Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 1 di 1
 
Curvare a destra in partenza [con salita-discesa]
9617618
9617618 Inviato: 5 Apr 2010 10:47
Oggetto: Curvare a destra in partenza [con salita-discesa]
 



Una domanda da prima moto ....

In partenza, quando capita di dover curvare contemporaneamente a destra, ad esempio per immettersi da uno stop su una strada principale, magari anche un pò in discesa, mi viene spontaneo di tenere il piede destro pronto per metterlo a terra, in questa maniera non posso usare il freno posteriore per regolare la partenza.

Cioè metto la prima, stacco con la frizione e ruoto il manubrio leggermente verso destra per partire in curva, giustamente ho necessità di controllare anche il freno, e vorrei usare il posteriore, ma automaticamente mi viene di togliere il piede dalla pedanina e metterlo pronto per appoggiarlo a terra.

In pratitica non posso frenare con il posteriore. In questi casi, in partenza voi usate il freno anteriore oppure riuscite a mantenere l'equilibrio e frenate comunque con il freno posteriore?

Quale è la manovra corretta?

Nonno
 
9617650
9617650 Inviato: 5 Apr 2010 10:55
 

non esiste una ''manovra corretta'' esistono dei movimenti del tutto soggettivi, che devono essere il più naturale possibile per uno di noi... io ti consiglio di non pensarci e affrontare il tutto con calma e tranquillità senza pensare a ''come devo muovermi adesso...'' 0510_saluto.gif
 
9617651
9617651 Inviato: 5 Apr 2010 10:56
 

che per partire si usi il freno è nuova icon_lol.gif

seriamente non vedo come mai ci sia il bisogno di tenere il piede sul freno, prova a partire sforzandoti di tenere il piede su, dopo un po non ci farai più caso icon_wink.gif
 
9617716
9617716 Inviato: 5 Apr 2010 11:13
 

Rinomotard ha scritto:
che per partire si usi il freno è nuova icon_lol.gif

seriamente non vedo come mai ci sia il bisogno di tenere il piede sul freno, prova a partire sforzandoti di tenere il piede su, dopo un po non ci farai più caso icon_wink.gif
nel caso di partenze in discesa. icon_rolleyes.gif l'ha detto..
è tutta questione di pratica, con il tempo i tuoi movimenti diventeranno più sciolti e riuscirai a coordinare meglio.
per adesso.. non riesci a partire dritto e curvare subito dopo? eusa_think.gif
 
9617860
9617860 Inviato: 5 Apr 2010 12:04
 

Quando la velocità è cosi bassa , vedi partenza da fermo in discesa , uso saltuariamente il freno davanti , mi sono sempre trovato bene cosi , devi solo rallentare semmai!!
ma già calcolando bene il gas in partenza spesso non lo uso nemmeno il freno icon_wink.gif , allenati a tenere la moto in eqilibrio andando molto piano...magari in un parcheggio , vedrai che basta bilanciare bene il corpo e quel tipo di manovra si fa senza problemi 0510_saluto.gif
 
9617918
9617918 Inviato: 5 Apr 2010 12:23
 

Rinomotard ha scritto:
che per partire si usi il freno è nuova icon_lol.gif

Sono d'accordo, se anche la strada è in discesa, appena partito la curva l'hai già fatta e ti ritrovi immesso a 20 all'ora in rettilineo e a quel punto puoi frenare quanto ti pare..
 
9618389
9618389 Inviato: 5 Apr 2010 15:55
 

Credo che lui si riferisca ad immissioni in salita, tipo stradine di campagna che salgono su una strada principale con forte dislivello e quindi una specie di "rampa" in corrispondenza dello Stop.
Personalmente tengo la moto col freno anteriore e quando parto mollo e subito stacco la frizione e parto, la moto va indietro di pochi cm. Un po' come in auto, a scuola guida ti insegnano a partire col freno a mano, ma in tutto credo di averlo fatto 3 o 4 volte in vita mia, in partenze veramente in salita; per il resto faccio tutto coi pedali.
 
9619113
9619113 Inviato: 5 Apr 2010 18:57
Oggetto: Re: Curvare a destra in partenza [con salita-discesa]
 

Nonno62 ha scritto:
Una domanda da prima moto ....

In partenza, quando capita di dover curvare contemporaneamente a destra, ad esempio per immettersi da uno stop su una strada principale, magari anche un pò in discesa, mi viene spontaneo di tenere il piede destro pronto per metterlo a terra, in questa maniera non posso usare il freno posteriore per regolare la partenza.

Cioè metto la prima, stacco con la frizione e ruoto il manubrio leggermente verso destra per partire in curva, giustamente ho necessità di controllare anche il freno, e vorrei usare il posteriore, ma automaticamente mi viene di togliere il piede dalla pedanina e metterlo pronto per appoggiarlo a terra.

In pratitica non posso frenare con il posteriore. In questi casi, in partenza voi usate il freno anteriore oppure riuscite a mantenere l'equilibrio e frenate comunque con il freno posteriore?

Quale è la manovra corretta?

Nonno


Ma secondo me l'EVENTUALE errore, o comunque la cosa da non fare, è quella di mettere il piede a terra.

Quindi la prima cosa da evitare è quella, una volta partito, di anche solo essere tentato di mettere il piede a terra.

Evitando questo tipo di errore, poi il resto viene di conseguenza.
 
9620110
9620110 Inviato: 5 Apr 2010 21:06
Oggetto: Re: Curvare a destra in partenza [con salita-discesa]
 

Nonno62 ha scritto:
Quale è la manovra corretta?


E' proprio quella che non fai.
Metti il piede destro sul freno e magari lo metti per terra quando la moto già comincia a camminare. Ma per partire e modulare la partenza il piede sul freno destro serve.
Almeno per me.
0510_saluto.gif
 
9621014
9621014 Inviato: 5 Apr 2010 23:11
 

Wow, ho le idee più confuse di prima, sarà perchè sono all'inizio e vorrei capire come fare prima di fare ....

Ho letto in altri post che si parte, ad esempio in salita o in discesa, con il piede sinistro giù e il piede destro sul freno, per impedire che la moto si muova mentre si è fermi in attesa di potersi immettere nella strada.

questo va bene se si ha lo spazio per partire andando dritti, io dico anche per andare a sinistra. Per andare a destra, vedi un incrocio, come parto mi sembra che la moto si sbilanci verso destra, così mi viene spontaneo di togliere il piede dal freno, dove l'avevo posizionata per partire, per metterla/usarla come punto di appoggio, magari neanche la metto per terra.

A questo punto mi trovo con il gas aperto e la frizione già leggermente rilasciata con la moto che comincia a muoversi. mentre mi sto immettendo in una strada trafficata. Forse voi sgassate e ve ne fregate di cosa arriva da sinistra .... ma io che sono ancora insicuro vorrei giocare sul freno per modulare l'accelerazione ed eventualmente rifermarmi se ho sbagliato il tempo per immettermi, se ci mettiamo poi che la strada è pure in discesa chi la ferma la moto?

Però forse ora che ci penso leggendo i vostri consigli è solo un problema di non pensarci e la manovra viene da sola, magari aiutandomi con il freno anteriore oppure riuscendo a mantenere un equilibrio migliore che non mi obblighi a spostare il piede dalla pedivella verso l'esterno ...

Domani faccio un pò di prove e vi faccio sapere ....

Nonno
 
9621550
9621550 Inviato: 6 Apr 2010 8:17
 

in leggera salita o discesa basta un dito per tenere la moto "ferma" con il freno anteriore icon_smile.gif quindi:
-tieni la moto ferma con l'anteriore,
-tiri la frizione e metti la marcia'
-dai il gas che ti serve per partire tenendo contemporaneamente puntata la moto con il freno anteriore,
-lasci frizione e freno dosandoli come al solito per partire

quindi il piede e' libero e puoi usarlo per avere quella maggiore sicurezza che ora ti manca, in futuro vedrai che i piedi li terrai sempre sulle pedane senza problemi 0509_up.gif
 
9622271
9622271 Inviato: 6 Apr 2010 10:24
 

Insisto sul non provare neanche a mettere il piede a terra.

E' un po' come quando vai in bici, e chi impara tenta disperatamente di mettere il piede a terra quando non deve, in partenza, o all'arrivo, e spesso rischia di cadere proprio per quello.

So bene che è instintivo, ma devi cercare - proprio per la tua incolumità, di vincerlo.

Mettere il piede a terra in curva, a meno che tu non abbia moto tipo supermotard e stivali idonei, significa innanzitutto farsi male proprio a piede e gamba, e non ti evita quasi mai, a meno che tu non abbia le gambe di Hulk, di cadere.

Quindi unico tuo pensiero deve essere andare avanti, cioè non pensare a fare manovre strane, vai avanti, piede fisso sulla pedana e nient'altro: dopo 10 volte così vedrai che farai quella curva a fiamma icon_eek.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
 
9625718
9625718 Inviato: 6 Apr 2010 18:30
 

tieni presente che il metodo piu' sicuro per cadere da fermo e' partire e poi inchiodare di colpo perche' ci si e' accorti di non potersi immettere.
quindi la prima cosa da stabilire senza cambiare piu' idea e' "parto" o "non parto".

se e' discesa con curva a dx il problema e' facilmente superabile: quando molli il freno (quello che stai usando a tua scelta) la moto accenna ad avanzare, sterzi e molli la frizione.

il problema grosso e' la partenza in forte salita dovendo svoltare a dx.
io solitamente tengo il piede sul freno posteriore e lo rilascio dolcemente quando sento che la moto spinge.
conosco gente che parte tipo burn-out : freno anteriore un pelo tirato, gas a 2500-3000 giri e piedi a terra. mollano la frizione e quando la moto comincia a spingere mollano dolcemente in freno ant. e continuano ad aumentare il gas. cosi' non senti neanche la moto che va indietro per un attimo. e' un meccanismo da allenare ma imho una volta acquisto e' quello che all'inizio da' piu' sicurezza psicologica perche' hai i piedi liberi. piedi che pero' in caso di difficolta' mooooolto difficilmente ti terrebbero in equilibrio e sarebbero esposti ad infortunio
 
9626014
9626014 Inviato: 6 Apr 2010 19:06
 

Nonno62 ha scritto:
Wow, ho le idee più confuse di prima, sarà perchè sono all'inizio e vorrei capire come fare prima di fare ....

Ho letto in altri post che si parte, ad esempio in salita o in discesa, con il piede sinistro giù e il piede destro sul freno, per impedire che la moto si muova mentre si è fermi in attesa di potersi immettere nella strada.
(...)


Personalmente imparerei a fare così. Frenare e accelerare tutto con la mano destra non mi garba.
0510_saluto.gif

Scusa nonno, ma a terra non puoi mettere il bastone? 0509_si_picchiano.gif
 
9628767
9628767 Inviato: 7 Apr 2010 7:56
 

Scusa che guidi una motogp che hai bisogno del traction control?

Scusa la battuta, ma il freno in partenza proprio non credo di averlo mai usato se non per le partenze in salita più ripide, in quelle in discesa poi non serve a niente. Comunque se ti capiterà mai di guidare una 10R come la mia sappi che il freno dietro per usarlo per tenerla ferma non ti serve, devi pigiare il pedale talmente tanto per tenerla ferma che il piede deve stare in una posizione da fachiro.

Ora il mio consiglio è dimenticati del freno posteriore in partenza. Se ti serve o parti dritto, tenendoti lo spazio prima della curva per esempio, se hai visibilità per farlo, ma la cosa migliore è fare in questo modo. Un dito o due sul freno davanti per tenere ferma la moto, afferrando il gas con anulare e mignolo ruoti il polso portando il motore un po' su di giri, poi molli lentamente la frizione e appena senti che prende molli il freno. In questo modo puoi stare anche con tutte e due le gambe giù.
 
9628857
9628857 Inviato: 7 Apr 2010 8:20
 

Nonno62 ha scritto:
A questo punto mi trovo con il gas aperto e la frizione già leggermente rilasciata con la moto che comincia a muoversi. mentre mi sto immettendo in una strada trafficata. Forse voi sgassate e ve ne fregate di cosa arriva da sinistra .... ma io che sono ancora insicuro vorrei giocare sul freno per modulare l'accelerazione ed eventualmente rifermarmi se ho sbagliato il tempo per immettermi, se ci mettiamo poi che la strada è pure in discesa chi la ferma la moto?


ho grassettato quello che secondo me è il problema: non si usa il freno per far quello ma acceleratore e frizione.
noto lo stesso difetto in chiunque inizi con una moto a marce, sopratutto se viene dalle macchine; bisogna dare il gas, tirare su di giri un pochino la moto e poi modulare con la frizione.
se devi frenare hai già una leva a 2 cm dalle dita, usa quella icon_wink.gif
 
9630581
9630581 Inviato: 7 Apr 2010 13:26
 

Quoto Silas.

Anche secondo me l'errore è quello di mettere il piede a terra
 
9631858
9631858 Inviato: 7 Apr 2010 16:36
 

sigfrido ha scritto:
Quoto Silas.

Anche secondo me l'errore è quello di mettere il piede a terra


0509_up.gif 0509_up.gif
 
9632325
9632325 Inviato: 7 Apr 2010 17:56
 

Ok ragazzi intanto grazie a tutti per i consigli, poi devo dire bellissima giornata di sole .... mi sono divertito un pò.

Prove ne ho fatte tante e devo dire che avete ragione tutti, Ho provato a obbligarmi a tenere su il piede e giocare con il freno posteriore, ho provato a usare acceleratore e freno anteriore, e addirittura a modulare con solo frizione e acceleratore la partenza. per non parlare di evitare di ripensare alla partenza una volta partito.

devo dire che più provavo e più prendevo confidenza con la moto, più prendevo confidenza con la moto e più riuscivo a tenere piede su e giocare con acceleratore freno anteriore e frizione, insomma non dico di aver imparato, esperienza ne devo fare molta. Certo dopo frenate, curve e ripartenze ogni tanto la concentrazione mi mischiava le manovre, ma credo proprio che sia solo questione di prenderci la mano e rendere automatiche certe cose che ora mi costringo a fare con il controllo della mente.

Insomma devo dire sono proprio soddisfatto ho aumentato il controllo con un solo pomerigio di prove, certo ripeto non sono diventato vale, ma ho anche un custom quindi sono proprio soddisfatto, sono sicuro che con un bel po di prove e guide prederò quella sicurezza che serve.

Ho anche provato qualche manovra con una zavvorrina ina ina, mia figlia di 15 anni che non gli pareva vero farsi scarrozzare un pò .... è più difficile perchè c'è l'incognita però ripeto per aver fatto un pomerigio di prove sono prorpio contento, soprattutto ho capito, come già detto, che devo solo prenderci la mano in modo automatico.

Ho provato anche a fare qualche pezzo di strada, mi sono infilato in una stradetta di campagna con curve e tornantini, e mi sono reso conto di cosa vuol dire l'effetto giroscopio, ieri su youtube avevo trovato dei video e mi chiedevo se fosse vero ciò che veniva detto ..... tenete conto che che da ragazzo avevo la vespa e che per un paio d'anni ho avuto uno scooter ... e per piegare (niente di che è ...) forzavo per far scendere la moto. Invece basta dare un pò di contrsterzo e regolando la spinta sul manubrio si regola l'inclinazione ..... meraviglioso ....

Nonno
 
9632683
9632683 Inviato: 7 Apr 2010 18:48
 

E vai !!!! icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif

E' così per tutti, all'inizio, prima di salire, e magari le prime volte, si hanno un sacco di dubbi, poi quando sei sopra quei vecchi dubbi spariscono icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif (te ne vengono di nuovi icon_eek.gif ) però alla fine i chilometri ti fanno la vera scuola icon_biggrin.gif
 
9632699
9632699 Inviato: 7 Apr 2010 18:50
 

Impara a usare bene il freno anteriore... vedrai che poi farai quasi tutto con quello
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©