Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
partenza a spinta [moto da gara]...perchè?
3093545
3093545 Inviato: 3 Dic 2007 22:29
Oggetto: partenza a spinta [moto da gara]...perchè?
 



ciao a tutti...perchè molte moto da corsa, specialmente le vecchie 2t si accendevano a spinta?
ci sono dei benefici?
se poteste spiegarmi il perchè mi risolvereste un dubbio grandissimo...
grazie mille in anticipo
 
3093582
3093582 Inviato: 3 Dic 2007 22:31
 

perchè in una moto da corsa il motorino d'avviamento è solo peso in più..e poi le 2 tempi vengono accese a spinta grazie al ridotto freno motore rispetto a un 4 tempi..
 
3093600
3093600 Inviato: 3 Dic 2007 22:33
 

più che a spinta direi che avevano una pedalina che faceva girare un volano, credo che comunque la partenza a spinta metta in moto il volano con lo stesso principio in maniera da non necessitare di un motorino di accensione
 
3093700
3093700 Inviato: 3 Dic 2007 22:39
 

Se non mi sbaglio ai gran premi le 125 e le 250 le accendono a spinta.
 
3093705
3093705 Inviato: 3 Dic 2007 22:39
 

tarlap ha scritto:
perchè in una moto da corsa il motorino d'avviamento è solo peso in più..e poi le 2 tempi vengono accese a spinta grazie al ridotto freno motore rispetto a un 4 tempi..

Ma se a spinta ci accendi pure le auto... dipende dalla compressione. Difficilmente un'R1 partirà a spinta in prima, al contrario un'RS 50 ce la fa tranquillamente...
 
3094226
3094226 Inviato: 3 Dic 2007 23:14
 

POWO ha scritto:

Ma se a spinta ci accendi pure le auto... dipende dalla compressione. Difficilmente un'R1 partirà a spinta in prima, al contrario un'RS 50 ce la fa tranquillamente...


un auto ha una massa e quindi un inerzia circa 6 volte superiore ad una moto e con un motore molto più spinto (e quindi più "duro" da far partire)... quindi quando la spingi e le dai un attimo di velocità, parte lo stesso in quanto la forza viene data dall'inerzia della macchina...
su una moto che è leggera, dove la distribuzione con le sue 4--->16 valvole, con le sue belle molle con k elevatissimi...
se le fai partire a spinta, ti si bloccherà la ruota posteriore e col cavolo che parti, a meno che non hai cilindrate molto ridotte...
 
3095441
3095441 Inviato: 4 Dic 2007 1:38
 

la riposta la troverai smontando un qualsiasi motorino d'avviamento e "soppesandolo" a braccia.... icon_mrgreen.gif
 
3095517
3095517 Inviato: 4 Dic 2007 2:19
 

AndreaNSR125 ha scritto:
un auto ha una massa e quindi un inerzia circa 6 volte superiore ad una moto e con un motore molto più spinto (e quindi più "duro" da far partire)... quindi quando la spingi e le dai un attimo di velocità, parte lo stesso in quanto la forza viene data dall'inerzia della macchina...
su una moto che è leggera, dove la distribuzione con le sue 4--->16 valvole, con le sue belle molle con k elevatissimi...
se le fai partire a spinta, ti si bloccherà la ruota posteriore e col cavolo che parti, a meno che non hai cilindrate molto ridotte...

Stai tirando in ballo roba che non c'entra niente... l'inerzia c'entra ben poco se blocchi le ruote per via della compressione del motore... Un'auto non riesce a partire in prima perchè il motore ha compressione ed un rapporto molto corto; quindi è difficile che abbia aderenza, per questo si usa la seconda o la terza. Così anche con le moto, metti la seconda o la terza (in casi incredibili anche la quarta); spingi a fianco e prima di lasciare la frizione salti sulla sella per fornire aderenza. L'inerzia non c'entra nulla.
 
3095915
3095915 Inviato: 4 Dic 2007 10:01
 

Come già detto, perchè il motorino + la batteria (!) sono altri 2-3kg che pesano in gara.

Comunque tanto per rimanere in tema, a me il bandito parte a spinta... 400 e 4T... icon_wink.gif
 
3096081
3096081 Inviato: 4 Dic 2007 10:30
 

Scusate l'ignoranza ma tecnicamente come si fa a partire a spinta? Cioe, vado a prendere la moto ed il motorino di accensione è morto, come faccio?
 
3096303
3096303 Inviato: 4 Dic 2007 11:10
 

per rispondere a dave

per le moto da corsa, viene tolto tutto il superfluo.
qundi motorino di avviamento, per il peso, volano con impiato luci, sostituito da un rotore,

viene mantenuta solo una minima batteria, che consente di fornire corrente alle bobine/ iniezione per il solo tempo necessario del tempo di gara.

(le piccole partono a spinta, le grosse con gli appositi avviatori)
 
3100363
3100363 Inviato: 4 Dic 2007 18:19
 

E ci credo che partono solo con gli avviatori... con le compressioni che hanno non ce la fanno a spinta nemmeno in sesta icon_lol.gif.

@Sedano: Per partire a spinta metti la seconda, tieni la frizione premuta e spingi mentre tieni il manubrio. Appena ritieni che la velocità sia giusta, salti sulla sella e appena il monoammortizzatore arriva alla quasi totale compressione ottenibile con il tuo peso, lascia la frizione e dai un filo di gas.
 
3100959
3100959 Inviato: 4 Dic 2007 19:30
 

ma lui chiedeva perchè le facevano partire a spinta e non con la pedalina. se non sbaglio nelle vecchie gare partivano di fianco alla moto, cominciavano a spingere, la mettevano in moto e poi salivano al volo. sec me era questo che chiedeva, l'accensione elettrica è ovvio che non la montano per via del peso.
 
3101946
3101946 Inviato: 4 Dic 2007 21:20
 

POWO ha scritto:
@Sedano: Per partire a spinta metti la seconda, tieni la frizione premuta e spingi mentre tieni il manubrio. Appena ritieni che la velocità sia giusta, salti sulla sella e appena il monoammortizzatore arriva alla quasi totale compressione ottenibile con il tuo peso, lascia la frizione e dai un filo di gas.



0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif
 
3102458
3102458 Inviato: 4 Dic 2007 22:06
 

Ma all'epoca c'erano già gli avviatori da attacare alla gomma?
Comunque sia le moto di oggi hanno motori troppo spinti, quindi rapporti di compressione troppo elevati e a spinta faresti molta fatica anche in quarta, per non parlare di come fai a spingere la moto con tutta la roba che hai addosso? L'abbigliamento è cambiato, secondo me faresti fatica a correre...
 
3103713
3103713 Inviato: 4 Dic 2007 23:38
 

le uniche moto che non partono a spinta sono i bicilindrici
e quelle con gli scoppi "gemellati"
le altre con più o meno fatica partono

solo che adesso vedere un team ufficiale senza il motorino abbinato è come fare una figura da "morti di fame" icon_wink.gif
oltre ad essere più spazio pubblicitario

infatti stò valutando anch'io il sistema di accensione a motorino esterno
dato che voglio alleggerire il più possibile
se avessi il 4 cilindri non mi porrei il problema il è un bicilindrico.....
 
3109591
3109591 Inviato: 5 Dic 2007 19:10
 

dark-fatality ha scritto:
le uniche moto che non partono a spinta sono i bicilindrici
e quelle con gli scoppi "gemellati"
le altre con più o meno fatica partono

solo che adesso vedere un team ufficiale senza il motorino abbinato è come fare una figura da "morti di fame" icon_wink.gif
oltre ad essere più spazio pubblicitario

infatti stò valutando anch'io il sistema di accensione a motorino esterno
dato che voglio alleggerire il più possibile
se avessi il 4 cilindri non mi porrei il problema il è un bicilindrico.....


se vuoi provare, vieni pure a trovarmi, se riesci a far partire la mia moto a spinta, ti offro cena + birra icon_smile.gif (monocilindrico 660, al momento rdc 9,2:1)

Per POWO: togli il discorso dello strisciamento della gomma e prova a farla partire, il principio del funzionamento della "partenza a spinta" è il medesimo, ovvero per forza di inerzia...
 
3110532
3110532 Inviato: 5 Dic 2007 20:25
 

provo a specificare meglio...
io vedo molto i video di kevin schwantz e ho notato appunto che la moto partiva a spinta dai box...parlo dei primi anni 90...un meccanico spinge...il pilota tira la frizione e a un certo punto molla e da un pò di gas...volevo appunto sapere come faceva ad accendersi la moto in questo modo
 
3110676
3110676 Inviato: 5 Dic 2007 20:37
 

Vuoi sapere la spiegazione da un punto di vista meccanico, che cosa succede agli ingranaggi?

Comuqneu per farla partire a spinta una moto è meglio non partire da fermo già con la marcia inserita altrimenti fai una fatica bestiale a spingerla. Parti con la folle così la moto è libera, e quando acquisti una velocità sufficinete metti la marcia e lasci la frizione dando un po' di gas, meglio se nel momento in cui lasci andare la frizione ti "lanci" sulla sella in modo che faccia attrito.
 
3110690
3110690 Inviato: 5 Dic 2007 20:39
 

Io non ho capito una cosa: nel cross i 4 tempi hanno un motorino d'avviamento in modo che se si dovessero fermare in mezzo alla pista premono lo stater e la moto riparte, oppure sempre un motorino ma con una batteria limitata ai soli minuti della gara?
 
3110867
3110867 Inviato: 5 Dic 2007 20:56
 

Mirino ha scritto:
Vuoi sapere la spiegazione da un punto di vista meccanico, che cosa succede agli ingranaggi?

Comuqneu per farla partire a spinta una moto è meglio non partire da fermo già con la marcia inserita altrimenti fai una fatica bestiale a spingerla. Parti con la folle così la moto è libera, e quando acquisti una velocità sufficinete metti la marcia e lasci la frizione dando un po' di gas, meglio se nel momento in cui lasci andare la frizione ti "lanci" sulla sella in modo che faccia attrito.


facendo cosi ho visto uno rimanere con la pedalina del cambio in mano...quindi sarebbe meglio partire già in marcia(1° o 2°) con la frizione tirata e poi quando si prende velocità si lascia la frizione e poi o si sale sopra o si resta da parte e quando la moto si accende si ritira la frizione e poi ci si ferma..
 
3111032
3111032 Inviato: 5 Dic 2007 21:11
 

Scusa l'ignoranza, ma perché gli si è rotta la lva del cambio?
 
3111066
3111066 Inviato: 5 Dic 2007 21:14
 

perchè nella foga di saltare sulla moto per mettere la marcia mantendo una velocità tale da farla partire gli è rimasta in mano..ovviamente lui metteva la prima icon_lol.gif
 
3112470
3112470 Inviato: 5 Dic 2007 23:00
 

tarlap ha scritto:
perchè nella foga di saltare sulla moto per mettere la marcia mantendo una velocità tale da farla partire gli è rimasta in mano..ovviamente lui metteva la prima icon_lol.gif


furbo l'uomo icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif


per mirino, i cross che io sappia non nascono con batteria e motorino d'avviamento, ma hanno tutti la pedalina... al massimo i modelli più stradalizzati hanno il motorino d'avviamento, ma non mi pare di averne mai visti....

devi vedere i 600 o 700 cc che si fermano in mezzo alla pista che ci mettono anima e corpo su quella pedalina per ripartire e immancabilmente falliscono in un mare di sudore icon_lol.gif icon_lol.gif
 
3112906
3112906 Inviato: 5 Dic 2007 23:34
 

AndreaNSR125 ha scritto:
dark-fatality ha scritto:
le uniche moto che non partono a spinta sono i bicilindrici
e quelle con gli scoppi "gemellati"
le altre con più o meno fatica partono

solo che adesso vedere un team ufficiale senza il motorino abbinato è come fare una figura da "morti di fame" icon_wink.gif
oltre ad essere più spazio pubblicitario

infatti stò valutando anch'io il sistema di accensione a motorino esterno
dato che voglio alleggerire il più possibile
se avessi il 4 cilindri non mi porrei il problema il è un bicilindrico.....


se vuoi provare, vieni pure a trovarmi, se riesci a far partire la mia moto a spinta, ti offro cena + birra icon_smile.gif (monocilindrico 660, al momento rdc 9,2:1)

Per POWO: togli il discorso dello strisciamento della gomma e prova a farla partire, il principio del funzionamento della "partenza a spinta" è il medesimo, ovvero per forza di inerzia...
hai ragione e mi scuso per la dimenticanza
anche i mono 4t non partono a spinta

l'yzf con una spinta di 3 metri in 2 partiva anche senza saltarci sopra

come mai parte?
parte perchè fcendo girare la ruota e molando la frizione fà fare al motore il suo ciclo di funzionamento
e se è a posto alla prima scintilla parte icon_wink.gif
 
3119244
3119244 Inviato: 6 Dic 2007 20:09
 

Mi avete fatto venire un dubbio: ma partono a spinta anche le moto con la frizione antisaltellamento, che, per quanto ho letto, disinserisce il freno motore quando è la ruota che trascina il pignone del motore? Se annulla l'effetto del freno motore, come fa la moto a partire?

La mia età avanzata mi permette, invece, di dire perchè i 2T da corsa di una volta venivano fatti partire a spinta. Perchè, a causa della elevata compressione, talvolta, accendendoli per mezzo della pedivella, il pistone non riusciva a superare il PMS e tornando indietro provocava l'accensioe del motore. Succedeva così che quando il pilota andava a partire, la moto partiva a marcia indietro, perchè il motore girava al contrario!
 
3122883
3122883 Inviato: 7 Dic 2007 10:55
 

markof ha scritto:
Succedeva così che quando il pilota andava a partire, la moto partiva a marcia indietro, perchè il motore girava al contrario!
icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif davvero???? mi immagino la faccia del pilota quando parte sparato e invece di andare in avanti va all'indietro icon_lol.gif icon_lol.gif ma allora... la retromarcia nelle moto attuali come funziona? icon_rolleyes.gif icon_rolleyes.gif
 
3125173
3125173 Inviato: 7 Dic 2007 15:47
 

futurebiker ha scritto:
icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif davvero???? mi immagino la faccia del pilota quando parte sparato e invece di andare in avanti va all'indietro icon_lol.gif icon_lol.gif ma allora... la retromarcia nelle moto attuali come funziona? icon_rolleyes.gif icon_rolleyes.gif

Tranquillo, succedeva solo alle 2T di una volta. Ora, che io sappia, non succede più.
 
3125484
3125484 Inviato: 7 Dic 2007 16:10
 

markof ha scritto:
Tranquillo, succedeva solo alle 2T di una volta. Ora, che io sappia, non succede più.

Ogni tanto può capitare anche alle moto odierne, basta spingere indietro. Se invece intendi utilizzando la pedivella o lo starter, la moto deve essere scarburata e sopratutto deve avere uno squish fatto con l'utilizzo di un membro maschile (per non dire alla cazz* icon_lol.gif).
 
3125950
3125950 Inviato: 7 Dic 2007 16:56
 

Powo.. ora però sono curioso di sapre cosa centra lo squish e la carburazione col motore che gira al contrario..


x markof, la risposta alla tua prima domanda sul sistema di antisaltellamento è: dipende..

La frizione in stato di quiete è in presa, solo dopo essere sottoposto a sforzo il dispositivo apre per effetto centrifugo i dischi frizione.
Quindi, per poter accendere una moto con antisaltellamento bisognerà far girare la ruota molto velocemente in maniera da sfruttare il colpo secco per accendere il motore prima che l'antisaltellamento apra la frizione.

Tutto questo è in funzione anche della molla di contrasto dell'antisaltellamento, più è dura meno l'antisaltellamento cercherà di aprire al frizione, più è morbida più la aprirà rendendo l'operazione complessa.

Esempio sulla mia moto, avevo l'antisaltellamento ferracci, molto rigido tanto che la moto anche a spinta si accendeva agilmente. Quando l'ho sostituita con la stm con una molla di contrasto molto molto più blanda... adesso a spinta non l'accendi neanche se piangi... già l'avviatore che porta la velocità della ruota a 80 Km/h circa alle volte non riesce al primo colpo ad avviarla.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©