Moto
Lo pneumatico
Scritto da Ark91 - Pubblicato 29/06/2008 08:58
Importanza del pneumatico: definizioni, approfondimenti e consigli..

Molte volte l’importanza della gomma viene sottovalutata, viene infatti dimenticato che la ruota è l’unica parte della moto in contatto con l’asfalto. Il pneumatico influenza quindi molto diversi aspetti, come prestazioni e tenuta di strada.

Cerchiamo anzitutto di provare a descrivere in maniera chiara e semplice una ruota. La sua struttura portante è il cerchio, attorno al quale viene montato appunto il pneumatico. Quest’ultimo è a sua volta composto dalla copertura, dalla preziosa camera d’aria (salvo che non sia tubeless) e dalla valvola. La prima parte che abbiamo indicato (ovvero la copertura) è a sua volta costituita dalla carcassa e dal battistrada.
La carcassa è la struttura resistente formata da un numero variabile di tele, il battistrada, invece, è formato da uno spesso strato di gomma con dei profondi intagli di disegno differente chiamate scolpiture.

Come abbiamo già detto il pneumatico è fondamentale per avere un’ottima tenuta di strada, inoltre stabilizza la moto. Infatti più gira veloce, più mantiene la moto in equilibrio verticale: si tratta del cosiddetto effetto giroscopico, che aumenta al crescere del diametro e del peso dell’insieme cerchio/pneumatico, e ha effetti positivi, ma anche negativi. Ciò che influenza l’effetto giroscopico è la distanza della massa dal centro (momento di inerzia).
Teoricamente le gomme più larghe sono quelle che garantiscono maggiore stabilità, ma sono anche quelle che fanno consumare di più, perché oppongono maggiore resistenza al moto.

Come si legge un pneumatico?

Per rispondere a questa domanda prendiamo in considerazione le misure del pneumatico del Beta Ark di Ark91. Leggendolo scopriamo che c’è scritto 130/60 - 13’’ - 50 - J.
Cosa significano queste sigle?
  • 130 = larghezza nominale della sezione (corda) in millimetri;
  • 60 = rapporto tra altezza e larghezza della sezione (in valore percentuale);
  • 13 ‘’ = diametro nominale del cerchio espresso in pollici (1 pollice è uguale a 25,4 mm); 
  • 50 = indice di carico (in questo caso significa che si possono portare carichi/passeggeri per un massimo di 190 kg);
  • J = indice di velocità massima che si può raggiungere (in questo caso significa 100 km/h).

Curiosità:
Perché le misure dei pneumatici, a volte, sono diverse avanti e dietro?

La risposta sta nel fatto che hanno differenti funzioni dinamiche e di assetto.
Un diametro maggiore della ruota anteriore aumenta, per esempio, il “momento di inerzia”. Mentre la dimensione della ruota posteriore influenza la velocità e l’accelerazione di una moto.
Per un mezzo è quasi una rarità avere dimensioni uguali sia davanti, sia dietro…

Consigli:
Controlli da svolgere al pneumatico per non riscontrare problemi

Per avere un pneumatico sempre in ottime condizioni è bene controllare ogni tanto la pressione e lo stato generale del battistrada.

La prima cosa fondamentale della pressione è che essa va misurata sempre a pneumatico freddo! Inoltre bisogna ricordarsi che deve essere sempre quella indicata dal costruttore.Una pressione troppo alta aumenta il rischio di foratura, perdita di tenuta di strada e consumo eccessivo di battistrada. Una pressione troppo bassa aumenta il rischio di “aquaplaning” (perdita dell’aderenza al terreno in caso di strada bagnata) e un consumo eccessivo dei bordi del pneumatico.

Riguardo, invece, allo stato generale esterno del pneumatico bisogna ricordare che se la gomma è usurata o danneggiata va sicuramente sostituita. In ogni caso, lo spessore del battistrada, per legge, non deve essere inferiore a 1,6 mm (usate il metodo del “due euro” per verificarlo: inserite la moneta nella scolpitura e se la parte argentata è relativamente abbondante rispetto all’intaglio è da cambiare).

Concludendo si può dire che il pneumatico è una delle parti più importanti della moto e non è da sottovalutare!

Ciao,
psssss
 

Commenti degli Utenti (totali: 12)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Re: Il pneumatico
Commento di: Alibi il 30-06-2008 13:05
Nota: esistono altre diciture sulla spalla dello pneumatico, quali, abbastanza importante, la data di produzione, che influisce nel momento di valutare, ad esempio, l'acquisto di una moto usata.
Re: Il pneumatico
Commento di: togia79 il 01-07-2008 03:02
Articolo davvero interessante... solo una cosa....
in italiano si dice "lo pneumatico"
Re: Il pneumatico
Commento di: Rollon31 il 02-07-2008 17:45
Stai scherzando, vero?
Re: Il pneumatico
Commento di: toshirotamigi il 02-07-2008 23:04
no no, non sta scherzando ;)
Re: Il pneumatico
Commento di: Entomber il 04-07-2008 10:53
per l'italiano corrente è stata considerata esatta sia la dicitura "il" pneumatico che la dicitura "lo" pneumatico ;D quella più corretta sarebbe lo pneumatico, ma visto che in tanti utilizzavo "il" si è optato per equiparare i due articoli
Re: Il pneumatico
Commento di: Gianlu7 il 01-07-2008 20:58
Ciao, io ho un Neo's che monta pneumatici simili ai tuoi, solo che non capisco alcune cose. Sullo pneumatico c'è scritto:

130 / 70 - 12 56L

56 = indice di carico (in questo caso quanti kg posso portare???)
L = indice di velocità massima che si può raggiungere (in questo caso quanti km/h significa???)

Attendo risposte, grazie in anticipo^^
Re: Il pneumatico
Commento di: Ark91 il 01-07-2008 22:31
Sono all'incirca sempre gli stessi valori....;)
indici
Commento di: de_corsa il 08-07-2008 08:46
56 = 224kg (ovviamente sulla singola gomma)

L = 120km/h (omologazione di velocità valida per almeno un'ora continuata col massimo carico ammesso sulla singola gomma)
appunti
Commento di: de_corsa il 08-07-2008 09:00
@ Ark: la misura del diametro non è nominale ma anzi è l'unica, di quelle indicate, ad essere effettiva!
infatti è riferita alla misura del calettamento del cerchio, ovvero delle piste con le quali LO pneumatico viene a contatto...
misurando invece larghezza e rapporto di sezione si scopre che non corrispondono quasi mai ai valori riportati sulla gomma: i valori effettivi sono invece sempre riportati sui cataloghi tecnici "DATA" forniti da tutti i costruttori ai loro rivenditori.

@Alibi: la settimana di produzione è diventata un pò una fissazione per tutti i motociclisti: in realtà è più importante lo stato di conservazione e utilizzo della gomma che la sua "anzianità" effettiva!
ad esempio, una gomma nuova esposta ogni giorno alla luce diretta del sole, dopo un'intera estate passata in queste condizioni presenta una mescola più decaduta di un'altra gomma che ha passato cinque anni tra garage ed utilizzo invernale.

@Entomber: sottoscrivo appieno la tua precisazione ma io sono per la conservazione delle regole linguistiche, quando non esistono presupposti logici reali per la loro modifica!
Re: Il pneumatico
Commento di: tu250 il 08-07-2008 09:27
Scusa la precisazione ma lo spessore di 1,6 mm è per le autovetture, per i motocicli dovrebbe essere di 1 mm.
Commento di: cindysmile il 08-07-2008 15:35
notizie davvero interessanti. ma avrei una domanda! in caso di gomme cerate o cristallizzate? come me ne accorgo?
grazie
Cinzia
Commento di: _Miki_ il 31-01-2009 02:34
Cmq volevo precisare che la pressione indicata dal costruttore non è sempre la più indicata....