Leggi il Topic


Stivali dopo incidente [foto]
8623593
8623593 Inviato: 6 Ott 2009 9:42
Oggetto: Stivali dopo incidente [foto]
 



Ciao Ragazzi,

sicuramente avete già sentito parlare di Gionata Nencini

Qualche settimane fa ha fatto un incidente... conseguenze: 10 punti, un gesso al piede destro e vari ematomi... potete vedere di seguito i suoi stivali


immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati




Veramente impressionante!! 0509_lucarelli.gif




saluti


Geo
 
8623633
8623633 Inviato: 6 Ott 2009 9:50
Oggetto: Re: Stivali dopo incidente
 

Geo87 ha scritto:


Qualche settimane fa ha fatto un incidente... conseguenze: 10 punti, un gesso al piede destro e vari ematomi... potete vedere di seguito i suoi stivali


in tre, su una moto e senza casco. Ma che bravi! 0509_down.gif
 
8624554
8624554 Inviato: 6 Ott 2009 12:49
 

si ...ma non ho postato per questo motivo... l'obbiettivo non è criticare la cavolata fatta...ma lo stato dello stivale!!
icon_eek.gif
 
8624735
8624735 Inviato: 6 Ott 2009 13:14
 

be è uno stivale da turismo senza protezioni da quello che vedo...con un'altro stivale gli sarebbe andata sicuramente meglio...
 
8624874
8624874 Inviato: 6 Ott 2009 13:30
 

non so la dinamica dell'incidente, magari se avete il link, ma i miei sidi vertigo dopo una scivolata in pista con qualche capriola a circa 100 km/h sono praticamente nuovi... Forse la qualità non era eccelsa..
 
8626255
8626255 Inviato: 6 Ott 2009 16:22
 

manazz ha scritto:
be è uno stivale da turismo senza protezioni da quello che vedo...con un'altro stivale gli sarebbe andata sicuramente meglio...

Turismo o non turismo gli stivali devono reggere.
Era omologato?
 
8632926
8632926 Inviato: 7 Ott 2009 15:36
 

paulv74 ha scritto:

Turismo o non turismo gli stivali devono reggere.
Era omologato?


questo in linea teorica...ma la foto rende bene l'idea... icon_wink.gif
 
8635351
8635351 Inviato: 7 Ott 2009 20:41
 

Ma non si può fare il giro del mondo in moto con gli stivali da pista...
I Gaerne da turismo sono ottimi poi a seconda della caduta ci si fa male lo stesso, io mi sono rotto la caviglia in pista con gli stivali da motard con tanto di tutore anti-torsione!
 
8635978
8635978 Inviato: 7 Ott 2009 21:46
 

paulv74 ha scritto:

Turismo o non turismo gli stivali devono reggere.
Era omologato?
il problema è che bisognerebbe sapere la dinamica per sapere nel caso quanto hanno retto perchè se è omologato per resistere 10 secondi e uno striscia per 20 oppure gravato dal peso della moto credo che il risultato sia ugualmente quello eusa_wall.gif
 
8636080
8636080 Inviato: 7 Ott 2009 22:03
 

...si bisognerebbe conoscere la dinamica. Io resto scettico altro che scivolata quei stivali sembrano finiti sotto un trattore agricolo sono maciullati. Io dico, sempre una mia supposizione perche fino adesso non mi è capitato, quando si scivola se gli stival si riducono così che per quanto sia turistico o meno sono di pelle durissima cos rimane delle altre parti del corpo..Bho... eusa_think.gif
 
8636106
8636106 Inviato: 7 Ott 2009 22:08
 

motivo in più per usare SEMPRE abbigliamento tecnico
 
8636565
8636565 Inviato: 7 Ott 2009 23:34
 

Se volete leggere la dinamica dell'incidente, ecco il link:

Link a pagina di Partireper.it

Non sto a dire che erano in 3 sulla moto o altro, qui parliamo esclusivamente della resistenza degli stivali e del loro compito, le foto le avete viste, qui potete leggere la dinamica, traete le vostre conclusioni.
 
8637536
8637536 Inviato: 8 Ott 2009 9:42
 

meglio che sia ridotto così lo stivale, piuttosto che la gamba icon_eek.gif

ho letto il racconto dell'incidente icon_neutral.gif
 
8638785
8638785 Inviato: 8 Ott 2009 13:24
 

io mi chiedo se non avesse avuto lo stivale come sarebbe messa la caviglia!
 
8639030
8639030 Inviato: 8 Ott 2009 13:55
 

considerando che essendo stivali turistici hanno un livello di protezione ( poi sarebbe da verificare l'omologazione ) molto basso e che lui dice, andava a 60km/h ( ma a leggere bene quasi sicuramente andava molto più forte!! ), considerando che qualsiasi omologazione è per "some lesser injuries" direi che non mi stupisce troppo vederli conciati in quel modo. Sopratutto perchè cadendo rotolava tra i sassi!

Piccolo OT : sembrerò cattivo... ma in 3, senza casco, oltre il limite, di notte... la moto è meglio se non la usa. A piedi!... come sempre mia modestissima opinione.
 
8640767
8640767 Inviato: 8 Ott 2009 17:54
 

ho letto anche io il resoconto, alla fine non ho capito a quando stesse andando, ma sicuramente la caduta non è stata delle migliori, e già va bene se la racconta icon_wink.gif comunque alla fine le variabili di un incidente sono tantissime, però credo che con un po più di immagini come quelle di questo topic fatte vedere a molti motociclisti (o presunti tali) si potrebbe fare una buona campagna di sensibilizzazione sull'uso dell'abbigliamento tecnico. Potrà sembrare troppo diretta, ma credo che più sia diretta e più sia efficace IMHO
 
8643196
8643196 Inviato: 9 Ott 2009 0:44
 

Quello che mi dispiace è anche quando pensi di essere suffucientmente protetto non lo sei mai...
Pensi di sver fatto un'ottimo affare e poi...superi 2km/h e ti consumi le ossa...
Ho anch'io quel tipo di stivale...e pensavo di essere protetto, sto facendo una riflessione globale anche sugli altri pezzi prottettivi che ho acquistatato...
Poi altra riflessione, argomento gia citato, ne negozi di moto dovrebbero entrare soltanto indumenti certificat e garantiti seriamente...anche perche che senso hanno di esistere "protezioni" omologate per resistere ad una strisciata a 20km/h su asfato, e se sull'asfalto trovi un sasso?
Mio amico soddisfatto di essersi preso un giubbino estivo con protexioni omologate adesso non so che tipo di omologazione ma posso assicurare vai in negozo chiedi e quello propongono, è caduto e si è rotto in più pezzi proprio il gomito, proprio dove c'è la protezione!? e il braccio non tornerà più come prima...
Secondo me la maggior parte di questi indumenti protettivi (e non so quali finche non ci sarà chiarezza) sono prese per il cu..lo eusa_naughty.gif
Aggiugo anche che leggendo sulla rivista di questo mese l'inchiesta sulla resistenza dei caschi fatta in Inghilterra non è neanche vero che ...chi più spende meglio ha...bho
 
8647102
8647102 Inviato: 9 Ott 2009 16:30
 

vanni ha scritto:
Quello che mi dispiace è anche quando pensi di essere suffucientmente protetto non lo sei mai...
Pensi di sver fatto un'ottimo affare e poi...superi 2km/h e ti consumi le ossa...
Ho anch'io quel tipo di stivale...e pensavo di essere protetto, sto facendo una riflessione globale anche sugli altri pezzi prottettivi che ho acquistatato...
Poi altra riflessione, argomento gia citato, ne negozi di moto dovrebbero entrare soltanto indumenti certificat e garantiti seriamente...anche perche che senso hanno di esistere "protezioni" omologate per resistere ad una strisciata a 20km/h su asfato, e se sull'asfalto trovi un sasso?
Mio amico soddisfatto di essersi preso un giubbino estivo con protexioni omologate adesso non so che tipo di omologazione ma posso assicurare vai in negozo chiedi e quello propongono, è caduto e si è rotto in più pezzi proprio il gomito, proprio dove c'è la protezione!? e il braccio non tornerà più come prima...
Secondo me la maggior parte di questi indumenti protettivi (e non so quali finche non ci sarà chiarezza) sono prese per il cu..lo eusa_naughty.gif
Aggiugo anche che leggendo sulla rivista di questo mese l'inchiesta sulla resistenza dei caschi fatta in Inghilterra non è neanche vero che ...chi più spende meglio ha...bho

La maggior parte degli indumenti da te intesi come protettivi, non lo sono; in quanto non omologati.
Gli unici indumenti protettivi sono quelli omologati en 13595 (per le tute, giacche etc.) en 13594 (guanti) en 13534 (stivali). Tutto il resto sono prese per il culo, come hai detto tu.
Purtroppo sul mercato italiano sono praticamente assenti i capi omologati; c'è altresi una diffusa ignoranza (e malafede) tra ditte del settore, giornalisti e venditori,
Giusto per citare delle marche che omologano: Halvarssons (linea "safety"), scott leathers (giacca road airflow), hideout leather, BKSleather.
Un buon articolo di introduzione alle normative europee lo trovi qua: Link a pagina di Motosicurezza.com
 
8649897
8649897 Inviato: 9 Ott 2009 22:05
 

Mi hai fatto un po di chiarezza, il problema sarà reperire i capi 0509_up.gif
 
8661947
8661947 Inviato: 12 Ott 2009 12:48
 

vanni ha scritto:
Quello che mi dispiace è anche quando pensi di essere suffucientmente protetto non lo sei mai...
Pensi di sver fatto un'ottimo affare e poi...superi 2km/h e ti consumi le ossa...
Ho anch'io quel tipo di stivale...e pensavo di essere protetto, sto facendo una riflessione globale anche sugli altri pezzi prottettivi che ho acquistatato...
Poi altra riflessione, argomento gia citato, ne negozi di moto dovrebbero entrare soltanto indumenti certificat e garantiti seriamente...anche perche che senso hanno di esistere "protezioni" omologate per resistere ad una strisciata a 20km/h su asfato, e se sull'asfalto trovi un sasso?
Mio amico soddisfatto di essersi preso un giubbino estivo con protexioni omologate adesso non so che tipo di omologazione ma posso assicurare vai in negozo chiedi e quello propongono, è caduto e si è rotto in più pezzi proprio il gomito, proprio dove c'è la protezione!? e il braccio non tornerà più come prima...
Secondo me la maggior parte di questi indumenti protettivi (e non so quali finche non ci sarà chiarezza) sono prese per il cu..lo eusa_naughty.gif
Aggiugo anche che leggendo sulla rivista di questo mese l'inchiesta sulla resistenza dei caschi fatta in Inghilterra non è neanche vero che ...chi più spende meglio ha...bho


Il problema è che te l'hano venduto come giubbotto prottettivo ed omologato ma omologate sono solo le protezioni quindi il giubbotto non è protettivo!!! Se poi parliamo di cordura allora parliamo di giubbottini per passeggiare in riva al mare e non per andare in moto.

inoltre fai molta attenzione anche ai pochi prootti omologati che trovi dato che esistono 2 livelli di protezione : il primo ( lvl 1 ) per velocità inferiori ai 50 km/h ed il secondo ( lvl 2 )per velocità superiori.
Pensa che in Italia producono una TUTA intera con inserti in titanio... lvl 1!... la vuoi chiamare presa per il culo?.... Lo è!

Comunque spende meglio chi sa quello che compra. Spendere di più spesso coincide col prendere una fregatura più grossa. Vale per qualsiasi prodotto di qualsiasi provenienza.
Nello stesso tempo spendere di meno non vuol dire spendere meglio ed essere più furbi.
 
8697980
8697980 Inviato: 18 Ott 2009 9:46
 

Certamente avrete notato che nessuna rivista blasonata, tranne una minore, parla di omologazioni. Neanche una riga in numeri e numeri.
E le stesse riviste spacciano paginate di pubblicità occulta definendo 'Capi sicuri e preziosi come gioielli' dei giubbini di cui non è possibile conoscere la vera protettivià in quanto non omologati.
 
8709184
8709184 Inviato: 20 Ott 2009 9:34
Oggetto: stivali distrutti
 

ma cosa gli è andato addosso per conciarlo in quel modo? e la transalp?
papik
 
8709255
8709255 Inviato: 20 Ott 2009 9:55
 

Noi, nella maggior parte dei casi, anche avendo addosso tutto e avendo speso molto, crediamo di essere protetti, ma in realtà lo siamo pochissimo.

Di giornali e giornalisti non ci si può fidare proprio. 0509_down.gif 0509_down.gif 0509_down.gif

I negozi andranno avanti a proporre materiali scadenti (ma di gran marca) perchè per pigrizia non fanno ricerche e per timore di non vendere non innovano i loro fornitori e i loro prodotti.

L'esempio è nei caschi. L'Agenzia inglese Sharp sta facendo chiarezza, ma i negozianti non ne vogliono sapere: ti continuano a proporre come migliori quelli che lo sono SOLO per "leggenda metropolitana".

Un buon sistema per cambiare le cose siamo noi acquirenti: per i caschi ad es. dovremmo comprare in massa solo modelli 5 stelle Sharp (ci sono di tutti i prezzi e di molte marche), rifiutando qualsiasi altra proposta.

Per gli altri prodotti, sarebbe il caso che nascessero agenzie tipo Sharp (meglio in Inghilterra che in Italia...). 0510_saluto.gif
 
8709411
8709411 Inviato: 20 Ott 2009 10:27
 

gli è andata sin troppo bene a lui...poracce le amiche. Comunque a 60 su una strada con i sassi ed un autobus che ti viene in senso contrario, usando i vetri del tosaerba delle lenti....ma c'è una scuola speciale x diventare così geni? doppio_lamp.gif
 
8709437
8709437 Inviato: 20 Ott 2009 10:32
 

Anche se volevi postare la foto delle condizioni dello stivale dopo l'incidente, non condivido il fatto di essere su in tre su un transalp, per quanto tu fossi prudente... ma stiamo scherzando?
 
8710744
8710744 Inviato: 20 Ott 2009 14:03
 

teky ha scritto:
Anche se volevi postare la foto delle condizioni dello stivale dopo l'incidente, non condivido il fatto di essere su in tre su un transalp, per quanto tu fossi prudente... ma stiamo scherzando?


tutte queste cose a Gionata gliele diremo in parecchi quando torna dal suo giro del mondo.... e se davvero gli han sequestrato la moto mi sa che l'evento sarà a breve....
 
8712166
8712166 Inviato: 20 Ott 2009 17:26
 

gattomammone ha scritto:
Un buon sistema per cambiare le cose siamo noi acquirenti: per i caschi ad es. dovremmo comprare in massa solo modelli 5 stelle Sharp (ci sono di tutti i prezzi e di molte marche), rifiutando qualsiasi altra proposta.


Per ogni motociclista che si informa e prende un 5 stelle Sharp, ce ne sono 99 che si accattano il Momo Design o qualsiasi altro casco fighetto, magari un Arai da 1000 euri (2-3 stelle Sharp) per sfoggiarlo al bar di paese.

Il problema è alla base:

- il 99% dei centauri passa alle due ruote per esigenze di spostamento invece che per passione;
- se non è la passione a spingerti difficilmente ti informi più di tanto;
- se non ti informi compri giusto quello che la legge ti obbliga a comprare e quello di cui non puoi fare a meno basandoti su parametri secondari (guanti caldi, casco fico con interfono, giacca impermeabile, consigli dei commessi... tutto senza filarti il fattore protezione);
- se la richiesta del 99% dei motociclisti è questa, il mercato si adegua e non offre nulla di diverso.

Avoja a fare crociate sui forum... quel 99% di fruitori delle 2 ruote che non si informa non leggerà mai quello che scriviamo, se non per caso; i media e le riviste non danno rilievo all'argomento per non pestare i piedi alle grosse ditte. Sarò pessimista, ma per me non ci sono molte possibilità di cambiare le cose se non con qualche legge che renda obbligatoria l'omologazione o l'uso di certi capi.
 
8713207
8713207 Inviato: 20 Ott 2009 19:30
 

Anch'io spero che l'abbigliamento omologato si diffonda nei negozi e nelle strade.

Ma non illudiamoci che questo ci possa rendere invincibili.
E' molto più importante il nostro modo di guidare e il nostro approccio alla strada!
0509_up.gif
 
8713753
8713753 Inviato: 20 Ott 2009 20:28
 

l'abbigliamento, anche se omologato, non rende certo immortali.

ad andare in tre su una moto, in una strada sterrata..... bè direi che gli è andata di lusso!
 
8714572
8714572 Inviato: 20 Ott 2009 21:59
 

Sicuramente li aveva le sue colpe ma di quel cretino che andava contromano senza luci???

Se anzichè la moto con tre cristiani a bordo avesse trovato un'auto con passeggero e cintura allacciata????

I vivo in Friuli e proprio oggi sono andato a Udine (stranamente in auto) faccio circa 40 Km per tornare a casa per strada dopo le 19.00 (buio pesto oggi) in piena campagna ho risciato di beccarne 4 di questi cogli.ni che non spendono 10€ per comprarsi una lampadina.
4 in 40Km una media di uno ogni 10Km.
E se prendi in pieno uno di questi ti sei ripulito perchè indipendentemente da come andavi tutti puntano il dito su di te.
Come adesso state facendo con Gionata.

Premetto che io metto sempre casco guanti e giacca quando vado in moto. Ed è giusto così.

Ma se fosse stato da solo e con il casco cosa cambiava?????

Sicuramente avrebbe avuto meno danni ma la moto la sequestravano comunque.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©