Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
aiuto realizzazione contamarce artigianale
9421029
9421029 Inviato: 3 Mar 2010 18:58
Oggetto: aiuto realizzazione contamarce artigianale
 



salve a tutti!! 0510_saluto.gif

vengo subito al dunque:
visto che sul forum sono presenti molti utenti esperti di elettronica, chiedo a loro un grande aiuto: come posso realizzare un contamarce digitale?? la reperibilità di schede stampate e componenti elettronici per me non sono un problema... chiedo solo uno schema elettrico, che circuiti integrati utilizzare e come fare in modo che al display non arrivi un segnale superiore al "6" da visualizzare ( non sò se mi sono spiegato bene) comunque spero che qualcuno possa aiutarmi.... lampzzzzz doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
9421098
9421098 Inviato: 3 Mar 2010 19:09
 

Se riesci a realizzarlo posta le foto poi sono molto curioso di questo progetto 0510_saluto.gif
 
9437669
9437669 Inviato: 6 Mar 2010 15:01
 

Anche io sono interessato, speriamo che qualcuno possa rispondere, resto in ascolto icon_smile.gif

doppio_lamp.gif
 
9440505
9440505 Inviato: 7 Mar 2010 3:34
 

ci sono vari metodi, quello più affidabile sarebbe acquisire il segnale PWM del tachimetro e l' impulso di accensione della candela.. acquisiti con un micocontrollore basta fare il rapporto tra i 2, ne deriva un numero univoco per ogni marcia...
poi vusializzare il numero corrispondente o eventualmente implementare spia di cambiata, fuorigiri ecc, è abbastanza semplice come cosa
 
9442231
9442231 Inviato: 7 Mar 2010 15:43
 

alexm ha scritto:
ci sono vari metodi, quello più affidabile sarebbe acquisire il segnale PWM del tachimetro e l' impulso di accensione della candela.. acquisiti con un micocontrollore basta fare il rapporto tra i 2, ne deriva un numero univoco per ogni marcia...
poi vusializzare il numero corrispondente o eventualmente implementare spia di cambiata, fuorigiri ecc, è abbastanza semplice come cosa


se lo dici tu, però secondo me è una cosa un po' difficile da fare in casa da chi non ha esperienza , non me ne intendo molto percui me ne intendo 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif

Comunque la cosa interesserebbe anche me
 
9446501
9446501 Inviato: 8 Mar 2010 13:01
 

un minimo di esperienza di vuole.. altrimenti si potrebbe cercare lo schema di un contatore e incrementarlo/decermentarlo tramite 2 switch sulle pedane.. il sistema non è affidabile in quanto una marcia non entra o prendi una sfollata, il contatore viene incrementato lo stesso
 
9447469
9447469 Inviato: 8 Mar 2010 15:34
 

si, io avevo pensato di realizzarlo con un microcontrollore, ma bisognerebbe programmarlo, e non tutti ne sono capaci ( neppure io icon_asd.gif ).... quindi mi sono riproposto di realizzarlo con flip flop, codificatore 4511 , display a led 7 segmenti e 2 switch ( pulsantini ) da mettere nella pedalina... domani resto a scuola con il prof di elettronica per realizzarlo... vi farò sapere.... se avrò succeso ne costuirò un altro facendo tutte le foto e scrivendo una articolo!!! lampzz 0510_saluto.gif 0510_saluto.gif
 
9447625
9447625 Inviato: 8 Mar 2010 15:50
 

BertoTZR ha scritto:
si, io avevo pensato di realizzarlo con un microcontrollore, ma bisognerebbe programmarlo, e non tutti ne sono capaci ( neppure io icon_asd.gif ).... quindi mi sono riproposto di realizzarlo con flip flop, codificatore 4511 , display a led 7 segmenti e 2 switch ( pulsantini ) da mettere nella pedalina... domani resto a scuola con il prof di elettronica per realizzarlo... vi farò sapere.... se avrò succeso ne costuirò un altro facendo tutte le foto e scrivendo una articolo!!! lampzz 0510_saluto.gif 0510_saluto.gif
eusa_clap.gif eusa_clap.gif
 
9448657
9448657 Inviato: 8 Mar 2010 18:05
 

Con la pedalina sbagli perché se non entra la marcia?
Essendo le moto ormai provviste di contachilometri elettronico fai così:
con un "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi della velocità e lo mandi alla centralina che costruirai;
con un altro "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi del contagiri (oppure prendi il negativo della bobina, è uguale).
Questi due fili basteranno perché:
Scriverai un algoritmo di questo genere (ora io non me ne intendo):
if "a 100km/h sto tra 9000 e 10000 giri" then "allora sto in seconda" e metti che ti dice 2
if "a 100km/h sto tra 6000 e 7000 giri" then "allora sto in terza" e metti che ti dice 3
Ci metti tutte le velocità passando per 5km/h alla volta oppure... tutte tutte.
1kmh 2kmh 3kmh oppure
5kmh 10kmh 15kmh
insomma... vedi tu... fatti aiutare dal tuo prof.
 
9450488
9450488 Inviato: 8 Mar 2010 21:44
 

Citazione:
Con la pedalina sbagli perché se non entra la marcia?
Essendo le moto ormai provviste di contachilometri elettronico fai così:
con un "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi della velocità e lo mandi alla centralina che costruirai;
con un altro "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi del contagiri (oppure prendi il negativo della bobina, è uguale).
Questi due fili basteranno perché:
Scriverai un algoritmo di questo genere (ora io non me ne intendo):
if "a 100km/h sto tra 9000 e 10000 giri" then "allora sto in seconda" e metti che ti dice 2
if "a 100km/h sto tra 6000 e 7000 giri" then "allora sto in terza" e metti che ti dice 3
Ci metti tutte le velocità passando per 5km/h alla volta oppure... tutte tutte.
1kmh 2kmh 3kmh oppure
5kmh 10kmh 15kmh
insomma... vedi tu... fatti aiutare dal tuo prof.


naaa... troppo complicato... non tutti ne sono capaci... e poi non vedo l'utilità di mettere le mani su un impianto elettrcio con il rischio di rovinare tutto... con flip flop è semplicissimo: un interruttore generale per spegnerlo o resettarlo in caso di errore ( tipo quando c'è una marcia di troppo o in meno) un'attacco a Vcc( batteria), uno a GND ( negativo della batteria, o il telaio) e due piccoli pulsantini da mettere nella pedalina. tutto qui. senza intervenire sull'impianto con il rischio di fare qualche grave danno. ovvio, non saranno come i contamarce professionali da 150$, ma per essere realizzato in casa con una spesa media di 0 euro, mi sembra più che accettabile!! lampzz 0509_up.gif
 
9451200
9451200 Inviato: 8 Mar 2010 22:55
 

Ripeto che usa dei rubacorrente, quindi non và a danneggiare l'impianto elettrico.
Il cavo della bobina usa il negativo...sul quale al massimo, andando ad agire, gli arriva tutto negativo anziché impulsi e la moto si spegne (come si spegnevano una volta...e come si spengono oggi le motocross da pista, la famosa "massa al motore"). Per il contakm si inventa qualcosa...insomma... se vuole fare una cosa seria è così
 
9451255
9451255 Inviato: 8 Mar 2010 22:59
 

ricorda che devi tenere anche conto (oltre come già detto della marcia che non entra) che la prima è in basso e le altre marce in alto (o viceversa). Considera anche la folle
 
9451809
9451809 Inviato: 8 Mar 2010 23:52
 

SR4EVER ha scritto:
ricorda che devi tenere anche conto (oltre come già detto della marcia che non entra) che la prima è in basso e le altre marce in alto (o viceversa). Considera anche la folle

Appunto
 
9451842
9451842 Inviato: 8 Mar 2010 23:56
 

Citazione:
Ripeto che usa dei rubacorrente, quindi non và a danneggiare l'impianto elettrico.
Il cavo della bobina usa il negativo...sul quale al massimo, andando ad agire, gli arriva tutto negativo anziché impulsi e la moto si spegne (come si spegnevano una volta...e come si spengono oggi le motocross da pista, la famosa "massa al motore"). Per il contakm si inventa qualcosa...insomma... se vuole fare una cosa seria è così


è proprio per lo spinotto del contachilometri che non volgio toccare l'impianto elettrico!! i fili sono sottili e tutti ammassati in un unica guaina, quindi sarebbe molto rischioso andare a toccare qualcosa lì.

Citazione:
ricorda che devi tenere anche conto (oltre come già detto della marcia che non entra) che la prima è in basso e le altre marce in alto (o viceversa). Considera anche la folle


la folle non è prevista in questo tipo di contatore.... per realizzara servirebbe un microcontrollore, ma come ho già detto in precedenza non tutti sono capaci e hanno i software adatti a programmarli. iovoglio realizzare qualcosa di SEMPLICE che chiunque abbia una minima nozione di elettronica digitale possa costruire senza troppe pretese 0509_up.gif
 
9452335
9452335 Inviato: 9 Mar 2010 1:17
 

danielesmx ha scritto:
Con la pedalina sbagli perché se non entra la marcia?
Essendo le moto ormai provviste di contachilometri elettronico fai così:
con un "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi della velocità e lo mandi alla centralina che costruirai;
con un altro "rubacorrente" ti prendi il segnale dal filo che manda gli impulsi del contagiri (oppure prendi il negativo della bobina, è uguale).
Questi due fili basteranno perché:
Scriverai un algoritmo di questo genere (ora io non me ne intendo):
if "a 100km/h sto tra 9000 e 10000 giri" then "allora sto in seconda" e metti che ti dice 2
if "a 100km/h sto tra 6000 e 7000 giri" then "allora sto in terza" e metti che ti dice 3
Ci metti tutte le velocità passando per 5km/h alla volta oppure... tutte tutte.
1kmh 2kmh 3kmh oppure
5kmh 10kmh 15kmh
insomma... vedi tu... fatti aiutare dal tuo prof.

assolutamente no, basta fare il rapporto tra velocità e giri
 
9452363
9452363 Inviato: 9 Mar 2010 1:27
 

alexm ha scritto:

assolutamente no, basta fare il rapporto tra velocità e giri

Secondo questa teoria se stai a 30km/h a 3000 giri o se stai a 60 a 6000 giri o a 100 a 10.000 giri è la stessa marcia?
Fidati che non è così.
 
9452366
9452366 Inviato: 9 Mar 2010 1:28
 

BertoTZR ha scritto:


la folle non è prevista in questo tipo di contatore.... per realizzara servirebbe un microcontrollore, ma come ho già detto in precedenza non tutti sono capaci e hanno i software adatti a programmarli. iovoglio realizzare qualcosa di SEMPLICE che chiunque abbia una minima nozione di elettronica digitale possa costruire senza troppe pretese 0509_up.gif

Almeno fai qualcosa che quando c'è la spia della folle accesa non conta il cambiomarcia...
Quello è un filo stupido che parte dal carter...lì il rubacorrente metticelo.
 
9453324
9453324 Inviato: 9 Mar 2010 12:53
 

danielesmx ha scritto:

Secondo questa teoria se stai a 30km/h a 3000 giri o se stai a 60 a 6000 giri o a 100 a 10.000 giri è la stessa marcia?
Fidati che non è così.

davvero? perchè velocità e giri aumentano linearmente sempre con le stesso andamento ? in ogni marcia?
e poi, quanti cicli if dovresti fare... un rapporto è molto + veloce.. ci piazzi su un microcontrollore nanowatt, gli dai un clock ridicolo e hai fatto il contamarce...
 
9456997
9456997 Inviato: 9 Mar 2010 21:38
 

BertoTZR ha scritto:
Citazione:
Ripeto che usa dei rubacorrente, quindi non và a danneggiare l'impianto elettrico.
Il cavo della bobina usa il negativo...sul quale al massimo, andando ad agire, gli arriva tutto negativo anziché impulsi e la moto si spegne (come si spegnevano una volta...e come si spengono oggi le motocross da pista, la famosa "massa al motore"). Per il contakm si inventa qualcosa...insomma... se vuole fare una cosa seria è così


è proprio per lo spinotto del contachilometri che non volgio toccare l'impianto elettrico!! i fili sono sottili e tutti ammassati in un unica guaina, quindi sarebbe molto rischioso andare a toccare qualcosa lì.

Citazione:
ricorda che devi tenere anche conto (oltre come già detto della marcia che non entra) che la prima è in basso e le altre marce in alto (o viceversa). Considera anche la folle


la folle non è prevista in questo tipo di contatore.... per realizzara servirebbe un microcontrollore, ma come ho già detto in precedenza non tutti sono capaci e hanno i software adatti a programmarli. iovoglio realizzare qualcosa di SEMPLICE che chiunque abbia una minima nozione di elettronica digitale possa costruire senza troppe pretese 0509_up.gif

Penso che per fare in modo che conti la prima in basso e le altre in alto dovrà esserci un microcontrollore, sennò come fai a fare quaesta opzione?
 
9457306
9457306 Inviato: 9 Mar 2010 22:10
 

SR4EVER ha scritto:

Penso che per fare in modo che conti la prima in basso e le altre in alto dovrà esserci un microcontrollore, sennò come fai a fare quaesta opzione?

solo con la logica è possibilissimo, però con un microcontrollore si fa effettivamente molto prima

per danielesmx:
scrivo ora che ho 2 minuti di tempo in più.. parlando di velocità della moto forse la cosa è poco chiara.. però basta pensare che alla velocità lineare della ruota corrisponde una velocità angolare di rotazione della stessa.
il cambio, altro non è che un demoltiplicatore di giri e un moltiplicatore di coppia.. in ogni marcia c'è un rapporto FISSO di demoltiplicazione. ne consegue che dividendo la velocità angolare a molte del cambio (giri del motore) con la velocità angolare della ruota (ricavata dalla velocità lineare della moto) avrai il rapporto di riduzione, che è fisso e univoco in ogni marcia
anzi, con un microcontrollore possiamo annullare qualche eventuale piccolo slittamento della frizione che potrebbe falsare le letture, considerando solo n bit più significativi
 
9457772
9457772 Inviato: 9 Mar 2010 23:08
 

alexm, quindi per ogni km/h di velocità fai 5 o 6 casi come dicevo io giusto?
Altrimenti come fai tramite UN RAPPORTO (fra velocità angolare della ruota e giri motore) a fargli capire qual'è la marcia...
Potresti avere certi casi in cui il rapporto tra velocità angolare e giri motore è lo stesso, ma avendo una marcia diversa innestata.
 
9458175
9458175 Inviato: 10 Mar 2010 0:00
 

danielesmx ha scritto:

Altrimenti come fai tramite UN RAPPORTO (fra velocità angolare della ruota e giri motore) a fargli capire qual'è la marcia...
Potresti avere certi casi in cui il rapporto tra velocità angolare e giri motore è lo stesso, ma avendo una marcia diversa innestata.

assolutamente sbagliato
il rapporto tra velocità dell' albero e velocità della ruota, è prima di tutto costante lungo ogni marcia e poi è univoco per ogni marcia, ed è dipendente unicamente dalla marcia che stai usando
danielesmx ha scritto:
alexm, quindi per ogni km/h di velocità fai 5 o 6 casi come dicevo io giusto?

no per niente. dopo aver fatto il rapporto, prenderei n bit + significativi e li confronterei con 6 valori precedentemente tabulati... niente cicli if riperitvi, un solo costrutto case ... break , veloce ed efficente
 
9458646
9458646 Inviato: 10 Mar 2010 1:26
 

100 km/h diviso 10.000 giri = 0.01
50 km/h diviso 5000 giri = 0.01
non e' per forza la stessa marcia !...
 
9459489
9459489 Inviato: 10 Mar 2010 11:33
 

fino ad ora avete solo chiarito l'ovvio funzionamento di un cambio: se fai il rapporto velocità numero giri (o l'opposto) viene fuori un multiplo del rapporto di trasmissione (che dipende dall'unità di misura della velocità). A seconda del valore di questo possiamo risalire al rapporto di trasmissione....bene ovvio direi (a parte qualche errore legato alle imprecisioni di misura...)

Tutto giusto ma c'è un problema di fondo....la frizione!!!

QUando innestate la frizione come reagisce il sistema? crede che voi stiate a folle, quando la riattaccate poi segnale che salite di marcia fino a quella installata

Inoltre dovete "programmare" anche il folle, cosa impossibile da individuare con questo sistema giri/velocità...il motore ha già il suo cavo di frizione, basta individuare quello e fare un check, facile a parole, non so poi in pratica

secondo me fate prima a comprarlo o a metterlo con il switch dal cambio.....non mi sembra che ci siano poi così tanti innesti errati....

Altrimenti compratelo quanto costerà mai?
 
9460201
9460201 Inviato: 10 Mar 2010 14:14
 

io direi di ricorrere all'uso di un pic.. credo sia il modo più semplice dato che te lo programmi tu icon_wink.gif
 
9460274
9460274 Inviato: 10 Mar 2010 14:30
 

danielesmx ha scritto:
100 km/h diviso 10.000 giri = 0.01
50 km/h diviso 5000 giri = 0.01
non e' per forza la stessa marcia !...


certo che è la stessa marcia!!!

ogni marcia ha un cosidetto "rapporto di riduzione" che si ottiene facendo il rapporto fra albero primario d' entrata e albero secondario di uscita .

cioè , se tu hai il motore a 1.000 giri (fai minimo) , innesti la prima e nell' albero di uscita te ne escono per esempio 300 . se tu acelleri acellera anche l' albero d' uscita. se tu fai il rapporto fra queste due velocità ti accorgerai che sia a minimo che a massimo avrai gli stessi rapporti

facciamolo

MIN
giri motore : 1.000
giri albero uscita : 300
rapporto di riduzione : 3,3333 periodico
Max
giri motore : 10.000
giri albero uscita : 3.000
rapporto di riduzione : 3,3333 periodico

in seconda fai che abbiamo 400 giri in uscita

MIN
giri motore : 1.000
giri albero uscita : 400
rapporto di riduzione : 2,5
Max
giri motore : 10.000
giri albero uscita : 4.000
rapporto di riduzione : 2,5

e così via...

ovviamente se non si considera lo slittamento frizione...
 
9460290
9460290 Inviato: 10 Mar 2010 14:33
 

se cercate bene in rete si trova lo schema eletrico....

io ale superiori avevo creato un contagiri e un segnalatore di cambiata.....

cercate e trovate lo schema.....

non capisco il discorso del calcolo dei giri del motore..

l'indicatore di marcia deve indicare quale marcia è inserita... cosa centra il discorso dei 10000 giri?

il contamerce deve funzionare con un sensore che indica la marcia.. a prescindere dalla velocità o il numero dei giri... il contamarce vero funzione anche a moto ferma...
 
9460325
9460325 Inviato: 10 Mar 2010 14:38
 

Sonmaury5 ha scritto:

[...]
l'indicatore di marcia deve indicare quale marcia è inserita... cosa centra il discorso dei 10000 giri?
il contamerce deve funzionare con un sensore che indica la marcia.. a prescindere dalla velocità o il numero dei giri... il contamarce vero funzione anche a moto ferma...


leggi quello che ho quotato prima..
comunque è perchè si voleva provare a fare un contamarce di quelli che , calcolando il rapporto fra velocità e giri motore indicano la marcia ; poi lui negava che questo rapporto fosse costante
 
9460998
9460998 Inviato: 10 Mar 2010 16:08
 

lo so benissimo che sarebbe più comodo usare un pic, ma per ora non ho nè le conoscenze nè i mezzi per programmare un microcontrollore. quindi ( anche per fare pratica come esercizio tecnico) uso un contatore up/down. l'unico problema ora è solo come far sì che il conteggio spazi tra 1 e 6 agendo sul CTEN ( enable ).

ps. la folle non è prevista anche perchè il 99% delle moto ha già la spia della folle, per cui non vedo il motivo di visualizzare 2 spie che dicono la stessa cosa 0509_up.gif

lampz
 
9461726
9461726 Inviato: 10 Mar 2010 17:37
 

anzi... visto che, come ho già detto, il 99% delle moto ha la spia della folle, potrei collegare il filo che parte dal cambio ( e che va quindi alla spia) al baniking input del driver display 4511, in modo che quano entra la folle, il display si spenga automaticamente!!! 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif e si riaccenda non appena si inserisce la prima o la seconda... che genio... hahahaaa comunque ora resta solo da trovare un moto per far spaziere il conteggio a 1 a 6 e poi inizio il montaggio su breadbord!! 0509_up.gif

LAMPZZ doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©