Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoCiclistica

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Corona + 2 accelerazione?
15759711
15759711 Inviato: 31 Gen 2017 22:40
Oggetto: Corona + 2 accelerazione?
 



Salve a tutti! Chiedo qui non so se sia la sessione giusta ma credo di si 0509_si_picchiano.gif Ho una ninja 300 e voglio sostituirgli la corona con una +2 ... la mia domanda a cui non ho trovato risposte è.. ma quanto aumenta questa benedetta accelerazione con una corona +2? Esempio: io ora con l'originale faccio da
0-100 in circa 5/6 sec. Con la corona +2 quanto migliora il tempo di scatto? E la velocità di punta diminuisce veramente? Perche ho letto molte idee confuse su questo, c'è chi dice di si e chi dice che non diminuisce ma aumentano solamente i giri con cui arriverà alla stessa velocità max.

Grazie a tutti rispondete in tanti doppio_lamp.gif 0509_doppio_ok.gif
 
15759750
15759750 Inviato: 31 Gen 2017 23:56
 

2 denti praticamente non si sentono
 
15759795
15759795 Inviato: 1 Feb 2017 1:04
Oggetto: Re: Corona + 2 accelerazione?
 

Zarathos1996 ha scritto:
ma quanto aumenta questa benedetta accelerazione con una corona +2?


montala e verifica... nessuno può saperlo con certezza, troppe variabili.

ciao

WK
 
15759825
15759825 Inviato: 1 Feb 2017 8:35
Oggetto: Re: Corona + 2 accelerazione?
 

Zarathos1996 ha scritto:
c'è chi dice di si e chi dice che non diminuisce ma aumentano solamente i giri con cui arriverà alla stessa velocità max.



E visto che i giri non possono aumentare all'infinito...
 
15759829
15759829 Inviato: 1 Feb 2017 9:01
 

Va bene grazie! !
 
15759909
15759909 Inviato: 1 Feb 2017 11:12
 

NOn è vero che non si sentono 2 denti. Li senti ma devi picchiarla giù dura in pista per sentirli.
Nelle uscite dalle curve, quando esci e spalanchi lo senti eccome.
Bisogna anche capir quale sensibilità hai sulla moto
 
15759915
15759915 Inviato: 1 Feb 2017 11:17
 

Però con l' aumento dei denti tecnicamente aumento lo scatto non l' accelerazione... nel senso che la moto scatta ma col maggiormente rapido aumento di giri e la diminuzione di corposità nella spinta si rischia sullo 0-100 di aumentare i tempi. Se immagino in bici la marcia leggera, si, riesco a scattare in partenza, ma subito raggiungo una situazione di giri sprecati e forza dissipata.
 
15759917
15759917 Inviato: 1 Feb 2017 11:21
 

user84 ha scritto:
Però con l' aumento dei denti tecnicamente aumento lo scatto non l' accelerazione... nel senso che la moto scatta ma col maggiormente rapido aumento di giri e la diminuzione di corposità nella spinta si rischia sullo 0-100 di aumentare i tempi. Se immagino in bici la marcia leggera, si, riesco a scattare in partenza, ma subito raggiungo una situazione di giri sprecati e forza dissipata.

Scusami ma qui si passa da una questione tecnica a quella italiana.
Cosa intendi per "scatto"?
Io intendo dire che se esco da una curva in 4^, e scalo in 3^, e apro tutto, i 2 denti li sento eccome (chiamalo scatto o accelerazione)
Ora, provate a cambiare la corona, e poi provatela.
Non è teoria, ma pratica.
 
15760044
15760044 Inviato: 1 Feb 2017 15:22
 

Considerando un uscita alla stessa velocità dalla solita curva da seconda medio/lenta ti ritrovi sia con % in più di giri al motore (quindi % più vicino alla potenza massima) sia con un rapporto % più corto, quindi con un ulteriore incremento di coppia alla ruota. Guidando con lo stesso limite laterale delle gomme si avrà una risposta prestazionale sensibilmente più brillante.
Ricordiamo che mentre saliamo di giri nel punto di massima coppia si avrà la massima accelerazione per quella marcia mentre al punto di massima potenza si avrà la massima accelerazione possibile a quella velocità, considerando di partire con la stessa velocità arrivi a cambiare ben prima
Di contro cambi % prima e consumi un poco di più.
Su un classico bicilindrico che impenna di coppia bruta anche in quarta a poco senso, su un 4cilindri 600 che non impenna di gas in seconda ne ha molto
La moto va di più ? Forse, se originale la sesta era di riposo ora hai una marcia in più alle medie velocità, se non avevi una sesta da riposo ora vai meno come velocità massima

Ultima modifica di Caballero77 il 1 Feb 2017 16:06, modificato 2 volte in totale
 
15760055
15760055 Inviato: 1 Feb 2017 15:47
 

user84 ha scritto:
Però con l' aumento dei denti tecnicamente aumento lo scatto non l' accelerazione... nel senso che la moto scatta ma col maggiormente rapido aumento di giri e la diminuzione di corposità nella spinta si rischia sullo 0-100 di aumentare i tempi. Se immagino in bici la marcia leggera, si, riesco a scattare in partenza, ma subito raggiungo una situazione di giri sprecati e forza dissipata.

Sullo 0-100 dipende dalla moto, aumentando il raggio della corona (perché di leve stiamo parlando, che poi gli "ingranaggi" si possano anche rapportare con il loro numero di denti è una loro proprietà) premesso che la moto ci arrivi sia prima che dopo la modifica, può essere che come per un 50ino elaborato dove si arriva ai 100 solo in sesta in entrambi i casi allora si avrà un netto miglioramento del valore cronometrico, mentre invece se la moto in prima prima della modifica arrivava giusta ai 100 ora dovendo fare una cambiata il riscontro cronometro sarà sicuramente negativo (solo il seamless della MotoGP non ha di fatto una interruzione di spinta durante una cambiata...)
Se invece la moto arriva ai 100 in prima in entrambi i casi NON è detto che il dato migliori, dato che qui ci sono quasi sicuramente altri valori in campo quali l'interasse ed il posizionamento del baricentro
 
15760058
15760058 Inviato: 1 Feb 2017 15:53
Oggetto: Re: Corona + 2 accelerazione?
 

Zarathos1996 ha scritto:
Salve a tutti! Chiedo qui non so se sia la sessione giusta ma credo di si 0509_si_picchiano.gif Ho una ninja 300 e voglio sostituirgli la corona con una +2 ... la mia domanda a cui non ho trovato risposte è.. ma quanto aumenta questa benedetta accelerazione con una corona +2? Esempio: io ora con l'originale faccio da
0-100 in circa 5/6 sec. Con la corona +2 quanto migliora il tempo di scatto? E la velocità di punta diminuisce veramente? Perche ho letto molte idee confuse su questo, c'è chi dice di si e chi dice che non diminuisce ma aumentano solamente i giri con cui arriverà alla stessa velocità max.
Grazie a tutti rispondete in tanti doppio_lamp.gif 0509_doppio_ok.gif

Lo 0-100 migliora di pochissimo sulla tua moto, forse peggiora anche se devi fare una cambiata in più
Se fai delle prove falle con un passeggero con qualche applicazione GPS abbastanza svelta, non so di preciso dove monta il sensore la tua moto, se sul pignone o alle ruote. Se la trovi spompa nella guida di tutti i giorni otterrai un bel giovamento, se vuoi solo arrivare prima nello 0-100 servono per lo più i cv
 
15760104
15760104 Inviato: 1 Feb 2017 16:46
 

KIMO ha scritto:
...

Kimo, calmo calmo che nessuno ti ha contestato nulla.
Qui si lanciavano solo supposizioni. Ciò che suppongo, non suffragato da nessun dato in mio possesso, (così magari evito di offendere la sensibilità di qualche altro "dottore") è che col più repentino aumento di giri si raggiunge la cambiata più rapidamente ma ad una minor velocità e forse, dico forse nello 0-100 menzionato da Zarathos1996 si perde invece che guadagnare (bada bene che non sto affermando che è così e chiunque dica il contrario è un bigolo, quindi se ho supposto male tu avresti dovuto dire: no user84 ora ti spiego...)
Ora visto che si parlava di 0-100, si parlava di partenza da fermo giusto? E non di "esco da una curva e scalo dalla 4 alla 3"

Si potrebbe ogni tanto avere una sana discussione dove si può chiacchierare alla leggera, magari dicendo castronerie senza che qualcuno debba sempre aversela a male senza motivo? Grazie.
 
15760125
15760125 Inviato: 1 Feb 2017 17:27
 

Chiedo scusa anch'io, son partito vago per poi "centrarmi" solo poi sullo 0-100 della tua moto
Ora :
Gearingcommander.com
Purtroppo non han a database la z300 ma solo la sorella ninja
Premesso che so che dichiarano la massima potenza a 11k giri e che sulle riviste parlano di zona rossa a 12k (usiamolo come dato di cambiata, abbastanza credibile visto che la coppia max è data parecchio in alto), la ninja 300 in terza a 11k giri viene indicata a 99,8 km/h (tralasciamo se indicati o reali) ed a 12k a 108.8, originale hai un pignone da 14 ed una corona da 42, passando alla 44 avresti un accorciamento dei rapporti del 4.7 %, quindi dopo la modifica avresti una terza che arriva a 103.9
Quindi, se le 2 moto han la stessa rapportatura, considerando che in prima un piccolo esubero di coppia in prima, se gearingcommander riporta la velocità reale potresti avere un beneficio di tempo sullo 0-100 del 2equalcosa% (da 6 secondi a 5.85) , se invece riporta semplicemente il dato a cruscotto c'è effettivamente la possibilità che peggiori dato visto che dovrai quasi sicuramente puntare anche la quarta per arrivare ai 100 reali
 
15760638
15760638 Inviato: 2 Feb 2017 17:27
 

KIMO ha scritto:
NOn è vero che non si sentono 2 denti. Li senti ma devi picchiarla giù dura in pista per sentirli.
Nelle uscite dalle curve, quando esci e spalanchi lo senti eccome.
Bisogna anche capir quale sensibilità hai sulla moto


Sicuramente Lorenzo li sente , e in pista dove l' asfalto e' decisamente migliore di quello della rete stradale italiana ,
ma tu pensi di avere la stessa sensibilita' ?
Un utente normale e su strada normale praticamente non li sente.

Senza troppe chiacchiere
Per fare un calcolo vedi il numero dei denti del pignone e della corona e poi vedi di quanto cambia in percentuale la rapportatura,
cosi' ti rendi conto del reale cambiamento
 
15760902
15760902 Inviato: 3 Feb 2017 11:13
 

snowstorm ha scritto:
Sicuramente Lorenzo li sente , e in pista dove l' asfalto e' decisamente migliore di quello della rete stradale italiana ,
ma tu pensi di avere la stessa sensibilita' ?
Un utente normale e su strada normale praticamente non li sente.

Senza troppe chiacchiere
Per fare un calcolo vedi il numero dei denti del pignone e della corona e poi vedi di quanto cambia in percentuale la rapportatura,
cosi' ti rendi conto del reale cambiamento
Non si deve essere lorenzo per andare in pista e uscire da una curva veloce.
Io non ho moltissima esperienza, ma le mie pistate me le sono fatte. E alcune modifiche (Sospensioni, corona etc) le ho sempre sentite.
Poi se uno ha paura di aprire, e non sente quest cose...può entrare in pista anche con un garelli,c he tanto l'è istess.

Inoltre, su strada..per quel che mi riguarda... tutte le modifiche meccaniche sono INUTILI.
 
15761129
15761129 Inviato: 3 Feb 2017 17:44
 

KIMO ha scritto:

Inoltre, su strada..per quel che mi riguarda... tutte le modifiche meccaniche sono INUTILI.


Quelle che aumentano la sicurezza e affidabilita' no,
ma tutte le altre, sono inutili 0509_up.gif 0509_up.gif
 
15762186
15762186 Inviato: 6 Feb 2017 13:45
 

Per me invece sono relative al veicolo
Su una Z300 (che ricordiamo passa comunque agevolmente i 160 km/h) la corana +2 , nonostante sia io il primo a dire che per lo 0-100 sia quasi inutile per il gusto di guida ne vale la pena eccome, e non va neppure a penalizzare troppo la velocità di crociera (resterebbe comunque una moto erronea da utilizzare in autostrada anche con i rapporti allungati ... ). Fosse stata un 125 4tempi lo sconsiglierei, salvo rapporti natii errati, come mi sembra assurdo farlo pure per una moto che fino ai 150 km/h impenni di coppia
 
15788777
15788777 Inviato: 3 Apr 2017 13:11
 

Caballero77 ha scritto:
Fosse stata un 125 4tempi lo sconsiglierei, salvo rapporti natii errati


Perchè lo sconsiglieresti?
Ero intenzionato all'acquisto di un Honda CB125F e nel caso fosse troppo morta di accorciarne i rapporti.
Ma prima di prenderla e di averla provata per un pò è inutile parlarne. Però poi la tua frase mi ha messo dei dubbi, perchè secondo te non merita? Differenze troppo minime alla pratica?
Se guardi questa discussione "http://www.motoclub-tingavert.it/t694240s.html" Ho postato una foto del libretto dove, se non sbaglio, di serie i denti della corona sono 45 e del pignone 15... "45 e 15"??? Ma sono multipli, mi sembrava fosse da evitare. Poi tu hai scritto "rapporti nati errati"... Era riferito a questo o a marce lunghe improponibili che le moto con poca potenza non riescono a tenere / raggiungono dopo rettilinei infiniti....
 
15788906
15788906 Inviato: 3 Apr 2017 15:43
 

La mia frase è riferita in particolare per i 15 cv, son giusti per gironzolare ai 70/80km/h, se son troppo lunghi non va + una cippa risentendone tanto anche l'accelerazione, se troppo corti vai in giro sempre fuori giri. Discorso a parte per la rapportatura finale 15-45 invece ha lo svantaggio di far "accoppiare" i difetti sempre nello stesso posto anziché di normalizzarli per usura su tutte le maglie come normalmente accade, in un mondo perfetto non cambierebbe nulla, mentre con l'usura più è regolare tanto più sarà sfruttabile, imo poca "accortezza" di chi ha confezionato la moto
 
15789212
15789212 Inviato: 3 Apr 2017 23:18
 

ok, ma com'è possibile che su un marchio come la Honda non si accorgano di una cosa simile?
cambiare di un dentino non è che gli sballava tutto il progetto, bastava modificare il cambio (la rapportatura delle marce) o lasciare così, cioè cambiare di uno corona o pignone. Non mi sembra così complicato o costoso
 
15789420
15789420 Inviato: 4 Apr 2017 10:48
 

E' "solo" un 125, se lo montassero con i fondi di magazzino sei almeno tranquillo che è roba buona. Se il gruppo catena/pignone/corona con la giusta manutenzione ti durasse 20k anziché 30k manco si farebbero il problema, non causa un danno critico e non è un pezzo difettato. Se invece il rapporto finale 1/3 fosse stato calcolato e volutamente montato come soluzione ottimale, modificare la rapportatura delle marce "solo" per non avere quell problema invece si che sarebbe un gran bel costo
 
15789430
15789430 Inviato: 4 Apr 2017 11:02
 

Caballero77 ha scritto:
Discorso a parte per la rapportatura finale 15-45 invece ha lo svantaggio di far "accoppiare" i difetti sempre nello stesso posto


la base del tuo ragionamento è giusta, ma nel calcolo devi mettere anche il numero di maglie della catena... che non sarà 90, nel qual caso sarebbero tutti multipli e ci sarebbe il problema che dici, ma 104-106 insomma qualcosa che garantisce che ad ogni giro della catena ogni dente cadrà su una maglia diversa. Gli ingegneri giapponesi hanno molti difetti, ma i conti li sanno fare icon_smile.gif

ciao

WK
 
15789647
15789647 Inviato: 4 Apr 2017 16:02
 

Giusto, m'ero dimenticato che conta pure la catena
 
15796633
15796633 Inviato: 16 Apr 2017 12:17
 

Provo a spiegarla io più semplicemente.

Praticamente guadagni una marcia. Ad esempio, prendi un curva, dove con i rapporti originali per uscire forte dovevi usare la prima, con la corona +2 ci esci in seconda con la stessa spinta di quando nella medesima curva usavi la prima.
 
15797160
15797160 Inviato: 18 Apr 2017 8:54
 

anto_scara ha scritto:
Provo a spiegarla io più semplicemente.

Praticamente guadagni una marcia. Ad esempio, prendi un curva, dove con i rapporti originali per uscire forte dovevi usare la prima, con la corona +2 ci esci in seconda con la stessa spinta di quando nella medesima curva usavi la prima.


Non per fare il polemico, ma se davvero fosse come dici tu (avere la nuova seconda con la stessa coppia alla ruota della prima originale) di marce ne perdi 2
L'unica maniera tangibile di "guadagnare" una marcia è per esempio montare effettivamente dei rapporti differenti delle singole marcie per aver più tante che sfoghino più cavalli alle velocità più utilizzate mentre averne meno da usare alle velocità meno richieste ( ad esempio è giustissimo in pista avere una prima e seconda lunghissime mentre una sesta vicinissima alla quinta, mentre per strada è normale avere un cambio con una prima corta ed una sesta da riposo )
 
15797602
15797602 Inviato: 18 Apr 2017 17:19
 

Caballero77 ha scritto:
Non per fare il polemico, ma se davvero fosse come dici tu (avere la nuova seconda con la stessa coppia alla ruota della prima originale) di marce ne perdi 2
L'unica maniera tangibile di "guadagnare" una marcia è per esempio montare effettivamente dei rapporti differenti delle singole marcie per aver più tante che sfoghino più cavalli alle velocità più utilizzate mentre averne meno da usare alle velocità meno richieste ( ad esempio è giustissimo in pista avere una prima e seconda lunghissime mentre una sesta vicinissima alla quinta, mentre per strada è normale avere un cambio con una prima corta ed una sesta da riposo )




Non ti preoccupare, siamo qui per scambiarci opinioni ed esperienze non certo per fare polemica 0509_up.gif


Comunque ho detto quello che ho detto perchè ho un esperienza diretta. Io e mio cugino abbiamo entrambi due R6 lui ha messo la corona con due denti in più. A parità di marcia, con qualunque marcia lui mi va via in uscita di curva, ma anche se ci mettiamo uno di fianco all'altro ( abbiamo effettuato diverse prove, partenza lanciata a 50 km/h a 80 km/h e a 140 km/h) sempre a parità di marcia lui mi va via.
Se invece ad esempio a 50 km/h lui in 4a e io in 3a io gli vado via a lui, stessa cosa con le altre marce.

In base a queste prove che abbiamo effettuato ho detto che si guadagna una marcia. Il mio riscontro è stato questo. Sinceramente il tuo discorso che ne perdo due marce non l'ho capito.
 
15798008
15798008 Inviato: 19 Apr 2017 9:12
 

anto_scara ha scritto:

Non ti preoccupare, siamo qui per scambiarci opinioni ed esperienze non certo per fare polemica 0509_up.gif


Comunque ho detto quello che ho detto perchè ho un esperienza diretta. Io e mio cugino abbiamo entrambi due R6 lui ha messo la corona con due denti in più. A parità di marcia, con qualunque marcia lui mi va via in uscita di curva, ma anche se ci mettiamo uno di fianco all'altro ( abbiamo effettuato diverse prove, partenza lanciata a 50 km/h a 80 km/h e a 140 km/h) sempre a parità di marcia lui mi va via.
Se invece ad esempio a 50 km/h lui in 4a e io in 3a io gli vado via a lui, stessa cosa con le altre marce.

In base a queste prove che abbiamo effettuato ho detto che si guadagna una marcia. Il mio riscontro è stato questo. Sinceramente il tuo discorso che ne perdo due marce non l'ho capito.


Giustamente in accelerazione una corona più grossa a pari marcia la moto accelera prima, ma per dire che guadagni una marcia la moto di tuo cugino in quarta dovrebbe avere esattamente la stessa accelerazione della tua in terza, per di più hai esplicitamente proposto il caso meccanico peggiore della seconda che "spinge" come la prima, meccanicamente le 2 marcie meno vicine per differenza di rapporto (nonostante la tua moto essendo una SS 4 cilindri abbia una prima da ben oltre i 100 km/h e poi le altre marce ben ravvicinate per far fruttare i cavalli in accelerazione), quando queste han almeno una differenza non inferiore al 30%, mentre una corona +2 porta una variazione di circa solo il 5%, capisci che per portare fisicamente la spinta della prima sulla seconda vorrebbe dire andare a montare una corona praticamente da stuntman con una velocita massima realmente compromessa di circa il 30% in meno
 
15798540
15798540 Inviato: 19 Apr 2017 17:36
 

Caballero77 ha scritto:
Giustamente in accelerazione una corona più grossa a pari marcia la moto accelera prima, ma per dire che guadagni una marcia la moto di tuo cugino in quarta dovrebbe avere esattamente la stessa accelerazione della tua in terza, per di più hai esplicitamente proposto il caso meccanico peggiore della seconda che "spinge" come la prima, meccanicamente le 2 marcie meno vicine per differenza di rapporto (nonostante la tua moto essendo una SS 4 cilindri abbia una prima da ben oltre i 100 km/h e poi le altre marce ben ravvicinate per far fruttare i cavalli in accelerazione), quando queste han almeno una differenza non inferiore al 30%, mentre una corona +2 porta una variazione di circa solo il 5%, capisci che per portare fisicamente la spinta della prima sulla seconda vorrebbe dire andare a montare una corona praticamente da stuntman con una velocita massima realmente compromessa di circa il 30% in meno



allora come mi spieghi il fatto che a parità di marcia mi batte, mentre se io sono con una marcia di meno batto lui ma di poco? La teoria a volte rimane solo teoria.
 
15798794
15798794 Inviato: 19 Apr 2017 23:45
 

Conta che con appunto i rapporti accorciati in un test del genere lui ha sia una marcia più demoltiplicata della tua che il motore con i giri più alti, quindi con un bel po' di coppia alla ruota extra rispetto alla tua moto. Come ti dicevo prima con solo una corona con 2 o 3 denti extra è impensabile che la sua in una marcia spinga uguale o meglio della tua in una marcia in meno , in particolre tra le marce basse che sono appunto piu distanziate, fan forse eccezione lui in sesta e tu in quinta, perché queste marce sono molto più vicine di quel che si pensa, domani ti controllo su un sito specifico sulla variazione dei rapporti e ti do la conferma.

Ultima modifica di Caballero77 il 20 Apr 2017 9:18, modificato 1 volta in totale
 
15798849
15798849 Inviato: 20 Apr 2017 6:41
 

A direi vero,bisognerebbe aver fattogli stessi identici test,nelle medesime condizioni (temperatura,umidità) sulle stesse strade prima di cambiare la corona di una delle due moto. Per essere precisi. Dubito chelemoto fossero identiche prima.

Quando l'ho fatto, comunque, ho sentito sempre la differenza, ma non in modo cosi netto come sembrerebbe dalle 2 r6 Di cui si sta parlando.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoCiclistica

Forums ©