Leggi il Topic


Indice del forumForum Generale

   

Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
 
Dati di vendita gennaio-ottobre e successo ducati scrambler
15488487
15488487 Inviato: 5 Nov 2015 1:18
Oggetto: Dati di vendita gennaio-ottobre e successo ducati scrambler
 



Link a pagina di Moto.it

Avete visto i dati di vendita delle moto da gennaio a ottobre? Tralasciando il fatto che in testa c'è il solito bmw 1200gs (ma c'è così tanta gente che ha minimo 16000 euri da spendere in una moto?) c'è in particolare un dato che non riesco proprio a spiegarmi: l'enorme successo che ha fatto la ducati scrambler. Per carità la qualità dei materiali è alta come tutte le ducati, ma sinceramente non mi pare una moto da minimo 8600euri (per arrivare agli oltre 10000 per la versione classic, full throttle e urban enduro). Cioè quello era più o meno il prezzo del compianto monster 696 che secondo me era una moto di tutt'altro passo. Voi che ne pensate? E' solo una questione modaiola?
 
15488499
15488499 Inviato: 5 Nov 2015 6:37
 

i fenomeni modaioli contano parecchio in tutto oramai.Se pensi che un terzo dei motoiclisti che hanno "maxi" potrebbero fare le stesse cose con uno scooteraccio da pochi soldi è perchè si cerca secondo me di prendere non "un prodotto" per andare in giro ma "il prodotto".

A me il GS non piace e sulla ducati sono molto prevenuto ma a quanto pare non tutti sono così. Io per la prossima moto se non tirano qualcosa fuori in stile VERA enduro anni 80 con annessi portapacchi,ruota da 21 davanti , 20 cm sotto almeno e posto passeggero mi rivolgerò di nuovo in casa HD turandomi il naso.

Perchè per avere una stradale travestita da enduro è meglio una stradale preistorica ma vera (odio le sportive)
 
15488545
15488545 Inviato: 5 Nov 2015 9:53
 

Per me, oltre al modaiolo (che ormai è tutto tra i motociclisti e veramente pochi vedono solo l utile utile), c è il fatto che la scrambler è una moto facile che puoi usare dove vuoi per strada, per andare al bar alla sera, per andare a fare un giro in 2, e per andare a galoppare sui passi, io la prenderei, purtroppo costa ancora troppo......ma la vedo molto versatile e con un motore "giusto"......c è da dire anche che hanno azzeccato un modello molto giusto per il periodo in cui siamo....questa scrambler venderà sicuramente nelle grosse città, per andare a fare colazione la domenica mattina, o per andare nel bar "figo" del centro vestito "hipster", con pantalone a quadri barba lunga e tatuaggi in vista... icon_asd.gif icon_asd.gif

P.S. Dove sto io ne ho vista una solo!!
 
15488547
15488547 Inviato: 5 Nov 2015 9:56
 

ok... dico la mia... tralasciando i 125 (che comunque sono contento di vedere che vendono anche dal nuovo anche se... certi... non meriterebbero di essere nemmeno considerati per quanto infimi siano!). Vedo due utenti:
icon_arrow.gif utente "ricco" che riesce metter in garage bellissime moto dai prezzi "proibitivi" (anche 20 mila euro di acciaio e alluminio)
icon_arrow.gif utente "poveraccio" che si prende un "nuovo" grazie a una miriade di fattori (uno tra questi i perenni sconti sulla NC che non varrebbe un soldo di cacio e che è scontata così tanto che fa dire "wow che affare! quando in realtà quello è il suo valore)

Queste due grandi famiglie hanno ovviamente sottogruppi vari ma... tutto è riassumibile in una cosa: vendere 414 bmw dal valore medio di 18 mila euro vuol dire che ci sono molte persone che i soldi li hanno e si permettono lo sfizio! e se sommiamo le persone che in questa TOP100 hanno preso un mezzo di un valore abbastanza elevato (mettendo come discriminatore i 10 mila euro) vediamo che IN REALTA' il mercato di fascia alta è abbastanza vivo nonostante tutto. Si si è spostato dai supersport alle maxienduro e a generi più turistici ma... comunque il costo non è basso!

Sulle piccole vedo che le enduro specialistiche piacciono (eccome se piaccono, TE, EXC, EVO... non sono mezzi che si acquistano tanto alla leggera e in maniera così frequente dato che sono mezzi da campionato) mentre le 300 per A2 vanno ma... più perché mancano molte alternative (e le più "appetibili" nel depotenziato sono presenti anzi quella più "cara" cioè la scrambler è in TERZA posizione). In compensio si può affermare in base a questa lista che un buon 3% di quel +7% è fatto da moto da A2 (il che significa DAVVERO più nuovi motociclisti "giovani"!). Non sarebbe male fare un raffronto con il numero di patenti emesse e il numero di nuove assicurazioni moto stipulate per chi ha meno di 24 anni (includendo chi ha polizze con guida libera anche per chi ha meno di 24 anni, cioè utenti inesperti).
 
15488550
15488550 Inviato: 5 Nov 2015 9:59
 

TeoPanz ha scritto:
Per me, oltre al modaiolo (che ormai è tutto tra i motociclisti e veramente pochi vedono solo l utile utile), c è il fatto che la scrambler è una moto facile che puoi usare dove vuoi per strada, per andare al bar alla sera, per andare a fare un giro in 2, e per andare a galoppare sui passi, io la prenderei, purtroppo costa ancora troppo......ma la vedo molto versatile e con un motore "giusto"......c è da dire anche che hanno azzeccato un modello molto giusto per il periodo in cui siamo....questa scrambler venderà sicuramente nelle grosse città, per andare a fare colazione la domenica mattina, o per andare nel bar "figo" del centro vestito "hipster", con pantalone a quadri barba lunga e tatuaggi in vista... icon_asd.gif icon_asd.gif

P.S. Dove sto io ne ho vista una solo!!

hahaha so anche di chi è quella scrambler e... se lo sapessi... ci resteresti di "stucco"
 
15488567
15488567 Inviato: 5 Nov 2015 10:28
 

secondo me ha delle ottime caratteristiche.
ha l'ultimo motore raffreddato ad aria che c'è in listino ducati, il collaudatissimo 800.
la puoi usare per fare di tutto, dall'aperitivo alla sgroppata in montagna.
costa tanto, ma di sicuro terrà il prezzo.
 
15488580
15488580 Inviato: 5 Nov 2015 10:49
 

Doc_express ha scritto:
i fenomeni modaioli contano parecchio in tutto oramai.Se pensi che un terzo dei motoiclisti che hanno "maxi" potrebbero fare le stesse cose con uno scooteraccio da pochi soldi è perchè si cerca secondo me di prendere non "un prodotto" per andare in giro ma "il prodotto".


Quoto Doc!!!! 0509_doppio_ok.gif

Un plauso alla BMW che ha saputo far diventare la stravenduta GS "il prodotto" anche se a mio parere, avendone provato più versioni compresa la ultima raffreddata a liquido, nella GS c'è anche molta "sostanza"; peccato che la maggior parte dei suoi possessori sfrutti solo una minima percentuale delle sue immense potenzialità.
Ricordo con simpatia l'ormai lontano 1995, quando le BMW erano un prodotto di nicchia (io all'epoca avevo la K 75 RT) ed i ladri ti lasciavano finanche le 10.000 Lire sul parabrezza per quanto eri poveraccio!!! icon_asd.gif icon_asd.gif

TeoPanz ha scritto:
Per me, oltre al modaiolo (che ormai è tutto tra i motociclisti e veramente pochi vedono solo l utile utile), c è il fatto che la scrambler è una moto facile che puoi usare dove vuoi per strada, per andare al bar alla sera, per andare a fare un giro in 2, e per andare a galoppare sui passi, io la prenderei, purtroppo costa ancora troppo......ma la vedo molto versatile e con un motore "giusto"......c è da dire anche che hanno azzeccato un modello molto giusto per il periodo in cui siamo....questa scrambler venderà sicuramente nelle grosse città, per andare a fare colazione la domenica mattina, o per andare nel bar "figo" del centro vestito "hipster", con pantalone a quadri barba lunga e tatuaggi in vista... icon_asd.gif icon_asd.gif

P.S. Dove sto io ne ho vista una solo!!


E quoto anche TeoPanz!! 0509_doppio_ok.gif

Un plauso anche alla Ducati che cavalcando la dirompente onda del vintage ha saputo tirar fuori una bella moto 0509_up.gif , facile ed adatta un po' a tutto.
Ed anche la Scrambler suscita in me bei ricordi di tempi passati, quando con i suoi monocilindrici 250,350 e 450 era il sogno dei ragazzini dell'epoca.
 
15488585
15488585 Inviato: 5 Nov 2015 10:57
 

Io della Scrambler non ho mai sentito dire cose bellissime... dalla gente che la assembla. icon_asd.gif

Rispetto al resto della gamma è considerata un po' "figlia di un Dio minore", però è indubbio che a livello di design, marketing, appeal del brand (e parlo del brand "Scrambler") sia un prodotto eccezionale.

E non lo dico in senso negativo, anzi: se comunque il prodotto di base è accettabile (e lo è) e non viene reclamizzato in maniera farlocca (non è un 300cc da mercato indocinese con nomi da race replica, per esempio) ben vengano design, marketing, ecc.

Se avessero fatto una versione "R" un po' più spinta probabilmente avrei seriamente pensato di comprarla.

PS: Io vivo tra Bologna e Rimini e ne ho viste quasi una ventina. icon_lol.gif
 
15488622
15488622 Inviato: 5 Nov 2015 11:38
 

si ma il gs ha un motore, una ciclista è una dotazione che (più o meno) ne giustificano il prezzo e lo stesso dicasi X la tracer. Ma là scrambler è un motore da 800cc con 75 cv, quindi molto rilassato, raffreddato ad aria che costa più di 8000 euri. Cioè io una moto del genere non la prenderei mai (tralasciando l'estetica) soprattutto quando posso scegliere una MT 07 cge ha la stessa cavalleria, ciclistica discreta ugualmente facile da guidare e con uso ugualmente polivalente ma costa 2000 euri di meno. Ho detto MT ma potevo dire qualsiasi media giapponese. Poi per carità come design è decisamente azzeccata e a chi piace lo stile vintage e sicuramente un oggetto del desiderio, ma secondo me ha un costo eccessivo X quello che offre
 
15488626
15488626 Inviato: 5 Nov 2015 11:41
 

La Ducati ha avuto occhio nel sostituire un'icona come il Monster, le cui vendite erano ormai ridotte al lumicino, con un prodotto completamente diverso, per quanto rivolto in parte allo stesso tipo di pubblico (non quelli che comperavano il Monster perché era leggero, con una buona cicilistica, l'essenza della moto, ecc. ecc. ma perché di moda).

In sé per sé immagino sia una moto onesta con la quale divertirsi utilizzandola a 360°, tuttavia nonostante la qualità del prodotto, mi pare sovrapprezzata (un Monster 696 Abs costava 8500 euro, se non vado errato).
 
15488643
15488643 Inviato: 5 Nov 2015 12:00
 

manuilrosso ha scritto:
si ma il gs ha un motore, una ciclista è una dotazione che (più o meno) ne giustificano il prezzo e lo stesso dicasi X la tracer. Ma là scrambler è un motore da 800cc con 75 cv, quindi molto rilassato, raffreddato ad aria che costa più di 8000 euri. Cioè io una moto del genere non la prenderei mai (tralasciando l'estetica) soprattutto quando posso scegliere una MT 07 cge ha la stessa cavalleria, ciclistica discreta ugualmente facile da guidare e con uso ugualmente polivalente ma costa 2000 euri di meno. Ho detto MT ma potevo dire qualsiasi media giapponese. Poi per carità come design è decisamente azzeccata e a chi piace lo stile vintage e sicuramente un oggetto del desiderio, ma secondo me ha un costo eccessivo X quello che offre


Dipende. Personalmente sono d'accordo con te: ha un costo eccessivo per quello che offre.

Devi considerare, però, che per altri acquirenti l'estetica, il marchio, l'infinita gamma di personalizzazioni plug-and-play, rappresentano dei veri e propri valori aggiunti che "migliorano" il rapporto tra "costo e quello che offre".

Sono d'accordo con questi utenti? Sì e no: la cosa fondamentale resta possedere un veicolo di qualità comprato al "giusto prezzo", però anche l'occhio vuole la sua parte.
 
15488657
15488657 Inviato: 5 Nov 2015 12:12
 

Crazymonkey ha scritto:
Devi considerare, però, che per altri acquirenti l'estetica, il marchio, l'infinita gamma di personalizzazioni plug-and-play, rappresentano dei veri e propri valori aggiunti che "migliorano" il rapporto tra "costo e quello che offre".


Oddio, per valutare questo bisognerebbe vedere quanto costano i suddetti accessorio. Per quanto possa far piacere personalizzare i propri mezzi, di norma gli accessori styling sono quelli su cui l'azienda lucra di più. Mi viene da pensare agli adesivi/badge/battitacchi ecc. per la 500 o la Mini...

Qui non è diverso: la moto in sé è un autentico cavallo di t***a per far entrare il cliente nell'atelier degli accessori...
 
15488666
15488666 Inviato: 5 Nov 2015 12:16
 

tibbs ha scritto:
Oddio, per valutare questo bisognerebbe vedere quanto costano i suddetti accessorio. Per quanto possa far piacere personalizzare i propri mezzi, di norma gli accessori styling sono quelli su cui l'azienda lucra di più. Mi viene da pensare agli adesivi/badge/battitacchi ecc. per la 500 o la Mini...

Qui non è diverso: la moto in sé è un autentico cavallo di t***a per far entrare il cliente nell'atelier degli accessori...


Questo è logico ed evidente, eppure funziona (come noti tu stesso, portando l'esempio di due modelli di successo del mondo automobilistico).
 
15488676
15488676 Inviato: 5 Nov 2015 12:26
 

tibbs ha scritto:
Oddio, per valutare questo bisognerebbe vedere quanto costano i suddetti accessorio. Per quanto possa far piacere personalizzare i propri mezzi, di norma gli accessori styling sono quelli su cui l'azienda lucra di più. Mi viene da pensare agli adesivi/badge/battitacchi ecc. per la 500 o la Mini...

Qui non è diverso: la moto in sé è un autentico cavallo di t***a per far entrare il cliente nell'atelier degli accessori...

Tutto giusto... Aggiungo che è proprio il "customizzato" ad andare... Prima solo con le Harley e le sportster, race cafe, scrambler erano più di nicchia... Ora invece tutti vogliono il diverso (finendo nel omologato e banale a mio parere). Anche la RT nine vende bene e ciò conferma quanto detto
 
15488679
15488679 Inviato: 5 Nov 2015 12:28
 

Crazymonkey ha scritto:
Questo è logico ed evidente, eppure funziona (come noti tu stesso, portando l'esempio di due modelli di successo del mondo automobilistico).


Però, IMHO, per quanto l'accessorio appaghi e gratifichi chi lo acquista (e che quindi, dal suo punto di vista, fa benissimo a comperarlo), di norma NON migliora il rapporto qualità/prezzo perché, appunto, certi accessori vengono fatti pagare a peso d'oro (ed è il classico motivo che spesso spinge ad acquistare il modello superiore perché a parità di accessori finisce per costare meno del modello base).

La mia paura è che una Scrambler accessoriata solo ai fini estetici (senza metter mano alla ciclistica, agli scarichi, ecc) finisca facilmente per costare più di un Monster 821 che, sempre secondo me, è tutt'altra moto (che nasce sì per un utilizzo diverso ma che comunque ha caratteristica generalmente superiori).

Detto questo, giustamente, ognuno acquista quello che più gli aggrada e lo rende felice e non sarò certo io a criticare chi si spende qualche centinaio di euro solo per la caratterizzazione estetica. Personalmente non lo farei, ma questo non non incide sul discorso che stiamo facendo.
 
15488682
15488682 Inviato: 5 Nov 2015 12:31
 

fctz170 ha scritto:
Tutto giusto... Aggiungo che è proprio il "customizzato" ad andare... Prima solo con le Harley e le sportster, race cafe, scrambler erano più di nicchia... Ora invece tutti vogliono il diverso (finendo nel omologato e banale a mio parere). Anche la RT nine vende bene e ciò conferma quanto detto


Intendi bene, la mia non è una critica a chi customizza il proprio mezzo né al fatto che le case offrano accessori per farlo: dico solo che spesso e volentieri questo fa lievitare il prezzo in maniera considerevole e non sempre proporzionale alla qualità/utilità del medesimo. Ma questo, in genere, è proprio il problema degli accessori.
 
15488684
15488684 Inviato: 5 Nov 2015 12:33
 

tibbs ha scritto:
Però, IMHO, per quanto l'accessorio appaghi e gratifichi chi lo acquista (e che quindi, dal suo punto di vista, fa benissimo a comperarlo), di norma NON migliora il rapporto qualità/prezzo perché, appunto, certi accessori vengono fatti pagare a peso d'oro (ed è il classico motivo che spesso spinge ad acquistare il modello superiore perché a parità di accessori finisce per costare meno del modello base).

La mia paura è che una Scrambler accessoriata solo ai fini estetici (senza metter mano alla ciclistica, agli scarichi, ecc) finisca facilmente per costare più di un Monster 821 che, sempre secondo me, è tutt'altra moto (che nasce sì per un utilizzo diverso ma che comunque ha caratteristica generalmente superiori).

Detto questo, giustamente, ognuno acquista quello che più gli aggrada e lo rende felice e non sarò certo io a criticare chi si spende qualche centinaio di euro solo per la caratterizzazione estetica. Personalmente non lo farei, ma questo non non incide sul discorso che stiamo facendo.


Io nel "qualità/prezzo" stavo includendo tra la "qualità" anche "l'esperienza": l'esperienza di possedere una moto bella e/o di un marchio prestigioso, di personalizzarla, ecc.

Poi ci sono persone a cui queste cose interessano e persone a cui, invece, non interessano. Io le mie moto tendo sempre a tenerle più stock possibile, quindi è facile capire a quale categoria appartengo...

0510_confused.gif

Ovvio che se consideriamo solo la "tecnica" della moto il prezzo è abbastanza elevato: mi sembra di averlo detto fin dal primo post che all'interno di Ducati stessa è vista un po' come la scema del villaggio in questo senso.

Ultima modifica di Crazymonkey il 5 Nov 2015 12:34, modificato 1 volta in totale
 
15488686
15488686 Inviato: 5 Nov 2015 12:34
 

tibbs ha scritto:
Intendi bene, la mia non è una critica a chi customizza il proprio mezzo né al fatto che le case offrano accessori per farlo: dico solo che spesso e volentieri questo fa lievitare il prezzo in maniera considerevole e non sempre proporzionale alla qualità/utilità del medesimo. Ma questo, in genere, è proprio il problema degli accessori.



ho visto una guzzi v7 customizzata dalla casa, con pezzi che chiunque può comprare, a 14000 euro!
 
15488696
15488696 Inviato: 5 Nov 2015 12:46
 

tibbs ha scritto:
Intendi bene, la mia non è una critica a chi customizza il proprio mezzo né al fatto che le case offrano accessori per farlo: dico solo che spesso e volentieri questo fa lievitare il prezzo in maniera considerevole e non sempre proporzionale alla qualità/utilità del medesimo. Ma questo, in genere, è proprio il problema degli accessori.

Ma P A L E S E!!!! Se "prima" si cercava la SS per la prestazione e perché c'era "l'idea" della pista (anche se molte di ste moto spesso hanno visto garagi e bar o pavè) e ancora prima con i "mono" ad aria e i mezzi "rally" (che non hanno mai visto un po' di terra molte volte). Ora si vende l'"idea" di aver un mezzo unico.... ma cosa è unico? strapagare un cupolino o due adesivi che vengono "elargiti" dalla casa? per me è "unico" invece prendere una moto e RIFARLA a proprio piacimento... insomma lo scrambler è "custom" tanto quanto un monster (quindi non è custom)...

Sui BMW invece è un po' la cosa della moda "Apple"... mezzi validissimi ed eccellenti ma... il mercato offre anche di meglio ad egual prezzo o anche a "meno" (prima che mi viene in mente è la supertenerè 1200) ma... il "marchio pesa".
 
15488946
15488946 Inviato: 5 Nov 2015 17:15
 

Crazymonkey ha scritto:
Dipende. Personalmente sono d'accordo con te: ha un costo eccessivo per quello che offre.

Devi considerare, però, che per altri acquirenti l'estetica, il marchio, l'infinita gamma di personalizzazioni plug-and-play, rappresentano dei veri e propri valori aggiunti che "migliorano" il rapporto tra "costo e quello che offre".

Sono d'accordo con questi utenti? Sì e no: la cosa fondamentale resta possedere un veicolo di qualità comprato al "giusto prezzo", però anche l'occhio vuole la sua parte.


Guarda sono d'accordo con te che l'occhio voglia la sua parte (infatti io non prenderò mai una triumph perchè pur considerandole gran moto e vendute a un prezzo abbastanza ragionevole non le posso vedere) però IMHO prima di tutto si dovrebbe considerare l'aspetto tecnico di un mezzo, io almeno ragiono così. Per questo io non considero la ampia possibilità di personalizzazione un valore aggiunto ma solo un di più che potrebbe pure non esserci. Anche perchè dubito seriamente che ducati ti regali gli accessori aftermarket icon_asd.gif . Inoltre come hanno detto altri più sopra si tratterebbe di modifiche estetiche che non aggiungono nulla alla moto dal punto di vista tecnico. Ci tengo a specificare che queste sono solo opinioni personali. Però a questo punto mi sorge un'altra domanda...ci son così tanti esteti tra i motociclisti? quelli (pochi) che conosco io di persona guardano più che altro alle prestazioni e al rapporto qualità/prezzo e decisamente meno all'estetica.
 
15488951
15488951 Inviato: 5 Nov 2015 17:24
 

tibbs ha scritto:
La Ducati ha avuto occhio nel sostituire un'icona come il Monster, le cui vendite erano ormai ridotte al lumicino, con un prodotto completamente diverso, per quanto rivolto in parte allo stesso tipo di pubblico (non quelli che comperavano il Monster perché era leggero, con una buona cicilistica, l'essenza della moto, ecc. ecc. ma perché di moda).

In sé per sé immagino sia una moto onesta con la quale divertirsi utilizzandola a 360°, tuttavia nonostante la qualità del prodotto, mi pare sovrapprezzata (un Monster 696 Abs costava 8500 euro, se non vado errato).


davvero il 696 e il 796 hanno venduto così poco? icon_eek.gif secondo me se ducati mettesse in commercio un monster medio tipo il 696 con abs di serie e lo vendesse a un 7500/8000 euri (anche a costo di mettere una semplicissima forcella a steli rovesciati senza regolazione) farebbero jackpot
 
15488965
15488965 Inviato: 5 Nov 2015 17:39
 

manuilrosso ha scritto:
davvero il 696 e il 796 hanno venduto così poco? icon_eek.gif secondo me se ducati mettesse in commercio un monster medio tipo il 696 con abs di serie e lo vendesse a un 7500/8000 euri (anche a costo di mettere una semplicissima forcella a steli rovesciati senza regolazione) farebbero jackpot


Vendite 2014:

Link a pagina di Motociclismo.it

Il Monster 696 ha venduto appena 138 moto, meno della Streetfighter (148) e il Monster 1200 (che tra standard e S ne ha venduti più di 450 costando quasi il doppio).

Purtroppo le Monster piccole si sono trovate un po' strette tra un mercato che richiede moto più muscolose, nel segmento (vedi le Triumph, la Z800, ecc) e le entry level jappe assai più economiche (ER6, MT-07).

Non credo proprio che una Monster economica (che non sono mai esistite) farebbe faville. Ducati ha trovato il suo jackpot con la Scrambler, perlomeno in quella fascia di prezzi: lì ha sicuramente buoni margini.
 
15488987
15488987 Inviato: 5 Nov 2015 18:10
 

tibbs ha scritto:
Vendite 2014:

Link a pagina di Motociclismo.it

Il Monster 696 ha venduto appena 138 moto, meno della Streetfighter (148) e il Monster 1200 (che tra standard e S ne ha venduti più di 450 costando quasi il doppio).

Purtroppo le Monster piccole si sono trovate un po' strette tra un mercato che richiede moto più muscolose, nel segmento (vedi le Triumph, la Z800, ecc) e le entry level jappe assai più economiche (ER6, MT-07).

Non credo proprio che una Monster economica (che non sono mai esistite) farebbe faville. Ducati ha trovato il suo jackpot con la Scrambler, perlomeno in quella fascia di prezzi: lì ha sicuramente buoni margini.

diciamo anche che il monster era giusto nel "mezzo" tra una 800/750 di ottimo livello e una entry level. Prestazioni in termini di motore totalmente entry level ma ciclistica e qualità molto elevata. Resta che comunque 138 mezzi venduti con un mercato saturo di monster di ogni tipo e di sorta non erano poco! molto meno delle 150 circa in previsione ma di certo un numero che dava molto margine con i costi di produzione (non credo di restyling e riprogettazione)
 
15489012
15489012 Inviato: 5 Nov 2015 18:40
 

Aggiungiamo anche che ai tempi d'oro del monster una 600 era già una "grossa cilindrata" mentre adesso anche le moto per neopatentati sono 800......
 
15489015
15489015 Inviato: 5 Nov 2015 18:42
 

Diciamo però che il Monster 821 ha un motore più evoluto ed equilibrato che più si adatta all'ottima ciclistica. Peccato superi abbondantemente i 10000 Euro.

Un po' incomprensibile il Monster 796, che costava abbondantemente più di un 696 (quasi 10k euro) e aveva un motore poco più performante.

La fine del Monster è comunque analoga a quella dell'avversaria di sempre, la Hornet, sostituita da un modello più economico e (ovviamente) meno raffinato.
 
15489036
15489036 Inviato: 5 Nov 2015 19:01
 

tibbs ha scritto:
Diciamo però che il Monster 821 ha un motore più evoluto ed equilibrato che più si adatta all'ottima ciclistica. Peccato superi abbondantemente i 10000 Euro.

Un po' incomprensibile il Monster 796, che costava abbondantemente più di un 696 (quasi 10k euro) e aveva un motore poco più performante.

La fine del Monster è comunque analoga a quella dell'avversaria di sempre, la Hornet, sostituita da un modello più economico e (ovviamente) meno raffinato.


Già l'821 ha quel "lieve " difetto pecuniario...è un vero peccato la fine del monster 696, una cilindrata non eccessiva potenza giusta (comunque i suoi 80 cavallini li aveva) e se uno aveva qualche soldino i più da spendere nella moto si poteva prendere quella. non sono molto d'accordo sulla tua ultima frase tibbs, il monster 696 è stato sostituito da un modello meno raffinato ma non più economico (anzi)...che però vende bene a quanto ho capito perchè va di moda il (finto) vintage.
 
15489043
15489043 Inviato: 5 Nov 2015 19:06
 

manuilrosso ha scritto:
non sono molto d'accordo sulla tua ultima frase tibbs, il monster 696 è stato sostituito da un modello meno raffinato ma non più economico (anzi)...che però vende bene a quanto ho capito perchè va di moda il (finto) vintage.


Nello specifico mi riferivo all'Honda che ha sostituito la Hornet con il meno dotato (e costoso) CBF650. Come vedi le due case hanno scelto approcci diversi a fronte di un problema (le mancate vendite dei loro antichi best seller)
 
15489170
15489170 Inviato: 5 Nov 2015 21:17
 

La ducati con la scrambler ha fatto un ottimo lavoro.

Ti vende a quasi 9mila euro una motoretta con un solo freno a disco che monta un blocco motore raffreddato ad aria vecchio di oltre vent'anni........e ne vendono tantissime.

Premetto che uso la motoretta solo come mezzo ludico, e principalmente per strade di collina/montagna o, visto che abito a ravenna e, come la maggiorparte dei motociclisti delle mie parti, soffro della sindrome della gomma spiattellata, per le strade che portano ad esse.

Nell'utilizzo ludico della mia motoretta incontro spesso un sacco di gs da 15/20 mila euro, segno che i giessisti, nonostante il gs sia considerata una moto "modaiola", per la strada ci girano.

Però non ho mai incontrato una ducati scrambler, segno, secondo me, che chi l'ha comprata non la utilizza per girare per strada, forse è più facile vederle fuori dai bar del centro, in orario aperitivo.

doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
15489173
15489173 Inviato: 5 Nov 2015 21:18
 

Ragazzi non so voi ma io una moto che non reputo bella esteticamente e che non mi emozioni quando la guardo per l'armoniosità delle sue linee non la comprerei mai anche se fosse la moto migliore in circolazione venduta alla metà delle altre... Insomma non facciamo finta che questo aspetto non conti sennò tutti andremmo in giro con il V-Storm.

La moto deve piacere in primis, anzi spesso è più facile sacrificare 10 cavalli per una moto bella che viceversa. La scrambler evidentemente piace (a me non molto ad essere sincero) e cade a fagiolo in un momento in cui gli oggetti stile vintage vanno per la maggiore specialmente tra chi è attento alle apparenze ed è disposto a spendere per esse.
La stessa guzzi V7 pur essendo cara per quello che offre viene venduta a prezzi non indifferenti e vende bene, ma basta anche solo pensare che la Yamaha vende quel residuato bellico che è la SR400 a ben (udite udite) 6000€!!!

Secondo me è inutile prenderci in giro, tutti quanti scegliamo gli oggetti che ci circondano (vestiti cellulari arredamento elettrodomestici ecc) prevalentemente per una questione estetica e non di funzionalità, o per lo meno cerchiamo il più funzionale e pratico tra gli oggetti belli o che noi reputiamo tali, e la moto non fa eccezione.
 
15489203
15489203 Inviato: 5 Nov 2015 21:38
 

biondob ha scritto:
La ducati con la scrambler ha fatto un ottimo lavoro.

Ti vende a quasi 9mila euro una motoretta con un solo freno a disco che monta un blocco motore raffreddato ad aria vecchio di oltre vent'anni........e ne vendono tantissime.

Premetto che uso la motoretta solo come mezzo ludico, e principalmente per strade di collina/montagna o, visto che abito a ravenna e, come la maggiorparte dei motociclisti delle mie parti, soffro della sindrome della gomma spiattellata, per le strade che portano ad esse.

Nell'utilizzo ludico della mia motoretta incontro spesso un sacco di gs da 15/20 mila euro, segno che i giessisti, nonostante il gs sia considerata una moto "modaiola", per la strada ci girano.

Però non ho mai incontrato una ducati scrambler, segno, secondo me, che chi l'ha comprata non la utilizza per girare per strada, forse è più facile vederle fuori dai bar del centro, in orario aperitivo.

doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif

ma il GS infatti ha la stessa "clientela" di chi compra un Iphone, è si validissimo è si la "prima", è si quella che ha tante robette che le altre non "avrebbero" (in realtà esistono alternative altrettanto complete e con ciclistiche migliori) ma... di fatto... alla pratica che cosa ha in più di una rivale da 15 mila euro? nulla... anzi, le rivali un po' più economiche per certe cose vanno pure meglio! E' un paragone azzeccato con la telefonia perché anche li "apple" vende praticamente più di tutti da noi (se si guarda nel mondo Samsung è la più diffusa ) ma per tante cose ha un sovrapprezzo totalmente ingiustificato.

Scrambler... il motore ha una concezione vecchia ma non è che un bicilindrico frontemarcia con bialbero in testa sia tanto moderno... e nemmeno lo è un "750" di una NC che spinge quanto un 500 a liquido vecchiotto. E' moderno per un "variatore 2.0"(è un cambio elettronico a doppia frizione ma.. di fatto potrebbe essere un variatore che la cosa non cambia)? insomma... allora la malagutti darkon era 15 anni avanti.
Della scrambler lo "scandaloso" non è il motore icon_asd.gif è solo che c'è qualche barbuto uomo che si ispira a un mondo non suo (e per questo è perennemente rintanato nel bar) che la compra a quel prezzo!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Generale

Forums ©