Leggi il Topic


Interessante articolo airbag
7074303
7074303 Inviato: 1 Mar 2009 12:10
Oggetto: Re: dubbio
 



Coniglione ha scritto:
Sinceramente non capisco questa aprioristica presa di posizione a favore di un prodotto (l'helite) che a detta di chi ha visto le carte e ne capisce qualcosa, forse non è tutta questa meraviglia.

Forse perché chi lo difende l'ha comprato e cerca di convincersi di aver fatto un buon acquisto e non ha buttato tanti eurini nel vasino?


Non so se ti riferisci a me. Nel caso, la mia posizione non è "aprioristica": ho detto che considero Helite il "meno peggio" per precise ragioni, che non sto a ripetere.
E inoltre che non ho ancora l'airbag e penso di non acquistarlo, finché la tecnologia non sarà più matura.

La mia posizione è solo la critica di un consumatore.
"chi ha visto le carte e ne capisce qualcosa", ha raccontato solo i pregi di alcuni tralasciandone i difetti. E continua a non parlarne.
Per questo, auspico che qualche moderatore faccia luce: se ci siano interessi, commerciali o meno nella discussione o ci sia pubblicità occulta da parte di qualcuno.

(a proposito, io sono "infermiere" e non ho secondi lavori o collaborazioni.... icon_cool.gif )

Hai ragione a chiedere le carte e i risultati delle omologazioni.
Ma se una omologazione airbag moto non c'è ancora, che senso ha??
Se vuoi testare una banana, secondo i criteri che usi per le mele... ti risulterà senza dubbio una pessima banana.... 0509_banana.gif
 
7074415
7074415 Inviato: 1 Mar 2009 12:29
 

Bulldoggaro ha scritto:
GINOX ha scritto:
Bulldoggaro ha scritto:
[
Non so cosa c'entrano gli incendi ma non è vero che i Kn sono sempre Kn: cambia molto se la zona d'urto incontra una protezione oppure non l'incontra.
Ed è questa la principale differenza tra Motoair ed Helite (la "estensione" della protezione) che non hai più commentato...



Con questa affermazione possiamo gettare nel cesso pure la 1621-2:03 icon_asd.gif
I Kn servono a stabilire se un back fa il suo dovere o no e non ci sono Kn buoni e Kn cattivi, la risposta in Kn la dà sempre la macchina per i test.
Se tu non lo sapessi il test và fatto in una area a croce di dimensioni stabilite dalla lunghezza vita/spalla nella misura di 3 colpi centrali + 2 colpi nelle zone critiche

Anche tu cambi discorso...
Io sto parlando di quanto la protezione è estesa!! Non se fa il suo dovere oppure no.

Sono due discorsi diversi ed il fatto che tu ed anche Alexandair facciate finta di non vederne la differenza, la dice lunga sulla vs. imparzialità.


Ho mai detto di NON comperare Helite? Ho mai detto di comperare Motoairbag ? Mi sembra di no .....e non mi và di passare da imparziale ma mi baso solo sulle normative che saran pure lacunose che però esistono.
Tu dici che Helite protegge meglio perchè copre anche la parte anteriore del busto e la ripara dai spigoli delle portiere? Boh, può darsi, forse è meglio di niente, ma forse sarebbe meglio correre più in centro strada per evitarli sti spigoli delle portiere......comprati tranqillamente l' Helite ma non dire che è una "protezione per uso motociclistico", non lo è ,e sarebbe un uso improprio del termine
 
7075230
7075230 Inviato: 1 Mar 2009 14:07
 

L'ottimo sarebbe avere un sistema piu' completo come quello della Helite, ma che non si tagli, in determinate condizioni, tipo Motoairbag.
Con tempi ancora inferiori di apertura.
Cosi' tutti contenti 0510_five.gif
 
7077043
7077043 Inviato: 1 Mar 2009 18:23
Oggetto: Re: dubbio
 

Bulldoggaro ha scritto:


Non so se ti riferisci a me. Nel caso, la mia posizione non è "aprioristica": ho detto che considero Helite il "meno peggio" per precise ragioni, che non sto a ripetere.
E inoltre che non ho ancora l'airbag e penso di non acquistarlo, finché la tecnologia non sarà più matura.

La mia posizione è solo la critica di un consumatore.
"chi ha visto le carte e ne capisce qualcosa", ha raccontato solo i pregi di alcuni tralasciandone i difetti. E continua a non parlarne.
Per questo, auspico che qualche moderatore faccia luce: se ci siano interessi, commerciali o meno nella discussione o ci sia pubblicità occulta da parte di qualcuno.

(a proposito, io sono "infermiere" e non ho secondi lavori o collaborazioni.... icon_cool.gif )

Hai ragione a chiedere le carte e i risultati delle omologazioni.
Ma se una omologazione airbag moto non c'è ancora, che senso ha??
Se vuoi testare una banana, secondo i criteri che usi per le mele... ti risulterà senza dubbio una pessima banana.... 0509_banana.gif


Mi arrendo...
L'elite proteggerà tutto il corpo, ma se non assorbe gli impatti che protezione è?

Non capisco perché stiamo discutendo fra di noi, quando in realtà sul banco degli imputati c'è un prodotto che a detta di chi lo fa è eccezionale, ma al banco di prova non lo è.

Non capisco perché litigare fra di noi.

Non esiste una normativa per gli airbag?
Bene, allora atteniamoci al test che ci dice che in caso di impatto l'elite esplode e trasmette una forza eccessiva.

Cosa c'è di opinabile in questo.

Quindi invece di litigare e di accusare alcuni di noi di essere di parte o di sponsorizzare dei prodotti (spero tu voglia ritrattare questa accusa un po' grave), attendiamo che le ditte in questione ci dimostrino di fare un buon lavoro.

E rimaniamo compatti come fronte di consumatori. E' ovvio che poi tutti ce lo ficcano nel ... se siamo i primi a non fare fronte unico di fronte alle aziende.
 
7077507
7077507 Inviato: 1 Mar 2009 19:23
 
 
7078181
7078181 Inviato: 1 Mar 2009 20:39
Oggetto: Re: dubbio
 

Coniglione ha scritto:


Quindi invece di litigare e di accusare alcuni di noi di essere di parte o di sponsorizzare dei prodotti (spero tu voglia ritrattare questa accusa un po' grave), attendiamo che le ditte in questione ci dimostrino di fare un buon lavoro.


Non mi riferivo a te, senza dubbio, se ne hai avuto l'impressione scusami!

0510_inchino.gif
 
7078227
7078227 Inviato: 1 Mar 2009 20:44
 

Giuro che il prossimo che dice che sono imparziale lo vengo a pijà (tono scherzoso). Non ho mai detto "COMPRATE MOTOAIR" ho semplicemente commentato l'articolo o il prodotto della helite.
Cari Bulldoggaro e compagnia bella, se fossi cattivo potrei dire la stessa cosa su di voi e avere ragione quanto voi. Quindi, lasciando perdere queste cavolate, passiamo ad altro.

Come dicevo se cado il tessuto della mia giacca helite in cordura si sfalda in meno di un secondo, l'airbag pure e sto solo con il paraschiena.
Se ricevo un colpo diretto alla milza, quindi più o meno appuntito, l'airbag si perfora (visto quel che dice il test) e attutisce poco il colpo.
Quindi se voglio la milza protetta mi compro questo che è omologato e assorbe VERAMENTE energia.

immagini visibili ai soli utenti registrati



Helite e spidi si aprono dopo che io sono volato per metri e metri, e al contatto con l'asfalto si sfalda il tessuto, al contatto con un marciapiede esplode l'airbag.
Quindi rimane solo il paraschiena. Ti dirò di più 60 kn su un impatto di 60 j non è che abbia assorbito chissà che.

Citazione:
comprati tranqillamente l' Helite ma non dire che è una "protezione per uso motociclistico", non lo è ,e sarebbe un uso improprio del termine

GINOX
Questa la dice tutta. L'helite, che protegga o non protegga, non è definibile come protezione per motociclisti. E ti dirò di più, non è nemmeno omologata per l'equitazione, uso pubblicizzato nel sito.
 
7078620
7078620 Inviato: 1 Mar 2009 21:19
 

io non capisco come si possa litigare tra motociclisti quando l'argomento è di interesse comune e dovrebbe portare ad un unico obiettivo: la sicurezza reale e certificata della nostra vita quando andiamo in moto

invece questo thread sembra stia diventando una lotta tra fazioni (additare utenti di imparzialità solo perché esprimono opinioni contrastanti rispetto alle nostre è ridicolo) il che è assurdo perché alla base non c'è nulla che certifichi lo scopo ultimo degli airbag: gonfarsi velocemente, proteggerci maggiormente e non rompersi.

è stato evidenziato come i tempi di apertura in alcuni sia elevato (e su questo c'è poco da sindacare,imho) quindi prima di proteggermi già avrò preso delle botte, che siano poco resistenti (spendere oltre 300€ ad ogni scivolata non mi sembra normalissimo) e che "sembra" (su questo ognuno può avere le proprie idee) non proteggano efficacemente.

apprezzo le case che si sono impegnate finora in ricerca per lo sviluppo di tali prodotti ed apprezzo anche la rivista In Sella che almeno ha messo alla prova tali prodotti.

ora posso solo sperare che la normativa per questi indumenti venga sviluppata quanto prima così da poter essere "tutelati"
 
7078625
7078625 Inviato: 1 Mar 2009 21:20
 

Alaxandair ha scritto:

Come dicevo se cado il tessuto della mia giacca helite in cordura si sfalda in meno di un secondo, l'airbag pure e sto solo con il paraschiena.
Se ricevo un colpo diretto alla milza, quindi più o meno appuntito, l'airbag si perfora (visto quel che dice il test) e attutisce poco il colpo.
Helite e spidi si aprono dopo che io sono volato per metri e metri, e al contatto con l'asfalto si sfalda il tessuto, al contatto con un marciapiede esplode l'airbag.


Questo scenario apocalittico da quale test risulta? Oppure è una tua interpretazione??
Non vorrei passare per il difensore dell'Helite ma mi sembra esagerata.

Come ho più volte ripetuto, tutti i modelli hanno grosse lacune compreso Motoair.
Poi che la discussione continui a perneare sulle lacune di Helite, tralasciando altre marche che hanno lacune diverse ma ugualmente gravi... ebbene la cosa mi sembra curiosa (e non solo a me)

0510_saluto.gif
 
7078857
7078857 Inviato: 1 Mar 2009 21:42
 

Bulldoggaro ha scritto:


Questo scenario apocalittico da quale test risulta? Oppure è una tua interpretazione??
Non vorrei passare per il difensore dell'Helite ma mi sembra esagerata.

Come ho più volte ripetuto, tutti i modelli hanno grosse lacune compreso Motoair.
Poi che la discussione continui a perneare sulle lacune di Helite, tralasciando altre marche che hanno lacune diverse ma ugualmente gravi... ebbene la cosa mi sembra curiosa (e non solo a me)

0510_saluto.gif

Intendi che la cordura si sfalda in meno di un secondo?
Citazione:
We're talking 0.5 seconds for standard Cordura(500 denier?), and 0.9 seconds for ballistic nylon(1000 denier?).

Link a pagina di Advrider.com
Citazione:
in the EN 13595-2 impact abrasion test, air-textured nylons
such as Cordura last between 0.45 and 0.65 seconds from contact to
perforation, dependant upon the fabric weight. Some extremely
heavyweight ballistic nylons have achieved 0.9 seconds.

Link a pagina di Usedcarmart.co.uk

le prime info cercando su google. Chi cerca trova.


Che l'airbag helite (anzi dovrei dire hitair, casa che ha inventato l'airbag usato da spidi, helite etc.) si perfora/esplode a contatto con oggetti "quasi" appuntiti lo ha dimostrato il test.
 
7079198
7079198 Inviato: 1 Mar 2009 22:19
 

Alaxandair ha scritto:

Intendi che la cordura si sfalda in meno di un secondo?


No. Non l'ho mai detto.


Alaxandair ha scritto:

Che l'airbag helite (anzi dovrei dire hitair, casa che ha inventato l'airbag usato da spidi, helite etc.) si perfora/esplode a contatto con oggetti "quasi" appuntiti lo ha dimostrato il test.


Piuttosto, intendevo dire che un test del genere ha poco valore: testa delle protezioni gonfiabili mediante delle prove di laboratorio pensate per protezioni rigide. Testare banane per mele e viceversa.
E Motoair esce giustamente bene in virtù del fatto che è pensato per sostituire una protezione rigida (correggetemi se sbaglio...).


oceano1969 ha scritto:
Ci sarà anche questo:

Link a pagina di Motorevue.com


Ottima idea!!!
Sensori sulla moto, comunicazione senza fili e l'airbag si può finalmente attivare nello stesso momento dell'impatto e non dopo essersi allontanati dalla moto.
Parlano solo di urto "frontale" ma questa è la strada giusta....
 
7088746
7088746 Inviato: 3 Mar 2009 11:00
 

Ciao ragazzi
Sono lo “scarsissimo” giornalista della “rivista” in Sella chiamato in causa in modo del tutto offensivo dal responsabile Italia di Helite Pietro Appiani. Sono appena rientrato dalle ferie e solo oggi sono venuto a conoscenza di questa accesa discussione all’interno del forum.
Non sono qui per rispondere a questo signore, a questo ci penserà chi di dovere nelle apposite sedi giudiziarie, visto che in Italia ognuno è fortunatamente libero di criticare ed esprimere il proprio parere (ci mancherebbe altro), ma non di offendere gratuitamente (per chi non lo sapesse, in Italia esiste il reato di diffamazione, perseguibile penalmente e civilmente).
Le mie sono solo alcune considerazioni, basate sui fatti e non sui “sentito dire”.

Punto 1 Il sig Appiani nelle pagine iniziali di questo forum dichiara:
“NON esiste ancora una Normativa Europea di riferimento (tipo la EN1621:2-2003) che regolamenti il protettore "gonfiabile" e anticiparne i contenuti (In Sella scrive 1KN di forza trasmessa) solo sul "sentito dire" risulta, a mio avviso, poco serio e poco professionale”

Riporto un estratto della mail che mi ha inviato in redazione il 14 gennaio 2009 riguardante il Rapporto di collaudo per la Certificazione CE dell’abbigliamento di protezione gonfiabile Helite: “Rispetto a un semplice protettore dorsale rigido con certificazione 1621-2:2003 (che prevede la trasmissione al corpo umano di una forza massima di 9kn)... gli airbag Helite trasmettono all’interno del corpo umano una forza di circa 10 volte INFERIORE 0,9 Kn”.

Punto 2 Il sig. Pietro Appiani, sempre in questo forum, dichiara:
“nell'articolo NON vengono descritte (volontariamente??) le enormi differenze di protezione che offre Helite rispetto a Motoairbag. Motoairbag, gonfiandosi, protegge SOLO la schiena (e questo naturalmente permette anche un tempo più rapido nel gonfiaggio), Helite protegge tutto il corpo (cervicale, torace, fianchi e colonna vertebrale)”.

Invito tutti a spendere 1,90 euro per acquistare il numero di marzo che, a detta di qualcuno in questo sito può comunque sempre tornare utile per rifinire l’operato di una seduta fisiologica, e a leggere attentamente a pagina 30 il box intitolato “Due modi diversi per utilizzarli”. All’interno del box sono spiegate nel dettaglio le “enormi” differenze di protezione che offre Helite rispetto a Motoairbag.

Punto 3 Il sig. Appiani dichiara:
“NO, ASSOLUTAMENTE NO. Saranno stati avvisati tutti ma NON Helite.

La foto che si vede a pagina 31 del suddetto articolo riprende niente meno che il sig. Appiani intento ad attivare l’airbag di Helite durante il test, prova che ha fatto seguito a una riunione preliminare dove aveva partecipato anche il sig. Appiani per decidere di comune accordo con gli altri produttori i criteri da seguire durante il test. È alquanto strano che prima dei test fosse gentile e cordiale e dopo il test, beh lascio a voi ogni commento...

Punto 4 Il sig. Appiani dichiara:
“per quanto riguarda i tempi di gonfiaggio. Durante il test della "rivista" i tempi sono stati rilevati "ad occhio" visualizzati su di una telecamera ad alta frequenza”.

La videocamera ad alta velocità utilizzata durante il test è dello stesso tipo di quelle usate nelle aule di tribunale per le prove di balistica effettuate dalla Forze dell’Ordine per risolvere i casi più difficili. La videocamera era collegata a un PC dotato di un apposito software di elaborazione e gestito da personale altamente qualificato invitato
appositamente per svolgere questo tipo di test.

Punto 5 A proposito di opinioni “personali del sig. Appiani
“Il primo grande problema - soprattutto in Italia - è la SCARSISSIMA preparazione TECNICA dei giornalisti - e da quanto si legge nei forum anche di molte persone "normali" (il giornalista che si è presentato per “testare” gli airbag pilotando una MOTO, indossava una bellissima giacca ma SENZA nemmeno la più ELEMENTARE protezione rigida certificata e questo la dice lunga sul grado di sensibilità e conoscenza delle problematiche di queste persone).

Invito il sig. Appiani ad andarsi a documentare sulla giacca che indossavo, la M-Tech Adventure, modello di punta della casa veneta, con protezioni CE su spalle e gomiti e imbottitura per la parte dorsale!!! Qualunque esperto di moto sa di che tipo di giacca stiamo parlando. Dopo di quelle esistono solo le armature in maglia di origine medievale!!!

Punto 6 Sempre riguardo la scarsissima preparazione tecnica dei giornalisti, il sig. Appiani continua a fare riferimento alla EN 1621-3, indicandola come normativa di riferimento per gli Airbag che ancora non esiste.

Verissimo che non esiste, peccato che la norma alla quale si riferisca si chiami EN 1621-4 e non EN 1621-3...

Punto 7 Un ultima considerazione. Il sig. Appiani dice:
“NON esiste ancora una Normativa Europea di riferimento (tipo la EN1621:2-2003) che regolamenti il protettore "gonfiabile". Verissimo.

Come mai allora, sul loro sito (http://www.helite.it/certificazioni.html), nella sezione Test e certificazioni, è scritto nero su bianco che “Tutti i gilet e giubbotti Helite con AIRBAG integrato hanno ottenuto la Certificazione Europea CE che prevede il collaudo di TUTTO il sistema AIRBAG nella sua complessità”

Scusatemi ancora per il brusco ingresso e buona giornata a tutti.
 
7088850
7088850 Inviato: 3 Mar 2009 11:33
 

Nicola22 ha scritto:

La foto che si vede a pagina 31 del suddetto articolo riprende niente meno che il sig. Appiani intento ad attivare l’airbag di Helite


Se è la foto in centro a me sembra l' Ing. Stampacchia..... icon_rolleyes.gif
 
7088867
7088867 Inviato: 3 Mar 2009 11:39
 

No, è quella alla sua sinistra, la prima della sequenza per intenderci. È il signore col maglioncino chiaro
 
7089079
7089079 Inviato: 3 Mar 2009 12:35
 

Nicola22 ha scritto:
Ciao ragazzi
Sono appena rientrato dalle ferie e solo oggi sono venuto a conoscenza di questa accesa discussione all’interno del forum.
Non sono qui per rispondere a questo signore, a questo ci penserà chi di dovere nelle apposite sedi giudiziarie, visto che in Italia ognuno è fortunatamente libero di criticare ed esprimere il proprio parere (ci mancherebbe altro), ma non di offendere gratuitamente (per chi non lo sapesse, in Italia esiste il reato di diffamazione, perseguibile penalmente e civilmente).
Le mie sono solo alcune considerazioni, basate sui fatti e non sui “sentito dire”.


Avevi già scritto in questo 3D il 25 febbraio e già l' argomento ferveva.......
Lasciate stare le vie legali.... è deprimente che si debba ricorrere alla giustizia (che in questi casi è latente...) per risolvere le controversie. Per me ne perdereste in immagine entrambi. 0509_down.gif
Riguardo alla tua giacca Adventure c'è di meglio in giro.... e non sono armature icon_asd.gif
 
7091654
7091654 Inviato: 3 Mar 2009 18:07
 

Caro Nicola22 il punto non è la normativa, ma il fatto che ad una simulazione di impatto con un marciapiede a c.ca 50 kmh l'airbag hitair (usato da spidi, helite etc.) non resista e assorba praticamente 0.
Riguardo la tua giacca, l'affermazione che è al top di protezione confermerebbe la tua ignoranza in quanto:
la cordura resiste pochissimo
la protezione alla schiena non è omologata (come neanche la resistenza all'abrasione).
Sopra questa giacca vi sono, i giubbini in hiart, quelli in pelle, le tute omologate, i paraschiena omologati etc.
 
7091881
7091881 Inviato: 3 Mar 2009 18:37
 

Complimenti a chi gestisce questo forum, vedo con piacere che qui sanno solo insultare.... Inviterei il moderatore a un maggior controllo.
Detto questo, non mi sembra che abbia mai detto che la giacca sia al top (anche perché non è lei l'argomento della discussione) e non ho detto che la protezione posteriore sia omologata: ho semplicemente detto che ha un'imbottitura e che, chiunque mastichi un attimino di moto, sa che con questo termine ci si riferisce alla protezione morbida non omologata, eventualmente sostituibile con una protezione di tipo rigido, altrimenti chiamata back protector e regolarmente omologate CE.
Non a caso si parla di protezioni rigide CE e di imbottiture non omologate che, ricordiamo, sono due cose ben differenti.
Beh, che il Cordura sia un materiale scadente ne possiamo discutere.... Sicuramente offre un eccellente compromesso tra protezione e comfort.
Cosa dovremmo fare, altrimenti? Andare in giro in città vestiti con la tuta in pelle da pista, che sicuramente è il massimo della protezione ma non della praticità... ?
eusa_think.gif eusa_think.gif
 
7091953
7091953 Inviato: 3 Mar 2009 18:46
 

Nicola22 ha scritto:
Complimenti a chi gestisce questo forum, vedo con piacere che qui sanno solo insultare.... Inviterei il moderatore a un maggior controllo.

Buona sera Sig. Nicola, la ringrazio per i suoi complimenti, sono sempre ben accetti... icon_wink.gif
Come può ben vedere, il Forum è molto vasto e riuscire a controllare ogni topic non è cosa molto facile, nonostante lo Staff di questo Motoclub sia molto competente e sempre molto presente....
Le consiglierei di utilizzare questo tasto

immagini visibili ai soli utenti registrati

per effettuare le Sue segnalazioni, e, nel caso, provvederemo a riprendere gli utenti che, a suo avviso, la stanno insultando...
Buonasera e buona navigazione.... icon_wink.gif
 
7091959
7091959 Inviato: 3 Mar 2009 18:46
 

Nicola22 ha scritto:
Complimenti a chi gestisce questo forum, vedo con piacere che qui sanno solo insultare.... Inviterei il moderatore a un maggior controllo.
Detto questo, non mi sembra che abbia mai detto che la giacca sia al top (anche perché non è lei l'argomento della discussione) e non ho detto che la protezione posteriore sia omologata: ho semplicemente detto che ha un'imbottitura e che, chiunque mastichi un attimino di moto, sa che con questo termine ci si riferisce alla protezione morbida non omologata, eventualmente sostituibile con una protezione di tipo rigido, altrimenti chiamata back protector e regolarmente omologate CE.
Non a caso si parla di protezioni rigide CE e di imbottiture non omologate che, ricordiamo, sono due cose ben differenti.
Beh, che il Cordura sia un materiale scadente ne possiamo discutere.... Sicuramente offre un eccellente compromesso tra protezione e comfort.
Cosa dovremmo fare, altrimenti? Andare in giro in città vestiti con la tuta in pelle da pista, che sicuramente è il massimo della protezione ma non della praticità... ?
eusa_think.gif eusa_think.gif

Se ti sei sentito insultato da me, chiedo scusa.
Non vorrei andare ot, ma ti rispondo ugualmente.
Citazione:
Qualunque esperto di moto sa di che tipo di giacca stiamo parlando. Dopo di quelle esistono solo le armature in maglia di origine medievale!!!

Hai detto che è il massimo della protezione.
Non avevi comunque paraschiena, ciò sicuramente non è un comportamento da persona esperta, o almeno responsabile.
Non capisco perchè un paraschiena omologato debba essere rigido. Ne esistono anche di morbidi.
Riguardo alla cordura, non c'è di cosa discutere. Resiste (la cordura 500) a 0.5 sec di abrasione (o giù di lì) che, concorderai con me, sono assolutamente insufficienti.
In più non ho mai detto di girare in città con tuta da pista (la maggior parte delle quali non è omologata) ma con giacche che allo stesso prezzo, l'adventure sta a 310 euro su ebay, sono omologate en 13595 livello 2.
0510_saluto.gif
 
7092238
7092238 Inviato: 3 Mar 2009 19:27
 

Nicola22 ha scritto:
Beh, che il Cordura sia un materiale scadente ne possiamo discutere.... Sicuramente offre un eccellente compromesso tra protezione e comfort.


Perchè non fare un test comparativo delle varie giacche nella vs rivista? icon_wink.gif
Prima però fatevi firmare una liberatoria dai produttori........ sennò poi... 0509_si_picchiano.gif
 
7092292
7092292 Inviato: 3 Mar 2009 19:35
 

GINOX ha scritto:


Perchè non fare un test comparativo delle varie giacche nella vs rivista? icon_wink.gif
Prima però fatevi firmare una liberatoria dai produttori........ sennò poi... 0509_si_picchiano.gif

mah tanto se le fanno tra giacche in cordura 500 non cambia nulla.
Ma se la facessero tra mtech e halvarssons...0.5 vs 12 secondi 0509_si_picchiano.gif 0509_si_picchiano.gif
 
7093350
7093350 Inviato: 3 Mar 2009 21:28
 

Bene, mi accingo a rispondere, per rimanere in tema, assiso sul trono. Oggi è una giornata difficile. Beh. Scendo dal trono e mi metto comodo. Intanto affilo la matita..... eusa_whistle.gif


Rieccoci.
Benissimo.
Fa piacere che un redattore venga a rispondere nel forum. Fa dispiacere che avrebbe forse fatto più bella figura a tacere. Infatti abbiamo tutti fatto i complimenti alla rivista e a chi ha redatto l'articolo. Abbiamo detto in coro: "finalmente!". Ma purtroppo il nostro amico giornalista, forse un po' troppo piccato dalla risposta confusa del signor Helite ha iniziato a menar fendenti a destra e a manca, col solo risultato di farsi male da solo.

Ripeto. Abbiamo fatto i complimenti a In Sella. E abbiamo criticato mr Helite chiedendogli, tra l'altro, le prove delle sue affermazioni.

Ora da dove derivi tutto questo livore non me lo spiego. Perché venire qui a accusarci di maleducazione quando gli abbiamo dato manforte? Le bucce di banana (qui la diapositiva di una banana 0509_banana.gif ) sono scivolose.

Sono io che ho fatto la battuta sull'uso scatologico della rivista. E' la doverosa e sincera opinione di un vostro lettore.
Sta a me giudicare il risultato del vostro lavoro. Sta a voi alzare il livello semmai.
Oggi al supermercato l'ho sfogliata, seriamente intenzionata ad acquistare anche questo numero per leggere meglio l'articolo. Mi sembrava benfatto, invero. Interessante oltremodo. Ma spendere 2 euro per 4 pagine...

In ogni caso nessuno qui ha messo in dubbio l'operato della rivista, anzi. Se non il sig. Helite. Prendiamo atto della buonafede dell'amico giornalista, lo invitiamo ad arrabbiarsi meno e ad ascoltare Alexandair: egli non voleva offenderti, bensì ti redarguiva sul fatto che se paragoni la giacchina m-tech ad un'armatura, autorizzi il sig. Helite ad avere dubbi sulla tua preparazione.

Se dai vostri test, a cui non abbiamo ragione di non credere, l'airbag helite ha avuto un risultato indecoroso (ovvero risulta inutile nella protezione contro uno spigolo) e il sig. Helite non è d'accordo, vedetevela fra voi. Noi valutiamo i dati che ci si parano davanti.

Ringraziamo l'amico Nicola e lo invitiamo ad estendere il valido operato un po' a tutta la rivista, in modo da farle fare altri passi avanti nella scala gerarchica dei bisogni fisiologici. E lo invitiamo inoltre ad essere meno suscettibile alle battute e ai consigli. Nessuno nasce imparato. E il giornalista è la creatura fallibile per definizione.

Sconsigliamo di adire a vie legali: non serve. Il signor Helite si è sbugiardato da solo e le sue affermazioni non sono affatto diffamanti: nessuno vi ha creduto.

Inoltre lo invitiamo molto soddisfatti di questo test a proseguire sulla linea della sicurezza: materia ad oggi troppo trascurata. Anche e soprattutto dalle riviste che fanno il trend del mercato.
Abbiamo letto troppi articoli che incensavano i caschi Arai (e si è vista poi come è andata con lo Sharp), abbiamo visto troppe foto di tester in jeans, troppi fotografati scooter in tenute civili. Se questi sono i professionisti, figuriamoci il messaggio che passa al volgo.

E siamo stanchi di tessuti che non reggono all'abrasione, di ditte enormi e miliardarie che per risparmiare e puntare alla moda ignorano completamente le omologazioni che ci assicurerebbero invece un minimo garantito di sicurezza.

Sarebbe importante che le riviste puntassero i piedi su questi argomenti. Invece di dire "che bello che bello che bello".

Che questo sugli airbag sia un gradito primo passo, magari. Per ora io rinnovo i complimenti per l'iniziativa. E' un rischio criticare i potenti. Si è visto il signor Helite. Non oso pensare cosa dirà il signor Spidi.

A quando i test strumentali sui guanti, sui paraschiena, sulle pelli? A quando una rubrica sulle novità del mercato che riguardano la sicurezza? Perchè devono esserci 15 testate di motociclismo tutte più o meno simili? Sarebbe bello che una, e In Sella potrebbe avere le carte in regola (lo ha dimostrato con questo validissimo test), si differenziasse e venisse incontro a quella maggioranza silenziosa, o almeno un gruppo sostanzioso, che non gli importa di essere figo ma ci tiene a preservarsi la pellaccia. Lo so che non è compito di una rivistina da 2 euro mutare la concezione di sicurezza, spingere sulle aziende. Ma sarebbe bello, no? Provarci almeno. Dici che poi le industrie non investirebbero più in pubblicità? AAAh, caspita. Ma magari i consumatori investirebbero di più nella rivista, chi lo sa.

Ancora tanto di cappello e mi raccomando, continuate così. Mi scuso se sono andato lungo. Forse troppo. Probabilmente ci sono meno battute totali in un numero di una rivista da 2 euro. Sono un po' grafomane.
A presto.
 
7093391
7093391 Inviato: 3 Mar 2009 21:32
 

Coniglione 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_up.gif 0509_up.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0509_up.gif 0509_up.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif
0510_saluto.gif
 
7093506
7093506 Inviato: 3 Mar 2009 21:43
 

Coniglione mi hai lasciato basito e imbatonito....... icon_eek.gif
I miei complimenti, ottimo post eusa_clap.gif eusa_clap.gif eusa_clap.gif
 
7093563
7093563 Inviato: 3 Mar 2009 21:51
 

0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif

0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif


e per rimanere in un tema ricorrentemente usato...
0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif
 
7094004
7094004 Inviato: 3 Mar 2009 22:34
 

coniglione quoto la grafomania...
bell'intervento 0509_doppio_ok.gif
 
7094370
7094370 Inviato: 3 Mar 2009 23:07
 

Grassie... della pazienza soprattutto 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif
 
7094715
7094715 Inviato: 3 Mar 2009 23:45
 

Coniglione ha scritto:
Grassie... della pazienza soprattutto 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif


Caro coniglione, le stellette che ti stai appuntando sono di peso notevole! Altro che Spam, queste seono le discussioni che danno valore ad un forum. E qui accodo anche gli altri competenti che scrivono abitualmente di sicurezza, quali Ginox, Alexandair...

Bravi! eusa_clap.gif
 
7095047
7095047 Inviato: 4 Mar 2009 0:32
 

Paolo558 ha scritto:


Caro coniglione, le stellette che ti stai appuntando sono di peso notevole! Altro che Spam, queste seono le discussioni che danno valore ad un forum. E qui accodo anche gli altri competenti che scrivono abitualmente di sicurezza, quali Ginox, Alexandair...

Bravi! eusa_clap.gif


sono un umile scalzacane... ascolto i suddetti che ne sanno più di me... fungo da megafono. Come disse il fiorellino al fungo sotto il temporale: "ma tu sei un ombrello o fungi da ombrello?" - "fungo".

(avevo scritto un post lunghissimo... e noiosissimo... ve lo risparmio!)
 
7096832
7096832 Inviato: 4 Mar 2009 13:46
 

helite ha scritto:
Bisogna precisare che le camere d’aria sono rivestite da tessuto esterno e da una rete protettiva interna (invito duc80 a confermare aprendo la cerniera che si trova sul fondo dell’indumento).


confermo (ovviamente non so quanto regga questo tessuto)
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 5 di 6
Vai a pagina Precedente  123456  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©