Tecnica
Foratura di un pneumatico: individuazione e riparazione
Scritto da Niko - Pubblicato 13/06/2008 17:53
Individuare un piccolo foro che genera lenta perdita di pressione e consigli sulla riparazione

Sicuramente un annoso problema per noi motociclisti (ognuno di noi spera sempre non capiti mai), una delle probabili situazioni che ci si pu trovare a fronteggiare.

In alcuni casi - esempio tipico, un chiodo nella gomma - il problema non si pone, ma come fare ad individuare un piccolo foro che genera lenta perdita di pressione??

Innanzitutto, la prima cosa da controllare che la perdita di pressione non avvenga dalla valvola: per determinarlo con certezza, la ruota va comunque smontata. Un modo "rude ma efficace" che utilizzavo da ragazzino sulla bicicletta quello di cospargerla con acqua e sapone: se fa bolle, abbiamo gi trovato il problema.... Pu anche trattarsi di una perdita localizzata al livello del calettamento tra cerchio a gomma, anche se quasi impossibile su una moto nuova. Tenete presente che - solitamente - una foratura che non abbia interessato una tela non pericolosa ma va in ogni caso intercettata e riparata, se non altro per controllare e tener d'occhio, a scanso di equivoci, il punto ove si verificata.

Passiamo poi alle tecniche di riparazione del pneumatico forato.

Oltre alla classica bomboletta "gonfia e ripara" - molti consigliano di utilizzare come ultima risorsa perch dicono non faccia proprio bene alla carcassa - in commercio facilmente reperibile un kit per forature, composto generalmente da una specie di cavatappi dove nella punta c' un piccolo foro in cui si inserisce una suppostina; al suo interno vi aria compressa che rigonfia il pneumatico: lo si fa entrare nel foro avendo cura di seguire l'angolazione lasciata dal corpo che ha praticato il foro nella gomma. Infine, il metodo maggiormente utilizzato dai professionisti viene chiamato "vulcanizzazione", e consiste in pratica nell'apporre internamente una pezza scaldandola da un apposito macchinario chiamato "vulcanizzatore" chiudendo cos il foro dall'interno.

Spero questo articolo possa risultare utile eliminando qualche dubbio in proposito....
 

Commenti degli Utenti (totali: 4)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Re: Foratura dn un pneumatico: individuazione e riparazione
Commento di: fulk il 14-06-2008 09:46
Complimenti l'articolo molto interessante e utile!
Personalmente avrei solo sottolineato maggiormente la differenza tra i due metodi che si possono utilizzare al volo, quindi che si possono utilizzare mentre siamo in giro: la bomboletta gonfia/ripara e il kit ripara gomme. Ti dico questo perch fino a quando non mi stato spiegato (poco tempo fa) avevo le idee molto confuse (sar gnucco io...:))
La prima una sorta di schiuma che inserita nella gomma attraverso la valvola si deposita su tutta la superficie interna dello pneumatico mentre la moto in movimento. Pertanto immediatamente dopo l'uso della bomboletta necessario risalire in sella e percorrere qualche km per dare modo alla schiuma di attaccarsi. Si pu utilizzare se il foro non eccessivamente grande; diciamo che un foro dal diametro di 5mm al limite. In ogni caso al ritorno a casa il cerchio e la gomma andranno puliti quindi smontati e successivamente sistemati con un kit ripara gomme.
Aggiungerei un particolare anche per quanto riguarda il kit ripara gomme. Questa una riparazione definitiva infatti utilizzata anche dai gommisti (in alternativa alla vulcanizzazione). Se siamo in giro pi facile utilizzare questo tipo di riparazione (che richiede un p pi di tempo rispetto alla bomboletta) se il foro molto evidente (per esempio se ci fosse un chiodo nella gomma). Fate attenzione: quando gonfiate una gomma utilizzando le bombolette contenenti aria compressa del kit ripara-gomme NON tenete queste bombolette in mano senza guanti! L'aria inserita all'interno compressa e una volta uscita dalla piccola bomboletta la rende ghiacciata! :)

Buone pieghe a tutti!


Re: Foratura dn un pneumatico: individuazione e riparazione
Commento di: Niko il 14-06-2008 10:56
Grazie mille per l'implementazione all'articolo.... Hai fatto benissimo!!
Re: Foratura dn un pneumatico: individuazione e riparazione
Commento di: 2ruotebastano il 21-06-2008 09:10
L'unica foratura fatta negli ultimi 3 anni (per colpa di una vite) mi stata riparata inserendo a forza nel foro un bastoncino di gomma nera (caucci ?) poi tagliato a filo con la gomma. Non ricordo se prima di infilarlo l'aveva riscaldato. Va bene?
Re: Foratura dn un pneumatico: individuazione e riparazione
Commento di: sebarm86 il 21-10-2009 14:05
lo hanno fatto anche a me. Non va tanto bene se non su moto poco veloci e per brevi tragitti dal momento che per fare cos rompono la tela della gomma....