Progetto prevenzione Ting'Alive
Donare il sangue
Scritto da r_i_o - Pubblicato 02/05/2008 10:52
Da anni, ormai, è nota a tutti l’importanza della donazione del sangue per lo svolgimento di determinate terapie e servizi di primo soccorso e dello scarso numero di donatori.

Probabilmente non tutti sanno che il 65% della popolazione italiana ha un’età compresa tra i 18 e i 65 anni (condizione base per la donazione) ma soltanto il 3% sono i donatori.
Ovviamente ciascuno si rende conto della gravità di questa scarsa propensione a prendersi cura di chi ha bisogno.

Donare il sangue è un gesto importantissimo, che ha alle sue spalle validissime motivazioni:
  1. significa partecipare al dolore di altre persone e cercare, con esse, di alleviarlo 
  2. significa offrire qualcosa di irrinunciabile, poiché il sangue non è riproducibile in laboratorio 
  3. significa, in futuro, poter usufruire di questo patrimonio collettivo 
  4. il servizio sanitario nazionale offre l’opportunità a chi vuol donare sangue di sottoporsi gratuitamente a queste analisi:
    • esame emocromocitometrico completo
    • transaminasi ALT con metodo ottimizzato
    • sierodiagnosi per la Lue 
    • HIVAb 1-2 (per l'AIDS) 
    • HBsAg (per l'epatite B ) 
    • HCVAb e costituenti virali (per l'epatite C) 
    • Conferma del gruppo sanguigno (AB0) e del fattore Rh 
    • Alla prima donazione vengono determinati:
      - ABO, Fenotipo RH completo, Kell
      - Ricerca anticorpi irregolari Anti-eritrociti
       
     
Inoltre vorrei sottolineare che per il motociclista la donazione del sangue assume un carattere particolare, perché ci unisce la stessa passione, condividiamo gli stessi rischi ed è, quindi, giusto che, nel momento del bisogno, nessuno si tiri indietro: siamo tutti fratelli!

Per essere donatori bisogna “possedere dei requisiti base”:
  • Età compresa tra 18 anni e i 60 anni (per candidarsi a diventare donatori di sangue intero), 65 anni (età massima per proseguire l'attività di donazione per i donatori periodici), con deroghe a giudizio del medico 
  • Peso Più di 50 Kg 
  • Pulsazioni comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive) 
  • Pressione arteriosa tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) 
  • tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA) 
  • Stato di salute Buono 
  • Stile di vita Nessun comportamento a rischio 

E' doveroso autoescludersi per chi abbia nella storia personale:
  • assunzione di droghe 
  • alcolismo 
  • rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui, ...) 
  • epatite o ittero 
  • malattie veneree 
  • positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL) 
  • positività per il test AIDS (anti-HIV 1) 
  • positività per il test dell'epatite B (HBsAg) 
  • positività per il test dell'epatite C (anti-HCV)  
  • rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell'elenco 

L'intervallo minimo tra una donazione di sangue intero e l'altra è di 90 giorni.
La frequenza annua delle donazioni non deve essere superiore a 4 volte l'anno per gli uomini e 2 volte l'anno per le donne.
Per quanto riguarda il dove donare vi rimando a questo link.

A questo punto è giusto spiegare anche perché all’interno di un forum per motociclisti nasca l’esigenza di una sensibilizzazione di questo tipo. Le risposte a questa domanda possono essere molteplici, ma voglio partire da un dato statistico. Ormai siamo quasi 60.000 motociclisti… un numero grandissimo. Se un numero di persone così alto decidesse di donare sangue, sarebbe una vittoria enorme sia per l’intera collettività quanto per noi motociclisti.

Inoltre bisogna fare un discorso di vera a propria convenienza. Di tutti gli utenti della strada noi siamo i più esposti ai rischi, noi siamo quelli che patiscono il maggior numero di vittime e quindi noi siamo anche quelli che più di tutti hanno bisogno di questo tipo di aiuto. Quindi in sostanza sarebbe come “lavorare per noi stessi”.

Con questo articolo, quindi, noi del progetto Ting'Alive ci proponiamo di sensibilizzare l’utenza del forum ad una maggiore attenzione alle tematiche inerenti la donazione del sangue; inoltre intendiamo invitare tutti i moderatori dei vari forum e subforum a svolgere, anch’essi, opera di sensibilizzazione, che potrebbe sfociare anche (perché no?) nella determinazione di gruppi che in modo collettivo vadano a donare il sangue


Un ringraziamento particolare al sito dell'AVIS.

[il presente articolo fa parte del progetto Ting'Alive]
 

Commenti degli Utenti (totali: 18)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Silvia_GsulG il 02-05-2008 12:06
Concordo in pieno: donare il sangue è importantissimo!
Sono stata donatrice AVIS fino a qualche anno fa (purtroppo ho dovuto interrompere per motivi di salute) e ho sempre trovato uno staff di medici ed infermieri molto competenti, che sono sempre riusciti fare i prelievi senza dolore e senza lasciare ematomi (ci sono medici che per una semplice analisi del del sangue mi hanno massacrato le braccia,perchè non trovavano la vena) .
Inoltre volevo sottolineare che un donatore viene seguito con cura prima di sottoporsi al prelievo, anche il giorno stesso: infatti quando ci si presenta viene fatta un breve visita per controllare lo stato di salute (auscultazione cuore, polmoni, e misurazione della pressione) e viene praticata una piccola puntura sul dito per spillare una goccia di sangue, che viene sottoposta subito ad una verifica dell'emoglobina. Questo valore, che determina l'ossigenazione del sangue, serve ad assicurarsi che il donatore non vada in sofferenza durante il prelievo. Insieme alla visita viene fatto un colloquio durante il quale il medico si accerta chenegli ultimi tempi il paziente non si sia ammalato, oppure non abbia subito estrazioni dentarie, o non si sia fatto tatuaggi o piercing: tutto questo per escludere situazioni di rischio (il paziente potrebbe essere troppo debole, avere qualche infiammazione in corso, per cui è bene rimandare la donazione).
Si è seguiti anche durante la donazione: nel caso si avverta anche il minimo disturbo, si viene subito assistiti e la donazione viene interrotta.
Questo per dirvi per l'AVIS non siete solamente una "fonte di sangue", ma, prima di tutto, siete dei volontari per i quali c'è rispetto e volontà di tutelare la salute.
Per le donne, ad esempio, che hanno una probabilità alta di avere i valori di ferro ed emoglobina bassi (soprattutto in età fertile) viene data la possibilità di donare solo il plasma, in modo da non togliere i globuli rossi, che trasportano l'ossigeno nel sangue.
Un'ultima cosa: se il giorno della donazione portate anche un campione di urine (che comunque vi viene richiesto almeno una volta l'anno) vi fanno le analisi anche di quello...e sempre gratuitamente!
Commento di: VIPIloZIO il 06-09-2008 21:03
sono motociclista e sono quasi medaglia d'oro,spero di continuare...
Commento di: LeLLLLo il 02-05-2008 15:21
Aggiungo - perchè no - un particolare tecnico: donare il sangue fa molto bene all'organismo in quanto si rigenerano i globuli rossi e si stimola il midollo osseo....un toccasana!
Commento di: Dallax_77 il 03-05-2008 13:10
bravo, mi piace proprio quello che hai scritto e lo trovo molto giusto e doveroso scriverne e parlarne,soprattutto mi fa molto piacere vedere che su un forum di moto se ne parli; sono donatore da diversi anni, dunque, vediamo un po'... ho iniziato a 18 anni.... ora ne ho 31... 13 anni che dono? mi sa di si, cavolo come passa il tempo
Commento di: 695luca il 04-05-2008 00:35
Idem, ho iniziato a 18 anni, ora ne ho 36... SONO MAGGIORENNE! :-)
Io dono al Bambin Gesù di Roma, vengono periodicamente con la loro autoemoteca presso la locale parrocchia.

Grazie a tutti i donatori e a quelli che lo diventeranno.


Commento di: frankdisalvo il 03-05-2008 13:37
Essendo donatore THALASSA da circa 5 anni e puntualissimo nelle donazioni non posso che essere d'accordo nel donare il sangue.Consiglio a tutti di essere donatori non costa niente e puo dare la vita a qualcuno
Commento di: fumax il 03-05-2008 18:45
è da un po di tempo che ci penso, con questo articolo mi hai fatto tornare la voglia, settimana psossima vado sicuramente in un centro avis, e mi iscrivo per fare tutti i test,
penso che donare il sangue sia una cosa molto onorevole, e poi si aiuta il prossimo con poco sforzo.

lamps a tutti
Commento di: ominoderapage93 il 05-05-2008 09:22
pochi giorni fa ho avuto una trasfusione....
Commento di: Radar il 06-05-2008 15:50
da volontario quoto!

Commento di: Fly il 08-05-2008 08:15
Ottimo articolo ed ottimi interventi (perdonatemi il commento).
Personalmente ritengo DOVEROSO donare sangue da parte di chi ne ha usufruito per se.
Purtroppo sono troppo pochi anche quelli che avvertono questo sentimento di riconoscenza.
Ne approfitterei per un O.T. Esiste anche la donazione di midollo osseo che fa capo alla associazione ADMO (è tipo l'AVIS).
Con la donazione di sangue aiutate una vita e potreste salvarla.
Con la donazione di midolo la salvate e basta!
Buona strada a tutti.
Commento di: sososo il 08-05-2008 16:03
Sono donatore anch'io da circa 2 anni e proprio stamane sono stato chiamato per una donazione.
Consiglio a tutti poichè è una bella esperienza, l'unico mio rammarico è di non averlo fatto prima.
Saluti e buo viaggio.
Commento di: ipo il 08-05-2008 09:40
quoto in pieno,
io sono diventato donatore avis da qualche mese (ho fatto solo 2 donazioni per ora e attendo il momento di fare la terza) e non posso fare altro che invitare tutti a donare...pensate che poi si scrocca anche la colazione, fatelo almeno per questo :)
Commento di: fabio91lc il 08-05-2008 19:50
mio padre dona sangue da qualche anno in un centro avis abbastanza piccolo, ormai conosce la maggior parte dei donatori e quindi andare a donare è anche un modo per itrovarsi tra amici. al momento ho quasi 17 anni, ma l'anno prossimo farò subito gli esami per verificare l'idoneità, in modo da poter cominciare a donare subito. oltretutto spesso offrono gadget utili e attestati di donazione... una domanda: io peso 53 kg circa e ho sentito che per gli uomini chiedono un peso minimo di 55kg, spero di arrivarci comunque in un anno, però nel caso sei sicuro che si possa donare anche pesando solo 50kg? grazie!
Commento di: R_I_O il 09-05-2008 11:57
mangia di più e vai un pò in palestra... :)

tolti gli scherzi...sinceramente credo che non ci siano margini di flessibilità su queste tematiche...


Commento di: fulk il 08-05-2008 20:52
Volontario donatore e fiero di esserlo!
Complimenti per l'articolo!
Commento di: VIPIloZIO il 06-09-2008 20:59
sono artigiano e sono quasi medaglia d'oro........
Commento di: midro il 08-05-2008 20:56
mi unisco anche io volontari... da poco ma volontario
Commento di: greto82 il 14-05-2008 16:27
io ho compiuto 18 anni il 4 giugno del 2000, il 10 giugno ho fatto la mia prima donazione e da allora non ho più smesso ! lo dono regolarmente ogni 3 mesi e non ho mai saltato una donazione, dietro il mio casco ho un adesivo che riporta il mio gruppo sanguigno, credo che ogni motoclista dovrebbe averlo in caso d'incidente.
Ciao