Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234
 
Situazione ingarbugliata [proprietario non intestatario]
15370693
15370693 Inviato: 12 Giu 2015 7:34
 

in una qualsiasi agenzia di pratiche auto o una agenzia aci 0510_saluto.gif
 
15371513
15371513 Inviato: 12 Giu 2015 23:12
 

perfetto icon_smile.gif
 
15940246
15940246 Inviato: 23 Feb 2018 15:12
Oggetto: storiella di un passaggio di proprietà!
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

innanzitutto spero di essere nel topic corretto..
Penso di si visto che parlerò di un passaggio i cui modi e i costi sono abbastanza anomali (ho fatto una ricerca nel forum senza trovare niente di apparentemente simile).

Ho trovato una Gilera 150 Sport del 1954 con targa e non radiata (come da conferma della visura PRA).
Il precedente proprietario e intestatario (poi capiremo meglio questa specifica) l'ha acquistata a inizio 1993 da un tizio di Torino. Per i passaggio, il venditore era andato a Torino a firmare l'acquisto presso un'agenzia pratiche auto.. l'agenzia gli disse che avrebbe ricevuto a casa il nuovo CdP (il vecchio proprietario ne aveva una copia conforme) e il libretto. Purtroppo, il tizio di Torino non tornò più all'agenzia pratiche auto per i vari rifacimenti e il venditore si trovò ad attendere per vario tempo la documentazione mancante.
A fine 1993, purtroppo il venditore morì e i figli non diedero più seguito alla cosa..

Mi son trovato, quindi, con una moto con targa non radiata e con fotocopie del libretto e della copia conforme del Cdp ancora intestata al fu venditore..

Sono stato in una agenzia per l'assistenza e la stessa ha predisposto un modulo dove il figlio si dichiarava erede del mezzo per procedere così alla vendita come previsto da apposito articolo del codice civile "da proprietario non intestatario".
Tale documento, che tra le altre cose oltre che sancire la vendita chiariva anche la richiesta al pra di nuovo CdP, è stato rifiutato dal comune di residenza del proprietario dicendo che "non possiamo autenticare vendite di motocicli"..
Così il proprietario è venuto nella mia città e abbiamo autenticato la firma presso l'agenzia.

Fin qui tutto bene.. o meglio... pensavo di avercela fatta..
Nei giorni scorsi ho ricevuto il nuovo CdP che sanciva e recepiva la vendita..

Ora.. manca solo il libretto..
Partendo dalla fotocopia dell'originale e unitamente alla denuncia di smarrimento, l'agenzia ha presentato richiesta alla motorizzazione civile. La stessa, ha rifiutato l'emissione in quanto sul vecchio libretto era scritto a mano (come del resto... tutte le altre informazioni) in un campo note: "se dotata di pedane poggiapiedi posteriori, di sella passeggero e di maniglia, il motociclo può portare il passeggero".

Per questo motivo, mi è stato richiesto un collaudo presso la MTCC al costo di € 150.
e pensate che nemmeno ho intenzione di metterla sta benedetta sella passeggero anche perchè, la moto è uscita dalla fabbrica con il portapacchi e la dotazione per il passeggero era solo optional.
Anche il Registro Storico, avendo intenzione di procedere alla iscrizione FMI, mi ha consigliato di non metterla, al momento e pensarci solo in un secondo momento.

Tutto ciò mi sembra veramente assurdo.. a voi è mai capitato?
in ogni caso, parlando anche di "costi", considerando i vari passaggi e richieste di nuovi documenti, il passaggio mi è costato € 492,50
Lo dico per chi, nel caso, si ritrovasse in una situazione simile alla mia!

ciao a tutti

Giorgio
 
16047049
16047049 Inviato: 9 Feb 2019 16:53
Oggetto: moto epoca non radiata ne rubata
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve, ho acquistato un galletto del 58 da ricondizionare e reimmatricolare, possiedo la targa ma non il libretto. dall'estratto cronologico non risulta radiato ne rubato. cosa mi consigliate di fare? il proprietario sulla visura e del 1922!!!
 
16047059
16047059 Inviato: 9 Feb 2019 18:18
 

Ciao e benvenuto.
Leggi per benino questo Topic dove è stato accodato il tuo messaggio.

Il "garbuglio" è il fatto che il Galletto non risulta radiato e che non possiedi il libretto, ne il foglio complementare.
Fino a qualche tempo fa si poteva procedere ex art. 2688 c.p.c..
Per quanto risultante anche dall'amico Girodan, ora non è più possibilie usare tale procedura senza avere il Foglio Complementare.

Link a pagina di Aci.it

Prova a farti appoggiare da un'Agenzia che magari riuscirà nell'impresa, ma ho i miei dubbi......
Magari il PRA della tua provincia avvalla certe pratiche ed altri uffici no............te lo scrivo perchè è già successo. icon_rolleyes.gif

Per assurdo sarebbe stato meglio fosse radiato o addirittura demolito. eusa_shifty.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16047071
16047071 Inviato: 9 Feb 2019 20:13
Oggetto: Re: moto epoca non radiata ne rubata
 

Asdru59 ha scritto:
..Salve, ho acquistato un galletto del 58 da ricondizionare e reimmatricolare, possiedo la targa ma non il libretto. dall'estratto cronologico non risulta radiato ne rubato. cosa mi consigliate di fare? il proprietario sulla visura e del 1922!!!


Mi sembra che sei in un vicolo cieco: non hai altra possibilità che trovare il vecchio proprietario o i suoi eredi e convincerli a firmarti il passaggio di proprietà....e concordo sul fatto che non sia facile!! icon_confused.gif

Per evitare sorprese come queste è sempre consigliabile fare la visura al PRA prima di acquistare una moto.
 
16074826
16074826 Inviato: 20 Mag 2019 21:57
Oggetto: Passaggio Proprietà / Iscrizione Vespa 150 Sprint
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao a tutti,
Mi ritrovo una Vespa 150 Sprint (O Sprint Veloce, ancora devo capirlo) anno di immatricolazione 1973 che era di mio padre per cui ho la carta di circolazione (intestato a nome di mio nonno) ed il foglio complementare.
Purtroppo sia mio padre che mio nonno non ci sono più.
Vorrei rimettere in marcia questa vespa, vorrei sapere quali sono gli step per effettuare il "passaggio di proprietà"?

Qualche anno fa mio fratello si era informato e gli era stato consigliato di denunciare lo smarrimento del libretto in modo da evitare di coinvolgere tutti i familiari per l'eredità ecc. non so se nel frattempo le cose sono cambiate o meno, magari su questo sapreste dirmi qualcosa in più?

Dopo di chè vorrei dedicarmi al restauro, qualche anno fa è stata rimessa un pò a nuovo con una verniciatura, e fino ad un paio di anni fa partiva al primo colpo, ultimamente non ho provato (è andata persa la chiave).
 
16074837
16074837 Inviato: 20 Mag 2019 22:35
 

Anche se denunciate lo smarrimento del libretto potete solo chiedere un duplicato e come tale sarà con la medesima intestazione risultante al P.R.A. e non cambia nulla, dovete inevitabilmente fare il passaggio di successione, poi se riuscite ad assicurarla con la polizza intestata a qualcuno di voi...
 
16074838
16074838 Inviato: 20 Mag 2019 22:48
 

Fuorirotta,
scusami ma nessuno ha ancora chiesto di polizze assicurative, discorso a parte e da farsi in altro Topic.

Qui l'unica cosa da farsi è vedere se la Vespa è stata radiata, ovvero demolita (sì una volta si poteva fare ed i documenti restavano al proprietario)....
Il nostro amico non ce l'ha scritto, quindi lo invitiamo ad andare al PRA per vedere la situazione con una semplice visura.
Se i documenti sono ancora vivi basta andare in una qualsiasi agenzia di pratiche automobilistiche con tua madre o con un legittimo erede e trascrivere il tuo nominativo in base all'articolo 2688 del Codice Civile (proprietario non intestatario).

Leggi pure questo Topic e ti renderai conto della facilità di tale operazione che, come ti ripeto, si potrà fare solo se la Vespa ha ancora i documenti in regola.
Il costo è un 30% in più di un normale passaggio di proprietà.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16074847
16074847 Inviato: 20 Mag 2019 23:44
 

Molto pratico questo metodo, se ho i documenti di un bene che non mi appartiene, vado in un agenzia con pincopallino (com'è scritto nel topic) che dichiara che il bene è suo (a che titolo?) se è intestato a un altro, da dove lo ha preso? poi divento di diritto proprietario io anche se non sono intestatario? Se trovo il bolderò della casa di qualcuno è la stessa cosa? Mah! mi informerò e non certo dal topic, anche se è una bella novità per me.. gli eredi sono cosa diversa e comunque mi risulta che per ereditare serve la delibera degli altri eredi se ci sono...

PS: letto l'articolo..
""Nel caso di un proprietario a qualsiasi titolo di un veicolo (donazione o vendita
verbale, successione, rinvenimento di bene abbandonato etc.) e lo stesso, benchè
proprietario, non risulti intestatario al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) perchè
(per qualsiasi motivo) non è stato trascritto il trasferimento, questi può lo stesso
procedere alla vendita del veicolo avvalendosi dell'articolo 2688 c.c. che disciplina
appunto la continuità delle trascrizioni.
Requisito indispensabile per accedere a tale procedura di vendita è il possesso da
parte del proprietario non intestatario del CERTIFICATO DI PROPRIETA' O FOGLIO
COMPLEMENTARE poiché in questo caso NON E' AMMESSO IL RILASCIO DI UN
DUPLICATO.
La dichiarazione di vendita ai sensi dell'art. 2688 c.c. va presentata al PRA ove è
possibile anche autenticare la firma del dichiarante (venditore).
Da ricordare, infine, che essendo questo tipo di trascrizione eseguita con riserva di
efficacia può essere impugnata entro 3 anni da chiunque ne abbia interesse.""
Lo trovo un po' un'assurdità, che chiunque possa vendere qualcosa che non gli appartiene, è come la famosa vendita della Fontana di Trevi di Totò....
Grazie per la segnalazione!
 
16074883
16074883 Inviato: 21 Mag 2019 1:08
 

Per te sarà una novità, ma l'articolo 2688 del c.c. è cosa nota e non è una regola del forum!😀😀
Link a pagina di Praticheautoverbano.it
Non riguarda la successione ereditaria, ma la compravendita con registrazione tardiva dell'atto al PRA. Infatti è possibile solo se chi chiede la registrazione a suo nome è in possesso del foglio complementare o del CDP e non serve che sia erede diretto come suggerito da Gippiguzzi.
 
16074901
16074901 Inviato: 21 Mag 2019 8:26
 

Fuorirotta ha scritto:
Molto pratico questo metodo, se ho i documenti di un bene che non mi appartiene, vado in un agenzia con pincopallino (com'è scritto nel topic) che dichiara che il bene è suo (a che titolo?) se è intestato a un altro, da dove lo ha preso? poi divento di diritto proprietario io anche se non sono intestatario? Se trovo il bolderò della casa di qualcuno è la stessa cosa? Mah! mi informerò e non certo dal topic, anche se è una bella novità per me.. gli eredi sono cosa diversa e comunque mi risulta che per ereditare serve la delibera degli altri eredi se ci sono...

PS: letto l'articolo..
""Nel caso di un proprietario a qualsiasi titolo di un veicolo (donazione o vendita
verbale, successione, rinvenimento di bene abbandonato etc.) e lo stesso, benchè
proprietario, non risulti intestatario al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) perchè
(per qualsiasi motivo) non è stato trascritto il trasferimento, questi può lo stesso
procedere alla vendita del veicolo avvalendosi dell'articolo 2688 c.c. che disciplina
appunto la continuità delle trascrizioni.
Requisito indispensabile per accedere a tale procedura di vendita è il possesso da
parte del proprietario non intestatario del CERTIFICATO DI PROPRIETA' O FOGLIO
COMPLEMENTARE poiché in questo caso NON E' AMMESSO IL RILASCIO DI UN
DUPLICATO.
La dichiarazione di vendita ai sensi dell'art. 2688 c.c. va presentata al PRA ove è
possibile anche autenticare la firma del dichiarante (venditore).
Da ricordare, infine, che essendo questo tipo di trascrizione eseguita con riserva di
efficacia può essere impugnata entro 3 anni da chiunque ne abbia interesse.""
Lo trovo un po' un'assurdità, che chiunque possa vendere qualcosa che non gli appartiene, è come la famosa vendita della Fontana di Trevi di Totò....
Grazie per la segnalazione!


Mi dispiace che l'operazione "non ti piaccia" icon_asd.gif , ma la Legge parla chiaro.
L'eventuale proprietario ha comunque 3 anni per opporsi alla trascrizione.

Eppoi, ragionandoci su, non è che "chiunque" possa vendere qualsiasi cosa.
Chi fa la trascrizione deve essere in possesso della documentazione completa della moto, cosa che solitamente è propria dei parenti più stretti, ma non necessariamente.
Alle volte si tratta di mezzi abbandonati oppure lasciati in parcheggio per decenni, dei quali il proprietario è introvabile.
E' una pratica solitamente usata nei casi di eredità diretta, ovvero per non pagare due passaggi di proprietà in caso di vendita del mezzo, uno a carico degli eredi ed uno a carico del compratore.

Vista la burocrazia che ci opprime, è un piccolo passo verso una velocizzazione dovuta anche perchè, come scrivevo più su, la maggioranza sicura dei casi che ho registrato (2 pratiche in tal senso le ho passate anch'io) riguarda passaggi di beni intestati a persone decedute, scomparse e/o irreperibili.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16074921
16074921 Inviato: 21 Mag 2019 9:50
 

Fuorirotta ha scritto:

....Lo trovo un po' un'assurdità, che chiunque possa vendere qualcosa che non gli appartiene, è come la famosa vendita della Fontana di Trevi di Totò.......

...e chi lo dice che non gli appartiene?!? Diciamo piuttosto che la titolarità della proprietà non è stata registrata, perchè se sono in possesso dei documenti e principalmente di quello che ne certifica la proprietà stessa, ovvero il CDP o Foglio Complementare obbligatoriamente richiesto, molto probabilmente sono il vero proprietario che però non ha ancora provveduto a far trascrivere il passaggio.
Essendo unilaterale la procedura, ovvero senza la presenza della firma del venditore, la legge giustamente prevede l'impugnabilita e l'eventuale revoca della trascrizione entro 3 anni.
Sinceramente non vedo l'assurdità della cosa, anzi: come suggerito da Gippi è un bel modo per sbrogliare le pendenze burocratiche di molti mezzi storici e non....paragonarla alla truffa della fontana di Trevi vuol dire non aver capito a cosa serve questo articolo del CC
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©