Leggi il Topic


Test Caschi Altroconsumo 2012
13062347
13062347 Inviato: 29 Feb 2012 10:35
Oggetto: Test Caschi Altroconsumo 2012
 
 
13062370
13062370 Inviato: 29 Feb 2012 10:45
 

Qualcuno sa dirmi se l'AGV Grid preso in esame sia uguale all'AGV t-2??
 
13062380
13062380 Inviato: 29 Feb 2012 10:48
 

Penso sia un'ottima cosa questa tendenza di andare a verificare i caschi.

Purtroppo trattandosi di una rivista non può svolgere un lavoro sistematico come Sharp, ma è sempre interessante vedere riscontri oggettivi.
Quello che da anni mi stupisce sono le valutazioni di un signor marchio come Arai, salvo rarissimi casi viene costantemente superato da prodotti ben più economici.

Sono abbonato ad altroconsumo, appena arriva il numero lo leggerò volentieri 0509_up.gif

Lamps!
 
13062399
13062399 Inviato: 29 Feb 2012 10:53
 

Shoei ne esce benissimo, Nolan/X-lite si salva.

Per le altre marche del test, tra le quali la blasonatissima Arai, figure di cacca.

Aspetto di vedere quando i caschi del test saranno testati da Sharp, quante stelle avranno.
Per ora l'unico testato da Sharp è il Suomi Apex che infatti ha avuto solo 3 stelle e lateralmente ha delle brutte zone rosse.
 
13062416
13062416 Inviato: 29 Feb 2012 10:57
 

lalas_89 ha scritto:
Qualcuno sa dirmi se l'AGV Grid preso in esame sia uguale all'AGV t-2??


Direi che e' perfettamente uguale al T2. Credo abbiano cambiato solo il materiale degli interni e forse neanche quello.

Lo dico da possessore di T2

icon_wink.gif
 
13062434
13062434 Inviato: 29 Feb 2012 11:04
 

AlbertoSSP ha scritto:
SAspetto di vedere quando i caschi del test saranno testati da Sharp, quante stelle avranno.
Per ora l'unico testato da Sharp è il Suomi Apex che infatti ha avuto solo 3 stelle e lateralmente ha delle brutte zone rosse.


In realtà ce ne sono già diversi testati da Sharp - Xr 1100 5 stelle, Grex R2 4 stelle, Nolan N85 4 stelle, X Lite X602 4 stelle.
I risultati concordano abbastanza, nel test Sharp l'unico arai a beccare 5 stelle è il vecchio GP5X, per il resto c'é un 4 stelle, ben 5 modelli hanno solo 3 stelle e uno ne ha addirittura 2. icon_rolleyes.gif

Reputo Altroconsumo una rivista seria, si è costruita negli anni una reputazione di tutto rispetto.

Lamps!
 
13062441
13062441 Inviato: 29 Feb 2012 11:07
 

più che altro mi sembra strano che nessun casco abbia preso neanche una valutazione sopra al buono, hanno usato gli stessi valori delle prove ufficiali? (in tal caso ci sarebbe da preoccuparsi parecchio icon_eek.gif )
 
13062443
13062443 Inviato: 29 Feb 2012 11:08
 

Mi sono espresso male, mi riferivo a quelli che non hanno superato il test
"Sono: AGV Grid, Airoh Dragon, Arai Axces, Premier Style, Shark Vision R e Suomy Apex."
Tra questi gli unici ad essere stati testati da Sharp sono l' Apex e il Vision, ma non in versione R.

PS: i 7,5 metri al secondo del test, non sono altro che 27 km/h
 
13062456
13062456 Inviato: 29 Feb 2012 11:12
 

a me preoccupa il risultato di x-lite x602, visto che ho il 701.....sono più o meno gli stessi materiali....tutti e due in fibra... eusa_think.gif

mah....io preferisco i test di sharp...più autorevoli perchè "del campo".
 
13062467
13062467 Inviato: 29 Feb 2012 11:18
 

AlbertoSSP ha scritto:
PS: i 7,5 metri al secondo del test, non sono altro che 27 km/h


Su questo è meglio far finta di non sapere icon_asd.gif
Purtroppo è così, le velocità a cui i caschi proteggono in caso di impatto frontale, nel senso non di striscio come ad esempio battendo per terra in una scivolata, sono molto molto basse.

Lamps!
 
13062496
13062496 Inviato: 29 Feb 2012 11:26
 

L'iniziativa è ottima! soprattutto perchè in materia di caschi è più complicato trovare qualcuno che ne sappia davvero. distinguere tra un Arai da 500 euro e un X-lite che costa la metà, almeno per me, non è cosa facile a prima vista...
permettetemi però una piccola osservazione sul servizio: io ho da quasi un anno un x-602 che nella prova di altroconsumo è stato bocciato, sulla base dei test aggiuntivi, altri 4 punti d'impatto, mentre nella classifica sharp, con test a 32 impatti diversi, ha ottenuto 4 stelle.
ora da possessore di un casco bocciato in un test e promosso nell'altro mi chiedo quale dei due sarà vero??

di seguito per chi fosse curioso il link del test Sharp!
Sharp.direct.gov.uk

doppio_lamp.gif
 
13062500
13062500 Inviato: 29 Feb 2012 11:29
 

sono rimasto veramente sconcertato a vedere il modello “economico” di Arai venire sonoramente bocciato icon_eek.gif
Se si legge l’articolo loro adottano il metodo più restrittivo per la valutazione ( ed effettivamente dovrebbe essere così , visto che gli affidiamo le nostre vite ) mentre le aziende contestano queste valutazioni ( credo che ci siano o ci sono state , querele a carico della rivista )
Comunque rispetto molto queste valutazioni , infatti il mio prossimo casco sarà uno Shoei 0509_up.gif
 
13062785
13062785 Inviato: 29 Feb 2012 12:46
 

Ho acquistato AltroConsumo per anni - in realtà mia madre - e devo dire di aver letto, varie volte, incredibili cavolate.

Aggiungiamo che sono letteralmente perseguitato dalle loro richieste di abbonamento con offerte di paccottiglia da mercatino delle pulci.

Insomma, non penso gran bene della rivista in generale, figurarsi poi quando si avventurano in un campo così delicato e specialistico.

In definitiva sono d'accordo col Direttore di 2 Ruote di cui allego l'articolo che tratta dell'argomento:

Citazione:
Scandali o tutela dei consumatori?
Postato il 2012 in Costume

Mi è arrivata ieri una comunicazione via mail della rivista Altroconsumo, in cui si annuncia la pubblicazione di una loro inchiesta sulla sicurezza dei caschi integrali in vendita in Italia. I risultati in sintesi sono pubblicati sul loro sito, insieme ad una lettera inviata - tra gli altri - al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Direttore Generale per la Motorizzazione con la richiesta di interventi sino al divieto di vendita di questi prodotti definiti “pericolosi”. Infatti, secondo i test effettuati da Altroconsumo, 6 caschi su 10 non hanno risposto ai criteri di omologazione vigenti e, tra i bocciati, troviamo modelli di alcuni marchi considerati universalmente leader di questo settore. Il problema è che nell’articolo sono elencate le prove a cui sono stati sottoposti i caschi incriminati, ma poi vengono esposte le conclusioni finali senza la descrizione e i risultati dei test specifici a cui ogni casco è stato sottoposto.

Per lunga esperienza (e per essermi già occupato di casi simili) so che i test sui caschi sono estremamente complessi e critici, perchè basta la minima imperfezione nelle procedure seguite per ottenere responsi del tutto diversi tra loro. Ritengo quindi che prima di pubblicare, come è accaduto, questa denuncia, sarebbe stato indispensabile ripetere i test pubblicamente, alla presenza di esperti indipendenti ed anche degli esperti delle Case produttrici, per essere assolutamente certi dei risultati ottenuti. Al contrario, la scelta di Altroconsumo di lanciare questa “bomba” (con tanto di lettera/diffida alle autorità competenti, senza che neppure si possa ben verificare come si sono raggiunte queste conclusioni) credo rappresenti solo una forma di scandalismo giornalistico che crea incertezza e confusione, non un elemento di tutela dei consumatori. La sicurezza è importante, importantissima, nel mondo delle due ruote e, di conseguenza, va trattata con tutta la responsabilità, serietà e consapevolezza necessarie, soprattutto quando si tratta dei caschi che rappresentano il cardine delle nostre protezioni.

Che gli attuali criteri di omologazione e le attuali procedure di controllo relative ai caschi vadano aggiornate e rinforzate sono d’accordo, che si usi invece un tema delicato come quello della sicurezza per ottenere visibilità sui media lo trovo invece del tutto inaccettabile.

Insomma, se Altroconsumo voleva davvero tutelare i consumatori avrebbe dovuto realizzare un’inchiesta sulla validità delle attuali procedure di omologazione, sui criteri delle verifiche “post omologazione”, sui buchi e sulle anomalie che si possono annidare nel sistema attuale.

E mi sarebbe anche piaciuto che fossero verificati certi prodotti a marchio di fantasia che vengono venduti un po’ ovunque a prezzo irrisorio. A lanciare invece fango su produttori che hanno fatto della sicurezza - da sempre - la loro missione, invece proprio non ci sto, come non ci sto a far passare il messaggio del tutto falso che è inutile spendere soldi per caschi di marca che poi funzionano come (o addirittura peggio) di quelli che si trovano per pochi euro nei discount!


Per me, per i caschi, c'è solo SHARP e per questo continuerò a comprarmi caschi CABERG... 0509_up.gif
 
13062839
13062839 Inviato: 29 Feb 2012 13:05
 

Io ho un Marushin Tiger 777, casco super economico (pagato 99 euro +10sp) con 5 stelle Sharp.
Mi sarebbe interessato molto saper un altro parere sul mio elmo.
Come mi sarebbe piaciuto veder testato un Bell (marca che ha tutti caschi con 5 stelle), magari l' M1, quello più economico.

Quello poi che non capisco è perchè le varie protezioni CE o i capi di Livello1 e Liv2 vengono testati a velocità maggiori di quelle dei caschi.
Il vestiario, se non ricordo male, viene testato a 50j, cioè 45km/h (livello 1) e a 75j, cioè 110km/h (livello 2), mentre i caschi vengono testati solo a 27km/h...

Io preferirei scorticarmi una coscia piuttosto che rompermi la testa... tie.gif
 
13062937
13062937 Inviato: 29 Feb 2012 13:38
 

ho letto con interesse l'articolo nei giorni scorsi, ma non mi è del tutto chiaro il criterio e la modalità con cui è stato eseguito il test (dal filmino non è che si capisca tanto).
vorrei capire in particolare se han fatto come Sharp che compra 20 caschi dello stesso modello e fa venti crash test in punti diversi, o se hanno usato sempre gli stessi.
e poi: quali sono i "test aggiuntivi" oltre a quelli obbligatori, che alcuni non hanno superato.
 
13063311
13063311 Inviato: 29 Feb 2012 15:20
 

In effetti altroconsumo non è chiaro per quanto riguarda la procedura. Dal filmato, tutt'altro che realistico, sembra che abbiano aggiunto altri 4 punti d'impatto ai 5 previsti dalla normativa. il criterio per definire quest'ultimi è molto vago, per come è spiegato nel filmato sembra abbastanza casuale: divide l'area di protezione del casco in 4 settori e prende un punto per ognuno di essi. Nel filmato, ammesso che i punti aggiuntivi siano davvero quelli indicati, questi sono quasi identici, ovvero molto vicini, ai cinque già previsti e il criterio di scelta sembra anche un pò casuale
 
13063419
13063419 Inviato: 29 Feb 2012 15:43
 

Altroconsumo tutti gli anni pubblica dei test fatti in un laboratorio segreto di cui rifiuta di dire il nome seguendo dei protocolli che non sono mai esattamente gli stessi dell'omologazione ECE:2205 (o ci sono dei "test aggiuntivi", o dei criteri di "qualità globale", o le tolleranze sono diverse, o i test vengono fatti in modo diverso... l'importante è che i risultati non siano direttamente confrontabili).

Invariabilmente in questo modo trovano una mezza dozzina di caschi "pericolosi" e tirano fuori l'articolo ad effetto in cui dicono che l'omologazione ONU ECE:2205 non è sicura e che quei caschi devono essere immediatamente ritirati dal mercato perchè lo dicono loro (il che ovviamente non è possibile, perchè per le leggi italiane e comunitarie fanno fede i test di omologazione e non gli articoli delle riviste). Poi quando qualcuno gli chiede di ripetere i test in pubblico si ricordano che quel giorno non possono venire perchè hanno un altro impegno. rotfl.gif

Detto questo io do sempre a tutti il beneficio del dubbio, e non ho nessun motivo di pensare che Altroconsumo faccia terrorismo psicologico per ottenere maggiore visibilità e incrementare gli abbonamenti 0510_sorriso.gif . Vediamo cosa dicono le case prese di mira, e soprattutto se questa volta Altroconsumo ha voglia di ripetere i test in presenza di testimoni... altrimenti se Altroconsumo dice una cosa e ECE e Sharp ne dicono un'altra io so a chi non credere icon_cool.gif


@lilit: non ci giurerei, ma dal video (che è chiaramente "ispirato" a quello di Sharp) mi pare di avere capito che usano lo stesso casco per tutti i test.. Non so se è così che funziona l'omologazione ECE (personalmente ho i miei dubbi), ma sicuramente non è quello che fa Sharp.


EDIT: giuro che quando ho scritto questo post non mi ero accorto che tra i caschi "pericolosi" c'è anche il mio Arai Axces icon_eek.gif tie.gif tie.gif tie.gif
Vorrà dire che sorveglierò i prezzi, se calano in seguito all'articolo di Altroconsumo forse ne prendo un altro di riserva icon_cool.gif
 
13063493
13063493 Inviato: 29 Feb 2012 16:01
 

lilit ha scritto:
ho letto con interesse l'articolo nei giorni scorsi, ma non mi è del tutto chiaro il criterio e la modalità con cui è stato eseguito il test (dal filmino non è che si capisca tanto).
vorrei capire in particolare se han fatto come Sharp che compra 20 caschi dello stesso modello e fa venti crash test in punti diversi, o se hanno usato sempre gli stessi.
e poi: quali sono i "test aggiuntivi" oltre a quelli obbligatori, che alcuni non hanno superato.


Precisiamo che per ogni modello sono stati testati un minimo di 13 prodotti e che le prove di impatto sono state eseguite su un minimo di 2 campioni per ogni prodotto. Ogni volta che un prodotto non ha superato la prova è stato testato almeno un secondo campione dello stesso tipo di prodotto nelle medesime condizioni (stessa taglia, stesse condizioni di caldo o freddo, stesse superficie di impatto, stessi punti di urto).

0510_saluto.gif
 
13063615
13063615 Inviato: 29 Feb 2012 16:34
 

Ok, sono andato a leggermi tutto l'articolo in pdf scaricabile dalla pagina di altroconsumo.
Per la reputazione e mission della rivista mi sembra strano ed improbabile che abbia sparato un servizio solo per alzare un gran polverone mediatico, ma d'altro canto è vero anche che non cita mai il laboratorio, non mostra i dai ufficiali ma li riporta e, alcuni dei giudizi riportati sono nettamente discordanti con i test Sharp, il mio casco è un esempio, ma non vuol dire che sono di parte! icon_smile.gif
Sulla metodologia, anche se non sono un esperto posso notare, come già detto, che i punti aggiuntivi d'impatto sono quasi identici a quelli previsti dalla normativa dell'omologazione. Mi chiedo come alcuni dei prodotti testati, che sono già stati omologati, e non solo in Italia, non riescano a superare il test di altroconsumo. possibile che una rivista estranea al settore possa fare test più accurati rispetto a quelli dell'omologazione o di Sharp? Senza contare che in effetti la velocità considerata per i test è abbastanza ridicola se si pensa che in città è il limite è quasi il doppio...
Poi certo, scoprire che con quello che costano i caschi la protezione è tutt'altro che garantita..... 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif
 
13063708
13063708 Inviato: 29 Feb 2012 17:05
 

visto che il mio casco è risultato il migliore 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif per me altroconsumo e la rivista migliore 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif

0510_amici.gif va beh dico una cosa seria.

sono daccordo con i dubbi che una simile inchiesta possa suscitare ma anche ai test sharp alcuni blasonatissimi Arai sono stati bocciati o comunque non superavano a pieni voti il test.
altra cosa, anche qualora non fosse vera l'inchiesta, mi sembra assurdo che un semplice test possa far nascere dei dubbi riguardo a dei caschi che hanno come prezzo di partenza i 500 EU (leggasi Arai) e poi per me, seguendo una legge ancestrale, più pago e più il casco è buono quindi non è concepibile, neanche lontananmante, che venga superato da un prodotto spudoratamente di classe economica.
 
13063739
13063739 Inviato: 29 Feb 2012 17:15
 

piciul ha scritto:
seguendo una legge ancestrale, più pago e più il casco è buono


mi viene in mente quella pubblicità dell'auto "solo? volevamo spendere MOLTO di più" icon_asd.gif

purtroppo quello che tu dici non è sempre vero, ma ancora più purtroppo, chi vende e fa i prezzi lo fa pensando a gente che ragiona come te eusa_wall.gif
 
13063754
13063754 Inviato: 29 Feb 2012 17:20
 

piciul ha scritto:
visto che il mio casco è risultato il migliore 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif per me altroconsumo e la rivista migliore 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif

0510_amici.gif va beh dico una cosa seria.

sono daccordo con i dubbi che una simile inchiesta possa suscitare ma anche ai test sharp alcuni blasonatissimi Arai sono stati bocciati o comunque non superavano a pieni voti il test.
altra cosa, anche qualora non fosse vera l'inchiesta, mi sembra assurdo che un semplice test possa far nascere dei dubbi riguardo a dei caschi che hanno come prezzo di partenza i 500 EU (leggasi Arai) e poi per me, seguendo una legge ancestrale, più pago e più il casco è buono quindi non è concepibile, neanche lontananmante, che venga superato da un prodotto spudoratamente di classe economica.


Se il test SHARP ha dimostrato qualcosa è proprio che non è necessario spendere una fortuna per avere un buon casco come non è sufficiente spendere molto per essere sicuri di avere un buon casco. 1110_pat-pat.gif icon_wink.gif
 
13063895
13063895 Inviato: 29 Feb 2012 17:56
 

Per me queste prove non contano proprio nulla tanto se mi pianto a 200 all'ora contro un ostacolo cosa mi serve salvarmi la testa quando tutto il resto e' spappolato??Penserete mica di sopravvivere....

P.s.Io ho sempre avuto caschi Arai...tranne l'ultimo(x-lite 802) ed indosso sempre la tuta ....ma penso che l'unica cosa che ti salvi la vita in moto sia la fortuna....
 
13063900
13063900 Inviato: 29 Feb 2012 17:58
 

piciul ha scritto:
... ... per me, seguendo una legge ancestrale, più pago e più il casco è buono quindi non è concepibile, neanche lontananmante, che venga superato da un prodotto spudoratamente di classe economica.

eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif
Allora le aziende che cercano di avere un prodotto dal prezzo competitivo implementando l'economia di scala, investendo in tecnologia, riducendo i margini, tagliando costi inutili,... sbagliano tutto quanto!
 
13063929
13063929 Inviato: 29 Feb 2012 18:06
 

xzchris ha scritto:
Per me queste prove non contano proprio nulla tanto se mi pianto a 200 all'ora contro un ostacolo cosa mi serve salvarmi la testa quando tutto il resto e' spappolato??Penserete mica di sopravvivere...

P.s.Io ho sempre avuto caschi Arai...tranne l'ultimo(x-lite 802) ed indosso sempre la tuta ....ma penso che l'unica cosa che ti salvi la vita in moto sia la fortuna...

MA COSA VI PASSA PER LA TESTA?

Dai raga, siamo seri.
 
13064042
13064042 Inviato: 29 Feb 2012 18:27
 

Iskander66 ha scritto:


Se il test SHARP ha dimostrato qualcosa è proprio che non è necessario spendere una fortuna per avere un buon casco come non è sufficiente spendere molto per essere sicuri di avere un buon casco. 1110_pat-pat.gif icon_wink.gif


infatti intendevo dire esattamente questo, solo che quando andiamo a comprare qualcosa siamo automaticamente portati a mettere in correlazione il prezzo e la qualità del bene che stiamo acquistando da cui derivail "più pago e più è buono".

@albertossp: ovvio che non sempre è cosi se paghi un certo prezzo è perchè ricevi una certa qualità, però esempi che vanno in direzione opposta te ne posso fare tanti partendo appunto dai caschi Arai, già citati, passando per le felpe Nike che sono in puro materiale sintetico e le paghi uno sproposito o per finire le cucine dell'Ikea che, almeno qui a trieste, costano più di una cucina da un mibilificio.
 
13064076
13064076 Inviato: 29 Feb 2012 18:34
 

Piciul, guarda che nel tuo intervento precedente avevi scritto proprio il contrario:
piciul ha scritto:
... ... per me, seguendo una legge ancestrale, più pago e più il casco è buono quindi non è concepibile, neanche lontananmante, che venga superato da un prodotto spudoratamente di classe economica.

Non ci capisco niente... icon_confused.gif
 
13064128
13064128 Inviato: 29 Feb 2012 18:46
 

Django ha scritto:



@lilit: non ci giurerei, ma dal video (che è chiaramente "ispirato" a quello di Sharp) mi pare di avere capito che usano lo stesso casco per tutti i test.. Non so se è così che funziona l'omologazione ECE (personalmente ho i miei dubbi), ma sicuramente non è quello che fa Sharp.



se così fosse si spiega perchè siano così diversi i risultati finali.

Ultima modifica di lilit il 29 Feb 2012 19:06, modificato 1 volta in totale
 
13064163
13064163 Inviato: 29 Feb 2012 18:53
 

xzchris ha scritto:
Per me queste prove non contano proprio nulla tanto se mi pianto a 200 all'ora contro un ostacolo cosa mi serve salvarmi la testa quando tutto il resto e' spappolato??Penserete mica di sopravvivere....

Vero, a 200 all'ora nessun casco ti può proteggere. Però non è che te l'ha ordinato il medico di andare a 200 all'ora contro un ostacolo... la maggior parte degli impatti avvengono a velocità molto più basse, e in quei casi avere un buon casco in testa può fare decisamente comodo.

Citazione:
P.s.Io ho sempre avuto caschi Arai...tranne l'ultimo(x-lite 802) ed indosso sempre la tuta ....ma penso che l'unica cosa che ti salvi la vita in moto sia la fortuna....

Mah, ci sono anche la prudenza, il buon senso e l'istinto di sopravvivenza. icon_wink.gif
 
13064565
13064565 Inviato: 29 Feb 2012 19:56
 

HGH ha scritto:
AlbertoSSP ha scritto:
PS: i 7,5 metri al secondo del test, non sono altro che 27 km/h


Su questo è meglio far finta di non sapere icon_asd.gif
Purtroppo è così, le velocità a cui i caschi proteggono in caso di impatto frontale, nel senso non di striscio come ad esempio battendo per terra in una scivolata, sono molto molto basse.

Lamps!


non sarà in tema con le moto, ma se paragoniamo i crash test delle auto, negli impatti laterali, contro un palo, la velocità massima a cui vengono eseguiti è di 29km/h, se li facessero a velocità più elevate la macchina si piegherebbe in 2!!!!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 5
Vai a pagina 12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per MototurismoCaschi per Moto e relativi Accessori

Forums ©