn è vero che nn spinge...è che l'rs spinge di più...originale ovviamnte perchè una volta montati 5 o 6 pezzi rende molto di più la mito
Commento di: Alex-90 il 08-09-2007 15:32
grazie per i complimenti, comunque in confronto con l'rs di motore sono pressoche uguali, la differenza non si sente neanche :)
Commento di: SandroMarciano il 26-09-2007 23:00
quoto, l'Rs ha leggermente di più agli alti, ma è una differenza che si apprezza in pista e non su strada, poi la Mito ha anche il prezzo "più agevole".
Commento di: 9Johan1 il 05-04-2008 09:39
scusate la mia ignoranza,ma che differenza c'è tra le ev e la mito ?
Commento di: neburzori il 29-09-2009 22:11
bella bella ma comunque preferisco la mia fida motard. estetica ottima ma devo dire che ci sono un bel po' di difetti che potevano essere eliminati. tuttavia è molto potente e devo dire che (avendola provata da un mio cugino) posso affermare che va! mooolto. io sn più tranquillo! ;-)
Commento di: era13 il 24-03-2015 21:47
nonostante i tanti anni che si porta dietro è ancora bellissima e mi piace molto di più dell'rs...infatti sono indeciso...mito o motard?? rigorosamente 2t Wink Picchia Picchia Picchia Picchia Picchia Picchia Picchia Picchia Picchia