Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Pressione Gomme - Manometro affidabile?
15825771
15825771 Inviato: 5 Giu 2017 10:36
Oggetto: Pressione Gomme - Manometro affidabile?
 



Ciao Ragazzi ,

è un discorso affrontato in passato ma visto l'evolverni delle tecnologie lo ripropongo.

come gestite la pressione delle gomme? usate un manometro personale? vi fidate solo del gommista?

io ho sempre preso per "buono" il mio di casa , ma ieri dopo che il gommista mi ha messo al pressione a 0.3 in più perchè "so che è sballato di 0.3" , mi è sorto questo dubbio .

esistono manometri AFFIDABILI ?
 
15825784
15825784 Inviato: 5 Giu 2017 10:49
Oggetto: Re: Pressione Gomme - Manometro affidabile?
 

loller ha scritto:
esistono manometri AFFIDABILI ?


con 20 euri ormai ti fai un manometrino digitale tascabile abbastanza preciso... te lo porti dietro e scopri quanto sono starati quelli dei vari benzinai icon_smile.gif

ciao

WK
 
15825791
15825791 Inviato: 5 Giu 2017 10:56
Oggetto: Re: Pressione Gomme - Manometro affidabile?
 

wkowalski ha scritto:
con 20 euri ormai ti fai un manometrino digitale tascabile abbastanza preciso... te lo porti dietro e scopri quanto sono starati quelli dei vari benzinai icon_smile.gif

ciao

WK


essendo igniurante in materia chiedo , quali sono quelli "affidabili" ? marche particolari?
 
15825829
15825829 Inviato: 5 Giu 2017 11:30
 

Confermo che i manometri digitali portatili sono una buona soluzione, se non puoi avere il compressore il garage.
 
15825836
15825836 Inviato: 5 Giu 2017 11:35
 

Calcola che un manometro analogico se non trattato con le giuste cure non darà mai una lettura corretta.
spesso li vedo lanciare per terra!!

quello digitale è il miglior rimedio secondo me.
 
15825837
15825837 Inviato: 5 Giu 2017 11:36
Oggetto: Re: Pressione Gomme - Manometro affidabile?
 

loller ha scritto:
quali sono quelli "affidabili" ? marche particolari?


io ne ho uno della oxford, quello che ha vinto questo test:

Link a pagina di Motorradonline.de

dicono che in quella fascia di prezzo è il più preciso... è un po' scomodo da usare (specie sulla ruota davanti in mezzo ai dischi freno) perchè credo sia pensato per le auto, ma funziona bene.

ciao

WK
 
15825838
15825838 Inviato: 5 Giu 2017 11:41
 

Io ho questo da 5 anni:

immagini visibili ai soli utenti registrati



e mi ci trovo benissimo: mi ha fatto scoprire quanto è aleatoria una misura di questo tipo fatta da benzinai, gommisti, ecc...!

Ho sempre un riscontro, lo porto con me in ogni giro e viaggio (non si sa mai) ed è abbastanza pratico.
Batterie sostituite l'altro ieri dopo 5 anni di onorato servizio...
 
15825879
15825879 Inviato: 5 Giu 2017 12:51
 
 
15825885
15825885 Inviato: 5 Giu 2017 13:12
Oggetto: Re: Pressione Gomme - Manometro affidabile?
 

loller ha scritto:
Ciao Ragazzi ,

è un discorso affrontato in passato ma visto l'evolverni delle tecnologie lo ripropongo.

come gestite la pressione delle gomme? usate un manometro personale? vi fidate solo del gommista?

io ho sempre preso per "buono" il mio di casa , ma ieri dopo che il gommista mi ha messo al pressione a 0.3 in più perchè "so che è sballato di 0.3" , mi è sorto questo dubbio .

esistono manometri AFFIDABILI ?


come tutti gli strumenti meccanici, con l'utilizzo perdono in precisione.
Ma la tecnologia di un manometro è rimasta uguale da quando l'hanno inventato.

Il vero problema è la scala di misurazione. Ovvero per una gomma da moto vai dai 2 ai 3 bar a seconda dell'utilizzo (pista-strada) e del carico.
Se il manometro misura da 0 a 12 bar, ha una precisione peggiore di uno che misura da 0 a 6.
In più quelli dei meccanici-benzinai sono utilizzati 1000 volte di più di un manometro personale che quindi è quasi immune dall'usura.

Tra analogico e digitale penso sia meglio quello analogico. Non ha batterie. E' di facile utilizzo e non ingombra nell'uso, non è impedito dai dischi nell'anteriore.
 
15825886
15825886 Inviato: 5 Giu 2017 13:15
 

loller ha scritto:
consigli tra quelli che si trovano su amazon?

Link a pagina di Amazon.it


Mi ispira il motorluxe da 18€, scontato, analogico, perchè ha la scala che va da 0 a 7 bar e in più ha il tubo in gomma eusa_think.gif
Tiretek, 0-4 bar, tubo in gomma, 17€ eusa_think.gif

Ce ne sono altri interessanti, ma senza connessione in gomma, quindi più scomodi da usare.
 
15825888
15825888 Inviato: 5 Giu 2017 13:22
 

evita come la peste il manometro digitale. su quella fascia di prezzo sono starati di fabbrica gli analogici, figurati quei giocattoli li!

io uso questo Link a pagina di Wonder-italia.it
lo trovi a meno di 60€ in ferramenta (basta con questo shopping online che 9 volte su 10 ti fa arrivare a casa delle vere e proprie ca*ate facendoti credere che sia "quello usato dai professionisti" )
non sbaglia 0.05 bar nemmeno dopo anni e ti dura fino a quando i tuoi nipoti andranno alle medie
lascia perdere quelli sotto i 30€, specialmente se elettronici. c'è un motivo se i gommisti preferiscono la lancetta al display? un manometro con aggancio al compressore (questo ti da solo la misura) lo pagano intorno ai 100€, uno digitale affidabile e costante nel tempo viene almeno il doppio;
 
15825892
15825892 Inviato: 5 Giu 2017 13:28
 

squander ha scritto:
evita come la peste il manometro digitale. su quella fascia di prezzo sono starati di fabbrica gli analogici, figurati quei giocattoli li!

io uso questo Link a pagina di Wonder-italia.it
lo trovi a meno di 60€ in ferramenta (basta con questo shopping online che 9 volte su 10 ti fa arrivare a casa delle vere e proprie ca*ate facendoti credere che sia "quello usato dai professionisti" )
non sbaglia 0.05 bar nemmeno dopo anni e ti dura fino a quando i tuoi nipoti andranno alle medie
lascia perdere quelli sotto i 30€, specialmente se elettronici. c'è un motivo se i gommisti preferiscono la lancetta al display? un manometro con aggancio al compressore (questo ti da solo la misura) lo pagano intorno ai 100€, uno digitale affidabile e costante nel tempo viene almeno il doppio;


Concordo sul concetto, non sulla differenza ferramente-online.

Il valore di un prodotto lo fa il prezzo. Se paghi 10€, avrai un prodotto da 10€. Con la differenza che in un negozio fisico il suo valore reale, non di vendita, è persino inferiore.
Diciamo che un manometro buono, solo come rilevazione, deve costare circa una 30ina di euro.
Inoltre questi manometri devono solo misurare una pressione in uscita, non devono anche regolare la pressione in entrata dal compressore o dalla linea del gas (aria o altro). Quindi sono più economici per definizione.

I professionisti preferiscono la lancetta per due motivi semplici:
- non hanno batterie, funzionano sempre e comunque in qualunque condizione.
- sono robusti, affidabili, resistenti e veloci nella misura.

(anche io preferisco l'analogico nei manometri, perchè non c'è nessun reale vantaggio nel digitale, anzi, solo svantaggi)
 
15826031
15826031 Inviato: 5 Giu 2017 16:05
 

squander ha scritto:
evita come la peste il manometro digitale


dici che non sono buoni? il mio l'ho confrontato con quello "grande" del gommista e la lettura era perfettamente uguale... poi l'ho provato con quello del benzinaio che invece indicava 0,5 bar in più, LOL icon_smile.gif

certo, bisogna vedere come sarà ridotto tra 5 anni... ma non avendo parti in movimento direi che se tiene la guarnizione sarà ancora identico, dici che sbaglio?

ciao

WK
 
15826120
15826120 Inviato: 5 Giu 2017 18:30
 

squander ha scritto:
evita come la peste il manometro digitale. su quella fascia di prezzo sono starati di fabbrica gli analogici, figurati quei giocattoli li!

io uso questo Link a pagina di Wonder-italia.it
lo trovi a meno di 60€ in ferramenta (basta con questo shopping online che 9 volte su 10 ti fa arrivare a casa delle vere e proprie ca*ate facendoti credere che sia "quello usato dai professionisti" )
non sbaglia 0.05 bar nemmeno dopo anni e ti dura fino a quando i tuoi nipoti andranno alle medie
lascia perdere quelli sotto i 30€, specialmente se elettronici. c'è un motivo se i gommisti preferiscono la lancetta al display? un manometro con aggancio al compressore (questo ti da solo la misura) lo pagano intorno ai 100€, uno digitale affidabile e costante nel tempo viene almeno il doppio;

d'accordissimo con te io uso quello con la pistola di gonfiaggio che usano tutti i gommisti veri pagato 80€ che non è nemmeno tanto
 
15826399
15826399 Inviato: 6 Giu 2017 1:54
 

wkowalski ha scritto:
dici che non sono buoni? il mio l'ho confrontato con quello "grande" del gommista e la lettura era perfettamente uguale... poi l'ho provato con quello del benzinaio che invece indicava 0,5 bar in più, LOL icon_smile.gif

certo, bisogna vedere come sarà ridotto tra 5 anni... ma non avendo parti in movimento direi che se tiene la guarnizione sarà ancora identico, dici che sbaglio?

ciao

WK

non voglio metterti paura o timore di questi strumenti, ci mancherebbe, però il discorso non riguarda le parti in movimento o le guarnizioni (quelle non si seccano nemmeno dopo 40 anni se trattate bene, posso provarlo con un manometro che usava mio nonno e gira ancora in garage). il discorso riguarda la qualità delle componenti che misurano la pressione. nel caso dei manometri digitali la pressione si misura con una componente che per via teorica lavora come una cella di carico; se non sai di cosa parlo (non è grave)puoi immaginarla come una C di metallo elastico con l'incavo lungo e stretto sulla cui parete lunga viene incollata una striscia di materiale contuttore che, allungandosi quando la "C" viene schiacciata e deformata da un peso, varia la sua resistenza elettrica; se lo applichi ad un circuito hai un valore numerico. per avere una lettura affidabile la "cella" deve essere innanzitutto costruita secondo determinati standard dimensionali, deve essere di un materiale particolare o comunque abbastanza raffinato da non presentare impurità all'interno e deve avere la parte "resistente" ugualmente ben costruita e rifinita (le resistenze elettriche spesso richiedono una buona precisione meccanica e soprattutto chimica). tutto questo ti garantisce che lo strumento rimanga costante nelle letture nell'arco della sua vita, anche se l'uso professionale comporta botte e scossoni che non dovrebbero esserci: se vale i soldi che paghi, un digitale da 150-200 € sopravvive a maltrattamenti leggeri. questo non si può dire di quei manometri digitali di bassa fascia che per forza di cose vengono costruiti con materiali più economici, lavorati molto più frettolosamente e montati da manovalanza a basso prezzo. la prima voce su cui si risparmia è proprio quello che non si vede, ovvero la cella di carico e il circuito interno e quando monti un misuratore economico vai incontro a diverse problematiche tra cui la dubbia elasticità del metallo(che spesso con pressioni anche solo di 5 bar rimane leggermente deformato), la dubbia funzionalità della resistenza, la dubbia tenuta della colla che la tiene a contatto col metallo e la dubbia stabilità sia nel tempo che nel range di temperature ambientali che incontrerai (molti materiali cambiano la propria resistenza anche a seconda della temperatura, i termometri digitali funzionano così)
un circuito economico invece influisce molto meno ma avrai sicuramente una velocità di lettura molto inferiore (problema trascurabile).
se dovessi quantificarti in cifre la differenza tra il digitale da 20 e quello da 200 non avrei grossi dati a disposizione ma ti posso garantire che comparando un analogico "serio" prossimo al pensionamento con uno appena uscito dalla scatola, la differenza è solitamente di 2-3 decimi di bar, verificato più di una volta; un analogico economico da 20€ con pistola, a distanza di 2 anni e forse forse 150 misurazioni a dire tanto, mi si è gia starato di 1,2 bar (e infatti mi tocca usarlo in coppia con quello buono), per dirti la differenza...
 
15826485
15826485 Inviato: 6 Giu 2017 8:57
 

Io ho un manometro da 20€ attaccato al compressore. Una volta verificato che segni la stessa pressione di quello del gommista (serio) che ho attaccato a casa e da cui mi servo sono abbastanza a posto, il manometro è affidabile, almeno per un po'.
 
15826733
15826733 Inviato: 6 Giu 2017 14:09
 

Caramon77 ha scritto:
Io ho un manometro da 20€ attaccato al compressore. Una volta verificato che segni la stessa pressione di quello del gommista (serio) che ho attaccato a casa e da cui mi servo sono abbastanza a posto, il manometro è affidabile, almeno per un po'.

in mancanza di capitali/necessità/voglia di avere roba seria, questo è un ottimo metodo ma molti non fanno nemmeno questa verifica per pigrizia e girano con pressioni totalmente sballate
 
15826864
15826864 Inviato: 6 Giu 2017 17:24
 

squander ha scritto:
la qualità delle componenti che misurano la pressione


ti ringrazio per la lunga spiegazione... che dire, lo terrò d'occhio confrontandolo con gli strumenti professionali, poi se inizia a sbarellare tornerò qui a lamentarmi icon_smile.gif

ciao

WK
 
16046139
16046139 Inviato: 6 Feb 2019 12:58
 

non so perchè mi è tornato in mente questo topic... l'altro giorno ho portato l'auto a fare la convergenza, e già che ci stavo ho chiesto al gommista di controllarmi il manometrino digitale... risultato: ancora perfetto! dopo 3 anni e passa icon_smile.gif così, ve lo volevo dire...

ciao

WK
 
16046199
16046199 Inviato: 6 Feb 2019 15:00
 

wkowalski ha scritto:
non so perchè mi è tornato in mente questo topic... l'altro giorno ho portato l'auto a fare la convergenza, e già che ci stavo ho chiesto al gommista di controllarmi il manometrino digitale... risultato: ancora perfetto! dopo 3 anni e passa icon_smile.gif così, ve lo volevo dire...

ciao

WK


Ciao,

hai ancora il link? compressori portatili ne conosci? a mano diciamo, giusto per dare quel minimo di gonfiata se servisse. quelli "grandi" per me sarebbero inutili
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©