Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Aumentare l'efficienza dei fari
15665087
15665087 Inviato: 20 Lug 2016 18:21
Oggetto: Aumentare l'efficienza dei fari
 



Buonasera a tutti quanti: anticipo dicendo che questo sarà un topic lunghetto quindi spero che qualcuno avrà la pazienza di leggerlo tutto.

Vorrei esporre un problema che già mi ero posto prima dell'acquisto della moto e che ahimè ha trovato conferma, ossia la non esaltante capacità di illuminazione della mia moto.

Purtroppo con un budget tutto sommato limitato e con tutta una serie di limitazioni, mi sono preso la moto in firma, una Kawasaki ER6F che risulta per me una moto più che valida ed adeguata. Tranne, appunto, per quel che riguarda i fari. O meglio, magari è il raffronto (impari) con le auto che possiedo a farmi storcere un po' il naso, o il fatto che essendo miope la guida con il casco di notte non aiuta certo, tuttavia l'efficienza dei fari della mia ER non mi pare granché: non è neppure una questione di potenza perché in fondo illuminano ad una distanza adeguata sia gli abbaglianti che gli anabbaglianti, quanto per il fatto che per la forma del faro (o della parabola) il fascio luminoso sia indirizzato piuttosto lontano. In pratica c'è una zona ben illuminata ad una certa distanza dalla moto ma tra il mezzo e la zona illuminata ce n'è una che rimane piuttosto buia. Ovviamente di abbassare il fascio del faro non se ne parla, perché così dovrei andare a passo di lumaca non illuminando più ad una distanza adeguata.

Parlandone con il meccanico lui ha saputo solo propormi un impianto xeno (mono e anche costosetto, ma se di qualità ci può anche stare): non mi è piaciuto molto il fatto che volesse farmi passare per legale un kit omologato (sono due cose ben diverse e gliel'ho fatto notare) e comunque per quanto mi abbia rassicurato che facendo il giusto lavoro la modifica non andrebbe ad infastidire gli altri utenti della strada e passerebbe tutto sommato inosservata, sono un po' scettico, così come sul fatto di dotarmi di lampadine specifiche che migliorerebbero forse la situazione ma che dubito potrebbero coprire l'area che rimane in ombra. Mi è allora venuto in mente di installare dei faretti supplementari, ed ho pensato alla tecnologia led che permetterebbe di avere una discreta luce senza pesare eccessivamente sull'impianto come farebbero, ad esempio, una coppia di faretti tradizionali da 55w.

La mia idea sarebbe stata quella di installare una led bar seria (non quelle, per dire, usate come luci diurne) o dei faretti con led CREE in tagli da 5 o 10w ciascuno, che hanno una resa assai superiore, orientandoli in modo opportuno per riempire la zona davanti alla moto senza accecare nessuno e comunque metterli sotto interruttore o magari legandoli all'uso degli abbaglianti.

Avevo pensato a cose come questa:

Link a pagina di Amazon.it

o meglio ancora questa:

Link a pagina di Amazon.it

A questo punto però mi sorgono due tipi ordini di dubbi:

1) collegare oggetti del genere all'impianto elettrico della moto è fattibile? Che tipo di problemi potrei incontrare?
2) Dove diavolo posso attaccarli, fari del genere?

Il secondo dubbio è quello che mi lascia più perplesso e che mi fa pensare che forse lo xeno sarebbe una soluzione più semplice: l'ER6F ha una carena piuttosto attillata e l'unico punto che forse mi permetterebbe un attacco sarebbe sotto il muso, ma credo che dovrei forare la plastica e soprattutto rinforzarla con qualche barra di metallo forata. Più o meno il risultato sarebbe questo:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Altrimenti non saprei proprio cosa inventarmi per agganciare faretti che però sono pensati per avere un attacco alle protezioni tubolari degli enduro stradali o ai manubri delle naked.

Forse potrei pensare a dei supporti per le forche, ma ho paura che possano interferire con la carena, tipo questi:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Avete qualche suggerimento o esperienza?
 
15665141
15665141 Inviato: 20 Lug 2016 20:07
 

Ciao, evita i fari led .... per posizioni, stop, diurne .... possono andare, ma se ti serve luce lascia perdere, soldi buttati.
Il kit xeno non è legale, se ti fermano per un controllo rischi, alla revisione non passi.

Inizierei a regolare correttamente l'altezza del faro o comunque controllare che sia corretta, poi potresti valutare le lampade giapponesi Nomura, che sono di uguale potenza delle originali, sono omologate ma hanno la particolarità di avere il vetro azzurrato in pasta e non rivestito.
Le recensioni sono positive, maggiore luminosità e tonalità più fredda.

Ci sono le PIAA. ma oltre a non essere omologate, sono di potenza superiore e dunque il collegamento elettrico va rivisto.
La parabola specchiata del faro, a causa del calore maggiore, si deteriora con il tempo.

Potresti mettere dei faretti supplementari come dicevi, ma non a led.
 
15665149
15665149 Inviato: 20 Lug 2016 20:15
 

Intanto direi che dal punto di vista elettrico non dovresti trovare nessun problema, sulle enduro l'installazione dei faretti supplementari è una cosa normale e credo che ti basti scoprire quale sia il fusibile adatto.
Per il faro da installare... quelli che tu "proponi" non sono omologati ed infatti sono indicati come "fari da lavoro"; poi ognuno decide cosa fare, ma viste le tue perplessità sul kit xeno...
Personalmente propenderei per l'installazione sulla parte bassa delle forcelle, nella zona del parafango anteriore. Ho in mente una immagine di qualcuno che lo aveva fatto, forse su una NCX, se trovo ti mando link.

PS: tra l'altro girerebbero con la ruota illumunando sempre dove stai andando.
 
15665185
15665185 Inviato: 20 Lug 2016 21:15
 

a parte la questione della legalita' dei fari che hai indicato, giustamente tirata in ballo, la barra mi piace.
Va valutato pero' il fascio che fa: se molto largo e poco profondo oppure largo ma dispersivo; comunque li useresti solo con gli abbaglianti vero? se no 'ammazzi' chi incroci icon_eek.gif

Ci sono produttori di fari poliellissoidali di ottima qualita', solo che non ritrovo il nome, non ricordo se americani o giapponesi icon_sad.gif

puoi provare le lampadine a LED che sostituiscono le originali, su Ebay trovi queste [http://www.ebay.it/itm/281900267596?_trksid=p2055119.m1438.l2649&ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT]
sono H3 ma hanno altri attacchi e sono capaci di 4000 lumen.
 
15665270
15665270 Inviato: 20 Lug 2016 23:35
 

Ma una soluzione del genere?
La vedo spessissimo su moto stile gs/tiger

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15665362
15665362 Inviato: 21 Lug 2016 8:47
 

Scusa se te lo dico.... ma se sei miope ed usi le lenti corrette, l'illuminazione dei veicoli omologati uso strada è più che sufficiente.
Mai pensato che il problema sia la vista e non i fari?

P.s.: porto lenti ed occhiali, e so cosa significa.
 
15665708
15665708 Inviato: 21 Lug 2016 17:57
 

mozi ha scritto:
Ciao, evita i fari led .... per posizioni, stop, diurne .... possono andare, ma se ti serve luce lascia perdere, soldi buttati.
Il kit xeno non è legale, se ti fermano per un controllo rischi, alla revisione non passi.

Inizierei a regolare correttamente l'altezza del faro o comunque controllare che sia corretta, poi potresti valutare le lampade giapponesi Nomura, che sono di uguale potenza delle originali, sono omologate ma hanno la particolarità di avere il vetro azzurrato in pasta e non rivestito.
Le recensioni sono positive, maggiore luminosità e tonalità più fredda.

Ci sono le PIAA. ma oltre a non essere omologate, sono di potenza superiore e dunque il collegamento elettrico va rivisto.
La parabola specchiata del faro, a causa del calore maggiore, si deteriora con il tempo.

Potresti mettere dei faretti supplementari come dicevi, ma non a led.


Ciao e grazie per la risposta.

Perché dici che le luci led sono soldi buttati? Capisco se si parla di singole lampade magari da 2/3w, ma da 5/10w di luce ne fanno a iosa. Sul fatto che non siano luci omologate posso essere d'accordo con te, ma la differenza con lo xeno è che quello è sempre acceso mentre queste sarebbero delle luci supplementari da usare alla bisogna che dovrebbe essere tutto sommato più tollerato/tollerabile rispetto ad un faro che ti sparacchia luce in faccia giorno o notte che sia.

Ho pensato anch'io a delle lampadine notturne, ma come ti dicevo è proprio il disegno del faro/parabola a portare a quel risultato: come scritto se abbasso il fascio vedo bene da vicino e niente a media distanza, se lo alzo vedo bene sulla media distanza ma ho un vuoto davanti alla moto.
 
15665711
15665711 Inviato: 21 Lug 2016 18:03
 

Piecio_point ha scritto:
Intanto direi che dal punto di vista elettrico non dovresti trovare nessun problema, sulle enduro l'installazione dei faretti supplementari è una cosa normale e credo che ti basti scoprire quale sia il fusibile adatto.
Per il faro da installare... quelli che tu "proponi" non sono omologati ed infatti sono indicati come "fari da lavoro"; poi ognuno decide cosa fare, ma viste le tue perplessità sul kit xeno...
Personalmente propenderei per l'installazione sulla parte bassa delle forcelle, nella zona del parafango anteriore. Ho in mente una immagine di qualcuno che lo aveva fatto, forse su una NCX, se trovo ti mando link.

PS: tra l'altro girerebbero con la ruota illumunando sempre dove stai andando.


Ciao e grazie anche a te: purtroppo come dicevo anche a mozi (anzi, forse ho risposto a lui pensando a te icon_redface.gif ) quasi qualsiasi intervento io vada a fare sono al limite della legge (o anche oltre) e pensavo che dei faretti che sparano in basso non dovrebbero dar noia a nessuno e mi darebbero un po' di sicurezza in più. Ho visto anch'io in giro un tale (credo con un Majesty 250) che aveva dei faretti praticamente sul mozzo della ruota, ma il mio timore è quello di ordinare prima qualcosa che poi non potrei mettere. Davvero non so che pesci pigliare: l'idea è buona ma non so davvero se l'applicazione pratica sia possibile.
 
15665714
15665714 Inviato: 21 Lug 2016 18:09
 

toc250 ha scritto:
a parte la questione della legalita' dei fari che hai indicato, giustamente tirata in ballo, la barra mi piace.
Va valutato pero' il fascio che fa: se molto largo e poco profondo oppure largo ma dispersivo; comunque li useresti solo con gli abbaglianti vero? se no 'ammazzi' chi incroci icon_eek.gif

Ci sono produttori di fari poliellissoidali di ottima qualita', solo che non ritrovo il nome, non ricordo se americani o giapponesi icon_sad.gif

puoi provare le lampadine a LED che sostituiscono le originali, su Ebay trovi queste [http://www.ebay.it/itm/281900267596?_trksid=p2055119.m1438.l2649&ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT]
sono H3 ma hanno altri attacchi e sono capaci di 4000 lumen.


Ciao Toc250 e grazie. La non legalità della cosa crea problemi anche a me ed infatti il mio problema è quello di migliorare la luce della moto senza rompere le scatole al prossimo. So benissimo che dire che ci sono anche gli altri che vanno in giro con fari mal regolati o xeno cinesi non è una giustificazione, ed infatti vorrei fare qualcosa che non crei problemi agli altri utenti della strada e ci sta benissimo che vada a finire che non ne faccia nulla.

Purtroppo il massimo (per quanto comunque illegale) sarebbe qualcosa di questo genere:

immagini visibili ai soli utenti registrati



ma a parte il costo da quel che ho visto vanno tagliati i fari per infilarci dentro dei faretti poliellissoidali con lampade xeno, ergo niente che sia alla mia portata e non voglio pensare quanto potrebbero chiedermi per fare un lavoro del genere.

Per questo son qui a chieder consiglio.
 
15665717
15665717 Inviato: 21 Lug 2016 18:10
 

FrancescoNinja ha scritto:
Ma una soluzione del genere?
La vedo spessissimo su moto stile gs/tiger
Immagine: Link a pagina di Wunderlich.de


Belli, ma dove li metto in una moto come la mia? Hai presente l'ER6F? Non è questione di bucare la carena, ma dove farlo e dove agganciarli.

Comunque grazie.
 
15665721
15665721 Inviato: 21 Lug 2016 18:15
 

KIMO ha scritto:
Scusa se te lo dico.... ma se sei miope ed usi le lenti corrette, l'illuminazione dei veicoli omologati uso strada è più che sufficiente.
Mai pensato che il problema sia la vista e non i fari?

P.s.: porto lenti ed occhiali, e so cosa significa.


Non so che dirti, Kimo: onestamente la differenza che trovo (ed ho sempre trovato) tra le moto e le auto che ho posseduto è sempre stata netta. Specialmente con le ultime 2 (una Megane I serie e una Megane III serie) con i fari di serie ci vedo molto bene: il fascio è ampio e illumina dal muso dell'auto fino alla distanza giusta. Può darsi che sia stato sfortunato io (c'è da dire che la ZZR aveva un impianto di illuminazione anni 90) ma mi aspettavo che questa ER6 avesse dei fari migliori.

Quindi no, a meno che non mi cali la cataratta quando sono in moto, il problema non è la vista: cioè, è chiaro che di notte per un miope sia peggio perché al buio la pupilla tende ad allargarsi sfocando l'immagine, ma con le auto non ho il problema di avere una zona d'ombra tra il muso della moto e la zona dove si concentra il fascio di luce.

Comunque grazie per la risposta.
 
15665732
15665732 Inviato: 21 Lug 2016 18:35
 

Io ho risolto il problema dei fari poco luminosi cambiando semplicemente le lampade.
Dalla mia poca esperienza, il problema potrebbero essere le lampade vecchie e/o regolate male, le strade o la vista, anche perchè i veicoli per essere omologati devono rispettare dei livelli minimi illuminazione.
La vista do per scontato che sia apposto icon_biggrin.gif , ma esistono problemi che si manifestano solo in condizioni di scarsa luminosità pregiudicando una vista altrimenti perfetta.

Dico questo, perché quando presi la prima moto la sera vedevo veramente poco e quindi decisi di passare da un centro revisioni (di un amico) e chiesi se mi potesse controllare i fari. Il risultato fu che facevano poca luce ed erano puntati troppo in basso al punto che se fosse stata una revisione non l'avrebbe suprerata, quindi passai dal primo rivenditore di ricambi e presi due lampadine nuove (probabilmente quelle vecchie avevano 10 anni come la moto, e prima di spendere soldi in kit vari, dalla legalita dubbia, il tentativo andava fatto), le installai e regolai il faro.
Questo è bastato a risolvere il problema lato moto, ma dalle mie parti le strade mancano dei catarifrangenti e questo fa si che non si veda il percorso della strada senza gli abbaglianti (sia in macchina che in moto) che per ovvi motivi non posso tenere sempre accesi. Sono sicuro che la colpa sia dei catarifrangenti, perche in occasione di un viaggetto che mi ha portato piu lontano dei soliti giri, ho trovato strade con catarifrangenti dove non avevo problemi di visibilità a pari condizioni di luce.

Purtroppo non so quanto il mio caso sia frequente o meno, però verificare non costa quasi nulla.
 
15665747
15665747 Inviato: 21 Lug 2016 18:56
 

monred ha scritto:
Io ho risolto il problema dei fari poco luminosi cambiando semplicemente le lampade.
Dalla mia poca esperienza, il problema potrebbero essere le lampade vecchie e/o regolate male, le strade o la vista, anche perchè i veicoli per essere omologati devono rispettare dei livelli minimi illuminazione.
La vista do per scontato che sia apposto icon_biggrin.gif , ma esistono problemi che si manifestano solo in condizioni di scarsa luminosità pregiudicando una vista altrimenti perfetta.

Dico questo, perché quando presi la prima moto la sera vedevo veramente poco e quindi decisi di passare da un centro revisioni (di un amico) e chiesi se mi potesse controllare i fari. Il risultato fu che facevano poca luce ed erano puntati troppo in basso al punto che se fosse stata una revisione non l'avrebbe suprerata, quindi passai dal primo rivenditore di ricambi e presi due lampadine nuove (probabilmente quelle vecchie avevano 10 anni come la moto, e prima di spendere soldi in kit vari, dalla legalita dubbia, il tentativo andava fatto), le installai e regolai il faro.
Questo è bastato a risolvere il problema lato moto, ma dalle mie parti le strade mancano dei catarifrangenti e questo fa si che non si veda il percorso della strada senza gli abbaglianti (sia in macchina che in moto) che per ovvi motivi non posso tenere sempre accesi. Sono sicuro che la colpa sia dei catarifrangenti, perche in occasione di un viaggetto che mi ha portato piu lontano dei soliti giri, ho trovato strade con catarifrangenti dove non avevo problemi di visibilità a pari condizioni di luce.

Purtroppo non so quanto il mio caso sia frequente o meno, però verificare non costa quasi nulla.


Ciao e grazie per la tua testimonianza. Di revisioni ne ho passate due senza grossi problemi, quindi o sono incompetenti o il problema non è quello.

Magari è possibile che sia una paranoia mia, questa, però l'impressione che ho è quella descritta anche agli altri, ossia di un "buco" appena di fronte alla moto.

Intanto ho trovato questo produttore che fa attacchi per forca:

Link a pagina di Piaa.com

O anche loro sfruttano le paranoie diffuse di certi riders o magari un minimo il problema è sentito... icon_lol.gif

Edit: mi...chia se sono cari, i fari led, però... eusa_think.gif
 
15665785
15665785 Inviato: 21 Lug 2016 19:54
 

Non è che qualunque soluzione scegli tu sia al limite della legalità,
i faretti supplementari sono legali purchè siano omologati e correttamente montati (qui sul forum la questione è stata posta più volte).
Certamente gli accessori omologati sono molto più costosi e per una coppia di faretti ci vogliono almeno 100€ se alogeni, per i led vaggi facilmente verso i 200€ icon_eek.gif ma hanno il vantaggio di stressare meno l'impianto elettrico e (a volte) di essere più compatti, cosa che tornerebbe utile montandoli sulle forcelle.
Comunque, secondo me, potresti trovare un posto dentro la carena sotto il faro.
 
15665932
15665932 Inviato: 22 Lug 2016 0:47
 

Piecio_point ha scritto:
Non è che qualunque soluzione scegli tu sia al limite della legalità,
i faretti supplementari sono legali purchè siano omologati e correttamente montati (qui sul forum la questione è stata posta più volte).
Certamente gli accessori omologati sono molto più costosi e per una coppia di faretti ci vogliono almeno 100€ se alogeni, per i led vaggi facilmente verso i 200€ icon_eek.gif ma hanno il vantaggio di stressare meno l'impianto elettrico e (a volte) di essere più compatti, cosa che tornerebbe utile montandoli sulle forcelle.
Comunque, secondo me, potresti trovare un posto dentro la carena sotto il faro.


Omologato è un concetto molto ampio: anche i kit xeno sono omologati, ma questo non significa che siano legali per l'utilizzo stradale. Per quel che riguarda i faretti supplementari, questi sono in genere più tollerati perché si utilizzano alla bisogna (anche se vedo quelli che li hanno montati andarci in giro tenendoli accesi anche di giorno, ma questa è una questione di civiltà).

A prescindere da questo - e comunque sono d'accordo sul fatto che si debba pagare di più un prodotto destinato all'utilizzo stradale in quanto progettato e testato per tale utilizzo -, l'installazione sotto il faro mi crea due ordini di problemi:

1) La plastica è abbastanza sottile e dovrei comunque rinforzarla in qualche modo perché regga
2) Ho timore che uno o più fari di dimensioni importanti interferiscano con le forcelle

Inoltre mi domando se un paio di fendinebbia da 35w, ad esempio, potrebbero sovraccaricare l'impianto elettrico: sono piuttosto ignorante in materia e per questo vedevo nel led un aiuto nello specifico, ma sono aperto a qualsiasi suggerimento (anche a quello di andare in auto di notte icon_wink.gif )
 
15665982
15665982 Inviato: 22 Lug 2016 8:52
 

tibbs ha scritto:
Non so che dirti, Kimo: onestamente la differenza che trovo (ed ho sempre trovato) tra le moto e le auto che ho posseduto è sempre stata netta. Specialmente con le ultime 2 (una Megane I serie e una Megane III serie) con i fari di serie ci vedo molto bene: il fascio è ampio e illumina dal muso dell'auto fino alla distanza giusta. Può darsi che sia stato sfortunato io (c'è da dire che la ZZR aveva un impianto di illuminazione anni 90) ma mi aspettavo che questa ER6 avesse dei fari migliori.

Quindi no, a meno che non mi cali la cataratta quando sono in moto, il problema non è la vista: cioè, è chiaro che di notte per un miope sia peggio perché al buio la pupilla tende ad allargarsi sfocando l'immagine, ma con le auto non ho il problema di avere una zona d'ombra tra il muso della moto e la zona dove si concentra il fascio di luce.

Comunque grazie per la risposta.


Allora, che un faro di una moto non illumini come i fari di una megane, forse posso darti ragione.
Ma che in piena notte con i fari di una moto si veda poco....

Se esageri con le illuminazioni secondo me rischi di andare nel torto (di accecare la gente)
Io ho fatto molti viaggi, viaggiando anche di notte in condizioni pessime (diluvio o peggio)... ora, non sarà come stare davanti ad un Iveco...ma la strada si vede.

Non so che dirti io.. continuo a pensare che comunque sia soggettiva la cosa... Ma se vendono milioni di moto l'anno e tutti di notte le usano... senza modificare nulla... O sono tutti scemi.... icon_asd.gif
 
15665994
15665994 Inviato: 22 Lug 2016 9:16
 

KIMO ha scritto:
Allora, che un faro di una moto non illumini come i fari di una megane, forse posso darti ragione.
Ma che in piena notte con i fari di una moto si veda poco....

Se esageri con le illuminazioni secondo me rischi di andare nel torto (di accecare la gente)
Io ho fatto molti viaggi, viaggiando anche di notte in condizioni pessime (diluvio o peggio)... ora, non sarà come stare davanti ad un Iveco...ma la strada si vede.

Non so che dirti io.. continuo a pensare che comunque sia soggettiva la cosa... Ma se vendono milioni di moto l'anno e tutti di notte le usano... senza modificare nulla... O sono tutti scemi.... icon_asd.gif


Che ti posso dire? Come ho già detto altrove è possibile che sia una paranoia mia, ma non è che ci vedo poco, dico che c'è una zona d'ombra tra la moto ed il punto in cui si concentra il fascio di luce e questa mi da poca sicurezza, soggettiva quanto vuoi, ma è oggettivo invece il cono d'ombra che in auto non ho.

Il fatto che milioni di moto vengano vendute e utilizzate, detto fra noi, è un discorso un po' frivolo. Milioni di persone si ubriacano e non sempre fanno incidenti: che si fa, ci si ubriaca e ci si mette alla guida? icon_asd.gif
Più seriamente, credo che la maggior parte delle moto, specie alle nostre latitudini, facciano la maggior parte dei chilometri di giorni o su strade sufficientemente illuminate: chi fa un uso intensivo del mezzo spesso e volentieri sente l'esigenza di vederci meglio, da quel che mi è capitato di leggere in questi topic: il guaio è che normalmente la gente tende a rimediare alla cosa fregandosene di danneggiare gli altri (leggi: monto il kit xeno da 30€ comperato su ebay che acceca il prossimo), ma magari questa gente viaggia solo dalle mie parti e non dalle tue. icon_wink.gif

I fari, ancorché omologati, non sono tutti uguali: basta cambiare auto o moto per accorgersene. Ti faccio un esempio concreto: mio suocero s'è preso un IX35 della Hyunday ed è rimasto sconcertato per come il fascio di luce veniva veicolato dai fari poliellissoidali. Giustamente l'ha portato in concessionaria per un controllo (sia mai che fossero regolati male di fabbrica) e dopo qualche prova gli hanno detto che era tutto a posto, difatti vedere ci si vedeva, ma il fascio di luce risultando concentrato in certe zone dava l'impressione più o meno fondata di lasciare delle zone d'ombra.

Ad ogni modo, per quanto la cosa possa essere perfettamente soggettiva, son qui più che altro a chiedere consigli tecnici o, viceversa, ad essere sconsigliato per questioni di natura tecnica. icon_wink.gif
 
15666011
15666011 Inviato: 22 Lug 2016 9:38
 

tibbs ha scritto:


I fari, ancorché omologati, non sono tutti uguali: basta cambiare auto o moto per accorgersene. Ti faccio un esempio concreto: mio suocero s'è preso un IX35 della Hyunday ed è rimasto sconcertato per come il fascio di luce veniva veicolato dai fari poliellissoidali. Giustamente l'ha portato in concessionaria per un controllo (sia mai che fossero regolati male di fabbrica) e dopo qualche prova gli hanno detto che era tutto a posto, difatti vedere ci si vedeva, ma il fascio di luce risultando concentrato in certe zone dava l'impressione più o meno fondata di lasciare delle zone d'ombra.
quindi è soggettivo. Prima sei abituato ad un tipo di illuminazione, poi ti abiuti anche a quella nuova. questo intendo.
La tua storia ne è la prova (HO cambiato 8 moto e 8 macchine personali in 15 anni)... Ed ho guidato almeno altri 10 mezzi di lavoro diversi (e non di lavoro, compresa una XRK e un V10 Touareg)... Ogni veicolo ha la sua illuminazione... Ma se omologata, significa che permette una corretta illuminazione su strada.

Ora, se aggiungere alla tua moto fari diversi, non è contempltao dalle omologazioni, non puoi.
Monta lampade cinesi più potenti (tanto fidati..sempre usate... Il sistema di alimentazione è sovradimensionato)... qualcosa in più fai. Ma non puoi illuminare a giorno la strada.

Poi possiamo continuare a dire le stesse cose ed a consumare i tastid ella tastiera. Tu stai chiedendo se c'è un metodo, molti ti diranno che si possono montare tante cose, molti altri che non è omologato, molti altri che non sanno.

Io ti ho detto la mia. BUona vita a tutti 0510_saluto.gif 0510_saluto.gif 0510_saluto.gif
 
15666063
15666063 Inviato: 22 Lug 2016 10:30
 

KIMO ha scritto:
quindi è soggettivo. Prima sei abituato ad un tipo di illuminazione, poi ti abiuti anche a quella nuova. questo intendo.
La tua storia ne è la prova (HO cambiato 8 moto e 8 macchine personali in 15 anni)... Ed ho guidato almeno altri 10 mezzi di lavoro diversi (e non di lavoro, compresa una XRK e un V10 Touareg)... Ogni veicolo ha la sua illuminazione... Ma se omologata, significa che permette una corretta illuminazione su strada.


Kimo guarda, senza polemica, non sono qui a volermi sentir dire a tutti i costi quello che voglio sentire, ma una cosa corretta non significa che non possa essere migliorabile.

I forum come questo sono pieni di gente che considera inadeguata o migliorabile la ciclistica della moto: si parla di modifiche all'impianto frenante, alla sostituzione delle forcelle, degli impianti di scarico e via discorrendo ed anche qui si potrebbe chiudere la bocca a tutti dicendo che se sono omologate è evidente che sono adeguate per l'uso stradale (il che è vero) e che quindi ogni modifica è comunque discutibile, per quanto sia possibile, da cds, sostituire delle parti con altre equivalenti ed omologate. A me ad esempio fa incazzare chi decatalizza una moto o monta un portatarga orizzontale, ma se cambi le forcelle o anche l'impianto frenante (che, a naso, non credo si potrebbe fare) a me non da fastidio, ma d'altra parte anche qui ci sono milioni di motociclisti che non sentono l'esigenza di metter mano alla ciclistica, saranno tutti scemi? icon_wink.gif

Tornando a me, diciamo:

1) Niente xeno, non sono omologati per uso stradale e dubito che migliorino il fascio (perché, ribadisco, il problema è quello)
2) Niente cineserie, anche se applicate ad opera d'arte e pensate per impattare meno sull'impianto elettrico (non sono omologate e quindi a priori potrei dar fastidio al prossimo, bocciate)

Rimangono comunque gli altri punti:

1) Se monto mettiamo un paio di fari fendinebbia omologati da 55w, il sistema li regge?
2) Se li regge, dove li monto e quali monto?
3) A quel punto, sarei comunque in regola con i vari articoli del cds (72 e 78)?
 
15666292
15666292 Inviato: 22 Lug 2016 14:11
 
 
15666321
15666321 Inviato: 22 Lug 2016 14:43
 

Piecio_point ha scritto:
Ti rimando a questa discussione
Honda NC700X montaggio faretti supplementari [Guida]
è specifica della NCX ma alla fini fine le problematiche sono sempre le stesse.


Ora me la leggo, grazie. C'è da dire che NCX però offre più possibilità di attacco rispetto ad una carenata.
 
15666526
15666526 Inviato: 22 Lug 2016 20:26
 

Se hai una zona d'ombra fastidiosa vicino alla ruota, unito al fatto che la profondità dell'anabbagliante ti sembra buona, molto probabilmente il faro è regolato troppo alto.

La soluzione è abbassare l'anabbagliante e usare l'abbagliante, ovviamente avendo la cortesia di spegnerlo quando sopraggiungono altri veicoli.
 
15666974
15666974 Inviato: 23 Lug 2016 23:07
 

urano88 ha scritto:
Se hai una zona d'ombra fastidiosa vicino alla ruota, unito al fatto che la profondità dell'anabbagliante ti sembra buona, molto probabilmente il faro è regolato troppo alto.

La soluzione è abbassare l'anabbagliante e usare l'abbagliante, ovviamente avendo la cortesia di spegnerlo quando sopraggiungono altri veicoli.


Grazie Urano, ho provato ma poi mi pareva di dover viaggiare perennemente con l'abbagliante acceso. Comunque proverò di nuovo, fosse che avevo esagerato sul basso.
 
15669676
15669676 Inviato: 28 Lug 2016 14:39
 

Il problema del fascio alto o basso ce l'ho anche io, la soluzione piu' semplice e' quella che hai avuto tu: aggiungere fari supplementari.
2x55W non so come li sopporta l'alternatore, vedi nel manuale che potenza eroga.

Altrimenti rimane, come gia' detto, cambiare completamente i fari, magari con qualcosa che entri al posto delle tue parabole, ma rimane un intervento complesso.
 
15669689
15669689 Inviato: 28 Lug 2016 14:48
 

toc250 ha scritto:
Il problema del fascio alto o basso ce l'ho anche io, la soluzione piu' semplice e' quella che hai avuto tu: aggiungere fari supplementari.
2x55W non so come li sopporta l'alternatore, vedi nel manuale che potenza eroga.

Altrimenti rimane, come gia' detto, cambiare completamente i fari, magari con qualcosa che entri al posto delle tue parabole, ma rimane un intervento complesso.


Ciao e grazie per l'intervento, mi fa sentire meno solo... icon_asd.gif

A parte scherzi, sarà che una parte del marketing di fari supplementari esiste perché alla gente piace addobbare la moto come un albero di Natale (così come gli piace mettere uno scarico aftermarket o delle forcelle super per fare il figo al bar) però se ci sono così tante proposte un motivo ci sarà e per me è quasi oggettivo che una moto illumini spesso e volentieri meno di un'auto pur avendo gli stessi impieghi e le stesse velocità di crociera.

Io comunque ho trovato questi:

Link a pagina di Wrs.sm

carucci, ma omologati: puntati con il fascio basso dovrebbero risolvere i miei problemi pur rimanendo nella legalità. Ora devo trovare chi me li installa e poi penso proprio che procederò.
 
15670664
15670664 Inviato: 29 Lug 2016 23:48
 

Rimane un dubbio: la legalita' nonostante l'omologazione.
Citazione:

PROT. N. R.U. 2174 Min. Trasporti (24/1/2012)
...cut...
Conseguentemente, l’aggiunta o la sostituzione di dispositivi di illuminazione su un veicolo con altri di caratteristiche diverse e non previsti in sede di omologazione del particolare tipo di veicolo, costituisce un’alterazione delle caratteristiche costruttive del veicolo stesso.
IL DIRETTORE GENERALE
(Arch. Maurizio VITELLI)



ti rimando poi a questa pagina: Link a pagina di Sicurauto.it dove si spiega che, se le luci che si montano sono omologate, comunque l'installazione deve essere certificata da un'installatore e si deve poi passare la visita di prova con l'aggiornamento del libretto.

Ergo, se lo vuoi fare fallo, se lo vuoi fare con tutti i crismi ti complichi la vita.
 
15675578
15675578 Inviato: 8 Ago 2016 13:15
 

tibbs ha scritto:
Che ti posso dire? Come ho già detto altrove è possibile che sia una paranoia mia, ma non è che ci vedo poco, dico che c'è una zona d'ombra tra la moto ed il punto in cui si concentra il fascio di luce e questa mi da poca sicurezza, soggettiva quanto vuoi, ma è oggettivo invece il cono d'ombra che in auto non ho.

Il fatto che milioni di moto vengano vendute e utilizzate, detto fra noi, è un discorso un po' frivolo. Milioni di persone si ubriacano e non sempre fanno incidenti: che si fa, ci si ubriaca e ci si mette alla guida? icon_asd.gif
Più seriamente, credo che la maggior parte delle moto, specie alle nostre latitudini, facciano la maggior parte dei chilometri di giorni o su strade sufficientemente illuminate: chi fa un uso intensivo del mezzo spesso e volentieri sente l'esigenza di vederci meglio, da quel che mi è capitato di leggere in questi topic: il guaio è che normalmente la gente tende a rimediare alla cosa fregandosene di danneggiare gli altri (leggi: monto il kit xeno da 30€ comperato su ebay che acceca il prossimo), ma magari questa gente viaggia solo dalle mie parti e non dalle tue. icon_wink.gif

I fari, ancorché omologati, non sono tutti uguali: basta cambiare auto o moto per accorgersene. Ti faccio un esempio concreto: mio suocero s'è preso un IX35 della Hyunday ed è rimasto sconcertato per come il fascio di luce veniva veicolato dai fari poliellissoidali. Giustamente l'ha portato in concessionaria per un controllo (sia mai che fossero regolati male di fabbrica) e dopo qualche prova gli hanno detto che era tutto a posto, difatti vedere ci si vedeva, ma il fascio di luce risultando concentrato in certe zone dava l'impressione più o meno fondata di lasciare delle zone d'ombra.

Ad ogni modo, per quanto la cosa possa essere perfettamente soggettiva, son qui più che altro a chiedere consigli tecnici o, viceversa, ad essere sconsigliato per questioni di natura tecnica. icon_wink.gif



La parte in rosso non è assolutamente vera o lo è solo in parte. Sono anni che monto kit xenon su auto e moto e non ho mai dato fastidio a nessuno, non ho mai ricevuto un sfanalamento dalla macchina proveniente dal senso opposto. L'importante è regolare bene l'altezza del faro, è semplicissimo, e non andare oltre i 6000k di gradazione. Anche a me capita di incrociare macchine con luci altre che mi danno fastidio, gli lampeggio e a loro volta loro mi lampeggiano eppure hanno delle alogene, questo per dire che se un faro è regolato male, o alogene o xenon o led danno fastidio. Poi credo che la tua moto monti delle H7, bene c'è un tipo di lampadina xenon che si chiama H7R che ha nella parte alta della lampadina un lamierino che serve appunto a indirizzare il fascio verso il basso e quindi non abbagliare le altre auto.

Per quanto riguarda i fari supplementari, anche quelli se non sono installati ad una certa altezza e in una certa posizione sono illegali e in una moto non è facile posizionarli dove si vuole, quindi diciamo che alla fine dei conti sei sempre nella stessa situazione
 
15682095
15682095 Inviato: 22 Ago 2016 18:47
 

anto_scara ha scritto:
La parte in rosso non è assolutamente vera o lo è solo in parte. Sono anni che monto kit xenon su auto e moto e non ho mai dato fastidio a nessuno, non ho mai ricevuto un sfanalamento dalla macchina proveniente dal senso opposto. L'importante è regolare bene l'altezza del faro, è semplicissimo, e non andare oltre i 6000k di gradazione. Anche a me capita di incrociare macchine con luci altre che mi danno fastidio, gli lampeggio e a loro volta loro mi lampeggiano eppure hanno delle alogene, questo per dire che se un faro è regolato male, o alogene o xenon o led danno fastidio. Poi credo che la tua moto monti delle H7, bene c'è un tipo di lampadina xenon che si chiama H7R che ha nella parte alta della lampadina un lamierino che serve appunto a indirizzare il fascio verso il basso e quindi non abbagliare le altre auto.

Per quanto riguarda i fari supplementari, anche quelli se non sono installati ad una certa altezza e in una certa posizione sono illegali e in una moto non è facile posizionarli dove si vuole, quindi diciamo che alla fine dei conti sei sempre nella stessa situazione


Non voglio assolutamente far polemica e prendo per buono quanto sostieni per quello che riguarda te e i tuoi mezzi, ma a prescindere dall'altezza del fascio (basilare e che comunque in tanti ignorano, xeno o non xeno), fidati che di gente con fari tarocchi (azzurri e mal gestiti dalle parabole) io ne incontro a bizzeffe. Magari abito in un posto sfigato.

Ovvio che anche i fari supplementari non siano di facile applicazione, ma ribadisco che per il mio personale problema mi paiono la soluzione più accettabile.
 
15682172
15682172 Inviato: 22 Ago 2016 20:59
 

si ma come hai detto tu stesso.....non gestiscono bene le luci apposta abbagliano. Ma se fatto a dovere lo xenon va bene.
 
15682178
15682178 Inviato: 22 Ago 2016 21:09
 

anto_scara ha scritto:
si ma come hai detto tu stesso.....non gestiscono bene le luci apposta abbagliano. Ma se fatto a dovere lo xenon va bene.


Certo, sicuramente non può essere un impianto da 30€ come quelli che vanno per la maggiore, ma mentre il faretto può starsene spento quando non serve, l'impianto xeno è sempre accesso e salta più all'occhio (al di là delle difficoltà di adattarlo alla parabola esistente). Ma ripeto, non ne voglio fare una guerra di religione.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©