Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Aiuto cerco spiegazioni su catene passo 520
346345
346345 Inviato: 13 Mag 2006 21:57
Oggetto: Aiuto cerco spiegazioni su catene passo 520
 



Sulla mia r1 ho modificato la corona con +due denti ma passo e' rimasto 530 cosa cambia se ivece metto un passo 520 che miglioramenti ne trarrei?
Non cio' capito un tubo co' sto' passo!?!? Fate luce sulla mia ignoranza! icon_mad.gif icon_mad.gif icon_evil.gif
 
346444
346444 Inviato: 14 Mag 2006 0:00
Oggetto: Re: Aiuto cerco spiegazioni su passo 520
 

birillo75 ha scritto:
Sulla mia r1 ho modificato la corona con +due denti ma passo e' rimasto 530 cosa cambia se ivece metto un passo 520 che miglioramenti ne trarrei?
Non cio' capito un tubo co' sto' passo!?!? Fate luce sulla mia ignoranza!


la differenza sostanziale tra i due passi indicati risiede nella diversa larghezza interna del rullo:

- 1/4" per la 520 (mm 6,35)
- 3/8" per la 530 (mm 9,53)

le 520 sono le catene che si montano per l'utilizzo sportivo in quanto nettamente più leggere e vanno accoppiate ad ingranaggi più sottili
non è quindi possibile montare una 520, al posto di una 530, senza sostituire anche corona e pignone.

i miglioramenti, ammesso che siano avvertibili, sono legati alla minore inerzia di una catena più leggera, con vantaggi per accelerazione, frenata e lavoro della sospensione posteriore.
nel caso di catene SENZA O-ring, si ottiene anche una scorrevolezza sensibilmente migliore (minor attrito) al costo di una manutenzione più assidua.

ci sono poi altre differenze sia nell'ambito delle 520 che delle 530 e sono identificate dalla sigla che segue l'indicazione del passo (ORN, ORS, ORH, ORD oppure EBXL, RS3, RX3, RL nel caso di catene SENZA O-ring)
 
346772
346772 Inviato: 14 Mag 2006 11:24
 

queste in pratica sono le catene più strette che mangiano meno cavalli? sentivo dire che mettendo una catena del genere "arriveranno" un bel pò di cavalli in più alla ruota, è vero o è esagerato?

Sentivo cose del tipo che la catena originale mangia circa 12/13 cv rispetto a quelli calcolati all'albero mentre quella ne mangierà 6/7, cazzata? icon_lol.gif
 
346798
346798 Inviato: 14 Mag 2006 11:37
Oggetto: Re: Aiuto cerco spiegazioni su passo 520
 

de_corsa ha scritto:
i miglioramenti, ammesso che siano avvertibili, sono legati alla minore inerzia di una catena più leggera, con vantaggi per accelerazione, frenata e lavoro della sospensione posteriore.


aiaiai... de_corsa che confonde peso e massa icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif
scherzo... ma sei stato proprio tu a richiamarmi all'ordine... è la massa che fa cambiare l'inerzia... il peso è solo una conseguenza della gravità icon_wink.gif hehehe icon_lol.gif
 
346827
346827 Inviato: 14 Mag 2006 11:52
 

GioR6 ha scritto:
queste in pratica sono le catene più strette che mangiano meno cavalli? sentivo dire che mettendo una catena del genere "arriveranno" un bel pò di cavalli in più alla ruota, è vero o è esagerato?

Sentivo cose del tipo che la catena originale mangia circa 12/13 cv rispetto a quelli calcolati all'albero mentre quella ne mangierà 6/7, cazzata? icon_lol.gif


Credo che 6cv di differenza siano un pò tantini... ma tant'è che per 3-4cv farei anch'io...il passo!

Però chiedo a chi se ne intende più di me di catene:

Robustezza sufficente per potenze robuste? (diciamo >200cv)

In alcuni circuiti ho visto il ...risultato di alcune corone in ergal... denti smussati per il "troppo tiro" delle moto, ma mi è stato detto che forse si trattava di marca (e di conseguenza) e di materiale scadente!

Ci sarà insomma questo rischio che uno spenda (non poco) per corona catena e pignone e poi si ritrovi a piedi dopo qualche sollecitazione di troppo?

La differenza tra le catene o-ring e quelle senza? (A livello di assorbimento di potenza, di scorrevolezza, di manutenzione, robustezza...ecc..)

P.s. io vorrei (in netta contro tendenza) allungare i rapporti... in quanto aumentando (considerevolmente i cv) vorrei poter gestire meglio l'arco di utilizzazione del propulsore...a questo punto, visto che avrei la possibilità di effettuare questa operazione sia mettendo un paio di denti in meno sulla corona, sia aggiungendone uno sul pignone, ho sentito dire che la misura del pignone è al limite (nel senso che è quasi troppo piccolo per le sollecitazioni che deve subire) ... migliorerei la cosa mettendo il dente in più sul pignone?

Grazie! icon_wink.gif

(Ps qualcuno sa ogni quanto dovrebbe esser cambiata la triade corona-catena-pignone e quanto...circa... comporti l'abbattimento di prestazioni girare con la suddetta usurata?)
 
348251
348251 Inviato: 15 Mag 2006 11:48
 

jacktornese ha scritto:
GioR6 ha scritto:
queste in pratica sono le catene più strette che mangiano meno cavalli? sentivo dire che mettendo una catena del genere "arriveranno" un bel pò di cavalli in più alla ruota, è vero o è esagerato?

Sentivo cose del tipo che la catena originale mangia circa 12/13 cv rispetto a quelli calcolati all'albero mentre quella ne mangierà 6/7, cazzata? icon_lol.gif


Credo che 6cv di differenza siano un pò tantini... ma tant'è che per 3-4cv farei anch'io...il passo!

Però chiedo a chi se ne intende più di me di catene:

Robustezza sufficente per potenze robuste? (diciamo >200cv)

In alcuni circuiti ho visto il ...risultato di alcune corone in ergal... denti smussati per il "troppo tiro" delle moto, ma mi è stato detto che forse si trattava di marca (e di conseguenza) e di materiale scadente!

Ci sarà insomma questo rischio che uno spenda (non poco) per corona catena e pignone e poi si ritrovi a piedi dopo qualche sollecitazione di troppo?

La differenza tra le catene o-ring e quelle senza? (A livello di assorbimento di potenza, di scorrevolezza, di manutenzione, robustezza...ecc..)

P.s. io vorrei (in netta contro tendenza) allungare i rapporti... in quanto aumentando (considerevolmente i cv) vorrei poter gestire meglio l'arco di utilizzazione del propulsore...a questo punto, visto che avrei la possibilità di effettuare questa operazione sia mettendo un paio di denti in meno sulla corona, sia aggiungendone uno sul pignone, ho sentito dire che la misura del pignone è al limite (nel senso che è quasi troppo piccolo per le sollecitazioni che deve subire) ... migliorerei la cosa mettendo il dente in più sul pignone?

Grazie! icon_wink.gif

(Ps qualcuno sa ogni quanto dovrebbe esser cambiata la triade corona-catena-pignone e quanto...circa... comporti l'abbattimento di prestazioni girare con la suddetta usurata?)


che domandine da poco che fa jackt...
...e a chi sarebbero dirette?

icon_confused.gif

vediamo un pò che cosa ne penso io, in sintesi e nell'ordine...:

- siccome nulla si crea e nulla si distrugge, se c'è un assorbimento di potenza, per maggior attrito, da parte di un qualsiasi organo meccanico questo non può che tradursi in calore.
e per sapere quanta energia assorbe in più una catena rispetto ad un'altra non resta che misurarne la differenza di temperatura a parità di potenza trasmessa nell'unità di tempo... icon_biggrin.gif
se proprio volete saperlo, di sicuro (a occhio) non supera il mezzo cavallo.
e considerando che mezzo CV equivale a 316Kcal... fatevi un pò i conti icon_biggrin.gif
(e ricordatevi che il calore accumulabile dipende dalla natura del materiale, dalla sua massa, dalla temperara, dalla superficie radiante, dalla quantità e dalla natura del fluido di raffreddamento noonché dalla sua velocità, ecc...: insomma divertitevi!)

- la capacità di trasmettere potenza, da parte di una catena non dipende dalla sua larghezza totale!
se ci pensate un momento la larghezza di una catena è fortemente condizionata dalla larghezza dei rulli. e non sono questi l'anello debole... della catena!!
la differenza risiede nella sezione delle maglie, caratteristica che non è individuata dalla misura numerica del passo ma dalla sigla che segue il numero.
per cui una 530ORS ha le maglie dello stesso identico spessore di una 520ORS oppure ORD (mm2,20)
mentre una 530ORP sarà ben più robusta, con i suoi 2,60mm maglia.
senza prescindere da questo, i carichi di rottura (e quindi la capacità di trasmettere potenza) sono dichiarati dalle Case per ogni catena.
ad esempio una 520ORS si rompe sottoposta alla trazione di 33.400Kg
lo stesso identico carico di una 530ORS...
ecc. ecc.

- le corone in ergal (che non è altro che alluminio legato) sono da utilizzare per le competizioni, avvantaggiandosi della loro leggerezza.
su strada meglio l'acciaio Fe45... (l'attuale Fe460, ma io sono all'antica...)

- le catene O-ring... ma che domande fai? come se tu non conoscessi le risposte! ok, va bè diamo le risposte a scopo didattico per i giovanotti.
velocemente:
- le catene o-ring (o x-ring) hanno il lubrificante sigillato da due guarnizioni di gomma. le guarnizioni di gomma sono causa di un certo attrito nel momento in cui le maglie subiscono uno relativo spostamento angolare.
alle catene convenzionali si deve provvedere di continuo al rinnovo delle lubrificazione interna (tra rullo e perno: quella più importante) visto che è "a perdere"
tutto qui, per il resto rimando ad altri post&topic icon_wink.gif
....che fatica, che fatica!

- nello studio della meccanica, un dettame accademico raccomanda di non utilizzare ruote dentate per catene di numero inferiore ai 17 denti, se proprio non se ne può fare a meno...

- il gruppo secondaria (gergo tecnico, le triadi lasciale in Cina... icon_lol.gif ) si sostituisce...
...ogni volta che ce n'è bisogno
icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif

...nel senso che quando si crea un'eccessiva difformità di passo non è più in grado di svolgere un corretto lavoro.
(usurandosi, una catena allunga il suo passo effettivo mentre i relativi ingranaggi l'accorciano!)
a seconda di qualità, lavoro compiuto (CV/h) e manutenzione ho visto durare i gruppi moto da 20.000 (anche meno a qualche sconsiderato pazzo...) a 100.000Km! quindi non c'è un valore standard che posso indicare!


icon_confused.gif che stress
e che fatica.
 
348270
348270 Inviato: 15 Mag 2006 12:03
 

Citazione:
che domandine da poco che fa jackt...
...e a chi sarebbero dirette?


icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif Mah... UNO a caso... icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif



Citazione:
le corone in ergal (che non è altro che alluminio legato) sono da utilizzare per le competizioni, avvantaggiandosi della loro leggerezza.
su strada meglio l'acciaio Fe45... (l'attuale Fe460, ma io sono all'antica...)


Ma a te è mai risultata la rottura e/o smussatura dei denti ?? Io ho visto smontata una corona in ergal colorata che avevai denti dritti diventati... elicoidali! icon_lol.gif


Citazione:
- le catene O-ring... ma che domande fai? come se tu non conoscessi le risposte! ok, va bè diamo le risposte a scopo didattico per i giovanotti.
velocemente:


No ti confesso... (e sono lieto così di entrare di diritto nel gruppo "giovanotti" icon_lol.gif icon_lol.gif ).. la mia preparazione autodidatta, seppur coadiuvata da molte letture a posteriori...mi lascia parecchi "buchi" considera poi che io sono un "motorista" più che un "telaista"!! icon_lol.gif Inoltre ai miei tempi tutti sti ring non c'erano (ma esiste ancora l'aggeggio per "snocciolare" i perni delle catene ed aprirle? icon_lol.gif icon_lol.gif O oggi si usa il...laser? icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif )


Citazione:
- nello studio della meccanica, un dettame accademico raccomanda di non utilizzare ruote dentate per catene di numero inferiore ai 17 denti, se proprio non se ne può fare a meno...


In effetti l'avevo sentita anch'io questa... è proprio incoraggiato da questo che metterei un dente in più al pignone icon_wink.gif

Grazie comunque! A nome di tutti i piccoli Mc Giver che popolano questo forum! icon_wink.gif
 
348372
348372 Inviato: 15 Mag 2006 12:52
 

jacktornese ha scritto:
Ma a te è mai risultata la rottura e/o smussatura dei denti ?? Io ho visto smontata una corona in ergal colorata che avevai denti dritti diventati... elicoidali!...


a me personalmente MAI

però nel museo degli orrori (dei miei clienti) ho visto perfino corone in acciaio combinate così!!

la difformità di passo che si viene a creare con l'usura costringe la catena a funzionare in una parte più alta (e non "fisiologica") del dente, per cui si assiste a fenomeni del genere che più che addossarli al materiale... vanno ascritti a eccessiva usura, mancata manutenzione&Co

in definitiva è possibile utilizzare le corone in ergal senza tema di rotture SE si usano in maniera razionale. in caso contrario mostreranno ovviamente i loro limiti ben prima di quelle in acciaio.


NOTA: ma si che esistono sempre gli smaglia (e ribatti) catena! la differenza è che, lavorando sulle o/x-ring s'interpongono delle apposite mollettine di spessoramento che preservano i gommini dallo schiacciamento (il laser li farebbe evaporare... icon_lol.gif icon_lol.gif )
 
10588670
10588670 Inviato: 16 Set 2010 9:50
Oggetto: Re: Aiuto cerco spiegazioni su passo 520
 

de_corsa ha scritto:


la differenza sostanziale tra i due passi indicati risiede nella diversa larghezza interna del rullo:

- 1/4" per la 520 (mm 6,35)
- 3/8" per la 530 (mm 9,53)

le 520 sono le catene che si montano per l'utilizzo sportivo in quanto nettamente più leggere e vanno accoppiate ad ingranaggi più sottili
non è quindi possibile montare una 520, al posto di una 530, senza sostituire anche corona e pignone.

i miglioramenti, ammesso che siano avvertibili, sono legati alla minore inerzia di una catena più leggera, con vantaggi per accelerazione, frenata e lavoro della sospensione posteriore.
nel caso di catene SENZA O-ring, si ottiene anche una scorrevolezza sensibilmente migliore (minor attrito) al costo di una manutenzione più assidua.

ci sono poi altre differenze sia nell'ambito delle 520 che delle 530 e sono identificate dalla sigla che segue l'indicazione del passo (ORN, ORS, ORH, ORD oppure EBXL, RS3, RX3, RL nel caso di catene SENZA O-ring)


Ed il passo 525 che larghezza interna del rullo ha ?
 
10588724
10588724 Inviato: 16 Set 2010 10:02
Oggetto: Re: Aiuto cerco spiegazioni su passo 520
 

Kangurello ha scritto:


Ed il passo 525 che larghezza interna del rullo ha ?


5/16" ovvero 7,95mm
 
10588878
10588878 Inviato: 16 Set 2010 10:39
Oggetto: Re: Aiuto cerco spiegazioni su passo 520
 

de_corsa ha scritto:


5/16" ovvero 7,95mm



0509_up.gif
 
10602037
10602037 Inviato: 18 Set 2010 10:51
 

A parità di uso, condizioni meterelogiche, sforzi ecc...

quanyo dite in percentuale che un KIT 520 duri meno rispetto ad un 525-530?

CIao
 
10602916
10602916 Inviato: 18 Set 2010 13:31
 

narnonet ha scritto:
A parità di uso, condizioni meterelogiche, sforzi ecc...

quanyo dite in percentuale che un KIT 520 duri meno rispetto ad un 525-530?

CIao


è una differenza apprezzabile più in base al tipo di catena (basic, "professionale", "rinforzata", con O-ring, ecc.) che secondo la misura indicativa

ad esempio, le "professional" della Regina hanno delle maglie spesse 2.00mm per tutt'e tre le misure citate
ma la 520 "reinforced" (135RH) ha maglie spesse 2,20mm e lo stesso carico di rottura di una 530RS!!
mentre nella linea O-ring le stesse misure sono realizzate con maglie spesse fino a 2,60mm

se poi si passa da una marca all'altra si deve anche tener conto dell'esecuzione e dei materiali impiegati.
ad esempio, le catene della Tsubaki (O.E.M. Yamaha, ecc.) sembrano durare mediamente più delle altre.
ho provato invece delle catene della Braking (o almeno diffuse dalla Braking) che hanno un allungamento iniziale (un po' è fisiologico, troppo non lo è) spaventoso ma alla fine vanno abbastanza bene per il motocross ed altri usi non troppo protratti nel tempo.

quindi è molto difficile rispondere alla tua domanda a meno di non fare un confronto pratico a prità di condizioni tra due specifiche catene.
 
10603653
10603653 Inviato: 18 Set 2010 15:28
 

de_corsa ha scritto:


è una differenza apprezzabile più in base al tipo di catena (basic, "professionale", "rinforzata", con O-ring, ecc.) che secondo la misura indicativa

ad esempio, le "professional" della Regina hanno delle maglie spesse 2.00mm per tutt'e tre le misure citate
ma la 520 "reinforced" (135RH) ha maglie spesse 2,20mm e lo stesso carico di rottura di una 530RS!!
mentre nella linea O-ring le stesse misure sono realizzate con maglie spesse fino a 2,60mm

se poi si passa da una marca all'altra si deve anche tener conto dell'esecuzione e dei materiali impiegati.
ad esempio, le catene della Tsubaki (O.E.M. Yamaha, ecc.) sembrano durare mediamente più delle altre.
ho provato invece delle catene della Braking (o almeno diffuse dalla Braking) che hanno un allungamento iniziale (un po' è fisiologico, troppo non lo è) spaventoso ma alla fine vanno abbastanza bene per il motocross ed altri usi non troppo protratti nel tempo.

quindi è molto difficile rispondere alla tua domanda a meno di non fare un confronto pratico a prità di condizioni tra due specifiche catene.


Azz... sta storia dei modelli (basic, "professionale", "rinforzata", con O-ring, ecc.) non la sapevo...

mi sa che appena ho qualche soldo da spendere vado a cambiare la mia in una 520 però di quelle belle che non si sbragano subito! 0509_doppio_ok.gif

CIao
 
10899670
10899670 Inviato: 7 Nov 2010 9:43
 

topic decisamente interessante 0509_up.gif

pongo anche io la mia domanda...

tra un po' dovrò cambiare il gruppo trasmissione della mia cbr 600 f, 16/46 originale e circa 110 cavalli all'albero

quando ho preso la moto (usata) c'era un dente in più sulla corona (16/47 quindi). al primo tagliando fatto da me (circa 27000km) ho sostituito il gruppo trasmissione e rimesso i rapporti originali.

tra un po' dovrò cambiare di nuovo, ed ero indirizzato a rimettere uno o due denti in più sulla corona per dare un po' di brio in basso a questa 4 cilindri che sotto i 7000giri è davvero spompata

considerando le potenze in gioco (circa 100cv all'albero, come detto) e la mia guida abbastanza calma, posso montare senza problemi un kit 520 contro il 525 di default per risparmiare un po' di peso in sicurezza?

inoltre.... il passaggio da una kit all'altro, mantenendo lo stesso rapporto denti pignone corona, è davvero così avvertibile? cioè il solo passare a 520 da 525 "si sente"?

grazie mille

lamps
 
10899774
10899774 Inviato: 7 Nov 2010 10:33
 

Di norma con una trasmissione 520 rispetto ad una 525 puoi prendere si è no 1Cavalluccio perchè ha dimensioni minori, minore peso, minore attrito...
però d contro durano alla fin fine meno meno di un 525...

Poi dipende sempre da come usi la moto, da come tieni pulita ed ingrassata la catena ecc...

Per farti un esempio la mia catena 525 originale ha già 33.000 ma è in ottimo stato, tutti i mesi la pulisco e la ingrasso, ed in più non sono uno che mette alla frusta la moto ogni weekend...

C'è invece chi magari dopo 15.000-20.000 l'ha già cambiata...

dipende quindi da molti fattori la durata della trasmissione.

comunque passando da 525 a 520 un piccolo miglioramento c'è, ma roba da non essere avvertibile se non tramite l'uso di un banco prova

Ciao
 
10899785
10899785 Inviato: 7 Nov 2010 10:36
 

la vecchia trasmissione è stata cambiata a 27.000 chilometri
questa la cambierò +o- a 25000

la mia questione è se con una manutenzione abbastanza curata risucirò a fare in sicurezza 25/30 000 chilometri con una trasmission 520
 
10899880
10899880 Inviato: 7 Nov 2010 11:01
 

hfish ha scritto:
la vecchia trasmissione è stata cambiata a 27.000 chilometri
questa la cambierò +o- a 25000

la mia questione è se con una manutenzione abbastanza curata risucirò a fare in sicurezza 25/30 000 chilometri con una trasmission 520


se hai fatto 27.000 con l'originale secondo me con la 520 ne fai sicuramente di meno anche se la tieni curata

Ciao
 
10899922
10899922 Inviato: 7 Nov 2010 11:10
 

ho preso la moto che aveva 22 mila km e passa, quindi per il primo kit trasmissione non ho colpe icon_razz.gif

per il secondo sta durando meno di quanto pensassi (pensavo di farci 30000 km) in quanto un meccanico idiota mi ha lavato la catena con la benzina rovinando gli or
 
10900441
10900441 Inviato: 7 Nov 2010 13:06
 

hfish ha scritto:
ho preso la moto che aveva 22 mila km e passa, quindi per il primo kit trasmissione non ho colpe icon_razz.gif

per il secondo sta durando meno di quanto pensassi (pensavo di farci 30000 km) in quanto un meccanico idiota mi ha lavato la catena con la benzina rovinando gli or


Io uso il petrolio bianco per lavarla completamente
E poi una bella dose di grasso spray specifico

Ciao
 
10901021
10901021 Inviato: 7 Nov 2010 14:42
 

la 520 con xring serie rinforzata di EK sulla mia 1000 dura 8000 km dopo è finita, mentre la 530 serie pesante 20.000 km fatevi il calcolo di quanto costa di più.....

certo che una 520 di una serie buona su un motore poco cattivo (100cv con coppia di 70nm) dura anch'essa sui 15.000, quindi accetabilissimo.
 
10902435
10902435 Inviato: 7 Nov 2010 19:04
 

alexss ha scritto:
la 520 con xring serie rinforzata di EK sulla mia 1000 dura 8000 km dopo è finita, mentre la 530 serie pesante 20.000 km fatevi il calcolo di quanto costa di più.....

certo che una 520 di una serie buona su un motore poco cattivo (100cv con coppia di 70nm) dura anch'essa sui 15.000, quindi accetabilissimo.


Ollapeppa.... 8000Km...

Va beh che la mia originale è durata 33.0000 e penso vada avanti ancora un pò... quindi la 520, se dovessi montarla, penso che almeno i 15.000 riesca a vederli

Ciao
 
10904924
10904924 Inviato: 8 Nov 2010 8:55
 

diciamo0 che il consumo è un pò esponenziale, nel senso che aumentando del doppio gli sforzi, non si aumenta il doppio il consumo, ma si triplica, tanto per fare un esempio.

comunque la cosa che usura di più le catene è l'irregolarità del tiro e la forza del tiro, quindi più un motore ha potenza e meno è frazionato e più il consumo è elevato.....

i motori piccoli che girano molto quindi usurano di meno le catene.

tu col ktm duke 990 ci hai fatto 33.000 km? sei stato bravo, si vede che non ci dai sempre di accelerazioni bruciasemaforo... forse una 520 ti dura 15.000 sul serio, però se fossi in te mi rispamierei i soldi e ci metterei quella originale, tanto col motore tuo non hai bisogno di minore inerzia........
 
10905601
10905601 Inviato: 8 Nov 2010 12:10
 

alexss ha scritto:
tu col ktm duke 990 ci hai fatto 33.000 km? sei stato bravo, si vede che non ci dai sempre di accelerazioni bruciasemaforo... forse una 520 ti dura 15.000 sul serio, però se fossi in te mi rispamierei i soldi e ci metterei quella originale, tanto col motore tuo non hai bisogno di minore inerzia........


Ci ho fatto 33.000 Km ed è ancora in perfetto stato...
Prendere la 520 era solo un vezzo più che per utilità.
Per il discorso invece dei soldi il discorso non è proprio così... nel senso che mi verrebbe a costare meno acquistare un 520 completo di una buona marca che prendere l'originale completo icon_wink.gif

Ciao
 
10908085
10908085 Inviato: 8 Nov 2010 19:30
 

certo, ma se ti dura di meno.........

e poi anche il passo originale lo devi prendere di un marca commerciale buona (ek - did), altrimenti ti costa molto di più.
 
12901605
12901605 Inviato: 17 Gen 2012 0:00
 

Invece di aprire un nuovo topic sull'argomento penso di fare cosa buona e giusta riesumendo questo topic appena letto che tra l'altro ho trovato molto utile, mi ha chiarito alcuni dubbi anche se non tutti e spero che possiate aiutarmi icon_rolleyes.gif

Possiedo un R1 del 04 e volevo cambiare i rapporti di trasmissione aggiungendo 2 denti alla corona, cosi da cambiare un po piu spesso marcia sperando pero di non stravolgere il comportamento globale della moto. Fino qui concordate?

Beh dopo aver letto questo topic sono arrivato a un dubbio:
meglio comprare solo la corona da 47 denti con il passo identico all'originale o prendere un completo passo 520?

Ho visto il completo della DID "KIT TRASMISSIONE RACING KIT GP DID A064" (costa parecchio non pensavo cosi tanto); è un buon prodotto? altre marche buone?


Infine deduco che modificando il rapporto il contachilometri non segni piu la velocita effettiva ma un altra fantomatica, giusto? Si puo impostarlo in modo che segni la velocita giusta? In che modo?

Grazie

P.S. Questo week-end vado a verona alla fiera sperando di trovare qualche occasione e volevo andarci un po preparato sull'argomento.
 
15794579
15794579 Inviato: 12 Apr 2017 20:45
 

GioR6 ha scritto:
queste in pratica sono le catene più strette che mangiano meno cavalli? sentivo dire che mettendo una catena del genere "arriveranno" un bel pò di cavalli in più alla ruota, è vero o è esagerato?

Sentivo cose del tipo che la catena originale mangia circa 12/13 cv rispetto a quelli calcolati all'albero mentre quella ne mangierà 6/7, cazzata? icon_lol.gif

se fai due conti 12 cavalli sono uguali a 12*736=8832 watt che nel ragionamento che fate si dovrebbero dissipare in calore sulla catena, a me sembrano un po troppi otto kilowatt e rotti sulla catena, come minimo l'ìolio dovrebbe bollire ed evaporare e gli oring bruciarsi, considerate che un saldatore da stagno ha una poptenza di 20 watt e scotta
 
15794629
15794629 Inviato: 12 Apr 2017 22:53
 

A parte la necrosi ...
Devi considerare che la catena è un bel po' più grossa e sopratutto areata della punta del saldatore ... comunque fosse anche solo mezzo cavallo se il gruppo è di qualità e tiene in durata ne vale la pena ! Più che un assorbimento di suo è meglio considerare invece la minor massa a movimento alterno
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©