Leggi il Topic


Indice del forumForum BMW

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Dal 2007 l' I-ABS è sparito: PERCHE'???
2730741
2730741 Inviato: 17 Ott 2007 21:49
Oggetto: Dal 2007 l' I-ABS è sparito: PERCHE'???
 



PREMESSA


"Dal 2007 tutte le nostre moto verranno munite di un nuovo impianto frenante, che andrà ad ottimizzare ancor più le caratteristiche dinamiche".

Ed è con questa frase che a Luglio 2006 Deiss ha esordito.


Ma perchè??


Ufficialmente a noi comuni utenti non ci è dato saperlo.

In questo post ho riassunto, velocemente, 2 anni di eventi in gran parte svoltisi in Germania, Francia, USA e Austria.

Giudicate voi se sono eventi sui quali almeno una minima informazione, noi BMWisti Italiani, dovevamo meritarcela dai nostri famosi giornaletti pubblicitari motociclistici..

Forse il "perchè" stà racchiuso in questi eventi??!?!

Ultima modifica di starman882 il 17 Ott 2007 22:01, modificato 3 volte in totale
 
2730747
2730747 Inviato: 17 Ott 2007 21:50
 

CRONOLOGIA ABS BMW

Tanto per capire di cosa si tratta....parlo dell'I-ABS (Integral ABS).

La versione di BMW dell'ABS associata esclusivamente al servofreno.

Per fare un pò di cronologia.....

- 1978: Primi test.

BMW e Bosch testano un primo sistema ABS su un R100RS. Sistema che controllava la sola ruota anteriore.

- 1988-1993: ABS1

Nel 1988 il K100 fu la prima moto al mondo a montare, come optional, un sistema ABS. Sistema che monitorava entrambe le ruote.
Esteso anche sul K75 sempre come optional e sul K1100 sino al 09/1993.

Riconoscibile per l'unita elettro/idraulica vicino alla pedalina...

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Non ci sono stati grandi problemi di malfunzionamenti improvvisi dati da questo sistema.

Se il sistema ABS andava in avaria (segnalato con spia ABS) la moto frenava normalmente senza però l'ausilio dell'ABS.

- 1993-2002: ABS2

Dal 09/1993 entra sul K1100 il nuovo sistema ABS2. Sistema poi esteso su tutti i modelli sino al R1150GS e R1200C.

Migliorato l'intervento rispetto alla prima versione, sopratutto gli interventi indebiti...come dimostrano i grafici comparativi.....

immagini visibili ai soli utenti registrati



Come la prima versione, se il sistema ABS andava in avaria (segnalato con spia ABS) la moto frenava normalmente senza però l'ausilio dell'ABS.

- 2003-2006: I-ABS

Questa è la frase che ho trovato su un sito di tecnica BMW.....per presentarlo....

If you normally get a whining noise when you apply the brakes, and notice that they are power-assisted, you have iABS

Trad: Se normalmente senti un rumore di piagnucolio continuo quando azioni i freni, e noti che sono assistiti in potenza, hai l'iABS.

Entrato nel Settembre 2002.
Chi vuole l'ABS deve obbligatoriamente avere il SERVOFRENO, perchè il sistema non è disassociabile...appunto I-ABS (integral ABS).

Prodotto dalla FTE Automotive, ha il gruppo "attuatore" posto sotto il serbatoio e quindi non visibile se non alzando il serbatoio stesso.

Qualche schema dell'impianto Sport.....

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Ecco da qui in avanti vi sarano tutti una serie di eventi successi attorno all'I-ABS che hanno portato BMW ad abbandonare quest'ultimo sistema.

Ultima modifica di starman882 il 17 Ott 2007 21:54, modificato 1 volta in totale
 
2730755
2730755 Inviato: 17 Ott 2007 21:50
 

2004: Tourenfahre evidenzia delle criticità dell'I-ABS

La Tourenfahre è una rivista tedesca (http://www.tourenfahrer.de) che nel 2004 riportò un articolo dove trattava i problemi di frenata con I-ABS avuti da molti clienti BMW.

L'articolo riguardava mancati funzionamenti del servofreno, gestioni ABS improprie, difficoltà di fermarsi con la frenata residua non sufficiente per garantire un arresto della moto in sicurezza.


9/2004: La Tourenfahre denuncia gli accaduti all'ADAC

Tutte queste segnalazioni la Tourenfahre le ha "girate" all'ADAC (associazione tedesca a favore degli automobilisti Link a pagina di Adac.de

28/9/2004:l'ADAC spedisce la seguente lettera alla BMW

Pag1/2

immagini visibili ai soli utenti registrati



Pag 2/2

immagini visibili ai soli utenti registrati




7/11/2004; i giornalisti Nicholas Rufford e Kevin Ash hanno 2 incidenti durante 2 test di BMW con servofreno per avaria all'impianto. (R1200C e K1200S)


Sul "Sunday" Rufford scrive il seguente articolo; "Curious case of a BMW super-brakes that didn't stop the bike". Trad. "Caso curioso dei super-freni BMW che non fermano la moto"

Articolo:

--------------------------INIZIO ARTICOLO--------------------------
"
One of the top bikes on display at the NEC will be BMW Montauk, a beautiful 1200cc machine. Like the German manufacturer's other flagship models it features power braking. Unfortunately, as I and a colleague discovered, the system is flawed.
When I tested the Montauk I crashed it into a fence. Kevin Ash, who writes for Motorcycle News, crashed another BMW with the same brakes into a wall. In both instances the power braking didn't respond.
BMW has gone to great lengths developing a system that is supposed to make stopping easier by providing power assistance from the engine. When you press on the brakes a servo system multiplies the pressure you apply. But in certain admittedly rare circumstances the system is slow to cut in and you are left with the sensation of having no brakes at all.
My close shave happened when I was riding the Montauk, a cruiser similar to the bike Pierce Brosnan rode in the Bond film Tomorrow Never Dies near Bondi Beach, Australia, earlier this year. The only thing that stopped me going over a cliff into the Pacific was a wooden fence. Bond survived a 200ft leap but I would not have. Ash crashed a BMW under almost identical circumstances while testing a new model.
Jeremy Bowdler, editor of Two Wheels, Australia's bestselling motorcycling magazine, is also sceptical of the system. BMW does have a problem and I suspect it goes deeper than they'll admit, he said. After testing the Montauk, Bowdler claimed: What I see as the problem (with the brakes) is an intermittent fault I have experienced on several modern BMWs, not just the Montauk.
BMW's spokesman in the UK denied a fault. He also said there was always enough a residual braking back-up brakes that don't need power to stop the bike. At the same time the company has tacitly acknowledged the braking system could be improved. It has ,significantly strengthened the back-up brakes on its new R1200GS and K1200S. The company has also put a note in its owners manual emphasising that riders must go through a series of procedures after switching on the engine (involving releasing the brakes for long enough for the system to prime itself), especially when starting the bike on a gradient. But, as Ash pointed out, you shouldn't have to consult a manual to find out how to use brakes.
Motorcyclist Magazine, the popular American publication, went a step further, saying: servo-assisted system is, we believe, a prime example of misguided technology creating more problems than it solves, muddling the connection between rider and road . . . All semblance of feel and feedback are gone, with no gain to compensate. Motorcycles do not need power brakes, at least not these power brakes.

The Sunday Times~Nicholas Rufford

--------------------------------------FINE ARTICOLO-------------------

Nell'articolo il giornalista spiega di essersi ritrovato con la R1200C durante il test senza freni e di essere stato salvato da una caduta nel Pacifico da una recinzione di legno.
Accenna anche all'evento occorso all'altro giornalista durante un test di una nuova BMW (K1200S) che è andato a sbattere contro un muro.

Si usano terminologie come "sistema difettoso", "tacitamente la compagnia ha riconosciuto che il sistema può essere migliorato".

Inoltre vi è riportata una dichiarazione della rivista americana Motorcyclist Magazine, dove afferma che "il sistema servoassistito, crediamo sia un primo esempio di tecnologia disorientata che crea più problemi anzichè risolverli. I motociclisti non hanno bisogno di freni potenziati, almeno non di questo tipo."


24/11/2004:BMW risponde ad ADAC

Pag 1/3

immagini visibili ai soli utenti registrati


Pag 2/3

immagini visibili ai soli utenti registrati



Pag 3/3

immagini visibili ai soli utenti registrati




TRADUZIONE DELLE PAGINE (Grazie a Cuggino e alla sua amica icon_wink.gif ):

Link a pagina di Freefilehosting.net


La BMW sostiene che su 200000 moto vendute con I-ABS, sì su alcune ci sono stati problemi, ma questi non compromettano la sicurezza in quanto rimane la "frenata residua" che consente di far rientrare la moto nei parametri previsti per l'omologazione.

Frenata residua che secondo BMW garantisce una decelerazione pari a 5m/s².

Frenata residua che nel 2005 verrà testata dalla AFMB (http://afmb.fr/) francese...v. avanti.


La notizia compare anche su Die Welt

Link a pagina di Welt.de


2/1/2005; In UK interviene la VOSA (http://www.vosa.gov.uk/)

VOSA interviene per capire se l'impianto ha dei difetti di progettazione, tali da compromettere la sicurezza del motociclista.

"The Code defines a safety defect as 'a feature of design or construction liable to cause a significant risk of personal injury or death'."

Trad:" Il codice definisce un difetto di sicurezza come “caratteristica della progettazione o della costruzione responsabile causare un rischio significativo di ferita personale o di morte".

TOURENFAHRER n° 2/05; Dal 2006 BMW sostituirà l'I-ABS FTE con il Teves non servoassistito + 21 casi riconosciuti

"... also bei allen MotorrÃdern, die ab Herbst 2006 gebaut werden - gehÃrt das im Moment verbaute und von FTE gelieferte System der Geschichte an, der Nachfolger kommt von Continental Teves und ohne Bremskraftverstärker aus ..."

Trad: "Dalla fine del 2006 il sistema FTE è storia. Il successore arriverà dalla Continental Teves senza servo-assistenza"

Oltre a ciò BMW riconosce di essere in possesso di 21 casi ufficiali di mal-funzionamento I-ABS

Oramai i mass-media hanno fatto eco al problema

Ecco le fonti pubbliche che sino a questo punto hanno evidenziato il problema.

1. UK: The Sunday Times 11/07/2004
2. Germania: DIE WELT 12/18/2004
3. Germania: TOURENFAHRER 02/2005
4. Germania: BMW MOTORRÄDER 13 (MO Sonderheft), March 2005
5. USA: Motorcycle Consumer News June 2006, p. 6
6. UK: BMW Club Journal (UK) June 05 Edition
7. USA: OTL May 05 Edition
8. Germania: MâX (Canale TV, 06/09/2005, "Safety Risk BMW...")
9. Germania: dpa/gms 06/09/2005
10. Link a pagina di Morgenpost.de


Anche sui forum il problema è risaputo..il 1° link è il nostro.


Malfunzionamento ABS sport integral


Link a pagina di Ukgser.com

Link a pagina di Ukgser.com


"Had my new GS 10 min when I had almost total brake failure. Warnings only appeared after the failure!"
Link a pagina di Ukgser.com

"My dealer replaced the brake ABS module/pump about three weeks ago."
Link a pagina di Ukgser.com

"today I was left with what is laughingly called residual braking,i.e. you are better of putting your feet down"
Link a pagina di Ukgser.com

"Brake Failure"
Link a pagina di Ukgser.com

"Second brake problem -> reason found"
Link a pagina di Ukgser.com

"Second brake failure"
Link a pagina di Ukgser.com

"Recent updates on Brake Failure"
Link a pagina di Ukgser.com

"I can confirm that residual braking is frightening and all stops seemed to take twice the distance"
Link a pagina di Ukgser.com

"R1200GS Servo/ABS brake failure tests"
Link a pagina di Ukgser.com

"the front brake was virtually dead"
Link a pagina di Ukgser.com

"suddenly the distance the lever had to travel to engage the brakes doubled"
Link a pagina di Ukgser.com

"brake failure!HELP!!!"
Link a pagina di Ukgser.com

"brake failure" twice
Link a pagina di Ukgser.com

"when I restarted there was only residual braking available"
Link a pagina di Ukgser.com

"brake malfuction light stays on and the braking is 'residual' for a 1/4 mile or so."
Link a pagina di Ukgser.com

"Solved....my rear abs/servo failure"
Link a pagina di Ukgser.com


Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Bmwsporttouring.com

Link a pagina di Ukgser.com

Link a pagina di Ukgser.com

Link a pagina di Ukgser.com

Link a pagina di Ukgser.com



10/5/2005; AFMB (www.afmb.fr) prova la frenata residua di un K1200LT

Da 50Km/h la moto veniva spenta e frenata con la sola frenata residua.

Dalla prova emerse un problema mai fatto notare da BMW.

A seconda della posizione della leva freno (pos. rondella da 1 a 4) il risultato poteva avere valori differenti tra loro di 12m!

Difatti nella posizione "1" (leva più vicina alla manopola) essa andava a collimare in frenata residua con la manopola, non potendo effettuare il massimo della pressione frenante.

Risultati KLT 2004:

Leva pos 1: 30m

Leva pos 4: 12m


Oltre a ciò, grazie ai numerosi casi occorsi, AFMB individua 6 elementi che possono portare ad un'avaria della servoassistenza con relativa frenata residua.


1. Perdita di connessione elettrica
2. Perdita funzionalità pompa idraulica
3. Errore elettronico della centralina
4. Un danneggiamento del sensore ABS
5. Danneggiamento relè
6. Danneggiamento switch leva/pedalina freno.


7/6/2005; AFMB ripete la prova. Parole del presidente Paul Opitz

Our advice is on front brake lever: according to its position (1 to 4) you'll get a different residual brakes efficiency. We made the test on 2 K1200LT and 1 R1200GS and stated residual brake is efficiency (sometimes better than powered brakes), so the backup process is good in case of general failure.

Except it depends on the front brake lever position: we measured on a K1200LT/FL that we need, at 50 Km/h, 12 meters to stop at lever position 4 and more than 30 meters at lever position 1 !!! So we said user's manual is not good because it says "it's a recommandation to put lever at position 4 for residual brake" and it should said "if lever is at another position than 4 you'll get less efficient residual brake with longer stop distance and risk to get an accident". But, as said Dr ABS, it depends on your model an year as from 2002 new servos and program were integrated to use less battery power = less residual brake power than earlier models.

As many bikers are anxious about the residual brakes power, and they shouldn't be as we tested, we recommand them to exercise using residual brake by running at low speed on a secure way and shut off ignition by key, so residual brakes can be verified and riders can train to use it so, in the worst case, they'll not be under panic.

We asked BMW to initiate a large scale information on this security point in all resellers points, but the reply was: "we have other things to do" ! They always said their ABS III is perfect and cannot suffer any failure, but riders experience demonstrate the opposite = power failure with residual brakes and also one case of unpredictable full brakes blocking with, by chance, no accident.

Our statement, as an independant riders organization, is to inform our members about front lever position on residual braking, recommand them to exercise residual braking and do not pannic in any circumstances because there is no reason to pannic as residual brakes works well.

For unpredictable brakes blocking, based on today available informations in french speaking countries in Europe (B, L, CH, F), only 1 case with no accident nor injury = means very very very low risk = no more than any other technology = we continue to look in our countries for existing cases but for instance we do nothing except collecting all data on this subject.


Trad:

Il nostro consiglio è sulla leva freno anteriore:
secondo la sua relativa posizione (1 - 4) otterrete un'efficienza differente della frenata residua. Noi abbiamo fatto il test su 2 K1200LT e 1 R1200GS e la frenata residua dichiarata è efficiente (a volte migliore della servoassistita) e così il sistema è buono in caso di avaria generale.

Questo dipende dalla posizione della leva-freno anteriore: abbiamo misurato su un K1200LT, a 50Km/h, 12m per fermarsi con leva in posizione 4 e più di 30m con leva in posizione 1!!!
Così noi abbiamo detto che il nostro manuale d'uso non è buono perchè dice "è una raccomandazione mettere la leva in posizione 4 per la frenata residua" e dovrebbe dire "se la leva è su un'altra posizione rispetto alla 4 otterrete minor efficenza in frenata residua con spazi d'arresto più lunghi e rischio di un incidente". ....................
....Noi abbiamo chiesto a BMW di iniziare un'informazione su larga scala riguardo questo punto di sicurezza in tutti i punti vendita, ma la replica è stata "noi abbiamo altre cose da fare!".
Loro hanno sempre detto che il loro ABS3 è perfetto e non può soffrire di alcun guasto, ma l'esperienza dei motociclisti dimostra l'opposto.....

La nostra posizione, come organizzazione independante dei motociclisti, è di informare i nostri membri circa la posizione della leva freno anteriore riguardo la frenata residua, raccomandando ad essi di esercitarsi con la frenata residua e di non avere paura in nessuna circostanza perchè non c'è ragione di averla quando la frenata residua lavora bene.

Per gli imprevedibili bloccaggi dei freni, basandoci ad oggi su informazioni disponibili da paesi europei di lingua francese (B,L,CH,F), solo 1 caso senza incidente nè feriti (significa rischio molto molto basso non più di altre tecnologie). Noi continueremo ad osservare nei nostri paesi per casi esistenti, ma non facciamo niente tranne la raccolta di dati su questo proposito.


Modifiche in sordina alla frenata residua?

Le prove della AFMB vengono comparate con altre prove effettuate da un giornalista della "German LT riders" con un modello KLT del 2001.

Risultati KLT 2001:

Leva pos 2: 40m

Leva pos 4: 12m

Osservando i risultati è possibile che per uno stesso modello ci siano delle differenze tecniche apportate nel modulo FTE per migliorare la frenata residua.

22/5/2005:Giornalista dell’ADAC durante test a Stuttgart con K1200S ha un incidente

Link a pagina di Michaelbense.de

Durante un test sul sistema di frenata integrale del K1200S, dopo 11 test positivi al 12° test c'è stata un'avaria del sistema servo-frenante.

La causa sembra essere uno "stress" eccessivo della batteria che dopo 11 interventi ABS aveva un voltaggio non sufficiente per gestire la 12° frenata.

Problema di batteria che non è previsto dalla centralina ABS e che quindi non segnala il pericolo con alcuna segnalazione.
Questa è la supposizione NON ufficiale che è stata data al giornalista e riportata anche qua.

Link a pagina di Bmw-bike-forum.info


5/2005:Inchiesta consumatori di M€X


Link a pagina di Hr-online.de



2005: Mass media trattano il problema

Link a pagina di N-tv.de

Link a pagina di Spiegel.de

German TV (ARD): Integrated Brakes / BMW Motorcycles

Report in Show "Plusminus" on Thursday, 5th July 09:55 pm local time

4/7/2005 e 8/6/2005: BMW risponde

Oramai pressata dai mass-media e dalle inchieste dei consumatori e della magistratura BMW risponde ufficialmente.

Risponde con un documento ufficiale dell'ufficio stampa....

Link a pagina di Freefilehosting.net

TRADUZIONE DOCUMENTO (Grazie al Paso icon_wink.gif )

Link a pagina di Freefilehosting.net

E con delle risposte in merito ai quesiti dell'ADAC...

Link a pagina di Freefilehosting.net

TRADUZIONE DOCUMENTO (Grazie al Paso icon_wink.gif )

Link a pagina di Freefilehosting.net

Il "servo" viene messo al patibolo dai mass-media

Link a pagina di Spiegel.de

Link a pagina di N-tv.de

Link a pagina di Tagesschau.de

Link a pagina di Daserste.de

Link a pagina di Focus.de

Link a pagina di Netzeitung.de

Link a pagina di Taz.de

Link a pagina di Pnn.de

Link a pagina di Archiv.tagesspiegel.de

Link a pagina di Forbes.com

Link a pagina di N-tv.de

Link a pagina di Sueddeutsche.de



5/7/2005; Il procuratore di Monaco Schmidt Sommerfeld, apre un'inchiesta contro BMW per le avarie del sistema I-ABS.

Una volta aperta la pagina, andate nel riquadro a Sx e cliccate sopra la scritta in grigio "Public prosecutor's office determined against BMW".

Link a pagina di Translate.google.com


16/7/2005; Diess intervistato da Die welte

Link a pagina di Welt.de

Questa intervista andrebbe tradotta al 100%, ma dandoli una lettura veloce Diess:

- Annuncia un'idea di BMW di dotare le moto con servo di un allarme sonoro associato alla segnalazione ottica, in modo che il motociclista non arrivi a frenare pensando di avere il servo che magari è già fuori-uso da tempo.

- Riconosce ufficialmente 30 casi di avaria, sui quali è stato sostituito completamente l'impianto frenante, ma non può riconoscere l'altra centinaia di casi perchè in quest'ultimi non è leggibile alcun errore nella centralina ABS.

- Riconosce la sensibilità dell'impianto al voltaggio batteria. Per questo implementerà una parte sul manuale d'uso delle moto dove verranno date delle restrizioni per un uso non "sportivo" della moto e nel controllo continuo della batteria.


La parte implementata nel libretto la potete vedere in questo post....

Malfunzionamento ABS sport integral


19/7/2005: Diess difende il sistema frenante di BMW nell'intervista a netzeitung

Link a pagina di Translate.google.com

20/7/2005: Il caso della POLIZIA DI VIENNA

Durante una sfilata, con moto della polizia presenti (R1150RT), un poliziotto viennese va a sbattere in curva contro un albero per mancato funzionamento dell'impianto frenante. (non ritrovo la foto, ma si vede la moto finita sullo spartitraffico contro un albero).

Sulla rivista inglese Motorcycle dell'ottobre 2005 a pag. 42 è riportato l'accaduto.
Nell'articolo è presente la protesta della polizia di Vienna che ha avuto molti casi di mancato funzionamento dell'impianto frenante sulle loro 16 BMW R1150RT.
Polizia che, una volta mandata una lettera di protesta alla BMW, si è sentita rispondere che il problema è noto alla BMW e che è dovuto, per la maggior parte dei casi, ad un livello di voltaggio batteria basso. Per questo motivo BMW ha consigliato alla polizia viennese di non utilizzare le moto con frenate che richiedano più di 5 interventi ABS in breve tempo e di fare ai propri poliziotti motociclisti un corso specifico.

Dopo queste risposte, e dopo gli accaduti come quest'ultimo, il comando della polizia ha deciso di lasciare le 16RT per soli servizi di "rappresentanza/sfilate".



29/07/2005; BMW chiama la stampa a Monaco per una dimostrazione sul servo

Oramai accerchiata da stampa, TV e clienti sui forum, la BMW decide d'invitare la stampa nei pressi dell'aeroporto di Monaco per un test sulle moto dotate di I-ABSIII.

Link a pagina di 64.233.179.104


Ecco il test con i dati....

Link a pagina di Translate.google.com

I dati....

immagini visibili ai soli utenti registrati



Nel grafico si vedono i risultati degli spazi di frenata e delle decelerazioni che l'impianto frenante riesce a sviluppare da una velocità di prova di 50Km/h.

Ma questo grafico riporta i risultati dei 3 diversi impianti dal 2001 ad oggi (ABS, ABSII, I-ABS senza però confrontare gli spazi di frenata tra servofreno attivo e servofreno passivo per avaria o per moto spenta.

Questa prova è stata fatta, in questa occasione, con un K1200R my '05 con un tester professionista che sapeva che non aveva a disposizione il servofreno.

In queste condizioni, sapendo che il servofreno non è attivo, il tester con una forza di 200N alla leva è riuscito a fermare la KR da 80Km/h con degli spazi simili a quelli registrati con l'impianto di servo-assistenza attivo.

Con l'occasione BMW sostiene che:

- Il servofreno non deve essere usato in modo sportivo.

- Si deve evitare l'attivazione dell'impianto energica (con ABS attivo) per più di 5 volte in poco tempo (per preservare cali di batteria)

- Il motociclista deve fare attenzione alla spia "ABS" per accorgersi di eventuali anomalie all'impianto.


09/2005; Motorrad apre un sondaggio ai suoi lettori


Link a pagina di Motorradonline.de


Il 27% dei votanti ha avuto problemi con l'I-ABS, di cui il 16% ripetuti problemi.

Vuol dire che su 100 BMWisti dotati di I-ABS, 27 hanno avuto il sistema in avaria una o più volte...


10/2005; iniziano le voci che l'I-ABS FTE verrà abbandonato

La prima rivista ad annunciarlo è la German motorbike mag MO nel numero 10/2005 a pagina 7.

Per la nuova R1200S l'I-ABS sarà, forse, solo un optional e l'impianto potrebbe essere della Continental Teves, anzichè della FTE.


5/4/2006;BMW richiama 80000 moto

Richiamate 80000 moto per un intervento di sostituzione di un componente dell'impianto I-ABS che potrebbe aver causato, insieme ai bassi voltaggi di batteria, le avarie al servofreno.

Link a pagina di Focus.de



06/2006;da Settembre BMW toglie l'I-ABS FTE

Al suo posto, per i modelli con servofreno, la versione Continental Teves.

Esce così di scena un servofreno che ha creato più danni che vantaggi.

Il comunicato stampa ufficiale:

Link a pagina di Gelandestrasse.com

09/2006; Il nuovo impianto ABS BMW

Entra in commercio il nuovo sistema frenante della Continental; INTEGRALE, SERVO-ASSISTITO, CON ABS, PIU' LEGGERO, MENO COSTOSO (-37%)....si spera meno difettoso.

La foto dagli schemi BMW....

immagini visibili ai soli utenti registrati




La foto reale.....

immagini visibili ai soli utenti registrati





Le caratteristiche tecniche.....è l'MK60 ABS!

immagini visibili ai soli utenti registrati



Link a pagina di Conti-online.com




09/2006; BMW indottrina i concessionari

Con questa mail ricevuta dai concessionari, dove BMW indica per filo e per segno cosa RISPONDERE ad eventuali domande scaturite da dubbi dei clienti.

Il tutto perchè?
C'era da nascondere qualcosa?

La mail......

----------------------------------INIZIO MAIL-------------------------------


Collaudato e costantemente perfezionato

L'offerta di sistemi di sicurezza attiva e il loro costante perfezionamento, primo fra tutti l'ABS, ha contribuito sensibilmente al successo di mercato di BMW Motorrad. Da quando ne) 1988 BMW, primo costruttore motociclistico, ha sorpreso tutti con un sistema antibloccaggio elettro-idraulico, questo è stato continuamente perfezionato e portato, attraverso le diverse fasi d'evoluzione, alio stato attuale della tecnica; la stampa ha parlato allora dell'innovazione più importante nel campo della sicurezza attiva dai tempi del freno a disco.
Oggi il mercato considera indiscutibilmente 8MW Motorrad il pioniere e il precursore nel campo della sicurezza innovativa. In questo ci distinguiamo nettamente dalla concorrenza che, solo da pochi anni e con una certa titubanza, ha iniziato ad adottare sistemi antibloccaggio nelle sue moto.
In una moto BMW si presuppone uno standard di sicurezza con un livello tecnologico elevatissimo: infatti l'Integral ABS è ormai offerto di serie in molti modelli, come la K 1200 GT, la K 1200 S, la K1200 LT e la R 1200 RT. Per parecchi motociclisti l'ABS è oggi un requisito indispensabile e scontato.
La forte domanda di BMW Motorrad Integral ABS si riflette in maniera evidente anche sulla quota di moto BMW dotate dell'optional Integral ABS
L' Integral ABS è particolarmente apprezzato dai clienti e si contraddistingue per le seguenti caratteristiche: una versione semi-integrale (Sport) e una versione totalmente integrale (Touring), che ripartisce dinamicamente la forza frenante sulla ruota anteriore e posteriore in funzione del carico sulle ruote, nonché una buona autodiagnosi.
Per fornire il sistema di sicurezza adeguato ad ogni veicolo ed orientare quindi meglio il prodotto al cliente, coerentemente con la gamma di modelli corrente e nella prospettiva di modelli ancora più dinamici, BMW Motorrad ha sviluppato anche una nuova generazione di Integral ABS. Ma non basta. Per ampliare opportunamente i sistemi di sicurezza BMW è ora disponibile a livello mondiale anche un dispositivo antislittamento per moto BMW:

il BMW Motorrad ASC (Automatic Stability Control).

Storia dell'ABS: quasi 20 anni di successo.

1988 BMW Motorrad produce in serie il primo ABS motociclistì al mondo
1992 BMW Motorrad presenta la seconda generazione di ABS -
2000 Produzione di serie del primo Integral ABS: al mondo
2006 Lancio della seconda generazione di Integral ABS e del nuovo ASC

Più piccolo, più leggero, ottimizzato: il nuovo BMW Motorrad Integral ABS.

Si nota subito che il nuovo Integral ABS è decisamente più piccolo del suo predecessore e quindi consente un risparmio considerevole di peso. Ciò si traduce in un vero valore aggiunto per il cliente, poiché il minor peso si ripercuote positivamente sulla maneggevolezza e sul dinamismo della moto.
Rispetto al precedente Integral ABS, il nuovo sistema migliora la frenata e si adatta meglio alle esigenze del motociclista grazie ad una regolazione che consente una risposta più sensibile del sistema in caso di irregolarità del fondo stradale. La regolazione del nuovo Integral ABS è ancora più precisa e dà al motociclista una risposta chiara ai comandi, quando la moto supera i lìmiti di aderenza e raggiunge i valori a cui il sistema interviene. Grazie ad una migliore regolazione è diminuito il pericolo che la ruota posteriore si sollevi.
Tecnicamente l'impianto frenante è analogo al gruppo di regolazione antislittamento DSC-ABS utilizzato in campo automobilistico (viene impiegato per esempio sulla M3 e sulla M5), ma è stato adattato per struttura e taratura alle esigenze specifiche delle moto. Il nuovo Integral ABS è offerto nella versione semi-integrale(Sport), in cui azionando la leva del freno intervengono sia freno anteriore sia freno posteriore: la ruota anteriore e ruota posteriore vengono regolate in modo indipendente per ottenere un elevato effetto frenante. Il pedale del freno aziona invece solo il freno della mota posteriore.
Maggiori funzioni diagnostiche hanno consentito di migliorare nuovamente la qualità della manutenzione, per cui le relative operazioni sul nuovo Integral ABS richiedono un lavoro analogo a quello dei veicoli senza ABS. Il vostro cliente sarà lieto del risparmio nei costi di manutenzione.
Anche l'assorbimento di corrente è stato ridotto sensibilmente rispetto al sistema precedente. Grazie all'assenza del servofreno spariscono anche i rumori percepiti dal motociclista, ad esempio quando la moto è ferma al semaforo. Inoltre, non è necessario accendere il motore durante le manovre di parcheggio per ottenere la frenata ottimale.Il nuovo Integrai ABS calcola ancora più velocemente la ripartizione ottimale della forza frenante in funzione del carico, vale a dire del peso del pilota, del passeggero e del bagaglio.

Vantaggi rispetto ai precedente Integral ABS:

-Migliore sensibilità rtd dosare la frenata
-Riduzione del peso del 50%, a 2,2 kg
-Minore manutenzione (come per moto senza ABS)
Riduzione del rischio di ribaltamento grazie alta migliore regolazione dei
sollevamento della ruota posteriore.
-Migliore efficacia della frenata durante le manovre di parcheggio
(anche ad accensione disinserita)
-Adeguamento più veloce della ripartizione di frenata ottimale atte condizioni di carico
-Funzioni diagnostiche migliorate e monitoraggio del sistema O Minor assorbimento di corrente
-Miglior feedback ai comandi nelle frenate con ABS O Predisposizione per il sistema antislittamento

Potenza sempre sotto controllo: il nuovo BMW Motorrad ASC.

Come completamento ottimale dell'Integrai ABS e come ulteriore passo avanti nella sicurezza e nell'innovazione, BMW Motorrad è attualmente l'unico costruttore ad offrire un sistema antislittamento (ASC) per moto.
L'ASC* aiuta il motociclista BMW su strade con coefficiente d'attrito non costante o ridotto. Rivestimenti, caratteristiche del fondo stradale e condizioni di aderenza dei pneumatici possono variare notevolmente anche sulle strade migliori. L'ASC* limita, in funzione delle caratteristiche della strada, la coppia del motore trasmessa, in modo da impedire per quanto possibile lo slittamento incontrollato della ruota posteriore. Oltre ad aumentare nettamente la sicurezza, si ottiene così uno sfruttamento più efficiente della potenza sulla ruota posteriore: l'ASC*, infatti, mette a disposizione del motociclista solo la coppia che la ruota posteriore è in grado di scaricare sulla strada. Anche con ASC* inserito è necessaria una guida avveduta e soprattutto un'accelerazione in piega adatta alla situazione.
La regolazione funziona come segue:
l'ASC* riceve i segnali dei sensori ABS delle ruote e li analizza, attraverso la differenza di numero di giri della ruota anteriore e di quella posteriore calcola lo slittamento effettivo.
Per migliorare la stabilità di marcia, lo slittamento è contenuto entro un valore accettabile, intervenendo sulla gestione elettronica del motore.
La regolazione in corso è segnalata per mezzo di una spia ASC* che lampeggia velocemente. Qualora non sia richiesto l'intervento del sistema elettronico, ad esempio in caso di derapate sportive in pista, il sistema può essere disattivato anche durante la marcia, aemendo semplicemente un pulsante.
il sistema dispone inoltre, come tutti i sistemi elettronici BMW Motorrad, di autodiagnosi, per cui il motociclista viene informato immediatamente qualora l'ASC* non fosse disponìbile.
Per l'impiego della R 1200 GS e della R 1200 GS Adventure In fuoristrada è stato progettata una taratura specifica per fuoristrada. Tale messa a punto è studiata per le caratteristiche particolari di slittamento sui fondi sterrati come sabbia e pietrisco. Il tasto ASC* consente di passare dall'assetto strada a quello fuoristrada e viceversa. L'assetto fuoristrada non è adatto all'uso su strada.

*Automatic Stability Control

Vantaggi del BMW Motorrad ASC.

O Impedisce per quanto possibile lo slittamento incontrollato della ruota posteriore
O Aiuta il motociclista a conservare la stabilità .
O Mette sulla strada solo la potenza che, può essere trasmessa dalla ruota posteriore
O Un extra di sicurezza sulle strade con coefficiente d'attrito ridotto
O Assetto speciale fuoristrada perR 1200 GS e R1200 GS Adventure
O Può essere attivato e disattivato durante la marcia Il sistema di sicurezza adeguato per ogni BMW

Con il nuovo Integral ABS, BMW Motorrad offre ora una gamma completa di sistemi ABS tarati per i diversi tipi di moto dell'attuale gamma. In tal modo il cliente non riceve solo la moto dei suoi sogni, ma anche un sistema frenante adeguato.
Sulla K 1200 LT continua ad essere utilizzato l'ABS totalmente integrale (Touring) con servofreno. Oltre alla massima sicurezza, questo sistema offre anche il massimo comfort, come è richiesto in particolare dal cliente delle Luxury Tourer.
La R 1200 S e la F 800 S/ST hanno già un nuovo ABS, concepito per le esigenze più sportive e per moto di massa minore, che rinuncia quindi alla funzione integrale. Sulla R 1200 S l'ABS può essere disattivato, ad esempio per l'uso della moto in pista.
i modelli della serie F 650 mantengono il loro già collaudato sistema ABS.
A partire dalla produzione dì agosto 2006 (Model Year 2007), su tutti gli altri modelli sarà offerto l'Integral ABS di nuova generazione. Come al solito, sulla R 1200 GS e R 1200 GS Adventure il sistema potrà essere disattivato per la guida in fuoristrada.

Solidi argomenti... Ma ora tocca a voi!

Come vedete, il nuovo sistema di sicurezza BMW Motorrad offre molte argomentazioni convincenti per il vostro colloquio di vendita.
È un passo coerente nell'innovazione che dimostra ai nostri clienti e al mercato la capacità innovativa di BMW Motorrad.
In questo modo mettiamo in evidenza che BMW Motorrad scommette sulla sportività e sul dinamismo, ma punta anche a realizzare uno standard di sicurezza elevato.
Spetta ora a voi, con il nuovo BMW Integrai ABS e ASC, rendere il motociclismo un'esperienza unica per i vostri clienti.

Riepilogo - Il nuovo BMW Motorrad integral ABS.

Caratteristiche

-Più piccolo e più leggerò del 50%
-Minore manutenzione
-Regolazione ottimizzata del sollevamento della ruota posteriore
-Maggiori funzionatità

Vantaggi per il cliente

-Maggiore maneggevolezza
-Maggiore dinamismo
-Assistenza a costi più vantaggiosi
-Minore pericolo di ribaltamento
-Possibilità di dosare meglio la frenata
-Assenza dei rumori del servofreno da fermi
-Maggiore potenza frenante nell manovre di
parcheggio (anche ad accensione disinserita)

Tutto chiaro?

Perché un nuovo integral ABS?

Il nuovo Integral ABS è un ulteriore passo di BMW Motorrad nel campo della sicurezza e dell'innovazione, realizzato nell'ambito del ciclo di progettazione programmato. Il nuovo layout del sistema permette di integrare il nuovo ASC e consente la realizzazione di altri futuri sistemi di sicurezza.

Cosa fare se
l'ABS non dovesse
funzionare?

Qualora l'ABS dovesse entrare in avarìa, ABS e funzioni Integral sono fuori uso. Al motociclista restano a disposizione i freni convenzionali, come nei modelli senza ABS: come con un freno convenzionale, i due freni devono essere azionati contemporaneamente. La forza esercitata sui comandi è quindi identica a quella che deve essere applicata nelle moto senza ABS. In caso dì guasto all'ABS, l'ASC non funziona solo se l'irregolarità riguarda parti dell'ABS che forniscono anche dati per l'ASC.

L'Integral ABS precedente è poco sicuro?

No, tutti i sistemi ABS soddisfano gli stessi elevati requisiti di sicurezza.

L'ASC è disponibile
anche senza il nuovo
integral ABS?

No, l'ASC è disponibile solo in combinazione con il nuovo Integral ABS, poiché è quest'ultimo a fornire i dati per l'ASC

Perché non c'è più il servofreno?

Il nuovo Integral ABS ha raggiunto uno stadio d'evoluzione nel quale l'impiego del servofreno sulle moto di orientamento più dinamico è superfluo; nelle moto a carattere più turistico, come la K1200 LT, continua invece ad essere opportuno. La rinuncia al servofreno consente dì ridurre il peso dell'impianto frenante, un fattore prioritario soprattutto nelle moto sportive.

L'ASC è adatto
anche alle gare
sportive?

L'ASC non è stato concepito per la pista, ma come sistema di assistenza per il pilota nell'uso quotidiano!

Come riconosco
se la moto ordinata
è dotata di Integral
ABS di ultima
generazione?

L'ordine di un modello con il nuovo Integral ABS è riconoscibile nell'Ordering System dal numero di optional «0630». Visivamente il nuovo Integral ABS si riconosce sulla moto dalla ruota fonica anteriore, che possiede solo 48 fori rettangolari invece dei 100 presenti nel modello precedente

-----------------------------------FINE MAIL-------------------------

Ultima modifica di starman882 il 17 Ott 2007 21:59, modificato 1 volta in totale
 
2730772
2730772 Inviato: 17 Ott 2007 21:51
 

Riflessioni personali

Bene adesso che avete letto tutto (non intervenite senza leggere) vi sarete fatti un'idea?

Io si.

Premetto che la mia RT non ha MAI avuto un problema relativo al servofreno FTE di cui è dotata.

Però leggendo tutta questa documentazione, la mia idea è che c'è stata una NON informazione in Italia grazie;

- A BMW
- Ai concessionari BMW
- Ai giornali di settore & C italiani che non hanno messo una parola su alcuna pagina di tutto ciò che stava accadendo in Germania-Francia.


Le cose che più mi hanno fatto pensare;

- L'ostilità di BMW a negare casi evidenti ridimensionando il fatto, quando si parla di sicurezza.
- Frenate residue che con i primi modelli non garantivano un arresto decente per le leve che arrivavano a fine corsa.
- BMW è venuta fuori con delle risposte ufficiali quando oramai le TV, i giornali, l'ADAC avevano già parlato.
- Il fatto di "modificare" abilmente i manuali di istruzioni delle moto inserendo le frasi che l'impianto non deve essere usato in modo sportivo
- Il fatto che BMW riconosce di aver messo in commercio un sistema frenante che dopo 5 interventi ABS può generare anomalie.
- La mail finale di BMW ai concessionari; fa capire quanto ci si possa fidare della rete ufficiale, di quanto siano sinceri e non pilotati.


Resta il fatto che, nonostante che BMW rinonimi la "frenata residua" come "frenata di base", la frenata RESIDUA è RESIDUA e non di base.

Io ho provato a 50Km/h a fermarmi spegnendo il motore e quindi senza servo; devi imprimere molta più forza.

Magari ti fermi con pochi metri in più, ma la forza da imprimere sulla leva e sul pedale è di gran lunga maggiore a quella che serve con il servofreno.

La prova a Monaco con il K1200S è come quella che ho fatto io; parti con l'idea che la moto è senza servo e quindi devi schiacciare di più per cercare di fermarti.

Il problema rimane quando l'avaria si presenta in marcia, magari ad andatura allegra in entrata di curva.

Qui se non ci si accorge dell'avaria con la spia accesa (se lo è già...) è molto probabile che si vada dritti essendo abituati a frenare con 1 dito e magari con il piede destro "mentalmente" in disuso. icon_cry.gif

In questo caso tra realizzare che il servo non si è attivato, imprimere più forza con la mano, mettere il piede Dx sul pedale e premere forte.....bè la curva è molto probabile che si sia già "saltata". icon_cry.gif icon_cry.gif

Stare attenti alla batteria che sia sempre in "tiro" e al primo cedimento sostituirla.....ecco l'unica cosa che possiamo fare noi...sperando di non rientrare in quel 27% di BMWisti che hanno partecipato al sondaggio di Motorrad dove hanno detto che hanno avuto uno o più problemi con il servofreno.


A questo punto chi risponde alla domanda del topic? icon_mrgreen.gif
 
2731424
2731424 Inviato: 17 Ott 2007 23:01
 

.....a Fra ....detto alla romana !!!!!! ma do c***o lo trovi tutto questo tempo per scovare di tutto e di più sulle PORCATE fatte de i "Germani" !!!! 0510_inchino.gif 0510_grattacapo.gif 0509_si_picchiano.gif


............detto questo sei veramente IMPAGABILE !!!!!!!!!! icon_wink.gif
 
2731745
2731745 Inviato: 18 Ott 2007 0:09
 

Ma che ne dici di andare di più in moto icon_smile.gif .....invece di passare ore a fare questi reportage che anche se "interessanti" (a chi interessa) sono solo storia e come sappiamo la storia deve essere ancora scritta....ma lo sai quanti nuovi sistemi frenanti la BMW adotterà da qui a quando te smetterai di cavalcare una moto!?! icon_rolleyes.gif icon_cool.gif icon_lol.gif



Starm....sei unico...e come te non c'è nessuno eusa_clap.gif



p.s. e poi sarei io il matto eusa_think.gif




0510_saluto.gif
 
2732566
2732566 Inviato: 18 Ott 2007 9:51
 

Grazie straman per l’intervento.
La storia è importante, e a chi (come Mattodilei) dice che deve essere ancora scritta, io rispondo che quello che accadrà dipende molto dalla nostra conoscenza del passato.
Il tuo antenato Leonardo diceva che “l’esperienza è madre di ogni scienza”. Personalmente preferisco conoscere l’esperienza altrui per cercare di non farla sulla mia pelle.

Comunque la morale di tutto questo discorso è sempre quella : tutto quello che non c’è non si rompe

Il fatto che la batteria sia poco potente ed abbia potuto innescare il problema di cui si parla io l'ho verificato personalmente.Con l’antifurto disinserito se la moto sta ferma 5 giorni non parte. Nonostante BMW mi abbia cambiato antifurto il problema si è ripresentato. Il concessionario mi ha detto che l’antifurto assorbe comunque sempre, e poi c’e troppa elettronica. Servirebbe una batteria più grossa.

Ciao
 
2734379
2734379 Inviato: 18 Ott 2007 13:29
 

Aspettate un attimo....STORIA??

Questo è PRESENTE.

Il Presente di tutte le moto con I-ABS FTE prodotte prima del 09/2006.

Mi sembra che sia abbastanza grave avere un sistema che possa malfunzionare per:

- Problemi dello stesso
- Problemi generati da un assorbimento eccessivo di corrente che porta ad inginocchiare le batterie e a non far funzionare il servo senza magari segnalazioni sul quadro.

80000 richiami, 27 casi su 100 di malfunzionamenti (rispetto a sondaggio Motorrad), incidenti avvenuti, giornali e TV esteri, tribunali.....

Si parla di freni, non di radio.

A me girano molto le OOlline sapere di avere un impianto frenante con queste "potenzialità".

Verrebbe voglia di "strappare" tutto dalla moto e metterci un impianto tradizionale, che almeno frena sempre.

L'avete letta la mail di BMW finale?

...
L'Integral ABS precedente è poco sicuro?

No, tutti i sistemi ABS soddisfano gli stessi elevati requisiti di sicurezza.


Perchè hanno voluto mettere questa domanda nella mail??

Questi ci prendono per il cul*!

Ultima modifica di starman882 il 18 Ott 2007 13:47, modificato 1 volta in totale
 
2734413
2734413 Inviato: 18 Ott 2007 13:34
 

Dino ha scritto:
........ ma do c***o lo trovi tutto questo tempo...)


Ma quale tempo....3 minuti e via.

Dalle 21.49 alle 21.51! icon_wink.gif
 
2735322
2735322 Inviato: 18 Ott 2007 14:59
 

starman882 ha scritto:
2004: Tourenfahre evidenzia delle criticità dell'I-ABS

La Tourenfahre è una rivista tedesca (http://www.tourenfahrer.de) che nel 2004 riportò un articolo dove trattava i problemi di frenata con I-ABS avuti da molti clienti BMW.
L'articolo riguardava mancati funzionamenti del servofreno, gestioni ABS improprie, difficoltà di fermarsi con la frenata residua non sufficiente per garantire un arresto della moto in sicurezza.


Ho sempre pensato (a questo punto erroneamente)....che se si rompe il servo ho la FRENATA RESIDUA....e sta a me accorgermene in tempo x tirare la leva del freno a fondo.....ma se neanche la frenata residua funziona....allora.....deve x forza di cose intervenire lui eusa_angel.gif....e se si è distratto o è in ferie icon_cry.gif....che facciamo 0510_sad.gif !?!?

....facciamo che....a primavera tutti con una nuova moto senza servo icon_confused.gif o ci rimettiamo alla roulette russa...sperando che funzioni sempre il tutto eusa_pray.gif



doppio_lamp_naked.gif
 
2735439
2735439 Inviato: 18 Ott 2007 15:09
 

Sì, sì…tre minuti per:

- aprire la finestra “nuovo topic”
- dare un titolo al topic
- fare il copia-incolla di testo, collegamenti ed immagini, già preparati a suo tempo
- dare un’occhiata all’”anteprima”
- inviare
- fare la modifica
- renviare
- aprire la finestra "rispondi"
- fare il copia-incolla delle "riflessioni personali"
- inviare

E poi non dire "Questi ci prendono per il cul*!" icon_wink.gif

…scherzi a parte…

Premetto che:

tutto ciò che Starman (in collaborazione con Cuggino e Ilpaso) ha brillantemente redatto è un altro di quei documenti da conservare per dare a noi comuni mortali la possibilità di aumentare la nostra conoscenza nei confronti delle nostre amatissime bestiole (ci ho messo del tempo per leggere il post...le risposte della mamma non le ho approfondite più di tanto, prima o poi lo farò);

fino ad ora, non ho mai avuto nessun problema del genere (ssggrraatt), ma vorrei capire (correggetemi se sbaglio, please)...

Da quello che ho capito, il sistema Integral-ABS, con le batterie in dotazione, non riusciva a sopportare più di 5 interventi consecutivi, dato l'eccessivo assorbimento di energia elettrica, unitamente al fatto che l’alternatore non aveva sufficiente tempo per poter riportare la batteria a “giusto regime”, giusto?

Ciò vuol dire arrivare a "fondo corsa" con i freni, ripetutamente ed in un lasso di tempo molto breve, giusto?

Ma ciò significa che, in (diciamo) 1.000 metri (forse sono pochi)...

1) Il gatto (nero, se vuoi) ti attraversa la strada all'imporvviso a tre metri dalla moto.

2) L'uomo col cappello sulla DUNA, che hai davanti mette la freccia a destra e poi svolta a sinistra, mentre lo stai passando.

3) La mamma che sta andando in boutique col SUV, con una mano che tiene il cellulare e l'altra la sigaretta, che ti sbuca da una laterale, ti vede arrivare, ma si infila in strada perché "Io ci ho il macchinone e questi c***i di motociclisti che girano come dei pazzi sono un pericolo, poi sto parlando con Marina del nuovo catalogo PRADA e bla bla bla..."

4) Il ragazzino con la scodella e lo sputerino scoreggiante che si infila tra te e la suddetta col SUV a 90 km/h, incurante dei pericoli che una manovra del genere comporti, tanto "io son figo, faccio sempre così, poi lo racconto agli amici di scuola che mi sono sverniciato una BMW da 100CV".

5) Il camionista macedone che, avendo 24 ruote LISCIE, non si cura se ne perde una per strada, tanto il bisonte non si ribalta, e comunque "ah non mi fermo mica, devo fare la consegna".

icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif

Personalmente mi pare un po' esagerato, e non voglio prendere le difese di mamma BNW...5 interventi consecutivi NON sono una eventualità più unica che rara (ma quasi), comunque il sistema in sé è sicuramente migliorabile, ma perché, allora, non hanno MAI provveduto ad intervenire sulla capacità delle batterie, non era più semplice sostituire quelle?

Se il problema principale era quello perché non eliminarlo ALLA RADICE?

Accerchiati da tutti i media, invece che arrampicarsi sugli specchi UNTI D'OLIO, non sarebbe stato tutto molto più semplice e a tutto vantaggio dell'immagine del marchio, ammettere di AVER SBAGLIATO, sostituire 200.000 batterie sottodimensionate, ma soprattutto, evitare quella patetica pagliacciata della modifica del manuale utente?

Ti hanno beccato con un dito nel barattolo di Nutella, è inutile che lo metti in bocca, dicendo "ho qualcosa tra i denti..." icon_wink.gif

Io, in un anno e mezzo, sono stato costretto ad una frenata decisa al massimo tre volte, e in due volte è intervenuto l'ABS (credo sia così perché solo due volte ho sentito il classico blocca-sblocca sulla leva del freno)…

Fortuna? Non so…

Fermone? Può darsi…

…ma sicuramente, come chiaramente indicato, ABS e guida esasperata non vanno d’accordo. L'ABS è un sistema di frenata che aiuta a non bloccare le ruote in caso di frenata d'emergenza, non è il paracadute dei jet o il tappetone dei pompieri.

Quindi, amanti della guida similar-pistaiola, se vi eccita arrivare a 120 km/h a 10 metri da un tornante da affrontare ai 40, forse è meglio comprare una mukka senza ABS, no?

Comunque, essendo la mia dotata di ABS Integral con servofreno, da oggi, oltre a controllare lo stato della batteria (che poi non serve mica, basta usarla tutti i santi giorni icon_mrgreen.gif ), mi conviene tenere la leva freno anteriore sulla posizione 4...almeno, se sopravvivo al coccolone, posso avere una frenata residua più breve...giusto?



0510_saluto.gif
 
2735472
2735472 Inviato: 18 Ott 2007 15:11
 

ciao francesco!!!
complimenti per l'articolo, è davvero molto interessante, la mia k1200s è stata prodotta nel maggio 2006, quindi ha ancora il sistema "vecchio".
devo dire che sino ad ora l'unico problema rilevato è stato che, in una unica occasione, non si era spenta, all'atto dell'accensione, la spia ABS e quindi non funzionava neanche il servo ma, una volta ripetuta la procedura di partenza è andato tutto a posto e la cosa non si è più ripetuta.
dopo 12000 km percorsi l'unica cosa che preferirei non avere è la frenata integrale, al servo mi sono abituato.
piuttosto ti chiedo un parere: dietro mia richiesta relativa all'incidenza che ha la carica della batteria sul sistema ABS, il concessionario mi ha consigliato, almeno per il primo anno, di non usare il mantenitore per la batteria in caso di fermo prolungato (visto l'inverno caldo che è stato quello 2006/2007 il problema non si è neanche posto); la domanda è questa: io, per gli altri mezzi che ho uso un mantenitore non bmw, secondo te, posso usarlo anche sul k?
grazie e ciao
edo
 
2736064
2736064 Inviato: 18 Ott 2007 16:10
 

Complimenti per la completezza ed il rigore delle informazioni!!!

La mia ha il servo, finora ha funzionato senza problemi. Uso regolarmente e sempre il manutentore di batteria, proprio per sicurezza...

Non capisco come mai non si debba usare il primo anno, che differenza fa per la batteria?
 
2736262
2736262 Inviato: 18 Ott 2007 16:31
 

mangiafuoco ha scritto:
Complimenti per la completezza ed il rigore delle informazioni!!!

La mia ha il servo, finora ha funzionato senza problemi. Uso regolarmente e sempre il manutentore di batteria, proprio per sicurezza...

Non capisco come mai non si debba usare il primo anno, che differenza fa per la batteria?


questo sinceramente non l'ho capito, in ogni caso quale mantenitore usi?
 
2737293
2737293 Inviato: 18 Ott 2007 18:20
 

lukino ha scritto:
, mi conviene tenere la leva freno anteriore sulla posizione 4...almeno, se sopravvivo al coccolone, posso avere una frenata residua più breve...giusto?



0510_saluto.gif


La mia mukka proveniente ancora dall'era glaciale rispetto le vostre non ha il servo freno, in compenso, se non seleziono il precarico della leva su 3 e a volte quando fa molto caldo su 4 ho come la sensazione che, al posto delle pastiglie brembo, ci siano 2 panette di burro icon_cry.gif , il mio abs e' tra l'altro molto "tachicardico" nel senso che, soprattutto sugli sconnessi, entra praticamente sempre ed ho come l'impressione che a volte il suo inserimento sia piu' dannoso che utile.
Di recente ho avuto la fortuna (e' proprio il caso di dirlo icon_wink.gif ) di provare il K 1200 S di Prussianblue, strada di montagna bagnata con tanto di foglie e terriccio (aveva da poco finito di piovere) beh, nonostante non sia andato forte, mi sono trovato in un paio di occasioni dove il mio ABS sarebbe letteralmente impazzito mentre sul k 1200 S non e' mai e dico mai entrato! per il mio modestissimo parere legato al confronto di soli 2 mezzi e aggiungiamoci che probabilmente ho anche guidato un modello "fortunato", BMW ha fatto davvero passi da gigante in materia di frenata anche se oggettivamente c'e' da stare attenti su quale mukka/kappa poggiare le chiappe icon_wink.gif

Ultima modifica di Enricaccio il 18 Ott 2007 22:34, modificato 1 volta in totale
 
2737872
2737872 Inviato: 18 Ott 2007 19:12
 

Mi è venuta la pelle d'oca...........sapevo che Bmw aveva qualche problema con l'ABS ma cosi evidente non pensavo....

Quando ho preso la mukka...ormai un anno fa ed era usata di 6 mesi ...dopo aver letto qualche topic ho chiesto al conce dell'abs e lui si è limitato a dirmi che avevano fatto una modifica...ma quale?

Toccandomi a pelle per fortuna fino ad ora non ho mai avuto problemi...

complimenti a tutti per l'articolo
 
2738597
2738597 Inviato: 18 Ott 2007 20:21
 

Caro Star,
ho letto il tuo eccellente articolo, come sempre documentatissimo, con un crescente senso di malessero, che ora consegno a te e agli amici del forum.
Sono possessore di una RT costruita nel Novembre del 2005 e da me acquistata nell'aprile 2006.
Ho percorso ad oggi 40.000, avendo problemi minimi, mai all'impianto frenante. Anzi, ora che mi sono abituato trovo che la frenata della RT sia una delle grandi cose di quella moto.
Vero, io non sono un "manico", tendo piuttosto al fermone ed una delle possibili etimologie del mio nick potrebbe anche essere "arranco", però qualche corsa scema ( forse non erano 120Km/h con pinzata dieci metri prima del tornante) me la sono fatta anche io e comunque per sfrantumarsi basta di molto meno e non è necessario andare al limite.
Pensa che io almeno due volte a settimana mi faccio 60 km di autostrada, lunga e dritta, con una paio di bei curvoni veloci e poi devo fermarmi - dopo un rettilineo adi almeno dieci chilometri- al casello.
E se non frena quando pinzo per arrestarmi al pedaggio , dietro la macchina che mi precede.....?
Soggiungo che alla mia moto mi sono anche affezionato e l'idea di cederla e cambiarla con altra mi pesa, non tanto per questioni di portafoglio, ma soprattutto perchè le voglio bene e mi piace che sotto il mio sedere ci sia lei, con i suoi primi segni dell'invecchiamento, e non un'altra qualsiasi RT.

Sappiamo tutti che la vita è beffardo e nessuno è sicuro di quello che l'aspetta dietro l'angolo, per certi versi ogni giorno è una conquista.
Guardati in giro, guarda i giornali... almeno metà dei soggetto che lasciano questa valle di lacrime sino a cinque minuti prima non se l'immaginavano affatto.
Ho visto gente morire in modi così sciocchi e imprevisti che si potrebbe aprire il guinnes.
Sappiamo anche che nessuna tecnologia è infallibile, l'infallibilità non appartiene all'uomo, persino il Papa ha un cauto ripensamento sul suo non errare.

Quindi, apprezzata la bravura tecnica e la pregevole raccolta di dati, cosa cambia nel nostro orizzonti di motociclisti - uomini-soggetti- a -sfiga e a- capriccio- del- fato?
Che facciamo: buttiamo la mucca; la ricompriamo, in attesa che ci spieghino che anche il nuovo sistema presenta delle falle ( magari peggio delle precedenti); viaggiamo pensando che da un momento all'altro non frena più...mha...

Per un po' mi toglierai la gioia di andare sulla mia mucca ( ma ti perdono), poi come sempre succede per le notizie sgradite..si passerà oltre e si dimenticherà...... per macinare altre migliaia di chilometri

Ciao
Fr
 
2740982
2740982 Inviato: 19 Ott 2007 7:59
 

Quello originale BMW.
 
2744249
2744249 Inviato: 19 Ott 2007 15:14
 

x il matto:

La frenata residua sulle nostre c'è e funziona.

I problemi sono per i primi modelli in cui la leva, secondo i test della AFMB, a seconda della posizione poteva andare a fine corsa raddoppiando così gli spazi di frenata. (mi sa che non hai letto tutto... icon_evil.gif)

Comunque ti/vi dò un consiglio:

- Prendi la moto in una strada deserta e portala a 80Km/h
- Frena delicatamente con la sola leva...come sempre facciamo...fino a 60Km/h.
- A questa velocità, mantenendo la stessa pressione sulla leva, tieni premuta la frizione e spegni il motore (interruttore rosso).

Valuta te se la frenata residua mantiene lo stesso livello di decelerazione.

Riprova il test spegnendo direttamente la moto da 60Km/h e prova ad "assaggiare" la frenata residua come se fosse una moto normale.

Questo test è secondo me fondamentale per capire cosa è la frenata residua e quali sono le sue potenzialità.

Io l'ho fatto e sono arrivato alle seguenti conclusioni:

- La frenata residua permette comunque un buon valore di decelerazione, ma con una forza applicata di gran lunga superiore al servo
- Non c'è alcuna sensibilità
- Se ho impostato una curva sapendo di avere il servo, e quest'ultimo mi abbandona all'istante, con la frenata residua sarà molto difficile che riesca a fare la curva.

Prova e poi sappimi dire. icon_wink.gif

x lukino:

Non è proprio così. BMW, dopo i vari incidenti dei tester e di altri clienti, ha messo le mani avanti dicendo di non utilizzare il servo sportivamente per evitare più di 5 interventi" di ABS in poco tempo.

E' difatti l'attivazione del sistema ABS unita al servofreno a causare il maggior assorbimento di corrente. Ma mi devi spiegare cosa intende BMW per "sportivo".

Se sportivo serve a dire cercate di far intervenire il meno possibile l'ABS, allora anche una strada umida con del brecciolino deve essere evitata, perchè quello che non ha sensibilità e che non sa guidare fa entrare l'ABS in funzione 20 volte e non 5.

Il problema non è solo la batteria, ma anche tutti i vari problemi generati senza un perchè.....i 2 tester su K1200S/R1200C in centralina ABS non avevano alcun errore, la batteria era buona, ma la moto non ha frenato.

Se leggete il topic tingavert

Malfunzionamento ABS sport integral

è un caso simile....BMW prende tutto e butta nel cestino e cambia con il nuovo, ma credo senza tanta cognizione di cosa abbia generato questi casi.

x prussianblue:

Non capisco che cosa c'entri il primo anno con l'utilizzo di un mantenitore.

Il mantenitore elettronico sente la carica della batteria e si "stacca" automaticamente se vede la batteria con la tensione corretta.

Puoi usare un qualsiasi mantenitore elettronico per batterie al GEL, senza spendere soldi nel BMW che ha l'unico vantaggio di attaccarsi direttamente alla presa 12V.

Ma preferisco spendere 40€ nel mantenitore e avere la fatica di alzare la sella e attaccare i morsetti direttamente alla batteria, che spenderne 100 per avere magari lo stesso mantenitore ma con la scritta BMW da attaccare alla presa 12V.

Va bene anche un mantenitore analogico, ma devi stare attento a staccarlo quando vedi l'amperometro a "0" altrimenti cuoci la batteria.

Batteria che comunque anche se carica non è detto che sia buona se non ha più la capacità oraria di mantenimento della potenza assorbita.

La mia il prossimo anno mi sa che la tolgo e metto una tradizionale ad acdo che dura il doppio e si può manutenere.

xmundo:

La modifica sarà quella degli 80000 richiami; una rondella con un foro calibrato all'interno dell'impianto di attuazione a valle delle pompe servo.
Ma non c'è da stupirsi dei concessionari, perchè la mail finale fa capire come vengano anche loro informati dalla casa.

x Ranko:

Io non farei tanto un discorso di fato e di statistica. Si parla di freni, non di radio o lucine varie.
BMW ha voluto complicare il sistema frenante con il servo; bene lo faccia con i benefici che il servo porta, ma se questa modifica deve portare probabilità elevate di malfunzionamenti mi spiace ma doveva subito interrompere.

La VOSA lo definisce un difetto di sicurezza come “caratteristica della progettazione o della costruzione responsabile causare un rischio significativo di ferita personale o di morte".

Come vedi nel giro di 1 anno BMW è stata costretta a tornare sui suoi passi perchè era stata circondata dai mass media ed era stata portata in tribunale.

Ma se Tourenfahre non c'era, l'ADAC non c'era, se l'AFMB non esisteva, se i giornali e le TV erano "stirate" come le nostre...sarebbe uscito il problema?

Figurati, non è uscito in Italia per il 99% dei BMWisti nonostante i fatti accaduti oltralpe.....

Comunque continuo ad andare sulla mia RT consapevole di avere un impianto frenante con dei canoni di affidabilità non consoni ad un impianto frenante, ma che comunque nel 2006 ha raggiunto il suo più elevato livello di affidabilità dopo varie modifiche in sordina.
Oltre a questo batteria sempre al top.
 
2749758
2749758 Inviato: 20 Ott 2007 13:01
 

Io ho sostituito la mia super R1150R con 17 mesi di vita e 10'000 km anche per non avere più a che fare con l'odioso sevofreno ne con l'ABS.

Perchè anch'io ho avuto modo di assaporare più di uno "scagazzo" in frenata.

Premetto che ho una guida sportiva e che non ho mai avuto problemi gravi tipo una clamorosa avaria del sistema prima di una curva, ma ho avuto invece tanti scontri con un sistema che ragiona e lavora in modo tutto suo.

Confermo quanto detto da Starman, per frenare una moto con servofreno disattivo, si deve imprimere una forza bestiale, ben superiore a quella necessaria con una moto senza servofreno. E senza contare che bisogna prima regolare la leva alla massima distanza, altrimenti si arriva a fine corsa contro la manopola senza potere frenante. Mentre con il servofreno attivo, la leva deve essere il più vicina possibile, in quanto il sistema frena da subito e ci si trova a frenare con le sole punte dei polpastrelli. Ma questo sul mio manuale c'era scritto.

Scoprire ora che un calo della batteria avrebbe potenzialmente potuto far mi precipitare giù da qualche tornante... beh, la cosa mi piace assai poco.

E se avessi ancora la R1150R giuro che la venderei subito.

Cioè voglio dire, ma stiamo schezando?
 
2772024
2772024 Inviato: 23 Ott 2007 16:41
 

Starman sei un mito!!!
a me sto servo non era mai piaciuto, così a pelle
ora sto valutando...
cambio la mia 2005 per una 2008? boh vedro' quanto mi costa
nel frattempo , esistono per le dimensioni del ricettacolo batteria, marche e tipi di batteria molto piu' performanti di quella di dotazione?
saluti
0510_saluto.gif
 
2772875
2772875 Inviato: 23 Ott 2007 18:08
 

Citazione:
x prussianblue:

Non capisco che cosa c'entri il primo anno con l'utilizzo di un mantenitore.

Il mantenitore elettronico sente la carica della batteria e si "stacca" automaticamente se vede la batteria con la tensione corretta.

Puoi usare un qualsiasi mantenitore elettronico per batterie al GEL, senza spendere soldi nel BMW che ha l'unico vantaggio di attaccarsi direttamente alla presa 12V.

Ma preferisco spendere 40€ nel mantenitore e avere la fatica di alzare la sella e attaccare i morsetti direttamente alla batteria, che spenderne 100 per avere magari lo stesso mantenitore ma con la scritta BMW da attaccare alla presa 12V.

Va bene anche un mantenitore analogico, ma devi stare attento a staccarlo quando vedi l'amperometro a "0" altrimenti cuoci la batteria.

Batteria che comunque anche se carica non è detto che sia buona se non ha più la capacità oraria di mantenimento della potenza assorbita.

La mia il prossimo anno mi sa che la tolgo e metto una tradizionale ad acdo che dura il doppio e si può manutenere.


grazie francesco!!!
 
2786065
2786065 Inviato: 25 Ott 2007 7:44
 

risposta alla domanda.. iniziale:
perhè si sono accorti di aver fatto una ca@@ta!! (ops)
ora per un cambio dalla mia 2005 al modello senza "servo" dovrei scucire solo 7000 euro...
mi domando... ma non c'è sistema di escluderlo , rispendendo tutto il marchingegno al mittente , berlino icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
 
2811249
2811249 Inviato: 28 Ott 2007 15:36
 

ciao a tutti,ho letto con attenzione le vostre risposte e domande,senza capire bene una cosa,ho acquistato una bmw r1150r del 2001 dortata di abs,che debbo ritirare tra una settimana,con che tipo di impianto abs avrò a che fare?immagino absII con frenata ripartita tra le due ruote senza servofreno?o sbaglio? a difetti qusto tipo di impianto o è meglio di quello successivo?grazie ancora Claudio
 
3057636
3057636 Inviato: 29 Nov 2007 11:21
 

Me lo ero perso, lo metto tra i preferiti, grazie delle tantissime informazioni icon_wink.gif

Per non saper ne leggere ne scrivere stasera sposto comunque la leva sul 4 icon_cool.gif
 
3095633
3095633 Inviato: 4 Dic 2007 8:47
 

eusa_clap.gif Complimenti Starman e a chi ha collaborato, un post come questo è da mettere in evidenza sula pagina principale del sito (se non è gia stato fatto), hai fatto un lavoro egregio, di ricerca e di pazienza.
Una voce libera in un mercato che non lo è.
 
3100088
3100088 Inviato: 4 Dic 2007 17:49
 

ciao ,
stavo riflettendo sul tema pregevolmente sviscerato in ogni punto dall'ottimo Starman mi domando se qualche rivista del settore sia stata contattata formalmente... mi girano le @@ a "scoprire" che le suddette riviste non forniscano notizie ma ... informazioni pubblicitarie? utili a noi Motociclisti paganti. Se nessuno lo ha fatto proverò a contattarle tutte e vedremo....
PS volevo cambiare la mia 2005 per una 2007 per abbandonare il I-ABS ma leggo con costernazione che anche l'ultimo impianto sta facendo danni
brrrr
 
3303293
3303293 Inviato: 2 Gen 2008 16:32
 

Ragazzi questa storia è molto grave anche perchè se andate sul forum di "quelli dell'elica" troverete casi di rottura anche per il nuovo I-ABS e nessuno dice nulla.

E' con questo fine dei miei rimorsi per non averlo montato sulla mia nuova R1200R - continuerò a frenare come faccio da una vita con la strizza sul porfido bagnato, ma almeno lo so
 
3399417
3399417 Inviato: 12 Gen 2008 22:10
 

manco il tempo di modficiare il post che me l'hanno cancellato... lol


comunque come ho scritto:

Bel post!

e quelloc he stavo scrivendo era:

Io ho l'ABS sulla mia Yamaha Fz6 Fazer S2 ....secondo voi è problema relativo alal sola BMW o c'è una, anche se minima, probabilità che succeda sulle nostre giap ?


lampss
 
3403032
3403032 Inviato: 13 Gen 2008 15:32
 

Geo87 ha scritto:
...
Io ho l'ABS sulla mia Yamaha Fz6 Fazer S2 ........


Io non posso risponderti per credo religioso.

Aspetta magari uno più laico di me che ti possa rispondere.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum BMW

Forums ©