Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Differenza Tra Raffredamenti
1970033
1970033 Inviato: 30 Giu 2007 14:46
Oggetto: Differenza Tra Raffredamenti
 



Salve sono inesperto riguardante veicoli...eh si XDDD Vorrei sapere la differenza fra Raffreddamento ad aria forzata e Raffreddamento a liquido con circolazione forzata(devo prendere uno Scooter 50 eh!)....e qual'è il migliore di raffredamento... icon_biggrin.gif
icon_redface.gif
 
1970040
1970040 Inviato: 30 Giu 2007 14:49
 

ad acqua è il miglire come raffreddamento
 
1970053
1970053 Inviato: 30 Giu 2007 14:53
 

giorgiocentauro ha scritto:
ad acqua è il miglire come raffreddamento


mmmmm,Quindi "Raffreddamento a liquido con circolazione forzata!"Grazie!

Qualcun altro ke mi dice pure la differenza icon_surprised.gif
 
1970055
1970055 Inviato: 30 Giu 2007 14:54
 

prendilo raffreddato a liquido che si raffredda meglio e garantisce migliori prestazioni
 
1970063
1970063 Inviato: 30 Giu 2007 14:57
 

Rocky ha scritto:
prendilo raffreddato a liquido che si raffredda meglio e garantisce migliori prestazioni


Ah Ok....grazie 10000 icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
 
1970064
1970064 Inviato: 30 Giu 2007 14:57
 

raffreddamento ad aria non hai il radiatore quindi è l'aria che raffredda il cilindro mentre viaggi
rafreddamento a liquido hai un radiatore con liquido intermanente che geazie ad una pompa gira costantemente nel blocco motore tenendolo ad una temperatura inferiore anche a veicolo fermo poi il liquido si raffredda mentre vai
 
1970087
1970087 Inviato: 30 Giu 2007 15:08
 

giorgiocentauro ha scritto:
raffreddamento ad aria non hai il radiatore quindi è l'aria che raffredda il cilindro mentre viaggi
rafreddamento a liquido hai un radiatore con liquido intermanente che geazie ad una pompa gira costantemente nel blocco motore tenendolo ad una temperatura inferiore anche a veicolo fermo poi il liquido si raffredda mentre vai


Grazie x la precisione......Grandi icon_wink.gif
 
1971055
1971055 Inviato: 30 Giu 2007 19:38
 

qualche precisazione:

se parliamo di raffeddamento a circolazione forzata, la capacità di smaltimento di calore a veicolo fermo è un tantino a favore del rafreddamento ad aria.

e ciò perché il raffreddamento ad aria forzata prevede un ricambio continuo dell'aria che dipende esclusivamente dai giri del motore e non dalla velocità di marcia.

infatti parecchi motori stazionari si giovano del raffreddamento ad aria forzata.

i raffreddamenti ad acqua di oggi sono praticamente tutti a circolazione forzata, se escludiamo qualche applicazione (perlopiù vecchie modifiche) a moto convettivo, ovvero senza pompa.
ma la distinzione che bisogna fare è se l'impianto prevede una ventola azionata da un termostato oppure no!
- se non c'è alcuna ventola, anche un raffreddamento ad acqua, sostanzialmente più efficace di uno ad aria (per via della maggiore capacità di un liquido di accumulare calorie rispetto ad un gas come l'aria) può rivelarsi insufficiente se il veicolo rimane fermo o procede a velocità molto limitata per molto tempo;
- se c'è una ventola sempre in funzione, l'impianto si comporta in modo simile ad un raffreddamento ad aria forzata e non dovrebbe entrare mai in crisi;
- se c'è una ventola azionata da un termostato, dei quattro sistemi presi in considerazione, per il motore, è il miglior impianto possibile in quanto pur offrendo una potente azione di raffreddamento, consente al motore di non lavorare a temperature troppo basse, che sarebbero dannose ai fini delle usure e della lubrificazione.
 
1971684
1971684 Inviato: 30 Giu 2007 23:18
 

de_corsa ha scritto:
qualche precisazione:

se parliamo di raffeddamento a circolazione forzata, la capacità di smaltimento di calore a veicolo fermo è un tantino a favore del rafreddamento ad aria.

e ciò perché il raffreddamento ad aria forzata prevede un ricambio continuo dell'aria che dipende esclusivamente dai giri del motore e non dalla velocità di marcia.

infatti parecchi motori stazionari si giovano del raffreddamento ad aria forzata.

i raffreddamenti ad acqua di oggi sono praticamente tutti a circolazione forzata, se escludiamo qualche applicazione (perlopiù vecchie modifiche) a moto convettivo, ovvero senza pompa.
ma la distinzione che bisogna fare è se l'impianto prevede una ventola azionata da un termostato oppure no!
- se non c'è alcuna ventola, anche un raffreddamento ad acqua, sostanzialmente più efficace di uno ad aria (per via della maggiore capacità di un liquido di accumulare calorie rispetto ad un gas come l'aria) può rivelarsi insufficiente se il veicolo rimane fermo o procede a velocità molto limitata per molto tempo;
- se c'è una ventola sempre in funzione, l'impianto si comporta in modo simile ad un raffreddamento ad aria forzata e non dovrebbe entrare mai in crisi;
- se c'è una ventola azionata da un termostato, dei quattro sistemi presi in considerazione, per il motore, è il miglior impianto possibile in quanto pur offrendo una potente azione di raffreddamento, consente al motore di non lavorare a temperature troppo basse, che sarebbero dannose ai fini delle usure e della lubrificazione.


Mille Grazie,sei davvero molto esperto... icon_biggrin.gif Minimi dettagli
 
2006548
2006548 Inviato: 5 Lug 2007 21:04
 

L'altro lato della medaglia è che il raffreddamento ad aria non si potrà mai rompere e non richiede manutenzione in quanto in definitiva consiste solo nei cilindri alettati icon_lol.gif
 
2006663
2006663 Inviato: 5 Lug 2007 21:22
 

Motogiggio ha scritto:
L'altro lato della medaglia è che il raffreddamento ad aria non si potrà mai rompere e non richiede manutenzione in quanto in definitiva consiste solo nei cilindri alettati icon_lol.gif

icon_eek.gif .......il problema del raffreddamento ad aria è che in estate per esempio la temperatura dell'aria è molto elevata quindi si rischia molto di prendere scaldate, o nei peggiori dei casi GRIPPAGGI. Tu che ti devi prendere lo scooter inoltre ricorda che le elaborazioni di motorini a LIQUID COOLED vanno più forte degli AIR cooled e rischiano meno sopratutto! icon_wink.gif
 
2015006
2015006 Inviato: 7 Lug 2007 6:33
 

desmodromo ha scritto:
Motogiggio ha scritto:
L'altro lato della medaglia è che il raffreddamento ad aria non si potrà mai rompere e non richiede manutenzione in quanto in definitiva consiste solo nei cilindri alettati icon_lol.gif

icon_eek.gif .......il problema del raffreddamento ad aria è che in estate per esempio la temperatura dell'aria è molto elevata quindi si rischia molto di prendere scaldate, o nei peggiori dei casi GRIPPAGGI. Tu che ti devi prendere lo scooter inoltre ricorda che le elaborazioni di motorini a LIQUID COOLED vanno più forte degli AIR cooled e rischiano meno sopratutto! icon_wink.gif


Per le scaldate dipende ma ogni regola si sa ha le sue eccezioni anche se in linea di massima quello che dici e' corretto.

es. La bmw F800 raffreddata a liquido ha proprio il difetto dello scaldarti le gambe in estate in odo fastidioso,la mia(guzzi 1100 griso) e' raffreddata ad aria ma ti assicuro che il calore non e' assolutamente un problema.
Considera inoltre che entrambe hanno potenza simile.
 
2016333
2016333 Inviato: 7 Lug 2007 13:13
 

de_corsa è troppo un idolo..... icon_lol.gif le migliori sono quelle ad acqua con la ventola, che se sei fermo da qualche parte a motore acceso o in coda, quando comincia a scaldarsi troppo l'acqua, parte la ventola e raffredda tutto!! vi immaginate quanto deve essere piacevole girare su un Guzzi o un Harley-Davidson in coda? solo che il guzzi non credo abbia la ventola, l'Harley ce l'ha come optional(cromato ovviamente) icon_lol.gif

quello dell'harley è così

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
2017445
2017445 Inviato: 7 Lug 2007 18:38
 

desmodromo ha scritto:
Motogiggio ha scritto:
L'altro lato della medaglia è che il raffreddamento ad aria non si potrà mai rompere e non richiede manutenzione in quanto in definitiva consiste solo nei cilindri alettati icon_lol.gif

icon_eek.gif .......il problema del raffreddamento ad aria è che in estate per esempio la temperatura dell'aria è molto elevata quindi si rischia molto di prendere scaldate, o nei peggiori dei casi GRIPPAGGI. Tu che ti devi prendere lo scooter inoltre ricorda che le elaborazioni di motorini a LIQUID COOLED vanno più forte degli AIR cooled e rischiano meno sopratutto! icon_wink.gif


non è proprio come la vedi tu!

nell'ordine:

- Motogiggio ha indubbiamente ragione: quello che non c'è non si rompe.
non a caso i motori destinati alle applicazioni più severe (freddo estremo e CALDO estremo) sono raffreddati ad aria in quanto più affidabili
ad esempio sono prevalentemente raffreddati ad aria i motori dei carri armati e delle grosse macchine da movimento terra;

- la considerazione che fai delle temperatura è molto "umana"... icon_smile.gif
...ma ragionando come un motore, devi pensare che se hai da smaltire temperature che in camera di combustione arrivano a poco meno di 900°C, non fa una grossa differenza cercare di cederle ad aria che si trova a 40° invece che a 10°...
la differenza consiste piuttosto nel flusso d'aria che va a lambire le superfici radianti, ovvero nella massa d'aria (in peso e non in volume) in quanto dipende solo dalla massa [del fluido] la capacità di accumulo di calorie (non temperatura)
solo per questo motivo il raffreddamento a liquido è più efficace: un liquido ha una densità enormemente superiore ad un gas.

- i motori raffreddati ad acqua non vanno più forte di quelli raffreddati ad aria!
hanno il raffreddamento ad acqua PERCHE' vanno più forte
ovvero sviluppano più cavalli, e lo sviluppo di calore (sempre in calorie, a prescindere dalle temperature) come già detto è direttamente proporzionale alla potenza sviluppata.
 
2033016
2033016 Inviato: 10 Lug 2007 11:07
 

io per capirne poco di motori penso che un raffreddamento di un motore dipenda proprio dalle caratteristiche dell'impianto stesso....come hanno già detto il raffreddamento ad aria è + affidabile e se ben proporzionato è in grado di smaltire calore come quello a liquido secondo me....
e i mitici motori porsche raffreddati ad aria fino ad alcuni anni fa?
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©