Moto
Portare una supermoto in pista
Scritto da kimikobomb - Pubblicato 11/04/2011 09:15
Miniguida per principianti: alcuni consigli essenziali per il primo approccio in pista

Buongiorno a tutti voi cari lettori e sostenitori del forum. In questa breve guida vi spiegherò come bisogna comportarsi e quali accorgimenti bisogna fare per provare un esperienza del genere... e chissà... magari cominciare a praticare questa disciplina come sport

Partiamo dalla moto! 2t o 4t è una vostra scelta, cosi come la cilindrata. Se userete la moto esclusivamente per pista, magari facendo anche gare, la miglior scelta rimane sempre il 450 4t. Per il resto sbizzarritevi, scegliete quella che più vi aggrada, anche perché in pista ci andiamo per divertirci, il tempo che facciamo girando in maniera amatoriale non interessa a nessuno (salvo ai famosi motociclisti da bar).

Preparare la moto

Bene, ora passiamo a come preparare la vostra piccola ad una delle prime esperienze più belle di sempre. In pista dovrete montare obbligatoriamente un recupero liquidi in cui andranno a scaricare tutti gli sfiati (consiglio personale: evitate le lattine che vanno tanto di moda, hanno la brutta abitudine di diventare molto taglienti quando si rompono) evitando cosi di spargere liquidi scivolosi pericolosi per sé e per gli altri. Inoltre in parecchie piste è obbligatorio pure montare dei para-pedana in teflon per non rovinare il manto stradale (e prolungare la vita delle vostre pedane).

Oltre alle cose obbligatorie vi consiglio di adottare i seguenti accorgimenti per garantirvi una maggiore sicurezza e di ridurre i danni in caso di caduta.

  • Applicare del cavo di sicurezza su tutte le viti che fungono da perno (es. leva freno), freni (viti + pastiglie) e sul carter (tappi riempimento e scarico)
     
  • Applicate 2-3 giri di nastro adesivo sotto i braccialetti delle leve (gli permetteranno di ruotare in caso di urto a terra, molto usato da crossisti ed enduristi)
     
  • Se la moto è provvista di frecce o fari rimuovere quanto possibile e coprire il rimanente con del nastro adesivo (in questa maniera non si spargono pezzi in caso di rottura)

Abbigliamento

Ora trattiamo la parte più essenziale di tutte, l'abbigliamento tecnico!
Indossate sempre una tuta in pelle, possibilmente integrale. Poco importa se sportiva o specifica motard, l'importante è che sia in buono stato. Sotto ad essa indossate sempre un paraschiena che protegga bene anche la zona lombare. Il tutto corredato da stivali specifici motard, un buon casco e un paio di guantini in pelle.
Ricordatevi, mai e poi mai risparmiare sulla sicurezza!

Entrare in pista

Ora che siete pronti ad entrare in pista dovete ricordarvi un paio di cose vitali per poter praticare in sicurezza questo sport.
Non fermatevi per nessuna ragione in pista, nemmeno se vostra madre cade con la moto di fronte. Ascoltate sempre i commissari di gara e non preoccupatevi di quello che accade dietro di voi, se vogliono passarvi vi passano. Nel caso di caduta pensate prima alla sicurezza, i commissari vi aiuteranno.


Spero che questa guida sia utile a qualcuno. Non vedo l'ora di poter girare con qualcuno di voi in pista.
Se avete bisogno di una mano non esitate a chiedere, nel paddock siamo tutti una grande famiglia, troverete sempre qualcuno pronto a darvi una mano
 

Commenti degli Utenti (totali: 4)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: MegaNando il 13-04-2011 08:39
Io andrei volentieri a Monza ma mi sa che l'ingresso costicchia! Mi hanno detto che ora viene 90 € per mezz'ora.
Non c'è qualche altro motodromo magari meno famoso ed economico? Ricordo ad esempio che quando feci l'uscita al Penice ci eravamo radunati al motodromo di Castelletto! :D

http://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=Motodromo+Di+Castelletto+Di+Branduzzo+Srl,+Castelletto+di+Branduzzo&sll=41.442726,12.392578&sspn=15.895412,28.256836&ie=UTF8&hq=Motodromo+Di+Castelletto+Di+Branduzzo+Srl,&hnear=Castelletto+di+Branduzzo+Pavia,+Lombardia&ll=45.065155,9.105306&spn=0.01464,0.027595&t=h&z=15
Commento di: marcoelena il 23-04-2011 17:05
Non so di dove sei, comunque noi si va spesso all'autodromo franciacorta loc. castrezzato brescia, non si paga eccessivamente (in base all'orario) oltre a suddividere i piloti in base all'esperienza, è divertente 2,5 km di lunghezza e il rettineo è sufficente a portare un 750 ai 240 kmh, con tempo sul giro di 1,25.
indirizzo www.autodromodifranciacorta.it/
bye
Commento di: kimikobomb il 25-04-2011 02:08
Se cerchi un motodromo per le supermoto al nord puoi trovare castelletto di branduzzo (è famoso, ci corrono l' S1), ottobiano e la pista azzurra (artodromo adattato ale supermoto)

I prezzi non li ricordo, castelletto dovrebbe essere 40 euro a giornata (con i loro orari) andando a turni alternati von le moto da velocità (lo sterrato non sterrato chiuso)
Commento di: pazuto il 18-04-2011 13:18
e poi monza non va bene per una supermoto......