Leggi il Topic


Sinistro mai avvenuto, ma richiesto [risarcimeto dei danni]
11726243
11726243 Inviato: 26 Apr 2011 15:20
Oggetto: Sinistro mai avvenuto, ma richiesto [risarcimeto dei danni]
 



Salve vorrei esporvi la mia vicenda, perchè realmente non so come comportarmi.

Il 30 dicembre io uscivo dal pargheggio di un Supermarket, orbene uno mi sfreccia davanti e io inchiodo, senza toccarlo. Dopo ciò vado via, ma questo mi insegue e mi taglia la strada dicendo che l'ho toccato; orbene scendo dall'auto per vedere i danni, ma non ci sono, quando dico che non l'ho toccato, pluff escono due testimoni in auto che dicono di si.

Lui pretende il mio cellulare e io glielo do', e ce ne andiamo, io non prendo la sua targa.

Siccome è accaduto sulla circumvallazione di Napoli, zona dove le truffe le fanno di continuo, io lo lascio perdere, ma dopo alcuni giorni mi chiama e dice che ci vogliono 200 euro per riparare sti graffi che lui attribuisce a me, da premettere che io non avevo alcun danno.

Io gli chiedo la targa ma non me la vuole dare, così non gli do' retta e vado dai carabinieri che mi dicono che senza danni o denunce assicurative non si puo' fare nulla visto che il numero potrebbe essere intestato a terzi e il nome falso.

Orbene mi è arrivata stamane la richiesta della mia assicurazione di presentare la documentazione in merito alla denuncia del sinistro, perchè ha richiesto risarcimento alla sua di assicurazione.

A parte che il fatto viene fatto risalire al 31 dicembre, quando io ero altrove, ma la mia auto non ha danni, come mi devo comportare secondo voi?

Grazie auguri a tutti...
 
11726264
11726264 Inviato: 26 Apr 2011 15:24
 

Beh,se attribuisce il fatto al 31 dicembre puoi tanto per cominciare dimostrare che quel giorno eri da qualche altra parte.
Poi dovresti informarti dalla tua assicurazione che documentazione ha presentato lui per chiedere i danni...come faceva a sapere quale era la tua assicurazione tra l'altro???occhio....vai dai carabinieri,perchè la cosa puzza molto...e non limitarti a chiedere un loro consiglio,chiedi cosa puoi fare per tutelarti (una querela o altro)
 
11726266
11726266 Inviato: 26 Apr 2011 15:24
 

il 31 dicembre eri via in macchina? hai prove per dimostrarlo? se si hai già risolto la questione... eusa_think.gif
 
11726291
11726291 Inviato: 26 Apr 2011 15:29
 

Citazione:
Beh,se attribuisce il fatto al 31 dicembre puoi tanto per cominciare dimostrare che quel giorno eri da qualche altra parte.
Poi dovresti informarti dalla tua assicurazione che documentazione ha presentato lui per chiedere i danni...come faceva a sapere quale era la tua assicurazione tra l'altro???occhio....vai dai carabinieri,perchè la cosa puzza molto...e non limitarti a chiedere un loro consiglio,chiedi cosa puoi fare per tutelarti (una querela o altro)


Non è che ha preso la mia assicurazione dalla targa?
 
11726321
11726321 Inviato: 26 Apr 2011 15:34
 

salvio78 ha scritto:


Non è che ha preso la mia assicurazione dalla targa?

sì ci avevo pensato,ma allora...perchè quando si fa la constatazione bisogna andare a guardare i dati sul tagliando dell'assicurazione se basta la targa?
E comunque anche se avesse fatto così non significa niente...se non sono intervenuti dei viglili o qualcun altro... sarebbe come se io prendessi che so, un palo da sola, e poi andassi in un bel parcheggio a tirarmi giù il numero di targa di una macchina a caso e mi rivolgessi alla sua assicurazione per chiedere i danni...
Sa molto di truffa...
 
11726323
11726323 Inviato: 26 Apr 2011 15:35
 

E anche se fosse??????

Per prima cosa devi negare alla tua assicurazione che il sinistro sia mai avvenuto, di modo che blocchino la procedura di indennizzo diretto.

Poi, visto che il 31 dicembre eri altrove, trovati prove e/o testimoni che possano confermare la cosa. Ti serviranno nel caso di eventuali diatribe legali.

Stai tranquillo, con la sola loro parola non ti possono "ciulare" nulla.
 
11726454
11726454 Inviato: 26 Apr 2011 16:00
 

Hai firmato qualcosa?
Non mi pare.
Ergo non è mai avvenuto niente per te...
A questo punto è lui che deve dimostrare il contrario (cioè che ci sia stato l'incidente), e dato che la tua macchina non ha segni, non c'è motivo di preoccuparsi! icon_wink.gif icon_wink.gif icon_wink.gif

Se poi puoi anche dimostrare che eri altrove chiudi la faccenda subito icon_wink.gif

Ps... comunque contatta l'assicuratore e digli che l'incidente non è successo, spiegagli la situazione e lui saprà cosa fare.

Ultima modifica di Rakom il 26 Apr 2011 16:05, modificato 3 volte in totale
 
11726463
11726463 Inviato: 26 Apr 2011 16:02
 

Immediatamente chiamare l'assicurazione e imporre di bloccare il tutto.
Seconda cosa, chiamare i carabinieri.

In questo modo il corso legale pian piano ti darà ragione e loro avranno già i Carabinieri pronti a cercarli.
 
11726917
11726917 Inviato: 26 Apr 2011 17:46
 

allora,
lui non ha preso la tua compagnia.
semplicemente ha denunciato alla sua assicurazione che tu (dandogli la targa) gli hai provocato un danno.

quando la sua assicurazione apre il sinistro con la tua targa come controparte, si genera un flusso verso la compagnia avversaria (in questo caso la tua) che genera la richeista da parte delal tua compagnia della denuncia anche da parte tua dell'accaduto.

ergo tu dovrai disconoscere l'evento soprattutto per il fatto che il 31 non ti trovavi in quel luogo.

metti a disposizione il tuo mezzo per far verificare al perito che eventualmente verrà incaricato che non hai alcun danno sul tuo mezzo!
 
11727305
11727305 Inviato: 26 Apr 2011 18:48
 

in molti casi non serve la tua firma o altro per denunciarti altrimenti la gente direbbe "non firmo" e sarebbe a sposto.
lui ha fatto denuncia alla sua assicurazione del danno e loro, tramite la tua targa, hanno fatto richiesta alla tua assicurazione.

chiedi al tuo assicuratore cosa la controparte ha indicato nella denuncia.
se non hai prove che alla data indicata eri da qualche altra parte, ti servono testimoni e la perizia che conferma che tu non hai danni che possono indicare il fatto sia accaduto.

se hai prove tangibili che eri da qualche altra parte, tipo autostrada a 500km di distanza all'orario indicato (i sono le registrazioni ovviamente), oltre a fornire tutti i dati per bloccare l'indennizzo recati dai carabinieri e fai tu querela chiedendo risarcimento danni
 
11727530
11727530 Inviato: 26 Apr 2011 19:21
 

Citazione:
in molti casi non serve la tua firma o altro per denunciarti altrimenti la gente direbbe "non firmo" e sarebbe a sposto.
lui ha fatto denuncia alla sua assicurazione del danno e loro, tramite la tua targa, hanno fatto richiesta alla tua assicurazione.

chiedi al tuo assicuratore cosa la controparte ha indicato nella denuncia.
se non hai prove che alla data indicata eri da qualche altra parte, ti servono testimoni e la perizia che conferma che tu non hai danni che possono indicare il fatto sia accaduto.

se hai prove tangibili che eri da qualche altra parte, tipo autostrada a 500km di distanza all'orario indicato (i sono le registrazioni ovviamente), oltre a fornire tutti i dati per bloccare l'indennizzo recati dai carabinieri e fai tu querela chiedendo risarcimento danni


No d'accordo non serve, ma lui con che si è presentato con la mia targa e qualche testimone che dice che i fatti sono accaduti il 31?

Io ho tantissimi testimoni che mi hanno visto altrove il 31 dicembre, e nella relazione che sto redigendo glielo sto scrivendo che se non si dovesse trattare dei fatti del 30, il 31 l'auto è stata in garage tutta la giornata.

Io voglio solo impedire che lo paghino, perchè poi devo fare io causa alla mia assicurazione e mi sembra assurdo che devo fa una perizia per dire che l'auto è apposto, quando chiunque puo' dire che ho potuto tranquillamente metterla apposto in questo lasso di tempo.

Io ho scritto che la metto a disposizione per eventuali perizie visto che non ho fatto alcun intervento di manutenzione ed è palese che si tratta del paraurti e della carrozzeria originale.

Non ho prove di essere stato altrove il 31 ma ho molto testimoni, infatti ho indicato che in sede o civile o in qualsiasi altra sede non ho problema a farli tetsimoniare.

Io voglio solo capire al mio diniego degli eventi, la bloccano sta benedetta pratica? Alla fine a me serve che non lo paghino e debba rivolgersi lui da un avvocato non io per farmi restituire lo status della prima classe alal fine del contratto.

Io a lui non ho dato nulla e ho indicato che è stato molto aggressivo e mi h afermato su un tratto di strada che va per la maggiore in fatto di truffe.

Io ho indicato nella mia denuncia, che tra l'altro se lui mi avesse dato la targa o non avrei dimenticato di prenderla, sarebbe stata preventiva, e quindi non capisco da parte mia perchè ci sarebbe dovuta essere reticenza, visto che non ho danni alla macchina nè mi anè sua, e l'avrei fermato sul nascere.

Mi pare di aver capito che adesso la mia assicurazione vuole solo sapere da me cosa è accaduto, lui potrà dire tutto quello che vuole e portare tetsimoni che il 31 io ero là, ma per quelloc he mi riguarda io porto tetsimoni che affermano che il 31 non ero in quel luogo e che se è successo qualcosa è successo il 30 di dicembre.

Alla credo lui abbia denunciato il fatto parecchi giorni dopo l'accaduto, quetso non so se conterà pur qualcosa.

Chiedo lumi agli esperti, vorrei solo evitare di mettere i carabinieri in mezzo subito, perchè voglio presentare a tamburo battente un qualcosa che blocchi o ritartdi il pagamento, salvo poi prendere le testimonianze di chi mi ha visto altrove il 31 e presentare la querela.

Prego a chi conosce l'iter di farmi capire come muovermi tempestivamente.
 
11728352
11728352 Inviato: 26 Apr 2011 20:47
 

devi negare l'evento! nella tua lettera alla tua compagnia devi negare l'evento!

devi dire cosa è realmente accaduto senza paura perchè non hai fatto nulla.

la perizia te la farà eventualmente il perito della SUA compagnia!

se la SUA assicurazione a seguito della tua negazione dell'evento non pagherà probabilmente lui farà richiesta danni alla tua compagnia che ovviamente farà uscire un perito.

il perito con uno strumento che si chiama "spessimetro" riesce a capire se sulla carrozzria sono state effettuate riparazioni e pertanto non si può "barare"

facci sapere!

doppio_lamp_naked.gif
 
11728489
11728489 Inviato: 26 Apr 2011 20:59
 

Con i tempi ci troviamo, 90gg per la richiesta di risarcimento con cid a firma unica (la sua) quindi ha presentato la richieta di risarcimento nella prima decade di gennaio.

Sicuramente ti è arrivato un documento tipo questo:

Link a pagina di Img848.imageshack.us

Non ti resta altro che inviare la tua dichiarazione, anticipandola via fax. Se ti occorre aiuto per la compilazione della denunzia/dichiarazione ti consiglio di rivolgerti al tuo agente o all'ufficio sinistri della tua compagnia.

Dichiarati estraneo ai fatti e indica direttamente almeno 2 persone come testimoni.
Dichiara anche che il tuo veicolo in quella giornata era da tutt'altra parte (se hai il telepass allega anche eventuali pedaggi).
Altro nell'immediato non puoi fare.

Ricordati che se lo quereli, ti esponi automaticamente ad una contro querela.....
 
11728989
11728989 Inviato: 26 Apr 2011 21:48
 

Se presento la mia lettera senza querela e indicando che a richiesta posso presentare più testimoni sul fatto che la macchina il 31 non ha circolato?

Va bene lo stesso?
 
11729853
11729853 Inviato: 26 Apr 2011 23:34
 

salvio78 ha scritto:
Se presento la mia lettera senza querela e indicando che a richiesta posso presentare più testimoni sul fatto che la macchina il 31 non ha circolato?

Va bene lo stesso?


ogni tua dichiarazione va bene dato che comunque tu non lo hai toccato (il giorno in cui lo hai incontrato) e men che meno il 31 visto che eri da tutt'altra parte!

... io personalmente eviterei la querela
 
11729983
11729983 Inviato: 26 Apr 2011 23:59
 

concordo con ash, meglio evitare la querela icon_wink.gif
 
11745513
11745513 Inviato: 29 Apr 2011 12:51
 

se mi causa dei danni, anche in termini di tempo perso per dimostrare la mia innocenza, io personalmente glieli addebito.
lui si prenderà comunque il 642 c.p. comma 2 da parte dell'assicurazione , spero che questo gli faccia passare la voglia di continuare con questi giochi.
 
11757560
11757560 Inviato: 1 Mag 2011 17:29
 

Citazione:
Con i tempi ci troviamo, 90gg per la richiesta di risarcimento con cid a firma unica (la sua) quindi ha presentato la richieta di risarcimento nella prima decade di gennaio.


Scusa ma il cid non va presentato entro 3 giorni dall'incidente o il suo diritto all'indennizzo decade?

Link a pagina di Parlandosparlando.com

Questo recita testualmente:

"Avviso all'assicuratore in caso di sinistro

L'assicurato deve dare avviso del sinistro all'assicuratore o all'agente autorizzato a concludere il contratto, entro tre giorni da quello in cui il sinistro si e' verificato o l'assicurato ne ha avuto conoscenza. Non e' necessario l'avviso, se l'assicuratore o l'agente autorizzato alla conclusione del contratto interviene entro il detto termine alle operazioni di salvataggio o di constatazione del sinistro.
Nelle assicurazioni contro la mortalita' del bestiame l'avviso, salvo patto contrario, deve essere dato entro ventiquattro ore. "

???
 
11760264
11760264 Inviato: 2 Mag 2011 8:12
 

non puoi sapere quando effettivamente abbia presentato al denuncia alla sua compagnia. anche se la lettera ti è arrivata 1 mese dopo il "presunto" sinistro non significa che la denuncia non sia stata presentata nei termini
 
11761077
11761077 Inviato: 2 Mag 2011 11:48
 

Ash71 ha scritto:
non puoi sapere quando effettivamente abbia presentato al denuncia alla sua compagnia. anche se la lettera ti è arrivata 1 mese dopo il "presunto" sinistro non significa che la denuncia non sia stata presentata nei termini

Quoto.
Soprattutto potrebbe non aver usato il CID...
 
11761211
11761211 Inviato: 2 Mag 2011 12:10
 

Bè a me la lettere è arrivata una settimana fa il fatto è accaduto a fine dicembre.

Voglio capire un mese ma qua stiamo parlando di quattro mesi dopo, non capisco se questo faceva passare un anno poteva comunque presentare denuncia? Cioè io questo non capisco, se ci hanno messo un mese a inviarmi il tutto, stiamo parlando che ha presentato nella peggiore dell ipotesi denuncia verso metà marzo, praticamente oltre due mesi dopo i fatti di cui mi accusa.

Se non ha presentato il CID cosa ha presentato la denuncia è giusto o c'è qualche altra modulistica? questa è una mia curiosità personale.

E l'articolo in questione non copre anche questo caso di denuncia?

Scusate se vi tempesto di domande ma non capisco come uno possa dire di aver riportato danni e presentarsi all'assicurazione dopo oltre un mese.

Comunque sembra che la pratica di fare ste cose sia continua sulla circumvallazione esterna di Napoli:

Link a pagina di Diablotuningclub.forumcommunity.net

E questo risale al 2008...
 
11761498
11761498 Inviato: 2 Mag 2011 12:52
 

non prendere per buone le date effettive.

conta che lui si possa essere presentato anche il 5/6 di gennaio in assicurazione visto le feste.

conta che l'assicurazione una volta presa la denuncia l'abbia passata per l'apertura del sinistro dopo una settimana. conta che il flusso che si genera nei confronti dell'altra assicurazione non è momentaneo. che dopo la creazione del flusso in capo alla compagnia del "responsabile" si fann oaccertamenti e parte una lettera in automatico. che magari parte con un indirizzo errato oppure le poste non la recapitano (accade mille volte...) e pertanto viene ricreata e inviata una seconda volta...

ci sono tanti fattori che provocano perdita di tempo!

tu rispondi unicamente per quanto di tuo interesse. TU NON ERI LI'! e il giorno precedente comunque lui NON LO HAI TOCCATO!

disconosci l'evento a prescindere!

doppio_lamp.gif
 
11761643
11761643 Inviato: 2 Mag 2011 13:17
 

No no ma io questo ho scritto sulla mia denuncia.

Scusami non io non l'ho toccato, ma lui non mi ha toccato.

Forse non sono stato chiaro, io esco da un parcheggio, sono praticamente fermo, ora alla mia sinsitra c'è un marciapiede, lui correndo in modo selvaggio stringe verso di me all'improvviso, ma comunque non riesce a prendermi.

E lui che dice il contrario che io gli sono andato addosso uscendo da un pargheggio privato.

La cosa bella è che sti fantomatici testimoni che vennero dietro a me con lui mi devono far capire con la sua macchina davanti, qualora ci fosse stato contatto, sempre come affermano loro, se è stato tanto lieve da provocare solo dei graffi, come hanno fatto a vederlo, cioè immaginati che tu hai una macchina davanti riesci a vedere una toccata che non deforma nemmeno la scocca, che appena la tocchi si accartoccia del tutto?

No ci tengo a precisare , perchè io l'ho indicat in denuncia che st'auto cercava di venirmi addosso, dato che se sto fermo non posso toccare nessuno e anche se mi muovo di poco, porca p*****a c'è un marciapiede davanti per prendermi devi salire sulla pedana del pargheggio.

Cioè non so, te lo dico dato che siamo qua e parliamo, questo supermarket ha l'uscita però vicino al cancello dove uno si ferma normalmente immeditamente fuori c'è la carreggiata ma di fianco ci so dei marciapiedi che creano ancora un po' di sapzio all'uscita. Mo io so arrivato al cancello e ho rallentato alla pedana scendedo solo per il peso, uscendo proprio in modo molto ma molto lento.

Sto signore sai che faceva correva a tutta forza, e poi di botto si fece sulla sua destra verso di me, io inchiodai, ma calcola che se esci per inerzia solo perchè la pedana e leggermente in pendenza, non ti muovi più di tanto, passato io me ne andai pure.

Alla fine comunque sto c******e s beccava qualcuno che stava attrarversando l'ingresso del supermarket lo ammazzava pure.

Comunque non so se hai letto quello che ho linkato, parliamo della famigerata rotonda dell'AUCHAN di Mugnano.

Ma poi scusami ma se uno mi rompe l'auto io mica sono autorizzato a inseguirlo? devo solo prendere il numero di targa e cercare eventuali testimoni?

Cioè non c'è alcun reato nell'inseguire qualcuno per dirgli che ha commesso un sinistro?

No te lo chiedo perchè io non mi son mai fermato sul doppio senso tutte le volte che sento un rumore e se mi sono femrato quella volta è stato solo perchè mi ha letteralmente messo il muso dell'auto davanti alla mia, ma se no aveva voglia prendere la targa, visto che quella strada e specialmente il punto dove mi fermai è molto isolato e s eti ammazzano nessuno si ferma.
 
11785777
11785777 Inviato: 6 Mag 2011 12:44
 

Scusate la mia assicurazione mi ha inviato un ultimatum, partito logicamente prima che io presentassi controdenuncia per la controdeduzione dei fatti:

La tipologia di denuncia: presenza CAI (modulo blu> a firma singola.

Pare che la sua assicurazione abbia presentato denuncia il 09/04/2011.

Scusate mi levate una curiosità, che differenza c'è tra CID e CAI?
 
11791095
11791095 Inviato: 7 Mag 2011 14:19
 

CID è il nome della (vecchia) convenzione indennizzo diretto che adesso si chiama CARD. la CAI è il modulo blu.

a questo punto ti consiglio di fare querela. visto la sicurezza di quanto affermi se non hai prove certe (tipo telepass o altro) che dimostrino che la tua macchina in quella data fosse altrove allora la querela è il documento che inequivocabilmente la compagnia accetta per andare a contrastare la richeista di controparte che tu neghi essere veritiera!
 
11791116
11791116 Inviato: 7 Mag 2011 14:23
 

p.s. visto che il silenzio assenso (cioè la mancata risposta della tua compagnia alla richiesta da parte della compagnia di controparte) ha termine di 30 giorni, ti consiglio di farla subito!


di solito sconsigliamo di fare querela a chi afferma di non essere mai stato dove viene denunciato di essere per una semplice ragione... potrebbe non esserci stato lui in quel posto ma... suo figlio o (e ti assicuro che non è così raro...) la moglie...

pertanto solitamente invitiamo l'assicurato ad accertarsi che effettivamente nessuno fosse in uqel luogo.

in questo caso tu da quanto ho capito sei vittima di tentativo di truffa per cui a questo punto io procederei alla querela.

doppio_lamp.gif
 
11792444
11792444 Inviato: 7 Mag 2011 21:18
 

Prove certe???

Scusate ma questo deve pur detto chi portava l'automobile, ora io ho scritto che la macchina era in garage e che all'occorrenza posso fornire testimoni in merito a questo.

Non ho capito perchè la sua parola dovrebbe valere più della mia?

Io non ho mai negato che lui abbia cercato di venirmi addosso, ma che semmai ci fosse stato danno, cosa che non è avvenuta sarebbe da ascriversi a lui che mi è venuto addosso, ribadendo che comunque non si sono riscontrati danni nè sulla sua nè sulla mia auto.

Inoltre io non ho negato di essere stato coinvolto nella vicenda da quetso signore ho semplicemente detto che è accaduto il 30 e non il 31, scrivendo come detto che all'occorrenza posto i miei di tetsimoni in merito al fatto che la macchina fosse ferma in garage.

Cioè voglio capire, la querela sarebbe un atto ufficiale che la mia assicurazione usa per opporsi, ma senza non riesco a capire, la mia parola non conta niente?

Questo non riesco a capire, uno va alla sua assicurazione dicendo che uno gli è andato addosso, l'altro nega, a parità di condizione il secondo si deve presentare con la querela?

Alla fine ho messo anche a disposizione il mio veicolo per eventuali perizie, alla fine è la sua parola contro la mia, non dovrebbe essere lui ha farmichiamare da qualche avvocato se io nego l'evento?

Mo non ci capisco realmente niente più.

Alla fine quindi se avessi avuto la targa dall'inizio sarebeb stato uguale con la denuncia preventiva...???
 
11792582
11792582 Inviato: 7 Mag 2011 21:44
 

scusa ma adesso sono io che non capisco...

prima hai detto che lui ha denunciato un danno il 31.... tu il 31 non sei uscito di casa... ergo non puoi essere stato sul posto...

quindi falsa dichiarazione

o vuoi denunciare che il 31 non hai fatto nessun inciedente

o vuoi denunciare che qualcosa con quel tizio c'è stato ma era il 30 comunque non c'è stato nessun contatto tra le 2 vetture, cosa comprovabile attravrso perizia su entrambi i mezzi

o una o l'altra eusa_think.gif

nessuno ha detto che la tua parola non vale nulla, ma neppure che la tua parola si per forza la cosa vera e quella dell'altro la cosa falsa.

la sua compagnia che ne sa che lui cerca di ottenere soldi senza che sia successo nulla? purtroppo è colpa delle persone come quella che hai incontrato non delle compagnie
 
11792875
11792875 Inviato: 7 Mag 2011 23:03
 

ma tutto questo per 200€ alla fine??

come truffatore lascia proprio a desiderare...se voleva cambiarsi la macchina doveva almeno cercare di prenderti bene, non ci sono più i disonesti di una volta eusa_doh.gif
 
11793905
11793905 Inviato: 8 Mag 2011 12:10
 

Citazione:
scusa ma adesso sono io che non capisco...

prima hai detto che lui ha denunciato un danno il 31.... tu il 31 non sei uscito di casa... ergo non puoi essere stato sul posto...

quindi falsa dichiarazione

o vuoi denunciare che il 31 non hai fatto nessun inciedente

o vuoi denunciare che qualcosa con quel tizio c'è stato ma era il 30 comunque non c'è stato nessun contatto tra le 2 vetture, cosa comprovabile attravrso perizia su entrambi i mezzi

o una o l'altra eusa_think.gif

nessuno ha detto che la tua parola non vale nulla, ma neppure che la tua parola si per forza la cosa vera e quella dell'altro la cosa falsa.

la sua compagnia che ne sa che lui cerca di ottenere soldi senza che sia successo nulla? purtroppo è colpa delle persone come quella che hai incontrato non delle compagnie


E lo so che la vicenda è assurda, ma io ho denunciato entrambi i fatti. Ho scritto testualmente quello che è accaduto il 30 dicembre e che il 31 addirittura l'auto non si è mossa.

Personalmente la sua compagnia o la mia mi deve sempre spiegare io che interessi averi avuto a fare sto casino, quando mi sarebbe bastato fare due cose semplici, una denuncia preventiva con la targa oppure aver richiesto io i danni, tanto con la dinamica io ho ragione, senza ombra di dubbio, e i testimoni avrebbero dovuto spiegarmi come hanno fatto a vedere un graffio dal lato opposto della strada con la sua auto davanti, se c'è stato appena un graffio, e comunque in questa città i testimoni si trovano con una facilità allucinante.

manalb la ci facciamo due risate se o gli va male o ci danno un concorso di colpa, se ne becca 100 e si becca anche l'aumento della polizza e lo cacciano anche dall'assicurazione, così semmai non fosse un truffatore si leva il vizio, di fare il c******e per strada pensando che l'assicurazione sia un comodo modo per far soldi.

Ash io ho strutturato la denuncia dicendo che il 31 la non c'ero e nemmeno il veicolo in questione, il 30 è successo questo e che non ho scritto la targa perchè non l'ho presa e lui non me l'ha voluta dare e che semmai nella remota ipotesi ci fosse stato contatto, questo è da ascrivere solo a lui che mi è venuto addosso cercando il contatto.

Ho messo a disposizione auto per la perizia e testimoni, non ho messo a disposizione solo la mia parola, per carità, mai pensato nemmeno lontanamente che io debba avere ragione a priori, ma più di questo.

Posibile che io possa addirittura uscire che ho torto, da una vicenda del genere e che nessuno si prenderà la briga di controllare mezzi e testimoni, prima di indenizzare questo signore?

Cioè sembra quasi che per l'assicurazione convenga che io sia colpevole, in modo da potermi aumentare il premio, perchè mi pare di capire che daranno una valutazione sommaria della cosa, basata su dichiarazioni e testimoni, senza controllare minimamente le auto in questione.

bho!!!???
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiSinistri e risarcimenti

Forums ©