Leggi il Topic


L'assicurazione paga??? [moto depo a libretto e rivalsa]
928140
928140 Inviato: 7 Dic 2006 13:42
Oggetto: L´assicurazione paga??? [moto depo a libretto e rivalsa]
 



Premetto che non è per me (io non posso ripotenziare il mio "carrarmato" icon_lol.gif ) ma per fare un po' di chiarezza in questa situazione.
Se io ho una moto depotenziata a libretto, e la ripotenzio (illegalmente) facendo un incidente l'assicurazione non paga (giusto?).
Ma se nella polizza di assicurazione io decido di pagare anche la "rinuncia alla rivalsa" l'assicurazione potrebbe comunque rifarsi su di me, intestatario della moto?
Spero di essermi spiegato correttamente...
...e spero in numerose risposte...

Ciao
Caronte

Ultima modifica di Caronte il 12 Dic 2006 16:28, modificato 1 volta in totale
 
943771
943771 Inviato: 12 Dic 2006 12:30
 

la rinuncia alla rivalsa (automatica o a pagamento) comprende vari casi tipo stato di ebrezza o mancato rinnovo/rilascio patente. ecc.. il tutto espresso, incluso o escluso in modalità completamente diversa tra le varie compagnie... un casino insomma...

ma per quelle che sono le mie conoscenze in merito, per la mia realtà e per quelle che ho avuto modo di verificare comparando le condizioni di polizza di altri gruppi assicurativi....

beh per le mie consocenze se il veicolo ha una potenza superiore a quella di omologazione la compagnia può rivalersi sull assicurato.(non mi riferisco a danni causati di importo basso ma sinistri significativi)
il mio liquidatore e il mio avvocato mi hanno sempre confermato tale conseguenza.

per le mie conoscenze non mi risulta si possa(anche a pagamento) tutelarsi da tale evento....

se qualcuno ha conoscenza diverse sarebbe onteressante saperlo.
 
944494
944494 Inviato: 12 Dic 2006 16:21
 

eli_cucciolo ha scritto:
la rinuncia alla rivalsa (automatica o a pagamento) comprende vari casi tipo stato di ebrezza o mancato rinnovo/rilascio patente. ecc.. il tutto espresso, incluso o escluso in modalità completamente diversa tra le varie compagnie... un casino insomma...

ma per quelle che sono le mie conoscenze in merito, per la mia realtà e per quelle che ho avuto modo di verificare comparando le condizioni di polizza di altri gruppi assicurativi....

beh per le mie consocenze se il veicolo ha una potenza superiore a quella di omologazione la compagnia può rivalersi sull assicurato.(non mi riferisco a danni causati di importo basso ma sinistri significativi)
il mio liquidatore e il mio avvocato mi hanno sempre confermato tale conseguenza.

per le mie conoscenze non mi risulta si possa(anche a pagamento) tutelarsi da tale evento....

se qualcuno ha conoscenza diverse sarebbe onteressante saperlo.


Grazie della risposta, molto esaustiva...
Che dire...Io mi sento soddisfatto (per ora) dei miei 15 puledri zoppi e non rischierei miliardi (perché è questo il caso di sinistri significativi, no?) solo per la mia impazienza ed una sana sete di potenza...
 
944993
944993 Inviato: 12 Dic 2006 18:05
 

Sana? icon_rolleyes.gif

Non che io non ce l'abbia eh... icon_twisted.gif ma è più pericolosa che sana, temo!! icon_wink.gif

Edit: le mie povere conoscenze coincidono con quelle di Eli, la mia non prevede la clausola di rinuncia se non per stato di ebrezza, senza patente. Rinuncia automagicamente alla rivalsa se sinistro è provocato da guidatore non abilitato per caso di emergenza o in caso di addetto alla riparazione.
Ma se ci fosse la clausola di rivalsa anche per potenza, io dichiarerei 3 kw icon_smile.gif
 
1953938
1953938 Inviato: 28 Giu 2007 12:54
 

scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada
 
1954214
1954214 Inviato: 28 Giu 2007 13:20
 

Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
 
1954270
1954270 Inviato: 28 Giu 2007 13:25
 

42 ha scritto:
Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
di essere omologata lo è, ma la mrmitta originale della Derbi GPR 125 è piena di tappi, la arrow fa aumentare la potenza di 2CV (dati di banco)
 
1955606
1955606 Inviato: 28 Giu 2007 15:21
 

Crow ha scritto:
42 ha scritto:
Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
di essere omologata lo è, ma la mrmitta originale della Derbi GPR 125 è piena di tappi, la arrow fa aumentare la potenza di 2CV (dati di banco)


OT: Chi l'aveva aperto 'sto topic? 0509_campione.gif 0509_campione.gif 0509_campione.gif icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif
 
1955675
1955675 Inviato: 28 Giu 2007 15:28
 

Crow ha scritto:
42 ha scritto:
Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
di essere omologata lo è, ma la mrmitta originale della Derbi GPR 125 è piena di tappi, la arrow fa aumentare la potenza di 2CV (dati di banco)


non è che stì 2 (due) (potenza inaudita.....) cv in più saltano fuori togliendo catalizzatori e/o dbkiller vari?? (e questa operazione non rende lo scarico omologato....
 
1955896
1955896 Inviato: 28 Giu 2007 15:58
 

crazymiky81 ha scritto:
Crow ha scritto:
42 ha scritto:
Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
di essere omologata lo è, ma la mrmitta originale della Derbi GPR 125 è piena di tappi, la arrow fa aumentare la potenza di 2CV (dati di banco)


non è che stì 2 (due) (potenza inaudita.....) cv in più saltano fuori togliendo catalizzatori e/o dbkiller vari?? (e questa operazione non rende lo scarico omologato....
la potenza è di 2 cv xk la marmitta originale per far rientrare al moto nei 15cv della legge è stata super tappata e abbassa la potenza invece quella arrow o giannelli gli da tutte le potenzialità del motore, non so se mi spiego, e non credo ke abbia il db-killer per una cilindrata così piccola
 
1957802
1957802 Inviato: 28 Giu 2007 20:13
 

Crow ha scritto:
crazymiky81 ha scritto:
Crow ha scritto:
42 ha scritto:
Crow ha scritto:
scusate se riapro questo vecchio topic, ma volevo sapere se vale la rinuncia alla rivalsa se su un 125 con blocchi alla marmitta si mette una marmita aftermarket (tipo arrow) ke però è omologata per l'uso su strada

Se e' omologata significa che non altera le caratteristiche del mezzo ("conditio sine qua non" per l'omologazione), dunque non credo proprio ci siano problemi.
di essere omologata lo è, ma la mrmitta originale della Derbi GPR 125 è piena di tappi, la arrow fa aumentare la potenza di 2CV (dati di banco)


non è che stì 2 (due) (potenza inaudita.....) cv in più saltano fuori togliendo catalizzatori e/o dbkiller vari?? (e questa operazione non rende lo scarico omologato....
la potenza è di 2 cv xk la marmitta originale per far rientrare al moto nei 15cv della legge è stata super tappata e abbassa la potenza invece quella arrow o giannelli gli da tutte le potenzialità del motore, non so se mi spiego, e non credo ke abbia il db-killer per una cilindrata così piccola



e allora se gli dà qualcosa in più (e quindi modifica le caratteristiche) come fà a essere omologata?
 
1959425
1959425 Inviato: 29 Giu 2007 1:08
 

e io ke ne so??? sul sito della giannelli c'è il grafico con i dati di banco ed è omologata. il grafico indica ke da 2 cv in più. ecco al link:
link
 
5653974
5653974 Inviato: 12 Set 2008 14:41
 

scusate se riesumo questo vecchio post però volevo una risposta...avendo la moto depotenziata solo a libretto in teoria è come girare senza patente...quindi la rivalsa non dovrebbe esserci...no???
 
5665757
5665757 Inviato: 13 Set 2008 17:26
 

solo se è un incidente grave e fanno i controlli approfonditi, poi dipende dalla moto, in alcune è più chiaro di altre. ma x incidenti piccoli tipo un tamponamento non dovrebbero farti niente
 
5717468
5717468 Inviato: 18 Set 2008 14:56
 

Per legge vai incontro a diversi problemi.

Tralasciando l'evasione fiscale che si riscontra per quanto riguarda la tassa di possesso (ovviamente paghi per una potenza quando invece ne hai un'altra), non avendo fatto identificare il rischio alla compagnia assicurativa, se vi dovessero essere dei controlli, andresti sicuramente incontro a delle sanzioni per "dichiarazioni inesatte o reticenti" e in caso di sinistro la compagnia potrebbe rivalersi su di te (il potrebbe si tramuta magicamente in sicuramente se il danno fosse di qualche rilevanza visto che molto probabilmente ci sarebbe CTU (consulenza tecnica d'ufficio) dove emergerà in modo lapalissiano ogni incongruenza nel veicolo).

Ultimo, ovviamente, andresti incontro alla violazione del codice della strada che comporta il sequestro del veicolo oltre ad una sanzione amministrativa.

Ovviamente molte di queste possibilità possono essere non troppo frequenti e sicuramente per incidenti di poco conto sarebbe improbabile un controllo ma non so quanto ne valga la pena.
Ovviamente tutto è a discernimento di ciascuno.

Un saluto,
Alessandro.
 
9807661
9807661 Inviato: 5 Mag 2010 21:16
 

riesumo questo topic , per non aprirne un altro visto che l'argomento è stato già trattato.

penso sia assodato che se con la patente A2 guido una moto di potenza superiore ai 34cv (scritti nel libretto) passo i guai se faccio un incidente piu o meno grave. e i danni fisici a persone dovrei pagarli io poichè l'assicurazione non paga nulla. CONFERMATE? icon_question.gif

ora io mi chiedo.

quasi tutti i 125cc (rs,mito etc) nel libretto hanno scritto i 15cv LEGALI, ma il 90% di quelle in circolazione hanno circa 26-27cv .
ora.. il discorso è uguale a quelle 600-750 "teoricamente depotenziate"
l'assicurazione anche nel caso delle 125 non pagherebbe in caso di incidente grave?

me lo chiedo perchè per le 600 depo c'è una sensibilità maggiore a questo tipo di situazione, mentre ormai le 125 è normale amministrazione portarle a potenza piena a soli 16 anni.

grazie.
 
9808742
9808742 Inviato: 5 Mag 2010 23:23
 

è come per le strozzature agli scooter: il fatto che lo facciano tutti non è una scusa per scaricare le proprie responsabilità.
da quello ch eho letto in rete, non tutte le assicurazioni offrono lo stesso diritto di rinuncia alla rivalsa, c è chi fornisce un supporto più o meno completo, informati presso la tua assicurazione icon_wink.gif
 
9809548
9809548 Inviato: 6 Mag 2010 8:34
 

Nella teoria, se la moto è ripotenziata credo ci sia poco da fare, l'assicurazione non paga.
Il fatto che poi non controllino mai è un'altra storia...ma devi sperare che non ci "scappi" il morto.
Perchè se succede i controlli son molto più severi, specie se la cosa è imputabile alla velocità.
 
9809699
9809699 Inviato: 6 Mag 2010 9:13
 

Derapage ha scritto:
Nella teoria, se la moto è ripotenziata credo ci sia poco da fare, l'assicurazione non paga.
Il fatto che poi non controllino mai è un'altra storia...ma devi sperare che non ci "scappi" il morto.
Perchè se succede i controlli son molto più severi, specie se la cosa è imputabile alla velocità.

esatto.

comunque, purtroppo, ho una doppia esperienza, e se intervengono i vigili controllano subito se c è qualcosa che non va (per esempio usura gomme o eventuali modifiche visibili a occhio) quindi state tranquilli che se nel verbale viene fatto un appunto di questo genere, al controllo non sfuggite!
Cercate di mascherare le modifiche il piu possibile, perchè se per caso subite un incidente con scooter senza strozzature in quel momento nessuno si accorge di nulla, ma se montate gia uno scarico diverso dall originale non omologato possono essere guai..
 
9811165
9811165 Inviato: 6 Mag 2010 13:52
 

smarmittato ha scritto:
è come per le strozzature agli scooter: il fatto che lo facciano tutti non è una scusa per scaricare le proprie responsabilità.
da quello ch eho letto in rete, non tutte le assicurazioni offrono lo stesso diritto di rinuncia alla rivalsa, c è chi fornisce un supporto più o meno completo, informati presso la tua assicurazione icon_wink.gif


immaginavo fosse la stessa cosa. solo che all'occhio della gente c'è molta piu sensibilizzazione sulla 600 depotenziata a libretto che sul 125 di 30cv . eusa_wall.gif
 
13588232
13588232 Inviato: 17 Lug 2012 14:06
Oggetto: Assicurazione A2 = Assicurazione A3?
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

A breve avrò una Kawasaki Er-6n 2012 depotenziata.
Parlando con la mia assicuratrice di fiducia, gli dico che devo assicurare la mia moto.
Lei, facendomi un preventivo a grandi linee, mi chiede soltanto la marca della moto (kawasaki) e la cilindrata (650).
Dopo aver scoperto che per l'assicurazione RCA voleva circa 750 euro, gli dico: "ma non sono un pò troppi per un neopatentato che guida moto da 34 cavalli?"
A questo punto lei mi dice: "no ma guarda non c'entrano niente i cavalli, noi guardiamo solo la cilindrata e il valore della moto".

A questo punto, mi è sorta una domanda:
Se davvero l'assicurazione non dipende dai cavalli ma dalla cilindrata della moto, se per caso io guidassi la moto ripotenziata (a 75 cavalli), l'assicurazione mi ricoprerebbe lo stesso?

P.S: la moto ovviamente la terrò depotenziata per 2 anni, però volevo sapere questa cosa, anche perchè sennò vorrebbe dire che il costo delll'assicurazione di una moto depotenziata sarebbe uguale a quella di una moto ripotenziata icon_eek.gif
 
13588367
13588367 Inviato: 17 Lug 2012 14:42
 

Eh eh....magari! Invece loro calcolano il premio sulla cilindrata, ma se ripotenzi la moto e fai un incidente, anche se la cilindrata è la stessa, non pagano! O meglio pagano e poi chiedono a te i soldi dell'indennizzo al terzo.
 
13588621
13588621 Inviato: 17 Lug 2012 15:44
Oggetto: Re: Assicurazione A2 = Assicurazione A3?
 

mclarenroncalli ha scritto:

A questo punto, mi è sorta una domanda:
Se davvero l'assicurazione non dipende dai cavalli ma dalla cilindrata della moto, se per caso io guidassi la moto ripotenziata (a 75 cavalli), l'assicurazione mi ricoprerebbe lo stesso?


Ebbene si', le assicurazioni sulle moto non si basano sulla potenza (come per le auto) ma sulla cilindrata (e dico purtroppo, visto che la mia ha meno della meta' dei KW di una pari cilindrata sportiva icon_lol.gif )

Per il resto...

1) controlla bene le clausole relative alla rivalsa. In genere c'e' scritto che la compagnia si riserva il diritto di esercitare il diritto alla rivalsa per un massimo di XXXXX Euro quando al momento del sinistro... bla bla bla
In quei bla bla bla sono descritte tutte le condizioni per le quali gli XXXX Euro sarebbero a carico tuo.
Esempio tipico e' appunto la guida del veicolo senza patente adeguata (A2 quando ci vorrebbe la A3)

2) Controlla bene le clausole relative alla non validita' della copertura. In genere c'e' scritto che la garanzia non e' comunque operante quando al momento del sinistro... bla bla bla
In quei bla bla bla sono descritti i casi in cui in caso di sinistro non sei proprio assicurato (tipicamente se non sei in regola con la revisione da piu' di due mesi) e qualsiasi danno che tu procuri e' completamente a carico tuo

3) Se la ripotenzi e la guida uno con la A3 la compagnia non dovrebbe dire "beh", in quanto chi e' alla guida ha la patente adeguata (al limite ti fanno il qubo se una eventuale perizia evidenzia il ripotenziamento)

4) Fisco: In teoria tu paghi per 34 KW e ne hai 75... sei in difetto di 41 KW. Dal punto di vista della circolazione non e' un problema (non e' obbligatorio girare con il bollo)

5) Omologazione: se ti fermano e si accorgono che e' ripotenziata "sei nella cacca".
 
13588626
13588626 Inviato: 17 Lug 2012 15:45
 

Blueyes ha scritto:
Eh eh....magari! Invece loro calcolano il premio sulla cilindrata, ma se ripotenzi la moto e fai un incidente, anche se la cilindrata è la stessa, non pagano! O meglio pagano e poi chiedono a te i soldi dell'indennizzo al terzo.


E ma come fanno? Nel contratto non dovrebbe esserci scritto! icon_neutral.gif

E poi, giusto oggi, sono andato dal mio meccanico.
Lui stesso mi fa: "Congratulazioni per l'acquisto, vieni qui a ripotenziarla quando vuoi". icon_cool.gif
E io gli faccio: "E ma scusa, e con l'assicurazione come la mettiamo?" icon_confused.gif
E lui mi fa: "E con il 50ino tu come facevi?" icon_mrgreen.gif

In effetti non ha tutti i torti!
Penso che in Italia non ci sia nessuno, ma dico proprio nessuno, che va in giro con 50ini che vanno a velocità di 50 km/h. Ovviamente tutti tolgono i blocchi per raggiungere una velocità di 70-80km/h (come dal resto ho fatto io per 4 anni).

Mi ricordo ancora un mio amico, grazie al cielo ancora vivo, che aveva avuto un grave incidente con il 50ino, modificato ovviamente, ed è stato in ospedale per qualche settimana.
L'assicurazione ha ripagato tutto eusa_wall.gif

Citazione:
Ebbene si', le assicurazioni sulle moto non si basano sulla potenza (come per le auto) ma sulla cilindrata (e dico purtroppo, visto che la mia ha meno della meta' dei KW di una pari cilindrata sportiva )

Per il resto...

1) controlla bene le clausole relative alla rivalsa. In genere c'e' scritto che la compagnia si riserva il diritto di esercitare il diritto alla rivalsa per un massimo di XXXXX Euro quando al momento del sinistro... bla bla bla
In quei bla bla bla sono descritte tutte le condizioni per le quali gli XXXX Euro sarebbero a carico tuo.
Esempio tipico e' appunto la guida del veicolo senza patente adeguata (A2 quando ci vorrebbe la A3)

2) Controlla bene le clausole relative alla non validita' della copertura. In genere c'e' scritto che la garanzia non e' comunque operante quando al momento del sinistro... bla bla bla
In quei bla bla bla sono descritti i casi in cui in caso di sinistro non sei proprio assicurato (tipicamente se non sei in regola con la revisione da piu' di due mesi) e qualsiasi danno che tu procuri e' completamente a carico tuo

3) Se la ripotenzi e la guida uno con la A3 la compagnia non dovrebbe dire "beh", in quanto chi e' alla guida ha la patente adeguata (al limite ti fanno il qubo se una eventuale perizia evidenzia il ripotenziamento)

4) Fisco: In teoria tu paghi per 34 KW e ne hai 75... sei in difetto di 41 KW. Dal punto di vista della circolazione non e' un problema (non e' obbligatorio girare con il bollo)

5) Omologazione: se ti fermano e si accorgono che e' ripotenziata "sei nella cacca".


Proverò a guardare bene tutti i dettagli dell'assicurazione!

0510_help.gif
 
13588745
13588745 Inviato: 17 Lug 2012 16:22
 

mclarenroncalli ha scritto:
Blueyes ha scritto:
Eh eh....magari! Invece loro calcolano il premio sulla cilindrata, ma se ripotenzi la moto e fai un incidente, anche se la cilindrata è la stessa, non pagano! O meglio pagano e poi chiedono a te i soldi dell'indennizzo al terzo.


E ma come fanno? Nel contratto non dovrebbe esserci scritto! icon_neutral.gif


Il veicolo in campo assicurativo è identificato per marca, modello e allestimento, quest'ultima voce riporta anche l'eventuale depotenziamento che comporta un modico sconto. Quindi si, sul contratto è specificato.

mclarenroncalli ha scritto:

E poi, giusto oggi, sono andato dal mio meccanico.
Lui stesso mi fa: "Congratulazioni per l'acquisto, vieni qui a ripotenziarla quando vuoi". icon_cool.gif
E io gli faccio: "E ma scusa, e con l'assicurazione come la mettiamo?" icon_confused.gif
E lui mi fa: "E con il 50ino tu come facevi?" icon_mrgreen.gif


Ti sconsiglio vivamente di farlo a meno che tu non abbia la patente A3, la guida con patente di categoria non appropriato è motivo valido di rivalsa sul contraente. Potresti trovarti a dover pagare cifre a 6 zeri all'assicurazione in caso di incidente grave con colpa (es se prendi sotto un pedone sulle strisce).
 
13588999
13588999 Inviato: 17 Lug 2012 17:49
 

Aste88 ha scritto:


Ti sconsiglio vivamente di farlo a meno che tu non abbia la patente A3, la guida con patente di categoria non appropriato è motivo valido di rivalsa sul contraente. Potresti trovarti a dover pagare cifre a 6 zeri all'assicurazione in caso di incidente grave con colpa (es se prendi sotto un pedone sulle strisce).


"A meno che tu non abbia la patente A3..."

Vuoi dire che se ho la patente A3 con la moto ripotenziata dal meccanico ma depotenziata a libretto sono comunque in regola? eusa_think.gif
 
13589066
13589066 Inviato: 17 Lug 2012 18:09
 

mclarenroncalli ha scritto:


"A meno che tu non abbia la patente A3..."

Vuoi dire che se ho la patente A3 con la moto ripotenziata dal meccanico ma depotenziata a libretto sono comunque in regola? eusa_think.gif


Purtroppo NO, ne per l'assicurazione ne per le FdO ma l'assicurazione non può rivalersi in modo significativo in caso di incidente e le FdO difficilmente riusciranno a verificare l'effettiva potenza del veicolo. Il discorso non era sull'essere in regola ma sulla gravità dell'usare una moto ripotenziata senza la patente adatta, si rischia di trovarsi metà stipendio pignorato per i prossimi 30 anni.

Detto questo ti consiglio di far aggiornare il libretto quando ripotenzierai la moto.
 
13593647
13593647 Inviato: 18 Lug 2012 22:24
 

mclarenroncalli ha scritto:


Proverò a guardare bene tutti i dettagli dell'assicurazione!

0510_help.gif


Leggere la polizza per bene è sempre utile. Ma tutte le circostanze o clausole citate difficilmente potranno fornire una chiara e univoca risposta a questi quesiti. Teniamo sempre presente che oltre a quanto è scritto sul contratto esistono delle leggi. In particolare il codice civile. Come già citato, gli articoli chiave sono il 1892 e 1893 (molto spesso richiamati anche nel testo delle polizze). In sostanza, se dichiariamo il falso oppure tacciamo particolari a nostra conoscenza che sono influenti per il rischio ci esponiamo a rischi. Per sapere quanto importanti siano questi rischi non basta una vita di esperienza nel mondo delle aule dei tribunali o negli uffici di liquidazione sinistri delle compagnie di assicurazione. Però questi rischi ci sono. Non crediamo che il meccanico ne sappia più di un avvocato o di un liquidatore. Non farebbe il meccanico, se no. Una cosa è certa: è molto ma molto dura per una compagnia rivalersi in caso di sinistro in caso di moto o motorino elaborato o non in regola per aspetti meccanici. Ma il fatto che sia dura non vuole dire che sia impossibile. Ciò detto, ciascuno può fare la sua scelta. Io consiglio sempre di stare sulla retta via, perché in ballo c'è molto. A buon intenditor…..
 
13596339
13596339 Inviato: 19 Lug 2012 18:09
 

andreatrst ha scritto:


Leggere la polizza per bene è sempre utile. Ma tutte le circostanze o clausole citate difficilmente potranno fornire una chiara e univoca risposta a questi quesiti. Teniamo sempre presente che oltre a quanto è scritto sul contratto esistono delle leggi. In particolare il codice civile. Come già citato, gli articoli chiave sono il 1892 e 1893 (molto spesso richiamati anche nel testo delle polizze). In sostanza, se dichiariamo il falso oppure tacciamo particolari a nostra conoscenza che sono influenti per il rischio ci esponiamo a rischi. Per sapere quanto importanti siano questi rischi non basta una vita di esperienza nel mondo delle aule dei tribunali o negli uffici di liquidazione sinistri delle compagnie di assicurazione. Però questi rischi ci sono. Non crediamo che il meccanico ne sappia più di un avvocato o di un liquidatore. Non farebbe il meccanico, se no. Una cosa è certa: è molto ma molto dura per una compagnia rivalersi in caso di sinistro in caso di moto o motorino elaborato o non in regola per aspetti meccanici. Ma il fatto che sia dura non vuole dire che sia impossibile. Ciò detto, ciascuno può fare la sua scelta. Io consiglio sempre di stare sulla retta via, perché in ballo c'è molto. A buon intenditor…..


Condivido in tutto. 0509_up.gif
Però sai, se ci penso che con il mio 50ino sono andato in giro 4anni senza fermi (come tutti, dal resto)... Alla fine la situazione non è così diversa.
Per ora, vi posso dire che 35 cavalli sono più che sufficienti (l'ho ritirata oggi!)
Non vedo il problema di tenerla per 2 anni così 0509_up.gif
E' assurdo però come la maggior parte delle persone della mia età (se non tutte), l'abbiano già ripotenziata....
 
13600810
13600810 Inviato: 20 Lug 2012 20:35
 

mclarenroncalli ha scritto:

Penso che in Italia non ci sia nessuno, ma dico proprio nessuno, che va in giro con 50ini che vanno a velocità di 50 km/h.


Ti sbagli. Io ho guidato per tanti anni un cinquantino che faceva max 40 Km/h. E per alcuni anni anni una 125 a 11 Kw. Ora ho una 600 (completamente originale)
E non sono l'unico. Qualcuno che rispetta le leggi c'è ancora, anche in Italia.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiInformazioni generali sulle assicurazioni

Forums ©