Leggi il Topic


Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Zig-zag ai 270 in autostrada, fine tremenda (IMMAGINI FORTI)
15736724
15736724 Inviato: 2 Dic 2016 13:59
Oggetto: Zig-zag ai 270 in autostrada, fine tremenda (IMMAGINI FORTI)
 



Salve a tutti.

Vorrei condividere con voi un video che mi ha fatto riflettere parecchio. Di riprese di sciagurati su due ruote ce n'è una marea, e tanti sono quelli che alla fine capitombolano. Ma non tutti rendono appieno l'idea di cosa si rischia con certe bravate (se così le possiamo definire). Questo sì, fin troppo.

Non ci giro tanto intorno: dopo uno zig-zag a tutta velocità in autostrada, filmato con una on-board cam, il motociclista cade finendo letteralmente smembrato dalla violenza dell'urto.

Le immagini sono reali, nitide ed estremamente crude; se siete facilmente impressionabili stoppate la riproduzione prima di raggiungere i 30 secondi, o ancora meglio non apritelo proprio.


Il video è il seguente, posto solo il link e non l'embed per evitare che venga mostrata l'anteprima. Per poterlo visionare è necessario un account YouTube (o di qualsiasi altro servizio Google) in modo da confermare la propria maggiore età.

icon_arrow.gif Link a pagina di Youtu.be

Piccola considerazione: questo è uno spazio di riflessione e confronto, tutte le opinioni sono ben accette, ma ricordate comunque che una persona ci ha rimesso la vita. Colpevolmente, per carità, ma ciò non toglie che abbia fatto una fine atroce. Regolate i toni di conseguenza. Grazie.

EDIT
Il video originale è stato rimosso da YouTube; è presente un'altra versione, con qualità inferiore ma ugualmente cruda (ringrazio simof15 per la segnalazione)
icon_arrow.gif Link a pagina di Youtube.com
Ovviamente continuano a valere tutte le considerazioni sopra esposte.

Ultima modifica di TommyTheBiker il 3 Dic 2016 17:13, modificato 1 volta in totale
 
15736735
15736735 Inviato: 2 Dic 2016 14:21
 

icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif


mamma mia, spaventoso.
non aggiungo altro.
 
15736753
15736753 Inviato: 2 Dic 2016 14:57
 

non lo apro nemmeno.

mi spiace che ci abbia rimesso la vita in fondo chiunque sia stato era uno di noi.

ciò non toglie che se fai il m*********e a 270 km/h in autostrada aperta al traffico metti in conto di ucciderti e soprattutto di uccidere.

Ultima modifica di vince78 il 2 Dic 2016 15:44, modificato 1 volta in totale
 
15736759
15736759 Inviato: 2 Dic 2016 15:08
 

Al di là dell'evento in sè, che tanto penso nessuno possa giustificare, mi chiedo se e quanto sia giusto che certi video finiscano nel mare magnum della rete.

Da un lato hanno una funzione sicuramente propedeutica per qualcuno (come se poi ci fosse bisogno di vederlo, per capire quali conseguenze può avere un evento del genere...), dall'altro però alimenta un voyeurismo fine a sé stesso sulle cadute/incidenti (in moto ma non solo) che è veramente grottesco.

Tra l'altro io non sono uno che in strada va sempre piano, lo ammetto, ma veramente non vedo il senso di questi sparelli a velocità spaziali sul dritto.
 
15736761
15736761 Inviato: 2 Dic 2016 15:28
 

pessima idea aprirlo.
Il guaio è che non è da solo ma è un gruppo di 4 persone che fanno tutti la stessa cosa.
 
15736768
15736768 Inviato: 2 Dic 2016 15:43
 

Crazymonkey ha scritto:
dall'altro però alimenta un voyeurismo fine a sé stesso sulle cadute/incidenti (in moto ma non solo) che è veramente grottesco.


come hai ragione
 
15736771
15736771 Inviato: 2 Dic 2016 15:56
 

e se dico che non mi ha fatto nessun effetto vederlo appaio cinico? e se invece di cadere sui detriti penso di una caduta di un altra moto avesse tamponato un auto o peggio un altra moto o scooter? putroppo ci sono troppi cazzoni che credono di fare i piloti in strada, capisco divertirsi esagerare un pò ma quando si va oltre non bisogna meravigliarsi di queste conseguenze
 
15736776
15736776 Inviato: 2 Dic 2016 16:01
 

Crazymonkey ha scritto:
Da un lato hanno una funzione sicuramente propedeutica per qualcuno (come se poi ci fosse bisogno di vederlo, per capire quali conseguenze può avere un evento del genere...), dall'altro però alimenta un voyeurismo fine a sé stesso sulle cadute/incidenti (in moto ma non solo) che è veramente grottesco.
Hai assolutamente ragione sul voyeurismo: il video è stato postato anche sui social e lì si leggono dei commenti aberranti. Già non riesco a capire come cose tipo "A serbian movie" (di nuovo: se non conoscete e siete sensibili, non cercate) possano avere degli estimatori, ma ancora ancora si può dire: è finto, è un film. Ma c...o, qua non è un film, è la realtà! 0510_confused.gif

Tuttavia... io credo in quella funzione propedeutica che citi. Sicuramente tutti (...credo/spero) riusciamo a capire che se caramboli ad altissima velocità non ne esci sano, ma un conto è immaginarsi un astratto concetto di "se mi va male, ci resto secco"; un altro è immaginarsi di essere nelle condizioni di quella persona lì. O immaginarsi la reazione dei propri familiari, nel vedere il corpo di un loro caro messo così.

Non so bene come spiegarlo, diciamo che secondo me un semplice "rischio di morire" non rende l'idea di quello che realmente si rischia a fare certe idiozie in moto. Un video così potrebbe invece far capire che il punto non è "muoio", ma "muoio in modo atroce". E magari frenare qualche persona in più.

threnino ha scritto:
Il guaio è che non è da solo ma è un gruppo di 4 persone che fanno tutti la stessa cosa.
Assolutamente sì.

mar66 ha scritto:
avesse tamponato un auto o peggio un altra moto o scooter?
Sarebbe stata una strage. Ma infatti non lo scuso, né sono uno di quei buonisti che "se sei morto, va tutto perdonato". Però penso che un po' di effetto dovrebbe farlo... a meno che uno non sia operatore del 118 o faccia parte della squadra taglio, e quindi ste cose le vede ogni giorno o quasi, credo sia normale avere almeno un sussulto. Poi vabbé, c'è chi è più sensibile e chi lo è meno, certo.
 
15736777
15736777 Inviato: 2 Dic 2016 16:11
 

E' il chiaro esempio di chi se la cerca. Tutto qui.

Non è altro che l'ingigantimento all'estremo di cosa disco sempre ossia che per la gente che si fa male o veramente male guidando in modo "troppo esuberante " che un giorno qualche legislatore "diversamente intelligente" renderà obbligatorio abbigliamento costoso e con estetica e colori indecenti . Anche per chi vuole farsi un giro a passeggio e di voglia di farsi a pezzi non ne ha.

Ma oramai a sentire qualcuno SEMPRE ci si fa a pezzi e sempre si finisce nella scatola di cibo dei gatti

Ultima modifica di Doc_express il 2 Dic 2016 16:19, modificato 2 volte in totale
 
15736779
15736779 Inviato: 2 Dic 2016 16:14
 

TommyTheBiker ha scritto:
Non so bene come spiegarlo, diciamo che secondo me un semplice "rischio di morire" non rende l'idea di quello che realmente si rischia a fare certe idiozie in moto.


(Scusa il taglio di quote)

Non dovrebbe essere così ovviamente, però mi rendo conto che spesso e volentieri invece lo è.
 
15736784
15736784 Inviato: 2 Dic 2016 16:34
 

Spiace dal lato umano, vero è però che se vai a 300 all'ora in autostrada... il rischio c'è.
 
15736785
15736785 Inviato: 2 Dic 2016 16:40
 

A me fanno più impressione i commenti al video di youtube.
Perchè bisogna gridare FAKE quando è evidente che sia tutto plausibile?
Perchè arrovellarsi in spiegazioni tecniche del perchè e per come il sangue si comporti in un certo modo.
 
15736790
15736790 Inviato: 2 Dic 2016 16:48
 

Doc_express ha scritto:
E' il chiaro esempio di chi se la cerca. Tutto qui.

Non è altro che l'ingigantimento all'estremo di cosa disco sempre ossia che per la gente che si fa male o veramente male guidando in modo "troppo esuberante " che un giorno qualche legislatore "diversamente intelligente" renderà obbligatorio abbigliamento costoso e con estetica e colori indecenti . Anche per chi vuole farsi un giro a passeggio e di voglia di farsi a pezzi non ne ha.

Ma oramai a sentire qualcuno SEMPRE ci si fa a pezzi e sempre si finisce nella scatola di cibo dei gatti


Io penso che in casi come questo non basta nemmeno il vestito di superman.
l'abbigliamento tecnico non fa miracoli, ma se cado a 20 all'ora coi guanti, non mi scarnifico le mani.
e se ho una giacca con le protezioni non consumo i gomiti sull'asfalto come se fossero di burro.
 
15736803
15736803 Inviato: 2 Dic 2016 17:19
 

pazuto ha scritto:
Io penso che in casi come questo non basta nemmeno il vestito di superman.
l'abbigliamento tecnico non fa miracoli, ma se cado a 20 all'ora coi guanti, non mi scarnifico le mani.
e se ho una giacca con le protezioni non consumo i gomiti sull'asfalto come se fossero di burro.


Beh, l'abbigliamento tecnico i miracoli li fa eccome, basta pensare a cosa succederebbe ad un pilota che cade in una qualsiasi gara se non avesse protezioni...

Ovviamente non può salvare dall'impatto contro oggetti "solidi" (altre auto, guard rail, muretti, ecc.) o da dinamiche di caduta particolarmente dannose.

Ma magari il legislatore "prendesse in mano" la situazione e riducesse il rischio legato ad una attività intrinsecamente pericolosa come l'andare in moto rendendo obbligatorio un minimo di abbigliamento tecnico... dove non arriva l'intelligenza dei consociati è giusto che arrivi la longa manus della legge (come d'altro canto già accade per il casco, o in automobile per la cintura).
 
15736808
15736808 Inviato: 2 Dic 2016 17:28
 

Crazymonkey ha scritto:
Beh, l'abbigliamento tecnico i miracoli li fa eccome, basta pensare a cosa succederebbe ad un pilota che cade in una qualsiasi gara se non avesse protezioni...

Ovviamente non può salvare dall'impatto contro oggetti "solidi" (altre auto, guard rail, muretti, ecc.) o da dinamiche di caduta particolarmente dannose.

Ma magari il legislatore "prendesse in mano" la situazione e riducesse il rischio legato ad una attività intrinsecamente pericolosa come l'andare in moto rendendo obbligatorio un minimo di abbigliamento tecnico... dove non arriva l'intelligenza dei consociati è giusto che arrivi la longa manus della legge (come d'altro canto già accade per il casco, o in automobile per la cintura).


Non ho assolutamente detto che non serve, anzi.
ma anche l'airbag più grosso del mondo non può fare nulla se ti schianti contro un muro a 300.
in pista ci sono le vie di fuga, e nelle scivolate l'abbigliamento è indispensabile.
E in strada dove ci sono muri, marciapiedi e guard rail è inconcepibile andare a quelle velocità.
 
15736822
15736822 Inviato: 2 Dic 2016 17:52
 

Da amante del black humor mi verrebbe da fare battutacce da cinico, ma visto che non ho voglia di subire un linciaggio da parte di persone che potrebbero prendersela, mi limito ad esprimere il mio parere....
Sono (ormai erano) dei c@zzoni...se uno ha voglia di correre se ne va in pista a fare il "rea" della situazione, non in strada.... eusa_wall.gif

Se dicessi un " ben gli sta " o " se la sono andata a cercare " sono una brutta persona?
 
15736833
15736833 Inviato: 2 Dic 2016 18:14
 

Non c'è molto da dire, il video è lecitissimo che venga diffuso se esiste anche solo la speranza che l'1% degli spettatori rimanga impressionato e ci rifletta bene prima di spalancare il gas in certe condizioni.
Del resto ognuno è responsabile per le proprie azioni... e questo è quello cui si va in contro.
Aprite tutti bene gli occhi!! Perchè questo è quello che capiterà a voi se vi mettete nella stessa situazione!!!
Un po' troppo comodo fare finta di niente e continuare a ripetersi che quello non vi capiterà mai... la verità, l'unica vera realtà... è che quelli potreste essere benissimo voi! Potremmo essere tutti noi!
Quindi, non fatelo, e se lo fate... sapete cosa state rischiando!

Tutti quelli che mettono i commenti a c***o sui social network o su Youtube contro il video, che non è giusto, che schifo, siete dei depravati che mettete queste cose e bla bla bla... sono solo struzzi che preferiscono infilare la testa sotto la sabbia anzichè guardare in faccia la realtà. Sono quelli che vogliono continuare a credere che a loro non succederà... che si tratta solo di un brutto sogno... ma non è così.
Ad ogni azione corrisponde una reazione ed ognuno è responsabile del proprio operato. Pensateci bene se ne vale la pena, riconsiderate se in quelle situazioni, in certe circostanze, è il caso oppure meno.
E poi guardate, e sappiate, quello che succede. Perchè questo è il modo in cui finiranno le cose.
Questa è l'unica cruda, nuda, vera realtà dei fatti.
Di come, in un istante, tutto possa cambiare... e il viaggio gioioso, giocoso, divertente... il sogno... possa tramutarsi in un incubo nel giro di una frazione di secondo. Quindi allacciate il cervello gente, e valutate, prima di agire.

Questo video è una buona base di partenza per le vostre future riflessioni. Io non l'ho guardato, poichè mi basta sapere che è stato dilaniato, e qualsiasi dettaglio in più non sarebbe che ulteriore orrore aggiunto al mio immaginario. Però riflettete.
 
15736834
15736834 Inviato: 2 Dic 2016 18:17
 

Terribile.....
 
15736847
15736847 Inviato: 2 Dic 2016 18:45
 

-Neo- ha scritto:
Tutti quelli che mettono i commenti a c***o sui social network o su Youtube contro il video, che non è giusto, che schifo, siete dei depravati che mettete queste cose e bla bla bla... sono solo struzzi che preferiscono infilare la testa sotto la sabbia anzichè guardare in faccia la realtà. Sono quelli che vogliono continuare a credere che a loro non succederà... che si tratta solo di un brutto sogno... ma non è così.
Ad ogni azione corrisponde una reazione ed ognuno è responsabile del proprio operato.


Essere responsabili del proprio operato e pagare le conseguenze delle proprie azioni non significa che le foto di un essere umano dilaniato debbano essere esposte nella pubblica piazza, anche se questo serve per un supposto fine educativo.

Gli esseri umani non sono dei sussidiari, da allegare alla generica raccomandazione di "andare piano" per far vedere cosa potrebbe altrimenti succedere: Internet ci sta togliendo un po' troppo facilmente il diritto ad "essere dimenticati" di cui dovremmo - tutti - godere.
 
15736851
15736851 Inviato: 2 Dic 2016 18:51
 

Crazymonkey ha scritto:
Essere responsabili del proprio operato e pagare le conseguenze delle proprie azioni non significa che le foto di un essere umano dilaniato debbano essere esposte nella pubblica piazza, anche se questo serve per un supposto fine educativo.

Gli esseri umani non sono dei sussidiari, da allegare alla generica raccomandazione di "andare piano" per far vedere cosa potrebbe altrimenti succedere: Internet ci sta togliendo un po' troppo facilmente il diritto ad "essere dimenticati" di cui dovremmo - tutti - godere.

Almeno così lo schianto avrà avuto un senso e non sarà vano e fine a sè stesso. E' un onore (non un demerito) poter pensare, se ci sarà concesso di farlo in seguito, che il nostro errore fatale è servito ad ispirare altri affinchè non commettano lo stesso sbaglio.
 
15736853
15736853 Inviato: 2 Dic 2016 18:54
 

-Neo- ha scritto:
Almeno così lo schianto avrà avuto un senso e non sarà vano e fine a sè stesso. E' un onore (non un demerito) poter pensare, se ci sarà concesso di farlo in seguito, che il nostro errore fatale è servito ad ispirare altri affinchè non commettano lo stesso sbaglio.


Non decidi tu cos'è un onore per una persona che è deceduta, visto che della sua immagine si parla. Per cui nel dubbio direi che è più giusto astenersi.
 
15736854
15736854 Inviato: 2 Dic 2016 18:57
 

-Neo- ha scritto:
...OMISSIS... Quindi allacciate il cervello gente, e valutate, prima di agire.


scusa il taglio...

aprire....
 
15736856
15736856 Inviato: 2 Dic 2016 19:03
 

Crazymonkey ha scritto:
Non decidi tu cos'è un onore per una persona che è deceduta, visto che della sua immagine si parla. Per cui nel dubbio direi che è più giusto astenersi.

Mi sembra evidente che non sono io a deciderlo, specie nel caso specifico. Era un pour parler sopra i massimi sistemi.

Ultima modifica di -Neo- il 2 Dic 2016 19:05, modificato 1 volta in totale
 
15736858
15736858 Inviato: 2 Dic 2016 19:05
 

-Neo- ha scritto:
Mi sembra evidente che non sono io a deciderlo, era un pour parler sopra i massimi sistemi.


E il mio era un tu generico, perché in realtà non decide nessuno. 0509_up.gif
 
15736867
15736867 Inviato: 2 Dic 2016 19:20
 

Crazymonkey ha scritto:
E il mio era un tu generico, perché in realtà non decide nessuno. 0509_up.gif

Ni, vero solo in parte. Nel 2016 a deciderlo è la community del web, o per lo meno il "lato oscuro" dell'internet: non è una novità che stiamo andando sempre più incontro ad una perdita di controllo diretto e personale circa le sfere della nostra privacy. Vediamolo come un male necessario se vogliamo, o per lo meno come il prezzo da pagare per essere aggiornati coi tempi e privilegiare la diffusione di informazione e cultura tra le persone.

L'alternativa è ritirarsi, isolarsi e vivere con fare burbero, eremitico ed antivesuviano come fa il buon Doc_Express icon_mrgreen.gif

(... ovviamente si scherza per sdrammatizzare! eusa_whistle.gif ... o forse no? eusa_shifty.gif )

In questo caso la "community del webbe" è rimasta fortemente impressionata dal video caricato da uno sconosciuto Mr. X, tanto da renderlo virale e diffonderlo in maniera capillare; praticamente tutti ormai nel giro delle moto l'hanno visto, tutti sono rimasti colpiti, nessuno avrebbe mai pensato... io non ci vedo nulla di male in questo.
Tu l'avresti mai detto (prima) che facendo il botto a 300 le forze in gioco sono tali da spezzare in due una persona? Io no. Onestamente non mi cambia molto saperlo o immaginarlo (diciamo che ero consapevole che con tutta probabilità si muore)... la differenza è che l'impressione che ti da vederlo coi tuoi occhi... quel senso di nausea... dovrebbe servire proprio a torcerti lo stomaco e stringere la gola nel momento in cui un domani eventualmente penserai di giocare a fare lane splitting a tre piotte orarie.
Perchè, lo ripeto, sai benissimo (sappiamo tutti quelli che una tiratina in autostrada l'hanno fatta) che potrebbe essere chiunque tra noi. Potrei essere io.

O per la meno io la vedo così. Tutto di guadagnato, e direi che i problemi dello sfortunato pilota ora sono finiti e ha ben altro a cui pensare per potersi curare del fatto che la gente nel mondo sta vedendo l'esito più scientifico e veritiero possibile di un botto in moto a velocità da GP.
Però io sono una persona estremamente meritocratica, pragmatica e fatalista, quindi...




...IMHO.
 
15736872
15736872 Inviato: 2 Dic 2016 19:30
 

-Neo- ha scritto:
Ni, vero solo in parte. Nel 2016 a deciderlo è la community del web, o per lo meno il "lato oscuro" dell'internet: non è una novità che stiamo andando sempre più incontro ad una perdita di controllo diretto e personale circa le sfere della nostra privacy. Vediamolo come un male necessario se vogliamo, o per lo meno come il prezzo da pagare per essere aggiornati coi tempi e privilegiare la diffusione di informazione e cultura tra le persone.


Sì ma la comunity del web reagisce all'input che un singolo dà diffondendo un video. Tra l'altro vorrei proprio capire chi ha preso un video girato dalla action cam di una persona deceduta e lo ha uploadato in rete con tanto di sequenza fotografica finale... vabbè.

Comunque, al di là di questo penso siamo tutti d'accordo sulla forza "informativa" (educativa?) che solo le immagini hanno.
 
15736881
15736881 Inviato: 2 Dic 2016 19:40
 

Anni fa avevo visto un video di un tizio con una R1 che faceva il pazzo, dopo poco, in curva, fa un mega frontale con una coppia, sempre in moto, tutti e tre morti.
Ora questo.

Non so che dire... C'è poco da riflettere vedendo il video, siamo tutti persone dotate d'intelletto, chi ha sensibilità non ha bisogno di vedere la morte e chi non capisce nulla può vederne mille di video così che tanto non cambierà.
Per questo video del genere non si dovrebbero pubblicare, sembra che tutti i motociclisti prima o poi facciano questa fine, ma se uno cerca trova anche video del genere di auto, camion, bici ecc ecc... Questi video fomentano solo l'odio delle persone ignoranti contro una categoria, non fanno prevenzione.
Pure la polizia del Cantiere dei Grigioni, in Svizzera, durante il corso a cui ci hanno "invitato" ci hanno fatto vedere il video di un signore col GTR 1400 che si filmava durante la salita all'Umbrail e finiva in un canalone, dove per la cronaca fu trovato TRE GIORNI dopo, ma non è che dopo aver visto quel video allora non apro più il gas. Ripeto: siamo tutti motociclisti, tutti abbiamo assaggiato l'asfalto, vedere un deficiente che guida una moto a tutto gas e si schianta a me non fa ne caldo ne freddo, so che non sono come lui, mi da fastidio che venga diffuso perchè in molti fanno il collegamento moto = mina vagante.

Concordo con:
Crazymonkey ha scritto:
Al di là dell'evento in sè, che tanto penso nessuno possa giustificare, mi chiedo se e quanto sia giusto che certi video finiscano nel mare magnum della rete.

Da un lato hanno una funzione sicuramente propedeutica per qualcuno (come se poi ci fosse bisogno di vederlo, per capire quali conseguenze può avere un evento del genere...), dall'altro però alimenta un voyeurismo fine a sé stesso sulle cadute/incidenti (in moto ma non solo) che è veramente grottesco.

Tra l'altro io non sono uno che in strada va sempre piano, lo ammetto, ma veramente non vedo il senso di questi sparelli a velocità spaziali sul dritto.
 
15736892
15736892 Inviato: 2 Dic 2016 20:01
 

CBR_125R ha scritto:

Questi video fomentano solo l'odio delle persone ignoranti contro una categoria, non fanno prevenzione.
:


devo darti ragione
 
15736898
15736898 Inviato: 2 Dic 2016 20:11
 

-Neo- ha scritto:
Tutti quelli che mettono i commenti a c***o sui social network o su Youtube contro il video, che non è giusto, che schifo, siete dei depravati che mettete queste cose e bla bla bla... sono solo struzzi che preferiscono infilare la testa sotto la sabbia anzichè guardare in faccia la realtà.
Non è detto, magari sono solo persone molto impressionabili.

-Neo- ha scritto:
Io non l'ho guardato, poichè mi basta sapere che è stato dilaniato
Eh, mi sa che è per quello...

Crazymonkey ha scritto:
Essere responsabili del proprio operato e pagare le conseguenze delle proprie azioni non significa che le foto di un essere umano dilaniato debbano essere esposte nella pubblica piazza, anche se questo serve per un supposto fine educativo.
In risposta anche alla domanda che hai fatto in seguito: beh, presumo siano stati i suoi stessi amici a pubblicarlo, quind penso che il fine educativo parta proprio da loro. Presumo eh, è una speculazione mia.

Crazymonkey ha scritto:
E il mio era un tu generico, perché in realtà non decide nessuno. 0509_up.gif
I familiari potrebbero. Se non hanno fatto niente per oscurare il video quantomeno su YT, o gli sta bene, o non lo sanno. Ma riallacciandomi a quanto detto sopra, penso che sappiano e vogliano dare un senso. Sempre speculazione mia, chiaro.

-Neo- ha scritto:
Tu l'avresti mai detto (prima) che facendo il botto a 300 le forze in gioco sono tali da spezzare in due una persona? Io no. [...] la differenza è che l'impressione che ti da vederlo coi tuoi occhi... quel senso di nausea... dovrebbe servire proprio a torcerti lo stomaco e stringere la gola nel momento in cui un domani eventualmente penserai di giocare a fare lane splitting a tre piotte orarie.
Nemmeno io lo pensavo, e proprio per questo il video A mi ha fatto riflettere, B mi ha fatto venir voglia di condividerlo.

CBR_125R ha scritto:
non è che dopo aver visto quel video allora non apro più il gas
Tu sei assennato, magari uno più incosciente questi problemi non se li è mai fatti... ma può iniziare a farseli dopo aver visto come ci si riduce facendo i cretini su strada (perché oh, quello è, c'è poco da dire).

CBR_125R ha scritto:
mi da fastidio che venga diffuso perchè in molti fanno il collegamento moto = mina vagante
Mah, che qua la colpa non sia dei cavalli ma del somaro (per citare un noto detto) è palese. Se qualcuno non lo capisce e dice "ecco vedi, le moto sono pericolose!!!" il problema è lui, non il video.
 
15736909
15736909 Inviato: 2 Dic 2016 20:25
 

Purtroppo per le strade non si scherza .non aggiungo altro. Si comunque immagini forti che comunque dovrebbero far riflettere.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

Forums ©