Leggi il Topic


Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

   

Pagina 4 di 6
Vai a pagina Precedente  123456  Successivo
 
Ducati monster contro gsr
2790523
2790523 Inviato: 25 Ott 2007 17:14
 



E' PERSONALE...... a me non ha dato alcuna emozione il CBR954 mentre mi sono divertito infinitamente di più con il Monster 620. E' un giochino.

Mai stato sulle minimoto ?

Sono godosissime....

Mai guidato una supermotard in un kartodromo ?

Sublime....

Cavalli ?

Sempre pochi....

Non ho voglia di dover gestire delle belve che in basso sono agnellini e nemmno domare un toro scatenato come la 1098. L'impegno psicofisico che richiedo è troppo elevato e mi creano ansia anche se ho guidato moto come la RSVmille in pista.
Su strada (fossi a Misano sarebbe differente) mi deprimono certi mezzi.
Prendi il Monster 620. Lo tiro fuori da garage in un attimo (pesa niente), lo accendo e sorrido già per il sound, ci salgo sopra e sembra una bicicletta. Scazzotta, borbotta e vibra come se andassimoa 200Km/h, ma in realtà vado (veloce) in sicurezza con una ciclistica sovra-dimensionata.

Vedo dalle moto che hai... che probabilmente tra le altre cose i soldi non dovrebbero essere un problema per te... a me sapere di essere per strada con una moto pari al mio stipendio annuo mi metterebbe ancora più ansia. Non voglio una macchina da guerra, ma un giochino con cui divertirmi e che, ti garantisco, mi fornisce tonnellate di emozioni.

E' amichevole. Puoi andar forte (non mi dirai che su strada 60CV sono poi così pochi perchè arrivi almeno a 180Km/h ed oltre sarebbe da imbecilli), puoi piegare, puoi inchiodare.... puoi fare tutto quello che faresti con una R1.... ma con minor impegno, con una moto che pare una bicicletta....

Insomma... che non ci si capisca tra motociclisti a volte è normale (siamo eterogenei), ma questo non significa che ciò che tu trovi noioso sia poco emozionante per altri... e viceversa.

Se mi metti la tua 1098 a disposizione per 5 minuti oppure un Monster 620... scelgo la tua... perchè sono troppo curioso.... ma se mi chiedi con quale voglio fare il mio passo preferito... quesi 160CV su posizione di guida scomoda... li lascio a te !

Non sono abbastanza manico per capirli.... io voglio andare in moto per divertimi e certa roba mi crea solo ansia.... meglio la metà dei cavalli su freni/sospensioni/telaio fatti per una moto con 20/30CV in più.... il Monster è come una minimoto.... le curve le divoro... posizione bassa.... baricentro basso.... cavoli... meraviglioso !

Certo...a volte 20/30CV (non oltre) in più li desideri... ma questo non vuol dire che non sia abbastanza oppure non sia divertente. La semplicità... l'abbiamo un pochino persa.

Ovvio... parlo SOLO ed ESCLUSIVAMENTE di guida su STRADA e senza le velleità (in mia opinione idiote) di voler strafare o dimostrare di essere più veloce di un altro imbecille che cerca di farsi male.

TUTTO è (ovvio) una mia opinione e come tali (magari) non condivisibili...

icon_biggrin.gif
 
2790569
2790569 Inviato: 25 Ott 2007 17:18
 

quoto e condivido quanto scritto da dueruote icon_biggrin.gif
 
2791010
2791010 Inviato: 25 Ott 2007 18:06
 

DueRuote ha scritto:
E' PERSONALE...... a me non ha dato alcuna emozione il CBR954 mentre mi sono divertito infinitamente di più con il Monster 620. E' un giochino.

Mai stato sulle minimoto ?

Sono godosissime....

Mai guidato una supermotard in un kartodromo ?

Sublime....

Cavalli ?

Sempre pochi....

Non ho voglia di dover gestire delle belve che in basso sono agnellini e nemmno domare un toro scatenato come la 1098. L'impegno psicofisico che richiedo è troppo elevato e mi creano ansia anche se ho guidato moto come la RSVmille in pista.
Su strada (fossi a Misano sarebbe differente) mi deprimono certi mezzi.
Prendi il Monster 620. Lo tiro fuori da garage in un attimo (pesa niente), lo accendo e sorrido già per il sound, ci salgo sopra e sembra una bicicletta. Scazzotta, borbotta e vibra come se andassimoa 200Km/h, ma in realtà vado (veloce) in sicurezza con una ciclistica sovra-dimensionata.

Vedo dalle moto che hai... che probabilmente tra le altre cose i soldi non dovrebbero essere un problema per te... a me sapere di essere per strada con una moto pari al mio stipendio annuo mi metterebbe ancora più ansia. Non voglio una macchina da guerra, ma un giochino con cui divertirmi e che, ti garantisco, mi fornisce tonnellate di emozioni.

E' amichevole. Puoi andar forte (non mi dirai che su strada 60CV sono poi così pochi perchè arrivi almeno a 180Km/h ed oltre sarebbe da imbecilli), puoi piegare, puoi inchiodare.... puoi fare tutto quello che faresti con una R1.... ma con minor impegno, con una moto che pare una bicicletta....

Insomma... che non ci si capisca tra motociclisti a volte è normale (siamo eterogenei), ma questo non significa che ciò che tu trovi noioso sia poco emozionante per altri... e viceversa.

Se mi metti la tua 1098 a disposizione per 5 minuti oppure un Monster 620... scelgo la tua... perchè sono troppo curioso.... ma se mi chiedi con quale voglio fare il mio passo preferito... quesi 160CV su posizione di guida scomoda... li lascio a te !

Non sono abbastanza manico per capirli.... io voglio andare in moto per divertimi e certa roba mi crea solo ansia.... meglio la metà dei cavalli su freni/sospensioni/telaio fatti per una moto con 20/30CV in più.... il Monster è come una minimoto.... le curve le divoro... posizione bassa.... baricentro basso.... cavoli... meraviglioso !

Certo...a volte 20/30CV (non oltre) in più li desideri... ma questo non vuol dire che non sia abbastanza oppure non sia divertente. La semplicità... l'abbiamo un pochino persa.

Ovvio... parlo SOLO ed ESCLUSIVAMENTE di guida su STRADA e senza le velleità (in mia opinione idiote) di voler strafare o dimostrare di essere più veloce di un altro imbecille che cerca di farsi male.

TUTTO è (ovvio) una mia opinione e come tali (magari) non condivisibili...

icon_biggrin.gif


in tutto questo hai alla fine hai scelto la gsr icon_biggrin.gif icon_cool.gif ...condivido la tua scelta finale ma non le tue opinioni sul monster 620..si, è vero che la guida è meno impegnativa ma esistono tante altre moto con una guida poco impegnativa...(sicuramente non al livello dell 1098 che tu hai citato)... che grazie alle loro maggiori prestazioni ti ragalano più emozioni..una di queste è la tua e se l'hai scelta significa che in cuor tuo mi dai ragione icon_biggrin.gif ...l'unica differenza è che tu apprezzi una moto che per me costa troppo e non va un cippa icon_biggrin.gif ..questione di gusti e piacere di guida anche perchè io ho avuto più occasioni per provare il 620 e sono sempre andato più forte col gsr(prova che ognuno è tarato per un tipo di moto)...rumore ducati?!..no grazie preferisco quello della mia moto che mi soddisfa pienamente...
 
2791950
2791950 Inviato: 25 Ott 2007 19:37
 

Beh... sono un motociclista particolare. Amo tutte le moto.
La GSR600 è una gran moto e lo dico convinto di ciò che esprimo. Il Monster 620 è anch'esso molto divertente anche se, debbo ammetterlo, meno eclettico. Volendo passeggiare in città oppure andare al mare, per fare un esempio, la Suzuki sarà sicuramente migliore.
Diciamo che sono entrambe moto per me e comunque molto (mia opinione) divertenti. La nostra è sicuramente più fruibile, ma questo non toglie che apprezzi molto guidare la Ducati della mia ragazza... e comprenda coloro che pagano più di noi per avere una bolognese.

icon_smile.gif
 
2792146
2792146 Inviato: 25 Ott 2007 19:59
 

Gianlu86 ha scritto:


in tutto questo hai alla fine hai scelto la gsr icon_biggrin.gif icon_cool.gif ...condivido la tua scelta finale ma non le tue opinioni sul monster 620..si, è vero che la guida è meno impegnativa ma esistono tante altre moto con una guida poco impegnativa...(sicuramente non al livello dell 1098 che tu hai citato)... che grazie alle loro maggiori prestazioni ti ragalano più emozioni..una di queste è la tua e se l'hai scelta significa che in cuor tuo mi dai ragione icon_biggrin.gif ...l'unica differenza è che tu apprezzi una moto che per me costa troppo e non va un cippa icon_biggrin.gif ..questione di gusti e piacere di guida anche perchè io ho avuto più occasioni per provare il 620 e sono sempre andato più forte col gsr(prova che ognuno è tarato per un tipo di moto)...rumore ducati?!..no grazie preferisco quello della mia moto che mi soddisfa pienamente...


In sostanza quello che dice Gianlu86 è quello che ho scritto io e quindi lo quoto.
Capisco benissimo anche dueruote, il tuo discorso è ragionevole e condivisibile, siamo sulla soggettività, quindi tutto va bene.
Unici due appunti: 1) hai una GSR (gran motina) quindi hai fatto una scelta che in qualche maniera ricalca quello da me scritto, se no avevi un 620! 2) non solo te la farei provare la 1098 o anche la r1200r, ma sono sicuro che dopo un po' di tempo che ci prendi la mano (un tempo più o meno lungo ovviamente) non sosterresti più la tua idea o meglio verrebbe un po' rivista (imho ovviamente).
Lasciamo fuori da questi discorsi i soldi, oggi si prendono belle moto a prezzi quasi popolari, poi ognuno ha le sue passioni, magari io ho 3 moto ma giro con una panda sfasciata (per fare un esempio, senza nulla togliere alla panda).
 
2792982
2792982 Inviato: 25 Ott 2007 21:26
 

Ho letto con interesse questo topic , fin dalla prima pagina cosa che consiglio vivamente anche per poter leggere alcuni interessanti interventi di Dueruote , così tutti saprebbero che lui il monster 620 lo usa ogni qual volta ha voglia di scorazzare in montagna e il gsr lo usa tutti i giorni e in città, scusate se mi sono permesso di rispondere io al "punto1" e anche al 2 perché penso lui possa benissimo guidarla una 1098 o una r1200, avendo posseduto Rsv 1000, cbr900 questo per ribadire che pur avendo usato moto di una certa potenza, giudica il 620 un ottimo mezzo che può dire la sua sui percorsi di montagna e magari bastonare moto con il doppio dei cv.
Non mi voglio riferire a nessuno in particolare ma per tutti quelli che si ostinano a dire che una moto é migliore solo perchè in rettilineo va di più che si sbagliano di grosso , i cv li sfrutti solo nel dritto o in pista.....
continuate a dubitare che la componentistica sia migliore nel 620 pur avendo testimonianze di persone che possono guidare entrambe le moto,tutti sanno che i serie oro sono il top , ma ciò nonostante si sparla e basta senza avere uno straccio di fondamento, si nota solo l'accanimento di "alcuni" contro il monster che parlano a vanvera , e che se avessero un pò più di umiltà , si renderebbero conto di quello che dicono e quindi la smetterebbero di sparare a zero.
Io la mia monsterina non la cambierei di certo per un gsr , mentre ce gente che la gsr la cambierebbe volentieri con un monster...
Iniziate ad essere un pò più obiettivi.
Buona sera.
 
2793047
2793047 Inviato: 25 Ott 2007 21:32
 

Matrix7117 ha scritto:
Per divertirsi non ci vuole per forza una 1000, tra l'altro io la sconsiglio sempre ai neofiti o poco più, ma sai bene (o dovresti) che ai cavalli e alla velocità ci si abitua facilmente


già....
perchè la maggior parte di noi, purtroppo, è indottrinata dalle pubblicità e da tante altre ca@@ate....
per andare forte servono 180cv ecc....
per divertirsi idem...

ah..stiamo parlando di moto da usare perlopiù in strada, lo ricordo, e vorresti dirmi che con una moto come un monster 620, bello agile, leggero e scattante, che tra l'altro raggiunge sempre i 200km/h, non ci si diverte???
o non ci si emoziona!?!?!

certo...
uno non si emoziona perchè pensa in anticipo che solo con 180 cv possa riuscirci...

mi viene male a vedere un sacco di miei compagni motociclisti che pensano solo ai cavalli di una moto...

e non per fare il figo....
con il mio monster da soli 117cv e un asino, in pista sono riuscito a dare sulle orecchie a tante persone con blasonate SBK italiane e giapponesi....

ah..bada bene che non sono un fenomeno.....
il fatto è che la maggior parte delle persone pensa...
"180cv allora vado forte....e mi diverto"

un GSR come il monster si definisce moto da neofiti perchè anche per un novizio appunto non risulta troppo difficile da gestire....


ma non perchè non vanno una mazza!!!


Saluti Desmo icon_biggrin.gif
 
2793121
2793121 Inviato: 25 Ott 2007 21:39
 

DueRuote ha scritto:
La semplicità... l'abbiamo un pochino persa.
Ovvio... parlo SOLO ed ESCLUSIVAMENTE di guida su STRADA e senza le velleità (in mia opinione idiote) di voler strafare o dimostrare di essere più veloce di un altro imbecille che cerca di farsi male.

TUTTO è (ovvio) una mia opinione e come tali (magari) non condivisibili...

icon_biggrin.gif


cavolo...
che dire se non quotare ciò che affermi qui....

Saluti Desmo icon_biggrin.gif
 
2793143
2793143 Inviato: 25 Ott 2007 21:42
 

Gianlu86 ha scritto:


maggiori prestazioni ti regalano più emozioni..


rumore ducati?!..no grazie preferisco quello della mia moto che mi soddisfa pienamente...


beh..
come stavo dicendo prima...

è sbagliato...dire...maggiori prestazioni = più emozioni....

sbagliato-........



per il rumore..???
beh...
non tutti capiscono l'Opera!!!! icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif



Saluti Desmo icon_biggrin.gif
 
2793371
2793371 Inviato: 25 Ott 2007 22:05
 

Mi intrufolo nel discorso per dare man forte all'amico e sarru, non che ne abbia bisogno, ma dal basso dei miei 30cv ho di che dire.

Ci sono momenti in cui mi piacerebbe averne un centinaio in più, tipo quando vedo "i grandi" diventare "piccini" volando via sui lunghissimi rettilinei, passandomi in parte in leva mentre io sono completamente incarenato ad aspettare il km/h in più... quelli sono momenti davvero brutti, dove non hai altro da pensare che non "vabbe' crescerò" ma alla fine ripensandoci non è poi così male, alla fine ad aprire sul dritto sono capaci tutti e io dal mio conto mi sto solo evitando rischi inutili legati ad emozioni futili. Il discorso cambia quando però cominciano le curve... allora i grandi restano belli grossi a pochi metri dal mio naso, e non conta quanti cavalli hai, dato che non riuscirai mai a metterli in terra tutti quanti, anzi la moto più leggera risente di più dello spostamento del pilota restando più dritta in curva e ogni tanto consentendomi anche qualche bel sorpasso. Cosa si prova a passare una moto con più del doppio dei tuoi cavalli? Niente di particolare, dal mio punto di vista è una cosa naturale... cosa si prova ad essere passati? personalmente non lo so... tra un po' di anni ci sarà qualche ragazzino che me lo farà scoprire perchè è così che va...
Moto poco potenti permettono a non piloti di sfruttarle a fondo in tutti gli aspetti. Moto molto potenti non saranno mai sfruttate in pieno né per quanto riguarda la cavalleria né per tutto il resto, dato che resti sempre in balia di un motore troppo grosso, potente e pesante. Questo è il modo in cui la vedo ora... a volte la gente mi dice che ai 18 sono stato sciocco a spendere 5000€ per un 125 quando con meno soldi potevo guidare mezzi più performanti e ci sono momenti in cui do loro ragione, ma quando sono dietro a respirare il mio olio allora le loro parole non contano più conta solo il cuoricino della mia bimba che da il meglio di sè ed io che cerco di non sprecare nulla del suo grandissimo lavoro.

Ciao!
 
2793626
2793626 Inviato: 25 Ott 2007 22:33
 

sarrusoia- ha scritto:

beh..
come stavo dicendo prima...

è sbagliato...dire...maggiori prestazioni = più emozioni....

sbagliato-........


io dicevo così appena presa la moto che non sapevo ancora fare pieghe e staccatone, poi mi sono ricreduto icon_lol.gif
 
2793773
2793773 Inviato: 25 Ott 2007 22:56
 

DueRuote ha scritto:
Odio questi discorsi da quindicenni talebani in preda agli ormoni.... alla nostra/vostra età ci sfidiamo ancora a chi ce l'ha più lungo ?

icon_eek.gif

Allora... su strada difficilmente si scaricano a terra (dritta esclusa) più di 70-80CV. La differenza la fanno, più che le moto, la bravura del pilota e soprattuto la sua imbecillità. Ho avuto il mio periodo in cui mettevo il ginocchio a terra su strada (me ne vergogno) ed anche quello dove ho capito di sbagliare completamente. Sono stato anche in pista con diverse moto e posso tranquillamente affermare che, sui percorsi aperti al traffico, vince quasi sempre chi è più stupido ed ha meno paura di morire. La moto ha poca importanza. Ho visto gente con un vecchio Moto Morini 350 andare come un razzo per il passo del Muraglione e seminare moto performanti e potenti.

Ora torniamo per terra e non parliamo di quale moto "stia davanti" perchè quella è una differenza che ce la mette il pilota. Parliamo allora di tecnica e potenziale sportivo del mezzo, la qual cosa credo sia migliore.

LA GSR600 la posseggo mentre il Monster 620 ad iniezione lo guido correntemente poichè ce l'ha la mia ragazza. Posso dirvi che il potenziale delle due moto è circa equivalente ma, se il percorso è tortuoso, è sicuramente più facile (anche meno rischioso) essere veloci con la Ducati.

Il motore italiano è molto meno potente del nostro, ma questo è l'unico lato negativo che possiede. A questo aggiungete che basti tenerlo più allegro per usufruire sempre di 50-60CV... potenza di tutto rispetto lungo un passo appenninico. Al primo allungo basterà tirare la Suzuki a 10.000 giri per seminare l'italiana, tuttavia alla prima curva ci sarà già addosso. L'impianto frenante del Monster è decisamente superiore a quello giapponese. La modulabilità è molto buona, la potenza è impressionante e lo sforzo che serve sulla leva per ottenerla è semplicemente ridicolo. Non c'è l'effetto spugnoso presente sulla nostra e questo permette una gestioni più naturale e rilassata della frenata nella guida sportiva (in città è l'opposto perchè si rischia di frenare troppo violentemente).
Il peso è decisamente inferiore sul 620 e questo comporta, insieme alla sella più bassa, di ottenere un feeling di guida decisamente superiore. L'agilità della bolognese non è buona come quella del GSR600, tuttavia la stabilità è assoluta. Le sospensioni, sebbene non siano male sulla Suzuki, sono sicuramente migliori sulla Ducati.

La posizione di guida poi non lascia adito a dubbi. Sul Monster la sella è bassa (aiuta parecchio) ed il baricentro è molto basso, ma nonostante questo il peso è caricato sull'anteriore migliorando la sensibilità. Il manubrio è basso e largo per controllare bene la moto in ogni situazione e si ha proprio la sensazione di guidare (cavalli a parte) una sportiva pura spogliata della carena. La GSR600 ha un'impostazione più turistica con il manubrio alto ed il peso maggiormente centrato.

Insomma... ho guidato almeno 40 moto e ne ho possedute 8 di tipologie differenti. Ho percorso 100.000Km ed ho avuto esperienza in pista con almeno 3 moto più una supermotard. Non sono un giornalista oppure un esperto... potrei benissimo scrivere cose erronee... ma posso dirvi che coloro che credono che la potenza della moto sia tutto... semplicemente fanno discorsi da bar !

C'è l'erogazione, il feeling di guida, la posizione in sella, i freni, le sospensioni, il talaio, la luce a terra, il baricentro, il bilanciamento dei pesi....

Insomma... la GSR600 è, a mio avviso, una moto meravigliosa e piena di lati positivi. E' vero comunque che il Monster, sebbene sia fornito di una scarsa cavalleria, la batte sotto tutti gli aspetti inerenti alla guida sportiva perchè è nata per essere guidata in quel modo. La Suzuki è stata progettata per fare tutto ed essere una perfetta multi-purpose. E' turistica, il manubrio è troppo alto, la forcella morbida, i freni decenti ma non buoni, il peso elevato... tutte cose che tolgono feeling e sicurezza quando si spinge.

La sostanza è questa... vi piace la vostra moto ?

Si ?

Allora cosa ve ne frega se l'amico vi dice che il Monster le può star dietro. Questa affermazione, già di suo, lascia intendere che l'interlocutore capisca poco o niente di moto e di vita. Chiaro che in pista la Ducati non avrebbe alcuna possibilità contro i 35CV in più della Suzuki, ma su strada non è possibile utilizzare tutto il propulsore giapponese e la bontà della ciclistica italiana emergerebbe. Ognuno di voi ha speso i propri soldi come meglio credeva, cercando le sensazioni che pensava lo avrebbero reso più felice. Non capisco perchè sentire sempre il bisogno di confrontare i nostri mezzi quando, in realtà, siamo tutti accumunati dalla stesa passione.

Allora non parliamo di "chi starebbe davanti", quanto piuttosto del piacere di guida oppure della facilità con cui si tiene una media allegra su strada. In questo caso vince l'italiana e ve lo dice uno che, pur avendo il GSR600, quando vuole fare due pieghe belle tonde ruba il Monster alla sua ragazza... e torna sorridente come non mai perchè, a parità di andatura, il mio impegno psichico risulta decisamente inferiore !

La nostra moto è, in mia opinione, globalmente superiore... ma questa superiorità deriva dalle finiture, dal comfort di guida, dall'utilizzo in città oppure nei viaggi, dalla perfetta iniezione elettronica, dalla regolarità del propulsore, dalla facilità di guida e così via.

Spero di essermi fatto capire.... personalmente sceglierei il GSR600 tutti i giorni ed il Monster 620 per la sgroppata in montagna... perchè per me il piacere di guida vale molto più dei cavalli !

Certo.... l'800cc sarebber meglio... ma già il 620 può andare.

P.s. I vari commentatori l'hanno provato il Monster 620 per una certa quantità di curve e di chilometri ?


icon_smile.gif


Non posso che quotarti.

Tuttavia da ex possessore di M600, ottima moto, ma veramente scarsa di CV.
Oggettivamente non sono due moto paragonabili..
 
2793808
2793808 Inviato: 25 Ott 2007 23:02
 

urano88 ha scritto:
Mi intrufolo nel discorso per dare man forte all'amico e sarru, non che ne abbia bisogno, ma dal basso dei miei 30cv ho di che dire.

Ci sono momenti in cui mi piacerebbe averne un centinaio in più, tipo quando vedo "i grandi" diventare "piccini" volando via sui lunghissimi rettilinei, passandomi in parte in leva mentre io sono completamente incarenato ad aspettare il km/h in più... quelli sono momenti davvero brutti, dove non hai altro da pensare che non "vabbe' crescerò" ma alla fine ripensandoci non è poi così male, alla fine ad aprire sul dritto sono capaci tutti e io dal mio conto mi sto solo evitando rischi inutili legati ad emozioni futili. Il discorso cambia quando però cominciano le curve... allora i grandi restano belli grossi a pochi metri dal mio naso, e non conta quanti cavalli hai, dato che non riuscirai mai a metterli in terra tutti quanti, anzi la moto più leggera risente di più dello spostamento del pilota restando più dritta in curva e ogni tanto consentendomi anche qualche bel sorpasso. Cosa si prova a passare una moto con più del doppio dei tuoi cavalli? Niente di particolare, dal mio punto di vista è una cosa naturale... cosa si prova ad essere passati? personalmente non lo so... tra un po' di anni ci sarà qualche ragazzino che me lo farà scoprire perchè è così che va...
Moto poco potenti permettono a non piloti di sfruttarle a fondo in tutti gli aspetti. Moto molto potenti non saranno mai sfruttate in pieno né per quanto riguarda la cavalleria né per tutto il resto, dato che resti sempre in balia di un motore troppo grosso, potente e pesante. Questo è il modo in cui la vedo ora... a volte la gente mi dice che ai 18 sono stato sciocco a spendere 5000€ per un 125 quando con meno soldi potevo guidare mezzi più performanti e ci sono momenti in cui do loro ragione, ma quando sono dietro a respirare il mio olio allora le loro parole non contano più conta solo il cuoricino della mia bimba che da il meglio di sè ed io che cerco di non sprecare nulla del suo grandissimo lavoro.

Ciao!


Bel discorso, ma la penso esattamente l'opposto.
Preferirei fare come "fanno tutti" anche se leggendo in giro, ormai da tanto tempo, ho capito che sono tutti tecnici e manici di brutto in generale.

Preferisco andare a 180 KM/h sul dritto e andare piano in curva, anziche' fare come gente che va forte non nel dritto ma in curva...

Ci vuole un attimo a scivolare...almeno nel dritto...se sei in autostrada, sei piu' protetto..
 
2794195
2794195 Inviato: 25 Ott 2007 23:48
 

Virgo ha scritto:


Bel discorso, ma la penso esattamente l'opposto.
Preferirei fare come "fanno tutti" anche se leggendo in giro, ormai da tanto tempo, ho capito che sono tutti tecnici e manici di brutto in generale.

Preferisco andare a 180 KM/h sul dritto e andare piano in curva, anziche' fare come gente che va forte non nel dritto ma in curva...

Ci vuole un attimo a scivolare...almeno nel dritto...se sei in autostrada, sei piu' protetto..


beh..
anche in autostrada non si può fare più dei 130km/h..quindi...

andare forte in rettilineo o in curva?!!?
l'importante è avere sempre il cervello su ON...
vedo gente che si prende 1000 rischi sul rettilineo per usare tutti 'ste benedetti cavalli...
beh sarai uno di quelli!!!
buon divertimento...
io preferisco le curve....


per i rettilinei preferisco la macchina.....


Saluti Desmo icon_biggrin.gif
 
2794320
2794320 Inviato: 26 Ott 2007 0:09
 

Biker_boy ha scritto:
Ho letto con interesse questo topic , fin dalla prima pagina cosa che consiglio vivamente anche per poter leggere alcuni interessanti interventi di Dueruote , così tutti saprebbero che lui il monster 620 lo usa ogni qual volta ha voglia di scorazzare in montagna e il gsr lo usa tutti i giorni e in città, scusate se mi sono permesso di rispondere io al "punto1" e anche al 2 perché penso lui possa benissimo guidarla una 1098 o una r1200, avendo posseduto Rsv 1000, cbr900 questo per ribadire che pur avendo usato moto di una certa potenza, giudica il 620 un ottimo mezzo che può dire la sua sui percorsi di montagna e magari bastonare moto con il doppio dei cv.
Non mi voglio riferire a nessuno in particolare ma per tutti quelli che si ostinano a dire che una moto é migliore solo perchè in rettilineo va di più che si sbagliano di grosso , i cv li sfrutti solo nel dritto o in pista.....
continuate a dubitare che la componentistica sia migliore nel 620 pur avendo testimonianze di persone che possono guidare entrambe le moto,tutti sanno che i serie oro sono il top , ma ciò nonostante si sparla e basta senza avere uno straccio di fondamento, si nota solo l'accanimento di "alcuni" contro il monster che parlano a vanvera , e che se avessero un pò più di umiltà , si renderebbero conto di quello che dicono e quindi la smetterebbero di sparare a zero.
Io la mia monsterina non la cambierei di certo per un gsr , mentre ce gente che la gsr la cambierebbe volentieri con un monster...
Iniziate ad essere un pò più obiettivi.
Buona sera.


Non so a chi ti riferisci ma se leggi il penultimo post non vedo dove sia il problema!
Nessuno spara a zero, si parlava di "emozioni" che posson dare alcune moto, per me (soggettivamente) le monster base non danno nessuna emozione e non valgono quello che costano/costavano, tutto qui.
Ci credo che sei contento della tua moto, hai un S2R!!!

Ultima modifica di Matrix7117 il 26 Ott 2007 0:19, modificato 1 volta in totale
 
2794363
2794363 Inviato: 26 Ott 2007 0:16
 

sarrusoia- ha scritto:


già....
perchè la maggior parte di noi, purtroppo, è indottrinata dalle pubblicità e da tante altre ca@@ate....
per andare forte servono 180cv ecc....
per divertirsi idem...

ah..stiamo parlando di moto da usare perlopiù in strada, lo ricordo, e vorresti dirmi che con una moto come un monster 620, bello agile, leggero e scattante, che tra l'altro raggiunge sempre i 200km/h, non ci si diverte???
o non ci si emoziona!?!?!

certo...
uno non si emoziona perchè pensa in anticipo che solo con 180 cv possa riuscirci...

mi viene male a vedere un sacco di miei compagni motociclisti che pensano solo ai cavalli di una moto...

e non per fare il figo....
con il mio monster da soli 117cv e un asino, in pista sono riuscito a dare sulle orecchie a tante persone con blasonate SBK italiane e giapponesi....

ah..bada bene che non sono un fenomeno.....
il fatto è che la maggior parte delle persone pensa...
"180cv allora vado forte....e mi diverto"

un GSR come il monster si definisce moto da neofiti perchè anche per un novizio appunto non risulta troppo difficile da gestire....


ma non perchè non vanno una mazza!!!


Saluti Desmo icon_biggrin.gif


Concordo sarrusoia ma non colpevolizziamo chi ama i cavalli, non sono mica tutti scemi!
C'è anche chi, andando avanti con l'esperienza, compra moto più "grandi", non vedo dove sia l'assurdità, i milloni non li ho mica inventati io e non credo di essere il solo a comprarli.
Sul GSR concordo, sul 620 no.
 
2794370
2794370 Inviato: 26 Ott 2007 0:17
 

Virgo ha scritto:


Non posso che quotarti.

Tuttavia da ex possessore di M600, ottima moto, ma veramente scarsa di CV.
Oggettivamente non sono due moto paragonabili..


Finalmente!
 
2794607
2794607 Inviato: 26 Ott 2007 1:26
 

bhè urano88 ha ragione da vendere.. a me è capitato di non riuscire star dietro ad un 125. mi sono vergognato? no!!! per il semplice fatto che il suo ritmo era diverso dal mio. lui va più forte, intende la moto in maniera diversa dalla mia.

e che mi frega? ti lascio il mio cellulare e ci becchiamo dopo! non devo fare la conta dei cavalli per capire chi va meglio. sono filosofie differenti...

non discuto su chi ama avere l'intera cavalleria e chi invece si accontenta di quella che ha perchè riesce a godersi comunque la propria scmpagnata in moto. basta tenere conto che ci sono diversi modi di intendere la moto e di divertirsi tutto qui...

io chiedevo solo che cosa mi convenisse acquistare e non volevo scatenare un vespaio. alla fine credo abbia ragione chi mi ha detto che un 695 basta ed avanza a soddisfare le mie esigenze. mi scuso in anticipo con lui perchè non lo ascolterò (se la "guida della S2R mi piacerà). perchè? perchè la moto è anche un piacere estetico. è il sapere che aprirari il box e te la troverai li.. splendente.. tranquilla.. che ti attende... che ammicca quando la guardi...

per la mia idea di moto mi trovo più vicino a dueruote che ad altri.. per me la moto è un'emozione.. è vederla.. guardarla.. sentirne la voce.. ed ora sarà anche domarla... con calma e pazienza.. e se dovessi andare in giro a 2000rpm in 6a le chiederò scusa per non essere in grado di sfruttarla al 100%, ma preferisco che i limiti siano i miei...
 
2794675
2794675 Inviato: 26 Ott 2007 2:39
 

Matrix7117 ha scritto:


Capisco benissimo anche dueruote, il tuo discorso è ragionevole e condivisibile, siamo sulla soggettività, quindi tutto va bene.
Unici due appunti: 1) hai una GSR (gran motina) quindi hai fatto una scelta che in qualche maniera ricalca quello da me scritto, se no avevi un 620! 2) non solo te la farei provare la 1098 o anche la r1200r, ma sono sicuro che dopo un po' di tempo che ci prendi la mano (un tempo più o meno lungo ovviamente) non sosterresti più la tua idea o meglio verrebbe un po' rivista (imho ovviamente).



Dunque. Non conoscendomi (giustamente) il tuo discorso torna. Purtroppo io il Monster 620 lo prenderei, ma non trovo nessuno che mi faccia una permuta. Ho contattato alcuni ragazzi su internet, ma nessuno di loro ha accettato. Attualmente sono in trattativa anche con una Yamaha MT-03 (provata personalmente) sempre per rimanere in tema di riduzione cavalleria.
Le moto "migliori" le ho già provate. Ho posseduto, tra di esse, l'RSVmille (gran moto), il CBR954 e la GSX-R 750. Tutte tre erano usate.

icon_smile.gif
 
2794680
2794680 Inviato: 26 Ott 2007 2:48
 

Matrix7117 ha scritto:


Concordo sarrusoia ma non colpevolizziamo chi ama i cavalli, non sono mica tutti scemi!
C'è anche chi, andando avanti con l'esperienza, compra moto più "grandi", non vedo dove sia l'assurdità, i milloni non li ho mica inventati io e non credo di essere il solo a comprarli.
Sul GSR concordo, sul 620 no.


Per carita !!!

Criticare chi si compra una moto da 180CV sarebbe l'identico stesso errore commesso nel criticare chi si compra quella da 60CV. Ad ognuno le sensazioni che preferisce... fanno tante moto apposta per accontentarci tutti e poi è così bella questa biodiversità !

icon_smile.gif


P.s. Quando parlo di Monster... da 620cc in poi... il 600cc non lo giudico perchè non l'ho mai provato... mi raccomando !

P.p.s. Qui mi pare che NON si stia sparando a zero su nessuno. Il discorso mi pare (spero anche per voi) gradevole ed è un piacere confrontarsi in questo modo.

P.p.s. Sui soldi... è vero... ho considerato il "nuovo", ma oggi si trovano usate moto meravigliose a prezzi da saldo.

P.p.p.s. Grazie per la disponibilità per la 1098. Non la proverò mai... ma ti ringrazio comunque per la fiducia accordatami !

icon_smile.gif
 
2794687
2794687 Inviato: 26 Ott 2007 2:56
 

Matrix7117 ha scritto:


Finalmente!



Come detto nell'altro post.... la mia descrizione si riferisce al Monster 620 (non dark) con due freni a disco. Il Monster 600 non l'ho mai provato, ma aveva meno cavalli, era più irregolare ed aveva un solo disco.
Chi le ha possedute entrambe dice che si tratta di moto completamente diverse in quanto a prestazioni. La differenza di "cavalleria" è di quasi 10CV che percentualmente sono BEN il 20% !

icon_smile.gif
 
2795082
2795082 Inviato: 26 Ott 2007 9:08
 

Sono d'accordo con te dueruote, la discussione è tranquilla e simpatica, non vedo problemi.
Per quanto riguarda il 1098, chissà forse un giorno ad un raduno o magari non siamo così distanti, un bel giretto un prranzetto, potrebbe essere un'idea carina, ciao.
 
2795412
2795412 Inviato: 26 Ott 2007 9:52
 

sarrusoia- ha scritto:


beh..
anche in autostrada non si può fare più dei 130km/h..quindi...

andare forte in rettilineo o in curva?!!?
l'importante è avere sempre il cervello su ON...
vedo gente che si prende 1000 rischi sul rettilineo per usare tutti 'ste benedetti cavalli...
beh sarai uno di quelli!!!
buon divertimento...
io preferisco le curve....


per i rettilinei preferisco la macchina.....


Saluti Desmo icon_biggrin.gif


Premetto che non sono un esaltato, e che ho troppo la testa sulle spalle, ma davvero.

mi piace l'accelerazione sul dritto, e nella maniera in cui ci vado, l'emozione si ferma anche a 120, poiche' dopo mi rendo conto dei pericoli che posso correre.

Molta gente ha il cervello su ON...

ma ha dei parametri settati in maniera diversa dallo standard..

Con tanto di cappello eh, ho visto le tue foto e sei un manico paura... icon_wink.gif
 
2795861
2795861 Inviato: 26 Ott 2007 10:52
 

Se mi faccio un tornante a 50km orari col ginocchio in terra e scivolo in uscita aprendo il gas (che è pure una cosa reale) è facile che non finisca nemmeno nell'altra corsia, io non mi faccio praticamente nulla, la moto si graffia un po' e basta, la rialzo e riparto non come se nulla fosse ma quasi... Se a 180 in autostrada sulla corsia di sorpasso la macchina davanti a te ai 100 nella corsia centrale intravede un camion a 10 km di distanza e decide di "prepararsi al sorpasso" spostandosi di getto sulla tua corsia non sperare di rialzarti troppo presto.
E' vero, io sono caduto, sia in pista, sia in strada non posso negarlo e non ha senso nasconderlo. Ogni volta mi sono sempre rialzato subito, e dopo di me è sempre tornata subito in piedi anche la moto. Solo fortuna? mah... certamente sono stati tutti errori miei, le prime volte da puro principiante, le ultime da sottovalutazione del limite in una certa situazione ci sono errori però che ti costringono a dire addio al mondo (della moto) e in genere la probabilità di capitare in questi piuttosto che negli altri è proporzionale alla velocità. Ben venga quindi la curva in piega da paura ai 60 all'ora piuttosto che la sparata ai 200 in tange.
Ti assicuro comunque che emoziona molto di più partecipare insieme alla moto per la riuscita di un ottima piega piuttosto che lasciarle fare tutto lo sporco lavoro sul dritto.
 
2795972
2795972 Inviato: 26 Ott 2007 11:05
 

urano88 ha scritto:
Se mi faccio un tornante a 50km orari col ginocchio in terra e scivolo in uscita aprendo il gas (che è pure una cosa reale) è facile che non finisca nemmeno nell'altra corsia, io non mi faccio praticamente nulla, la moto si graffia un po' e basta, la rialzo e riparto non come se nulla fosse ma quasi... Se a 180 in autostrada sulla corsia di sorpasso la macchina davanti a te ai 100 nella corsia centrale intravede un camion a 10 km di distanza e decide di "prepararsi al sorpasso" spostandosi di getto sulla tua corsia non sperare di rialzarti troppo presto.
E' vero, io sono caduto, sia in pista, sia in strada non posso negarlo e non ha senso nasconderlo. Ogni volta mi sono sempre rialzato subito, e dopo di me è sempre tornata subito in piedi anche la moto. Solo fortuna? mah... certamente sono stati tutti errori miei, le prime volte da puro principiante, le ultime da sottovalutazione del limite in una certa situazione ci sono errori però che ti costringono a dire addio al mondo (della moto) e in genere la probabilità di capitare in questi piuttosto che negli altri è proporzionale alla velocità. Ben venga quindi la curva in piega da paura ai 60 all'ora piuttosto che la sparata ai 200 in tange.
Ti assicuro comunque che emoziona molto di più partecipare insieme alla moto per la riuscita di un ottima piega piuttosto che lasciarle fare tutto lo sporco lavoro sul dritto.


no scusa ma QUI non mi trovi d'accordo..

se cadi in una curva a 60km/h mentre sei ginocchio a terra ed arriva un'auto nell'altro senso NON TI RIALZI!!!

non scambiamo la strada per una pista... va bene piegare e divertirsi, ma senza prendersi rischi inutili
 
2796437
2796437 Inviato: 26 Ott 2007 12:02
 

premettendo che per me andare fortissimo in autostrada è una cavolata che fa correre rischi inutili, sono anchio daccordo che il 620 non valeva tutti i soldi che costava, ma proprio per questo la ducati ha creato il 695, che va di più e costa molto meno.
 
2796676
2796676 Inviato: 26 Ott 2007 12:30
 

Biker_boy ha scritto:
Ho letto con interesse questo topic , fin dalla prima pagina cosa che consiglio vivamente anche per poter leggere alcuni interessanti interventi di Dueruote , così tutti saprebbero che lui il monster 620 lo usa ogni qual volta ha voglia di scorazzare in montagna e il gsr lo usa tutti i giorni e in città, scusate se mi sono permesso di rispondere io al "punto1" e anche al 2 perché penso lui possa benissimo guidarla una 1098 o una r1200, avendo posseduto Rsv 1000, cbr900 questo per ribadire che pur avendo usato moto di una certa potenza, giudica il 620 un ottimo mezzo che può dire la sua sui percorsi di montagna e magari bastonare moto con il doppio dei cv.
Non mi voglio riferire a nessuno in particolare ma per tutti quelli che si ostinano a dire che una moto é migliore solo perchè in rettilineo va di più che si sbagliano di grosso , i cv li sfrutti solo nel dritto o in pista.....
continuate a dubitare che la componentistica sia migliore nel 620 pur avendo testimonianze di persone che possono guidare entrambe le moto,tutti sanno che i serie oro sono il top , ma ciò nonostante si sparla e basta senza avere uno straccio di fondamento, si nota solo l'accanimento di "alcuni" contro il monster che parlano a vanvera , e che se avessero un pò più di umiltà , si renderebbero conto di quello che dicono e quindi la smetterebbero di sparare a zero.
Io la mia monsterina non la cambierei di certo per un gsr , mentre ce gente che la gsr la cambierebbe volentieri con un monster...
Iniziate ad essere un pò più obiettivi.
Buona sera.


beh che c'entra l'ultima osservazione è opinabile..infatti neanch'io cambierei mai il mio gsr e conosco tante persone col 620 diisposto immediatamente a cambiare con qualcosa di più potente...spessissimo(anzi quasi sempre) una jap 4 cilindri le più quotate sono z 750 e gsr 600..
 
2796714
2796714 Inviato: 26 Ott 2007 12:34
 

Virgo ha scritto:


Non posso che quotarti.

Tuttavia da ex possessore di M600, ottima moto, ma veramente scarsa di CV.
Oggettivamente non sono due moto paragonabili..


appunto quello che cercavo di dire io...
 
2800752
2800752 Inviato: 26 Ott 2007 18:31
 

Matrix7117 ha scritto:


Non so a chi ti riferisci ma se leggi il penultimo post non vedo dove sia il problema!
Nessuno spara a zero, si parlava di "emozioni" che posson dare alcune moto, per me (soggettivamente) le monster base non danno nessuna emozione e non valgono quello che costano/costavano, tutto qui.
Ci credo che sei contento della tua moto, hai un S2R!!!


Ho preferito non riferirmi a qualcuno in particolare, anche per evitare discussioni troppo accese o inutili diverbi.....
però se vai nelle pagine precedenti ci sono stati messaggi piuttosto eloquenti e ben poco lusinghieri riguardo il monster, e se permetti anche tu non ci sei andato molto leggero in un messaggio precedente.
Però ritengo che l'affermazione che il monster base non dia nessuna emozione sia sbagliata, per mé così dicendo stai mortificado troppo un mezzo che invece non é affatto male, comunque ognuno la pensa come vuole.
forse un giorno potresti ricrederti,non si sa mai.
Concludo:
prima del s2r avevo un 600 a carburatori, e anche quello pur avendo pochi cv mi dava delle belle emozioni e mi divertivo.... poi mi sono innamorato di un'altra e allora.....
doppio_lamp_naked.gif
 
2801074
2801074 Inviato: 26 Ott 2007 19:00
 

Gianlu86 ha scritto:


beh che c'entra l'ultima osservazione è opinabile..infatti neanch'io cambierei mai il mio gsr e conosco tante persone col 620 diisposto immediatamente a cambiare con qualcosa di più potente...spessissimo(anzi quasi sempre) una jap 4 cilindri le più quotate sono z 750 e gsr 600..


Certo che é opinabile, come anche la tua affermazione o addirittura tutto il topic potrei dire, il fatto é che non tutti vogliono passare dal 2 cilindri ducati a un 4 cilindri jap,c'è anche chi fa il passo opposto.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 6
Vai a pagina Precedente  123456  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©