La Community Ting'Avert
Il sogno che si avvera non si scorderÓ mai
Scritto da Hellome - Pubblicato 18/09/2012 17:50
Domenica si è avverato un sogno, un sogno che partiva da lontano...

Fino a qualche anno fa nemmeno sapevo dove stesse di casa il Mugello, inteso come autodromo, domenica ci ho messo le ruote.

Il sogno inizia ad avverarsi quando porto la moto dal meccanico, le faccio fare un bel tagliandone, gomme in mescola, ed altri lavoretti tutti propedeutici all'esordio in pista, dopo qualche giorno me la riporto a casa, tolgo tutto il superfluo, tutto quello che potrei rovinare in un'eventuale caduta, ma non posso far miracoli, è già naked di suo!!

La sera prima viene a caricarmela sul furgone il fido Civic67, cavalletto, corde e via... la saluto, quasi fosse una perdita, la rivedrò domani nel paddock, quando chiude il portellone inizia a salirmi l'ansia, l'emozione, il nervosismo, mi dico "è fatta" domani tocca a -anche- a me.

Preparo la tuta, stivali, pulisco il casco e gli occhiali, faccio attenzione che non mi manchi nulla, guanti, sottotuta, macchine fotografiche, frigobar, preparo un borsone da palestra che alla fine scoppierà quasi: della serie meglio portarsi qualcosa in più che non si sa mai, nemmeno andassi in guerra, freneticamente rincontrollo migliaia di volte dove ho le chiavi della moto e se ho messo via tutto o se posso aver dimenticato qualcosa.

Stranamente la notte riesco a dormire, altro che le 5 gocce di Lexotan consigliate da un amico via sms, ma alle 6 inizio a girarmi e rigirarmi nel letto... tra poche ore sarò su, intutata come un salame dentro il budello pronta ad entrare.

Si carica la macchina e si parte, appuntamento alle 10.30 dentro il circuito, il puntello prestabilito doveva essere davanti ai box, ma alla fine ci hanno fatto mettere fuori, e vabbeh andrà bene lo stesso, cerco di raccattare un po' di gente sparsa qua e là dentro al paddock e cerco di avvertire quanta più gente possibile dello spostamento del puntello, ma il tempo scorre, devo iniziare ad infilarmi la tuta con tutti gli accessori del caso altrimenti faccio tardi, dobbiamo anche andare a fare lo scarico di responsabilità e pagare.

Al box 4 già sanno chi siamo, come ci chiamiamo e cosa dobbiamo fare... che organizzazione, nel frattempo conosco il mio istruttore detto "Aufi" un tipino piccino, che già mette le mani avanti e ci dice che andrà tutto bene, di star calmi che tanto c'è lui... cose peggiori non avrebbe potuto dirmele ASD.
Svolta tutta la burocrazia aspetto gli altri ragazzi e torno sotto al nostro gazebo, ma non manca molto che dobbiamo riscappare a fare il briefing, solo il tempo di andare in bagno e mangiare un barretta ai cereali, giusto per non scendere in pista con la fame e rischiare il calo di zuccheri.

Ci convocano per il briefing, anche se con un po' di ritardo, ci spiegano bandiere, segnali, come e dove entrare o uscire dalla pista, i gesti che farà l'istruttore per farci scambiare le posizioni dietro e davanti a lui, poi arriva il fatidico momento... si gira la chiave, si chiude la visiera e si ingrana la prima, adesso non si torna più indietro davvero.

Nella corsia di accelerazione mi vengo i lucciconi, sto per entrare davvero in pista, ma con la velocità con cui son comparsi sono anche scomparsi, prendo confidenza con le gomme nuove, mai usate prima d'ora, son in mescola, inizio a capire dove e come metter le ruote, che traiettorie fare, quando tocca a me spengo il cervello, sto dietro all'istruttore che vede che lo seguo a ruota, inizia a spingere un po' di più e comunque gli sono attaccata, arriva la Casanova, stacco, butto giù e sgrat... oh cacchio che era? prima di arrivare alla Savelli realizzo che era la saponetta che ha grattato, vorrei uscire e raccontarlo a tutti, ma mi rendo conto che posso far di più e infatti, altri pochi metri e si arriva al Correntaio, tornantone a destra un po' in discesa: sssssgratt, ecco che è successo di nuovo, sotto a casco ho un sorriso che nemmeno un bambino infilato in un barattolo di Nutella ha... speriamo che qualcuno mi abbia fatto qualche foto decente

I giri si susseguono, tocca anche agli altri star dietro all'istruttore, poi tocca di nuovo a me, ma stavolta devo stare io davanti a lui, ormai le traiettorie più o meno le ho capite, la pista non la trovo così difficile come me l'avevano preannunciata, do gas e vado, ormai c'ho preso gusto, cerco di fare il mio passo anche se non esagero, è un balletto, destra e sinistra rettilineo, tornantoni, sinistra, destra, rettilineo, purtroppo il mio giro lanciato davanti all'istruttore termina con un Ducati che cade davanti a me alla Bucine, bandiere rosse e rientro ai box, ma abbiamo ancora tempo per qualche giro in solitaria, non molti forse due, non lo so quanti erano, avevo spento il cervello già da tempo.

La bandiera a scacchi sventolata sotto al naso sulla linea del traguardo ci avverte che il tempo a nostra disposizione è finito.
Al debriefing ricevo di nuovo i complimenti dell'istruttore, anzi si è quasi scusato, che non credeva che potessi andar così... chi si loda s'imbroda di solito, ma per essere la prima volta in pista non ho fatto per nulla schifo al contrario di quello che credevo e di quelli che hanno cercato di dissuardermi dall'andare in una pista come il Mugello la prima volta, perché veloce, tutta un saliscendi, pericolosa etc etc...

Finito il debriefing, attestato e foto di rito, Aufi non la smette di farmi i complimenti... sembra che non abbia mai visto una donna in pistaASD : gli rispondo che ho la moto da 3 anni, ho imparato sui passi Appenninci ad andare così, ma di strada ce n'è ancora tanta da fare.

Torno al nostro "box" personale, tutti mi chiedono com'è andata, io rispondo vaga, ma non per cattiveria è che non ho parole, son troppo contenta, eccitata, rientrerei subito ma appena mi siedo per mangiare il meritato panino la stanchezza mi assale, mi rendo conto di esser cotta come un lupino, passa anche il mio meccanico che mi chiede se voglio fare qualche giro dietro a lui, ma rifiuto son davvero cotta, entrare cosi significherebbe buttare all'aria una bellissima giornata.
Quindi decido di cambiarmi, metto via tutto con la stessa solerzia con cui l'ho fatto la sera prima e mi dedico a far le foto agli altri ragazzi che hanno preso i turni di libere.

Si ripongono le moto nel furgone, si smonta tutto ed è ora di andare.
Mamma che giornata, mi addormenterei in macchina, ma son davvero contenta di tutto.


Vorrei approfittare per ringraziare la PromoRacing per l'opportunità che ci ha dato facendo la convenzione, ai ragazzi della PromoSchool che ci hanno guidato nei 5kilometri e spiccioli del Mugello facendo del loro meglio per insegnarci tutto il possibile, al mio compare Civic67 altro autore della giornata, a Mav1975 che mi ha sopportato e in parte mi ha dato l'opportunità di poter avverare un sogno che non scorderò davvero mai.
 

Commenti degli Utenti (totali: 40)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: _UBER_ il 18-09-2012 19:42
Complimenti Caterina!
Deve essere stata davvero una bella giornata... ;-)
A presto!
LAMPS
Commento di: Ospite il 19-09-2012 00:10
Grande Cate,mi hai fatto rivivere qualche emozione della mia prima (e per ora unica) pistata proprio al Mugello!!!
Son contento per te perchŔ hai una passione spropositata ed Ŕ stato bello vederti e fotografarti con quel ginocchio che strusciava sull'asfalto "gripposo"!!!

Spero tu possa replicare quanto prima e magari chissÓ di non riuscir a far qualche giro insieme!!
Commento di: Ramech il 19-09-2012 00:23
Bell'articolo ,e belle sensazioni trasmesse ... dentro di me Ŕ stato tutto uno scoppiettare di sensazioni ... eppure ho avuto anche io difficolta a descriverle !!!
... una sensazione mi Ŕ venuta spontanea .... voglio tornatci !!!

... grazie a te e all'impegno che ci hai messo per realizzare questa giornata ... ho apprezzato tutto e tutti ... spero che questo almeno sono riuscito a trasmetterlo
Commento di: tantaroba il 19-09-2012 08:48
Semplicemente meraviglioso!!!
Tutto...la giornata, la compagnia e questo articolo che mi ha fatto rivivere tutte le emozioni che ho provato solo un anno fa facendo il primo corso...MERAVIGLIOSO!!!
Commento di: Ospite il 19-09-2012 09:32
Sei mitica Caterina ! Very Happy

Da oggi ti ribattezzo HelloSaponetta ! Mr. Green ASD DoppioOk
Commento di: Ospite il 19-09-2012 11:24
Grande Cateeee!!!!!!!Mi hai fatto entrare l'agitazione solo a leggere...non son mica pi¨ tanto convinta di voler provare ASD complimenti..per tutto!!! Abbraccio
Commento di: ghilo87 il 19-09-2012 12:33
ehilÓ...che bell'articolo,complimenti,mi hai fatto venire il magone,ripensando alla mia prima volta,che a parte essere stato centrato da un folle in staccata...Ŕ stata una delle emozioni pi¨ belle,e indescrivibili della mia vita!!complimenti ancora...e poi al Mugello...tanta roba!!! Si
Commento di: usantu il 19-09-2012 13:32
cara caterina sono felice per te e anche per nicola che conoscendolo un po sarÓ stato teso prima e orgoglioso poi quasi quasi quanto te .baci
p.s.scrivi niete male per˛.........
Commento di: Mav1975 il 21-09-2012 10:31
Testo non tanto ma sicuramente molto orgoglioso di avere una compagna cosi racing abbestia.
Adesso ci si deve organizzare per comprare un pronto pista.
Commento di: Hellome il 19-09-2012 16:45
ringrazio tutti per i commenti e i complimenti DoppioOk
Commento di: Ospite il 19-09-2012 20:00
Complimenti Cate!!
Hai fatto un articolo bellissimo...e le emozioni che hai descritto sono le stesse che ho provato io.
E' stato fantastico mettere le ruote sull'asfalto del Mugello...per˛ ora voglio tornarci ASD
Commento di: JO74 il 19-09-2012 23:25
Complimentoni Cate...!!
E ci credo che Ŕ stata una bellissima esperienza... Magari da ripetere... Sai com'Ŕ "chi ben comincia"... Smile
_lamps_
Commento di: Carlo55 il 20-09-2012 14:03
Non avevo dubbi di come saresti stata dopo ............. complimenti almeno in mezzo a questi cancelli c'Ŕ una stella Doppio Lamp Naked DoppioOk
Commento di: Hellome il 20-09-2012 14:07
addirittura una stella??!! ehhhhaccidenti che complimentoni!!!
Commento di: squaletta il 20-09-2012 17:58
Ohhh Cate finalmente anche tu in pista...guarda quello che ho letto Ŕ esattamente quello che ho provato io per la mia prima volta in pista!!! Solo che io son partita dal basso...Magione e con il foglio rosa ASD
Commento di: tribalfazer il 20-09-2012 18:22
Passione, umiltÓ e rispetto....brava Caterina
Commento di: motociclope il 20-09-2012 18:48
Bellissimo. Hai descritto le Tue Emozioni con passione ma anche con luciditÓ. L'ho letto in un momento e oltre a d essere bello e divertente Ŕ anche istruttivo per chi, come me, in pista non Ŕ andato mai. Brava, Caterina i miei Sinceri complimenti. Smile
Commento di: Ospite il 20-09-2012 21:03
BELLA RECENSIONE, SI "SENTE" CHE TI Ŕ PIACIUTA L'ESPERIENZA MUGELLO!!!!!! Very Happy /
Commento di: Hellome il 20-09-2012 21:30
da ripetere....assolutamente!!
Commento di: JO74 il 20-09-2012 21:32
Non avevamo dubbi...!!
Commento di: Hellome il 20-09-2012 21:39
ma sempre dandole del LEI!!
Commento di: Mav1975 il 21-09-2012 10:37
Sono veramente orgoglioso della mia compagna che solo tre anni fÓ non aveva neanche la patente della moto e che ora si aggirta tra i cordoli del tempio della velocitÓ non sfigurando con la sua naked 600 ed anzi riuscendo alla prima uscita in pista a grattare le saponette da tutti e due i lati.
La prossima volta spero di poter condividere questa emozione scendendo in pista in prima persona. Banana Banana Banana
PauraEh
Commento di: Ospite il 21-09-2012 16:36
Paurizzima ! ASD Abbraccio
Commento di: Hellome il 22-09-2012 00:33
transponder alla mano, vedremo chi va di pi¨ Very Happy
Commento di: elekktra il 22-09-2012 00:16
Hellome bella descrizione della tua avventura.... sembrava di viverla in prima persona....grande!!!!
Commento di: Hellome il 22-09-2012 00:18
spero il prossimo anno di poter fare qualche pistata in pi¨ e come diceva il mav, iniziare a pensare ad un pronto pista da battaglia, giusto per prendere la mano con una ss e poi aumentare gradualmente...
Commento di: elekktra il 22-09-2012 00:30
Che bello hellome... io ho girato una volta sola in pista , e mi e' piaciuto un sacco!!!
Su una SS ti divertirai di sicuro!!! Wink
Commento di: cossu23 il 02-01-2013 21:54
io ho avuto la prima moto a 6 anni un cross da 80kmh poi una ns 125 un gamma 500 una r1 una r6 cup una ns 400 r e ora una fz 6 ho iniziato a gareggiare a 35 anni ho fatto due campionati vel 600aperta e credimi Ŕ un emozione e un ricordo che mi portero sempre con me
Commento di: jackseba il 23-09-2012 09:32
Complimenti Kate! Grande esperienza con grandi emozioni che si ben si percepiscono nel tuo racconto!
Commento di: Ospite il 25-09-2012 11:38
Bellissimo resoconto, mi hai fatto vivere un'emozione che immagino sarÓ quella che prover˛ quando mi decider˛ a provare Smile Complimenti anche per lo stile, davvero ben scritto.

Lamps!
Commento di: fip144 il 26-09-2012 16:31
Ciao Cate, i miei complimenti te li ho giÓ fatti domenica in occasione dell'Adunanza...
Ho letto il tuo articolo ed Ŕ come fossi in pista anch'io e, francamente, mi hai fatto venire voglia di "pistare" anche a me!!!
Se stata GRANDE!!!!
Un mega-abbraccione!!!!
Fiorenzo
Commento di: superpapero il 27-09-2012 07:25
Grande passione trasmessa attraverso una grande scrittura
Mi sa che se continui cosý a breve ti iscrivi a qualche gara
Infondo anche Biaggi ha iniziato tardi
Buona fortuna e lamps
Commento di: Charlie_10 il 27-09-2012 11:29
Grande Cate, mi dispiace non essere stato lý con voi, ottimo approccio e ottima decisione di non rovinare la bella giornata.
Una grande come sempre, ( ma nessuno ne dubitava ) !!
Smile
Commento di: Hellome il 27-09-2012 12:36
penso che comunque prima di buttarmi nella mischia, far˛ un altro corso....
Commento di: Mark-Z750 il 27-09-2012 18:30
grandissima, complimenti per aver incoronato il tuo sogno!!!!! Lamps Lamps Lamps

Vorrei provarci anche io ad andare in pista, ho la moto da 1 anno esatto, sarebbe ora Rotfl
Commento di: berna72 il 28-09-2012 06:30
La descrizione della giornata e' perfetta!! Mi hai ricordato quando ho battezzato la mia prima saponetta alla curva del tramonto di Misano al primo giro ...che emozione, brava!!
Commento di: lonewolf62 il 28-09-2012 14:53
..."sembra che non abbia mai visto una donna in pista"... il cervello ben allacciato in testa, il cuore che va a 1000, l'adrenalina come fosse la v-power nel sangue , gli addominali che vibrano , e come il tuo sorriso sotto al casco come quello di un bimbo con la faccia nella nutella......sono i sintomi di una passione che non ha sesso ne eta'. un lampeggio e una speranza di incontrare sempre donne come te!!!! DoppioOk DoppioOk
Commento di: Maurizio60 il 29-09-2012 02:05
E brava Caterina DoppioOk anche tu hai avuto il tuo battesimo sulla pista e da come la racconti nel tuo articolo-report manca solo una cosa... una bella foto mentre sgrattttttttttttt Applause Applause Applause
Commento di: Hellome il 29-09-2012 08:20
mau...vedi la foto del profilo di facebook...
Commento di: Maurizio60 il 29-09-2012 13:40
Vistaaa!!! DoppioOk