Leggi il Topic

Articoli simili e Topic del Forum correlati

l'estate è finita, ma posso ancora fare i passi di montagna? -

Indice del forumForum Generale

   

Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123
 
sembrerebbe finita qui...
16245084
16245084 Inviato: 6 Set 2021 10:41
 



wkowalski ha scritto:
KIMO ha scritto:
La moto da più gioia del dolore che senti


non ho un approccio così estremo...


Anche perchè quella che ha scritto KIMO è più poesia che realtà. icon_asd.gif
Quando stai talmente male che non riesci a portare manco il cucchiaio alla bocca o non ti reggi nemmeno in piedi coi dolori che non si calmano nemmeno col Toradol, col c***o che pensi alla moto.

Se uno sta benino e quando torna a casa più che qualche dolorino o un po' di fastidio non gli viene, è chairo che la cosa è diversa.

Comunque al momento lascia perdere la moto, lo dico a te come lo dico a me, altrimenti non ne usciamo più. Io con molto dolore sto uscendo qualche volta per fare pochissimi km, ma perchè devo per forza e perchè la posizione in macchina mi fa stare ancora peggio della moto. Però ho visto che poi il giorno che ho preso la moto sto ancora più da schifo, per cui oltre a soffrire rischio di vanificare le terapie che sto facendo e che, volendo pensare al lato monetario, non costano per nulla poco.
 
16245090
16245090 Inviato: 6 Set 2021 11:07
 

Matthew_Versys ha scritto:
Comunque al momento lascia perdere la moto


oggi faccio un ultimo tentativo e vediamo... c'è anche da considerare che in alcuni casi questi problemi possono causare delle vertigini improvvise, e se succede mentre sei in moto la faccenda si fa pericolosa.

ciao

WK
 
16245138
16245138 Inviato: 6 Set 2021 14:28
 

Mi fate sentire fortunato, che il massimo che succede a me è un male acuto nella zona lombare, dovuto piu che altro a colpi d'aria.
Ma nel giro di 2 giorni torno nuovo... però prima non mi capitava per niente...a 36 anni il mio corpo già mi dice che sto invecchiando? icon_lol.gif
 
16245238
16245238 Inviato: 6 Set 2021 22:59
 

Vader ha scritto:
Mi fate sentire fortunato, che il massimo che succede a me è un male acuto nella zona lombare, dovuto piu che altro a colpi d'aria.
Ma nel giro di 2 giorni torno nuovo... però prima non mi capitava per niente...a 36 anni il mio corpo già mi dice che sto invecchiando? icon_lol.gif

Come diceva Indiana Jones Non sono gli anni ma (anche) i km icon_asd.gif

Non lo so ragazzi, potrei fare una lista infinita degli acciacchi che ho.. articolazioni andate se non direttamente saldate per qualche frattura, tendiniti, muscoli strappati, tessuto cicatrizzato che da fastidio o tira, insomma, ci siamo capiti...
La cosa che ho notato è che se mi alleno con costanza e in maniera corretta non sento un accidenti, poi se mi fermo anche solo per un paio di mesi è un disastro e non cammino più...
Alla fine ho visto che devo fare attività fisica con costanza, almeno due o tre volte a settimana. Il grosso lo faccio arrampicando, facendo trekking, andando in grotta e facendo altre attività del genere. Il mantenimento settimanale lo faccio in palestra, ma lavorando spesso con esercizi multiarticolari, facendo particolare attenzione ai movimenti e cercando di allenare la resistenza piuttosto che la forza e la massa.
Con me funziona.. non posso interrompere, ma finché tengo questo regime sto benissimo. Magari può essere d'aiuto anche ad altri.

P.s. per wkowalski non intendo che devi salire sulla moto e amen adesso icon_asd.gif prenditi tempo per sfiammati, ma poi se vuoi continuare a fare certe cose probabilmente dovrai affiancarci in aggiornamento mirato e costante
 
16245242
16245242 Inviato: 6 Set 2021 23:33
 

Ovviamente, come detto anche in precedenza, l'attività fisica è la prima cura per queste e tante altre problematiche. Purtroppo a volte ci si lascia andare e non si fa più nulla. eusa_wall.gif
Io domani comincio fisioterapia mirata per la schiena, niente strumentazioni come infrarossi, correnti ecc, solo attività fisica, che affianco all'ozonoterapia di cui dovrei fare altre 2 o 3 sedute. Sperem...perchè mi son rotto li cojones.
 
16245285
16245285 Inviato: 7 Set 2021 7:02
 

wkowalski ha scritto:
oggi faccio un ultimo tentativo e vediamo... c'è anche da considerare che in alcuni casi questi problemi possono causare delle vertigini improvvise, e se succede mentre sei in moto la faccenda si fa pericolosa.

ciao

WK



Ciao .
Come dicevo poco sopra , a me ci sono voluti mesi , non settimane , per tornare ad una forma fisica decente , dopo la fase acuta dovuta alle 2 ernie cervicali .
Ho dovuto attendere la loro naturale calcificazione .
E solo dopo quel periodo ho iniziato a praticare esercizi posturali .
Ovviamente ogni caso è una storia diversa , ma a me ha aiutato anche un regime alimentare adeguato , su consiglio di un amico osteopata .
Come accaduto col Taichi , dove ho dovuto ricredermi sulla sua reale efficacia , così è stato col regime alimentare .
Ci sono moltissimi alimenti che tendono ad accentuare gli stati infiammatori .
E se devo dirla tutta , per me questa parte della "cura riabilitativa" è stata la più dura .
Cambiare abitudini alimentari consolidate in decine d' anni è stato un vero calvario , dal punto di vista pscicologico .
La spinta motivazionale maggiore l' ho avuta proprio dalla passione che nutro verso la moto .
Non me ne volevo privare e questo mi ha aiutato a modificare il mio stile di vita , adeguandolo alle mutate necessità conseguenti alle patologie di cui sopra .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16245477
16245477 Inviato: 7 Set 2021 22:43
 

Si ma in tutto ciò com'è andato quest'ultimo tentativo? Dacci un segno che il silenzio si fa preoccupante icon_asd.gif
 
16245480
16245480 Inviato: 7 Set 2021 23:21
 

Benissimo, oggi zero postumi. Ero andato all'ikea a cambiare un cuscino... 20+20 = 40km con un po' di tutto, curve, statale, autostrada... o la va o la spacca, ed è andata... a sto punto non so più a chi credere. Forse perchè stavolta avevo messo il mono nella posizione più morbida? Oppure perchè nella giornata non ho avuto altri stress? Farò altre prove... con molta cautela, devo fare un po' di viaggi per lavoro e se mi blocco ancora è un casino.
 
16248003
16248003 Inviato: 21 Set 2021 22:36
 

wkowalski ha scritto:
Farò altre prove... con molta cautela
Cautela è la parola giusta.
Un passo alla volta, piano piano. Pazienza e perseveranza.

icon_wink.gif 0509_up.gif
 
16248164
16248164 Inviato: 22 Set 2021 17:02
 

beh 20km alla volta è poco, aggiungi che in appena 20 km hai pure preso l' autostrada icon_asd.gif ci mancherebbe altro che soffri a causa del manto stradale e della moto in un percorso così breve
 
16248171
16248171 Inviato: 22 Set 2021 17:38
 

ton1x ha scritto:
beh 20km alla volta è poco, aggiungi che in appena 20 km hai pure preso l' autostrada icon_asd.gif ci mancherebbe altro che soffri a causa del manto stradale e della moto in un percorso così breve


Evabbè che vuol dire che 20 km sono pochi...
Questo tipo di problematiche può causarti anche l'immobilità, altro che 20 km in moto, ergo, appena ti muovi anche solo per portare un bicchiere d'acqua alla bocca i dolori sono una cosa che chi non ne ha mai sofferto non lo può immaginare.
E' chiaro che al momento non è in una situazione infiammatoria così acuta e che si sente un po' meglio, per cui se si sentiva di fare 20 km anche solo per prova, è meglio farne 20 e non ammazzarsi, che farne 200 e tornare peggio di come stava prima.
In certi casi è necessario fare le cose per gradi e cercare di guarire al meglio piuttosto che fare "l'eroe" e poi pagare grosse conseguenze. L'ho sperimentato io stesso sulla mia pelle. Se non avessi fatto il testa di michia ad una certà età esagerando senza limiti, oggi il 90% dei problemi che ho non li avrei.
 
16248193
16248193 Inviato: 22 Set 2021 19:41
 

vuol dire che di solito i dolori appaiono dopo un certo tempo che si è in sella, starci 15 minuti scarsi non è un buon parametro secondo me
 
16248456
16248456 Inviato: 24 Set 2021 13:05
 

ansetup ha scritto:
a me ha aiutato anche un regime alimentare adeguato. [...] Ci sono moltissimi alimenti che tendono ad accentuare gli stati infiammatori


Ti posso chiedere quali alimenti ti ha sconsigliato/consigliato?
Io, anche per i frequenti mal di testa, ho dovuto limitare o escludere bevande alcoliche icon_cry.gif insaccati, formaggi stagionati, carboidrati vari icon_cry.gif

@wkowalski: come ben vedi, non sei solo. Ed io, come te, persevero nel voler andare in moto, nonostante i fastidi e i dolori. Daje!

0510_saluto.gif
 
16248461
16248461 Inviato: 24 Set 2021 13:27
 

ton1x ha scritto:
vuol dire che di solito i dolori appaiono dopo un certo tempo che si è in sella, starci 15 minuti scarsi non è un buon parametro secondo me


Dipende dal tipo di dolori, fídati.
 
16248485
16248485 Inviato: 24 Set 2021 15:35
 

icon_arrow.gif "Zavetti"

Il regime alimentare prescrittomi dall' osteopata ( un vero "talebano" , nel suo campo ) di cui parlavo , escludeva qualsiasi prodotto di origine animale : niente uova , carne , formaggi , latte .
Inoltre erano esclusi gli zuccheri , tranne quelli normalmente presenti nella frutta/verdura .
Esclusi anche tutti gli alimenti con glutine : pane , pasta , crackers , ecc.
Tassativamente vietati gli olii cotti ( niente soffritti , ad es. ) , compresi quelli vegetali .
Idem per il cioccolato ( mannaggia , ne sono sempre stato dipendente ) .
In pratica , durante il "periodo di disintossicazione" ( così lo definì l' osteopata ) , mangiavo tutta la frutta e verdura che volevo , frutta secca senza eccedere , pasta e pane privi di glutine ( kamut , granturco , riso , soia , ecc. ) , riso a iosa .
Bevevo succo di mirtillo e the verde , oltre all' acqua , concedendomi spremute e succhi vari , purchè privi di zuccheri aggiunti .
Insomma , un calvario...... icon_asd.gif
Che per fortuna ha dato risultati più che positivi , alla lunga .
Dopo otto mesi di "tortura alimentare" e 8 kg persi , ho dovuto necessariamente modificare la suddetta "dieta" perchè , oltre agli evidenti benefici a livello di infiammazione osteoarticolare , mi stava facendo perdere troppa massa magra .
Così l' osteopata mi ha indirizzato verso un regime alimentare meno estremo , lasciando la tabella iniziale ai soli periodi di eventuali riacutizzazioni infiammatorie .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16248492
16248492 Inviato: 24 Set 2021 16:13
 

Non ce la potrei mai fare: qualcosa si, quasi tutto no! eusa_snooty.gif
Complimenti per esserci riuscito eusa_clap.gif
 
16248499
16248499 Inviato: 24 Set 2021 17:14
 

Vader ha scritto:
ton1x ha scritto:
vuol dire che di solito i dolori appaiono dopo un certo tempo che si è in sella, starci 15 minuti scarsi non è un buon parametro secondo me


Dipende dal tipo di dolori, fídati.


A parte questo, quando uno sta in una fase infiammatoria acuta, i dolori già li ha, non è che debba aspettare che gli vengano. E' che si esce perchè si deve uscire o magari perchè si vuole uscire... il discorso che i dolori arrivano o potrebbero arrivare dopo un certo tempo, o potrebbero anche non arrivare in realtà, vale quando una persona sofferente di determinate patologie si trova nella fase in cui sta tutto sommato bene, allora in quel caso si può dire che magari esagerando in qualcosa che va a sollecitare troppo la parte col problema e crea infiammazione. In questo caso arrivano dopo. Non so se sono riuscito a spiegarmi. rotfl.gif
 
16249458
16249458 Inviato: 30 Set 2021 10:15
 

ultime notizie: dopo altre due settimane di stop, ieri ho fatto la prima gitarella fuori porta, 50+50 km, sempre col mono al minimo e la forcella pure abbastanza "lenta". Verso la fine dell'andata ho iniziato ad avere qualche fastidio, ma poi per fortuna l'allarme è rientrato. Oggi mi sono alzato bene e sembrerebbe tutto a posto. C'è da dire che ora che ci faccio più attenzione mi rendo conto di quanto la moto metta a dura prova la nostra colonna vertebrale... vedremo che succede, nel fine settimana forse mi faccio il primo giretto un po' più lungo.

ciao

WK
 
16249485
16249485 Inviato: 30 Set 2021 12:29
 

0509_up.gif
 
16249508
16249508 Inviato: 30 Set 2021 16:07
 

Ciao .
Mi fà piacere leggere che stai meglio..... icon_smile.gif
Come già scritto poco sopra , personalmente ho dovuto rivedere molte delle mie abitudini comportamentali , in seguito al manifestarsi di problematiche simili alle tue .
Praticavo Karate ed ho dovuto abbandonarlo ( a favore di yoga prima , Taichi poi ) , della dieta alimentare ho già scritto .
Infine , anche se mi piace provare moto di ogni genere , da parecchi anni non acquisto sportive ( anche se mi piacciono sempre un sacco ) e l' ultima naked ( Bandit 1250 ) l' ho avuta circa 8 anni fà .
Da molti anni non ho più avuto manifestazioni infiammatorie intervertebrali , ma quando mi capita di provare moto di amici molto meno confortevoli della mia , bastano poche decine di minuti ( a seconda della giornata ) per iniziare ad avvertire fastidio e/o contratture .
Se voglio poter stare in sella senza soffrire , ormai ho bisogno di sospensioni a lunga escursione , assetti relativamente morbidi , posture centrate .
Forse dovresti iniziare a pensare ad una moto più "gentile" del Bandit , nei confronti della tua schiena .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16249590
16249590 Inviato: 1 Ott 2021 8:25
 

ansetup ha scritto:
Forse dovresti iniziare a pensare ad una moto più "gentile"


eh, mi sa che hai ragione... tipo un'endurona stradale bella morbidosa icon_smile.gif Prima però devo capire se riuscirò a tornare in moto del tutto... ieri all'inizio sembrava tutto ok, ma dopo qualche ora mi sono tornate le parestesie alle braccia. Purtroppo nonostante 3 mesi di stop, fisioterapia ecc. il problema non sembra ancora risolto.

ciao

WK
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Generale

Forums ©