Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoTuning e consigli estetica

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Marmitte in titanio e alluminio [differenze, inox, carbonio]
126707
126707 Inviato: 16 Nov 2005 22:12
Oggetto: Marmitte in titanio e alluminio [differenze, inox, carbonio]
 



vorrei sapere che differenza c'è tra una marmitta in alluminio e una in titanio (pregi,difetti ecc...)..ad esempio io ho appena montato una arrow in titanio ed ho notato che si scalda molto ma molto meno dell'originale (potrebbe essere un pregio del titanio, oppure è solo perchè manca la valvola allo scarico??-kawa 636-)

Ultima modifica di luca87 il 18 Nov 2005 0:51, modificato 1 volta in totale
 
127004
127004 Inviato: 17 Nov 2005 11:21
 

Esattamente.....questo è uno dei pregi principali del titanio.......anche dopo una bella tirata solitamente diventa poco più che tiepida, a differenza delle marmitte originali o anche di quelle in alluminio che invece si scaldano molto ma molto di più. Secondo pregio è la leggerezza, quella in titanio avrai notato che è più leggera dell'originale, anche se mantiene le caratteristiche di rigidità e robustezza. E poi è anche più bella..... icon_lol.gif
 
127013
127013 Inviato: 17 Nov 2005 11:39
 

beh, la proprietà per cui un materiale resta freddo potrebbe essere:

1) la buona conduzione di calore, così disperde facilmente nell'aria il calore superficiale;

2) la cattiva conduzione di calore, così anche se in prossimità di oggetti roventi, il materiale rimane tiepido (raramente ci si scotta con un pezzo di gomma)
Solo che con i fumi che passano dentro, non so quanto sia possibile isolare termicamente l'esterno.

L'alluminio è un ottimo conduttore di calore, il titanio non lo so.
La mia marmitta è di Inox, pessimo conduttore di calore, resistentisismo alla ruggine.
 
127375
127375 Inviato: 17 Nov 2005 16:37
 

e invece che differenza c'è tra una marnitta tipo arrow in titanio e una in carbonio?
 
128422
128422 Inviato: 18 Nov 2005 15:13
 

L'alluminio scalda una cifra!!
titanio e carbonio pochissimo
 
128491
128491 Inviato: 18 Nov 2005 15:45
 

Bobo ha scritto:
L'alluminio scalda una cifra!!
titanio e carbonio pochissimo


evidentemente allora l'opzione è la 2) icon_smile.gif

il carbonio è un materiale che non conduce il calore, deduco che anche il titanio sia tale, come l'inox.

@giacomo: quando si parla di "roba buona" credo che le differenze siano solo di preferenza personale, perchè sia titano sia carbonio hanno buona resistenza meccanica, termica, alla ruggine, e peso ridotto.
 
128496
128496 Inviato: 18 Nov 2005 15:48
 

maurolive ha scritto:
@giacomo: quando si parla di "roba buona" credo che le differenze siano solo di preferenza personale, perchè sia titano sia carbonio hanno buona resistenza meccanica, termica, alla ruggine, e peso ridotto.


E' un discorso estetico.

Consiglio: un vigile si accorge subito se hai cambato lo scarico con un terminale in carbonio.
Se usi il titanio o l'alluminio invece è più difficile...

Poi dipende dal sound. Con titanio o alluminio stappati, ti becca cmq icon_lol.gif
 
129399
129399 Inviato: 19 Nov 2005 17:35
 

per quanto riguarda suono e prestazioni quindi sono uguali?
 
129402
129402 Inviato: 19 Nov 2005 17:42
 

non proprio titanio e carbonio raffreddando prima danno qualcosa in più... poi è ovvio si deve considerare anche il peso...

una marmitta in carbonio pesa meno di una in alluminio...

cmq scegline una omologata e vai tranquillo... basta sfilare il DBKIller e via a tuoooooooooooooooonooooooooooooooooo....

icon_wink.gif
 
129469
129469 Inviato: 19 Nov 2005 19:07
 

vetro ha scritto:
maurolive ha scritto:
@giacomo: quando si parla di "roba buona" credo che le differenze siano solo di preferenza personale, perchè sia titano sia carbonio hanno buona resistenza meccanica, termica, alla ruggine, e peso ridotto.


E' un discorso estetico.

Consiglio: un vigile si accorge subito se hai cambato lo scarico con un terminale in carbonio.
Se usi il titanio o l'alluminio invece è più difficile...

Poi dipende dal sound. Con titanio o alluminio stappati, ti becca cmq icon_lol.gif

questo messaggio mi crea non pochi dilemmi visto che io possiedo una marmitta non omologata in inox che alla vista è praticamente simile all'originale del mio ZRX e sono indeciso se montarla o no.... uffaaaaaaaaaaa
 
133497
133497 Inviato: 23 Nov 2005 20:48
 

nota del Mod: ho creato un nuovo topic con la discussione sul dbKiller... qui si continua con il tema iniziale icon_smile.gif
 
133628
133628 Inviato: 23 Nov 2005 22:47
 

sì ma io volevo sapere la differenza tra titanio e carbonio...
 
133716
133716 Inviato: 24 Nov 2005 0:14
 

giacomo ha scritto:
sì ma io volevo sapere la differenza tra titanio e carbonio...


appunto... questo era il tema iniziale.
Ok la divagazione su altri materiali, ma non oltre icon_smile.gif
 
160041
160041 Inviato: 22 Dic 2005 23:48
 

giacomo ha scritto:
sì ma io volevo sapere la differenza tra titanio e carbonio...


Ma non era tra titanio e alluminio? icon_lol.gif

Comunque:

Il titanio è l'elemento chimico che occupa nella tavola periodica degli elementi il numero atomico 22.
Ha come simbolo Ti ed è un metallo leggero, resistente (E' resistente come l'acciaio ma più leggero del 45%)anche alla corrosione.
In realtà sarebbe piu' corretto parlare di "lega di Titanio" lega che differisce dalla quantità e/o qualità di materiali che la compongono...
Viene classificato in gradi:
Cp (o Commercialmente Puro)
Grado 1- Grado 2 - Grado 3 - Grado 4... la principale differenza sta nell'assimilazione dell'ossigeno.. infatti il titanio è molto difficile da lavorare e a temperature prossime alla fusione "ingloba" ossigeno.
La 4 è la piu' pregiata e viene usata per la fabbricazione di materiale aeronautico.
Poi ci sarebbero la 5 e la 9... leghe con vanadio e alluminio come 7075... (ma magari se dico Ergal vi viene in mente qualcosa? icon_wink.gif )


L'alluminio, ha come simbolo Al e come numero atomico il 13. Si tratta di un metallo molto duttile, di color argento,tenero, leggero ma resistente (pesa circa un terzo dell'acciaio!), la lattina di coca cola è fatta di alluminio...

Per il carbonio in realtà parliamo di fibra di carbonio (un materiale composito) col quale in realtà si fa un "fodero" che riveste il terminale, sia esso in alluminio, titanio o acciaio!

La fibra di carbonio ha un buon potere isolante e, se abbastanza spessa, puo' far sì che la vostra marmittina sia sì e no tiepida dopo una "tirata" di ore! icon_cool.gif

A parte le caratteristiche differenti di peso e dilatazione termica, costruire un terminale in uno di questi materiali piuttosto che in un altro... NON FA ASSOLUTAMENTE DIFFERENZA IN FATTO DI PRESTAZIONI E/O SOUND..
 
160588
160588 Inviato: 23 Dic 2005 19:18
 

Non dimentichiamoci che gli scarichi aftermarket sportivi, scaldano molto meno degli originali anche perchè sono diretti e coibentati con del fonoassorbente che funge anche da isolante termico....
 
160956
160956 Inviato: 24 Dic 2005 13:11
Oggetto: Tutto aperto
 

Il miglior silenziatore e' quello che non eseste, come in MotoGp,
piu' il tubo e' diretto meglio e'. Qello che si paga e' il marchio piu'
o meno famoso. eusa_naughty.gif
 
161067
161067 Inviato: 24 Dic 2005 15:19
Oggetto: Re: Tutto aperto
 

Flying636 ha scritto:
Il miglior silenziatore e' quello che non eseste, come in MotoGp,
piu' il tubo e' diretto meglio e'. Qello che si paga e' il marchio piu'
o meno famoso. eusa_naughty.gif


NON SEMPRE E' COSI' SEMPLICE... SE GUARDI I MODELLI DI MOTOGP TI ACCORGERAI PER ESEMPIO CHE QUALCHE MOTO IL SILENZIATORE CE L''HA ANCORA icon_wink.gif
(ROSSI PER ESEMPIO GRADISCE UN MINIMO DI SILENZIAMENTO SULLA SUA YAMA PERCHE' TROPPO RUMORE LO SCONCENTRA icon_cool.gif )
SONO SCELTE DERIVATE DALL'EFFETTO VENTURI..DALLA FLUIDODINAMICA... DA QUANTO UN SILENZIATORE (ANCHE SE SAREBBE PIU' CORRETTO CHIAMARLO SCARICO) DEVE ACCORDARSI COL RISPETTIVO CILINDRO.. IL PERCORSO... QUANTO DEVE "SVUOTARE" QUANTO IN FRETTA...ONDE DI PRESSIONE... SE FOSE COSI' SEMPLICE OGGI AVREMO SOLO FABBRICHE DI TUBI VUOTI icon_wink.gif
COMUNQUE CONCORDO CON TE CHE MOLTE VOLTE SI FANNO QUESTIONI DI MARKETING CHE POCO HANNO A CHE VEDERE CON LE REALI PRESTAZIONI ....
 
161157
161157 Inviato: 24 Dic 2005 17:39
Oggetto: No silenziatore
 

Jacktornese hai ragione, sono stato troppo sbrigativo nelle mie
affermazioni.
Io intendevo dire che il silenziatore dal punto di vista prestazionale è
deleterio, non volevo estendere il discorco all'intero condotto di scarico,
che al contrario è imprtantissimo ed è calcolato nelle lunghezze e nei
volumi per ottenere il massimo del "risucchio" nei cilindri attraverso
l'effetto RamJet o Colpo d'Ariete.
Tale effetto è legato alle risonanze che interessano i gas all'interno dello
scarico ed in linea di massima si può affermare che ad un condotto corto
corrisponde potenza agli alti regimi, al contrario un condotto lungo
garantisce più potenza ai bassi.
Questa regola si può applicare anche ai condotti di aspirazione basti
pensare ai tromboncini a geometria variabile.
Nei motori a 2 tempi addirittura gli scarichi sono ad espansione
con "pance" spesso molto voluminose.
In Formula 1 non vedo la presenza dei silenziatori eppure sono certo
che quegli scarichi sono ottimi! icon_lol.gif
Per quanto riguarda la MotoGp sono convinto che la Yamaha di Vale
monti un silenziatore simbolico (silenziatore non intero scarico),
un porta marchio in fibra di carbonio con un adesivo pubblicitario
riportante il nome del famoso costruttore di scarichi. icon_wink.gif

Link a pagina di Img466.imageshack.us
nota by coil:
Dimensioni masime consentite per le immagini 640x480 grazie
 
201566
201566 Inviato: 3 Feb 2006 0:44
 

Ho letto un articolo poco tempo fa nel quale veniva intervistato il propietario dell'akrapovic (mi sfugge il nome), cmq arrivando al punto diceva che la moto di valentino di pochi anni fa (honda repsol) montava scarichi akrapovic ma sopra c'era l'etichetta polini...questa succedeva per ovvie ragioni di sponsor...nello stesso articolo diceva anche che da poco tempo a questa parte non è più così ...quindi presumo che sia un termignoni reale e in un yamaha day Vale prendeva in giro il fatto che fosse l'unico ad avere ancora il silenziatore classico (nell'intervista il termine che usa è "stufetta della nonna") e non quelli corti che usavano tutti e aggiungeva che nella sua moto non venivano portati particolari benefici
 
202804
202804 Inviato: 3 Feb 2006 22:28
 

Il proprietario dell'Akrapovic è uno sloveno che si chiama Akrapovic!!
Allora le differenze tra alluminio,carbonio e titanio ci sono.
Il carbonio e il titanio sono più leggeri dell'alluminio.
Per il calore la questione è un po' più complessa. Il titanio si può considerare il più sicuro. Il carbonio ha una temperatura di fusione molto bassa e se lo scarico non è ben isolato potrebbero verificarsi delle indesiderate fusioni. Per questo i terminali in carbonio hanno un foglio di altro materiale a protezione all'interno.
Se l'isolamento è fatto bene non ci sono sostanziali differenze tra carbonio e titanio...dipende dai gusti estetici...
 
203941
203941 Inviato: 5 Feb 2006 1:19
 

Accidenti che confusione! icon_wink.gif
A livello prestazionale, NON CAMBIA NULLA.
A livello estetico è una scelta personale, e ognuno ha i suoi gusti.

Però lo scarico deve essere considerato dall'attacco ai cilindri fino alla fine del silenziatore.
Se ho capito bene te stai parlando solo del silenziatore finale.
Innanzitutto bisogna verificare se la differenza dei materiali è per TUTTO il silenziatore, o solo la copertura estetica.
Es. il carbonio è solo esterno, dentro c'è metallo.

La temperatura non deve preoccuparti, nè per le prestazioni, nè per la salvaguardia della marmitta.
I punti di fusione dell'alluminio, del titanio e dell'acciaio inox sono lontanissimi anni luce dal calore che può raggiungere la marmitta.
Visto che anche il peso è molto vicino (solo l'acciaio inox pesa un po' di più), è solo una scelta estetica.
Tutta tua.
Ciao.
Tico
 
203981
203981 Inviato: 5 Feb 2006 3:24
 

"Il proprietario dell'Akrapovic è uno sloveno che si chiama Akrapovic!! " che stupido che sono adesso mi viene in mente tutto l'articolo all'inizio parlavano propio del nome che inizialmente era diverso a causa di problemi legali con un'altra ditta di scarichi x auto mi sembra......bla bla bla... icon_redface.gif icon_redface.gif icon_redface.gif
 
5421347
5421347 Inviato: 21 Ago 2008 16:55
 

ragazzi anchio mi trovo di fronte alla scelta del materiale del mio scarico fino a poco tempo fa ero convinto sul carbonio ma ho letto e sentito un po di persone che mi han detto che la durata del carbonio è molto breve....qualcuno sa dirmi approssimativamente quanto puo durare mediamente uno scarico in carbonio???? cosiderando che ho un 650 bicilindrico con 2 terminali e che non vado in pista??? mi sarebbe molto utile per decidermi sil carbonio o titanio grazzie!!! icon_biggrin.gif
 
5439278
5439278 Inviato: 24 Ago 2008 9:21
 

Ripeto: la scelta di un terminale diverso dall'originale è puramente estetica, e non aumenta di "una cippa" icon_lol.gif le prestazioni.
Rispetto ai silenziatori originali si ha solo (a volte) del risparmio di peso.
E in questo senso il carbonio è il più leggero.

Per te, io andrei sul carbonio.
icon_wink.gif
 
5511336
5511336 Inviato: 31 Ago 2008 20:21
 

kidirect ha scritto:

Il carbonio e il titanio sono più leggeri dell'alluminio.

l'alluminio è piu leggero del titanio, poi che un impianto aftermarket in titanio sia più leggero è un altro discorso.

il titanio (solitamente utilizzato come lega) è un materiale eccezionale, conduce molto meno dell'alluminio ed è molto piu resistente alle sollecitazioni, non arruginisce e non necessita di trattamenti superficiali.

per contro ha un alto costo dovuto alle difficoltà di reperirlo e lavorarlo.


il carbonio è un materiale artificiale composto da fibre di carbonio e colla (plastica). è anisotropo e buon isolante. leggero e resistente trova sempre maggiore impiego nelle applicazioni piu varie. non subisce corrosione (è come la plastica) e sopporta discretamente il calore.
 
5512292
5512292 Inviato: 31 Ago 2008 22:14
 

la marmitta originale si scalda una cifra perchè l'aria all'interno fa più giri prima di uscira, occupando anche varie camere, mentre in quelli aftermarket di solito c'è un tubo dritto forato, per cui il gas di scarico non fa un tragitto lungo, ma ne compie uno più diretto, andando a scaldare meno il terminale.

senza contare che il terminale di serie occupa alla perfezione lo spazio sottocoda, cosa che invece non fa un aftermarket, lasciando più spazio all'aria esterna di circolare intorno e di raffreddare ulteriormente il tutto!

il titanio è un pessimo conduttore di calore, mentre l'alluminio è un ottimo conduttore, caratteristiche che comunque non influenzano molto la temperatura esterna del terminale.

il carbonio è bello , ma se usato per parti non funzionali serve a poco!!!

se ci fai un telaietto è una figata, altrimenti è sprecato, un parafango in carbonio può pesare anche quanto uno in plastica (a seconda degli strati) e quindi 200euro per 50gr di meno ..........!!!

il carbonio è tenuto insieme da resine epossidiche e qualche volta plastiche termoindurenti, comunque la maggior perte delle volte si tratta di resine con resistenze elevatissime, tanto che si chiamano anche adesivi strutturali (che possono far parte attivamente di strutture), come per esempio nelle ali degli aeroplani.

il titanio è bello se non lo devi lavorare, altrimenti è una palla tremenda, ti distrugge gli utensil,
poi si deve usare per forza come lega, altrimenti col calore,anche relativamente besso, si trasforma in ossido di titanio , perdendo tutte le sue caratteristiche di tenacità.
 
10260250
10260250 Inviato: 19 Lug 2010 20:49
 

ciao riesumo questo topic per chiedere una informazione, uno scarico in carbonio a cui si ritarda la sostituzione del materiale isolante o perchè si scalda parecchio può ingiallire .Questo ingiallimento del materiale è indice di modfica della resistenza struttrale del terminale o solo fatto estetico ? é possibile ripristinare la colorazione o no ? 0510_help.gif
 
11708273
11708273 Inviato: 22 Apr 2011 12:46
Oggetto: Raccordo terminale in titanio o acciaio? [che differenze?]
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Salveee,cercando sul web ho trovato due modelli di terminali akrapovic in titanio,uno con tubo raccordo in acciaio che viene a 645 e uno con tubo raccordo in Titanio a 750.Ora mi domando,a parte il centone che altre differenze comportano i due scarichi???
 
11708340
11708340 Inviato: 22 Apr 2011 12:57
 

Il centone e un po' di peso risparmiato.
 
11708516
11708516 Inviato: 22 Apr 2011 13:23
 

solo il peso...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoTuning e consigli estetica

Forums ©