Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoTuning e consigli estetica

   

Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234
 
Incredibile Vernice rimovibile [Plastidip.it ]
15365392
15365392 Inviato: 7 Giu 2015 12:11
 

Anche io ho avuto la tentazione di provarlo, i risultati non sembrano niente male:
Link a pagina di Youtube.com
 
15365417
15365417 Inviato: 7 Giu 2015 12:47
 

ma scusatemi si può applicare senza carteggiare? cioè regge davvero? icon_eek.gif
 
15365420
15365420 Inviato: 7 Giu 2015 12:55
 

Si è una delle sue peculiarità. Viene usato molto sui cerchi delle auto e addirittura su carrozzerie intere senza carteggio senza primer.
 
15365438
15365438 Inviato: 7 Giu 2015 13:20
 

quello che mi lascia un po' in dubbio é se facendo una moto intera possa dare problemi di tenuta e sopratutto se con la tuta la si rovina icon_smile.gif
 
15365455
15365455 Inviato: 7 Giu 2015 13:36
 

Se intendi gli sfregamenti della tuta sulla moto secondo me non causano problemi, per il resto è da provare(puoi sempre fare un piccolo pezzo di carena, sono 15€ di bomboletta e fare esperimenti):

Sembra nel complesso molto resistente:
Link a pagina di Youtu.be
 
15365488
15365488 Inviato: 7 Giu 2015 14:17
 

madò però 15 euro a bomboletta sono tanti O.o se si vuole fare pure la mano di base partono un sacco di soldi eusa_wall.gif

anche se ammetto che il principio è geniale icon_eek.gif
 
15365546
15365546 Inviato: 7 Giu 2015 15:58
 

costa effettivamente tanto questo va detto, io l ho usato per fare la cornice del faro della monster e il risultato non è male, anche lo sfregamento non dovrebbe dare grossi problemi
 
15365627
15365627 Inviato: 7 Giu 2015 18:12
 

Effettivamente bisogna anche calcolare la convenienza visto il costo, per una moto intera quante bombolette serviranno?
 
15365634
15365634 Inviato: 7 Giu 2015 18:20
 

2 per ogni lato almeno secondo me, sempre se non fai la base, se fai anche la base bisogna contarne tipo 3 o 4 per lato eusa_wall.gif
ovviamente contando di fare 2 passate almeno eusa_think.gif
 
15365666
15365666 Inviato: 7 Giu 2015 18:55
 

Molti lo usano come mascheratura o anche come impermeabilizzante (per circuiti elettronici ecc..), non è una vera e propria vernice, è più uno strato di gomma, però puoi "pelarlo" facilmente se lo vuoi tenere solo temporaneamente senza rovinare le carene. 0509_up.gif
 
15365691
15365691 Inviato: 7 Giu 2015 19:22
 

mi chiedo solo se in pista non diventi un problema eusa_think.gif
esempio: scivoli, ti sdrai, quando riparti non si stacca la plastica che si crea a causa dei graffi? chhe poi ragionando in termini di tessuto diventano strappi eusa_think.gif
 
15365755
15365755 Inviato: 7 Giu 2015 20:26
 

oops ha scritto:
mi chiedo solo se in pista non diventi un problema eusa_think.gif
esempio: scivoli, ti sdrai, quando riparti non si stacca la plastica che si crea a causa dei graffi? chhe poi ragionando in termini di tessuto diventano strappi eusa_think.gif

Con una scivolata di sicuro si apre e si rovinano anche le carene sotto, non è di certo una soluzione per proteggere dalle cadute, al massimo può salvare da qualche graffietto, ma considerando il costo e l'uso pista conviene verniciare con normali colori...
 
15365760
15365760 Inviato: 7 Giu 2015 20:31
 

nono la mia paura era piu quella che potesse seminare i pezzi di telatura in pista eusa_think.gif
 
15365768
15365768 Inviato: 7 Giu 2015 20:39
 

Non va in giro nulla se cadi e scivoli è più una gomma che un tessuto, comunque nel video che ho linkato per una MV f3 intera usano 5 bombolette di bianco per la base e 5 per il colore quindi 150€ o giù di li, molto meno caro di un carrozziere comunque.
 
15365793
15365793 Inviato: 7 Giu 2015 21:08
 

mentre nel caso volessi accostare due colori differenti dovrei prima darne uno sotto e poi, coprendo la parte che non voglio cambi colore come si fa con la vernice tradizionale, dare una mano con l'altra bomboletta? O devo darle entrambe nello stesso momento cercando di dargli una forma (non ho idea del come icon_asd.gif )? Se son stato poco chiaro ditemelo icon_smile.gif
 
15365852
15365852 Inviato: 7 Giu 2015 22:04
 

riki125 ha scritto:
mentre nel caso volessi accostare due colori differenti dovrei prima darne uno sotto e poi, coprendo la parte che non voglio cambi colore come si fa con la vernice tradizionale, dare una mano con l'altra bomboletta? O devo darle entrambe nello stesso momento cercando di dargli una forma (non ho idea del come icon_asd.gif )? Se son stato poco chiaro ditemelo icon_smile.gif

Prima di asciugare si comporta come una normalissima vernice, quindi:
Primer(nel caso del video hanno usato del bianco come fondo anche se non è un vero primer)>colore chiaro>colore scuro(ovviamente bisogna mascherare dove non si vuole colorare sopra il colore chiaro)
 
15365864
15365864 Inviato: 7 Giu 2015 22:22
 

modelero ha scritto:
Prima di asciugare si comporta come una normalissima vernice, quindi:
Primer(nel caso del video hanno usato del bianco come fondo anche se non è un vero primer)>colore chiaro>colore scuro(ovviamente bisogna mascherare dove non si vuole colorare sopra il colore chiaro)


Ma quando do la mano di colore scuro per poter mascherare la parte da non verniciare questa deve essere asciutta, la mia paura é che la mano di colore scuro non attacchi sulla parte chiara in quanto ormai indurita icon_smile.gif
 
15365894
15365894 Inviato: 7 Giu 2015 23:00
 

Accostare 2 colori non è un problema solo va mascherato in maniera differente dalla comune vernice,il nastro di carta strapperebbe via la pellicola già asciutta
 
15365897
15365897 Inviato: 7 Giu 2015 23:19
 

Guardati questo video, spiega come fare quello che vuoi(non serve nessun primer ma una base nel caso si voglia dare risalto a un colore, altrimenti vernice del colore desiderato direttamente):

Link a pagina di Youtube.com
 
15365992
15365992 Inviato: 8 Giu 2015 1:02
 

matteo392 ha scritto:
Accostare 2 colori non è un problema solo va mascherato in maniera differente dalla comune vernice,il nastro di carta strapperebbe via la pellicola già asciutta

Da quel che ricordo dovrebbe tenere se si usa del nastro non troppo forte, però per sicurezza meglio provare su qualcosa prima. 0509_up.gif
ptzr ha scritto:
Guardati questo video, spiega come fare quello che vuoi(non serve nessun primer ma una base nel caso si voglia dare risalto a un colore, altrimenti vernice del colore desiderato direttamente):
Link a pagina di Youtube.com

è quello che intendevo io con "Primer", il plasti dip non ha un vero e proprio primer quindi la base che hanno dato nel primo video è colore normale per far uscire decentemente l'arancio, tieni conto che anche i colori scuri difficilmente escono bene senza una base bianca o grigia senza dare un numero di mani esagerate.
 
15616347
15616347 Inviato: 7 Mag 2016 14:02
 

Ciao ragazzi spero di aver fatto bene a riesumare una discussione di 10 mesi fa eusa_doh.gif

Vorrei utilizzare tale prodotto (PlastiDip) sulla mia XT660 che è tutta in plastica a parte la scocca del serbatoio ma sono ancora indeciso se applicare le classiche pellicole o meno ovviamente tralasciando il costo che andrebbe a favore delle pellicole ma non è questo il punto.

1. Sulle carenature in plastica ovviamente togliendo adesivi e quant'altro crea problemi o si può applicare tranquillamente?
2. Vorrei applicarla anche sulla scocca del serbatoio ma non so se qualche goccia o perchè no un po di benzina che magari ci casca sopra possa creare problemi, che dite ?
3. Sono un pazzo a voler provare a farci i para-calori delle due marmitte che hanno dei piccolissimi ma orribili graffi? Devo dire che a moto appena spenta con le marmitte incandescenti i para-calori sono al massimo tiepidi non di più.
4. Domanda da un milione di dollari...che quantità ? Io ho ipotizzato 4 + 4 del colore di base sempre meglio averne in più che in meno certo ma non vorrei aver esagerato.....

Nella foto (scusate se fa schifo eusa_think.gif ) ho indicato i pezzi che vorrei lavorare ovviamente lato sinistro e destro + la scocca del serbatoio.

[img]CameraZOOM-20160506192447387.jpg[/img]

immagini visibili ai soli utenti registrati



Che mi dite ? 0509_doppio_ok.gif
 
15619152
15619152 Inviato: 11 Mag 2016 12:52
 

Ciao 0510_saluto.gif
Ho fatto uso del plastidip (non me lo sono sparato endovena,occhio ad interpretare icon_wink.gif ) circa un annetto fa e ti posso assicurare che non rimarrai assolutamente deluso.
Alla prima mano di plastidip ti sembrerà un vero e proprio disastro. La vernice non si stende infatti uniformemente già da subito ma impiega una mezz'oretta buona,dopo la quale puoi dare una seconda mano e,perché no,per un lavoro ottimale,anche una terza.
Personalmente l'ho applicata su cerchi e parafango anteriore (tutto nero opaco) e il risultato è ottimo. Dopo essersi asciugata sembra una vernice normale a tutti gli effetti ma,quando vorrai, potrai rimuoverla tirando da un lato.
P.S. usala tranquillamente sui paracalore, l'ho usato anche io sul coprimarmitta di un mio amico e non ha fatto bolle ne niente,idem per il cerchio posteriore che è quasi a contatto con la marmitta..infatti brucia ogni volta che lo utilizzo.
Se ti serve altro chiedi pure icon_asd.gif
 
15620040
15620040 Inviato: 12 Mag 2016 14:44
 

Ciao, rispondo per riportarvi al mia esperienza.

Ho usato la plastidip sulla mia auto, per ritinteggiare entrambi i paraurti, frontale e posteriore. Se usato correttamente copre bene e ha una buona resistenza a urti e graffi, non vi allarmate se, dopo la prima mano, vi ritrovate in mano il pezzo tutto picchiettato e non coperto uniformemente, lo strato diventa sempre più coprente ad ogni mano successiva.

Io ho dato 4 mani per ogni paraurti, risultato estetico molto buono e come resistenza..bè in circonvallazione a Milano un suv mi ha tamponato (eravamo fermi al semaforo e gli è scappata la frizione), nessun graffio visibile nello strato di vernice.
 
15657491
15657491 Inviato: 8 Lug 2016 12:32
 

Presto metterò delle foto di come mi è venuta la mia XT che con l'aiuto di mio fratello abbiamo completamente rifatto. Non le inserisco subito perchè devo aggiungere qualche particolare come adesivi e scemenze varie ma per ora mi limito a dire che sono abbastanza soddisfatto e chiedo una cosa:

Per proteggere il plastidip abbiamo passato del "semplice" trasparente lucido, ora volendola pulire e applicare il Motul MC CARE ™ E10 SHINE & GO SPRAY ( Link a pagina di Motul.com ) mi sta venendo il dubbio se possa creare spiacevoli inconvenienti o meno. Dalle caratteristiche leggo:

Grazie alla sua formulazione esclusiva a base di silicone, Shine & Go ravviva i colori delle superfici in plastica della moto: carenature, vernici, parabordi, e specchi. Lascia una pellicola protettiva a lunga durata non appiccicosa.
 
15657494
15657494 Inviato: 8 Lug 2016 12:39
 

Valerio5000 ha scritto:

ora volendola pulire e applicare il Motul MC CARE ™ E10 SHINE & GO SPRAY ( Link a pagina di Motul.com )

Puliscila e basta,hai già applicato il lucido,perché applicare altri prodotti? icon_wink.gif
Mi sembra sia destinato ad altro uso questo prodotto poi,ovvero per ravvivare le plastiche quelle "grezze" tipiche del controscudo di molti scooter e maxi.
 
15657636
15657636 Inviato: 8 Lug 2016 15:40
 

io ho verniciato puntale parafango e copricatena.
arancione come la moto. ho fatto un tentativo giusto per provare.
una bomboletta bianca e una arancione.
visto che i pezzi di partenza erano neri per farli arancione occorre obbligatoriamente darci un fondo chiaro altrimenti non copre abbastanza.

puliti e sgrassati bene i pezzi ho dato 3 mani di bianco e poi 3 mani di arancione.
il trucco è fare asciugare bene.
la tenuta è incredibile una volta asciutta non è così facile come fan vedere nei video a toglierla, ma conun po di olio di gomito la si leva tutta se il lavoro non piace.

il risultato era venuto bene però avendo una perdita prima di olio e poi di refrigerante dovevo pulire spesso il puntale. E mi sono accorto che la tenuta a prodotti aggressivi è un po scadente. si comporta come una gomma quindi tende a sciogliersi. Ad esempio se per qualche motivo volete utilizzare il banale alcool denaturato....ve lo scioglie.

alla fine ora ho rifatto tutto alla vecchia maniera con fondo e vernice nomale.


concludendo comunque sono soddisfatto della resa. tanto è vero che a casa ho ancora una bomboletta di nero opaco nuova da utilizzare da qualche parte prima o poi 0509_up.gif
 
15659113
15659113 Inviato: 11 Lug 2016 12:53
 

Io a questo punto devo dire "avevo" fatto tutta l'XT con un blu metallizzato provenendo da un bianco normale delle plastiche e poi un nero lucido sui pezzi che erano neri ma graffiati qua e la (graffietti di poco conto non solchi)

Per fare il tutto abbiamo smontato tutti i pezzi lavati e sgrassati dopodichè abbiamo passato per le parti da fare con il blu metallizzato il nero per fare la base passando 2 mani a distanza di una trentina di minuti e poi 4 mani di blu e per finire 2 mani di trasparente lucido generico .

Per le parti da rifare con il nero abbiamo passato direttamente 4 mani di nero + 2 di trasparente lucido generico.

Il risultato lo ammetto mi è piaciuto tantissimo considerando che il mio intento era principalmente quello della "durabilità nel tempo" non volevo ogni mese smontare mezza moto per rifare parti macchiate/usurate però c'è un grosso MA...secondo il mio parere e quello di mio fratello che mi ha aiutato nell'impresa il Plastidip non ha una resistenza cosi buona anzi direi "appena sufficiente". Due casi per farvi capire subito:

1. Tornando da una cena con amici mi sono fermato ad un diistributore vicino casa e per non rimettere il portafoglio in tasca tanto dovevo fare pochissima strada ho avuto l'idea di poggiarlo tra cupolino e testa del fanalino (premetto che il mio portafoglio è in semplice pelle niente di più) Tornando a casa però noto subito andando a riprendere il portafoglio che la superficie sembra sfregata o meglio come se il portafoglio muovendosi di qualche mm su e giù abbia sfregato lo strato primario e non c'è stato modo di mandare via queste striscette.
2. Montando delle nuove manopole mi è caduta a pochi cm di altezza (veramente roba di 2-3-4 cm massimo) una brucola da 10 sulla carena di destra e inutile dire che mi ha fatto un buco di 2-3 mm di tutti gli strati facendo comparire il bianco originale della carena icon_neutral.gif
3. Qui ammetto che non conta molto forse ho esagerato io ma è giusto per farvi un resoconto generale: ho passato un blu normale sempre Plastidip sul pedale del freno posteriore facendo 2 mani + 2 di lucido il risultato estetico è stato apprezzabile ma la durata penso neanche una settimana e non guido con scarpe di ferro o scarponi ma semplici scarpe.

Per applicare tutte le colorazioni/trasparenti ho usato la loro pistola per dosare meglio le varie mani e tutto il lavoro è stato fatto in un piccolo lavabo in pieno Giugno caldo.

Ieri quindi invece di andarmi a divertire al mare ho passato una "bellissima" domenica pomeriggio a togliere gli strati sulle carene poi appena avrò tempo proseguirò e:

saranno state le mani di trasparente che ho passato ma ho impiegato non poco per riavere la finitura originale bianca e togliere il tutto poi ho provato a inzuppare un fazzoletto di acetone ma poco è servito e l'unico metodo è stato il calore che ammorbidisce tutta la superficie facilitando moltissimo la rimozione. Ho letto in giro che forse con il WD40 il plastidip si scioglie consentendo una rimozione ottimale ma non ho provato ieri anche perchè non vorrei rovinare lo strato originale di vernice.

A tal proposito chiedo se avete consigli su come togliere alcune parti che si trovano in spazzi difficili da raggiungere con le mani? È vero che parliamo di spazzi dietro la carena quindi non visibili ma a questo punto sono quasi curioso ed è diventata una questione di principio icon_xd_2.gif

Posso dire a favore che ha una buona resistenza al calore interno mi spiego: io ho trattato il tubo del radiatore che a motore caldo dovrebbe stare intorno ai 90° forse ma vado molto per intuito e devo dire che sta ancora li senza alcun segno di deterioramento di alcun tipo addirittura mi sono accorto dopo un tragitto di una trentina di km che alcuni schizzetti minuscoli erano sul tubo di scarico che mi passa sotto il motore ed era li al suo posto senza fondersi o sciogliersi, strofinando poi il tutto a motore freddo è andato via senza problemi, con questo però non mi sognerei mai di consigliare un applicazione del genere eusa_naughty.gif .

In definitiva:

PRO
* colori bellissimi e possibilità quasi illimitate
* possibilità di rimuovere il tutto
* possibilità di correggere eventuali piccoli errori con una mano successiva
* discreta resistenza al calore e resistenza generale
CONTRO
* Non è proprio uguale a come fanno vedere nel video la rimozione ma un po più "complessa"
* resistenza a graffi, urti, sfregamenti molto bassa che secondo me ne pregiudica l'uso secondo il mio parere ovviamente su parti della moto ben esposte o su cui può ogni tanto accadere di far cadere qualcosa

Cosa penso del plastidip ? è buono sarei ipocrita a dire il contrario, è molto facile applicarlo puoi applicarlo quasi ovunque ma se come il sottoscritto vi aspettate un lavoro "mezzo definitivo" non lo trovo all'altezza e quindi adatto c'è poco da fare. Poi qualcuno mi potrebbe dire "qual'è il problema se si rovina lo rifai da 0 e passa la paura" e questo è verissimo ma il problema non è questo ma il fatto che se si vuole una moto senza un graffio o altro veramente non dico una volta al mese ma quasi dovrei rifare qualche pezzo. Per come mi si è fatto quel micro-foro con la brucola ho anche avuto il dubbio che se dovesse lasciare un giorno che grandina la moto per strada mi si possa danneggiare seriamente!

Mi spiace solo dei dindini (4 bombolette di nero + 3 di blu metallizzato) sarò arrivato a un qualcosa come 120€ e il tempo (un weekend) quasi tutto buttato per fare il tutto icon_rolleyes.gif

Ah visto che ho tirato in ballo la storia dei ritocchi vi dico che ho provato a ritoccare il forellino che avevo fatto ma non ho trovato modo su come effettivamente fare: ho provato spruzzando dentro un bicchierino di caffè e poi prendere un pochetto di plastidip con un pennellino piccolo piccolo ma niente o non prendeva o prendeva troppo nel senso che si vedeva vistosamente la differenza con la superficie intatta. Terrò conto di questo prodotto sicuramente per oggetti che raramente si usurano facilmente come non so un mobile piccolo, un computer mio fratello si è fatto la custodia del suo smartphone e per ora sembra andare benissimo. Ora provvederò a togliere tutto pezzo per pezzo poi sono "da capo a dodici" nel senso che sono tentato di tornare alla colorazione di mamma Yamaha e cioè bianco/nera e tenermi tutto cosi ma conoscendomi non riuscirò a vedere per troppo tempo le parti un po graffiate oppure passare a vernice normale che sarà penso più resistente.
 
15938071
15938071 Inviato: 18 Feb 2018 17:09
Oggetto: Presentazione
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Un saluto a tutti i partecipanti a questo Forum. Non sono un motoamatore ma cercando sul Web "verniciature temporanee" ho scoperto PlastiDip grazie a Ting'avert e grazie per l'ospitalità.
Sono un tassista e per passare l'omologazione taxi, l'auto che vorrei acquistare (Subaru XV benza/Gpl) ha di serie solamente il bianco perlato che non viene accettato dalla motorizzazione quindi ...con la scoperta di PlastiDip forse riesco ad aggirare il problema.
Avete qualche suggerimento ?
Ciao e grazie
 
15938406
15938406 Inviato: 19 Feb 2018 14:15
 

Ciao mustang5, ho accodato il tuo messaggio ad un topic dove si parlava già di questo prodotto.

Dai un'occhiata ai messaggi precedenti, magari trovi già una risposta.

doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoTuning e consigli estetica

Forums ©