La Community Ting'Avert
Un motoraduno da incubo
Scritto da JO195 - Pubblicato 09/12/2010 08:41
... si affaccia un sottile sentimento di inquietudine, forse comprensibile, sono di staffetta al motoraduno e sento la responsabilità dell'imminente evento...

Il servizio è ormai collaudato e la ricognizione del giorno precedente è servita a studiare il percorso in modo minuzioso, ma quella sensazione di disagio sta' aumentando, obliterando gioia ed entusiasmo.

In garage la moto e' al solito posto, mi pare solo un po' sbiadita ma questo non e' un problema, sara' la patina di polvere sopra depositata. Una macchia rossa sulla pedana del passeggero attira la mia attenzione, mi piego, vi appoggio il dito, ne rimane attaccato un repellente materiale appiccicoso. Ora non ho tempo per indagare, l'inquietudine ha raggiunto livelli di guardia, devo ancor mettere tuta, stivali e quant'altro.

Attraverso la strada livida, l'aria e' stranamente chiusa e rarefatta, il gestore del distributore mi dice con malcelato rammarico che puo' farmi il resto solo con moneta spicciola e con calma comincia a contare ed accumulare una montagnetta di centesimi. Ho una gran fretta, attendo qualche istante e chiedo dov'e' la toilette.

Mi viene indicata una ripida scala che pero' dopo un affannoso circolo vizioso mi riporta al punto di partenza. Prendo per un corridoio che mi conduce in una grande sala, assomiglia alla hall d'un albergo, con bar, grosse poltrone in pelle e tavolini. Quella che mi par essere la strada giusta e' sbarrata da due ragazze che hanno messo il loro tavolo sulla soglia d'una stanza; dico loro che vorrei passare ma rispondono divertite che da quella porta non si va in nessun posto. Mi affaccio incredulo e preoccupato, per constatare che c'e' solo un buio stanzino vuoto.

Ripasso davanti al benzinaio ignorando il mio resto, diventato ormai un imbarazzante enorme pila di centesimi affastellati sul bancone. Mi precipito fuori, la moto e' sempre accanto alla pompa.
Un cane sta' seduto nella carrozzina sidecar spuntata come un fungo al fianco del "mezzo", scodinzola e si agita.

Ingrano la prima, la seconda, poi terza, quarta, la velocita' aumenta rapidamente, continua a scodinzolare e girare come una trottola sul sedile; gli dico con fermezza : " cuccia cane ! ".
" non posso " mi risponde, perche' questa non e' la mia cuccia. Ed io di nuovo, questa volta con voce alterata dal disappunto : " cuccia cane !!! "

... non posso perche' questa non e' la mia cuccia cane non posso perche' questa non e' la mia cuccia cane non posso perche' questa non e' la mia cuccia cane non posso perche' questa non e' la mia cuccia ... . La ridondante filastrocca ci accompagno' per diversi chilometri. Solo un'ora di ritardo, la posso ancora recuperare.

Finalmente il punto di ritrovo, poche moto ed una grande roulotte in un piazzale, apprendo che bisogna fare il prelievo per le analisi del sangue. Non c'e' presenza di personale medico ma e' come se un invisibile infermiere fosse gia' all'opera. Sento il disagio dell'ago che buca la pelle e mentre trattengo il respiro penetra in profondita' e con avidita' succhia e gonfia la siringa.

Non conto piu' le ore di ritardo, l'atmosfera diventa improvvisamente crepuscolare come altrettanto improvvisamente muta la scena.

Mi ritrovo a tavola, molti motociclisti si accalcano e spintonano per un posto a sedere. Un cameriere mi mette in guardia, meglio fare attenzione, ci puo' esser qualcosa nel cibo. Spezzo il pane, ne esce la punta affilata di un ago.
Il suono della sveglia mi giunge una volta tanto consolatorio. Apro la finestra e l'aria pungente novembrina stempera lentamente le forti emozioni oniriche.

Quando poco dopo scendo in garage, la mia due ruote e' li' e sembra guardarmi in maniera rassicurante. Non c'e' nessun motoraduno, tanto meno servizi di staffetta. E' un normalissimo, gradevole, mercoledi' soleggiato.
 

Commenti degli Utenti (totali: 54)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: goosecat il 09-12-2010 09:53
ciao
sembrava quasi vera la cosa ...............inquietante davvero
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:20
... beh, quando sognamo , la fantasia onirica diventa realta'. Chi studia la fisiologia del sogno ci dice che tutti i parametri sono piu' simili allo stato di veglia, almeno nella fase REM ...
Commento di: magnamerendin il 09-12-2010 10:05
Bellissimo
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:23
Grazie caro, ci vediamo presto
Commento di: tribalfazer il 09-12-2010 10:35
incubi di un motciclista .......
Giovanni ti giuro mi hai fatto venire i brividi......accidenti a te!!!

un abbraccio
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:24
Grazie Ste, ricambio il tuo abbraccio, di cuore
Commento di: inewca il 09-12-2010 10:43
come modo di scrivere mi ricorda tantissimo chuck palahniuk!


Complimenti!
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:05
Confesso la mia ignoranza, ho sbirciato su Google. Ora so' cosa leggere nei prossimi mesi . Grazie , ciao
Commento di: Mav1975 il 09-12-2010 10:47
Jo, ma avevi mangiato pesante la sera prima?
;)
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:26
Ciao Niko, mi mancano tanto i piatti puglesi . A presto
Commento di: warez il 09-12-2010 11:26
ma che sogni malati ti fai!??!?! XD.....
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:33
... i peggiori sono quelli che racconto solo al mio psichiatra ... si scherza eh?!
Commento di: fg il 09-12-2010 12:14
drogarsi un po' meno? :-)
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:07
... sono stati i peperoni, te lo giuro.
Commento di: Shaq_32 il 09-12-2010 14:51
Jo cavolo allucinante, te hai sognato tutto questo?
Ci devi fare un racconto giallo!
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:28
... dai scriviamone uno a quattro mani, chissa', ...
Commento di: pazuto il 09-12-2010 15:47
mi piacerebbe conoscere quali sostanze ti hanno provocato queste allucinazioni. Sai che se qualcuno legge la tua lettera ti sequestra la patente?
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:10
... sognare fortunatamente non e' un delitto, in ogni caso chiedo a Babbo Natale una patente di riserva . Ciao ciao.
Commento di: SunFun il 09-12-2010 16:09
Agghiacciante O_O! Solo che non ho capito il succo dell' argomento...cio tu hai fatto un sogno?
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:13
... esatto, prova a mangiare tre etti di orecchiette con la cime di rape, magari un bel sogno da raccontare agli amici viene fuori... Buona strada
Commento di: pazuto il 09-12-2010 16:26
assomiglia molto a dylan dog.....
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:35
... davvero? , mai letto.
Commento di: Castel90 il 13-12-2010 22:30
Vero! Lo stile ricorda molto quel fumetto!
Commento di: JO195 il 14-12-2010 19:53
Mi avete convinto, leggero' quel fumetto.
Commento di: burga il 09-12-2010 16:38
Dimmi dove ti vai rifornire della roba,sembra veramente buona, a parte gli scherzi leggendo il tuo racconto credevo veramente che fosse vero, per fortuna era solo un sogno ,hai provato a giocare al lotto il tuo sogno ,non si sa mai.
Commento di: JO195 il 09-12-2010 17:30
ciao Burga, complimenti per i tuoi articoli. Saluta la meravigliosa terra di Sicilia. Ciao
Commento di: STEFFY il 09-12-2010 19:30
Jo non finisci mai di stupirmi...sei anche scrittore noir...racconto intrigante. Complimenti
Commento di: JO195 il 10-12-2010 13:02
... avevo gia' espressoti i ringraziamenti per il tuo commento, ma ora che rileggo la pagina, non ci sono piu', mah?
Commento di: rickyonwings il 09-12-2010 21:18
Bel racconto! Mi hai fatto tornare voglia di rileggermi kafka dopo anni eheh
Commento di: JO195 il 09-12-2010 21:34
Bella scelta, ogni tanto ritornano, Kafka e' attuale piu' che mai. Ciao
Commento di: manu60 il 09-12-2010 21:51
Grande Jo,,,,per me sono le vibrazioni del tre cilindri..!!!!!!! comunque complimenti mi son propio
divertito a leggerlo. Ciao
Commento di: JO195 il 09-12-2010 22:18
Ciao carissimo, la Buell vibrava molto di piu' eppure ... dev'essere proprio come dici te, il tre cilindri, ... " non batte pari ". Un abbraccio
Commento di: geremia-tzr il 09-12-2010 21:53
TU TU TU...SEI UNO SCRITTORE...BELLISSIMA STORIELLA!
Commento di: JO195 il 09-12-2010 22:21
contento ti sia piaciuta, credo che in ogniuno di noi ci sia un potenziale narratore.
Commento di: -iceman- il 10-12-2010 14:40
io e te dobbiamo parlare seriamente...............................ah ah ah
ciao giov
Commento di: JO195 il 10-12-2010 18:35
... si amore mio, parliamo seriamente ............... ah ah ah
Commento di: nyers96 il 10-12-2010 17:30
Mi piaciuto, anche se (non vuol essere una critica) senza n capo n coda...insomma, i miei sono complimenti, anche se potrebbero non sembrarli ! :)
Commento di: JO195 il 10-12-2010 18:59
L'esperienza del sogno e' appannaggio di ogni essere umano e per loro natura essi possono essere assai bizzarri o incredibilmente reali. L'interpretazione dei sogni poi e' materia assai complessa e controversa ... basta leggere il famoso saggio di S. Freud per rendersene conto. Ciao
Commento di: Ospite il 10-12-2010 17:30
Bello . . davvero. . non il sogno ma il modo in cui l'hai raccontato ;)
Commento di: JO195 il 10-12-2010 19:04
Grazie per il tuo commento Ade, ti auguro Buona Strada, sempre !
Commento di: Maurolive il 10-12-2010 19:18
mi viene di citare De Gregori:
Un amico d'infanzia dopo questa canzone,
mi ha detto "E' bellissima, un incubo riuscito.
Ma dimmi, sogni spesso le cose che hai scritto?
Oppure le hai inventate solo per scandalizzare?"
http://wikitesti.com/index.php/Cercando_un_altro_Egitto
I sogni a volte sono strani :)
Commento di: JO195 il 11-12-2010 00:38
... quoto al 100/100 De Gregori. Sogno e realta', dove inizia l'uno, dove finisce l'altra.?.
Io non scrivo spesso le cose che sogno, meno che mai le invento per scandalizzare.
Commento di: GW_rulez il 11-12-2010 20:01
complimenti, davvero, ogni piccolo particolare del tuo testo cos irreale ma raccontato in modo da sembrare cos verosimile... mi associo a chi ha detto che il tuo stile assomiglia a quello di chuck palanhiuk, uno stile fatto di frasi brevi e assenza di subordinazione. ancora una volta complimenti!

e dire che pensavo di essere l'unico a fare sogni contorti fino a questo punto, questo racconto mi giunge due volte gradito, ciao!
Commento di: JO195 il 11-12-2010 22:26
Ciao GW , sono io a complimentarmi con te per il tuo articolo " Emozioni da ( vero ) neofita ", la sensazione di freschezza che mi hai trasmesso e' impagabile ... temo di avere molte primavere sulle spalle ed a volte i ricordi diventano opachi. Ti saluto con affetto. Giovanni
Commento di: Johnny-Storm il 12-12-2010 03:47
Veramente kafkiano lo stile! Complimenti. PS fino al resto in monetine era tutto plausibile..a chi non capitato di riceverlo quando siamo in tuta senza tasche? Lamps
Commento di: JO195 il 12-12-2010 19:39
... hai perfettamente ragione, sul mio telepass ho registrato la targa della macchina e della moto. Benzinaio a parte, il casello autostradale e' ancor piu' esasperante. Lamps
Commento di: AlbertoSSP il 16-12-2010 09:39
Io circa un mese fa ho sognato di svegliarmi (e questi sono a parer mio i sogni pi realistici e inquietanti) e di andare in garage per andare al lavoro (e gi questo potrebbe sembrare un incubo :-) ).
Entrando in garage per vedevo la porta aperta e subito un posto vuoto dall' altro lato del garage... La moto era sparita. Rubata.
Mi sono svegliato di soprassalto, sono andato di corsa in garage con solo i boxer addosso e ho guardato subito se c'era.
Era l, bella come il sole che sembrava guardarmi e dirmi "ma che ci fai qui a quest'ora?"
Io sono andato verso di lei e ho iniziato a pulirla un po', quasi a carezzarla e abbracciarla.
Dopo credo mezz'ora ho iniziato a sentire freddo e ho pensato che dopo qualche ora sarei dovuto andare al lavoro.
Beh, prima di andare a letto le ho messo il bloccadisco anche se era chiusa in garage! :-)
Commento di: JO195 il 16-12-2010 12:50
... ciao Alberto, di sicuro anche il tuo sogno merita un romanzo. Ti auguro di non sognare d'aver perso le chiavi del blocca disco. Buona Strada, sempre !
Commento di: Greensleeves il 16-12-2010 10:33
Ma che sogno e sogno! questa una storia copiata dalla realt! Queste cose succedono... magari non tutte insieme ma succedono!!!! hahahaha
Commento di: JO195 il 16-12-2010 13:40
... beh, e' anche vero che a volte la realta' supera la fantasia onirica . Comunque, stanotte mi son sognato una mia vecchia " fiamma " estiva ... che carina . Lamps
Commento di: Mistermagu il 26-12-2010 11:09
Jo ...maremma ane , pi leggevo e pi mi agganghivo....quando .....x farti perdonare ,mi devi offrire un piatto di tordelli al rag...XD
Commento di: JO195 il 26-12-2010 13:04
Ciao Magu', te l'offro volentieri , mi sembra il minimo. Lamps
Commento di: MotardatoBetaro il 28-12-2010 21:10
Io Amo La Mia Moto ♥ ♥ Troppo Bella La Sensazione Da Quando Indossi Il Casco a Quando Scendi e La Guardi Dicendoti Nella Mente Che Unica ... Da Quando Nel Mio Garage Che Mi Ci Sono Veramente Appassionato .. Passerei Notti a Fissarla e a Pensare a Quella Sensazione STUPENDA ♥ ♥
Commento di: BigSteakOne il 01-03-2011 23:37
La tua narrazione mi ha immerso in una coltre di nubi d'ansia ed inquietudine e il mio dilemma irrisolto questo:
Cosa poteva essere quella sostanza repellente rossa appiccicosa sulla pedana passeggero????
Tu hai sognato....ma io non dormo pi la notte pensando a Ahhhhhhhhhhhhh, scusate mi sono spaventato, a quella roba rossa.