Leggi il Topic


euro zero e blocco traffico [considerazioni personali]
673286
673286 Inviato: 22 Set 2006 19:01
Oggetto: euro zero e blocco traffico [considerazioni personali]
 



Vorrei conoscere i pareri di chi abita in lombardia e a Roma sulle proproste di legge per impedire la circolazione alle moto euro zero (quattro tempi)
 
673521
673521 Inviato: 22 Set 2006 20:10
Oggetto: Re: euro zero e blocco traffico [considerazioni personali]
 

lawyer ha scritto:
Vorrei conoscere i pareri di chi abita in lombardia e a Roma sulle proproste di legge per impedire la circolazione alle moto euro zero (quattro tempi)

per me sono una truffa statale in generale i blocchi del traffico.......
 
673539
673539 Inviato: 22 Set 2006 20:14
 

Una manovra per farsi ben volere dai cittadini all'interno del comune che poi sono anche gli elettori del sindaco di quella città... a scapito dei poveri pirla dei piccoli comuni vicini (chi se ne frega... tanto il sindaco non lo eleggono loro...)

Una truffa colossale che fa circolare i mezzi industriali e commerciali anche se non rientrano neanche nella dicitura euro...
 
673769
673769 Inviato: 22 Set 2006 21:11
 

guardate che pure a GENOVA c'è il blocco euro zero!!
da 7 gennaio 07
 
673916
673916 Inviato: 22 Set 2006 21:44
 

xkè a genova mancano il sindaco e i mezzi industriali? icon_twisted.gif
 
673930
673930 Inviato: 22 Set 2006 21:48
 

Teo86x ha scritto:
xkè a genova mancano il sindaco e i mezzi industriali? icon_twisted.gif


non ho capito icon_redface.gif
 
673971
673971 Inviato: 22 Set 2006 22:03
 

Ace ha scritto:
Teo86x ha scritto:
xkè a genova mancano il sindaco e i mezzi industriali? icon_twisted.gif


non ho capito icon_redface.gif



niente stavo scherzando eheh

cmq il blocco ci sarà nella maggior parte delle città
 
674786
674786 Inviato: 23 Set 2006 12:30
 

La solita stronzata atta a farti spendere altri soldi per cambiare mezzo...
 
674836
674836 Inviato: 23 Set 2006 12:52
 

questlog ha scritto:
La solita stronzata atta a farti spendere altri soldi per cambiare mezzo...

si...
ma il mio motorino anche se va da dio quando è freddo sembra uno spruzzatore di borotalco ai concerti..
lo fanno x quello
 
675419
675419 Inviato: 23 Set 2006 16:04
 

saranno proprio i motorini a creare il problema dell'inquinamento....è come andare in uno zoo e per ovviare al problema della quantità di m***a eliminare tutte le formiche... -.-
 
681704
681704 Inviato: 25 Set 2006 18:55
 

Quella delle domeniche ecologiche è una delle più grandi cazzate che i Ministeri ed i Sindaci potessero inventare icon_twisted.gif

E' come voler asciugare l'oceano in una volta sola con il rotolo di carta da cucina, impossibile(!), come impossibile è risolvere i problemi con una domenica ogni 4 mesi di blocco del traffico nelle zone ZTL dalle 10:00 alle 14:00...wow un toccasana!!!

E poi prontamente alle lamentele dei cittadini, i quali spesso esagerano non sopportando niente!, ma in questo caso non hanno tutti i torti, perchè "semplicemente" osservano che la loro auto Euro 1 non può circolare, ma il bus arancione del 1960 scorrazza tutto il giorno per le vie del centro... icon_eek.gif
 
683189
683189 Inviato: 26 Set 2006 8:32
 

è un momo come un altro per avere la coscienza a posto...
 
686975
686975 Inviato: 27 Set 2006 9:22
 

Forse è off topic, ma qualcuno mi sa spiegare cosa cambia effettivamente tra euro 1 e euro 2? Sto per comprare uno scooter nuovo ma non ho le idee molto chiare sull'argomento...
 
687016
687016 Inviato: 27 Set 2006 9:40
 

sono sigle per definire le emissioni del mezzo...

se devi comprare ora un mezzo è meglio che sia ALMENO euro 2 xkè gli euro 0 e 1 dall'anno prox nn potranno circolare in moltissime città italiane.

moltissimi nuovi modelli dall'anno prox lasceranno perdere i 2tempi per elaborare 4tempi euro 4...
 
687028
687028 Inviato: 27 Set 2006 9:46
 

Ma intendi dire che non potranno circolare nei giorni di blocco del traffico (quindi poca roba e qualche domenica) o per periodi più lunghi? Sai ho messo gli occhi su un bell'usato del 2003 ma non sono sicura che sia euro 2...
 
687069
687069 Inviato: 27 Set 2006 10:11
 

Allora, questa mattina ho chiamato la FMI e ho chiesto lumi a riguardo.

Per quanto riguarda Roma, e sottolineo solo Roma, dato che il sindaco non ha ancora legiferato a riguardo potrebbe essere che inizialmente si inizino ad eliminare solo i motori 2 tempi euro zero, e forse più che da tutto l'anello ferroviario solo dal centro. L'FMI si sta muovendo in questo senso ovvero sta protestando col comune, anche perchè: no euro0 = no iscrizioni moto storiche all'FMI = FMI senza un bell'introito.
 
687085
687085 Inviato: 27 Set 2006 10:18
 

atez, in teoria si tratta di blocco effettivo e continuato... si parlava di eliminazione totale di euro 0 e euro 1...

quel che è certo è che questo è l'ultimo anno in cui puoi trovare modelli nuovi 2t xkè i prossimi saranno tutti 4t euro 4... cosa buona per i motori >250 ma un sanno per i <250...

per il blocco dipende cmq dal comune.. sono loro che decidono... magari ti ritroverai a fare un viaggio bologna-milano con un euro 1 e a milano non ti faranno entrare xkè gli euro 1 sono stati banditi... questo tutto in teoria... poi bisogno vedere cosa faranno l'anno prox

88mph mi sembra che le moto storiche possano cicolare cmq se iscritte a quell'ente.. o forse mi sbaglio ed era solo una delle proposte...
 
687109
687109 Inviato: 27 Set 2006 10:30
 

Vi ringrazio molto per le risposte, nel frattempo ho scoperto che quell'usato è un euro 2 e quindi lo prendo e bon.
Comunque trovo estremamente ingiusti questi provvedimenti comunali, tanto per tonare al tema, il mio vecchio scooter non può circolare anche se catalitico mentre il mio vicino spandimerda può farsi una passeggiata col SUV????? icon_eek.gif
 
694500
694500 Inviato: 29 Set 2006 10:27
 

88mph ha scritto:
Allora, questa mattina ho chiamato la FMI e ho chiesto lumi a riguardo.

Per quanto riguarda Roma, e sottolineo solo Roma, dato che il sindaco non ha ancora legiferato a riguardo potrebbe essere che inizialmente si inizino ad eliminare solo i motori 2 tempi euro zero, e forse più che da tutto l'anello ferroviario solo dal centro. L'FMI si sta muovendo in questo senso ovvero sta protestando col comune, anche perchè: no euro0 = no iscrizioni moto storiche all'FMI = FMI senza un bell'introito.


i motorini 2T euro 0 è già da un bel po di tempo che non possono circolare nella ztl e da un mese circa il divieto è stato esteso anche alle moto euro 0 icon_evil.gif

temo che aspetteranno fino a dicembre per legiferare in tal senso fino all'anello ferroviario, vedrete che nel periodo natalizio sforneranno una bella ordinanza sindacale che passerà sotto silenzio e a gennaio ci ritroveremo tutti impossibilitati a circolare liberamente con i nostri "catorci inquinanti" icon_sad.gif
 
695119
695119 Inviato: 29 Set 2006 13:14
 

per il controllo nella ZTL secondo te ti devono fermare o bastano le telecamere, io penso che ti debbano proprio fermare dal momento che le telecamere sono pensate per altri scopi
 
695725
695725 Inviato: 29 Set 2006 15:42
 

88mph ha scritto:
per il controllo nella ZTL secondo te ti devono fermare o bastano le telecamere, io penso che ti debbano proprio fermare dal momento che le telecamere sono pensate per altri scopi


pure secondo me devono per forza fermarti per controllare il libretto, le telecamere controllano le targhe degli autoveicoli senza il permesso mentre le moto sono sempre entrate liberamente (personalmente sono sempre passato con i varchi attivi e non mi è mai arrivato nulla)
 
714101
714101 Inviato: 5 Ott 2006 15:43
 

Io addirittura ho sentito che in Piemonte vogliono bloccare il traffico alle euro 0 dal 1 novembre al 31 marzo...
Come se fossimo noi i responsabili dell'inquinamento invernale... io farei abbassare ai legislatori il riscaldamento dei loro uffici, chissà che magari gli si liquefa il cervello per il troppo caldo...
 
714175
714175 Inviato: 5 Ott 2006 15:57
 

nn è solo in piemonte ma anche in lombardia.

Fermano tutti i motocicli e ciclomotori non catalizzati e tutti i motori diesel euro 1

da novembre al 31 marzo

hanno anche vietato l'uso di oli pesanti usati per il riscaldamento.
 
715180
715180 Inviato: 5 Ott 2006 21:07
 

Ma uno che lavora e si deve spostare con la macchina che fa? Cambia macchina o smette di lavorare? Ma che cazzata! Per fortuna io abito vicino a torino ma in una città vicina e quindi me ne sbatto le palle se nn mi fanno entrare in città con la moto.
Solo mi sembra una stronzata, anche perchè così si distrugge il valore dell'usato e si obbliga la gente a cambiare macchina. A sto punto che le paghi lo stato e ce le cambi gratis =_=''
 
715430
715430 Inviato: 5 Ott 2006 21:52
 

Ma il discorso non vale solo in città, ma nella regione intera...
...o sbaglio???
 
715633
715633 Inviato: 5 Ott 2006 22:32
 

Due parole su pre-Euro 1 (Euro 0), Euro 1, 2, 3 e 4

pre-Euro 1 (Euro 0) indica i veicoli "non catalizzati" a benzina e i veicoli "non ecodiesel": questi veicoli sono stati i primi ad essere colpiti da eventuali provvedimenti di limitazione;

Euro 1: indica le autovetture conformi alla direttiva 91/441 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 93/59. Ha introdotto l’obbligo per la casa costruttrice di montare la marmitta catalitica e di usare l’alimentazione a iniezione. E' entrata in vigore nel 1993.

Euro 2: indica le autovetture conformi alla direttiva 94/12 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 96/69. Normativa che ha richiesto modifiche anche sui diesel, è in vigore dal 1996.

Euro 3: indica i veicoli conformi alla direttiva 98/69. In vigore dal 2000, relativa all'ulteriore diminuzione delle emissioni, è obbligatoria per gli autoveicoli fabbricati dopo il 1 gennaio 2001. Alcune auto potrebbero essere state immatricolate nel 2001 ma fabbricate nel 2000 e quindi prive di EURO 3; alcune case costruttrici hanno anticipato l'obbligo per cui ci sono dei veicoli immatricolati prima del 2001 che rispettano l'EURO 3.

Euro 4: indica i veicoli conformi con la direttiva 98/69B.Obbligatoria dal 1 gennaio 2006. Alcune case costruttrici hanno anticipato l'obbligo per cui ci sono molti veicoli immatricolati prima del 2006 che rispettano l'EURO 4.


Autoveicoli


Le norme
Direttive comunitarie norma EURO 1
91/441 CEE
91/542 CEE punto 6.2.1.A
93/59 CEE


Direttive comunitarie norma EURO 2
91/542 CEE punto 6.2.1.B
94/12 CEE
96/1 CEE
96/44 CEE
96/69 CE
98/77 CE


Direttive comunitarie norma EURO 3
98/69 CE
98/77 CE rif. 98/69 CE
1999/96 CE
1999/102 CE rif. 98/69 CE
2001/1 CE rif. 98/69 CE
2001/27 CE
2001/100 CE A
2002/80 CE A
2003/76 CE A


Direttive comunitarie norma EURO 4

98/69 CE B
98/77 CE rif. 98/69 CE B
1999/96 CE B
1999/102 CE rif. 98/69 CE B
2001/1 CE rif. 98/69 CE B
2001/27 CE B
2001/100 CE B
2002/80 CE B
2003/76 CE B

Nota: il veicolo rientra nella classe di omologazione EURO 4 solo se la Direttiva di riferimento è accompagnata dalla lettera B
Dove guardare sul libretto
Sulla carta di circolazione di nuovo tipo l'indicazione delle direttive riguardanti le emissioni, è riportata alla lettera V.9 (riquadro 2) ed è spesso integrata con ulteriore specifica nel riquadro 3.

Immagine di una carta di circolazione tipo nuovo di un autoveicolo euro 4 (74 kb)

Sulla carta di circolazione di vecchio tipo l'indicazione della normativa comunitaria di riferimento, si trova nel riquadro 2.

Immagine di una carta di circolazione tipo vecchio di un autoveicolo euro 3 (71 kb)

Per le vetture nuove di fabbrica immatricolate tra il 1993 e il 1996, seppure in casi rari, può accadere che sulla carta di circolazione non sia riportata l'annotazione relativa alla direttiva europea di riferimento: in questo caso il veicolo è sicuramente EURO 1, cioè conforme alla direttiva 91/441, perché dal 1° gennaio 1993 potevano essere immatricolati come nuove solo vetture omologate secondo questa direttiva.
Rimane però da verificare l'eventuale conformità ad una direttiva successiva che fa rientrare il veicolo nella categoria EURO 2 o EURO 3: si consiglia a tale riguardo di contattare il locale Ufficio della Motorizzazione Civile (ora denominata Dipartimento dei Trasporti Terrestri) per ottenere i relativi chiarimenti.

Per i veicoli nuovi immatricolati prima del 1992, quando non è annotata sulla carta la dicitura "rispetta la direttiva CEE n.91/441", che comporta l'appartenenza del veicolo alla fascia EURO 1, occorre ugualmente prendere contatto con la Motorizzazione Civile.

Comunque, se la carta di circolazione è interamente compilata a mano, secondo procedure in vigore fino al 1978, si tratta sicuramente di un veicolo "Euro 0".



Motoveicoli e ciclomotori


Le norme
Categoria Euro 1
Ciclomotori e motocicli: conforme alla direttiva 97/24 CE cap. 5


Categoria Euro 2
Ciclomotori: conforme alla direttiva 97/24 CE cap. 5 fase II
Motocicli: direttiva 2002/51/CE fase A


Categoria Euro 3
direttiva 2002/51/CE fase B



Queste informazioni le ho tratte dal sito del comune di prato, se queste sono attendibili, a quanto pare non esiste una normativa euro 4 per le moto.

Comunque mi sa che c'era già un topic simile in materia
Normativa anti-inquinamento [come funziona per le moto]

Per alereato, a quanto ho capito sono i sinndaci a stabilire con ordinanza quali veicoli fare circolare...
 
716046
716046 Inviato: 6 Ott 2006 8:44
 

L'altro giorno ho portato il motorino dal meccanico (x probabile morte definitiva) e cmq mi ha detto che x quanto ne sa lui in Lombardia x ora si parla di blocco solo a Milano e non su tutto il territorio regionale, o quantomento che lui sappia sul territorio di Pavia non ci sarà questo blocco...

Ragazzi ma quand'è che riusciremo a sapere qualcosa di ufficiale e soprattutto dove lo possiamo leggere? Qua da me la polizia municipale non sa assolutamente nulla di questa legge e la motorizzazione li accompagna egregiamente...a chi c***o si deve chiedere?
 
717870
717870 Inviato: 6 Ott 2006 17:10
 

Questa è una classica situazione legislativa all'italiana, gente che decide e non informa nessuno, salvo poi fare delle deroghe ai figli o nipoti propri e degli amici.
C'è qualcuno in questo forum a contatto con la FMI per fare sentire la nostra voce???
Questi rimedi sono palliativi usati per giustificare la poltrona di uno o dell'altro sindaco, solo per dire:"Ecco, io combatto l'inquinamento".
Ecco, mi sono sfogato un po'.
 
717927
717927 Inviato: 6 Ott 2006 17:22
 

questlog ha scritto:
L'altro giorno ho portato il motorino dal meccanico (x probabile morte definitiva) e cmq mi ha detto che x quanto ne sa lui in Lombardia x ora si parla di blocco solo a Milano e non su tutto il territorio regionale, o quantomento che lui sappia sul territorio di Pavia non ci sarà questo blocco...

Ragazzi ma quand'è che riusciremo a sapere qualcosa di ufficiale e soprattutto dove lo possiamo leggere? Qua da me la polizia municipale non sa assolutamente nulla di questa legge e la motorizzazione li accompagna egregiamente...a chi c***o si deve chiedere?


Non si sa niente perchè ancora non si è deciso niente a quanto ho capito. come ho scritto prima l'autorità di riferimento dovrebbe essere il comune quindi prova all'ufficio mobilità (se esiste)
 
718387
718387 Inviato: 6 Ott 2006 19:40
 

credo che se scaricassi un camion di m***a dentro agli uffici "forse" qualcuno si sveglierebbe...il problema dell'Italia è che la maggior parte delle persone che lavorano per lo Stato sono diventate persone-poltrone...anzi culi che scaldano le poltrone e basta...bah...scusate lo sfogo ma è la pura realtà!!!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiNormative Euro, Anti-Inquinamento e Bolli

Forums ©