La Community Ting'Avert
CBR 1100 XX... che moto!
Scritto da 2ruote4stagioni - Pubblicato 31/03/2014 14:35
Vi racconto con i miei occhi il mio primo giro con la Blackbird, la prima moto di serie a toccare i tre-zero-zero.

L'ho portata a casa un sabato a mezzogiorno, erano più di 6 mesi che non guidavo una moto da strada e l'ultima era una Hornet 900. Non faccio in tempo a sistemarla in garage che persone che a mala pena conoscono mi invitano per un giro, penso perché no?

E così essendo fuori allenamento e sopratutto totalmente impreparato su questa moto mi infilo il caso e parto...
Premo l'avviamento e parte... il suo ronzio incute già un certo timore. I suoi 1100 cc si fanno subito riconoscere. Questa moto l'ho sempre desiderata fin da giovane età, ora a 22 anni ho coronato il sogno. La rispetto e sento che lei rispetta me. Ingrano la prima e parto, i primi km sono tranquilli vado a raggiungere gli altri e sento subito che lei è lì... ferma da un po' pronto a sgranghire il suo corposo motore ma non è ancora il momento.

Trovo gli altri e subito rimangono colpiti "questa è una moto da 300 km/h" mi dicono, qualcuno mi ricorda che la chiamavano "la bara su due ruote". Si decide per un passo di montagna non troppo distante. Penso non male come prima volta. Si riparte, e inizio ad allungare un po' le sue infinite marce, ha talmente motore che ti scordi del cambio. Arriviamo sui passi e si inizia a salire, curva dopo curva, tornanti e rettilinei. Non esagero (non sono ancora pronto) ma lei è sempre composta, frena decisa e rimane ben piazzata "non è poi cosi pesa" penso.

Piccola sosta al bar e si torna giù diretti fino a casa... ora ho più confidenza. Piega dopo piega viaggio verso casa. Ogni curva è un piacere, non è una supersport e non ho mai guidato moto con la guida cosi caricata in avanti ma e come se l'avessi sempre fatto, con lei sembra tutti cosi semplice. In un attimo leggo 180, ma non vado oltre, è troppo presto. Raggiungo i miei amici al bar sotto casa e la parcheggio lasciandola accesa. Sento di nuovo il suo minimo riempire le mie orecchio. Rimane lì come se fosse in attesa di correre ancora, li a dirmi "tutto qui?".

E' una moto che guardandola incute un certo misto tra timore e rispetto quando sei consapevole della velocità che può darti, ma quando sali ti senti a casa e una volta presa confidenza ti sembra di essere il re della strada quando guidi. E' solida e corposa, sempre pronta a dare gas, agile più di quello che si pensa.

Sono molto soddisfatto di questa moto e nelle prime 24 ore mi sono molto divertito e sono sicuro che mi aspetta ancora molto altro...
 

Commenti degli Utenti (totali: 25)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Davide il 31-03-2014 14:36
Se posso permettermi un consiglio... goditi la moto non per la velocità, per tutto il resto che ti da, che è molto di più Wink
Commento di: 2ruote4stagioni il 07-04-2014 11:42
infatti!
Commento di: Marinaio87 il 31-03-2014 20:06
Sembra quasi che descrivi me quando sono salito la prima volta sulla mia ZZR 1400 Very Happy Lamps
Commento di: illari29018 il 02-04-2014 19:29
Undici anni di CBR 1100 XX, se non lo so io cosa provi!!!! undici anni e gli ultimi condivisa con mio figlio, Bella, Potente, Gentile, Comodissima in due, posso dire che i 300 li ho visti varie volte ma non li prende rapidamente quindi ci vuole spazio, determinazione e un po di incoscienza per tenere il throttle aperto per "lungo" tempo, completamente da me manutenzionata, quattro anni fa sostituita da un 1198 base bianco condiviso con mio figlio, Bella, Potente, Reattiva, Gentile, ugualmente comoda per me e per mio figlio che siamo alti, un po meno per la compagna che deve essere tassativamente al di sotto dei 50 kg.
Scrivo questo per dirti che ho amato Honda ma sposo Ducati senza dubbio, ho 59 anni e la mia prima moto quando ne avevo 19 e' stato il Kawa 750 due tempi serie oro. Quindi goditi il tuo bel ex sogno ma la per la prossima ascolta me.

Salutissimi

Massimo
Commento di: 2ruote4stagioni il 07-04-2014 11:42
purtroppo le ducati non mi piacciono Wink
Commento di: Dr_Ergal il 04-04-2014 09:06
Che dire, condivido in pieno le emozioni.
Amo talmente il "pacchetto XX" da averne fatto la mia bandiera, declinata in maniera ultrasportiva (solo pista, per capisci) la versione carenata e in maniera naked, ossia con la sorellona X11, per la strada.
Se si ama il 4 cilindri con la coppia di un trattore, l'X11 dà ancora più gusto Up

Se ami l'XX, e vuoi vedere cosa ci si può tirare fuori Guarda ve! Mr. Green , fai un salto al link nella mia firma Whistle Wink
Ah, e se ami questo tipo di moto, passa dalla taverna di Sparta Cool

Sparta: http://www.motoclub-tingavert.it/t759216s.html

Commento di: castoro il 06-04-2014 09:25
Scusate, non per amore di pignoleria e non volendo rovinare la festa a nessuno, ma la cbr 1100 xx in configurazione di serie non ha mai toccato i 300 all'ora. La prima moto di serie a raggiungere e superare i 300 km/h è stata la Suzuki Hayabusa (312 km/h) come testimoniavano le più blasonate riviste motociclistiche dell'epoca.
Lamps
Commento di: 2ruote4stagioni il 07-04-2014 11:44
che la prima si stata la hayabusa sono consapevole. la mia XX da 150 cv non raggiunge i 300.. ma prima serie a carburatori da 170 penso di..
Commento di: illari29018 il 07-04-2014 19:05
Vedere i 300 e viaggiare a 300 sono due cose diverse, pensavo di essermi spiegato bene, con la mia xx a carburatori ho visto varie volte i 300 ma come ho scritto non tutti curano personalmente la propria moto in modo tale da non avere dubbi, quando non sei in pista a quelle velocita' non ne devi avere e devi programmare accuratamente (orari/traffico/fondo stradale) il tutto per ridurre al massimo i rischi.
Da quel che ho capito nei miei 40 anni di moto, pochissimi hanno visto (sul tachimetro) la massima velocita' della propria.

Salutissimi
Commento di: 2ruote4stagioni il 07-04-2014 19:21
Ti sei spiegato bene Wink rispondevo all'altro ragazzo che diceva che non raggiunge i 3000
Commento di: mar66 il 16-04-2014 02:42
io ho avuto la prima versione a carburatori 1998 e i 300km/h effettivi li passava(303,620)almeno la mia totalmente di serie
Commento di: Vecmazz il 17-04-2014 19:04
Non per polemizzare con Castoro, ma quello che dice non è vero. La prima versione della XX toccava i 300 e li superava di poco, naturalmente in condizioni ideali, mentre il secondo modello perdeva circa 10 Km/h a vantaggio, però, di un netto miglioramento nella dolcezza di erogazione. Io ho avuto sia la XX che la Hayabusa, entrambe prima serie, entrambe nella versione più cattiva e quoto quanto dici della Hayabusa, ma contesto quanto mi dici della XX

Franco
Commento di: castoro il 17-04-2014 19:18
mi ricordo una prova sulla rivista Motociclismo della cbr 1100 appena uscita, e secondo le loro rilevazioni arrivava intorno ai 295/298 km/h (non ricordo bene) e infatti l'autore della prova commentava che Honda era stata un pò propagandistica a sbandierare i 300. Che poi nella pratica 298 o 300 km/h siano la stessa cosa è un'altro discorso, è sempre una velocità folle!!!! Invece appena uscita l'Hayabusa sia la rivista Motociclismo, sia TG2 Motori con cui motociclismo collaborava, rivelavano i 312 per la Suzuki.
Commento di: terrem il 06-04-2014 12:19
La bara su due ruote (bara volante) fu solo e solamente il Kawasaki 500.
La nomea fu affibbiata anche al suzuki 1100r nel 1986 ma penso che non se la meritasse proprio.
Commento di: 2ruote4stagioni il 07-04-2014 11:45
infatti non mi pare che abbia una ciclistica cosi pessima la XX.. però anche lei l'ho sentita chiamare bara voltante
Commento di: mar66 il 16-04-2014 02:38
per chi non sa guidare bara volante è anche il Ciao
Commento di: Wolfgang6012 il 16-04-2014 13:32
Benvenuto nel fantastico mondo della Superblackbird! Una moto infinita sotto ogni punto di vista.
Che modello hai? Anno? Chilometri?

Personalmente posseggo il modello 2002, preso nuovo, ad oggi percorsi 122 mila km senza alcun problema, solo soddisfazioni.
Molto più maneggevole di quanto chi non la conosce possa pensare...docile...comoda, rabbiosa ed aggressiva quando serve.

In poche parole, tutto quanto occorre per innamorarsene.

Una precisazione... il nomignolo "bara su due ruote" non ha mai avuto nulla a che vedere con l'XX.

Fu coniato per le prima Kawasaki 350 - 500 e 750 a 2 tempi negli anni '70.

Moto con potenze esagerate per l'epoca, dotate di ciclistiche approssimative e di freni a dir poco discutibili!
Purtroppo, guidate dalla persona sbagliata, hanno portato molti alla Destinazione Finale...

Altra precisazione: il primo modello, quello a carburatori, i 300 effettivi li raggiungeva eccome!!!!!


Lampsssss e goditi la tua splendida creatura!
Commento di: 2ruote4stagioni il 16-04-2014 14:50
ok niente bara allora Wink meglio cosi!

è un dicembre 2004 con 24.000 km.
Commento di: Wolfgang6012 il 17-04-2014 14:42
Azzz.. praticamente...una "bambina"!

Sei ancora in rodaggio..

Lampssss e "goditela"
Commento di: superincio il 24-07-2014 08:20
Ciao ragazzi, sono un vecchio utrnte prima con cbr 600f, poi con vfr750 rc36, ed ora, finalmente, con cbr1100 xx...
Condivido le esperienze di chi ha parlato del motore, sembra un aereoplano, decolli ed atterraggi spettacolari in quanto a forza e gentilezza...
Presa giovedi scorso e gia il venerdi sera ero in viaggio per la croazia!
Purtroppo ho avuto problemi con il regolatore, ho dovuto sostituire la batteria in croazia (pagata 41€) ma niente, sulla via del ritorno stessi problemi.
Ora é in officina, me la ridanno sabato mattina dopo tagliando completo, qualche regolazione, e col regolatore sistemato.
Pare forse che si possa riparare?
Cosa ne pensate? Mi stanno prendendo in giro?
Vivo in veneto, ma sono romano!
Commento di: superincio il 26-07-2014 15:30

Ecco la mia, stamattina in pausa colazione ad Argenta (ferrara) in viaggio verso Riccione..
Commento di: wolterbraun il 14-02-2016 14:27
Buongiorno a tutti, solo ora ho trovato questo post, anch'io come voi sono un estimatore del XX e l'ultima è con me dal 2007, dopo aver avuto 4 XX (faccio il meccanico/commerciante).
Ho deciso di ricomprarmi la prima serie del 1996 a carburatori, per quanto riguarda le velocità il modello carburatori ( dal 96 al 98 ) variava da 320 a 325 ( 5 moto diverse provate), il prima serie a iniezione ( dal 99 al 00 ) dopo parecchia strada prendeva circa i 290 ( con 3 moto ) mi ricordo che consumava come una petroliera e accelerava in maniera lineare ma molto piu lenta della serie prima.
Nel 2001 esce la terza versione, introducendo il colore grigio metallizzato, elettronica rivista con strumentazione digitale, comprata appena uscita, velocità scritta massima 299 ( con 3 moto ) accelerazione decisamente migliorata anche se non come prima serie, consumi inferiori su tutte, inoltre hanno sostituito il leveraggio dell'ammortizzatore posteriore con una rigidità della sospensione superiore ma che dava la percezione di non copiare perfettamente l'asfalto, soprattutto ad alte velocità le giunture autostradali, viadotti, ecc. ( vedi Cisa ).
Per concludere, al netto del modello è stata la prima vera turismo veloce, dove comodamente e senza molte turbolenze ti permetteva di viaggiare a medie doppie del C.D.S. anche per parecchi km, sull'acqua si è obbligati a dover continuamente guardare il grande contachilometri centrale ( non per caso ) per non esagerare, bagnandoti solo i talloni.
Per chi volesse, tempo fa ho postato " Honda cbr1100 XX Super Blackbird " in " lavori sulle nostre moto " dove spiego tutte le modifiche apportate alla mia XX che ora è diventata XXX, complimenti anche a Dr. ERGAL, anche lui sulla sua si è dato da fare.

Commento di: ElCbf il 18-06-2016 20:23
eccomi ci sono anche io.. presa sette giorni fa 58000 km del 2001 nera.. uno spettacolo! no comment sembra più maneggevole della Cbf600.... forse lo è!!!!
Commento di: igrvcsnf00 il 20-12-2016 21:18
presa: modello 96 con 80000 km colore nero.Prime impressioni? PODEROSA
Commento di: superincio il 20-12-2016 23:33
Vidni nel gruppo fb https://www.facebook.com/groups/Cbr1100xxitalia/