Leggi il Topic


Indice del forumForum Aprilia

   

Pagina 1 di 1
 
Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
15960917
15960917 Inviato: 23 Apr 2018 10:57
Oggetto: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

Salve a tutti, sono nuovo.
A breve mi prendo la patente A, sto pensando di perdere una Aprilia rs 250. Da premettere che ho imparato ad andare in moto a 12 anni con il Malaguti Fifty di mio zio. Per il momento con la patente A2 guido una vespa Gts 300 e la Aprilia pegaso di mio padre. Secondo voi la Rs 250 è perfetta per me o ci posso levare mano?
Grazie per l'attenzione! 🔝
 
15960923
15960923 Inviato: 23 Apr 2018 11:19
 

da come scrivi un po' di esperienza ce l'hai, quindi non vedo grossi problemi... mi chiederei piuttosto cosa te ne fai di una moto notoriamente poco affidabile, erogazione superappuntita, consuma come una petroliera, non può circolare nella maggior parte dei centri urbani, e ha delle prestazioni tutto sommato modeste icon_smile.gif ma si sa che al cuor non si comanda icon_smile.gif

ciao

WK
 
15960927
15960927 Inviato: 23 Apr 2018 11:26
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

grandetoto ha scritto:
Secondo voi la Rs 250 è perfetta per me o ci posso levare mano?
Intanto complimenti per i gusti 0509_doppio_ok.gif

Allora, la moto in sé è una bella bestiaccia. Perché i due tempi sono cattivi, i bicilindrici sono cattivi, le moto a carburatori sono cattive, e questa è tutte e tre le cose insieme icon_lol.gif

Ma se hai guidato un po' di volte una Pegaso, che non è una belva indomabile ma manco un giocattolo, direi che puoi prenderla senza troppe paranoie. Dandole del "lei", ma si può fare icon_smile.gif

Solo, tieni presente che con la A2 devi guidarla depotenziata... e che tenerla depotenziata sul serio è una follia, le fai solo del male al motore ed è un suicidio economico (spendi tanto per andare niente). Quindi, se per te non è un problema circolare con una moto fuorilegge (è come se fosse elaborata, per capirci) allora ok, sennò è meglio guardare altro.

wkowalski ha scritto:
ha delle prestazioni tutto sommato modeste icon_smile.gif
Prestazioni modeste? Un 250cc da oltre sessanta cavalli? Che si mangiava senza problemi le sportive 600 della sua epoca in ogni terreno che non fosse un rettilineo kilometrico (e pure lì sotto ai 200 c'era bagarre)? icon_eek.gif

Ma avercene di più, di moto da A2 con prestazioni così "modeste"! icon_lol.gif
 
15960949
15960949 Inviato: 23 Apr 2018 12:04
 

Sì, tieni presente che non è una moto propriamente semplice da gestire... come tutti i due tempi: se vuoi correre devi essere bravo a tenerla su di giri perchè in basso non cammina e non ha coppia, dunque occhio pure a come esci dalle curve in salita... in discesa devi sta col gas aperto per lubrificare, inoltre il 2t spinge ancora anche quando hai chiuso il gas.
Insomma, non è propriamente una moto che consiglierei ad un neofita quanto piuttosto ad un appassionato... però da qualche parte uno deve pure iniziare.
 
15960974
15960974 Inviato: 23 Apr 2018 12:48
 

Beh, si danno per sottintese tutte le necessità tipiche del due tempi. Non è una moto in cui metti benzina, metti olio e lei va; ci devi stare dietro. Il che non è per forza una brutta cosa, dipende da come la vivi.

Visto che è stata tirata in ballo la coppia, ti dico che in realtà non è poi tanto male, anzi, è più piena di quanto ci si aspetterebbe grazie al peculiare sistema di parzializzazione dello scarico (quattro valvole tripartite con più step d'apertura). Già sui cinquemila giri, per quanto non spinga certo al massimo, non è un brutto andare.

Certo bisogna anche vedere il termine di paragone: se la confronti con un supermono tipo la Pegaso è ovvio che sembra stramorta, tutto il contrario se la confronti con un 125 2T. Io direi che assomiglia abbastanza ad un 600 4T quattro in linea, quindi bella roba per quanto mi riguarda icon_mrgreen.gif

Le valvole stesse però sono il suo tallone da killer più grande; assicurati che siano state controllate di recente, meglio ancora se sostituite con altre aftermarket. Altrimenti metti in conto una spesa ahimé cospicua: le ottime Fischer si trovano online a non meno di 350€ per cilindro. Quelle di Michelotto costano molto meno e hanno una gran fama, ma temo che per trovarle tu debba contattarlo personalmente, ammesso che le realizzi ancora.
 
15960986
15960986 Inviato: 23 Apr 2018 13:13
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

grandetoto ha scritto:
Salve a tutti, sono nuovo.
A breve mi prendo la patente A, sto pensando di perdere una Aprilia rs 250. Da premettere che ho imparato ad andare in moto a 12 anni con il Malaguti Fifty di mio zio. Per il momento con la patente A2 guido una vespa Gts 300 e la Aprilia pegaso di mio padre. Secondo voi la Rs 250 è perfetta per me o ci posso levare mano?
Grazie per l'attenzione! 🔝


Inadatta.

Non è da principianti e tu guidando il fifty non è certo esperienza, certo sempre meglio che aver fatto solo jogging.

Inoltre, i 2 tempi, e quelli erano ottimi 2 tempi anni 90a, ma hanno una guida tutta loro, molto ma molto diversa dalle 4tempi, e se mi rispondessi ci vuoi passeggiare lascia perdere, e non parlo poi delle cure che richiedevano e richiedono, al livello meccanico da seguire è più onerosa un rs250 o gamma250 di una Panigale, e nemmeno di poco.

E fidati che so di che parlo, sotto ogni punto.

Gran moto comunque all'epoca, ormai obsoleta sotto qualsiasi aspetto.
 
15961001
15961001 Inviato: 23 Apr 2018 13:44
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

oldrider ha scritto:
Non è da principianti e tu guidando il fifty non è certo esperienza
Del tutto d'accordo se le cose stessero così, ma guida anche una Pegaso, perciò non parte proprio da zero. Io dico che si può fare, con le dovute accortezze.

oldrider ha scritto:
Gran moto comunque all'epoca, ormai obsoleta sotto qualsiasi aspetto.
Ricordo che si parla di patente A2; restando sulle sportive, che altre opzioni suggerisci?

La Supersport che è altrettanto obsoleta, è comunque bisognosa di cure ed è ancora più cattiva? L'F3 che costa un botto? I 250cc a quattro tempi, che non vanno niente e non sono manco vere sportive ma delle "banali" naked da passeggio con sopra una carena accattivante e un nome cool?

L'unica alternativa che ha senso considerare è l'RC 390, ma visti i nomi menzionati dal nostro amico dubito che sia di suo gusto, in primis come estetica (il diretto interessato mi smentisca se sbaglio).
 
15961005
15961005 Inviato: 23 Apr 2018 13:59
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

grandetoto ha scritto:
A breve mi prendo la patente A

A quanto pare la RS250 la vuole perchè è una RS250 non per limiti di patente icon_asd.gif

A questo punto al cuor non si comanda icon_xd_2.gif
 
15961018
15961018 Inviato: 23 Apr 2018 14:19
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

oldrider ha scritto:
Gran moto comunque all'epoca, ormai obsoleta sotto qualsiasi aspetto.

Diciamo pure inavvicinabile.
Attualmente vedo degli annunci con prezzi spaventosi icon_confused.gif
 
15961034
15961034 Inviato: 23 Apr 2018 14:45
 

Mr_Chichi ha scritto:
A quanto pare la RS250 la vuole perchè è una RS250 non per limiti di patente icon_asd.gif

A questo punto al cuor non si comanda icon_xd_2.gif
Mi ero perso questo passaggio. Concordo con te, se è deciso per l'RS allora è inutile proporre alternative! icon_smile.gif

Peppox ha scritto:
Diciamo pure inavvicinabile.
Attualmente vedo degli annunci con prezzi spaventosi icon_confused.gif
Alcune sì, hanno prezzi assurdi, ma è tipico di ogni sportiva d'antan un minimo cazzuta. Guardati per dire le jap di inizio anni 2000, il discorso è identico.

Facendo una ricerca così, alla carlona, vedo però diverse "coda a goccia" apparentemente messe bene intorno ai 4000 euro. Che per me è un prezzo corretto.

Certo, con 4K oggi ci compri ben altro. Ma non è una moto che si può valutare solo in base all'età: era la regina del suo tempo, è l'ultima della specie e non è che ne siano rimaste milioni (sopratutto marcianti), dunque il valore sale di conseguenza.

Se poi valga o meno la pena spendere quei soldi per una moto così, quello è del tutto soggettivo. Ma suppongo che il nostro amico si sia fatto questi conti, no?
 
15961054
15961054 Inviato: 23 Apr 2018 15:01
 

No, molti nemmeno immaginano a cosa vanno incontro per la manutenzione.

Se poi gli piace e ritiene che seguirla di manodopera non lo spaventa, ovviamente se la compri pure, ma deve essere certo, perché va seguita, e non è comunque mai una moto da fare kilometri.

Non so Tommy suggerire alternative, dipende da lui, ma depotenziate fruibili, 4t, con ciclistica 100anni avanti, affidabili e con sistemi di sicurezza, ce ne sono, anche nuove da spendere poco, come le naked entry level depo.

Se compra la bici, poi deve pedalare, ed al giorno d'oggi, amatori e collezionisti a parte, rs250 e gamma250 non hanno più senso.
Conosco amici che in garage ne hanno svariate 2tempi, funzionano anche, ma non le hanno per usarle, non più.
 
15961091
15961091 Inviato: 23 Apr 2018 16:14
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

TommyTheBiker ha scritto:
Prestazioni modeste? Un 250cc da oltre sessanta cavalli?


dati alla mano, sono 60cv x 160kg... le sportive "piccole" 600 partono da 110-120cv x 180kg... onestamente non vedo un modo in cui potrebbe stargli davanti icon_smile.gif e consuma il doppio e ha il triplo delle rogne. A meno di particolari motivi affettivi, la eviterei accuratamente icon_smile.gif

ciao

WK
 
15961098
15961098 Inviato: 23 Apr 2018 16:21
Oggetto: Re: Consiglio d'acquisto [RS 250 per principiante]
 

TommyTheBiker ha scritto:
oldrider ha scritto:
Non è da principianti e tu guidando il fifty non è certo esperienza
Del tutto d'accordo se le cose stessero così, ma guida anche una Pegaso, perciò non parte proprio da zero. Io dico che si può fare, con le dovute accortezze.

oldrider ha scritto:
Gran moto comunque all'epoca, ormai obsoleta sotto qualsiasi aspetto.
Ricordo che si parla di patente A2; restando sulle sportive, che altre opzioni suggerisci?

La Supersport che è altrettanto obsoleta, è comunque bisognosa di cure ed è ancora più cattiva? L'F3 che costa un botto? I 250cc a quattro tempi, che non vanno niente e non sono manco vere sportive ma delle "banali" naked da passeggio con sopra una carena accattivante e un nome cool?

L'unica alternativa che ha senso considerare è l'RC 390, ma visti i nomi menzionati dal nostro amico dubito che sia di suo gusto, in primis come estetica (il diretto interessato mi smentisca se sbaglio).


Ragazzi io sto facendo 2anni di patente A2, a breve prenderò la patente A. La Pegaso di mio padre è la cube del 98 a carburatore. E poi sono Un ragazzo di 20anni che a breve prenderò la patente A, riesco ad adattarmi. Da principiante a 18anni ho perso la Pegaso che era abbastanza pensate per iniziare. Comunque la Rs se la prendo sarà una moto di passaggio
 
15961103
15961103 Inviato: 23 Apr 2018 16:29
 

oldrider ha scritto:
No, molti nemmeno immaginano a cosa vanno incontro per la manutenzione.
Ok, ma non è manco una moto che si scassa ogni due secondi.

Come cure richieste è identica ad un 125 2T, quello con cui tutti (beh, quasi tutti) siamo cresciuti; l'unica differenza è che ogni ricambio è 2X.

Quanto ai kilometri: pure dei 125 2T si dice che non sono moto da far kilometri, io però ero riuscito a farne anche 20mila in un anno. Forse anche di più nei due anni successivi, ma ero senza strumentazione quindi chissà (di meno ne dubito).

Certo, sulla GSX-R che ho ora li avrei potuti fare limitando la manutenzione a qualche cambio olio, con l'RS ho dovuto essere decisamente più presente. Ma intanto li ha fatti. Nonostante le modifiche e una guida che, francamente, se mi reincontrassi dovrei prendermi a ceffoni da solo icon_rolleyes.gif

oldrider ha scritto:
come le naked entry level depo.
Naked, appunto. Non sportive.

Tra parentesi, sulla ciclistica avrei molto da discutere: la RS 250 "coda a goccia" ha un impianto frenante Brembo con doppio disco da 300mm, forcelle usd da 41mm regolabili e mono pure lui regolabile... che cappero vuoi di più su una moto da sessanta cavalli e spicci, tra l'altro da 140 kili a secco?

Mettici dei tubi in treccia, delle pastiglie buone e per l'uso stradale ne hai anche d'avanzo.

wkowalski ha scritto:
dati alla mano, sono 60cv x 160kg... le sportive "piccole" 600 partono da 110-120cv x 180kg...
Infatti ho detto "della sua epoca"; roba tipo il CBR 600 F4, per capirci.

Se vai su un rettilineo stile autostrada è chiaro che la cavalleria premia, ma nelle altre circostanze c'è poco da fare. Sui passi se ci sai fare basta anche il 125 per stare davanti senza sforzo (esperienza diretta sia nel ruolo del sorpassatore che del sorpassato), figurati cosa ci vuole col 250 che spinge già a giri più bassi e ha parecchi più cavalli, a fronte di un peso non molto più alto.

grandetoto ha scritto:
Da principiante a 18anni ho perso la Pegaso che era abbastanza pensate per iniziare.
Quindi usi la Pegaso da circa due anni?

Bon, se i costi di gestione non ti spaventano per me la storia è chiusa, prendti l'RS e buona strada 0509_up.gif
 
15961110
15961110 Inviato: 23 Apr 2018 16:34
 

TommyTheBiker ha scritto:
Mr_Chichi ha scritto:
A quanto pare la RS250 la vuole perchè è una RS250 non per limiti di patente icon_asd.gif

A questo punto al cuor non si comanda icon_xd_2.gif
Mi ero perso questo passaggio. Concordo con te, se è deciso per l'RS allora è inutile proporre alternative! icon_smile.gif

Peppox ha scritto:
Diciamo pure inavvicinabile.
Attualmente vedo degli annunci con prezzi spaventosi icon_confused.gif
Alcune sì, hanno prezzi assurdi, ma è tipico di ogni sportiva d'antan un minimo cazzuta. Guardati per dire le jap di inizio anni 2000, il discorso è identico.

Facendo una ricerca così, alla carlona, vedo però diverse "coda a goccia" apparentemente messe bene intorno ai 4000 euro. Che per me è un prezzo corretto.

Certo, con 4K oggi ci compri ben altro. Ma non è una moto che si può valutare solo in base all'età: era la regina del suo tempo, è l'ultima della specie e non è che ne siano rimaste milioni (sopratutto marcianti), dunque il valore sale di conseguenza.

Se poi valga o meno la pena spendere quei soldi per una moto così, quello è del tutto soggettivo. Ma suppongo che il nostro amico si sia fatto questi conti, no?


Si lo sò, il mio budget di spesa è 5000/5500 euro. Con la vespa gts 300 vado comodo ma và piano, con la Pegaso vado piano perché mio padre mi spezza 😂. Io voglio andare forte quando la strada me lo permette e voglio divertirmi, penso che la Rs 250 sia perfetta per questo
 
15961128
15961128 Inviato: 23 Apr 2018 17:05
 

Più che perfetta!

Anzi, col senno di poi direi che su strada l'RS 250 può essere anche più divertente delle alte cilindrate. Con cavallerie superiori come tocchi il gas sei nell'iperspazio, con l'RS puoi far urlare il motore come si deve rimanendo a velocità accettabili.

Occhio a non prenderla troppo sottogamba per questo eh, è pur sempre una moto che in terza tocca e supera il limite autostradale icon_wink.gif
 
15961204
15961204 Inviato: 23 Apr 2018 19:45
 

Mi intrometto anche io per dire la mia: a livello di esperienza di guida secondo me è fattibile con le dovute precauzioni un po' da tutti (ci si fa male con quella e con un 300 4t allo stesso modo). Quello che più mi spaventa sono le dovute cure di cui necessità e l'attenzione generale nel portarla fuori, in quanto anche i ricambi ormai sono difficili da trovare.
Una volta consci di ciò basta godersela e lasciarsi dietro diversi 600 sui passi. Non ho avuto la fortuna di provare proprio una Rs, ma RGV ed RD sì.
Tendenzialmente sono motori che in basso non hanno molto da dire, ma non così poco come si sente dire; il vero piacere però arriva dopo: una salita di giri improvvisa, con tanta schiena e per un bel range di giri. Il contagiri viene "bruciato" più velocemente di cosa ci si aspetterebbe e va avanti così una marcia dietro l'altra, lasciandosi indietro un fumo azzurrognolo ed un sibilo inconfondibile; niente di meglio. 0510_saluto.gif
 
15961245
15961245 Inviato: 23 Apr 2018 20:40
 

TommyTheBiker ha scritto:

Infatti ho detto "della sua epoca"; roba tipo il CBR 600 F4, per capirci.

Se vai su un rettilineo stile autostrada è chiaro che la cavalleria premia, ma nelle altre circostanze c'è poco da fare. Sui passi se ci sai fare basta anche il 125 per stare davanti senza sforzo (esperienza diretta sia nel ruolo del sorpassatore che del sorpassato), figurati cosa ci vuole col 250 che spinge già a giri più bassi e ha parecchi più cavalli, a fronte di un peso non molto più alto


Perdonami, ma sono abbastanza convinto che l'unico modo per vedere una 125 davanti a moto tipo la CBR 600 F4 sia che alla guida del 600 ci sia io 0509_si_picchiano.gif Scherzi a parte, ma anche se al posto del 125 2t metti una 250 2t vai contro a moto che hanno quasi il doppio del peso/potenza icon_rolleyes.gif Se la differenza di piloti non è altro che abissale, non c'è trippa per gatti....
 
15961246
15961246 Inviato: 23 Apr 2018 20:41
 

Pardon volevo dire la metà del peso potenza icon_asd.gif
 
15961271
15961271 Inviato: 23 Apr 2018 21:22
 

Mustang16 ha scritto:
Perdonami, ma sono abbastanza convinto che l'unico modo per vedere una 125 davanti a moto tipo la CBR 600 F4 sia che alla guida del 600 ci sia io 0509_si_picchiano.gif
Libero di non credermi, ma sui passi la fa da padrone l'agilità, non la potenza. Anche perché la potenza non c'è proprio lo spazio materiale per sfruttarla: se tiri la prima poi devi fare una staccata che manco Rossi ai tempi d'oro, altrimenti ti ripesca l'elisoccorso.

Mi pare che fabiani91 sia dello stesso mio parere, comunque, quindi o siamo due manici che hanno solo incontrato ciucci (ed io son diventato ciuccio a mia volta passando al 600), o un po' di vero c'è icon_smile.gif
 
15961317
15961317 Inviato: 23 Apr 2018 22:35
 

TommyTheBiker ha scritto:
Libero di non credermi, ma sui passi la fa da padrone l'agilità, non la potenza. Anche perché la potenza non c'è proprio lo spazio materiale per sfruttarla: se tiri la prima poi devi fare una staccata che manco Rossi ai tempi d'oro, altrimenti ti ripesca l'elisoccorso.

Mi pare che fabiani91 sia dello stesso mio parere, comunque, quindi o siamo due manici che hanno solo incontrato ciucci (ed io son diventato ciuccio a mia volta passando al 600), o un po' di vero c'è icon_smile.gif


Ma non entro in genere in ste diatribe tingavertiane, negli altri forum poi si scompisciano leggendo ste robe, comunque col 125 o 250 sui passi rispetto a moto grosse ci fai la birra, salvo non trovi quelli dei pranzi tinga, ma se trovi gente che guidicchia a vita persa, ciaone.
Vado sin da 14 anni sui passi, e fidati che è come dico, lo sai tommy che spesso ci troviamo d'accordo, ma questa è troppo fantasiosa.

Se trovi un chiodo poi anche con un s1000rr piglia schiaffi da uno spooter, e ho visto casi ridicoli e gente prima spavalda con moto esagerate e poi avvilita, ma la moto non ha colpe se uno chiodo.

Ovviamente va detto per chi legge, andate piano ragazzi.

doppio_lamp_naked.gif
 
15961324
15961324 Inviato: 23 Apr 2018 22:50
 

Che te devo di'.

Va bene, diatriba chiusa, rimaniamo sull'RS in sé. doppio_lamp.gif
 
15993826
15993826 Inviato: 25 Lug 2018 21:58
 

TommyTheBiker ha scritto:
Più che perfetta!

Anzi, col senno di poi direi che su strada l'RS 250 può essere anche più divertente delle alte cilindrate. Con cavallerie superiori come tocchi il gas sei nell'iperspazio, con l'RS puoi far urlare il motore come si deve rimanendo a velocità accettabili.

Occhio a non prenderla troppo sottogamba per questo eh, è pur sempre una moto che in terza tocca e supera il limite autostradale icon_wink.gif


NO: con la RS 250 DEVI far urlare il motore, per avere velocità almeno accettabili!
Altrimenti ti passano anche gli scooteroni...

L'unica moto fra tutte quelle che ho avuto che mi abbia deluso...
Avevo la 1996, stupenda, ma solo da ferma...
 
15993831
15993831 Inviato: 25 Lug 2018 22:19
 

Tizio8020 ha scritto:
NO: con la RS 250 DEVI far urlare il motore, per avere velocità almeno accettabili!
Ok, ed esattamente perché questo sarebbe un problema...? eusa_think.gif
 
15993841
15993841 Inviato: 25 Lug 2018 22:45
 

Perchè se non la tieni su di giri, non va un cavolo.
Ho avuto ed ho mono a 2 e 4 tempi, e 4 cilindri, a v ed in linea.
L'unica con cui mi son trovato male è stata la RS 250.
Però è anche l'unica bicilindrica 2 tempi che ho avuto.
Sullo stesso percorso , diciamo semi-urbano (quindi con traffico ma a velocità un pò più alta), con la DRZ 400 riuscivo a tenere un buon passo.
Con la RS dovevo sempre farla urlare, altrimenti mi passano anche gli scooter 250.
Se esci per diveritrti, nessun problema, ci tiri e bon.
Ma andando al lavoro, non puoi sempre girare con il motore sopra 10000 giri...
 
15993853
15993853 Inviato: 25 Lug 2018 23:24
 

Perché no? Una volta che è calda...

A meno che uno non viva nel traffico, certo, ma a quel punto è proprio la sportiva a non avere senso, che sia 2T o 4T, grande o piccola.
 
15995912
15995912 Inviato: 1 Ago 2018 14:40
 

L'ho avuta, anche se per poco, a me è piaciuta e mi ci sono divertito. Ora come ora la ricomprerei, ma non a quelle cifre..specialmente se, come hai detto è una moto di passaggio... A questo punto prendi una ninja, che sicuramente usata si trova a meno, se vuoi passare dalla Pegaso ad una 'sportiva'....

Lamps
 
15995924
15995924 Inviato: 1 Ago 2018 15:13
 

Ha la A2, quindi niente Ninja. Perlomeno non quelle "vere" (sportive, non stradali).

Restando sulle sportive l'unica alternativa che abbia veramente un senso è l'RC 390, ma siamo su una filosofia diametralmente opposta rispetto all'RS 250. Se hai puntato l'una difficilmente ti andrà bene l'altra, e viceversa.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Aprilia

Forums ©