Moto
Moto... calamita per donne?
Scritto da K_Potter - Pubblicato 14/02/2006 17:59
Il nostro buon Ferry ha lanciato un topic davvero pungente, che ha avuto un buon successo, ragion per cui mi metto qui a riflettere un pò a proposito del potere calamitante dell' OGGETTO MOTO.

Quanto effettivamente un bel bolide può aiutare il nostro amicone motociclista a far colpo sulla donzella?

oppure...

quanto la moto nuova fiammante acquistata effettivamente solo per attirare la donzella fa il suo dovere ed aiuta il figatello a colpire nel segno?

Bhe, in poche righe ho già espresso un pò il mio pensiero dividendo in due categorie il soggetto motociclista.

Questa distinzione è a mio parere fondamentale.

Chi acquista la moto per "darsi un tono" e pavoneggiarsi sicuramente attira l'attenzione di una categoria più superficiale di esponenti del gentil sesso.

Ho avuto l'esperienza di conoscerne alcuni , sono dei motociclisti "border line". Fondamentalmente non hanno una vera passione per la moto in se, è più un discorso di "apparire".

Diffidate donzelle da questa categoria, ed imparate a riconoscerli!!!


Il biker "pavone" si distingue da pochi piccoli particolari:

  • DOVE VIVE ... il pavone fonda il suo successo frequentando posti trafficati, il bar più INN della città è il suo terreno di caccia preferito, le strade del centro piene di tombini e sampietrini sono il luogo dove sfoderare, andando a passo d'uomo, la sua supremazia.
  • LA MOTO ... la moto è sempre recentissima, pulitissima e parcheggiata all'inizio della fila.
  • L'ABBIGLIAMENTO ... l'abbigliamento è sempre maniacalmente coordinato, in tinta con la moto e perfettamente pulito (non troverete nemmeno un moscerino spiaccicato sul giubbino o sul casco)
  • LA POSTURA ... il Re Leone a confronto sembra uno sfigato, generalmente si mette in piedi, di fianco alla moto, petto in fuori e pancia in dentro, sorseggiando il suo cocktail, il casco appoggiato sulla sella del passeggero.

    Se osservato in genere si mette a smanacciare dentro alle carene come il migliore dei meccanici, facendo finta di aver risolto il problema che lo affliggeva da secoli ... ogni 45 - 50 minuti accende la moto per farla scaldare, tocca le gomme, si accorge che sono fredde, fa una faccia schifata e si rimette nella posizione di partenza.
  • LE GOMME ... se vi avvicinate alla moto noterete che le gomme sono l'ultimissimo modello, perfettamente nuove, con due dita di cera ancora da togliere... e completamente spiattellate in mezzo.

Questo è il soggetto da evitare ... il rischio è, care fanciulle, che il vostro giretto in moto si trasformerà in una sfilata di moda.

Verrete intutate, in perfetto coordinato ovviamente, e portate a spasso come l'ultimo trofeo conquistato. Passerete i vostri pomeriggi di moto comodamente IN PIEDI insieme al pavone ... sentendovi raccontare per l'ennesima volta del suo record sul giro della piazza della Chiesa.


Quindi come riconosciamo un vero motociclista?

Partiamo col dire che ci sono due tipi di motocilista D.O.C. : lo smanettone e il mototurista.

  • DOVE VIVE ... lo smanettone vive fisso a 220 all'ora, il suo organismo si è ormai abituato alla velocità e alle brusche accelerazioni, si ferma al bar e "ha bisogno" di caffeina per sopperire alla mancanza cronica di adrenalina. La sua permanenza al bar più INN è alquanto rosicata, talvolta viene scambiato per un rapinatore a causa della tendenza a non levarsi il casco nemmeno dopo aver parcheggiato la moto. La sosta al bar è una parentesi tra una sparata e l'altra. Esiste anche il mototurista, che è un motociclista che impone la sua supremazia sul branco indicando fiero il parziale del suo contachilometri ... il mototurista viaggia ad andature meno esasperate ... per settimane e settimane ... qualsiasi posto abbiate in mente, lui c'è stato almeno due volte, e si sta già organizzando per ritornarci. Le soste al bar del mototurista sono dei veri e propri accampamenti ... per sostenere medie chilometriche così elevate si deve immagazzinare cibo a sufficienza ... quello che solitamente non basta è la scorta di cibarie del bar.

    Si dice che gli orsi abbiano imparato a far provviste per l'inverno studiando le abitudini alimentari dei mototuristi .

    Smanettoni e mototuristi vivono perennemente sulla strada, nel rispetto reciproco e nel reciproca compassione verso i pavoni.
  • LA MOTO : la moto per un motociclista è il prolungamento del proprio io, rispecchia in pieno la filosofia del pilota e, a qualsiasi categoria appartenga quest'ultimo, a fine giornata è SEMPRE piena di moscerini spappolati un pò ovunque.
  • L'ABBIGLIAMENTO : l'abbigliamento segue la filosofia della moto, uno strato di pelle extra per lo smanettone ... un kit di sopravvivenza adatto a tutto per il mototurista, dal polo al Sahara.
    L'abbigliamento deve essere sempre e comunque spalmato di un cospicuo strato di moscerini e animaletti volanti.
  • LA POSTURA : il motociclista vero, sceso dalla moto, sembra tutto fuorchè umano, di solito la sosta viene vista come "una perdita di tempo" a meno che non si infilino le gambe sotto al tavolo ... il vero motociclista non si spoglia mai a meno che non sia una questione di vita o di morte ...
    Lo sguardo perso e una totale sordità sono due tratti salienti di questo individuo ...
  • LE GOMME : le gomme non guardatele ... saranno alle tele ... altrimenti mica si sarebbe fermato!


Questo per dire che il fascino del motociclista va molto al di là di quello che si può vedere ... e che generalmente i pavoni, messi in bella vista, sono solo degli infelici possessori di oggetti con due ruote ... io ancora non ho capito se la moto è un richiamo o è solo un catalizzatore, è un dato di fatto che infonde un fascino particolare a chi la conduce attirando per questo l'attenzione del gentil sesso .

A questo punto sta al fanciullo tirare fuori la classe e centrare il bersaglio.

Una cosa mi sento di dire alle fanciulle e future zavorrine ... diffidate dalle imitazioni, pretendete un motociclista D.O.C., solo quelle di voi che sapranno scegliere un vero motociclista avranno la fortuna di vivere la vera "essenza" della moto ... per le altre ... sarà solo una sfilata di moda di fronte al bar.


K_P

 

Commenti degli Utenti (totali: 31)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: iaia il 14-02-2006 18:41
Kawa, cosa dire?
Questo articolo è bellissimo e rende perfettamente l'idea del VERO motociclista!!!!
Complimenti!!!!!
Commento di: andreaspr il 14-02-2006 22:39
è fantastico questo articolo... la osa più bella è lo sguardo tra motocilcisti che si sentono realmente tali, nemmeno ci si onosce, nemmeno si sa da dove si viene, a volte non si parla nemmeno la stessa lingua ma basta uno sguardo e ci si intende al volo... chi di strada ne ha macinata... chi questa essenza l'ha vissuta davvero, non ha bisogno di farsi notare... mi seto un motociclista da pco tempo... ma è bellissimo!!!! complimenti kawa per ciòc he hai scritto...
Commento di: lunawave il 15-02-2006 07:15
Caro Kawapotter :-)
grazie per quel bel articolo
al quale aggiungerei che anche le donne possono essere dei motociclisti doc :-)
e anche noi c'è ne fregiamo di fare colpo o meno sui maschietti
:-)
Commento di: ferry il 15-02-2006 09:42
Grande Kawa :)
Direi che le due descrizioni sono azzeccatissime!!!! ;)

Ciao
Ferry
Commento di: Angelika1965 il 22-02-2006 08:45
e che dire di tutti coloro che si meravigliano quando una donna guarda la moto e non il motociclista? ;-)
Commento di: Bocca il 15-02-2006 09:53
Complimenti Kawa!
un articolo splendido...davvero unico!
Effettivamente le differenze si notano ad occhio (più o meno) attento...
Grande!
Ciao
Bocca
Commento di: bobbe il 15-02-2006 12:36
che dire....un elysir di saggezza....
azzeccata in pieno
complimenti!!!

ciao
Bobbe!
Commento di: ninja636_04 il 15-02-2006 15:56
wow kawa, gran bell'articolo!

smanettone o mototurista, tutto il resto è noia! ;)
Commento di: neburves il 17-02-2006 12:08
anche John Holmes andava solo in moto ed è diventato un mito ed in faccia non era mai inquadrato ma dal pubblico era venerato.
diceva Elio.
Commento di: axl il 19-02-2006 01:11
Parole Sante! Grande! A volte l'apparenza inganna...
Commento di: blu il 20-02-2006 22:27
Un'articolo da vero motociclista....bravo.
Commento di: frontierman il 21-02-2006 06:32
Caro Kawa,
In termini motociclistici hai espresso uno dei piu' vecchi dubbi filosofici ed esistenziali: AVERE O ESSERE. Il fighetto pavoncello HA una moto che gli serve a dimostrare quanto carico di pila esso sia.
Smanettoni o mangiachilometri SONO motociclisti, figli del vento e fatti di adrenalina, con la vita tra le gambe ed il cuore dopo la prossima piega....(aulico ne')
Ciao
Commento di: darkdevil il 21-02-2006 11:23
Tutto perfetto, hai dimenticato un solo dettaglio......

.....il MOTOCICLISTA VERO si cambia la moto a spese del Pavoncello che a fine stagione se la vende a metà prezzo con 10km e la garanzia ancora intonsa :))
Commento di: K_Potter il 21-02-2006 11:46
vero verissimo ....
Commento di: marco3253 il 26-02-2006 10:54
grande kawa sei un mito.....far parte della comunità è una vera figata....
mi raccomando donzelle....da poco sono di nuovo single...ehehhehehe
approfittatene ihhiihihihihihhi

ciauuuuuuu
Commento di: marco3253 il 26-02-2006 19:06
ps - mi aggiungo ke oggi sono sceso ho lavato e tirato a lucido tutta la moto ho sgrassato i cerchioni cambiato i bilancieri comprati IN TINTA e poi ho attaccato i nastrini rifrangenti ai cerchi sempre IN TINTA

KE PAVONE KE SONOOOOOOOOOO SIIIIIIIIIIII
IHIHIHIHHIIHIH
Commento di: nextor il 28-02-2006 21:36
SENZA PAROLE.... KAWA SEI UN GRANDE!!!!
Commento di: paggipol il 17-04-2006 19:55
anche io ti faccio i miei complimenti kawapotter davvero un bell'articolo, sembra quasi di leggere stefano benni
Commento di: SKYPEACER il 15-05-2006 23:51
Articolo piacevolissimo: un mix di ironia e vita vissuta.
Un quadro sagace e simpatio del vero "motociclista".
Se qualcuno ha bisogno di una moto per "acchiapare" prenderà quello che merita.....
Dalle mie parti ci sono fighetti con il pagodino e la ferrari di papi...
SAluti
Commento di: vuferinho78 il 11-01-2007 22:04
dì la verità: sei un gran fan di Stefano Benni.
O sei lui con un alter ego motociclettaro?
Sto ancora ridendo...bello.
Commento di: K_Potter il 16-02-2007 14:34
... se becco sto Benni che mi copia gli articoli .... ahahahahah ..ovviamente scherzo ... no, non ho mai letto nulla di Benni anche se ne ho sentito molto parlare ... ora che mi avete messo la pulce nell'orecchio però ...
Commento di: coby1960 il 05-07-2007 20:03
vorrei aggiungere che nonostante mi sono identificato nel moto turista le fermate al bar le faccio solo in caso di necessità altrimenti nessuno può distogliermi nel fermarmi in prossimità di una strada preferibilmente vicino ad una fontana che scorga della buona acqua fresca e senza togliermi il piacere nel sentire e vedere quanta strada ho ancora da percorrere ed entrare nel tepore della solitudine dove la natura sa restituire prontamente.
Commento di: Ondadut il 14-10-2007 21:26
Fantastico articolo, semplice divertente e veritiero!!!
Commento di: Bilegro il 05-04-2008 17:13
Eccezionale!
Commento di: marco5 il 30-09-2008 13:53
te l appoggio in pieno ora me sento no smanettone : )
Commento di: Desmo94 il 19-02-2009 15:55
Grande ! Articolo fantastico !!
Commento di: Kawvick il 16-12-2009 16:18
Un po' in ritardo..ma vabbè scrivo lo stesso:P
c'è da dire che i "pavoni" esistono perchè PURTROPPO esistono anche le ragazze che danno loro corda..
io per prima ogni volta che c'è una moto mi fermo e la osservo..ma c'è moto e moto..e se uno/a la VIVE si VEDE senza ostentare nulla..;)
a proposito..genio per il Re Leone
al prossimo articolo ciao!!
Commento di: SunFun il 10-04-2010 15:42
Sinceramente spero che questo sia un articolo giusto per scherzare...perchè se stai dicendo sul serio ahimè tu hai qualche problema con le donne...


Chi possiede una moto, motociclista, smanettone, cazzone, pavone, uccellone chiunque esso sia mette la moto al centro dell' attenzione. Sgasate, accellerate sono cose che fa anche un motocilista, altrimenti se siete veri motocilisti 50cc vi bastano per passeggiare, prendere moscerini e uscire con le gomme consumate.


Poi sinceramente mi da fastidio questa classificazione...va bene c'è chi usa la moto per passeggiare, viaggiare e vivere con lei, c'è chi invece si sgasa e fa il fighetto. Secondo me sia il pavone come lo chiami tu sia il motociclista fanno prima o poi una o tutte le cose dell' una e dell' altra categoria.


Quindi...donne! Andate con il cuore, dopo di tutto, la donna ha bisogno di essere presa in considerazione! Se alle donne piace andare con un motociclista pieno di moscerini, con le gomme consumate(pericoloso), che raramente fa una sosta, che va pianino, che è un mezzo addormentato, noioso, non si sgasa almeno un pò, andateci che ve devo dì?


Se avete 80 anni e vi piace la tranquillità andate con loro, se invece siete giovani andate con i giovani che vi fanno divertire in moto ;)!


Ovviamente scherzo anche io un pò...ma dopo tutto ho ragione :D!


Contatterò Ciao Darwin per fare una sfida contro "Motocilisti" e "Pavoni" lol!
Commento di: marcello81 il 19-04-2012 14:14
Motociclista pavone, smanettone ,mototurista ecc sono pur sempre motociclisti anche se io personalmente non vado daccordissimo con chi in moto va in giro in prima a 6000 giri per far sentire il rombo dello scarico di ultima generazione appena acquistato. Sostanzialmente ho un altro concetto di moto, direi proprio che sono un mototurista perchè mi sparo uscite da minimo 300 fino anche a 600 km in giornata, e la mia zavorrina la reputo più motociclista di me, per il suo spirito e la sua voglia di macinare km.Ogn imodo non condanno nessuno ne tantomeno giudico negativamente chi in moto ha atteggiamenti diversi dal mio..Sarà che per me andare in moto ai 250 km/h in strada è da pazzi. specie se zavorrati. Comunque un grosso lamps a tutti
Commento di: Blasfyx il 27-12-2012 15:46
sguardo perso e una totale sordità sono due tratti salienti di questo individuo ...
ahahahahaha eccomi

Commento di: Ospite il 24-03-2014 17:02
Fantastico Up