Leggi il Topic


Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

   

Pagina 1 di 1
 
La spina dorsale e gli incidenti in moto
15851342
15851342 Inviato: 20 Lug 2017 18:33
Oggetto: La spina dorsale e gli incidenti in moto
 



Introduzione

L'obiettivo di questo post è diffondere conoscenza riguardo gli effetti dei traumi a livello spinale dovuti a incidenti motociclistici, riassumendo il contenuto di uno dei più importanti e citati studi in materia. Avendo accesso agli archivi della mia università, posso accedere ad articoli accademici di tutto il mondo evitando di spendere centinaia di euro. Non sono assolutamente un medico.


Quali aree vengono colpite e quali sono gli effetti a livello neurologico?
Il 55% dei traumi a livello spinale sono avvenuti nella zona toracica. Un quarto dei traumi toracici risulta in deficit neurologico temporanea o permanente, di cui il 5% temporaneo.
Il 29% dei traumi avviene nella zona lombare, e meno del 10% di questi traumi risulta in deficit neurologico temporaneo o permanente, di cui il 5% temporaneo.
Il 17% dei traumi avviene nella zona cervicale, e più di un quarto di questi traumi risulta in deficit neurologico temporaneo o permanente, di cui il 5% temporaneo.
Infine, circa il 10% dei traumi ha effetto su più aree della spina dorsale (es. cervicale/toracica, etc.)

Ma! Tutti questi traumi sono di solito accompagnati da ulteriori traumi in altre aree - spesso attorno alla zona pelvica.

E la morte?
Un decimo dei pazienti che hanno traumi spinali trapassano, ma meno dell'1% muore solo per traumi alla colonna vertebrale - più spesso in associazione a ferite alla testa.

E le cure?
Meno del 10% dei motociclisti coinvolti da incidenti ha effettuato interventi chirurgici per l'area spinale, mentre il 42% dei motociclisti ha effettuato interventi chirurgici altre aree.

Quindi:
Il torace è la zona più colpita
Questo tipo di trauma è spesso accompagnato da altri traumi in diverse aree
Questi traumi possono portare a deficit neurologici, se da soli molto raramente a morte.

immagini visibili ai soli utenti registrati



Fonte ed altre informazioni
Robertson, A., Branfoot, T., Barlow, I. F., & Giannoudis, P. V. (2002). Spinal injury patterns resulting from car and motorcycle accidents. Spine, 27(24), 2825-2830.
Lo studio si basa su dati ottenuti fra il 1993 e il 2000 in Gran Bretagna.

Ultima modifica di jappox il 20 Lug 2017 18:55, modificato 1 volta in totale
 
15851345
15851345 Inviato: 20 Lug 2017 18:49
 

Faccio parte di quel 42% di motociclisti che ha subito un intervento chirurgico a seguito di una caduta in moto; non è stato un intervento grave o difficile, però una bella placca in titanio sulla clavicola me l'hanno messa icon_mrgreen.gif
Le altre 2 fratture hanno richiesto solo il gesso 0509_up.gif
Per fortuna indossavo (come sempre) la fascia protettiva per la colonna vertebrale, quella lunga, e non ho riportato altri danni; infatti sono atterrato con la schiena ma la protezione ha fatto il suo dovere schiacciandosi lei e salvando me 0509_banana.gif
 
15851355
15851355 Inviato: 20 Lug 2017 19:09
 

Dalla spiaggia vedo decine di motociclisti vestiti cosi...

immagini visibili ai soli utenti registrati



mmm molto safety...
 
15851511
15851511 Inviato: 21 Lug 2017 1:20
 

Davvero interessante questo argomento.

Purtroppo in moto mi sono fatto male varie volte, sia strada che in pista.
 
15851575
15851575 Inviato: 21 Lug 2017 9:41
 

topomotogsx ha scritto:
Faccio parte di quel 42% di motociclisti che ha subito un intervento chirurgico a seguito di una caduta in moto; non è stato un intervento grave o difficile


Anche io faccio parte del 42%, ma per me è stata dura, recisione dell'arteria renale, dolori atroci ed asportazione di un rene, fine della mia "carriera" di schermidore, cicatrice lunga mezzo addome eccetera, eccetera.

Non sono paralizzato, però, quindi... non so se prendermela con la sfiga o ringraziare la fortuna.

La moto talvolta richiede un tributo, come gli antichi dei.
 
15851683
15851683 Inviato: 21 Lug 2017 12:31
 

Opperbacco, quindi piu' della meta' dei problemi spinali e' dovuto a trauma toracici se ho ben capito?
Interessante, come il resto, bel post
 
15851696
15851696 Inviato: 21 Lug 2017 12:56
 

wilecoyote ha scritto:
Opperbacco, quindi piu' della meta' dei problemi spinali e' dovuto a trauma toracici se ho ben capito?
Interessante, come il resto, bel post


No, il termine inganna. "Thoracic", pur volendo dire, appunto, toracico, corrisponde alla zona che nel lessico medico è anche chiamata "dorsale". Quindi, la parte centrale della schiena
 
15851966
15851966 Inviato: 21 Lug 2017 23:37
 

Sarebbe interessante capire se questi incidenti potevano essere evitati con delle protezioni adeguate,
oppure utilizzando una guida più prudente.
 
15851968
15851968 Inviato: 21 Lug 2017 23:42
 

ZioPigTurbo ha scritto:
Sarebbe interessante capire se questi incidenti potevano essere evitati con delle protezioni adeguate,
oppure utilizzando una guida più prudente.


Al momento non credo che esista uno studio che si concentra esclusivamente sulle cause per traumi a livello spinale. Ricerca sulle cause degli incidenti più in generale però ci sono e, se qualcuno interessa, potrei aprire un nuovo post e fornire un riassunto.

Magari sono io incapace di usare il tasto cerca, però mi sembra incredibile che non esistano discussioni riguardo a tutto ciò. Eppure spesso sono studi di almeno 15 anni fa....
 
15852079
15852079 Inviato: 22 Lug 2017 11:58
 

La tecnologia e le protezioni attuali sicuramente fanno la differenza.


ZioPigTurbo ha scritto:
Sarebbe interessante capire se questi incidenti potevano essere evitati con delle protezioni adeguate,
oppure utilizzando una guida più prudente.



Io ebbi un sinistro circa 24 anni fa, venni tamponato in moto a bassa velocità da un auto distratta, ero un piskellino, non esisteva il paraschiena, e non credo ci fosse nemmeno nelle corse, abbi un danno non grave, e grazie al cielo nulla di permanente, mi salvò lo zaino con l'asciugamano da mare (oltre come detto grazie alla divina provvidenza), mi ero fatto un pò di ferie in ospedale.

Nella mia vita oltre la pista in cui si cade, la maggiorparte delle volte quando vi è un sinistro moto, e siamo tanti amici e facciamo tanti giri, c'è di mezzo un auto distratta o che fa manovre assurde.
 
15852117
15852117 Inviato: 22 Lug 2017 14:01
 

Io ho provato la stessa sensazione facendo l'anestesia spinale.
Si chiama anestesia, ma in effetti e' una vera e propria paralisi spinale,
perche' oltre alla perdita di sensibilita' si perde anche il controllo dei muscoli e degli sfinteri.
E in quel momento ho capito cosa significa restare vittime di incidenti alla schiena.
Rimanere al letto per 8 ore senza potersi muovere e' davvero terribile....
 
15852612
15852612 Inviato: 24 Lug 2017 9:24
 

Anche io ho fatto la spinale. Sei effettivamente privo di metà corpo. Esserlo per sempre penso sia un incubo.
 
15927889
15927889 Inviato: 22 Gen 2018 17:27
 

Stavo guardando in giro ed ho trovato questo topic..
Che dire..interessante..ma anche dotato di conclusioni un po’ “viziate”..
Paragonare i deficit neurologici(temporanei o permanenti..) di un trauma cervicale ed uno lombare è uguale a paragonare un esito in claudicatio tra un trauma agli arti superiori ed uno a quelli inferiori.
Parlare poi di un trauma toracico senza prendere in considerazione che sarà QUASI sempre accompagnato da altri traumi..anche in questo caso è una valutazione che lascia un po’ il tempo che trova.
Anche il discorso della morte..bisognerebbe differenziare tra danno primario è secondario..in entrambi i casi si può aver come esito il decesso..
Trovo inoltre che i dati statistici decontestualizzati siano sempre un po’ fuorvianti.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

Forums ©