Leggi il Topic


Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneNotizie dalla Cronaca

   

Pagina 1 di 5
Vai a pagina 12345  Successivo
 
scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
13871688
13871688 Inviato: 23 Ott 2012 21:21
Oggetto: scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
 



Ultima modifica di kricriboss il 24 Ott 2012 5:50, modificato 1 volta in totale
 
13871709
13871709 Inviato: 23 Ott 2012 21:28
 

in realtà non si tratta di una moto ma di uno Scooterone. Non voglio dire che chi porta una moto sia meglio o peggio di chi guida uno Scooter ma almeno a Roma vedo quotidianamente degli scooter fare dei numeri da circo in mezzo al traffico infilandosi a velocità folli tra le auto ferme in coda.

Ultima modifica di mac71 il 23 Ott 2012 21:42, modificato 1 volta in totale
 
13871743
13871743 Inviato: 23 Ott 2012 21:39
 

sicuramente e' peggio non te vergogna
 
13871935
13871935 Inviato: 23 Ott 2012 22:44
 

mac71 ha scritto:
almeno a Roma vedo quotidianamente degli scooter fare dei numeri da circo in mezzo al traffico infilandosi a velocità folli tra le auto ferme in coda.


idem a Genova icon_rolleyes.gif
 
13871938
13871938 Inviato: 23 Ott 2012 22:46
 

mah, è comunque un uomo di 51 anni e in quella strada, almeno a guardare le foto, non mi pare che stesse scartando chissà quali macchine.... ma a proposito di macchine, il peugeot che si vede in foto, che ruolo ha nell'incidente? sembrerebbe anche lui danneggiato....
si sa la dinamica dell'incidente?
 
13872115
13872115 Inviato: 24 Ott 2012 3:32
 

Diciamo che non è il massimo fare jogging alle 19 in quella strada... stretta buia e senza marciapiede
 
13872127
13872127 Inviato: 24 Ott 2012 5:49
 

a quanto ho capito lo scooterista urtando la persona che faceva jogging, si è sbilanciato e perdendo l'equilibrio è andato a sbattere contro la macchina che sopraggiungeva in senso opposto!
 
13872274
13872274 Inviato: 24 Ott 2012 8:27
 

ecco....

io poi non conosco quella strada, ma ci sono delle strade qua in sardegna, sopratutto nelle zone costiere del nord, in cui in estate spesso mi capita anche a tarda notte di trovare persone che corrono o che camminano in bicicletta, ma parliamo di zone del tutto prive di illuminazione con corsie strettissime e spesso sotto curva, si trovano persone che camminano o pedalano sul ciglio della strada ed evitarli è sempre un azzardo....
 
13872429
13872429 Inviato: 24 Ott 2012 9:25
 

Sonmaury5 ha scritto:
ecco....

io poi non conosco quella strada, ma ci sono delle strade qua in sardegna, sopratutto nelle zone costiere del nord, in cui in estate spesso mi capita anche a tarda notte di trovare persone che corrono o che camminano in bicicletta, ma parliamo di zone del tutto prive di illuminazione con corsie strettissime e spesso sotto curva, si trovano persone che camminano o pedalano sul ciglio della strada ed evitarli è sempre un azzardo....

Vabbè ma esistono gli abbaglianti..sennò cosa li hanno creati a fare..se uno non va a una folle velocità,con gli abbaglianti accessi(e il buio totale) si dovrebbe intravedere fino a molti metri qualsiasi cosa
 
13872436
13872436 Inviato: 24 Ott 2012 9:28
Oggetto: Re: scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
 
 
13872465
13872465 Inviato: 24 Ott 2012 9:39
 

DarkGhost ha scritto:

Vabbè ma esistono gli abbaglianti..sennò cosa li hanno creati a fare..se uno non va a una folle velocità,con gli abbaglianti accessi(e il buio totale) si dovrebbe intravedere fino a molti metri qualsiasi cosa


ma io tengo sempre gli abbaglianti accesi quando percorro certe strade, ma capirai bene che se vaia fare una curva cieca, anche a 50 e ti trovi una bici o un ciclista che cammina sulla tua corsia, diventa tutto pericoloso....

io non ho mai stirato nessuno, segno che, con gli abbaglianti e la prudenza, gli incidenti si evitano, però onestamente lascia che ti dica che certi comportamenti sono molto pericolosi!
 
13872511
13872511 Inviato: 24 Ott 2012 10:03
Oggetto: Re: scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
 

DarkGhost ha scritto:
kricriboss ha scritto:

ma lo scooter come ha fatto a non vederlo?ha superato a destra qualche altra macchina?


questo sinceramente non te lo so dire, ma suppongo stesse viaggiando sulla destra e abbia calcolato male la distanza tra la sua "fiancata" ed il podista!

è vero che chi guida per la legge ha sempre torto, però io spesso vedo gente vestita in tuta nera o con completi poco visibili, correre o andare in bici la sera, sono molto pochi quelli che si dotano di fasce catarifrangenti, cavigliere similari o addirittura gilet ad alta visibilità;
ad esempio stamane andando al lavoro c'era nebbia e mi sono spuntati in contromano 2 ciclisti tutti imbacuccati vestiti di bianco, sembravano 2 fantasmi....voglio dire spendi migliaia di euro per una bici in carbonio ultra leggero, abbigliamento tecnico ecc ecc e non puoi montare che so, una lucina, un fanalino rosso, o metterti una cavolo di casacca giallo fluo??? se li avessi travolti con la macchina nonostante andassi a 60km/h (limite 90), a parte il fatto di beccarmi omicidio colposo che il meno, si sarebbero fatti parecchio male!!
 
13872532
13872532 Inviato: 24 Ott 2012 10:18
 

esatto... e ti capisco bene perche spesso chi non ha un mezzo munito di targa o chi fa attività sportive, si sente quasi padrone della strada, magari attraversando da un momento all'altro o passando in bici dove non si dovrebbe....

pur rispettando i limiti di velocità, se ti butti per strada mentre sto passando, come se volessi suicidarti sotto una metro, io ho difficoltà a fermarmi o addirittura scomparire perche tu tis ei gettato a pesce sotto le mie ruote...

poi magari non sarà questo il caso, però mi è sembrato di capire che quella non è zona per correre specie all'imbrunire...
 
13872647
13872647 Inviato: 24 Ott 2012 11:08
Oggetto: Re: scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
 

kricriboss ha scritto:

è vero che chi guida per la legge ha sempre torto, però io spesso vedo gente vestita in tuta nera o con completi poco visibili, correre o andare in bici la sera, sono molto pochi quelli che si dotano di fasce catarifrangenti, cavigliere similari o addirittura gilet ad alta visibilità;

E invece sarebbe utile... dove abito io c'è una strada poco illuminata e senza marciapiede, e quelli che ci abitano o che ci passano a piedi di notte hanno avuto il buon senso di attrezzarsi con vari tipi di accessori ad alta visibilità (anche fascette a led), senza aspettare che si riunisse il consiglio generale dell'ONU. Se uno gira di notte in una strada buia vestito di nero magari per la legge avrà anche ragione, ma è ovvio che è stanco della vita.
 
13872820
13872820 Inviato: 24 Ott 2012 12:20
Oggetto: Re: scooterone investe ragazzo mentre fa jogging
 

Django ha scritto:
kricriboss ha scritto:

è vero che chi guida per la legge ha sempre torto, però io spesso vedo gente vestita in tuta nera o con completi poco visibili, correre o andare in bici la sera, sono molto pochi quelli che si dotano di fasce catarifrangenti, cavigliere similari o addirittura gilet ad alta visibilità;

E invece sarebbe utile... dove abito io c'è una strada poco illuminata e senza marciapiede, e quelli che ci abitano o che ci passano a piedi di notte hanno avuto il buon senso di attrezzarsi con vari tipi di accessori ad alta visibilità (anche fascette a led), senza aspettare che si riunisse il consiglio generale dell'ONU. Se uno gira di notte in una strada buia vestito di nero magari per la legge avrà anche ragione, ma è ovvio che è stanco della vita.


bravo!! basta ingegniarsi un minimo, non dico di andare in giro come alberi di natale, però quest'estate ad esempio, in un pezzo di litoranea senza lampioni vedivi la gente che teneva in mano i cellulari con lo schermo acceso, ok, non sarà il massimo, ma grazie a questo piccolo accorgimento ho evitato di fare una strage una sera!
 
13874151
13874151 Inviato: 24 Ott 2012 19:11
 

PRS513 ha scritto:
Diciamo che non è il massimo fare jogging alle 19 in quella strada... stretta buia e senza marciapiede


..ed insieme a questo quoto anche i commenti successivi su questa linea che condivido profondamente ma mi costringe ad una riflessione che vorrei proporvi:

è verissimo, non è una cosa saggia, come non è saggio andare in bici e pedalare affiancato ad un altro come non sono sagge tante altre cose che si vedono fare a chi cerca di fare un pò di sport all'aria aperta.

Premetto che non vedo di buon occhio i ciclisti di domenica mattina 0509_si_picchiano.gif in grupponi che fanno fare la fila alle macchine, ma questo è un mio pregiudizio ed un mio problema, però è anche vero che per loro non c'é spazio.
TUTTO è fatto a misura di automobile. Neanche di moto, di AUTOMOBILE. I guardrail (famose ghigliottine) e semafori (se sei troppo sulla destra e vicino al palo... vedi solo il palo e non il semaforo. In spagna ce ne sono 2, uno più in basso ad altezza occhi.) marciapiedi (spesso inesistenti), le piste ciclabili (inesistenti ed inadatte quando ci sono e comunque troppo poche e fini a sé stesse. Non esiste una pista cittadina che mi consenta di andare a comperare il pane. Ricordo che muoiono più ciclisti che soldati in guerra),strisce di segnalazione orizzontale (scivolosissime!), il catrame che usano per cancellare le anzidette strisce (scivoloso anch'esso), insomma tutta l'urbanistica stradale.

Ora, in questo casotto è normale che qualcuno tenti di fare sport... ne ha qualche colpa?

Anche io una volta ho tentato di fare un giretto in bici vicino casa mia. Era sabato pomeriggio, un'apocalisse di traffico... ho fatto 20 metri e son tornato a casa. eusa_naughty.gif
 
13874835
13874835 Inviato: 24 Ott 2012 21:41
 

eh però ci sono strade strade in cui correre... già la città non è predisposta per andare in bici o fare attività come la corsa e simili, se in piu ci si mette a farle al buio e in strade pericolose è la fine....
 
13874957
13874957 Inviato: 24 Ott 2012 22:26
 

Io percorro sempre strade buie in bicicletta e vestito con giubbotto nero e pantaloni scuri.
Finora non mi è mai capitato che qualcuno mi finisse contro, comunque PROPRIO PERCHE' la strada è buia e gli utenti della strada hanno diritto a vestirsi e uscire come vogliono, l'onere di guidare con prudenza ricade proprio sugli automobilisti e sui motociclisti.
Non andiamo troppo lontano: ci sono motociclisti incoscienti (che poi sono i primi a lasciarci le penne, oltretutto) che corrono come dei folli, DI GIORNO, nelle strade dei centri abitati che possono essere percorse da chiunque e in cui, all'improvviso, da un vicolo secondario, potrebbe spuntare un bambino in bicicletta o a piedi.
Il dovere di rispettare l'utenza TUTTA della strada è di coloro che guidano un veicolo a motore, non di chi esce per fare jogging o per una girata in bicicletta.

Come si dice un po' ovunque: chi rompe paga (e i cocci son tutti suoi)...
 
13874998
13874998 Inviato: 24 Ott 2012 22:49
 

ma sicuramente hai detto delle cose giuste, però a volte è anche il caso di cercare di evitare di mettersi in pericolo da soli..

piu che altro, ho imparato che non si puo vivere affidandosi completamente al buon senso altrui...

è vero che hai il diritto di vestirti come vuoi e di andare in bici dove vuoi, ma è anche il caso di fare di tutto per renderti visibile perche comunque non tutti sono buoni utenti della strada e non tutti potrebbero vederti in tempo se sei visibile quanto un'ombra nella notte...
 
13875078
13875078 Inviato: 24 Ott 2012 23:03
 

Su questo hai ragione, il buon senso deve esserci da entrambi i lati, ma se c'è una cosa che non tollero sono i motociclisti che prima corrono sparati e poi piangono.
Pensarci prima? icon_rolleyes.gif
 
13875108
13875108 Inviato: 24 Ott 2012 23:42
 

ma quello anche io, infatti, se leggi altri miei messaggi in questa sezione, noterai che raramente "piango" per i motociclisti che ci lasciano le penne dopo aver fatto una cazzata, però in certi casi, anche io, che sono prudente e che non ho mai messo sotto nessuno, mi ritrovo a dover schivare all'ultimo ciclisti o pedoni che si mettono a camminare in mezzo alla strada quando c'è buio e sopratutto in strade prive di illuminazione, senza munirsi di luci o capi di abbigliamento che aiutino a renderli visibili.... anche se il top, lo trovai parecchi anni fa.... strada buia, senza illuminazione, notte fonda, e un marocchino con il completino della juventus, che attraversava sulle strisce pedonali.... dire che era mimetizzato con l'asfalto e la segnaletica, è dir poco.... ma in quell'occasione prevalse il divertimento che non la rabbia icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif ad ogni buon conto, io non sono uno di quelli che vanno in moto vestito come un corriere paccocelere, però, se devo percorrere a piedi un tratto privo di illuminazione, evito di stare in corsia, o, se proprio devo stare sul ciglio, almeno indosso qualcosa che mi renda ben visibile, proprio perche non si puo mai fare cieco affidamento sulle altre persone...
 
13875156
13875156 Inviato: 25 Ott 2012 5:14
 

Notrebk ha scritto:

Come si dice un po' ovunque: chi rompe paga (e i cocci son tutti suoi)...


da un certo punto di vista ti do ragione, in fondo se ne vedono tanti di scooteristi che svicolano in ogni dove, peró mi permetto di modificare il famoso detto da te riportato:
"chi rompe paga ma i cocci rimangono i tuoi" perché se poi sfracellano il malcapitato, quest'ultimo si tiene le fratture e si piglia il risarcimento. ne vale la pena? icon_smile.gif
 
13875169
13875169 Inviato: 25 Ott 2012 6:00
 

Notrebk ha scritto:
Io percorro sempre strade buie in bicicletta e vestito con giubbotto nero e pantaloni scuri.
Finora non mi è mai capitato che qualcuno mi finisse contro, comunque PROPRIO PERCHE' la strada è buia e gli utenti della strada hanno diritto a vestirsi e uscire come vogliono, l'onere di guidare con prudenza ricade proprio sugli automobilisti e sui motociclisti.
Non andiamo troppo lontano: ci sono motociclisti incoscienti (che poi sono i primi a lasciarci le penne, oltretutto) che corrono come dei folli, DI GIORNO, nelle strade dei centri abitati che possono essere percorse da chiunque e in cui, all'improvviso, da un vicolo secondario, potrebbe spuntare un bambino in bicicletta o a piedi.
Il dovere di rispettare l'utenza TUTTA della strada è di coloro che guidano un veicolo a motore, non di chi esce per fare jogging o per una girata in bicicletta.

Come si dice un po' ovunque: chi rompe paga (e i cocci son tutti suoi)...


scusa ma non sono daccordo...se tu percorri strade buie in bicicletta vestito di nero per me sei incosciente tanto quanto un motociclista che va in giro sparato o un automobilista che guida parlando al cellulare! è vero che chi guida un veicolo deve prestare la massima attenzione, ma lo stesso vale per le biciclette, e se non ricordo male, (i ricordi si riferiscono a quando studiavo educazione civica a scuola tanti anni fa) le bici devono essere dotate di uno specchietto retrovisore, fanalino anteriore, catarifrangente posteriore e sui pedali e avvisatore acustico tipo trombetta, e ti cito il CDS

"Da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell’oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, i velocipedi sprovvisti o mancanti degli appositi dispositivi di segnalazione visiva, non possono essere utilizzati, ma solamente condotti a mano.
Art. 68. Caratteristiche costruttive e funzionali e dispositivi di equipaggiamento dei velocipedi.
1.
b) per le segnalazioni acustiche: di un campanello;
c) per le segnalazioni visive: anteriormente di luci bianche o gialle, posteriormente di luci rosse e di catadiottri rossi; inoltre, sui pedali devono essere applicati catadiottri gialli ed analoghi dispositivi devono essere applicati sui lati.
2. I dispositivi di segnalazione di cui alla lettera c) del comma 1 devono essere presenti e funzionanti nelle ore e nei casi previsti dall'art. 152, comma 1.
"

non ti costa nulla metterti una cavigliera catarifrangente o il gilet ad alta visibilità, non tanto per fare un favore ai guidatori distratti,ma quanto per la tua stessa incolumità no? mia personalissima opinione eh, poi ognuno è libero di fare come gli pare ma come non piango per il tizio in moto che si schianta a 350 all'ora sulla statale, o per l'ubriaco che centra un pino, non piango neanche per il ciclista che pedala nella nebbia vestito di nero di notte perchè per come la vedo io tutti e 3 se la sono cercata!
 
13875338
13875338 Inviato: 25 Ott 2012 8:21
 

kricriboss ha scritto:

non ti costa nulla metterti una cavigliera catarifrangente o il gilet ad alta visibilità, non tanto per fare un favore ai guidatori distratti,ma quanto per la tua stessa incolumità no? mia personalissima opinione eh, poi ognuno è libero di fare come gli pare ma come non piango per il tizio in moto che si schianta a 350 all'ora sulla statale, o per l'ubriaco che centra un pino, non piango neanche per il ciclista che pedala nella nebbia vestito di nero di notte perchè per come la vedo io tutti e 3 se la sono cercata!


Concordo assolutamente. Ma poi al di là della ragione o meno a livello di codice della strada c'é proprio il discorso di salute. Purtroppo già andare per strada è una mezza roulette russa, andarci senza le corrette segnalazioni è solo questione di tempo per un incidente che alla fine potrebbe conivolgere pure un poveraccio che semplicemente guidava la propria macchina e proprio non ha potuto evitare l'impatto per la mancata segnalazione. Ed in ogni caso sono bei guai giudiziari.
 
13875444
13875444 Inviato: 25 Ott 2012 9:00
 

Notrebk ha scritto:
Io percorro sempre strade buie in bicicletta e vestito con giubbotto nero e pantaloni scuri.
.....

Come si dice un po' ovunque: chi rompe paga (e i cocci son tutti suoi)...


Curiosa filosofia, devi dimostrare qualche cosa di particolare o, come si dice, ti puzza semplicemente la salute?

Ovviamente hai ragione nel principio, ma una volta che ti abbiano sbriciolato rimane una ben misera consolazione.
E se t'investisse uno attento e ligio alle regole ti sentiresti piu' coinvolto?
 
13875664
13875664 Inviato: 25 Ott 2012 10:03
 

A me è capitato e capita di andare a correre con il buio: specie d'inverno alle 16 e 30 è notte quindi per 4/5 mesi l'anno è un evento abbastanza probabile.

Mi rendo conto che una persona al buio ed in certe condizioni si veda male (penso magari se si incrocia un'altra auto) e che quindi chi decide di correre (o anche solo camminare) su strade a rischio dovrebbe fare di tutto per rendersi visibile (non sempre è possibile scegliere la strada da percorrere) ma è anche vero che praticamente tutte le scarpe da ginnastica/jogging hanno degli inserti rifrangenti. Chiaro che se vai a correre con gli zoccoli di legno, quelli riflettono poco, ma credo che questo sia un caso piuttosto sporadico.

Io ritengo che chi va su strada a piedi debba fare di tutto per rendersi visibile, a prescindere dalla diritto di abbigliarsi come si vuole: è semplice buonsenso, così come buonsenso è essere prudenti anche quando si ha la precedenza, ché ospedali e cimiteri sono pieni di gente che aveva ragione.

Il caso specifico è difficile da giudicare, purtroppo può essere anche essere che quello che correva ha dovuto scartare un ostacolo sulla banchina e si è allargato sulla strada. Certo che è una ragione in più, per chi ha due ruote, di non fare la barba alla striscia di destra se possibile, in barba magari al cds.
 
13875937
13875937 Inviato: 25 Ott 2012 11:34
 

kricriboss ha scritto:
non ti costa nulla metterti una cavigliera catarifrangente o il gilet ad alta visibilità, non tanto per fare un favore ai guidatori distratti,ma quanto per la tua stessa incolumità no? mia personalissima opinione eh, poi ognuno è libero di fare come gli pare ma come non piango per il tizio in moto che si schianta a 350 all'ora sulla statale, o per l'ubriaco che centra un pino, non piango neanche per il ciclista che pedala nella nebbia vestito di nero di notte perchè per come la vedo io tutti e 3 se la sono cercata!


sono pienamente d'accordo...

l'altra sera ero su una priva di illuminazione e dopo una curva mi sono trovato due in bicicletta vestiti di nero e per fortuna che nessuno veniva dall'altra parte!
sono prudente sia in macchina che in moto ma anche se si è prudenti per la gente la colpa è sempre di chi va in macchina o in moto!!!
 
13875972
13875972 Inviato: 25 Ott 2012 11:49
 

Probabilmente non si rendono conto che, visti da fuori, sono invisibili. Magari lo capiscono dopo essere stati investiti, ma è un po' tardi a quel punto. Ciò non toglie che dove c'è scarsa illuminazione si dovrebbe essere maggiormente prudenti proprio per questo e non guidare alla stessa velocità che sia giorno o notte, con la pioggia o con la neve tanto si conosce la strada...
 
13877988
13877988 Inviato: 25 Ott 2012 20:33
 

Che mi si voglia far credere che sono tutti attenti e prudenti quando vanno in automobile o in motocicletta ci sta anche, ma sappiamo benissimo tutti che non è così: nove su dieci motociclisti vanno a chissà quanti chilometri all'ora anche nelle strade poco illuminate e di sera, gli automobilisti un po' meno ma comunque il discorso è lo stesso, quindi direi che non sono i pedoni a non essere prudenti, sono gli altri a dare per scontato che "Ma sì, in una strada come questa chi vuoi che ci sia".
D'altro canto, ragazzi, io esco vestito di scuro e pretendo che siano gli altri a fare attenzione, perché non esiste che se uno va a velocità moderata, con i fanali accesi, non riesca a vedere un atleta che corre sul margine della strada, sia pur questo vestito con abiti scuri. Quindi non stiamo qui tanto a raccontarcela: il problema sussiste e sussiste per i pedoni poiché sussiste per automobilisti/motociclisti che sono imprudenti e che del fatto che da un portone di un'abitazione possa uscire un bambino se ne fregano, o più semplicemente non ci arrivano.

Ragazzi, quando io vado in giro in macchina viaggio a un massimo di QUARANTA Km/h nei centri abitati. Non esiste che vada più veloce, perché l'evenienza che da un vicolo collaterale possa sbucare un bambino mi angoscia.
Ora, di grazia, provate a cimentarvi in un sondaggio e chiedete in giro quanti altri utenti muniti di veicolo a motore vanno a questa velocità nei centri urbani.
Per fare le corse esistono le piste apposite (si paga ma è il prezzo per correre senza mettere a rischio l'utenza stradale), la strada è di tutti, anche di ciclisti e pedoni; non ha senso lamentarsi poi del pedone che non si faceva vedere: con i fanali accesi e a velocità moderata il pedone LO VEDI e LO EVITI tranquillamente.
Basta attenersi ai limiti di velocità e gli incidenti difficilmente succedono.
Il problema di molti è che ai limiti gettano giusto un occhio, poi corrono, tanto la giustificazione c'è sempre (peccato che poi i guai legali li passino comunque).
 
13878262
13878262 Inviato: 25 Ott 2012 22:05
 

Che mi si voglia far credere che sono tutti attenti e prudenti quando vanno in automobile o in motocicletta ci sta anche, ma sappiamo benissimo tutti che non è così: nove su dieci motociclisti vanno a chissà quanti chilometri all'ora anche nelle strade poco illuminate e di sera, gli automobilisti un po' meno ma comunque il discorso è lo stesso, "Ragazzi, quando io vado in giro in macchina viaggio a un massimo di QUARANTA Km/h nei centri abitati. Non esiste che vada più veloce, perché l'evenienza che da un vicolo collaterale possa sbucare un bambino mi angoscia."

bhe come percentuale è un po bassa, quindi tu credi che 9 persone su 10 fanno la cosa sbagliata e 1 sola (tu) fanno quella giusta? ovvero, stando alla tua percentuale,solo tu rispetti i limiti, solo tu stai attento a non fare incidenti,solo tu guidi con oculatezza auto e moto, mentre gli altri sono tutti dei pazzi incoscenti di cui giustamente non ti fidi....

però allo stesso tempo ti vesti di nero di notte su strade non illuminate affidando di fatto la tua vita a quelle altre 9 persone che guidano distrattamente, senza rispettare i limiti che vanno a caccia di pedoni di notte.....scusa ma fatico proprio a capirti....dovresti essere il primo a metterti addosso le luminarie di natale per renderti visibile agli occhi di tutti i pazzi che ci sono in giro per strada non credi?

cit."D'altro canto, ragazzi, io esco vestito di scuro e pretendo che siano gli altri a fare attenzione"
è un po come dire io faccio una cazzata, ma pretendo che siano gli altri a preoccuparsi di eventuali conseguenze, che forse è la stessa cosa che pensa quello che corre a 180 in centro abitato, o impenna sulle strisce pedonali.....io impenno, sono gli altri che devono stare attenti a non farmi cadere...

poi ti ripeto, oguno è artefice del suo destino e nessuno può obbligarti a non farti le tue biciclettate notturne, del resto c'è chi gioca d'azzardo e c'è chi si diverte anche con la roulette russa, nella vita chi non risica non rosica no?
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 5
Vai a pagina 12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneNotizie dalla Cronaca

Forums ©