Leggi il Topic


Primo Viaggio in moto ed abbigliamento (pelle?)
15412713
15412713 Inviato: 26 Lug 2015 11:26
Oggetto: Primo Viaggio in moto ed abbigliamento (pelle?)
 



Buongiorno a tutti,
seguo il forum da tempo ma non ho praticamente mai scritto.. ora è arrivato il momento icon_mrgreen.gif

il 13 Agosto partirò con un amico per fare un Tour delle Dolomiti, partenza da Genova, autostrada, gardesana, arrivo in zona Cortina e poi da lì ogni giorno una meta diversa (principalmente una sfilza di passi)

Partirò con la Mucca di mio padre ( BMW R850R Classic) quindi borse e bauletto.

ora.. i miei dubbi sono tutti inerenti al cosa portare/cosa serve/cosa acquistare.

io mi ero fatto questa idea:

-Guanti Alpinestars Scheme Kevlar

-Giacca Spidi H2Out con fodera impermeabile e fodera termica (quindi purchè in movimento ci posso
resistere sia alla partenza/viaggio che una volta in montagna)

-Paraschiena antitorsione Smook (non ricordo il modello.. ma di fatto è un Zandonà)

-Stivali TCX S-Speed

- pantaloni della tuta divisibile Dainese (Avro in pelle) con sotto i collant della Sixs per migliorare la
traspirazione, la comodità, e bilanciare il troppo caldo/troppo freddo.

Ora.. già io ero partito con l'idea di usare anche la giacca della tuta quantomeno per il viaggio di A/R (visto che comprende la tratta autostradale) e vista la possibilità di abbandonarla in albergo durante i giorni di permanenza, ma lo spazio che mi porterebbe via la giacca Spidi (che finirebbe nel bauletto durante il viaggio di A/R) mi ha fatto ricapitolare.

I pantaloni in pelle pensavo di integrarli con dei sovrapantaloni antipioggia della OJ che comprai tempo addietro, così da essere protetto in caso di pioggia (caso verosimile, visto il caldo anomalo di questo periodo e la proverbiale imprevidibilità meteorologica delle dolomiti).

il mio amico però mi ha messo la pulce nell'orecchio: "guarda che dopo poco la pioggia passa e ti inzuppa la pelle, quella si rovina! e comunque se si bagnano poi i giorni dopo non te li puoi più mettere!"

Quindi mi ha proposto un paio di pantaloni in cordura con fodera impermeabile e imbottita della befast a 109€.... magari potrebbero andare anche bene per fare i vari passi.. ma per l'autostrada?! :/

Forse i pantaloni antipioggia OJ non sono il massimo, ok.. ma per un centinaio di euro non potrei riuscire a procurarmene un paio di più seri? (consigli??)

Sareste così gentili da condividere con me la vostra esperienza?

Grazie a tutti! (e scusate per il poema! icon_asd.gif )
 
15413222
15413222 Inviato: 27 Lug 2015 7:14
 

se iprendi un buon antipioggia è impermeabile non ti fa bagnare.
Perchè vuoi fare il viaggio in autostrada con i pantaloni di pelle e no con quelli di cordura??? non capisco dove sia la differenza..
 
15413369
15413369 Inviato: 27 Lug 2015 9:35
 

Ciao,
per una semplice questione di protezione.. non credo che la cordura 500D sia paragonabile alla pelle Dainese.. se disgraziatamente dovessi cadere ( e qui mi tocco) quantomeno il "fattore abrasione" sarebbe minimizzato al massimo.

Ci andrei con un paio di pantaloni in cordura da turismo di alta qualità.. cosa che non credo siano i Befast (il modello è " Four Climath EVO 4 stagioni " ) per il semplice fatto che il nylon 500D non è esattamente sto po po di roba.. (poi magari scopro che anche la giacca H2Out è in 500D icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif )

Inoltre l'antipioggia dei befast è dentro.. quindi o "sempre su" o niente...

Come antipioggia di qualità, che mi assicuri una buona protezione nel tempo (pioggia o non pioggia noi giriamo uguale.. e se piove tutto il giorno devo avere qualcosa che mi protegga tutto il giorno), cosa mi consiglieresti?
 
15413868
15413868 Inviato: 27 Lug 2015 16:21
 

sopra e sotto della tuta in pelle + antipioggia per quando piove. sia autostrada che a maggior ragione sui passi.
 
15413942
15413942 Inviato: 27 Lug 2015 17:25
 

Per 10 anni avevo sempre pantaloni in cordura, prima Dainese, poi Spidi. Dainese Ike sembravano molto piú robusti degli Spidi Hurricane, Spidi piú leggeri ma taglio piú largo perció anche in sella potevo spostare le protezioni sulle ginocchia come volevo...figuriamoci se in caso di caduta rimanevano al loro posto.
Dall'anno scorso ho pantaloni in pelle (Dainese) ho fatto in autunno 3-4 giorni in Toscana, ne sono soddisfatto, é molto piú comodo di qualsiasi cordura. Sí, é vero, con la cordura hai l'impermeabilitá sempre, ma per questo non passa neanche l'aria quindi per questo sono uguali di quelli in pelle. Io con 40 gradi non so come sarebbero, ma aparte il caldo (quando "fortunatamente" lavoro sempre e non ho tempo per viaggiare) nel futuro useró sempre quelli in pelle.
 
15414013
15414013 Inviato: 27 Lug 2015 18:50
 

mmmh.. quindi mi consigliate di andare di tuta sopra e sotto.

come antipioggia per sopra e sotto avete qualche capo da consigliarmi di preciso?

non rischierò di patire il caldo e il freddo vestito di full pelle? (che non è traforata) icon_confused.gif
Non so che temperature potrei trovare in cima i passi (mai fatto uno di montagna!) e pensavo che la giacca H2Out con i vari liner potessere essere un buon metodo per gestire bene la temperatura..

Grazie comunque a tutti voi che mi state rispondendo, ho proprio bisogno di qualche consiglio/resoconto di esperienze 0509_up.gif
 
15414018
15414018 Inviato: 27 Lug 2015 18:58
 

Pelle o cordura decidi tu, potresti "rischiare" in un viaggio simile (io lo faccio) anche la cordura, le velocità sui passi non sono importanti, in caso di caduta il tempo di sfregamento è molto limitato.

Il motivo del mio post però riguarda il discorso pioggia, secondo me la soluzione migliore è la tuta antipioggia da mettere sopra, sia alla pelle, sia alla cordura (dove avrai tolto la membrana antipioggia).

Questo perché la fodera impermeabile della cordura è sotto la giacca, che in caso di pioggia si inzupperà esternamente senza però farti bagnare, se questo succede nel pomeriggio, la mattina seguente dovrai indossare una giacca esternamente umida/bagnata.

doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
15414250
15414250 Inviato: 27 Lug 2015 23:02
 

Non credo che tu debba preoccuparti troppo del freddo sui passi in questa stagione, probabilmente è più freddo il fondovalle quando parti al mattino (soprattutto se la notte ha fatto qualche goccia di pioggia): una felpa leggera sotto la giacca da togliere quando vai in temperatura e niente di particolare per le gambe. Certo se piove fai presto a trovarti sotto i 15 gradi...
La cosa da proteggere di più secondo me sono le mani (ad esempio con guanti in lattice o da cucina).

Da quelle parti controllare ogni giorno le previsioni del centro meteo di Arabba: le trovi sicuramente esposte in tutti i bar, rifugi e alberghi ( se vuoi c'è anche la relativa app dell'ARPAV).
 
15414464
15414464 Inviato: 28 Lug 2015 9:17
 

Esattamente l'altro interrogativo che avevo in merito ala fodera impermeabile SOTTO alla cordura.

A questo punto prendo la tuta antipioggia, pensavo alla Dainese Rain Suit, che praticamente è un sarcofago impermeabile icon_asd.gif

Per i guanti mi porto anche un paio di Bering invernali che dovrebbero essere impermeabili.. così da avere il cambio in caso di pioggia/basse temperature (anche perchè si è rotta la resistenza della manopola destra e non credo di riuscire a cambiarla prima di partire eusa_wall.gif )

Per la gestione del calore/freddo allora sotto alla tuta metto pantaloni e maglia sixs e mi porto una felpina leggera per la mattina/brutto tempo. (sicuramente la mattina ci vorrà.. dormiamo a 2500mt icon_eek.gif ).
Terrò sicuramente conto delle dritte per quanto riguarda il meteo! 0509_up.gif

Per gli stivali? non ho mai provato quelle sacchette impermeabili.. a naso avrei paura di avere poco grip.. icon_neutral.gif
 
15415029
15415029 Inviato: 28 Lug 2015 19:30
 

RiderLuca ha scritto:
Esattamente l'altro interrogativo che avevo in merito ala fodera impermeabile SOTTO alla cordura.

A questo punto prendo la tuta antipioggia, pensavo alla Dainese Rain Suit, che praticamente è un sarcofago impermeabile icon_asd.gif

Per i guanti mi porto anche un paio di Bering invernali che dovrebbero essere impermeabili.. così da avere il cambio in caso di pioggia/basse temperature (anche perchè si è rotta la resistenza della manopola destra e non credo di riuscire a cambiarla prima di partire eusa_wall.gif )

Per la gestione del calore/freddo allora sotto alla tuta metto pantaloni e maglia sixs e mi porto una felpina leggera per la mattina/brutto tempo. (sicuramente la mattina ci vorrà.. dormiamo a 2500mt icon_eek.gif ).
Terrò sicuramente conto delle dritte per quanto riguarda il meteo! 0509_up.gif

Per gli stivali? non ho mai provato quelle sacchette impermeabili.. a naso avrei paura di avere poco grip.. icon_neutral.gif


Le sacchette impermeabili per gli stivali, se usi quelle che hanno anche un po' di suola non sono male.
Per i guanti io uso dei sopra guanti in gomma, costano una cavolata e secondo me sono gli unici che ti garantiscono mani asciutte anche dopo ore sotto l'acqua.

doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
15416035
15416035 Inviato: 29 Lug 2015 18:26
 

Allora.. ho preso la Dainese Rainsuit intera taglia L... ebbene con addosso la tuta (Dainese Avro tg52) ci entro di misura ma le gambe non scorrono nei pantaloni e il cavallo mi rimane troppo basso (togliendo le saponette... se le lasciassi non ci entrerei proprio) venerdì provo a vedere se con l'XL la solfa cambia (speriamo!!!)

intendi quelli con una suola più o meno vera o quelli con la suola morbida di gomma, una sorta di membrana più spessa e ruvida?

per i guanti intendi quelli dello stesso materiale della tuta antipioggia o dei veri e propri sopraguanti in gomma?! icon_eek.gif

doppio_lamp.gif
 
15416040
15416040 Inviato: 29 Lug 2015 18:35
 

Per i guanti avrei trovato gli HEVIK HCW100 ad una ventina di euro.. pensate potrebbero essere una buona scelta?

se invece volessi dei copriguanti in gomma (scoperta ora l'esistenza) dove mi potrei rivolgere?

Grazie! doppio_lamp.gif
 
15422649
15422649 Inviato: 6 Ago 2015 21:17
 

Alla fine ho optato per copriguanti e copristivali Dainese.

in compenso comunico, nella speranza di evitare a qualcun altro l'inc****a da 129 euri, che la tuta da pioggia Dainese Rain Suit non è fatta (che che ne dicano loro!!!) per essere indossata su una tuta in pelle.

la misura XL è enorme, sembro una mongolfiera (enorme in vita poi.. a che cavolo serve mi chiedo?!, se uno è sovrappeso a quei livelli nella tuta in pelle manco ci entra!) le gambe ora passano (togliendo le saponette) ma appena ci si siede in sella e si mettono i piedi sulle pedane si rimane strozzati (letteralmente) e parlo di una moto turistica.. immaginate su una sportiva...

Mi chiedo se abbiano pagato davvero qualcuno per disegnarla. 0509_down.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©