Moto
Colori più o meno visibili delle moto
Scritto da Ondadut - Pubblicato 20/10/2007 22:32
L'influenza del colore della moto nella casistica degli incidenti stradali

Spesso nella giungla cittadina, siamo vittime di urti da parte di automobilisti e camion, ma possono essere evitati?

La risposta è si.
Un'equipe di ricercatori neozelandesi esperti in tema di incidenti stradali, analizzando i fattori che influiscono in modo determinante alla sicurezza stradale come velocità, disattenzione, alcool, ecc.., hanno stabilito che il colore di un veicolo può essere più o meno determinante.

Certi colori rendono più probabile per il conducente la possibilità ad essere vittima di un incidente.

Nebbia, pioggia e distrazioni (nostre e altrui) minano quotidianamente noi motociclisti e le nostre amate "bimbe", non a caso le pettorine che si utilizzano in casi specifici di emergenza o per segnalare dei lavori, sono gialle o arancioni.

Quindi è certo che una moto nera ha meno probabilità di essere vista rispetto ad una arancione o verde.

Spesso, capita che in manovra un motociclista venga urtato da un furgone piuttosto che da un'auto e questo capita sia perché gli specchietti hanno angoli ciechi, sia perché non vengono notati in tempo, ma solo dopo il crash!

In paesi soggetti a forti nebbie (tipo in Germania), non è difficile trovare automobili color oro o verdino e altri colori da noi inusuali e le loro targhe sono gialle (talvolta anche i fari).

Certo la moto nera è sempre molto bella, ma ha un rischio maggiore di essere soggetta ad incidente.

Nel calcolo delle statistiche rientrano anche bianco e il grigio che secondo le percezioni del nostro cervello, si confonderebbe con l'asfalto.

Forse basterebbe inserire qualcosa di colorato nell'abbigliamento o negli accessori della moto stessa per evitare un urto che potrebbe essere noioso...

Ciao a tutti e alla prossima!
 

Commenti degli Utenti (totali: 24)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Geo87 il 21-10-2007 01:30
confermo... la penso allo stesso modo.... e ho vissuto in prima persona ...macchina grigia che mi sorpassa... un po' alta e nello specchietto mi sembrava la strada ;)

ciaooo
Commento di: elerobiilli il 21-10-2007 15:03
....la mia schiava ha il becco arancione.....mi si vede lontano un miglio!!!
Commento di: AngelCla il 28-10-2007 16:10
che brutto modo di chiamare la propria moto..
Commento di: NP il 21-10-2007 18:12
Interessante! Sicuramente da tenere presente...
Commento di: DusTech il 22-10-2007 09:38
Io ho la moto nera, ho le protezioni e giacca etc neri... mi salva forse la grafica nera-bianca del casco.
Sostanzialmente di notte mi si vedono solo i fari ç_ç.
Effettivamente è più pericoloso purtroppo, ma la moto nera mi piace troppo.
Spero sempre che la gente che guida abbia un po' di sale in zucca e una buona vista (magari ad infrarossi XD )
Ciau!
Commento di: Vetro il 22-10-2007 11:00
E' un modo per giustificare il colore del c___o della tua moto?
Commento di: v-power il 22-10-2007 12:11
ehm...allora facciamo un pò di conti...moto nera e grigia, tuta grigia bianca e nera, ...casco grigio bianco e nero...opsss...vorrà dire che agiterò le braccia mentre corro!...chissà perchè sono sempre i neozelandesi a fare queste curiose ricerche.
Commento di: LorusseMG il 22-10-2007 17:28
Se non sbaglio in auto è abbligatorio il giubbetto rifrangente per le emergenze(vedi gomma a terra). Il nero è bello, cosi come il grigio metallizzato, però di notte, al rientro da qualche gita, visto e considerato che la strada non è una pista, che ci sono sti benedetti limiti di velocità, che ne direste di indossarlo. Costa poco, meno delle bretelle catarifrangenti, e salva, credetemi salva.
Commento di: ice1300cc il 23-10-2007 15:28
Giubbetto per emergenze in moto? Ma scherzi? Uno dei principali fattori di rischio è l'abbigliamento inadatto. E tra i capi più sconsigliati ci sono quelli svolazzanti. Troppe volte vedo motociclisti ligi ai limiti di velocità vestiti con jeans, scarpette, e un qualunque giaccone adatto a proteggere dal freddo na non dagli urti. Hai voglia a dichiararti prudente perché rispetti i limiti se poi, cadendo a 90 km/h ti sbucci come una mela e frantumi una decina di vertebre...
Presferisco spendere qualcosa in più di un giaccone, e far applicare al vestiario tecnico qualche striscia 3M... anche se in genere, essendo appunto abbigliamento tecnico, tali strisce le hanno già in origine.

Attenzione alla falsa prudenza... è più pericolosa del pericolo che si vuole evitare. ;-)
Commento di: LorusseMG il 26-10-2007 08:54
Non mi risulta che quando scendi dalla vettura per una emmergenza prima di indossare il giubbotto o gilè di sicurezza ti spogli. Io intendevo di tenerlo a portata di mano ed indossarlo sopra la tuta in caso di scarsa visibilita. Nebbia, notte ecc.
Commento di: easyrider81 il 22-10-2007 17:26
....in inghilterra l'assicurazione delle moto colorate costa meno che quelle a colori neri, grigi o bianchi...se quì fosse anche così non sarebbe male...
Commento di: giob il 26-10-2007 11:30
questa davvero non la sapevo. e cmq... un aumento dell'assicurazione è l'ultima cosa che mi ci vuole:-)
Commento di: Andrea610sm il 22-10-2007 17:49
Sicurezza o stile? Questo è il dilemma.... Bisognerebbe sapere in che percentuale influisce il colore della moto.....
Commento di: Ondadut il 22-10-2007 19:28
Risposta a Vetro:
Ti piace di la verità vecchio volpone.
Te ne sei innamorato all'istante della mia baby!
;-)
Commento di: Vetro il 22-10-2007 20:11
Eheheh... E' l'arancio Kawa, non può non piacermi :wink:

:D Scherzavo eh?! >wink>
Commento di: papi il 22-10-2007 22:37
Sono assolutamente d'accordo se parliamo di moto carenate o di scooter.
Per le naked penso che il colore della moto sia quasi ininfluente.
Con queste moto è più importante il colore dell'abbigliamento.
Ciao
Commento di: ctrlf9 il 23-10-2007 11:16
Bhè allora io dovrei essere apposto!!!, moto verde, casco verde, unica pecca tuta nera e argento.
Se mi facessero pagare meno l'assicurazione mi faccio la moto fluorescente!!!:)
Commento di: elerobiilli il 24-10-2007 09:15
....il mio amico Alberto...lui si che non corre rischi!!!!KTM LC8 adventure arancio.....abbigliamento verde mela KL enduro.....che eleganza ragazzi!!!!Credo che lo possano notare a due kilometri......
Commento di: ilbrazzo il 26-10-2007 08:36
Metà pomeriggio, sole, moto completamente gialla, fari accesi (ovviamente), non più di due metri dagli occhi dell'automobilista... Eppure è uscito in sorpasso e mi ha steso...
Commento di: AngelCla il 28-10-2007 16:15
forse ti ha scambiato per un raggio solare.. :D
Commento di: pippi il 26-10-2007 09:19
sicuramente un minimo minimo conterà, sicuramente una giacca gialla si vede di più che una nera....ma se vai VERSO una macchina...giacca gialla o nera...il fanale si vede!

ma quello che ti fa venir abbattutto da una macchina, che sia città o fuori...è il fatto che si va molto più forte e più agilmente di "loro", il che porta a un'errata valutazione della nostra posizione dal loro punto di vista.
C'è da dire inoltre che quando sei in macchina (questo anche io anche se sono motociclista) sei molto meno concentrato....e il telefono...e la radio...e i ***** tuoi...: tante volte una moto la vedo solo quando mi è vicino vicino o mi sta sorpassando.

Ma con una percnetuale altissima...a ghèma da ander pù pian nuetor, traduco: IL MOTOCICLISTA MEDIO DEVE SMETTERE DI PENSARE DI ESSERE IN PISTA E DI AVER LA STRADA PER LUI LIBERA PER FARE I 200.

So che son controcorrente, mi spiace ma la penso così.
Commento di: giob il 26-10-2007 11:33
io ho una monster dark... quindi nera opaca: più invisibile di così!
penso di aver rimediato con le strisce adesive catarifrangenti per i cerchi (rosse): si vedono davvero a km!!!
Commento di: Citron1971 il 26-10-2007 16:56
Ragazzi,non ci crederete ma se nei periodi invernal - uggiosi - nebbiosi sicuramente i colori tenui rendono le nostre moto "invisibili",di contro,nel periodo estivo o,comunque,quando è bel tempo le moto rosse sono ad essere le più "invisibili",infatti,durante il sorgere o calare del sole l'atmosfera tende ad un colorito rossastro,questo tende a confondere ciò che è rosso,in passato,quando sono stato conducente di mezzi pesanti (per cui con un occhio sempre anche sugli specchi) agli incroci a volte tagliavo la strada "incosapevolmente" a mezzi di colore rosso,molti anni prima trovai un articolo sul mitico "Selezione" che parlava propio di questo,potete immaginare la mia sorpresa nello constatare la veridicità di quell'articolo...per cu ocio raga ;) a chi tiene il mitico "kappone",ciaux!
Commento di: AngelCla il 28-10-2007 16:17
wow! allora l'unica soluzione è il verde kawa, che in effetti non è proprio male male.. :) [voglio la ninja 600!!]